Marth

Commenti

Marth
Silver
06/04/2019 | 18:21

  • Like
    1

Grazie ad @Immerweiter e @Ganesca.
A quest’ultimo : si ci vado regolarmente.

Marth
Silver
06/04/2019 | 18:17

  • Like
    0

@billy-the-kid said:
Il Zouk è un mito, in classifica batte le migliori discoteche di Ibiza tranne una che è seconda
Anche un mio amico mi ha detto che a Singapore ha visto le asiatiche più fighe, uno che è stato anche in Giappone, Corea, Cina, HK e Vietnam
Ma quei prezzi ora non fanno per me, magari più avanti quando guadagnerò di più

Al di lá delle classifiche ufficiali, che contano relativamente, lo Zouk merita assolutamente. Consiglio anche Headquarters, Kilo Lounge e Tuff Club che ultimamente vanno molto ( non mi pare di averli visti in recensione).

Mi aggrego al fan club delle ragazze cinesi di Singapore e mi complimento per l’ottima rece.

Marth
Silver
27/01/2019 | 21:44

  • Like
    0

@Dr.A said:

@Marth said:
Riguardo ad Airbnb le regole sono uguali al resto del mondo.

Riguardo ad airbnb ne avevamo già parlato e avevo riportato le mie esperienze, ma sai chi ha fatto la domanda ha uno storico di post finalizzati al solo scrocco info senza nessuna recensione e non si degna manco di leggere, quindi inutile riscrivere le stesse cose.

Si poi sarei curioso di vedere come riuscirebbe a convincere una ragazza giapponese incontrata la sera stessa a seguirlo in appartamento

Sperando non vada a finire tra le mani di qualche hooker filippina, russa o altri paesi poveri come succede a qualche povero disgraziato che si fa abbindolare su tinder o da qualche afro-americano in giro a Roppongi.

Marth
Silver
18/01/2019 | 09:29

  • Like
    0

@Dr.A said:
ormai per alcuni il sito è scroccoinfotravels....

Oltre a quello, alcuni elementi tra cui il già citato @PT91 ( mi corregga se sbaglio, dato che si parla di mesi fa e che seguo poco, nonostante riceva molti mp) mi avevano anche scritto lamentandosi di non aver concluso un beneamato e non solo,nonostante tutte le risposte che soprattutto io e te avevamo dato loro...

Riguardo alle domande sopra : 70€ a Shibuya non é affatto caro come prezzo, sei in quella che é per molti versi la città migliore del mondo, non in qualche città-casermone ex Soviet o nel villaggio in Uganda e Shibuya é una delle zone nevralgiche

Riguardo ad Airbnb le regole sono uguali al resto del mondo.

Marth
Silver
11/01/2019 | 14:45

  • Like
    0

@besmart said:
@Marth
Mi associo a chi t ha già fatto i complimenti x la recensione, che non ho letto x intero (lo farò a tempo debito, commenti inclusi) veramente utile e ben scritta.
Vorrei andare a Tokyo a fine marzo o inizio aprile e x ora ho solo una domanda:
ritieni che sia importante comprendere il weekend nel periodo d permanenza? Mi riferisco a questo: nei locali, in particolare le disco con buona musica elettronica (no EDM, non mi interessa), è meglio andare il fine settimana? O durante la settimana sono proprio chiusi?
Grazie!!

Grazie intanto.
Tokyo é una delle poche, vere megalopoli che offrono molto tutte le sere, tuttavia pur essendo molti dei locali che ho indicato aperti tutta la settimana, le serate principali con guest internazionali varie sono concentrate nel fine settimana, quindi visto anche che la gente tende a divertirsi molto di più che in settimana, ti consiglio di includere anche 1 weekend almeno.
Ti consiglio di dare un’occhiata a clubberia ( sito principale per il clubbing nipponico ) per vedere le varie Line-up.

Marth
Silver
20/12/2018 | 15:07

  • Like
    0

@ivan_drago said:
Beh diciamo che c'è di peggio del mio Chianti nel mondo come qualità di vita figa a parte
Tornando on topic, non pensate che un'evoluzione dell' "homo italicus " verso un modello più nordico,dove la donna non sia poi cosi importante,dove poter essere felici senza figa,dove l'uomo si renda conto del proprio potere,dove le donne anche belle debbano un po' sudare per trovare qualcuno interessato a loro,potrebbe cambiare un po' le carte in tavola.Che ossessione sarà mai la fica,poi parli con quelli che ne hanno troppe e preferiscono una cena con gli amici,una trasferta allo stadio,un bel concerto,una partita a tennis,o una visita ad una bella mostra che trombare.Basterebbe dargli la giusta importanza "ovvero poca" alla fica, e il mondo cambierebbe .

Lasciando perdere certi toni e certe uscite che mi danno un’impressione molto simile a quella di Itaconeti.

Rispondo prima al tuo post precedente: io vivo a Berlino e mi trovo bene, così come ho conosciuto tantissime persone perbene provenienti da paesi Ex URSS durante i miei viaggi o i periodi in cui ho vissuto in varie città tra UE, USA e Giappone che non tornerebbero nei loro paesi manco a pagarli.
La cosa é appunto soggettiva.

Fermo restando che ci sono fonti oggettive dove informarsi e che nemmeno io credo nei complotti e complottismo, l’esperienza personale dovrebbe rimanere tale e l’amore verso una cultura o un altro paese ( io ad esempio adoro il Giappone e la sua Cultura ) non dovrebbero farci perdere obiettività.

Sono invece molto d’accordo con quanto hai appena postato e sono da sempre convinto che certi problemi che si riscontrano in Italia siano dovuti anche ad un atteggiamento sbagliato da parte degli uomini e dal fatto che la figa viene vista e vissuta come una specie di Santo Graal e chi predilige o mette sullo stesso piano altre passioni o interessi viene visto come uno sfigato, un nerd ( salvo poi scoprire che scopano alla grande ) e via dicendo.

Guarda caso, nei posti dove é così a cominciare da qui dove vivo, ci sono molti meno problemi a relazionarsi con una ragazza.

Marth
Silver
20/12/2018 | 12:07

  • Like
    0

@Gnoccalowcost said:
La descrizione vuole far intendere che è una discoteca di Mosca e che è pieno di gnocca.
Ma visto che su una fila cosi' lunga è impossibile che non ci sia nemmeno un uomo, inoltre all'ingresso c'e' anche una ragazza con una lista, quindi secondo me è un locale dove quella sera c'è qualche evento speciale, tipo Rocco Siffredi o il casting per un suo film o cose simili e quindi si girano per non farsi riconoscere.
Comunque anche io odio quando nei locali fanno foto o girano video, ed è un continuo, anche in pista mentre ballano, che cazzo filmano??? Io cerco sempre di scansarmi.

Filmano il nulla. Semplicemente in quel tipo di locali e soprattutto da quelle parti ma non solo é una caratteristica insopportabile di una buona fetta di pubblico.
Se vuoi evitare scene ridicole come quelle, ci sono comunque un piccolo numero di locali in stile club europeo, tipo Gazgolder o Wow Club. Mi parlano bene anche del Bessonizza ma non ci ho mai lavorato.

Sono posti dove la gente ed anche le ragazze ovviamente, non vanno per farsi i selfie e finire sui profili IG dei locali ma per la musica. E sapendocisi muovere un minimo é sempre piuttosto facile conoscere gente e non solo gold digger col cervello in pappa

Marth
Silver
03/12/2018 | 13:33

  • Like
    0

Passo al volo dopo un sacco di mesi e trovo questo thread molto interessante, ottimo spunto dell’autore.

Io sono d’accordo con moltissime posizioni espresse da @Arietback, anche se non mi va di parlare di politica ed ho una visione del futuro diversa dalla sua.
Mi limito a dire che nemmeno io sopporterei di stare con una donna che dipende da me totalmente perché nella sua cultura, lei deve badare alla casa e l’uomo deve provvedere al suo sostentamento.
Mi da poi sempre molto da pensare vivendo all’estero da anni, vedere come sia sempre diffusa in Italia la tendenza a puntare il dito altrove ( l’UE, i poteri forti, i social, il progresso, le fighe di legno e via dicendo ) e raramente fare un esame di se stessi in primo luogo e lavorare per migliorarsi ed adeguarsi ai tempi che cambiano senza subire la cosa, ma cercando di sfruttarla a proprio vantaggio.

I social hanno portato un grande cambiamento, c’é chi l’ha subito e c’é chi l’ha cavalcato. Sta a noi scegliere, lamentarsi e rimpiangere il passato non porterà a nulla, piaccia o no.
Personalmente trovo sia un enorme vantaggio avere la possibilità di poter interagire con persone di tutto il mondo in maniera così semplice, quando fino a vent’anni fa era semplicemente impensabile la cosa.
Che poi abbiano favorito il proliferare di certi comportamenti e certe tipologie di persone non c’é dubbio: basta sapersi adeguare, come succede sempre quando ci sono dei cambiamenti e non farsi travolgere passivamente rimpiangendo un passato che non tornerà.

Ad @Arietback do solo un consiglio: prova a venire più spesso nel nord Europa,
Anche qui avere delle conoscenze in loco prima di partire, ti aiuterebbe. Ma rimane estremamente più semplice rispetto alla stessa Milano ( per non parlare del resto d’Italia ) farsi degli amici ed entrare nei loro gruppi di amici, che sono molto più aperti e dove ci sono molte meno menate o rivalità. E questo ovunque : party casalinghi, clubs ed ogni altro luogo di aggregazione.

Marth
Silver
06/07/2018 | 18:07

  • Like
    0

@Tesista76 said:
😄

Nel video però cita le fonti. Inoltre è una persona abbastanza seria, se capita di essere appassionati dell’argomento gnocca giapponese non posso che consigliare di seguire il suo canale

Me lo guarderò, anche se sulla gnocca giapponese avendo avuto la ragazza là oltre a svariate trombamiche, dato che ci ho vissuto e ci vado regolarmente ogni anno da 13 anni penso di avere una discreta conoscenza.

Sembra strano anche a me come numero, anche se é vero che i giapponesi non parlano apertamente degli aspetti che ritengono scabrosi della loro società e la prostituzione spesso coinvolge anche ragazzine, é uno di quelli.

Mi sembra però strano che in quella che é la terza potenza mondiale, con un pil pro capite altissimo e ben distribuito ed abbondanza di disperate provenienti da Filippine, ma anche Cina, Russia, Ucraina, Thailandia etc che cercano fortuna in Giappone finendo poi in giri gestiti dalla Yakuza, ci sia una tale quantità di donne locali che si prostituiscono.

Marth
Silver
06/07/2018 | 15:55

  • Like
    1

Vabbè , ci sono anche quelli che giurano di aver visto il Gundam ad Odaiba decollare di notte e tornare al mattino ;p

Marth
Silver
06/07/2018 | 15:53

  • Like
    0

Piacerebbe saperlo anche a me, contando poi da quel poco che so non usufruendo dei loro servizi, che tante sono Filippine, cinesi o russe.

Marth
Silver
06/07/2018 | 14:08

  • Like
    0

@MickeyRourke said:
Ma mica uno si fa 12 ore d'aereo, in giappone poi, per soli fini sessuali. Dopo una volta li, tentar non nuoce.

Non ho problemi pensare che un buon 40% dei turisti anglosassoni lo fa solo per quello, anche se poi negano.
Poi chiaro non parliamo di Kiev o Cuba.Roppongi alla sera é un cesso anche per quello, non dimentichiamo poi l’universo pay che ha un’offerta ampissima.Ne ho viste di cose negli anni che ho passato li e continuo a vederne ogni anno quando ci torno 😂

Marth
Silver
06/07/2018 | 13:55

  • Like
    0

Se piacciono le giapponesi é molto più semplice abbordarle nelle località turistiche lontane da casa.
Spero poi veramente non si facciano 12 ore solo per tentar di rimorchiare qualche tipa, visto che visiteranno due città meravigliose.

Marth
Silver
06/07/2018 | 13:00

  • Like
    0

Si, ma devi anche saperle sostenere le palle.
In Giappone il modo in cui ti trattano cambia tantissimo quando sei resident, si aspettano che tu parli il giapponese a menadito e che ti comporti come uno di loro.
E se non sei in grado di rispondere o di adeguarti, passi per cazzaro in due secondi.

L’unico modo per concludere qualcosa di interessante é prepararsi molto bene il terreno tramite dating sites o siti per amici di penna, puntando anche alle amicizie maschili che spesso sono utilissime per essere introdotti.
Oppure fare un lavoro dove si é già automaticamente conosciuti o inseriti in ambienti con una mentalità più aperta ( moda, musica, spettacolo, sport)
O ancora abbassare di molto le pretese ed accontentarsi di qualche racchietta coi denti storti scartata in primis dai giapponesi stessi.

Poi per carità possono capitare le botte di culo.

Marth
Silver
06/07/2018 | 11:28

  • Like
    0

A maggio quando vivevo là o ci sono stato ho quasi sempre trovato un tempo splendido, certo poi dipende dalle zone. Sopratutto dopo la Golden Week o nella seconda metà del mese.
Spesso aprile é molto variabile, infatti avrai notato che anche la fioritura dei ciliegi non é quasi mai nello stesso periodo, anche se si tratta di variazioni da poco.

Io parlo principalmente del Kanto o del Kansai.

Confermo quanto dici sul periodo autunnale, le temperature tendono però a calare rispetto a fine settembre anche se non fa ancora freddo.
Ma dipende poi sempre dalla zona.

Marth
Silver
06/07/2018 | 10:56

  • Like
    0

@Dr.A said:

@Marth said:
Ultimo edit: vista l’umidita del periodo, portatevi molti ricambi.

Io non sono mai stato in Giappone in estate, ma so che fa un caldo bestiale umidissimo, ho visto dei video su youtube di gente che addirittura si porta a dietro un asciugamano per asciugarsi dal sudore.
Dev'essere devastante farsi km e km a piedi per visitare i vari posti con quell'umidità li, senza considerare poi lo sbalzo termico quando si entra in posti con A/C a manetta.

Ci si trova coi vestiti letteralmente appiccicati addosso e nemmeno di sera le cose cambiano molto.
La cosa che può dare però più fastidio é l’aria condizionata sparata a mille in negozi, ristoranti etc con il rischio sempre dietro l’angolo di beccarsi influenze o raffreddori per lo sbalzo termico.
Infatti per me il periodo migliore per visitare Tokyo é maggio , quando già fa caldo ma non c’é umidità, oppure l’ultima decade di settembre o la prima di ottobre per lo stesso motivo.

Marth
Silver
06/07/2018 | 10:13

  • Like
    0

Ultimo edit: vista l’umidita del periodo, portatevi molti ricambi. Le giapponesi badano moltissimo all’abbigliamento ( meglio se un minimo particolare, evitate di sembrare dei pinguini o improbabili look visual o hip hop dell’ultimo secondo con la speranza che non vi sgamino) e soprattutto all’igene personale.
E visto che quando l’umidita picchia vi sembrerà di stare 24/7 in doccia, conviene portarsi molti ricambi proprio per non sembrare degli scappati di casa.

Marth
Silver
06/07/2018 | 09:45

  • Like
    0

Edit: A Roppongi fermo restando quanto sopra, provate il Bar X o il Varit oltre a quelli citati da Mikey Rourke.

Consultate comunque Clubberia per essere sempre aggiornati.

Per diminuire i rischi di essere rimbalzati: sembrare più grandi. Fatevi crescere un minimo barba curata ( non roba da guerriglieri dell’isis o peli di gatto buttati a caso in faccia) e soprattutto non arrivate alticci, urlando o facendo casino.

Marth
Silver
06/07/2018 | 09:21

  • Like
    0

A Roppongi le giapponesi che non siano quattro ganguro sfasciate non mettono piede. Oltre a quello, quelle cercano il marine americano di stanza in Giappone ( dato che la zona é frequentata perlopiu da anglosassoni ) o nei locali hip hop l’uomo americano di colore, di certo non il gruppetto di turisti ventenni li per la prima volta.
Ad andare con le caratteristiche descritte, minimo si rischia di rimanere a bocca asciutta, se si passa per fastidiosi si rischiano anche le mazzate.

I locali più di tendenza nel resto della città li ho elencati nel link postato da Dr.A, basta leggersi la recensione, concentrandosi su quelli di Shibuya

Il problema é che gente di quell’età, specie gruppi di uomini, corrono il rischio di non essere ammessi ( ormai in quasi tutto il mondo, gruppi di maschi con meno di 25 anni vengono rimbalzati alla porta perché fanno scappare il pubblico femminile ed hanno meno possibilità di spesa di gente più grande).
Per evitare questo, andate negli stessi quando fanno serate che in Giappone vengono chiamate “ bass music , edm o raramente eurobeat”. Tendono ad essere più tolleranti.
Non ricordo se l’ho inserito, ma l’Atom potrebbe fare al caso.
Sia chiaro: é un postaccio con ragazze di livello medio - basso, personale scortese e zeppo di turisti come i locali dediti alle sole bass music ed edm a Shibuya, ma con le vostre caratteristiche é l’unico insieme al Club Asia ed all’Ageha dove avete qualche chance di rimediare qualche contatto social o qualche strusciata.
Ci sono anche locali j-rock interessanti a Shibuya, ma li ho frequentati solo quando c’era qualche concerto che mi interessava e quindi ricordo il nome della one night, non del posto dato che abitualmente non frequento/lavoro in quelli.
Idem ad Harajuku, ma se non avete un look visual lasciate perdere.
Perché quello é quanto passa il convento, se puntate alle autoctone senza essere inseriti, senza avere amici locali che possano presentarvi e senza un livello decente di giapponese ed alla vs età.

Si leggono in giro di imprese mirabolanti compiute da americani o europei in viaggio per la prima volta laggiù e sono tutte emerite cazzate.

Le giapponesi sono cortesi, amano conoscere europei bianchi soprattutto italiani e francesi, ma questo NON le rende assolutamente facili da portarsi a letto, meno che mai per una one night stand.
Di fondo sono persone molto prudenti e soprattutto il Giappone un paese dove certe usanze, a cominciare dalle effusioni in pubblico, sono rarissime.
Evitate poi di credere a minchiate su approcci in strada o in metro, c’é gente che ha chiamato la polizia in seguito agli stessi e lo sprovveduto di turno se l’é vista brutta, ottenendo una ramanzina nel migliore dei casi, passando qualche giorno in cella e finendo deportato nel peggiore.

Anche se gli italiani sono ancora ben visti, ai loro occhi siete semplicemente dei gaijin in vacanza con tutti i pro ed i contro ( non pochi se vi scambiano per qualche etnia in particolare ).

Io vi suggerirei a questo giro di crearvi dei contatti, anche maschi, con i quali diventare amici di modo che le prox volte sareste già in qualche modo inseriti. Oppure puntare a qualche turista straniera.
Tinder può essere un’altra discreta arma a vostro favore, ma occhio che é pieno di hooker e scammers Filippine che si spacciano per giapponesi.

Conosco di persona gente che si era convinta di avere conosciuto, frequentato e scopato giapponesi conosciute sui Tinder, quando poi erano Filippine o cinesi.
Nulla di male sia chiaro, ma se cercate le autoctone quello é il quadro.

Marth
Silver
02/07/2018 | 19:14

  • Like
    0

A dire il vero, tutte le linee della metropolitana hanno il nome scritto in romaji ( alfabeto latino ) e su quasi tutti i treni c’é l’audio che annuncia ogni singola fermata in giapponese ed in inglese, dicendo da quale parte scendere etc.
Inoltre c’é l’app ufficiale della Tokyo Metro in inglese che funziona benissimo.

Vero invece quanto dici quando si tratta di cercare un’indirizzo a piedi, perché le vie non hanno i nomi come da noi e non esistono i numeri civici, tanto che a volte anche i tassisti fanno confusione.
Ma anche in quel caso, la gente da quelle parti é talmente cordiale ed educata da non negare mai un aiuto a chi cerca un indirizzo.
É più facile perdersi a Milano paradossalmente.

I problemi , se ho inquadrato bene la tipologia di viaggiatore autore del thread, sono ben altri.
Vediamo comunque cosa risponderà alle mie domande.

Marth
Silver
02/07/2018 | 17:57

  • Like
    0

Kyoto e nightlife stanno insieme come il cioccolato con le acciughe.
L’antica capitale va visitata per la sua storia o se siete appassionati di cultura pop giapponese non per i locali, quelli sono principalmente ad Osaka e Kobe in “zona”.
Oltre a quello, se siete sulla ventina e li dimostrate in molti club rischiate che non vi facciano nemmeno entrare, anche se Tokyo offre dei discreti ripieghi.
Due cose ulteriori, per capire a cosa andrete incontro:

  • avete amici laggiù o contatti online affidabili oppure andate per una vacanza studio in una scuola di lingua?

  • qualcuno di voi parla giapponese?

Marth
Silver
02/07/2018 | 16:29

  • Like
    0

@silver81 said:
ma la Scozia che voi sappiate ci rientra in questa classifica? io mai stato ma mi ispirava molto sia come posto da visitare che come "ricerca" free.... nei vari locali

Vale più o meno il discorso fatto per il resto dell’UK, ovvero é piuttosto semplice ( sempre meglio attenersi alle modalità descritte). Ma devi essere di bocca molto buona perché a mio parere il livello é medio - basso con molte tipe in sovrappeso.
Tranne forse ad Edimburgo dove qualcosina di meglio gira.

Marth
Silver
30/06/2018 | 00:45

  • Like
    0

@alfonse said:
La globalizzazione ha portato alla situazione attuale...poca differenza sostanziale tra le varie città Europee.
In buona sostanza se si hanno requisiti importanti si becca free un pò ovunque,viceversa è dura un pò dappertutto.
I paradisi del free esistono ancora ma si trovano tutti fuori Europa.
Forse l'Ucraina è ad oggi la più facile ma è anche molto facile sconfinare nell'indipay o peggio in scroccone che manco la danno se non si è un pò esperti.
Sono stato a Berlino questo week end e ho notato che le ragazze in giro non se la tirano per nulla rispetto ad altri posti ma da li a trombare nel breve periodo ce ne passa.

Come in qualsiasi grande città occorre venirci preparati ed i contatti in loco sono molto importanti.
Con quelli si ha accesso ad un sacco di party casalinghi ad esempio,che costituiscono comunemente il pre serata fino alle 2-3 dove spesso si aggrega gente nuova per poi spostarsi nei club.
Oltre a quello, avendo contatti locali é più facile avere accesso agli stessi ( a patto di non essere <23/25) oppure andare a serate che il turista semplicemente non conosce e delle quali non ha la minima idea.
Può capitare la botta di culo con la turista di turno, ma normalmente succede in postacci tipo il Matrix dove c’é davvero da avere uno stomaco forte per andarci, visto che sembra un covo di balene spiaggiate anglosassoni con puzza di ascella permanente a fare da contorno XD

Sono regole comunque comuni in quasi tutte le grandi città che conosco meglio e non solo in UE: Tokyo, Boston, Montreal etc non fanno eccezione, a maggior ragione dove ci sono maggiori difficoltà linguistiche.

Marth
Silver
25/06/2018 | 17:08

  • Like
    0

@RFtravelsking8
Certo, io parlo in base ai miei gusti, possibilità ed alle mie esperienze
Con i social ed internet comunque crearsi un giro di amicizie in yn’altra città non é complicato.
@arietback
Chiaro . É una città relativamente piccola ed é importante avere dei conoscenti in loco oppure prepararsi bene il terreno da casa.
Ma quello come abbiamo detto, lo é anche in città più grandi anche se ovviamente si hanno maggiori possibilità in queste ultime, numericamente parlando.

Marth
Silver
25/06/2018 | 16:14

  • Like
    1

Preferisco concentrarmi su singole città piuttosto che su territori più estesi che hanno molte differenze al loro interno.

1) Berlino: cosmopolita, con la miglior nightlife dell’intera UE ed a livello mondiale, ma dinamica ed interessante anche di giorno, grazie ad un costo della vita mediamente più basso rispetto a quasi tutte le altre città di simili dimensioni attira gente da tutto il mondo. É giusto un po’ carente per quanto riguarda le ragazze dell’Estremo Oriente ( giapponesi e coreane ) ma compensa con altre incluse le berlinesi.

2) Amsterdam : é forse la città dove ho vissuto nella quale avere giri di conoscenze ( meglio ancora viverci ) spalanca più porte. Richiede un pochino più di tempo crearsi i suddetti, ma premia con quelle che per me sono le ragazze più belle nel Nord Europa.

3) Losanna : sarà che mi piacciono le svizzere-francesi, mi sono sempre tolto ottime soddisfazioni da quelle parti ( vale anche per città limitrofe come Neuchâtel , Montreux ed in parte Ginevra ).

4) Parigi : città controversa, che non mi piace particolarmente anche per una certa atmosfera che si respira. Sono molto d’accordo con chi dice che le ragazze locali ( o quelle poche rimaste ) siano da evitare. Tuttavia ci vivono anche qui ragazze provenienti da tutta la Francia ed é con quelle che c’è la su gioca alla grande. Sarà che la mia ragazza é per metà Bretone, ma preferisco le francesi del nord a quelle del sud. Segnalo anche Lille e Bordeaux come città interessanti.

5) Potrei mettere Madrid perché oltre ad essere molto bella, ha davvero molto da offrire sotto tutti i punti di vista, invece oggi mi gira di parlare di Stoccarda ovvero la versione più alternativa di Monaco.
É una città di dimensioni ridotte e la nightlife non é ai livelli di Berlino, Barcellona, Amsterdam o Londra. Ha comunque alcuni locali di ottimo livello e ben frequentati.

Marth
Silver
21/05/2018 | 14:11

  • Like
    0

@Babbo said:

Specifica che questi ambienti “bohémienne” non hanno nulla da insegnare ai piccoli-borghesi, tra alcool e droga...

Lascia perdere i discorsi moralistici su ambienti che non conosci, quando ormai ci sono dati statistici da anni ( oltre a quelli di cronaca ) che testimoniano quanto alcool e droghe siano diffusi ormai in ogni ambiente.
A cominciare proprio tra le classi medie.

Riguardo al nonnismo etc: avendo vissuto e vivendo tutt’ora in svariate città del mondo, semplicemente in base a quanto vedo e vivo sulla mia pelle ogni giorno, il problema non ce lo si pone nemmeno quando si tratta di una differenza di età che sta tra i dieci ed i vent’anni o giù di lì. E non parlo solo di ambienti artistici o dello spettacolo dove il divario può tranquillamente essere più ampio, ma anche tra persone appartenenti alla suddetta classe media.
Così come non ci si pone il problrma della razza etc
Se due persone si piacciono , si frequentano. Stop.

Le donne ( perlomeno dove vivo io o dove ho vissuto) a 18 anni escono di casa, a 22-23 sono inserite nel mondo del lavoro, vivono da sole e vengono trattate ( e lo pretendono) di essere trattate da adulte esattamente come una persona di 30 -40-50 etc anni.

Come detto: semplicemente non si pongono il problema quando la differenza di età non é eccessiva.

Marth
Silver
19/05/2018 | 12:02

  • Like
    0

@ir_pelato
Ti stavo stuzzicando, lo so bene che si becca anche alle serate metal. Poi se vieni a Berlino come ovunque all’estero, non c’é nemmeno tutta questa distinzione tribale : i club techno ( Berghain in primis ) sono frequentati felicemente anche da metallari duri e puri, così come ai concerti metal o vari WGT, Mera Luna etc ci trovi un sacco di fans techno -house.

No, settimana prox sono all’IMS.
Se ti piacciono comunque quel tipo di serate, prova ad andare ad un Decadence special

Images & World é stato il primo album metal che ho adorato per intero, per cui con quello e il prog ( Rush, Fates Warning, Queensryche etc ) sfondi un portone con me

Marth
Silver
18/05/2018 | 22:03

  • Like
    1

ir_pelato for president.
Peró basta con sto metal nel 2018. Anche Burzum l’ha capito che nelle serate techno si becca di più e meglio ;P

Marth
Silver
09/05/2018 | 20:51

  • Like
    0

@FlautoMagico
Già ed oltretutto :
Non usufruisco dei loro servizi e potrei non essere aggiornato, ma non mi pare di aver sentito di molte svedesi che esercitavano la professione nelle varie parti del mondo in cui vado ... dal Giappone fino agli USA

Marth
Silver
09/05/2018 | 20:13

  • Like
    0

Se fate incetta di due di picche in Germania o Svezia la colpa non é detto che sia delle donne. Provate a farvi un esamino generale prima di giudicare il prossimo

Lo dico perché ho avuto una ragazza tedesca, sono uscito con varie tedesche e svedesi e la mia attuale ragazza é Franco-olandese.
Con tutte mi sono trovato benissimo, tanto che siamo rimasti in ottimi rapporti e con la mia ragazza attuale non potrebbe andar meglio.
Ed i cornuti che ho conosciuto stavano spesso con donne delle latitudini incensate qui sopra ( non che per questo considero queste donne tutte troie).

Marth
Silver
09/05/2018 | 01:14

  • Like
    0

Le recensioni di @Scopellotto sono ottime, quindi non aggiungo altro.
Se fossi sull’isola il 14/08 ti consiglio il Glitch Festival a Gianpula. Normalmente attira un discreto numero donzelle e lo dico pur essendo un periodo pessimo per andare in certi posti ( mandrie di sfigati affamati che farebbero scappare anche il diavolo).
Se però ti fai le pare con quelle con la ma decina di anni meno di te, lascia perdere.

Marth
Silver
06/05/2018 | 20:48

  • Like
    0

@EvaristoBecca said:
Intelligenza conta nella fase avanzata della relazione. All inizio per scoparsi una donna bisogna attrarla con sicurezza, muscoli e senso dell umorismo. Solo con l'intelligenza la vedo difficile..non per altro i vari nerds normalmente restano single o.si scopano cessi inguardabili.

Concordo su sicurezza e senso dell’umorismo.
Riguardo ai nerd quella é roba da anni 70 o da film tipo American Pie o Rivincita dei nerds vari.
Oggigiorno tra le persone di maggior successo ci sono proprio i suddetti nerds ( informatica, musica etc ) e l’immagine del nerd é cambiata molto nell’immaginario collettivo,tanto che si dice “ nerd is the new sexy”.

Gli stessi poi vanno in palestra e si tengono generalmente in forma, lo stereotipo del gobbetto occhialuto, pallido e sociopatico é roba decrepita.
Ed infatti ho spesso visto gli stessi con donne di gran lunga più belle rispetto al classico palestrato iperpompato che attira perlopiu omosessuali o donne non particolarmente attraenti.

Marth
Silver
11/04/2018 | 19:01

  • Like
    0

@lino14502 said:
Salve a tutti ho molto apprezzato questa discussione su Tokyo e vorrei tanto organizzare un viaggio li solo essendo la meta un po impegnativa sia per la distanza che per il budget al momento sono solo..vorrei farti due domande se possibile @marth
Ho letto che gli alberghi sono un po piccoli,quindi essendo io 190 penso avrò problemi per i letti vero?
Come sito di incontri JapanCupid è affidabile o no visto che mi chiede solo soldi?Grazie per le eventuali risposte 🙏
Se qualcuno fosse interessato a un bel viaggio si potrebbe organizzare ...

Grazie, allora:

Per una persona della tua statura é importante fare attenzione al momento della prenotazione alle dimensioni della camera, più che altro i bagni e le vasche da bagno onde evitare di dover fare il contorsionista.
Il mio consiglio é scegliere un hotel di una catena occidentale o hotel giapponesi controllando bene le dimensioni delle stesse e piuttosto spendendo qualcosina in più.
Anche così le dimensioni medie delle camere non sono enormi, tuttavia meglio un 21m2 piuttosto che un 9-10.
Evita i ryokan o gli hotel con camere in stile orientale.

Io Japancupid l’ho usato un po’ prima di recarmi la prima volta ( quindi più di 10 anni fa). Già da allora senza pagare non potevi fare quasi niente.
Ho comunque ottenuto risultati piuttosto interessanti.

Ora non so come sia, mi dicono ci siano parecchie gold digger e pro Filippine e Russe ad infestarlo ma sono informazioni ricevute da terzi.

@alfonse
Già dato sia lì che al Kyo ( prima che chiudesse qualche tempo fa ).

Marth
Silver
11/04/2018 | 15:00

  • Like
    0

@Dr.A said:

@Marth said:
Comunque tra poco si torna ( e sarò anche a Taipei, Seul e Singapore )

A Taipei ci sono stato qualche giorno e la città in se a livello turistico mi ha deluso come pure l'isola di Taiwan in sè. Poi non essendo un discotecaro non so quanto sia valida per la nightlife.

A Seoul ho intenzioni di farci un salto la prossima volta che andrò in Giappone, in che zona consigli di alloggiare a Seoul? Myeongdong? Seoul Station? Hongdae?

Sono stato solo due volte a Taipei e per pochi giorni, tuttavia a me non é dispiaciuta affatto.
Nulla a che vedere con Tokyo ovviamente.
Le ragazze poi sono state una bella sorpresa, anche in questo caso ero partito con n aspettative piuttosto basse invece ( pur non avvicinandosi nemmeno lontanamente a Tokyo o Seul ) mi sono dovuto ricredere.

Se é la prima volta che vai a Seul, ti consiglio Seul Station visto che é un quartiere centrale e vicino a Myeongdong.
Hongdae é una buona alternativa così come Sinchon.

Dipende poi da quanto vuoi spendere : io ho alloggiato ad Apgujeoung anche, ma é parecchio cara.

Marth
Silver
11/04/2018 | 10:31

  • Like
    0

@Dr.A

É vero, anche se personalmente quando ho dovuto prenotare l’ho quasi sempre fatto al max entro 1 mese dal mio viaggio.
A mio parere conviene muoversi in largo anticipo solamente per i voli ( fermo restando che in alta stagione sarà impossibile spendere meno di 1000-1200€ )
Dato che spesso ci sono offerte davvero interessanti su Tokyo soprattutto.

Comunque tra poco si torna ( e sarò anche a Taipei, Seul e Singapore ) e non vedo l’ora

Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI