margerita

kol

EscortimeAlfamedic_M1

Commenti

kol
Gold
02/12/2021 | 20:16

  • Like
    0

Quando c'e' una grande differenza di eta', ben oltre i 20 anni, il fattore economico come quello dell'aiuto nell'affermazione e nella crescita culturale e sociale sono sicuramente decisivi nell'avvio e nel mantenimento di una relazione. Lo sono nei paesi ricchi, figuriamoci in quelli meno ricchi.

Ma occorre essere consapevoli che non bastano. Se non c'e' anche quella stima che, diciamo pure, genera quel pizzico di fierezza nella giovane donna nello stare assieme a un uomo di 30 anni e piu, la relazione non regge.

Questo in ucraina come in svezia...

Ma il discorso puo' anche essere rovesciato: una donna affascinante, carimatica e ... molto benestante, che si accompagna con un giovane...

Allora? Come la mettiamo? Se le donne che stanno in questo tipo di relazione sono 'troie' perche' non la danno al primo sfigato di turno, i giovani uomini cosa sono?

La vita e' un po' piu' complessa rispetto quanto sperimenta un turista sessuale, spesso razzista e misogeno per il suo stato di frustrazione cronica, dovuto anche dal fatto che anche nei paesi che egli reputa 'inferiori' e' in effetti ignorato, se non disprezzato.

kol
Gold
25/11/2021 | 18:53

  • Like
    0

@BelButeleto

Si capisco, le tue considerazioni non mi sembrano per niente sbagliate. Ma come hai appurato anche tu i siti di dating per questo non offrono molto.

Pensare che una ragazza possa trovarsi bene a venire in Italia magari anche per continuare gli studi non e' del tutto sbagliato. Certo che i canali di conoscenza disponibili sono spesso bollati di 'turismo sessuale'.

Ma ti consiglierei di non sottovalutare il fatto che anche in Italia ci sono gia' molte straniere, anche libere, disponibili a relazioni serie.

kol
Gold
25/11/2021 | 18:43

  • Like
    0

@Linooo98

Guarda io sono il meno esperto di tutti qui dentro...

Se leggi qualche mia discussione sull ucraina di qualche anno fa - discussione che ha generato non poche polemiche - vedi che non ho mai nutrito grandi aspettative nel social, locali, o strada.
Oltretutto non e' il mio stile di vita.

Semplicemente le poche occasioni avute in ucraina sono state legate alla mia attivita' lavorativa a kiev, sia pure sporadica e saltuaria ma durata oltre 1 anno.

kol
Gold
25/11/2021 | 18:38

  • Like
    0

@Zioby

Anche i piu' giovani hanno le loro ragioni.

E' indubbio che una maggiore parita' tra i generi abbia portato alla condizione di maggiore indipendenza della donna e, soprattutto nei paesi del nord, anche ad una maggiore parita' di trattamento e economico e opportunita' di lavoro... quindi gli uomini esigono una parita' anche nelle relazioni.

Parita' talvolta giocata in modo ossessivo, come dividersi tutto in due neanche fosse una societa di capitali...

Condidera poi, che spesso noi di una certa eta' amiamo accompagnarci con ragazze molto piu' giovani noi... quindi...

kol
Gold
25/11/2021 | 18:38

  • Like
    0

@Zioby

Anche i piu' giovani hanno le loro ragioni.

E' indubbio che una maggiore parita' tra i generi abbia portato alla condizione di maggiore indipendenza della donna e, soprattutto nei paesi del nord, anche ad una maggiore parita' di trattamento e economico e opportunita' di lavoro... quindi gli uomini esigono una parita' anche nelle relazioni.

Parita' talvolta giocata in modo ossessivo, come dividersi tutto in due neanche fosse una societa di capitali...

Condidera poi, che spesso noi di una certa eta' amiamo accompagnarci con ragazze molto piu' giovani noi... quindi...

kol
Gold
25/11/2021 | 18:37

  • Like
    0

@Zioby

Anche i piu' giovani hanno le loro ragioni.

E' indubbio che una maggiore parita' tra i generi abbia portato alla condizione di maggiore indipendenza della donna e, soprattutto nei paesi del nord, anche ad una maggiore parita' di trattamento e economico e opportunita' di lavoro... quindi gli uomini esigono una parita' anche nelle relazioni.

Parita' talvolta giocata in modo ossessivo, come dividersi tutto in due neanche fosse una societa di capitali...

Condidera poi, che spesso noi di una certa eta' amiamo accompagnarci con ragazze molto piu' giovani noi... quindi...

kol
Gold
25/11/2021 | 08:54

  • Like
    0

@Sapientinus

In linea generale, da pagatore, mi trovo d'accordo con te.

Ma ho sperimentato che le cose possono essere un po piu complicate... e il mantenere la tua ragazza non e' che proprio debba escludere dei sentimenti, anche da parte sua, ovviamente.

Contribuire al mantenimento ( o mantenere) la tua ragazza diventa quasi inevitabile quando c'e' molta disparita' di dispobibilita' economica tra lei e te.

Faccio qualche esempio:

Lei potrebbe permettersi un paio di vacanze all anno in una pensioncina a due stelle. Tu tutte le volte che ne hai voglia in un resort 4-5 stelle e ti piace stare con lei. Paghi tu

Lei si potrebbe permettere una pizza una volta ogni tanto. Ma a te piacciono i ristoranti di pesce (anche a lei...). Ci andate e paghi tu.

Lei, in una citta' costosa, potrebbe permettersi di coabitare con amiche in un bilocale in periferia. Precludendo anche a te di dormire anche a casa sua. Che fai? Se non vuoi portartela a casa tua le metti a disposizione una casa per lei. E paghi tu.

Le potrebbe permettersi vestiti di zara, ma tu talvolta, per ragioni sociali, hai bisogno che la tua ragazza che ti accompagna sia vestita elegante, che fai? Le regali vestiti e accessori adeguati.

Etc...

L'alternativa e' trovarne una piu' ricca di te... ma nella vita non si puo' avere tutto

kol
Gold
24/11/2021 | 21:02

  • Like
    2

@BelButeleto

Fidarsi delle analisi sociologiche dei tassisti non mi sembra molto saggio...

Questo scenario umano catastrofico in certe parti della societa' potra' esistere. Ma e' proprio quella parte della societa', nello specifico femminile, con la quale viene prevalentemente in contatto il turista sessuale.

Alcune volte mi stupisco di come il miraggio della figa possa attenuare le capacita' di comprendere... succede lo stesso a coloro che frequentando i bordelli si illudono di trovare li' l'amore della vita, per poi rimanere disillusi e aver scoperto che invece il loro 'amore' si trattava di una 'troia'. E poi generalizzano: 'tutte le donne sono troie'...

Il turista sessuale che accetta le regole del turismo sessuale sa che in un paese povero se vuole scopare e divertirsi trovera' donne che faranno questo per soldi: il turista sessuale cerchera' di avere di piu' a meno e la donna cerchera' di dare il meno ricavandoci il piu' possibile.

Pero' generalizzare dicendo che tutte le ucraine sono cosi' mi sembra eccessivo.

Se si cerca una donna per la vita non la si cerca nei bordelli e non la si cerca nei canali del turismo sessuale.

Mi sembra talmente ovvio che non occorrerebbe nemmeno scriverlo, se non si leggessero tali generalizzazioni.

Lo dico senza polemica.
Io nel breve periodo che ho frequenrato l'ucraina, sia tra le mie studentesse o colleghe insegnati all universita (per lo meno quell ambiente sia pure non ricco) ho conosciuto persone con una vita normale, anche famigliare, per quelle di una generazione dai 35-40 in su. E ragazze assolutamente brave a per bene, studiose e con voglia di farcela... che valutavano negativamente quelle che invece si offrivano per cene e altro..

Se invece poi frequentiamo quelle che si fanno abbordare per strada o nei siti di dating o quelle che si offrono sui social... allora non lamentiamoci se vogliono solo soldi e cene in cambio di pompini... perche' e' gia' tanto se i pompini li fanno, nel dopocena...

Totalmente diverso, ripeto, prendersi cura e mantenere una ragazza economicamente meno avvantaggiata di noi, in una relazione. Ma occorre appurare la 'serieta'' della ragazza per non incappare in infortuni e frustrazioni.

kol
Gold
23/11/2021 | 22:26

  • Like
    0

@BelButeleto

Ti capisco perche' per certi aspetti sono anch io in una situazione simile... dopo i 60 e dopo centinaia e centinaia di ragazze ( compreso le fanciulle a pagamento diretto, beninteso...) una in piu' o in meno non gratifica piu' che tanto.

Oltretutto: e' da anni che la qualita' delle ragazze a pagamento e' crollata, sia per bellezza che disponibilita'...

E quello che ho praticato da un po' (relazioni edonistiche a medio termine... chiamiamole cosi) non e' che non comporti fatiche...

Quindi credo che la mia attuale relazione durera' molto a lungo... almeno spero... oltre 30 anni di differenza adesso li ritengo ancora accettbili (e anche la mia fidanzata). Certo se penso che quando saro' un vecchietto di oltre 70 e lei una bella donna di 35 anni... ahah... qualche dubbio che possa anche non trovarsi piu' meravigliosamente bene mi viene

Comunque hai la mia solidariera'... e spero che tu possa trovare la donna con cui stare bene!

(Capisco che non siamo nel luogo giusto per parlare di cio'... ma quando la figa non basta, non basta)

kol
Gold
21/11/2021 | 18:48

  • Like
    0

@BelButeleto

Sono interessato alle tue considerazioni. Anche se le ultime mi sembrano un po' troppo viziate da un senso di amarezza e disillusione che ti porta a generalizzare le cose in modo eccessivamente negativo.

Non conosco la tua o le tue storie quindi e' difficile entrare realmente nella questione. E forse non e' neppue questo l'ambito... gia' non ci riesce la 'terapia di coppia'a entrare in tali questioni...

Oltretutto non e' chiaro dal tuo sfogo se le incomprensioni reciproche avvengono sul piano 'sentimentale' o 'economico'.

Quanto attiene al piano sentimenrale e' difficile dire qualcosa... nessuno meglio di voi puo' comprendere.

Sul piano economico... e pongo delle domande perche' anch'io talvolta mi interrogo su cio'...

-ma e' veramente cosi' sconveniente pensare che una ragazza, magari molto piu' giovane di noi di qualche decennio, piu' bella di noi, che vive o proviene da un paese povero, chieda al suo uomo (magari 'suo' anche solo per qualche mese o anno...) un aiuto economico?

-se si sta bene con lei, non e' piu' conveniente capire cosa le puo' servire e fare un accordo semplice e chiaro: ti serve un casa? Ti serve l'integrazione al tuo piccolo stipendio magari saltuario? Ti serve un contributo per le tue spese di mantenimento, per vestiti etc?

Si stabilisce una cifra mensile e senza tanti rimpianti si fa un bonifico continuativo senza tanti struggimenti...
Rimangono da fare regali importanti per le 'feste comandate', viaggi, cene, etc...

Non so cosa ne pensi tu, e ne pensate voi, ma io, alla fine di tutto sono arrivato a questa conclusione. La pratico e mi sento abbastanza tranquillo.

Certo funziona con la ragazza con cui ti trovi bene, in una relazione che si prospetta medio-lunga... non certo per avventure brevi... ma dalle tue riflessioni mi par di capire che anche tu sia piu' interessato a relazioni che ad avventure.

Inololtre tutto questo si deve anche conciliare con la congruenza dell impegno economico... di certo non e' opportuno intraperndere questa strada se porta inesorabilmente all impoverimento...
Quindi occorre bilanciare le sue aspettative con le tue disponibilita'.

Ma in definitiva credo che se si intraprende una relazione con una donna giovane (diciamo sui 30 anni meno circa) e bella, di una condizione economica piu' svantaggiata della nostra, molte scorciatoie non ce ne siano. E questa via la ritengo piu' dignitosa di altre per entrambi.

Per qunto riguarda il fatto che qui in Italia non ci siano ragazze e giovani donne belle e apprezzabili, italiane o straniere, non mi convinci... come ho scritto sopra credo molto che conti in quale citta' si vive. Ma di sicuro ci sono, anche se il problema e' che le desiderabili sono poche... e non sono in giro con un cartello con su scritto 'diponibile'...

Io mi sono fatto la convinzione, forse sbagliando, che il periodo per fare viaggi nei paesi poveri unicamente per trovarsi una bella ragazza e farci una storia siano finiti... a meno di avere tanto tempo da dedicare e infinite energie.

Se poi si viaggia per piacere o per lavoro, e all'estero si trovano storie... ancora meglio.

kol
Gold
18/11/2021 | 13:58

  • Like
    0

Altro che pulzelle straniere... ahah... questo e' il vero problema.

Per esserci ci sono, dove incontrarle e' la questione principale.

Manca, se cosi di puo' dire, un ambito di incontro tra domanda e offerta

Certo conta molto quale citta' qui in italia si abita o si frequenta.

Posso portare alcune testimonianze, che non hanno certo valenza di indagine sociologica... ma non credo siano episodi isolati.

Le amiche della mia fidanzata. Tutte poco sotto o poco sopra i 30. Il 50% circa libere. Tutte piuttosto belle, essendo ex modelle o modelle a fine carriera. Lavorano, anche se non pagate bene. Diciamo che se la cavano, alcune condividendo casa tra loro.

Non ho chiesto direttamente a loro, ma alla mia fidanzata del perche' siano sempre a ancora single.

La risposta: perche' qui gli uomini vogliono solo scopare, mentre loro cercano, e non trovano, (si perche' anche loro cercano e si lamentano che non trovano) un uomo serio.

Per serio si intende ovviamente uno che le mantenga e le faccia fare una vita migliore rispetto quella che gia' fanno, che malvagia certo non e'...

Considera inoltre il fatto che mentre gli uomini farebbero sesso quotidianamente la donna ha meno di queste necessita'... e una bella figa se proprio ha nesessita' impellenti trova subito per soddisfarle, anche uno che le piace... ma se non e' serio... ciao eh...

A differenza nostra, la maggior parte degli uomini tra i 20 e i 40 e la stragrande dai 40 si 60, che invece possiamo frequentare tutti gli aperitivi con scarse probabilita di successo.

Bisogna inoltre aggiungere che quelle belle, che in genere ci piacciono, sono anche pochissime, e quindi possono selezionare...

Forse 20 anni e passa fa nei paesi poveri le cose erano invertite... non so... ma adesso...

kol
Gold
17/11/2021 | 21:57

  • Like
    1

Grazie a te che hai iniziato una discussione che apre spazi di riflessione su temi che non si limitano a come si seduce una ragazza per scroccarle una scopata...

Non c'e' dubbio che anche a 40-45 anni ci sono donne che si possono apprezzare per il loro fascino. Soprattutto per un unomo che magari ha qualche anno in piu'.

Non sono certo in condizioni di dare consigli, ma parlando a ruota libera possono magari emergere contributi.

Quindi dico cose a ruota libera.

Ho come l'impressione, per l'esperienza che ho io per ucrsina e russia, e un po per il baltico, che molte donne libere di quei paesi, all eta che dici tu, hanno gia' fatto un'esperienza di vita che spesso le ha messe a dura prova. E spesso hanno alle spalle figli, ex mariti piu o meno spariti nel nulla, difficolta' economiche etc e quindi non certo piu' intenzionate a lasciarsi andare per puro piacere o per 'amore'.
Una certa dose di cinismo sarebbe venuta a chiunque, del resto.
Credo invece che nell'ovest d'europa, e in generale nei paesi piu' ricchi, donne libere di questa eta' siano piu' disposte a nuove esperienze. Partendo anche da condizioni psicologiche e umane meno provate dalla 'dura vita'.

Intendo anche straniere, magari di qugli stessi paesi, che sono venute a fare esperienze in questi che rimangono, forse anvora per poco, i paesi ricchi.

Paradossalmente per un 50-60enne mi pare che sia piu' facile (non nel senso che e' facile trovarla...) iniziare e proseguire una relazione gratificante con una ragazza piu' giovane, di quei paesi. Sia da loro, ma soprattutto con ragazze che sono venute qui per studio o per lavoro e qui hanno deciso di fermarsi. E magari che sono disposte a mettersi in una relazione stabile dopo un periodo di ebrezzo di liberta'.

Ma se capita, certamente occorre essere disponibile a prendersi cura di lei, non solo economicamente ma anche economicamente. Insomma e' come se fosse la tua amante ma anche un po' la tua figlia che ha bisogno di te per molte cose, che a te sembrano insignificanti ma che per lei, (se magari e' anche straniera, pure bella, che trova difficilmentr solidarieta' femminile locale) possono apparire come problemi insormontabili.

Ma qui ovviamente stiamo entrando in altre questioni, che forse in un sito come questo possono essere colte come segni di un decadente sentimentalismo...

kol
Gold
17/11/2021 | 14:49

  • Like
    0

@BelButeleto said:
Ho frequentato anche dipendenti pubbliche con le quali, perlomeno, il problema di uno stipendio basso ma sicuro non si poneva: il buon @pinko (chissà se é ancora su questo sito?) mi invidiava perché avevo una ragazza che squirtava come un idrante: era una ragazza dolce e per bene, ed era davvero innamorata di me ma aveva un cervellino che andava da A fino a B, aveva sentito parlare di C e in linea teorica poteva supporre che in un universo parallelo esistesse perfino D, ma non chiedetele di avventurarsi fino a Z !

Premesso che ci sono anche ragazze per bene, che hanno dei sogni che noi maiali dovremmo cercare di realizzare oppure tenercene a distanza, in genere trovi due tipi di donne:

  • quelle che non sognano altro che avere un uomo che provveda come un dio greco a qualsiasi esigenza materiale e finanziaria (e hanno una lista sempre aggiornata di puttanate senza le quali la loro vita non ha senso… poi quando gliel’hai regalata ne serve subito un’altra e così via) ma con le quali per lo meno scoperai come un assassino
  • le donne che invece vorrebbero essere moderne e indipendenti: io faccio, io vivo, io scelgo (per la mia vita, per i figli, per la mia situazione sentimentale o di single), io scelgo con chi fottere, io mi mantengo.
    Tutto bene, se queste ultime vivessero in Europa, ma siccome vivono nel buco del culo del continente che non dà e mai darà a una donna vere opportunità di vivere come si deve, oscillano sempre tra queste lecite aspirazioni e la frustrazione per non poterle realizzare, con il concreto e pratico bisogno quotidiano di soldi, sviluppando il desiderio (tenuto nascosto, se non perfino negato) di un uomo che le guidi, che le supporti materialmente e, in definitiva che le domini e tenga a freno il loro cervello instabile e la loro psiche insicura.

… E che risolva la loro totale incapacità di gestirsi davvero da sole, perché i danni che non fa loro la società odierna, forse li fa il retaggio sovietico e (chissà?) prima ancora quello zarista.
Vorrebbero che non fosse così, fanno di tutto (spesso vivendo fuori giri e al di sopra delle loro possibilità) per negare a loro stesse che é così... ma nel profondo, anche se non lo diranno mai apertamente: le donne ucraine vogliono, desiderano e sognano di sentirsi inferiori all’uomo, e di loro stesse pensano che in fondo sono un po’ stupide o, in qualche modo, sbagliate.
Questo vale anche per quelle che sembrano realizzate, dinamiche e sicure di sé e anzi: quelle sono messe psichicamente molto peggio di tutte le altre e anche loro stanno a galla solo grazie al loro uomo (le poche che ce l’hanno, finché ce l’hanno o quando ce l’hanno). E altrimenti: depressione. bottiglia, ansiolitici. O una relazione con un’altra donna, “perché almeno mi capisce”: ho visto anche questo.

Devi capire che legandoti ad una ucraina (per una settimana o per una vita: non importa) quasi di sicuro avrai una compagna che ti rovinerà l’esistenza con continue richieste di regali, denaro, e risoluzione dei problemi seri e anche dei più minuscoli imprevisti pratici e quotidiani, per non parlare di un incolmabile bisogno di rassicurazione e guida che tu dovrai fornire esercitando allo stesso tempo un autocontrollo da bonzo, mentre lei si innervosisce o si deprime o si esalta e in genere cambia umore come una banderuola al vento.

Non é sempre così però molto, troppo spesso é così.

(segue)

Credo che la tipologia femminile sia un po' piu' articolata rispetto ai due modelli da te indicati...
Consideriamo anche il fatto che da turisti sessuali veniamo in contatto attraverso canali che di fatto escludono molte ragazze.

Poi concordo che possa esserci una difficolta' ad adattarsi da parte nostra a una loro cultura che porta ancora a considerare l'uomo come colui che si prende cura di loro in (quasi) tutto. Dal punto di vista economico e di soluzione di una miriade di questioni quotidiane o anche piu' importanti.

Tant'e', se uno vuole una relazione con una bella ragazza - certo piu bella di lui - magari di 20/30 anni in meno, e quindi con meno esperienza nella vita e anche meno soldi... vabbe', se ci si deve prendere cura di lei e' anche il minimo...

Altrimenti esistono poche strade, dal pagare un rapporto sessuale (a prestazione o in cambio di cene o we) ma ormai abbiamo appurato che le vere belle fighe questo non lo accettano piu' neanche nei paesi poveri. O intraprendere una relazione sugar, dove in cambio di soldi e altri benefit ti fa da 'fidanzata' senza problemi, per il tempo e il compenso stabilito.

Sono cose ovvie, lo so... ma sembra essere ormai quello che ci si deve aspettare se siamo alla ricerca di sesso senza impegno: qualcosa in cambio bisognera' pure dare, altrimenti ci si fanno illusioni, che poi generano profonde disillusioni e frustrazione.

kol
Gold
14/11/2021 | 13:50

  • Like
    0

@BelButeleto said:
Le donne in Ucraina fanno una vita davvero improba: sempre a rincorrere i soldi per pagare le bollette, per la scuola dei figli o per le medicine, - quando non perfino per mettere qualcosa in tavola per cena - e per farsi belle con frequenti sedute da parrucchiera, estetista, massaggiatrice, unghie, ciglia finte, depilazione laser della patata, palestra.
Se esci con un’ucraina la tua autostima aumenta perché ti fa fare sicuramente un figurone.
Quando te ne scopi una, spesso ti senti dio perché disponi di un corpo davvero notevole a cui puoi fare veramente di tutto (e quello che non osi chiedere, a volte te lo fanno loro).
Una, bella ma anche disponibile a provare tutto ciò che il sesso può offrire… in Ucraina non é impossibile da trovare.

Io però cerco appagamento anche intellettivo, una donna propositiva, autonoma e dinamica e in effetti c’é un’infinità di piccolissime imprenditrici e artigiane di lusso, designer di moda con loro mini-atelier, avvocatesse, commercialiste, psicologhe.
Poi scopri che quasi tutte lavorano solo online per quattro clienti pulciosi e squattrinati e la loro frase “mantra” é: “Il cliente non mi paga, quindi io adesso non posso pagare la benzina, le medicine, il riscaldamento, il cibo..." .
Poi incassano da due clienti contemporaneamente e non capiscono più niente: vedono tutto 'sto grano e spendono e spandono come se fossero milionarie.

Non importa il grado di studi e l’impiego: hanno il cervello di una gallina.
Capisco che, siccome vivono una vita di merda in un posto di merda, vogliano guardarsi allo specchio ed essere soddisfatte almeno del loro aspetto, ma tra portare i figli dal miglior dottore o curarli con le tisane di erbe perché si sono sputtanate tutti i soldi in palestra: quasi tutte scelgono SEMPRE di fare la stronzata.
E lascia pur che tentino di convincerti che nella cultura ucraina é preferibile curarsi con le tisane…

E tu, se fossi furbo, dovresti essere preoccupato perché frequenti una che non é capace di vedere un metro più in là del suo naso: se metto due soldi da parte, se rinuncio a una colazione in pasticceria oggi, a un’ennesima inutile cazzata da vestire domani,... magari tra pochi mesi ho già messo via un gruzzoletto per far fronte ai (moltissimi) imprevisti e momenti di magra.
E invece queste scialano e poi aspettano sempre (e si aspettano) che un uomo provveda. E la cosa sbalorditiva é che alla fine un uomo provvede sempre: un ex, un coglione qualsiasi, uno che se le vorrebbe scopare, tu stesso, quello che la tipa si tiene in caldo per rimpiazzarti con lui se tu smetti di pagare…
Oppure si prostituiscono. Ho frequentato anche una che (ho scoperto poi) era una notissima e ricercatissima prostituta, che sognava di cambiare vita ma che - logicamente - pensava che tutti gli uomini me compreso fossero delle merde, impostando la nostra relazione di conseguenza.

In parte concordo con quello che scrivi. La vita in ucraina per la maggior parte delke donne e' dura, anche per quello che hai evidenziato tu. E anche per le giovani donne che cercano di 'farcela'. E questo si riversa anche nei rapporti interpersonali e/o intimi tra noi e loro.

Va distinto, pero', credo, tra chi vuole un'avventura passeggera, e qui e' abbastanza assodato che il tutto non possa che essere basato su una corresponsione economica verso la ragazza. Tanto piu' alta quanto piu' e' la diffetenza di eta' tra uomo e donna e quanto e' bella la donna. Sembra una ovvieta' ma dalle molte discussioni qui dentro non sembra ancora accettata come tale.

Diverso dicevo se un uomo vuole instaurare una 'relazione'. Qui entrano in gioco piu' fattori. Stile di vita che si puo' offrire alla donna (in russia e ucraina la cultura domimante e ancor quella per cui l'uomo deve constire una vita agiata alla donna). Differenza di eta', forse in questo caso circa 30 anni di differenza sono il limite. Volonta' da parte dell'uomo di prendersi cura di lei, sia economicamente che per tutta una serie di cose della vita. Anche se la ragazza e' impegnata in qualche attivita', che pero' spesso non le consente di avere lo stesso tenore di vita, dell' uomo con cui sta assieme.

Se non si concorda con cio', e si e' maggiormente propensi per una relazione piu' paritetica tra i sessi, credo si debba guardare maggiormente ad alri paesi, come per esempio europa occidentale. Ma li' dalla mia esperienza che pero' non e' certo vasta, la differenza di eta' per una relazione conta molto. E spesso una differenza di decenni diventa il meggiore ostacolo.

kol
Gold
01/12/2020 | 21:42

  • Like
    0

@marko_kraljevic said:
Resta il fatto che finora ho visto molti più coglioni maschi far carriera con i più diversi espedienti che belle fighe dandola via. Non fosse così, avremmo interi consigli di amministrazione composti unicamente da vacche da sbarco. In quei non pochi che ho frequentato ho incontrato solo donne professionalmente valide e, occasionalmente, qualche cretinetto (uomo).

Anche questa visione delle cose la trovo condivisibile... Dall' ossevatorio universitario trovo che da qualche anno le ragazze sono determinate a 'farcela', molto piu' dei ragazzi... un po' come, da piu' tempo, sta avvenendo a nord delle alpi...

kol
Gold
01/12/2020 | 21:33

  • Like
    1

@Feynman said:
@kol

La societá, le storie, le persone sono molto piú complesse delle facili interpretazioni che si leggono sui giornali, e sono distanti dalla semplice retorica superficiale di alcuni opinionisti in tv.

Nessuno vuole fare qui un minestrone e mischiare fatti di violenza, orribili crimini contro le persone, con lo scambio di convenienza, utilitaristico, di sesso in cambio di denaro. Ma nel gioco delle parti, con le maschere che indossiamo, ognuno getta il sasso nello stagno della propria esistenza.

Finora ho descritto soltanto uno dei personaggi, la protagonista, conosciuta di persona (non c’entra niente con i riferimenti di cronaca citati). Ma altrettanto interessanti sono i comprimari della sceneggiatura. Ne esce fuori un intreccio da cui potrebbe dipanarsi una storia in stile Houellebecq, una storia struggente, materiale, estrema, definitiva, inquietante, angosciante, ma maledettamente vera. 😁

Adesso che ho letto meglio ho capito... si potrei anch'io scrivere le biografie di alcune conoscenti, incrociate all'universita' e sul lavoro cge rispecchiano la realta' che descrivi.

Bellezza e disponibilita' sessuale in cambio di scorciatoie per planare su lidi che altrinenti sarebbero stati per loro irraggiungibili...

E valutando il loro comportamento ho sempre pensato che fossero delle 'gran puttane' - senza offesa per le prostitute di professione -

Si in effetti ho sempre ritenuto che le prostitute (alcune, non tutte) avessero maggiore dignita'. Sono ancira in contatto con alcune ex prostitute conosciute i fkk anni fa che si sono mantenute l universita' e che ora svolgono una professione dignitosa proprio perche per un periodo delka loto vita sono scesi a questo compromesso. Facendo una vita dura...

Mentre alcune di queste 'gran puttane' che frequento ancora (alcune) per ragioni di lavoro e di ambiente comune, le sento spesso sentenziare moralisticamente sulla decadenza dei costumi femminili delle giovani e belle ragazze (mentre loro adesso sono babione ricche e disgustosamente agghindate e ingioiellate come alberi di natale nelle loro barche o dimore costose...)

Non sono un sociologo e non riesco a capire le ragioni del perche' cio' avvenga... perche' la nostra societa' porti a queste storture...

Ma potrei citare anche esempi maschili di persone che hanno raggiunto posizione di prestigio - la cosi definita 'classe dirigente- sia nel pubblico che nel privato, unicamente per leccaculaggine, nepotismo, ruffianeria, affiliazione partitica etc... E avendo conosciuto anche un po' le realta estere ho notato che qui in Italia questo fenomeno e' particolarmente accentuato. E credo sia anche causa della nostra attuale condizione di progressiva decadenza economica, culturale e sociale...

Sconfortato in tutto cio' trovo sollievo solo nella bella figa... ecco perche' quello detto sopra avrebbe un minimo di attinenza con questo forum

kol
Gold
29/11/2020 | 21:45

  • Like
    0

Molte cose scritte rispecchiano la realta' di questa nostra societa' in decadenza... ma ammettiamo almeno che noi qui dentro siamo parte attiva di questa societa' degradata.

Il 99,99% delle persone qui dentro paga, fa regali, vacanze etc in cambio di favori sessuali... E farebbe anche di piu' se avesse piu' soldi e piu' potere...

Ma distinguerei chi fa questo, che magari potrebbe essere moralmente poco accettabile, da chi commette crimini nei confronti delle donne, come alcuni esseri che hai citato nel testo.

Questi ultimi merirano solo punizioni severissime. E speriamo che arrivino veramente.

kol
Gold
23/08/2020 | 20:25

  • Like
    0

@MatusaSex said:
@Itaconeti
concordo in tutto, si può dire che mi hai letto nel pensiero!

Deciso qualche cosa?

kol
Gold
23/08/2020 | 20:19

  • Like
    0

@Itaconeti said:
per contro le stesse cose potendole fare in italia danno più soddisfazioni - hanno un'utilità marginale psicologica più alta - che farle in paesi dove sono abbastanza facili per un residente benestante

concordo... poi ovviamente dipende dallo stile di vita che uno vuole adottare. Feste in piscina le posso fare qualche volta con pochi amici e relative ragazze... ma sono anch'io per vivere piu' in modo discreto...
Fingere di essere billionaire in un paese povero mi interessa poco...

Poi... ti fideresti a investire 5-6 centomila dollari, o forse di piu' se vista mare e una localita' paesaggisticanente di qualita' per una villa con piscina in un paese del centro sud america? Io non conosco la realta' dei luoghi... ma a naso...

Poi e' possibile farlo a cuba in brasile o in colombia?

kol
Gold
23/08/2020 | 20:11

  • Like
    0

@Papero

Si certo... no e' da tutti... ma da molti. E considera che stiamo parlando di persone che hanno lavorato dall fine dell universita' e in un perido in cui era possibile diventare benestanti per un' ampia fascia di popolazione. Occorreva un po' di intraprendenza e voglia di fare. Ora mi rendo conto che e' piu' difficile...

kol
Gold
23/08/2020 | 12:23

  • Like
    0

@marko_kraljevic

Condivido... e francamente investire 4 / 5 cento mila euro per una casa di vacanze nel sud italia lo trovo piu' sicuro che investirli nel sud america o sul mar nero... altre opzioni potrebbero essere canarie, portogallo, grecia.

Pero capisco il ragiibamento di @itaconeti dell'andare all estero cone modo per incrementare il livello sociale.
Ma questo credo che funzioni per chi ha redditi medio bassi. Sopra una certa soglia di reddito, anche senza essere ricchi, la parte del mondo piu' svilupoata la ritengo pou attrattiva come qualita di vita. Un 'ritiro' a un paio d'ore di aereo dalle capitali eutopee per il momento mi interessa di piu'.

Ma questo e' anche legato al mio modo attuale di rapportarmi con le ragazze, in cui privilegio una relazione medio-lunga fatta da permanenze in case mie alternate a viaggi (quando si potra farli...)

kol
Gold
22/08/2020 | 14:33

  • Like
    0

@Faulkner said:
Secondo voi, si può contattare un'agenzia di modelle seria e domandare di organizzare una cena per due?

Non credo proprio... la modalita' e' quella sopra esposta... contattarla per un casting o per un'intervista di lavoro.

La mia ragazza, che alterna attivita di modella a quella di booker mi riferisce spesso che le agenzie serie hanno regole molto rigide... anche perche' un'attivita borderline puo' essere anche rischiosa.

E soprattutto non pensare di fingere un'intervista e poi fare proposte; la denuncia in questo caso puo' scattare...

Quindi state molto attenti. Un'agenzia di modelle non e'un'agenzia di escort...

kol
Gold
22/08/2020 | 14:24

  • Like
    0

@Itaconeti said:
@beautifulgirlsliker

non sfilare in una delle 4 principali fashion week del pianeta o foto per la cover di vogue 😆

lavoretti come flash fashion show o piccoli servizi fotografici o hostess immagine a un evento o immagine promozionale per un prodotto

Si credo che questi piccoli avori siano adatti per entrare in contatto.

Aggiungo anche attivita di PR, assistenza a convegni, interprete e traduzioni. O anche preparazione di conferenze, piccoli lavori di ricerca... Spesso sono ragazze straniere e anche in procinto di laurearsi... non sottovalutiamole troppo come persone.

Non sempre una figa e' oca...

Certo i risultati non sono mai certi. E quindi e' opportuno impiegarle per lavori, magari piccoli ma reali. Altrimenti si rischia di spendere senza avere neppure un servizio utile in cambio... poi i lavori finti si vedono.

kol
Gold
18/08/2020 | 21:26

  • Like
    0

@Rech said:

@gianni79m said:
Buongiorno. Non concordo per nulla con il 90% delle recensioni qui lette su Kyiv (già chi scrive Kiev non ha capito molto...ma ho dovuto inserire KIEV come tag in quanto Kyiv non lo scrive nessuno mi sembra).
Ci sono stato quattro volte, per lunghi periodi, e posso dire sia la città più seria che io abbia visitato in vita mia.
Ragazze? Basta camminare per la città e si nota subito come la maggior parte delle ragazze sia di beltà inarrivabile per le nostre povere italiane, soprattutto dai fianchi in giù non c'è paragone nel senso che le loro gambe sono veramente eccelse e molto lunghe....penso che in Italia non troverebbero nemmeno i jeans adatti a tanta virtù femminea. I visini poi sono ultra raffinati, occhi molto belli e denti curati. Mai avuto problemi, letti qui quasi sempre, ad attaccare bottone. Perchè? Le ragazze apprezzano un uomo che sia colto, ottimo inglese, e che abbia una storia interessante da raccontare. Per quanto mi riguarda non è mai stata una questione di soldi: camminavo per Kreschatik e quando mi piaceva una per strada dicevo "hallo" , poi chiedevo info sulla città e non chiedevo mai il numero ma andavamo a bere un caffè nel bar al centro di kreschatik nord dove la sera fanno le cozze al imone. Poi da li lunghe chiacchierate dove le chiedevo del lavoro, lei del mio (sono un esperto di scienza del linguaggio e semiotica) e poi lunghe dissertazioni sulla storia dell'ex Urss. Ho sempre chiesto alla ragazza di turno (mai più di due per viaggio, ma due molto belle e colte, sempre laureate) di farmi da guida per Kyiv e non ho avuto rifiuti. L'importante è essere gentili, sè stessi e poi parlando e camminando insieme per le chiese di Kyiv sono loro a farti capire che gli interessi. Così nei miei viaggi ci siamo innamorati tra me e due ragazze di Kyiv e sono state belle storie. La sera andavamo al ristorante Taverna, secondo me il migliore di Kyiv insieme a Monechi Capuleti, e li capisci che a Kyiv se vuoi mangi meglio che in Italia: caviale beluga, sevruga e oscetra a prezzi super onesti, carpa, luccioperca e pesci di lago preparati con grande sapienza. Ottimo poi il collo di agnello con lamponi, il borsch (versione invernale ed estiva) e il foie gras meglio che a Parigi. Il tutto per prezzi molto onesti. La sera andavamo a bere un vodka martini da shoothers perchè al piano interrato c'è un ottimo bar e sopra potevamo ballare. Ho letto tante cose su come andare vestiti. Beh è come in Italia. Se sei signore in Italia lo sei anche li: io vestitvo come in Italia (scarpe Fratelli Rossetti, camicie Finamore, giacche Brioni o Canali, cravatte Leonard) e ho ricevuto complimenti per la qualità dei capi, ai quali complimenti non ho mai dato peso. Certo a Kyiv nessuno acquista made in Italy: basta andare al mall in kreschatk dove al piano terra ci sono le marche italiane principali: clienti zero. Invece interessante l'ultimo piano del mall dove c'è una champagneria nella quale ho conosciuto una delle due ragazze che ho amato. I consigli di #mimmodikiev li trovo utili ma mi sembrano un poco puerili nel senso che una persona può anche leggere tutti i post ma se sei un buzzurro tale rimani anche li (non mi riferisco a Mimmo che è gentilissimo) e quindi andrai pay. Gianni

A me sembri @framar61
Stesso stile
Un altro tuo sogno bellissimo questa recensione, a quando il prossimo?

Essendo framar in un precedente nik - non e' certo un mistero - posso confermare che l'autore di questo intervento non e' framar. Ne tantomeno kol

Dai mie precedenti interventi si evince come la mia visione di kiev sia meno idilluaca: di fighe se ne vedono di piu' nelle grandi citta dell europa occidentale; che le poche fighe siano cosi disponibili a subire il fascino italico non e' cosi scontato; che servano vestiti e accessori lussuosi ed e' fatta e' una pia illusione...

Oviamente questa e' la mia personalissima opinione e non vuole polemizzare con l'autore dell' intetvento, che avra' avuto esperienze diverse dalle mie.

kol
Gold
18/08/2020 | 21:09

  • Like
    0

Ahah... nessuna trappola.
Niente inviti a sconosciute dei paesi poveri via web, niente escort o simili.

Semplicemente cerco di conoscerle in ambito lavorativo - @itaconeti in un post di qualche tempo fa ne ha elaborato nientemeno che una metodologia che riassumo in poche righe.

Si contatta una modella o simil per un lavoro. Le si offre il lavoro e si inizia a frequentarla. Se c'e' disponibilita' reciproca il lavoro si trasforma in mantenimento all'interno di una relazione edonistica. Se non c'e' disponibilita reciproca amici come prima...

Questo ovviamente ha gli svantaggi che costa, la relazione e' una relazione, non si presta al ricambio compulsivo.

Il vantaggio e' che in questo modo puoi avere una bella figa della meta dei tuoi anni... e portartela dove vuoi come la tua donna

kol
Gold
18/08/2020 | 15:08

  • Like
    0

Devo essere sincero... anch'io un po' stufo della vita lavorativa e sociale che inizio a sentire troppo impegnativa avevo valutato l'opportunita' di 'svignarmela'...

Senza muovermi dall'europa avevo valutato canarie, baleare, costa mediterranea spagnola, sud del portogallo, isole greche. Insomma quelle parti dell'europa dove si concilia un certo benessere e una certa, ancora, qualita' ambientale e paesaggistica (preferisco il paeseggio marino a quello montano).

La mia intenzione e' anche quella di costruirmi una bella casa con palestra/spa, piscina dove poter nuotare e una dependance per eventuali ospiti.

Dopo un anno di indagini, proseguite solo via web durante la chiusura covid, sono giunto alla decisione di acquistare 2 ettari di uliveto a 20 min di aeroporto di una citta del sud italia e a 15 minuti a piedi dal mare, ma con il mare ben visibile.

In un ora di aereo raggiungo milano. In meno di 3 ore le maggiori capitali europee.

La gnocca si dira'... secondo voi e' cosi' complicato portarsi qualche bella modellina in una casa confortevole con vista mozzafiato per btevi o lunghi we? Non credo. Sono fiducioso

Da un po sono convinto che viaggiare troppo per la gnocca non sia cosi conveniente. Meglio costruirsi situazioni affinche possiamo 'svignarcela' coinvolgendo giovani e belle gnocche in posti comodi da raggiungere e da starci.

kol
Gold
13/08/2020 | 22:19

  • Like
    0

Diciamo anche che vere modelle (belle ed eleganti come modelle) non se ne trovano.

Quelle belle vanno nelle agenzie.

In questo sito, mi pare che siano piu' aspiranti modelle senza le necessarie doti. Vanno bene per fare le ragazze immagine per qualche fiera o simile...

Per il mio lavoro ne abbiamo contattate alcune, ma di persona erano delidenti. O piu' basse di quel che dichiaravano o senza la necessaria classe ed eleganza..

Insomma se si vuole andare sul sicuro le agenzie note di modelle sono una garanzia.

Per lavoro ed eventuale accompagnamento senza secondi fini, non per quello che interessa la maggioranza di noi qui.

Le modelle non fanno quasi mai le escort. Se a loro non basta il loro stipendio (e non basta di certo) hanno la fila di chi e' disposto a mantenerle...

kol
Gold
07/08/2020 | 22:30

  • Like
    1

Non faccio uso di social ne generalisti ne specifici... quindi degli ambienti virtuali non so che dire...

Ho provato solo un po' di tempo fa e devo dire che le ragazze che piacciono a me nei social non c'erano. Non so ora...

Certo se ci riferiamo a quelle disponibili a fare conoscenza. Infatti ci sono in quelli generalisti anche attrici, topmodel etc che sono presenti li per altri motivi. Ma loro non contano per i nostri intendimenti..

Nella vita reale di alcune citta', invece la disponibilira' di ragazze che non lavorano per la chiusura di alcune attivita' legata alla bellezza femminile (modelle, ragazze immagine per fiere, disco, etc) mi sembra stia aumentando. Ma non per un colpo e via. Ma per una relazione, sia pur edonistica, in cui si mantiene la fanciulla e le si fa fare una bella vita...

Il covid sta accelerando una tendenza che da tempo stava avanzando. Ed e' una tendenza, verrebbe da dire, classista.

Soldi, benessere, posizione sociale, ancora di piu' incidono nella possibilita' di accompagnarsi a una ragazza bella e giovane. In Italia e nei paesi avanzati, ovviamente.
Ma anche in quei paesi emergenti destimazioni del turismo sessuale, mi pare di intendere.

kol
Gold
29/07/2020 | 22:03

  • Like
    1

Se dovesse avvenire nel campo del turismo sessuale quello che sta avvenendo in altri campi, dal lavoro, all economia alle relazioni tra persone, credo che grandi rivoluzioni non ci saranno.

Ma si nota gia', a causa degli effetti del covid, un' accelerazione delle tendenze in atto.

In questo campo, concordo con @itaconeti che l'esperienza del turisra sessuale diventera' sempre meno gratificante e sempre piu' piena di 'stress lavorativi' nella ricerca delle ragazze disposte a farsi un'avventura in cambio di viaggi, cene, regali, etc..

Oltretutto le piu' belle, come gia' sta avvenendo da qualche anno, potranno sempre piu' contare su chi le mantiene in una relazione edonistica (con uomini locali o con stranieri relativamente stabilizzati) senza sbattersi troppo...

Le straniere che sono qui in italia (quelle belle...) preferiscono cosi.

Oltretutto adesso certe professioni a cui le giovani belle avevano accesso relativamente facile (modelle, ragazze immagine etc) sono ancora piuttosto in crisi. E un uomo benestante che le mantenga sono una bella opportunita'...
Non vogliamo aiutarle un pochino queste ragazze?

kol
Gold
29/07/2020 | 21:39

  • Like
    0

Ahah e siamo proprio al caso di un vecchio buzzurro panzone... anche se lei e' piu' zoccola type che model type...
Guardando velocemente il link postato sopra...

kol
Gold
20/06/2020 | 17:52

  • Like
    2

Condividendo alcuni commenti, aggiungo, da insegnante all'universita', che in genere le ventenni non sono certo tutte 'oche'... e anche tra le belle (scarse ahime') intelligenti ce ne sono..

Aggiungo anche che negli ultimi anni si sta rivelando una maggiore maturita' tra le ragazze che tra i ragazzi della stessa eta'. Maturita' e curiosita' nella vita.

Si trovano spesso trentenni maschi e oltre con teste piu' vuote di molte ventenni femmine. E parecchi studi di sociologia e psicollgia ne spiegano anche alcuni motivi.

Questo ha anche come conseguenza che si stanno sempre piu' diffondendo relazioni, sia 'serie' che meramente 'edonistiche', tra ragazze e uomini di 20-30 anni piu' grandi. Con gratificazioni per entrambi...

Per quanto mi riguarda, relazioni con ragazze giovani, oltre che gratificarmi sul piano estetico, mi stimolano anche sul piano intellettuale e, genericanente, umano. Sono in qualche modo tenuto a partecipare a problemi che magari la generazione alla quale appartengo non ha piu'.

Per quanto riguarda il sesso, credo non dipenda proprio dall' eta'... ci sono ragazzine maggiorenni da poco che potrebbero tenere master di educazione porno-sessuale a donne e uomini di gran lunga piu' grandi...

kol
Gold
21/05/2020 | 15:20

  • Like
    0

@alfonse

Sono d'accordo che il lavoro non sempre nobilita l'uomo... certo e' che riuscire a svolgere attivita' che fanno crescere intellettualmente e al tempo stesso consentono guadagni e soddisfazioni personali e sociali e' una bella gratificazione. E la gnocca e' parte significativa di questa concezione 'olistica' dell'esistenza...

Poi certo lavorare solo per accumulare soldi non e' molto saggio. Ma anche il contrario non lo e'

kol
Gold
21/05/2020 | 14:55

  • Like
    0

@Itaconeti

Concordo... in effetti avere molto tempo a disposizione da dedicare a questa attivita' aiuta tanto, quanto e forse piu' delle disponibilita' economiche...

Quindi diventa sempre piu' importante la valutazione soggettiva che ognuno di noi puo' fare, bilanciando tempo da dedicare a questa attivita' e ad altre che possono dare altre gratificazioni e disponibilita' nella spesa..

Per quanto mi riguarda sono arrivato alla conclusione di non dedicare troppo tempo, ne sui social ne nei paesi dove si suppone ci sia maggior disponibilita di gnocca a condizioni economiche piu' favorevoli, investendo meno tempo e magari un po' piu' soldi (in belle giovani donne, mantenendole per il periodo che stanno con me) nei luoghi in cui gia' lavoro e risiedo. E devo dire che il risparmio di tempo e' notevole. Considerando pero' che alcune localita' tipo centro sud america, caraibi etc mi vanno solo per brevi periodi...

Mi rendo conto pero' che questo nulla ha a che vedere con il concetto di viaggio per la gnocca... ma tant'e'... il mondo cambia... e noi con lui...

kol
Gold
21/05/2020 | 14:34

  • Like
    0

@alfonse

Si, puo' essere che in certi paesi, che io conosco solo come turista o per lavoro, non fare niente sia considerato un pregio e non un difetto, per certe gnocche, altrettanto nullafacenti... E ovviamente tutti loro di entrambi i sessi hanno del gran bel tempo libero da impegnare in attivita' alle quali noi ci dedichiamo con minore assiduita'...

kol
Gold
16/05/2020 | 22:22

  • Like
    0

@alfonse

Anche al discorso gnocca-travel gnocca-semiresident credo poco, nella prospettiva. Credo piu', al limite, a uno che in un paese raggiunge uno status socioculturale adeguato per essere ambito...

Il semiresident ha sempre un po' l'alone del perditempo - magari anche con soldi, che ha ereditato se e' giovane o che si e' guadagnato se e' vecchio - estraneo ai ruoli sociali che contribuiscono a dare l'aura di uomo ambito...

Insomma avere, e ostentare, troppo tempo libero per stare in vacanza (o nei social) non sempre e' funzionale all'obiettivo di conquistare una (o piu') bella e giovane fanciulla...

Escortadvisor bakekaincontri_right itaincontri_desktop Escort Direcotory Escort forum escorta bacirosa Escortime moscarossa_right Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Lounge_destra wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI