amoreriusciamo

69_forever

EscortimeAlfamedic_M1

Commenti

69_forever
Gold
12/02/2021 | 18:05

  • Like
    0

@kerouac said:
Su segnalazione, ieri sera la polizia ha perquisito un hotel a Essen, trasformato in bordello. Hanno trovato 6 prostitute romene al lavoro.

Fonte:
https://translate.google.com/translate?sl=auto&tl=IT&u=https://www.radioessen.de/artikel/illegales-bordell-in-essen-aufgeflogen-polizei-raeumt-hotelzimmer-in-ruettenscheid-861567.html

Sono stati scoperti molti altri casi del genere, da quando è iniziata l'epidemia?

Ad ogni modo, pare che le zone maggiormente flagellate dal virus si trovino nell'ex-DDR (dove non credo che ci sia abbondanza di bordelli)...

69_forever
Gold
12/02/2021 | 17:53

  • Like
    2

Discorso interessante, però in posti come l'Ucraina uno che va lì carico di euro rischia di trovarsi nell'imbarazzante situazione di non sapere come spenderli -figa a parte-, visto che c'è ben poco di interessante da acquistare... Certo è appagante poter offrire una gustosa cena lussuosa ad una bella donna che poi ce ne sarà grata (si spera), ma fatto ciò uno cosa fa in Ucraina? Boh

69_forever
Gold
01/02/2021 | 00:51

  • Like
    0

@jasper said:
Parlo circa inizio anni 90 non posso ricordare esattamente perché passato troppo tempo. Le ragazze presenti erano in gran numero e di ottimo livello e in certi momenti e in particolari zone nemmeno si riusciva a passare tra clienti e curiosi vari .Credo cmq ormai in decadenza

Si parla di (circa) 30 anni fa... Da allora è cambiato il mondo... Proprio a partire dai primi anni '90, si sono aperti gli sconfinati mercati dell'Europa orientale (con opportunità inimmaginabili fino a quel momento)... Dieci anni più tardi, anche la Germania si è gettata nella mischia con la famosa legge del 2002 (che ha spianato la strada agli FKK- che credo neppure esistessero, fino ad allora- e poi agli all-you-can-fuck ed a tante altre tipologie di locali, e si è andati avanti a spron battuto per 3 lustri, finché nel 2017 i Tedeschi hanno detto "Basta" ed il resto l'ha fatto il covid ultimamente)... Chiaraoche il potenziale di fuoco tedesco, con centinaia di bordelli (ed altri locali di ogni genere) attivi in decine di metropoli tedesche per 15 anni, ha spostato l'attenzione dei punter dall'Olanda alla Germania... Nel frattempo, in svariati Paesi europei (Italia compresa, anzi qui più che altrove) sono arrivate anche migliaia di cinesi (concorrenza low-cost e pure alquanto agguerrita), che hanno quasi monopolizzato areee via via sempre più vaste...

69_forever
Gold
01/02/2021 | 00:38

  • Like
    0

@alfonse said:
Io punterei il Portogallo,Lisbona.
Non l'hai citato ma penso che come leggi/tassazione sia fattibile.

Un tsunami economico si sta abbattendo sul Brasile,a breve saranno parecchie le Brasiliane che avranno necessitá di emigrare in cerca di fortuna,accettando di fare il mestiere piú antico del mondo.
Il Portogallo é da sempre la loro scelta prediletta per vicinanze linguistiche e culturali.

Del punto di vista della clientela locale,le Portoghesi non sono competitive,ergo parecchi clienti.
Inoltre se si sparge la voce in giro per l'Europa che c'é un bordello a Lisbona pieno di Brasiliane,magari a prezzi un pó piú bassi degli altri bordelli,non dovrebbero mancare gli arrivi di stranieri.

Per quello che mi aveva detto l'anno scorso un mio amico italiano che vive e lavora a Lisbona da almeno 10 anni (ha anche sposato una portoghese), in Portogallo i bordelli ERANO legalizzati ma non lo sono più da qualche tempo. Voglio dire, ovviamente esistono ancora ma -per quel che ho capito- non sono più attività ufficialmente riconosciute. Un po' come in Italia, insomma. Ma correggetemi pure, se sbaglio.

69_forever
Gold
31/01/2021 | 19:26

  • Like
    0

Bah io quest'esperienza l'ho fatta una prima volta verso il 2008 ed una seconda volta circa 10 anni più tardi (quindi verso il 2018).

Il problema principale è che ormai le "ragazze in vetrina" sono davvero poche, ma sul serio, POCHISSIME, se ci andate solo per quello rischiate di farvi un viaggio di migliaia di chilometri, attraversando mezza Europa, per vedere 6-7 ragazze in vetrina (quando in una qualunque città italiana ne trovate decine se non centinaia, ed anche più oneste, per dire la verità)...

Già la prima volta che ci andai si era in una fase decisamente calante, rispetto agli anni d'oro (che presumo fossero stati gli anni '60-'70, quindi un'epoca ormai lontanissima ed irripetibile)... Provate ad immaginare un posto come Venezia, in cui OVUNQUE andiate e QUALUNQUE cosa facciate, vi ritrovate SEMPRE fra i piedi orde di turisti di ogni nazionalità... Ecco, Amsterdam è così, SOPRATTUTTO nelle zone in cui ci sono le "vetrine" (ed i "coffee-shop")... Io non penso di andarci più, certo la città è bella (ma anche parecchio sporchina, per dirla tutta, anche e soprattutto "grazie" ai turisti) ma per il resto è una delusione totale, e per giunta i prezzi olandesi si avvicinano molto a quelli svizzeri...

69_forever
Gold
17/01/2021 | 23:26

  • Like
    0

@bagascia Io sarei curioso di trovarne qualcuna proveniente dalla Liguria, ti è capitato di incontrarne qualcuna proveniente da Genova o dintorni? Le italiane che lavorano nei locali del Canton Ticino da quali zone arrivano, di solito?

69_forever
Gold
17/01/2021 | 23:10

  • Like
    0

@Jackchan
Sì, ma quelle che conosco io abitano in Liguria, non a Torino...

69_forever
Gold
16/01/2021 | 16:21

  • Like
    1

A proposito, sento sempre più spesso voci su una crescente presenza di ragazze italiane nei locali svizzeri... Sono solo chiacchiere senza fondamento o chi frequenta quei locali può confermare che sempre più italiane lavorano in Svizzera?

69_forever
Gold
16/01/2021 | 16:09

  • Like
    0

Le 18enni/19enni non-professioniste che rispondono agli annunci (o che addirittura li mettono, talvolta) esistono eccome (ed io ne ho conosciuto parecchie, negli ultimi anni), anche se solitamente -una volta che iniziano a prendere quell'andazzo- nel giro di poco tempo il loro percorso di studi (o lavorativo) va a rotoli e finiscono per fare sistematicamente quel che all'inizio facevano solo saltuariamente.

69_forever
Gold
01/01/2021 | 19:04

  • Like
    0

@asceta_pentito said:
be' almeno immagino che nessuno andasse a dresda o lipsia per le mignotte:
https://www.editorialedomani.it/politica/mondo/la-sassonia-come-bergamo-i-crematori-non-bastano-pi-squtnyun

Come al solito, i "duri e puri" della Germania Est dimostrano -alla prova dei fatti- di essere delle chiaviche (che però coi loro comportamenti inadeguati danneggiano tutti, e non solo sé stessi, è questo il guaio, altrimenti li lascerei pure alle loro nostalgie della "gloriosa" DDR)...

69_forever
Gold
01/01/2021 | 15:13

  • Like
    0

Va beh in quei due o tre "club" (pollai/letamai, più che altro) che si trovano nei pressi del Valalta si "gioca" ogni notte, e di certo molte delle signore (non proprio delle top-model, detto per inciso) che lo frequentano hanno delle motivazioni piuttosto "venali", solo che evidentemente alle autorità croate va bene così

69_forever
Gold
01/01/2021 | 11:40

  • Like
    0

@lukeluke said:
Oggi articolo sul Piccolo, che però non riesco a leggere completamente..
https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2020/12/29/news/prostituzione-al-marina-club-di-nova-gorica-giro-da-almeno-21-milioni-1.39710810?ref=fbfpi

A parte il caso del Marina, ci sono stati altri casi altrettanto clamorosi di mega-bordelli "camuffati" (illegali) oltreconfine che hanno lavorato per anni e che poi sono stati smantellati (o che magari continuano a lavorare ancora adesso)? Presumo che in Croazia, nella zona di Rovigno, ci siano stati altri casi di questo genere, ma non mi ricordo di aver mai letto articoli a riguardo...

69_forever
Gold
08/11/2020 | 02:35

  • Like
    1

Qui a Genova da qualche giorno stanno spuntando fuori come funghi ragazze rumene che si installano in appartamenti per esercitare... Secondo me molte di loro arrivano direttamente dalla Germania (e forse anche dall'Austria), visto che da quelle parti ormai non si batte chiodo.

In compenso, qui le cinesi stanno scomparendo dai siti di annunci, ma molte di loro in realtà continuano a lavorare coi clienti abituali, evitando però di pubblicizzarsi (presumo vogliano evitare di attirare troppo l'attenzione delle FdO, visto che di questo passo -prima o poi- anche in Italia le pay verranno in qualche modo prese di mira)...

69_forever
Gold
06/11/2020 | 00:09

  • Like
    0

@kerouac said:
Dal 2 novembre, i bordelli sono chiusi in tutta la Germania, come da accordo raggiunto a livello federale.

Ma siccome ogni stato legifera a modo suo, non tutti hanno anche espressamente vietato la prostituzione. Risultato è che in alcuni stati sembrerebbe ancora possibile esercitare la professione, per esempio a casa propria o a casa del cliente, o sulla panchetta posteriore della Trabant. In Hotel no, perchè l'accoglienza può essere richiesta solo per ragioni lavorative (al massimo vi si potrebbero incontrare una puttana con uno gigolò smile:

Hanno espressamente vietato i servizi sessuali: Berlino, Amburgo, Meclemburgo-Pomerania Anteriore, Saarland.

Hanno vietato i servizi con vicinanza corporale (e qui vi scordate anche il sotterfugio dell'offerto di massaggi erotici): Baviera, Brandenburgo, NRW, Renania-Palatinato, Sassonia, Schleswig-Holstein

Non sembrano avere norme che impediscono la prostituzione fuori dai bordelli: Baden-Württemberg, Brema, Assia, Bassa Sassonia, Sassonia-Anhalt, Turingia.

Qui uno specchietto riassuntivo:

Screenshot_2020-11-03.png

Fonte:

https://prostitution2020.online/schutzgesetz/2020/11/03/prostitution-2020-lockdown-16-verordnungen-rechtsfragen-ethisches/

Incredibile, penso sia la prima volta nella storia tedesca che viene presa una misura così drastica per quanto riguarda la prostituzione... e, per quel che ho capito, anche l'Austria sembra aver preso misure analoghe... e chissà quanti altri Paesi lo faranno...

69_forever
Gold
05/11/2020 | 01:50

  • Like
    0

@PedritoElDrito
Bella recensione, c'è solo una cosa che non ho capito: quando hai parlato del Parque Kennedy, hai scritto che lì è facile trovare "OTR di qualsiasi razza ed età (uno di pochi posti dove trovarle, dato che la prostituzione in Perù è legale)". Detto così, non mi pare molto chiaro... Cosa intendevi dire? Forse volevi dire che la prostituzione in Perù è ILLEGALE (e non LEGALE)? Questo spiegherebbe come mai il Parque Kennedy è uno dei POCHI posti del Perù in cui ci si prostituisce alla luce del sole...

69_forever
Gold
08/09/2020 | 09:12

  • Like
    0

...così poi al ritorno hai anche il brivido del rischio-quarantena

69_forever
Gold
07/09/2020 | 21:48

  • Like
    0

@TITANO said:

@kerouac said:
Il Pascha di Colonia, conosciuto come il più grande bordello d'Europa, ha dichiarato fallimento, lasciando a casa 60 impiegati tra personale per la pulizia, massaggiatori, cuochi, elettricisti, parrucchieri e addetti alla sicurezza.

Anche da chiuso, i costi di affitto e di gestione del bordello sono troppo alti, in inverno il palazzo di 10 piani va riscaldato per evitare che cada in rovina. Dopo cinque mesi di chiusura le risorse sono esaurite. Il gerente è furente con i politici. La prostituzione ci sarà sempre, e rinascerà. Ma non è accettabile che la decisione sulla riapertura venga rinviata continuamente di due settimane alla volta. Si sarebbe potuto evitare il fallimento con l'aiuto delle banche se ci fosse stata una prospettiva chiara per la riapertura, per esempio se avessero garantito la riapertura per l'inizio del prossimo anno. Ma così è impossibile pianificare gli investimenti.

Di fatto tutti sanno il meretricio continua clandestinamente anche adesso: negli hotel, in appartamento, in auto, nelle roulotte. Le autorità non hanno ricevuto con soddisfazione la notizia, i tutori dell'ordine avevano ottimi rapporti con la gestione. Anche i servizi sociali sono preoccupati. Sanno che le 120 prostitute che lavoravano al Pascha scivoleranno nella illegalità, rendendone più difficile il controllo. Gli altri gestori di bordello temono che il Pascha farà da capofila per tanti altri imprenditori in difficoltà. La società immobiliare proprietaria del palazzo difficilmente troverà un nuovo affittuario, il cambio di destianzione d'uso richiederebbe alti costi di ristrutturazione, e come bordello attualmente non ha mercato. Da ultimo, dovranno trovarsi un'altra sistemazione due prostitute che da anni vivono permanentemente nel bordello perchè non sanno dove altro andare .

Fonte:

https://www.express.de/koeln/-wir-sind-am-ende--europas-groesster-sex-club--koelner-pascha-stirbt-den-corona-tod-37282372?originalReferrer=https://www.freiercafe.sex/thema/allgemeiner-corona-chat.44288/page-146

Articolo in italiano sulla vicenda
https://www.in20righe.it/2020/09/04/covid-chiude-per-bancarotta-in-germania-il-piu-grande-bordello-deuropa/

Impressionante... Tra l'altro, proprio di fronte al Pascha, sull'altro lato della strada, c'è un altro grattacielo-bordello quasi altrettanto grande...

69_forever
Gold
07/09/2020 | 21:47

  • Like
    0

@santos1983 said:
allora vi aggiorno su Berlino,tutti i bordelli sono aperti infatti ieri sono andato ad uno in una zona periferica dove mi sono arpionato una bella milf tedesca molto tranquilla.per fortuna niente mascherina e cazzate varie,invece brutte notizie per quanto riguarda i flat rate tipo airport dove con 60 euro te ne scopavi 5,adesso tutto cio non e possibile,l'airport per adesso funziona come normale bordello 20 min x 30 euro,stesso discorso per i locali gang bang tipo anni porsche, ho telefonato e mi hanno detto che adesso funziona come normale bordello ma da ottobre riprenderanno le gang bang

Ah pensavo che l'Airport avesse proprio chiuso i battenti...

69_forever
Gold
07/09/2020 | 21:43

  • Like
    0

Bah dopo aver letto da cima a fondo questo thread io sono sempre più convinto che la Grecia decisamente NON è un posto per andare a pay (perlomeno se si è turisti arrivati dall'estero per un breve soggiorno, e non gente del posto che sa come muoversi). In Grecia ci si va per il free (con le turiste, non con le donne locali), non per il pay. Stesso discorso per Croazia, Malta, Cipro ecc. ecc.... Se cercate il pay, ci sono tanti altri posti (Thailandia, Austria, Svizzera...)...

69_forever
Gold
23/06/2020 | 16:38

  • Like
    1

Recensione interessante, ed anche in passato altri utenti avevano rimarcato le differenze non di poco conto che intercorrono fra i due quartieri a luci rosse (anche se in realtà le luci lì sono sempre bianche, mi pare)... Il contorno di siringhe e gentaglia che si buca in mezzo alla strada c'è anche a Francoforte, purtroppo, non è una peculiarità solo ateniese... Una cosa che trovo un po' strana è che nella foto di Filis non si veda nessun negozietto di dvd hard e riviste "spinte" e gadget vari... Di solito, i negozi di questo tipo si trovano nei quartieri-lupanare (è il caso non solo della suddetta Francoforte ma anche di Amsterdam, Parigi -almeno in passato, ora forse non più- e così via)... Forse in Grecia c'è un certo pudore in queste cose, ed i sexy-shop non operano in modo così plateale (mi viene in mente anche il caso di Malta, unico Paese europeo in cui non ho mai visto distributori automatici di profilattici per strada)? In Germania c'è una mentalità fin troppo "aperta" da questo punto di vista, là i sexy-shop "Beate Uhse" aprono anche davanti alle cattedrali (ad esempio a Monaco di Baviera, mi pare)...

Comunque, l'unica cosa che non capisco è perché venga fatta adesso la recensione di un viaggio che è stato effettuato a febbraio. Forse perché avevano chiuso le frontiere subito dopo quel viaggio (mentre qualche giorno fa le hanno riaperte)?

69_forever
Gold
23/06/2020 | 11:12

  • Like
    0

Va beh in Germania ci sono anche quelli della John Thompson che per realizzare i loro dvd (GGG, 666 ecc.) cercano sempre gente disposta a prendere parte ai loro video (anche con maschera)... e ti pagano pure, per farlo! O, perlomeno, questo è quel che sostengono loro...

69_forever
Gold
23/06/2020 | 00:40

  • Like
    1

Comunque, secondo me a quel sapientone che ce l'ha con le "bagasce" operanti in Italia (vedo che è stato già bannato) gli sbattono il telefono in faccia perché capiscono subito che non è italiano. Che è straniero lo si capisce anche da come scrive. Non che sia un crimine, intendiamoci. Anzi, mi fa anche un po' pena, essere respinto a ripetizione perfino dalle "bagasce" dev'essere davvero frustrante... Onestamente bisogna dire che quest'abitudine di "rimbalzare" i potenziali clienti stranieri (che c'è solo in Italia, per quel che ne so) è davvero poco simpatica. Una volta, un mio amico italianissimo (ma proveniente da un'altra regione, e la differenza di accento si notava) era perfino stato "rimbalzato" da una loft africana (che oltretutto sapeva a malapena parlare l'italiano) a cui aveva telefonato... Quella intelligentissima pay, appena lui aveva aperto bocca proferendo due o tre parole, si era convinta che lui non era italiano e quindi si era sentita in dovere/diritto di sbattere il telefono in faccia a quel ragazzo, dopo avere precisato "Guarda che si sente che non sei italiano! Non faccio entrare stranieri!". Una situazione surreale

69_forever
Gold
22/06/2020 | 16:30

  • Like
    3

AHAHAHAH

E' davvero incredibile che PERFINO IN UN SITO COME QUESTO (!!!) ci sia gente che non è neanche capace di andare a bagasce Dico questo perché uno che si mette a fare domande indiscrete AL TELEFONO (!!!) su prestazioni e prezzi (in un Paese come il nostro in cui fra intercettazioni ed appostamenti e monitoraggio degli annunci "ambigui" ed altri stratagemmi anti-pay le loft vivono sempre nell'ansia di un blitz improvviso che col supporto di qualche indizio preso a pretesto le faccia sbaraccare alla svelta e senza tanti complimenti) e poi si stupisce che gli sbattano ripetutamente il telefono in faccia vuol dire che proprio non ha capito UNA FAVA di come funzionano le cose in Italia!!! Grazie al cazzo che in Austria e Germania le cose funzionano diversamente!!! Non è che sia un caso, e non è neppure che lì le pay siano più oneste o meno furbe, semplicemente in Austria ed in Germania NON hanno le leggi che abbiamo qui, non è così difficile capirlo!!! E sia chiaro che ci sono dei pro e dei contro in ambedue i contesti, non è che là sia tutto perfetto e qua tutto marcio, ma evidentemente anche questo è troppo arduo da comprendere!!! Se io qui vado da una loft e lei mi spara un rate astronomico (cosa che qui di primo acchito fanno quasi tutte, qui fa parte del gioco!!!), è ovvio che la prima cosa che faccio è rilanciare al -50%!!! E se non le va bene, giro i tacchi e me ne vado!!! Cosa fa lei, mi lascia andare??? O prova a contrattare??? O magari chiama le FdO per segnalare il mio "ignobile sopruso"???

AHAHAHAH

69_forever
Gold
28/05/2020 | 17:09

  • Like
    0

@estologo said:
a me viene in mente subito italians del 2009 con verdone che va a san pietroburgo dove lo aspetta il pappone dario bandiera direi che è il film che ricalca meglio la vita di molti gt troppo divertente

Ahahah se ci fate caso, in parecchi film di Verdone c'è questa cosa di lui che va in cerca di gnocca nell'Europa orientale o ha una compagna/moglie rimediata nell'Europa orientale (ad esempio in C'ERA UN CINESE IN COMA accenna al fatto che aveva conosciuto la moglie in una discoteca di Mosca), fin dai tempi di UN SACCO BELLO (il suo primo film, dove in un episodio lui VORREBBE fare un GT in Polonia, ma chissà se alla fine la cosa va a buon fine, tra l'altro mi son sempre chiesto se all'epoca c'era davvero gente così male in arnese che partiva così allo sbaraglio -non in un gruppo organizzato ma per conto proprio, in macchina e senza sapere una parola di russo né di polacco né di altre lingue slave- e riusciva a raggiungere l'obiettivo di fare conquiste a raffica in posti come la Polonia, la Cecoslovacchia, l'Ungheria e la ex-Iugoslavia)... ed anche in BIANCO, ROSSO E VERDONE la versione "timida" di Verdone incontra una bella russa con cui ovviamente non conclude un accidente... e, guarda caso, anche in PERDIAMOCI DI VISTA Verdone trova il modo per andare nell'Europa orientale (a Praga, per la precisione)... ed in un altro film (non ricordo quale, adesso), capisce fischi per fiaschi quando gli dicono che una certa ragazza è cieca (lui capisce che è ceca)...

69_forever
Gold
25/05/2020 | 21:23

  • Like
    1

Per curiosità, ma questa "moda" di viaggiare con le compagnie arabe quando è iniziata esattamente? Mi ricordo che, fino a 6-7 anni fa, le compagnie di proprietà di gruppi arabi riservavano spesso spiacevoli sorprese e non erano gestite affatto bene... So che attualmente la situazione è molto diversa, ma non ho ben capito quando e come le cose sono cambiate...

69_forever
Gold
26/04/2020 | 10:00

  • Like
    0

@gliufocus said:
Io penso un anno fa ma con una free. Non scopo ao con le prostitute specialmente quando mi propongono di fare anal senza condom. Tutte quelle che mi hanno chiesto di farlo le ho bannate. Manco una sega mi farei fare. Se fossi stato speciale o l amore della loro vita avrei capito. Ma quando me lo propongono mi si ammoscia. Preferisco vivere sogni tranquilli.

Pensa che alcune davanti lo fanno solo MIT, mentre dietro lo fanno anche OHNE. Pazzesco. E ti assicuro che non sono poche. Diverse pay, sia in Italia che all'estero, mi avevano fatto proposte del genere. Invece quella di Valencia non faceva anal, ma davanti non sapeva neppure cosa fosse un DPI (come quelle di Dietzenbach, in parole povere).

Va beh comunque -per tornare al sondaggio- fino a due o tre mesi fa io scopavo regolarmente AO con una 18enne italiana pay (che oltretutto credo stia continuando a lavorare, ma non ci sono più andato perché ci tengo alla pelle). Però non le venivo dentro (non prende la pillola), anche se l'ultima volta c'era mancato davvero pochissimo

69_forever
Gold
25/04/2020 | 17:50

  • Like
    0

@Distroyer said:
Io una volta so o stato violentato da una che voleva farlo asdolutamente AO

Pure io, seriamente, in un postaccio nei sobborghi di Valencia, stavo per fare quella fine. Era anche una bella e giovane ragazza, guarda caso romulana, ma ho capito che faceva così con tutti, lì era normale, evidentemente chi frequentava quel posto -situato in un quartiere VERAMENTE di merda- era abituato a non andare troppo per il sottile e allora le girls si adeguavano all'andazzo e davano per scontato che tutti vogliono farlo senza (non a caso, la Spagna è stata per decenni il Paese europeo più colpito dall'HIV), e allora ho preferito sostenere un esame orale (con finale trionfale). D'altra parte, a quella velocità (VU -20, praticamente come Dietzenbach ai bei tempi, solo che nel postaccio di Valencia si entrava liberamente) ci si può accontentare.

Comunque situazioni simili mi erano capitate anche altre volte, sia in Germania che in Italia, sia con pay che con free, però in tutti questi altri casi di solito diciamo che lasciavano a me la scelta, invece a Valencia era proprio palese che non le passava neppure per la testa di prendere qualche caution

69_forever
Gold
23/02/2020 | 18:50

  • Like
    0

@Il_Liberto said:
Cari colleghi,
di seguito il resoconto del mio ritorno nella mitica Renania Settentrionale-Westfalia per godermi un po' di relax, donnine e testare nuovi clubs. Trascorso un buon weekend dal 27-12 al 29-12


II - Acapulco Gold

  • Elena, bulgara 21 anni, minuta, carnagione scura e il ritmo nel sangue. Non solo il ritmo, dato che prima della sessione si spara nella faccia un po' di coca usando la banconota da 5€ guadagnata meritatamente nelle danze Mi chiede anche di favorire ma rifiuto nonostante lei insista dicendo che senza "è noioso". Temo il peggio vista la stanchezza ma riesco addirittura a prolungare la camera di mezz'ora senza però riuscire a chiudere in bellezza la seconda parte. Esuberante
    Voto: 7 Prestazione 7,5

Boh io trovo gravissimo ed addirittura inconcepibile che una ragazza che lavora in regola (o perlomeno si presume che lavori in regola, visto che stiamo parlando della Germania) si permetta un comportamento del genere. Magari sei un cliente abituale, non lo so, e conoscendoti bene si sentono libere di fare cose di questo genere, se lo facessero davanti a me alzerei i tacchi e me ne andrei, senza pensarci due volte. E non metterei più piede in quel posto. Anche perché non mi va che i miei soldi facciano quella fine (e, se proprio devono fare quella fine, preferisco non saperlo), e soprattutto non mi va di avere a che fare con una ragazza che potrebbe andare totalmente fuori controllo in qualsiasi momento. Vado a pay da quasi 20 anni e non mi è mai successo nulla del genere, in nessun Paese (Italia compresa). Pazzesco. A qualcun altro di voi è mai successo qualcosa del genere? Non sto parlando di puttane da strada, ovviamente.

69_forever
Gold
21/02/2020 | 07:52

  • Like
    1

Come da programma, sono stato a Lisbona e mi sono trattenuto diversi giorni, girandola in lungo ed in largo, frequentando i locali, la movida, i luoghi di interesse turistico, i centri commerciali e così via. Credo quindi di essermi fatto un'idea piuttosto chiara della situazione generale. Avrei parecchie cose da dire, ma ci tengo a dirne anzitutto un paio: durante il mio soggiorno a Lisbona non ho MAI visto una sola coppia formata da un portoghese BIANCO e da una africana NERA. Non è che ne ho visto poche, non ne ho visto proprio, neppure nei luoghi del divertimento più sfrenato. Inoltre, là le ragazze di colore (anche quelle che sono probabilmente nate e cresciute in Portogallo, e non in Africa) sono proprio NERE, è evidente che entrambi i genitori sono di colore, non è che siano figlie di coppie miste, ed anche questo mi fa pensare che in Portogallo si scopa fra gente della propria comunità e basta. Per quel che ho potuto vedere in giro, in effetti, gli unici approcci "misti" che si verificano sono i tentativi di alcune prostitute tossicodipendenti nere di arpionare ragazzi europei (detto per inciso, consiglio vivamente di lasciarle perdere... è evidente che sono mine vaganti). Magari qualcuno si chiederà la ragione di tutto ciò. E allora vediamola, la ragione. Tenete presente che i Portoghesi hanno mantenuto il controllo delle proprie colonie africane (Angola, Mozambico ecc,) più a lungo di qualunque altro Paese europeo, e con le popolazioni di quelle terre hanno combattuto per DECENNI, fino alla metà degli anni '70... Mi pare plausibile che dopo 30-40 anni di carneficine reciproche (coi colonizzatori portoghesi che -mentre tenevano sotto il loro tacco i popoli colonizzati- sfruttavano a più non posso le risorse naturali dei loro possedimenti ed i ribelli africani che non perdevano occasione per fare la pelle a qualche portoghese non appena ne avevano l'occasione) non si sia creata una grande simpatia reciproca fra i portoghesi ed i popoli da loro sottomessi, vi pare?

69_forever
Gold
21/02/2020 | 07:09

  • Like
    0

@alfonse OK ti ringrazio, ti offrirò volentieri una birra se avremo occasione di conoscerci

69_forever
Gold
15/02/2020 | 14:26

  • Like
    0

@Marinaio68 said:
Ciao a tutti, sono un nuovo arrivo nella comunità ma vecchio di esperienza gnocca-travel.

Ho più di 40 anni e vorrei dare il mio modesto contributo al sito.

Inizio con Ibiza: ci sono stato a settembre e a parte la gnocca free (con un pó di impegno si portano a casa buoni risultati- a me é andata bene con una tedesca 38enne in vacanza bionda e molto disinibita conosciuta una sera al teatro Pereyra ( bella musica e posto da frequentare per gli over 30) vorrei dare qualche info sulla gnocca

pay, visto che qui se ne parla poco o nulla.

Ci sono diversi baretti in zona carrer de galicia/carrer de Navarra dove si entra e ci sono un pó di gnocche (mediamente 4/5). Il rate va da 50 a 65 per la mezz'ora nelle stanze sul retro. Si paga direttamente alla mamasan al bancone del bar. Scegli la ragazza con molta calma tra quelle sedute o se stanno ballando sul cubo o al palo della lapdance. L'orario migliore per andare è verso le 20/21, quando ci sono pochi clienti, le ragazze sono ancora fresche e molto vogliose di farsi scegliere. Le camere sono Pulite e puoi anche fare la doccia con la tipa. Il livello è molto vario si passa da alcune mediocri a qualche punta da 8. Io sono stato in tutti i bar e ne ho scelte 2: su una sono stato incredibilmente fortunato. Si chiamava Brenda, rumena bionda capelli a caschetto, seno una seconda e culetto a mandolino. Da farti innamorare. Ha iniziato a baciarmi con la lingua, poi dopo un lungo pompino cabrio mi ha messo il guanto e abbiamo iniziato prima con lei a smorza candela e poi concluso doggystyle.

Dopo mi ha fatto un bel massaggio e la doccia insieme e quando ho guardato l'orologio ho visto che erano trascorsi circa 50 minuti. Le ho chiesto se dovevo darle qualcosa per il tempo in più e mi ha detto di no. La cosa più bella e che il giorno dopo io dovevo partire il pomeriggio e volevo rivederla ma il bar era chiuso. Ci siamo accordati per vederci la mattina verso le 11, siamo andati a mangiare ad un chiringuitos sulla spiaggia e poi siamo andati nel mio appartamento. Abbiamo passato circa 3 ore a baciarci e a fare sesso, la prima mi ha fatto una pompa con CIM e la seconda volta dopo avermi fatto un massaggio bellissimo abbiamo concluso con lei sopra. Alla fine le ho dato un centone e lei era rimasta contenta.

Mi ha lasciato il suo numero ma per motivi tecnici, appena arrivato in Italia l'ho eliminato (ma ne sono pentito . Nei giorni precedenti avevo provato pure qualche ragazza presa via internet e ho scopato una brasiliana, rate 80 mezz'ora ma senza voglia perché diceva che era stanca e poi dopo avermi promesso rai2 ha detto che le facevo male.

Sono andato anche a fare un massaggio sensuale con finale bocca poncio, 60 minuti € 100, con una 40enne spagnola molto tosta con gargantua profunda. Si chiamava ANA e il palazzo dove mi ha ricevuto, e dove ho scoperto dopo lavoravano anche altre chicas, aveva tutti i balconi colorati ed era vicino a passeig abel matutes juan.

Gli annunci più veritieri li ho trovati su mil anuncios.com.

Buona giornata a tutti

Qualcuno ha notizie fresche su questi localini low-cost (dove ci si può eventualmente consolare dalle inevitabili delusioni del free)?

69_forever
Gold
15/02/2020 | 14:24

  • Like
    0

@Carlos88 said:
Di solito tante rumene iniziano la carriera di troie in Spagna per poi dopo spostarsi in Svizzera o Germania

...io posso assicurarti che tante altre signorine rumene iniziano la loro "carriera" in Italia per poi spostarsi in Austria o Germania...

69_forever
Gold
15/02/2020 | 14:20

  • Like
    0

@everlook said:
@fc. speroni la ragazza è carina sisi

da quello che vedo nella foto facevate mare a playa d'en bossa....spero che siate stati anche al las salinas e altre spiegge perchè il mare merita davvero a ibiza..a play d'en bossa è davvero brutto

In spiaggia a Ibiza in generale ed a Las Salinas in particolare, secondo voi va bene andarci già ad aprile? O è troppo presto?

69_forever
Gold
10/02/2020 | 19:40

  • Like
    0

La versione cartacea di questo CORREO DE MANHA pubblica ancora gli annunci di nostro interesse? Ho notato che molti giornali spagnoli, che in passato li pubblicavano, adesso non pubblicano più nessun annuncio di quel tipo...

69_forever
Gold
10/02/2020 | 18:50

  • Like
    0

@valenciano25 Ciao, io ho già prenotato tutto (volo, alloggio ecc.) e purtroppo ormai non posso modificare le date, comunque ho trovato una stanza in pieno centro (non lontano dalla fermata Martim Moniz della metropolitana) ad un prezzo molto economico (meno di 20 euro a notte)... Quali posti mi consigli di frequentare, per arpionare qualche bella sconosciuta?

Escortadvisor bakekaincontri_right itaincontri_desktop Escort Direcotory Escort forum escorta pecorizzami_right Escortime moscarossa_right Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Lounge_destra wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI