Recensione di viaggio e consigli su Minsk parte 3

LINK PARTE 1: https://www.gnoccatravels.com/viaggiodellagnocca/138563/recensione-di-viaggio-e-consigli-su-minsk-parte-1/

LINK PARTE 2: https://www.gnoccatravels.com/viaggiodellagnocca/138565/recensione-di-viaggio-e-consigli-su-minsk-parte-2/

Si consiglia di leggere le recensioni in ordine di pubblicazione

Martedì - giorno 5
Mi sveglio e vado a mangiare al Dana mall, purtroppo poche fighe in giro, e molti turchi (cosa che mi fa innervosire abbastanza, visto che si trova lontano dal centro).
Tornato in appartamento, contatto Olga (quella di sabato), chiedendole di vederci la sera stessa, mi risponde che finisce tardi a lavoro e che non può, ma domani dovrebbe finire prima, ma che comunque ha il problema di tornare a casa dopo.
Così le propongo di pagarle il taxi al ritorno, e lei anche se all'inizio è un po' recidiva, alla fine accetta.
Scrivo ad Hanna 2, che conferma l'appuntamento per la sera stessa. Così mi avvio, ma appena arrivo a Nemiga, noto dei gruppi di turchi/arabi di 4-5 elementi che fischiano ed urlano dietro alle tipe, creando molto un'atmosfera che mi ricorda l'Italia.
Mi vedo con Hanna 2, e passeggiamo sul lungofiume mano nella mano, così dopo circa 20 minuti provo a baciarla, ma quella mi ferma e dice "Non posso farlo", io le chiedo perché, e quella mi risponde affermando che "Sono ancora innamorata del mio ex".
A quel punto, abbastanza incazzato, le dico che devo andare urgentemente da un mio amico, e mantenendo con MOLTA difficoltà la calma, la accompagno alla fermata della metro.
Così vado al Next, e pago l’entrata (20 rubli, 8,60€ o 10,15$), ma essendo abbastanza presto, il locale è vuoto, così mi siedo a un tavolo.

20171111_145921.jpg

20171111_145943.jpg

20171111_145930.jpg

Nel frattempo una signorina mette le scritte "Riservato" sopra tutti i tavoli (incluso il mio), ma essendo preso dal telefono non me ne accorgo.
Al tavolo di fianco al mio si siedono un gruppo di signorine, così chiedo se mi posso sedere con loro, dicono di si, e inizio a parlare con queste.
Nel frattempo arriva un signore abbastanza avanti con gli anni vestito come Al Capone, accompagnato da uno della security, che si ferma davanti al tavolo dove stavo seduto.
Il tizio della security indica la scritta "Riservato" che non avevo visto, e solo in quel momento realizzo il tutto ed inizio a sudare freddo.
Io faccio per alzarmi, ma quello della security mi fa cenno che posso rimanere, ma dietro "Al Capone" dice che devo muovere il culo, così senza farmelo dire 2 volte, prendo ed esco dal locale.
Abbastanza spaventato dall'accaduto (potevo veramente uscire con le ossa rotte da lì dentro), mi incammino per tornare a all’appartamento, ma vedo una coppia di ragazze appena uscita dal Next che cammina, così con la classica scusa per le indicazioni per la metro, attacco bottone.
All'affermazione "Provate ad indovinare da dove vengo", parte la solita lista "Turchia, Egitto o qualche altro paese arabo", e quando le mostro il passaporto italiano, si meravigliano che sia originale, poiché secondo loro "Ci sono tantissimi turchi che si fingono italiani".
Nel frattempo da un pub arriva la voce di gruppo di tizi che stanno cantando l'inno dell'URSS con il karaoke, mettendo a rischio infarto causa risate me e le ragazze.
Ma poi arriva il loro taxi, e visto che devono andare a casa, le saluto. Così chiamo un taxi con Uber e torno nel mio appartamento.

Mercoledì – giorno 6
Provo a contattare Hanna 1, chiedendole di farmi fare un giro della sua Università (facoltà di lingue), ma mi risponde che non ammettono estranei.
La solita routine del fare la spesa/cucina/pulire l'appartamento/lavarsi che si sono fatte le 18:00, e visto che per le 19:00 ho appuntamento con il maestro @lumi e un terzo gladiatore, appena arrivati a Minsk.
Dopo varie incomprensioni riusciamo a vederci, e così andiamo a mangiare nel loro appartamento in centro a Nemiga.
Nel frattempo mi sento con Olga, la quale è stanca ma vuole vedermi, capita la storiella le dico che le posso pagare il taxi anche all'andata, all'inizio fa storie dicendo che poi mi viene a costare troppo e che lei non vuole crearmi problemi, ma dopo un po' di insistenza da parte mia accetta.

_20171111_165717.JPG

Così provo a organizzare Uber da casa sua fino al centro di Minsk, ma purtroppo l'app non ha macchine fuori dal centro cittadino.
Come risolvere?
Semplice: partire dal centro per andare fino a casa della tizia, prenderla, e tornare indietro sempre in taxi.
Creo il percorso con l'app e mi appare il preventivo del costo: 35 rubli/15€/17,5$ per 52 km totali (prezzo maggiorato perché "sera" e con "domanda alta"), e visto che non ho altre alternative, accetto e prenoto il taxi.
Saluto il maestro e l'altro combattente perché l'autista mi stava aspettando.
Dopo 1 ora in macchina finalmente ritorno in centro con Olga, e ci mettiamo a passeggiare sul lungofiume, provo a baciarla, fa un po' di resistenza, provo a baciarla di nuovo e questa volta ci sta per bene (molto più e molto meglio della prima volta). Passiamo 40 minuti a fare fidanzatini, con il rischio di morire di ipotermia e la tizia che mi tolga le tonsille con la lingua, minchia se baciano bene queste bielorusse!
Visto che la tipa è molto attiva, prendiamo la metro per andare nel mio appartamento.
Arrivati, inizio a spogliarla, quella ci sta, poi a un certo punto mi ferma chiedendomi sul perché la stessi spogliando, perché l'avevo portata a casa mia, e che cosa volessi di preciso.
Io pensando che fossero domande finte, fatte giusto per dare un'impressione di brava ragazza, non rispondo e continuo ad insistere, finché a un certo punto la tizia esclama "Ah ho capito, te vuoi trombare!", io le rispondo di si chiedendole quale sia il problema, e lei :"Si però se lo faccio con te, poi come lo spiegherò al mio futuro marito?".
Io rimango perplesso per alcuni secondi, e poi le chiedo se sia vergine, e la tizia risponde con un "forse".
Poiché mi stavo innervosendo, e non poco, chiedo alla tizia di essere chiara, e quella mi spiega che se una fa certe cose prima del matrimonio, allora è una "poco di buono".
Inoltre inizia ad affermare che certe cose si fanno solo con l'uomo con la quale si ha intenzione di sposarsi e di metter su famiglia.
Non so grazie a quale miracolo, mi calmo abbastanza fino a "capire" le sue posizioni (anche se a posteriori posso dire di aver sbagliato ad essermi alterato), e le chiamo un taxi per mandarla a casa (come avevo promesso, costo totale 19 rubli/8,3€/9,7$ per 43 km, in quanto "tariffa normale").
La tizia mi dice che le dispiace, ma di scriverle se dovessi stabilirmi in futuro in maniera permanente in Bielorussia, visto che sono una "brava persona" e gli piace passare il tempo con me; infine mi chiede di inviarle tutte le nostre foto insieme, in quanto le vuole avere come ricordo.
Appena la tipa se ne va contatto lo zio @lumi chiedendogli dove stessero, mi risponde che stanno lasciando il Rich Cat per andare al Black House, ma che comunque la serata è abbastanza moscia.
Essendo abbastanza stanco, e trovandomi già in appartamento, mi preparo e vado a dormire.

Giovedì – giorno 7
Mi sveglio e contatto @lumi in modo tale da poter mangiare insieme, così andiamo insieme a pranzare da Planeta Pizza, visto che la cucina bielorussa non mi era piaciuta molto.
Dopo pranzo ci raggiunge il terzo gladiatore, e insieme andiamo prima in una caffetteria vicino all'istituto di lingue sperando di incontrare qualcuna parlante inglese (speranze vane, tizie che lo studiano ma sanno dire solo le cose base base a livello colloquiale), poi andiamo a fare qualche foto nella piazza della vittoria.
Ci separiamo che si sono fatte le 16:30, ed io per le 19:00 ho un altro meeting con una signorina conosciuta tramite il sito consigliatomi da @Marth , nel frattempo provo a scrivere ad Hanna 1, che mi risponderà la sera affermando di essere troppo stanca per uscire (i più attenti avranno notato che tendo sempre all'overbooking negli appuntamenti).
Nel frattempo noto grandi gruppi di tifosi del Colonia che ronzano per Minsk causa partita, e spero che non rovinino l'atmosfera nelle serate.
Così alle 19 incontro Katia 2, un 6 1/2 est europeo o 7 1/2 italiano, bassina ma veramente carina, purtroppo si veste "all'alternativa" (cioè jeans larghi con risvoltino) perché non si vuole adeguare al conformismo.
Andiamo allo Union Coffee, rifiuta il fatto che voglia offrirgli il caffè e se lo paga da sola, poi dopo si attacca al mio telefono per vedere le foto del viaggio negli States, e mi fa tantissime domande sul paese a stelle e strisce con gli occhi che le luccicano nemmeno gli stessi raccontando un viaggio su Marte.
Vengo a sapere che è fidanzata da 1 anno con uno spagnolo che non ha mai visto di persona, e che dovrebbe venire a trovarla in Belarus l'anno prossimo.
Visto che la tipa mi sembra abbastanza sveglia, non mi incazzo e provo a farla ragionare dicendogli che non ci si può fidanzare con qualcuno che non ha mai visto, e lei con un'aria sconfortata mi risponde che ho ragione, ma che tutte quelle ore passate tra videochiamate e chat non possono non significare niente (e io che mi scoccio di messaggiare troppo con tipe che conosco dal vivo ).
A parte questa breve parentesi, il meeting procede bene, veramente una ragazza brava e simpatica, con la quale farebbe piacere anche incontrarla solo in amicizia per parlare.
Sotto una foto dello Union Coffee, posto di livello, venite con giacca e camicia.

20171111_225043.jpg

Purtroppo si è fatto tardi, così la accompagno al dormitorio e ci salutiamo.
Contatto lo zio @lumi , che mi dice che stanno facendo un meeting ma che tra poco finiscono e dopo vanno al Dozari, così vado a casa, mi metto giacca e camicia, e raggiungo lumi e collega. Purtroppo mi dicono che stanno aspettando da 15 minuti fuori l'entrata del locale che arrivassi, e in quei 15 minuti non hanno visto entrare nessuno, e a causa di ciò decidiamo di andare al Black House.
Arrivati lì e pagati i 25 rubli di entrata (10,90€ o 12,75$), vediamo una situazione non proprio positiva: solo tizi che hanno fatto i tavoli e che attirano delle evidentissime pro da loro.
Però ci sono 2 notevolissime ballerine che ballano sul bancone, che ogni tanto buttano delle occhiate che veramente ti fanno fermare il cuore.
@lumi e collega, valutata la situazione, vogliono cambiare locale, ma io vorrei rimanere di più ad ammirare quei 2 spettacoli della natura che ballano (e sarei potuto rimanere anche 6 ore consecutive senza alzare il culo dalla sedia), ma purtroppo causa insistenza dei 2 sono costretto ad andarmene .
Appena usciti conosco le intenzioni di @lumi : andare al Next.
Io a quel punto lo supplico dicendogli che è un covo di pro, che non vale la pena eccetera, ma lui afferma che hanno girato gli altri club la sera prima, e che la situazione era troppo moscia, quindi vogliono andare al Next che era l'unico posto che non avevano provato.
Ormai rassegnato accetto la loro decisione, e insieme ci dirigiamo al famigerato club.
Situazione pessima, tanti uomini e quelle poche ragazze presenti sono pro, comunque a sentire i 2 colleghi situazione comunque migliore degli altri posti che erano quasi vuoti.
Addirittura i tifosi del Colonia con le maglie della loro squadra, ed alcuni cinesi in disparte ad osservare il tutto.
I 2 onorevoli se ne vanno dopo 1 ora, mentre io rimango fino a tardi sperando nel ripetersi del colpo di culo accaduto sabato sera.
Purtroppo mi va male, e torno in appartamento per andare a dormire.
Foto della serata al Next:

DSC_3447.JPG

DSC_3448.JPG

DSC_3449.JPG

DSC_3450.JPG

DSC_3451.JPG

DSC_3452.JPG

DSC_3453.JPG

DSC_3454.JPG

DSC_3455.JPG

DSC_3457.JPG

DSC_3458.JPG

DSC_3459.JPG

DSC_3460.JPG

DSC_3461.JPG

DSC_3462.JPG

DSC_3463.JPG

DSC_3464.JPG

DSC_3465.JPG

DSC_3466.JPG

Venerdì - giorno 8
Mi sveglio e contatto lo zio @lumi per decidere il da farsi, e lui propone di andare a mangiare da Kuhmistr, visto che vuole provare della cucina bielorussa, e purtroppo contro voglia sono costretto ad accettare.
Andiamo nel suddetto ristorante dove pranziamo, all'uscita in un parchetto il maestro @lumi attacca bottone con 2 tizie, e grazie al suo savoir-faire riesce a prendere il numero della più carina, Sveta, un 6 1/2 est europeo o 7 1/2 italiano (di faccia ricordava Cara Delevingne), lavora in un'agenzia turistica per questo parla molto bene inglese (l'altra possiamo anche dimenticarla, era un cesso).
Scopriremo più avanti che avevamo fatto match sia io che lo zio su Tinder con questa, ma che poi aveva appeso entrambi senza più rispondere.
Questo per dimostrare come la stessa tipa che online non ti caga, se la incontri da vicino ci sta, e anche che lavoro di strada>>>>online.

_20171112_145117.JPG

Così ci dirigiamo alla Galleria Minsk, perché @lumi deve vedersi con una che lavora all'infopoint che inizia il turno verso le 16:00, nel frattempo ci facciamo qualche giro di perlustrazione, ma c'è poco movimento e nessuna situazione di rilievo.
Così lo zio va a parlare con la tipa dell'infopoint, ed io abbastanza stanco lo aspetto seduto mentre controllo i vari messaggi sul telefono (perché quando sto in giro di solito preferisco guardarmi intorno piuttosto che stare con lo smartphone).
E leggo questo messaggio di Hanna 1 (quella incontrata domenica):

_20171112_152633.JPG

Non nascondo che tale messaggio mi abbia buttato giù di morale, e che sinceramente mi brucia il culo ancora oggi se ci ripenso (purtroppo sta tipa mi aveva conquistato anche sul piano intellettuale, e quando colpiscono lì mi fregano).
Tramite qualche ricerca trovo il suo account Instagram, e lì vedo in bella mostra le foto di lei con il fidanzato ceco, alla faccia dell' "ho rotto con lui".
Proverò a salvare la situazione con un messaggio in extremis, ma purtroppo sarà inutile e non rivedrò più la tipa.
Nel frattempo @lumi aveva finito di parlare con quella, così usciamo fuori.
Ma appena usciti mi trovo che viene dalla direzione opposta una tizia che seguo da tempo immemore su Instagram, e la guardo per circa 10 secondi nemmeno avessi visto la Madonna, e lei ricambia lo sguardo con un "Cazzo guarda questo?".
Nel frattempo dico allo zio di seguirla, ma purtroppo lui troppo impegnato a messaggiare non mi sente, così il tempo di spiegargli il tutto e la tipa già si è dileguata nella folla (con il senno di poi avrei dovuto fermarla e basta).
Ci salutiamo, considerato che devo andare in appartamento a lavarmi e mettermi i vestiti per la sera. Ma visto che lo zio ha un meeting con quella dell'infopoint, contatto Katia 2 (quella di giovedì) chiedendogli se fosse libera la sera, e lei mi risponde che deve andare ad un concerto, ma che per le 21:00 si libera.
Vado a cenare nell'appartamento di @lumi , dove apprendo che la tipa ha annullato il meeting, ma è riuscito ad organizzarne un altro con Sveta (quella del parchetto).
Con il culo che ancora mi brucia, faccio vedere le foto di Hanna 1 allo zio, il quale mi dice che ha fatto match con lei su Tinder.
Così proviamo a scrivergli con il suo account, ma la tizia non risponderà.
Visto che si sono fatte quasi le 21:00 lo saluto e vado da Katia 2.
Appuntamento tranquillo ma la tipa purtroppo non si toglie dalla testa lo spagnolo, così la saluto e contatto lo zio chiedendogli dove si trova.
Mi risponde dicendo di essere al Bread & Vine, di venire perché ha bisogno di supporto e che c'è una piacevole sorpresa per me.
Arrivo e mi trovo oltre a @lumi e Sveta, anche Alina, 7 1/2 est europeo o 8 1/2 italiano, veramente una gran figa.
Scopro che quest'ultima parla qualche parola di italiano visto che da piccola faceva spesso le vacanze in Puglia, ma che ormai erano 10 anni che non lo parlava per questo se lo era dimenticato quasi completamente.
Compriamo alcune bottiglie di vino, e un bicchiere dopo l'altro la situazione inizia a degenerare (purtroppo quando bevo divento uno stronzo di serie A).
Alina inizia a dire cose del tipo "il tuo profumo lo usava il mio primo fidanzato" e io mezzo sbronzo gli chiedo chiarimenti, e lei mi spiega che è "un bel profumo" e che gli piace, poi dopo dice che le mie scarpe (timberland nere) sono le stesse di Justin Bieber, e io convintissimo che mi stesse prendendo per il culo paragonandomi al famoso cantante chiedo chiarimenti in maniera non proprio tranquilla, e quella insieme a Sveta dicono che "sono delle belle scarpe" (che logica contorta che avevano ste 2 nel fare i complimenti).
Così usciamo ed andiamo in un bar con musica africana (non ricordo il nome del posto, ho memoria solo del fatto che ci fossero più uomini che donne), lì lo zio @lumi parte all'attacco ma le tipe non ci stanno, così mi fa cenno di andarmene, ma le 2 mi fermano dicendo che volevano che rimanessi.
Chiedo il numero alla più carina, ma quella risponde dicendo che me lo darà dopo.
Essendo sbronzo, e avendo 2 belle fighe che mi trattenevano a forza, rimango con loro per altri 10 minuti circa, finché non vedo che quella più bona da il numero a un bielorusso a caso.
A quel punto senza nemmeno salutare le tipe vado a prendere la giacca, le 2 vengono a chiedermi cosa stia facendo, ma senza risponderle faccio cenno allo zio e insieme ce ne andiamo.
A posteriori abbiamo capito di aver fatto la cosa giusta (morale della storia: ascoltare sempre @lumi senza se e senza ma), basta che leggete lo screen qui sotto:

_20171113_161050.JPG

Così dopo esserci lasciati alle spalle quelle 2 perditempo, facciamo una veloce ricognizione per i bar a Nemiga, ma essendoci più maschi che femmine, vedendo i bielorussi particolarmente attivi nella difesa delle loro girls, e considerando il freddo non indifferente, decidiamo di andare al Next (volevo andare in un altro locale ma lo zio era di parere contrario; errare è umano, perseverare è diabolico...).
La situazione è come la sera precedente anzi, anche più comica per certi versi.
Ci sono turchi, arabi, tifosi del Colonia con le maglie della loro squadra sbronzi, bielorussi attivissimi nella caccia, Al Capone, e cinesi sia maschi che femmine che fanno il tavolo e sventolano le banconote da 50-100$ per aria, sembrava veramente di stare in un cinepanettone .
Proviamo a battagliare ma niente degno di nota, solo una tizia che in mezzo a quel casino, mentre stavo seduto a un tavolino, mi è venuta a prendere e mi ha portato sulla pista da ballo.
Alla fine della serata usciamo da locale e mi dirigo con @lumi verso il suo appartamento, ma sulla strada troviamo 2 che stanno sedute, così le invitiamo in appartamento, e grazie al savoir-faire dello zio quelle ci stanno (se fosse un venditore di automobili, probabilmente vi ritrovereste ad uscire dalla concessionaria con un'ipoteca sulla casa e le chiavi in mano della macchina più costosa full optional, e realizzereste di esservi fatti intortare solo sulla strada verso la vostra dimora, pensando ai debiti che non riuscirete a ripagare).
Arrivati in appartamento, ci andiamo a sedere per riposarci un attimo, io su un divano, @lumi su un altro, ma le girls vengono entrambe sul mio divano, sedendosi una da un lato, una dall'altra .
Rimaniamo per 10 minuti così, provando a convincere una delle tizie a spostarsi, ma niente, non c'è verso di spostarle.
Così mi alzo e andiamo in cucina, ma qui queste cominciano a mangiare, proviamo a scaldare la situazione, ma queste continuano a scroccare il cibo.
A quel punto abbastanza innervosito voglio cacciarle via dall'appartamento a calci, ma @lumi tramite la sua diplomazia, riesce a farle uscire pacificamente.
Così si sono fatte le 05:30, saluto lo zio e prendo un taxi per tornare in appartamento.

Sabato - giorno 9
Mi sveglio dopo mezzogiorno con un hangover assurdo, contatto @lumi e ci mettiamo d'accordo per pranzare insieme al Dana Mall, visto che i centri commerciali di sabato sono sempre delle ottime riserve di caccia.
Così dopo aver mangiato, lo zio attacca a parlare con una, ma visto che si sono fatte le 17:30, vado ad un appuntamento con Liza, 7- est europeo e 8- italiano, da Tinder. La tipa parla italiano perché ha una sorella che vive in Italia da molti anni, ed ogni estate si fa le vacanze nel bel paese.
Considerato il fatto che era sabato, e che non volevo perdere troppo tempo, invito la tipa a casa mia. Quella accetta, e dopo aver ordinato una pizza da Domino's andiamo nel mio appartamento.
Come già sapevo, la tipa non si fa nemmeno toccare, così appena finita la pizza le dico che devo uscire così la accompagno alla metro (se la tipa fosse stata russa, avrebbe da subito rifiutato l'invito a casa facendomi risparmiare tempo).
Prima di tornare indietro, fermo una ragazza: all’inizio non vuole ma poi mi da il numero.
La sentirò per tutta la serata, ma solo dopo alcune ore a scrivere di tutto e di più mi dice che è fidanzata (questo per ricordare che va fatta sempre all’inizio come domanda, sennò queste sono veramente capaci di farvi perdere delle giornate per nulla).
Tornato alla base, contatto @lumi chiedendogli il programma per la sera, e mi spiega che lui è impegnato con la tipa incontrata al centro commerciale.
Così pulisco casa e mi preparo per uscire da solo.
Ma appena uscito dalla metro in centro ricevo la telefonata dallo zio, che mi spiega che purtroppo non è riuscito ad andare in buca causa verginità della tipa.
Così ci incontriamo ed andiamo in alcuni bar a Nemiga, ma essendo la situazione ancora un po' moscia per certi versi, @lumi vuole andare al Next, poiché "se andiamo sul presto è meglio".
Ormai rassegnatomi, lo seguo nel suddetto club.
Arrivati lì verso mezzanotte, effettivamente la situazione è buona: ci sono poco più donne che uomini, anche se i bielorussi fanno da guardiani alle loro connazionali.

DSC_3478.JPG

DSC_3480.JPG

DSC_3481.JPG

Ma nemmeno il tempo di buttarci in pista che la situazione cambia radicalmente: invasione turco/araba con tavoli a go go, insieme a spagnoli, tedeschi, olandesi eccetera.
Considerate le circostanza non buone, usciamo subito (per fortuna) ed andiamo al TNT rock club. Bel posto, ma sempre il solito problema: tantissimi uomini e poche donne, i primi per la maggior parte inglesi, americani e spagnoli.
Addirittura alla fila per il bagno trovo un brasiliano venuto apposta da Rio solo per "visitare" Minsk.
Dopo aver finito i drink usciamo, veniamo raggiunti dal 3 gladiatore e giriamo per i bar a Nemiga. Purtroppo tantissimi uomini, per la maggior parte bielorussi, che non potendosi pagare l'ingresso dei club gironzolano di bar in bar fermando tipe a più non posso, con qualche occasionale gruppo di turchi che prova a fare la stessa cosa.
Gironzoliamo nei vari locali, ma l'unica cosa da dire è che spesso controllano i passaporti all'ingresso per vedere l'età, e quasi tutti i locali hanno età minima di ammissione o 21 o 24 anni (only over 21 or 24) (mentre per le girls l'età minima è 18, chissà perché), ma avendo il passaporto dello zio entravo in tutti i locali senza problemi.
Molte le tipe con le quale ci siamo messi a chiacchierare, e molti numeri ottenuti, ma solo 1 episodio degni di nota: il primo che dopo aver parlato con 3 tipe sui 18-20 anni dentro a un bar per 40 minuti, queste escono per farsi una sigaretta, noi le raggiungiamo 1 minuto dopo, e queste sono già state circondate da un gruppo di 10 bielorussi (perciò sempre importantissima la regola del tenere SEMPRE sott'occhio o non lasciare MAI da sole le tipe).
Lo zio prova a recuperarle, ma viene circondato dai loro connazionali di sesso maschile, che fanno capire in maniera abbastanza esplicita che non ci possiamo avvicinare.
Così lasciamo perdere.
Infine accompagno lo zio verso il suo appartamento, e gli chiedo se Minsk la prima volta che ci fosse andato era così, e mi risponde dicendo:
"Sono stato qui qualche mese fa ed era veramente il paradiso in terra, tizie veramente bone che ti tiravano per la maglietta per portarti sulla pista da ballo, tizie che se le approcciavi per strada al 99% ci stavano, veramente un giardino dell'Eden.
Mentre ora, invece, non è nemmeno l'ombra di quello che era anche solo 8 mesi fa, nonostante sia molto meglio di altri posti ultrasputtanati nell'est come Cracovia.
Probabilmente con il visa-free quest'estate saranno arrivati orde di barbari che avranno fatto terra bruciata.
Questa città è veramente cambiata da così a così
(e fa il classico gesto con la mano ndr.), per me non ha più alcun senso tornarci".
Considerato che è tardi, e che zio e amico hanno l'aereo tra poche ore, li saluto, e torno in taxi alla mia dimora.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@traveler97

Recensione onesta e piacevole da leggere, ma avrei una curiosità... Dici che tutte si sorprendono che parli bene l'inglese e poi vai a scrivere "do you have got"?

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@sydneylover che figura di niente, mi vado a sotterrare

Onestamente non so se fosse stato il correttore automatico o una mia svista, ma per giustizia mi prendo la merda che merito

Comunque sono contento che ti sia piaciuta la recensione!

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@traveler97 hanno scritto.... ora x scattata a Minsk a fine 2014.... io parlo un russo fluente e di buon livello, sono riuscito a posticipare l'ora x di 2 anni... però dopo la cancellazione del visto per il Week end, posso affermarlo, se non hai contatti validi o tanta fortuna, per soggiorni sotto le 2 settimane è davvero finita,soldi che se ne vanno e tipe in cerca di polli che se la ridono. Ormai è da luglio 2017 che non vedo nessuno che porta casa un risultato decente... in serata senza il .....REGALINO..... chi batte Minsk sa cosa significa. Nel 2017 ho passato a Minsk 45 giorni, quindi so di cosa sto parlando. Non sono il classico turista che fa il maestro dopo aver passato 5 giorni. Sono stato il Week end prima del tuo.Tu arrivavi e io partivo.

@alcash verissimo quello dici, come ormai già ripetuto da altri utenti con molta ma molta più esperienza di me.
E il "regalino" di cui parli, mi sembra molto simile al "regalino" che fanno a Cuba, solo che qui deve essere fatto in banconote verdi con sopra Benjamin Franklin o Ulysses Grant, il cui ammontare totale non deve essere inferiore ai 300$...

P.S.
Ma la foto che hai messo come immagine del profilo, è stata scattata al Black House Club o al Bogema Live Club?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@traveler97 😂😂 il regalino....no... quando si parla di soldi con la tipa si esce dalla situazione regalino.... sei talmente giovane che non ti considerano nemmeno per questa eventualità...😂😂😂. Per regalino si intende quando rimorchi una tipa che credi regular, ti fai la serata, baci ... bacini bacetti, drink, poi la inviti in camera , lei viene , c'è feeling , lei già sbronza e pronta a concedersi..... però ti dice... sai abito lontano... il taxi è costoso, lo paghi tu, oppure ti dice... sai ho avuto un problema... se mi aiuti...e io da gran signore sempre pronto ad aiutare una giovane donna bisognosa. Si parla in genere di una somma dai 100 ai 200 rubli,e la ragazza non parla mai di soldi per tutta la sera,insomma una sera normale con una ragazza normale, però.... gratis non si concede... Ho 41 anni, palestrato, in forma, però non sono più un ragazzo, se voglio rimorchiare una ragazza giovane devo dare l'idea, di una persona benestante, ben vestito e di classe, non posso usare le stesse tattiche di un ragazzo del 97. Si la foto.... BHB...😉 Ormai è dal 2014 che batto Minsk in pianta stabile, prima volta nel 2013, un paradiso, però già in decadenza per quelli che lo battevano dai primi anni 2000, nel 2014 avevo già notato che le parlanti inglese cominciavano a tirarsela e non poco, e ti si buttavano in braccio solo quelle di lingua russa, ecco perché ho cominciato a studiare russo. Quando parli la loro lingua cambia anche il tuo atteggiamento, bevo vodka liscia, parlo la loro lingua, mi rispettano anche nei locali frequentati per lo più dai bielorussi , il mio soprannome.... alkash , me lo sono guadagnato sul campo😂😂😂 chi parla russo lo sa cosa significa... ты алкаш.... me lo dicono spesso 😂😂😂. E ho notato ha scritto un inesattezza.... i ragazzi bielorussi si riversano nei locali al Nemiga perché in disco si paga l'ingresso....ci sono le liste , se conosci i nomi non paghi di regola,solamente non sono interessati a puttane e tira tavoli, Ormai nei club alla moda trovi quasi solo stranieri. Magari una volta ci si vede a Minsk e si parla della situazione attuale e la caduta nei vari anni. Ragazzi se andate al.rich kat attenzione!! Non pagate da bere sono tutte tira tavoli della disco, una ha anche tentato di rubarmi il portafogli....

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@alcash per fortuna nessuna mi ha mai chiesto dei soldi in maniera più o meno velata, e il taxi solo una volta ad una tipa, ma su mia proposta e preso tramite uber, quindi niente cash in mano alla signorina

Nel caso dovessi tornare a Minsk ti scrivo in privato, anche se ho qualche dubbio a riguardo nel breve termine, visto che mi sono scocciato di andare in posti dove poche tipe parlano inglese e anche un idiota ma parlante russo riesce a fare bene solo perché riesce a parlare la lingua (non mi riferisco a te, ma al georgiano che incontrai a Minsk), e vorrei orientarmi su mete dove almeno riesco a comunicare con loro senza problemi.

Удачи, товарищ!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@traveler97
Ma io in effetti non riesco bene a capire perché molti si intestardiscano ad andare in posti ( a mio personalissimo parere ) poco o nulla interessanti solo per conoscere ragazze di quelle parti, quando in città come Londra, Berlino, Amsterdam, Parigi se ne trovano quante si vuole senza dover mettersi a studiare una lingua ostica o finire in posti dove c’é ben poco da vedere o fare a confronto.

Capirei al 100% se ci fossero anche interessi culturali specifici, una passione particolare per quei luoghi o motivi professionali che richiedono certe prerogative.
O magari trovare appagante la sensazione della conquista a casa loro.
Ma in assenza di tutto ciò, faccio fatica a capire i motivi di certe scelte, anche se non biasimo nessuno, ci mancherebbe.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Vai li e poi parla. Solo allora troverai la risposte alle tue domande. L'est è semplicemnete l'est.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

E poi Amsterdam Londra e parigi sono ormai sopravvalutate, carissime, un clichè visto e rivisto . Berlino ancora si salva proprio perchè non è completamente ovest. In più in queste città , ormai diventate un brodo di cultura di un multiculturalismo disordinato , cè il rischio anche di trovarsi in mezzo a episodi di terrorismo. Poi sono cttà sporche, che cercano di mostrare una gloria ormai persa ed andata. Se vado a Londra giro un angolo e mi trovo nella periferia di Cairo Teheran o Ryadh senza avere il fascino delle città mediorientali ma solo il peggio che riescono ad esprimere.. Mosca o Minsk sono città che non hanno perso la loro identità, la cultura è affascinante e la lingua anche se ostica è bellissima. E soprattutto sono popolate da "DONNE" e non da "femmine travestite da uomo". Ma come dici tu...de gustibus

É proprio perché ci sono stato che parlo.
Sarà che io mi trovo meglio in mezzo al multiculturalismo e trovo i discorsi relativi all’identità lontani dal mio modo di pensare e generalmente sono agli antipodi da quel tipo di cultura che preferisco le città UE ( Amsterdam per altro non é affatto sporca).
Preferisco, anche in ambito femminile, avere più scelta tra donne provenienti da più parti del mondo, cosa che sicuramente troverò maggiormente nelle città che citavo piuttosto che a Minsk.
Sulle donne emancipate , anche qui ciò che per te é eccessivo per me é normale e di contro non mi trovo a mio agio con la mentalità tipo 1940 che é ancora così diffusa.
Mosca per altro non mi sembra esattamente una città economica e parlando di infrastrutture, strade etc non mi pare di aver visto tutto questo splendore da quelle parti, tranne ovviamente nelle zone centrali e di maggior interesse turistico.
Vivo a Berlino ed ho vissuto ad Amsterdam e non mi é mai stato torto un capello ed ho sempre avuto la libertà di essere me stesso nel rispetto altrui, idem molte altre persone che conosco scappate da quei contesti in quanto discriminati per i loro gusti sessuali o altro.

Se voglio la pulizia in una megalopoli che offre di tutto e di più, sicura al 1000% ed ultramoderna me ne tornerei a Tokyo e sulla decadenza economica, non mi risulta che le città da me citate appartengano a contesti economici quasi da terzo mondo tipo alcune zone ex Soviet ( vedi l’Ucraina) o messe peggio del blocco intero, anzi.

Come dicevo : ognuno scelte le proprie destinazioni in base al proprio modo di pensare ed ai propri interessi, spero non solo in base alla presunta disponibilità ed avvenenza ( sempre opinabile ) della fauna femminile.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Marth

ci sarà anche qualcuno innamorato dell'identità ex soviet e avverso al cosmopolitismo

ma il motivo prevalente è che nelle città occidentali da te citate bisogna misurarsi con il free vero a parità di condizione socio-economica

mentre dove c'è un gap economico rispetto all'occidente - come in bielorussia - un italiano medio sul posto diventa benestante

e quindi può praticare il free apparente - in gergo indipay - facendo condividere alle ragazze il suo stile di vita superiore al loro o facendole sperare in una svolta di vita verso il benessere

è lo stesso gap economico per cui le aziende occidentali si delocalizzano in est europa o asia o america latina

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@itaconeti
Vero quello che dici.
Come ho già detto, ogniuno deve scegliere in base ai propri gusti, possibilità ed interessi.
Mi limito a ribadire che se una persona ama la cultura dei posti in tema tanto da voler investire tempo e denaro ad approfondirne la lingua e renderla propria tramite viaggi etc lo capirei bene anche se io non ne sono interessato.

Mi risulta meno semplice da capire ( ma ribadisco che non biasimo nessuno ) il suddetto esborso se l’unico motivo di interesse é conoscere donne di quelle parti, dato che si possono benissimo incontrare anche nelle città che citavo e senza bisogno di dover imparare la loro lingua o sobbarcarsi viaggi qualora non ci sia un interesse per quei posti.

Tieni conto che il mio commento era rivolto a Traveler97, che non mi pare abbia interesse ad avere relazioni facendo leva su una maggior disponibilità economica.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Itaconeti...come mentalità mi sono misurato con il free vero come dici tu e credimi a Mosca l'Indipay funziona molto meno che a Berlino o Amsterdam. A kiev ti do ragione

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Io sono favorevole al multiculuralismo. Quello vero però. Dove tutti rispettano tutti e soprattutto rispettano le leggi del paese ospitante. Berlino la conosco bene. Chiedi ad un Turco o un Arabo di Wedding o Neukoelln, quanto sono multikulti?. Se farebbero sposare mai la loro figlia ad un tedesco. Sono loro i primi a non volersi integrare. La Germania è buona solo quando devono andare all'Arbeitsamt a chiedere l'Hartz IV. Fatti un giro dalle parti di Marzahn o Lichtenberg e ti rendi conto che anche a Berlino l'integrazione ha fallito clamorosamente. Capitolo donne. Le moscovite lavorano, crescono le famiglie e vanno in plaestra tale e quale alle occidentali. Solo che non hanno perso il loro lato femminile. Se una donna per essere emancipata, deve parlare a suon di Shit and fuck, ruttare e ubriacarsi come il peggiore degli uomini, scopare in un bagno strafatta di cocaina , beh allora preferisco gli anni 40 . Non che casi simili manchino in Russia o che tutte le berlinesi (che tra l'altro adoro) siano cosi. Paradossalmente l'Indipay funziona meglio a Berlino o Amsterdam dove ci sono molti squattrinati che non a Mosca dove se vuoi fare indipay, hai da caccià i soldi veri.Comunque Berlino e Kollwitzplatz in particolare occupano un posto speciale nel mio cuore. Ma Berlino si salva ripeto perchè in fondo è anche un po Est. Francoforte , Colonia Dusseldorf e Amburgo ormai ce le siam giocate

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Itaconeti .... se hai uno stipendio medio in Italia , fabbrica ... ufficio... allora nella Minsk odierna di strada con le fighe per i tuoi soldi ne fai poca, il free celato te lo scordi, se pensi di rimorchiare una bella ragazza pagando cene nei top restaurant, e tavoli nei club con uno stipendio normale italiano per i 4 giorni di visa free per il Week end... probabilmente non ci finirai a letto, e il tuo stipendio già bruciato... il problema è che a oggi se sei un turista, un Minsk player ,si viene a contatto solo con ragazze che cercano il pollo del Week end, le normali che lavorano non sono più interessate al mordi e fuggi, non credono più nella magia di un incontro. I tempi dove con una cena le facevi innamorare e si creava la magia sono finiti da un pezzo.

Conosco miriadi di ragazze turche sposate o fidanzate con amici o conoscenti europei a Berlino, poi che ci sia qualche genitore old school che non vede di buon occhio la cosa é un altro discorso, ma quanto ad integrazione ( pur con i suoi lati negativi, dopotutto il termine “ kanake” é abbastanza in voga) non mi pare che abbia fallito così clamorosamente, anche se come tutte le cose ha i suoi lati negativi e problematici.

Ed ho vissuto anche a Xberg ( due parallele da Oraniensteaße per la precisione ) che immagino saprai é una zona con forte presenza turca.
Sarà ma di rivolte o atti di guerriglia non ne ho mai visti, né vengo trattato male in quanto bianco ed europeo quando vado a servirmi in ristoranti o negozi gestiti da loro o prendo un taxi.
Sono poi spessissimo ad Amburgo, Francoforte, Dusseldorf e Stoccarda ( altra città con forte presenza turca). Mi scuserai ma non ho mai avuto l’impressione che se la passino tanto male. Di certo non quanto se la passavano certe persone scappate da città russe varie in quanto ree di avere gusti sessuali non allineati.

Dipenderà poi dalle tue conoscenze, ma io di tipe che si esprimono a rutti, shit e fuck ne conosco ben poche ( e frequento i club, quindi non le riunioni degli accademici della Crusca).
Quanto a stravizi, ti inviterei in qualche locale dove lavoro in giro per il mondo per farti vedere quanto le russe siano più femminili e dove vanno a finire tutte le ore spese a mettersi in tiro 😂
O ti farei parlare con la mia ragazza o qualche sua collega del giro della moda/ agenzie di modelle varie per farti raccontare quanto le russe siano più femminili .
Questo sia chiaro senza voler fare di tutta l’erba un fascio, ho conosciuto persone fantastiche laggiù e provenienti da quei posti, tuttavia descrivere quelle donne come se fossero le depositarie uniche di bellezza e femminilità mi sembra abbastanza lontano dalla realtà.

Per inciso : nemmeno io amo la donna volgare, ma tra una emancipata con la propria vita, carriera , denaro etc ed una che ritiene l’uomo sia quello che deve provvedere al suo sostentamento, sposarla entro una certa età onde evitare venga squalificata a livello sociale e darle figli, permettimi preferisco la prima categoria.
Magari poi avrò letto male, tuttavia emerge spesso nelle sezioni a tema quanto siano importanti le manifestazioni di affetto ( univoche ) di natura economica anche piuttosto ingenti quando si ha a che fare con donne di quelle parti o sbaglio?
E quanto la cosa abbia “ posto fine alla magia degli anni 80-90” . Frase piuttosto ricorrente che leggo nei thread dedicati.

Non ho mai avuto ragazze ex Soviet, ma ho amici che hanno avuto esperienza sul campo che sembrano confermare la cosa.

Tu mi insegni poi che Mosca ( nonostante ci sia la più alta concentrazione di miliardari al mondo dopo NYC) é un’eccezione nel panorama ex Soviet ed anche li i suddetti sono l’1%. Ed in rapporto al costo della vita , gli stipendi medi sono tutt’altro che alti.
Idem a SPB, non parliamo poi di altri paesi ex URSS

Basterebbe poi fare un raffronto tra i vari indicatori economici delle varie aree geografiche per vedere chi sta meglio o peggio.

Come detto e ribadito: a me non interessa minimamente squalificare un posto piuttosto che un altro anche perché ogniuno di noi può trovare la propria dimensione nei luoghi più disparati che possono risultare migliori o peggiori in base a millemila ragioni diverse.
Non sono di certo io a biasimare qualcuno perché preferisce una tipologia di donna piuttosto che un’altra, così come rispetto nella maniera più assoluta chi preferisce dedicarsi al pay, semi pay o qualsiasi cosa sia.

Mi sono semplicemente limitato di fronte ad una perplessità espressa dall’autore del thread a suggerirgli delle soluzioni alternative.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@alcash

concordo con quanto hai scritto e infatti quando parlo di free apparente - indipay sottotraccia - non mi riferisco a incontri mordi e fuggi da gt del weekend

ma a relazioni che appaiono free ma in cui il superiore stile di vita dell'uomo con la sponsorizzazione della donna sono determinanti per l'inizio e la continuazione della relazione

da fonte fmi - ultimi dati 2016 - il reddito medio lordo pro capite annuo in italia è di 30.5mila dollari mentre in bielorussia è di 5.1mila dollari

quindi ogni euro che si guadagna in italia vale 6 volte tanto in bielorussia e di altrettanto si moltiplica la posizione socio-economica percepita dalla donna bielorussa

un mio conoscente 40enne che parla bene russo e guadagna circa 2.000 euro al mese - come dire 12.000 in bielorussia visto il moltiplicatore per 6 del reddito pro capite - ha due relazioni in bielorussia con due donne giovani e belle ma in italia non riesce a trovare una accettabile della sua età

è perchè la bella figa bielorussa subisce il fascino dell'uomo maturo italiano o per quel moltiplicatore che lo fa valere 6 volte tanto come posizione economica?

onestamente lui propende per la seconda ipotesi ma in altri casi magari potrà valere la prima

comunque anche in italia con una posizione economica 6 volte tanto 2.000 euro non è difficile farsi relazioni apparentemente free con belle fighe anche se si è negli anta purchè ci si tenga in forma

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Marth

la 'magia degli anni 80-90' era l'enorme gap economico per cui qualsiasi occidentale - anche l'impiegato delle poste in ferie per una settimana - veniva percepito nei paesi ex soviet ma anche in america latina come una possibilità per svoltare nella vita fuggendo dalla miseria

ora con la crescita economica di quei paesi il gap si è molto ridotto pur restando forte soprattutto in bielorussia e ucraina e moldavia

quindi non va bene un occidentale purchessia - come nella 'magia' degli anni 80-90 - ma l'occidentale serve solo se ha determinate caratteristiche come la disponibilità alla relazione che dà appoggio stabile o la disponibilità a pagare cifre alte nel caso del pay

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Itaconeti non è esattamente così... non puoi paragonare l'Italia e la zona soviet, lo so perché ormai sono quasi 10 anni che frequento, ad est i ricchi e i soldi sono concentrati in una zona centrale molto ristretta della capitale,e così anche le ragazze più belle e in cerca di lifestyle, quando soggiorno in una capitale soviet affitto sempre nella zona più glamour in centro. A Minsk nel parcheggio sotto al flat si vedono macchine di lusso, di marca tedesca. Nella zona dove giro i prezzi sono poco più della metà che in una città italiana, quindi il rapporto non è nemmeno 1 a 2, calcolando che l'uomo deve sempre tassativamente pagare per la donna 2000 dollari non sono poi così tanti,500 se ne vanno per l'affitto, ogni uscita in coppia a cena con annessa serata 100 euro, annuale in sauna, viaggi, Week end in Europa,fai i calcoli... una rampante top girl cerca ben altro. Alta mentalità e altro stile di vita, ho visto le più belle donne di Minsk in foto glamour su jet privati, box di formula 1 e motomondiale, nei resort più esclusivi al mondo. Cercano l'uomo europeo che vive e lavora in loco per una serie di motivi, quello economico è uno , ma non è l'unico, ecco perché con uno stipendio medio di 1500 euro non si può parlare di Free celato, certo che...1500 euro contro 300... aiuta... Non lo nego. Io vivo e lavoro in italia, uno stipendio normalissimo, ad est ci passo le vacanze e non ho una fidanzata ,ad oggi andare per rimorchiare in vacanza non ha più senso, lo ammetto,però mi fa sentire vivo.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@alcash

di nuovo sono d'accordo con quel che hai scritto

ma io non parlavo di livello dei prezzi e potere d'acquisto conseguente

parlavo di posizione economica media dell'uomo italiano di fronte all'uomo bielorusso

posizione che è 6 volte tanto

certo uno con 2.000 euro di stipendio italiano percepiti come valore 12.000 in bielorussia non sfonda nell'ambiente delle fighe che frequentano i ricchi di minsk

ma se è per questo anche in italia con 12.000 euro di reddito mensile non si sfonda negli ambienti dei ricchi di roma o milano

però ci sono tante belle ragazze che negli ambienti dei ricchi non sono introdotte per vari motivi

e che sono interessate ad una relazione con un benestante da 12.000 euro in italia e da 2.000 euro a minsk che là è percepito come uno da 12.000 euro in italia

poi certo non con qualsiasi e qua servono cose come sapere la lingua ed essere accettabile come fisico educazione e modo di vestirsi

un mix di qualità personali e reddito che vale anche in italia ma come reddito moltiplicato per 6 rispetto alla bielorussia

qua si parla di bielorussia ma lo stesso discorso del moltiplicatore vale per tutti quei paesi del mondo dove il gap con l'occidente è ancora elevato

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Marth parlo per me, quindi non prenderla come ragione valida per tutti.

Partiamo dal presupposto che mi piacciono le belle ragazze, e mi piacciono in special modo quelle gentili, educate, con una buon cultura e che si vestono in maniera che mette in risalto la loro femminilità.
Sarò banale ma sono fatto così.
Dove vivo io in Italia ci sono quasi esclusivamente delle nane ciccione ignoranti molto ma molto brutte, che si vestono in maniera che definire trash è riduttivo, e vogliono esclusivamente trovare lo zerbino da sottomettere, quindi quando devo andare da qualche parte, voglio avere la sicurezza di trovare delle ragazze che siano letteralmente agli antipodi rispetto a quelle che ho a casa.

Quando cammini per strada a Mosca e a Minsk, ti sembra di stare letteralmente in paradiso, o di camminare 1 metro da terra, ovunque ti giri belle ragazze (ci stanno delle foto nella parte 5 della recensione), e se le fermi con gentilezza e con un minimo di buona educazione, tutte ti rispondono con una gentilezza disarmante.
Uno le prime volte essendo abituato alla stronzaggine e alla maleducazione presente in Italia ci rimane veramente di sasso.
Ho fortissimi dubbi che a Londra, Berlino, Amsterdam e Parigi possa trovare ad ogni angolo di strada delle ragazze che potrebbero tranquillamente posare su una copertina di qualche rivista, e anche se le trovassi, probabilmente sarebbero abituate ad uno stile di vita che se lo volessi fare per qualche giorno, dovrei tramandere i debiti ai miei pronipoti.
La lingua si è ostica, ma non esiste niente di facile nella vita, e se devo mettermi a studiare per avere a che fare con queste perle, un po' di spirito di sacrificio che un po' alla volta la lingua si impara.
Sul poco da fare più o meno hai ragione, ma se uno è sveglio si trova sempre qualcosa da fare (studio, attività fisica eccetera).
Comunque sono città pulite, efficienti, sicure e non troppo care, un paradiso rispetto a dove vivo adesso. Certo se parliamo del villaggio sperso il discorso cambia, ma non frequento villaggi spersi.

Poi onestamente non vedo tutta questa mentalità da 1940, io mica le obbligo a fare qualcosa o le costringo a stare con me, mi sono sempre comportato in maniera gentile ma decisa con loro, se provassi a fare le stesse cose in Italia mi prenderebbero per ritardato (visto che ormai nel bel paese tira quasi esclusivamente il tamarro con atteggiamenti prepotenti di stampo camorristico), anzi, quasi tutte hanno apprezzato i modi gentili (attenzione, non intendo atteggiamento da zerbino) rispetto ai modi poco carini di molti loro connazionali o del turco/arabo di turno (questi ultimi buoni solo a cacciare la grana aggiungerei).
Non mi faccio problemi a pagare qualche decina di euro di conto al ristorante o al bar, e ad essere onesto, a quasi tutti gli appuntamenti che ho avuto con queste signorine (giusto una non ha fatto così), loro hanno sempre ordinato un thé/caffè o massimo un'insalata, quello che mangiava sempre ero io (arrivavo affamato, ma non preoccupatevi, avevo sempre un piccolo spazzolino e delle gomme per pulirmi dopo i denti, non sono sprovveduto).
Inoltre con loro agli appuntamenti posso parlare tranquillamente di qualsiasi cosa, sono di una cultura veramente strabiliante, altro che le decerebrate che stanno qui in Italia, le quali appena vai fuori dai soliti uomini e donne, isola dei famosi e simili sanno solo fare pettegolezzi e sputare veleno.
Uno veramente ha il piacere di parlare con una donna solo per parlare, in Italia l'unica cosa che sono capaci di farmi venire è lo sconforto.
Ma anche solo una ragazza che arroscisce ad un "hai un bellissimo sorriso", tutti atteggiamenti e modi di fare che nel bel paese sono fantascienza.
Oltre al fatto che in certi posti essere italiani è un effettivo vantaggio (come negli US), mentre a Londra o ad Amsterdam sarei l'ennemiso turista che va in giro.

Tutte le cose scritte sopra a Minsk, Mosca e in generela altri posti nell'est sono sicuro di trovarle, a Londra, Berlino, Amsterdam e Parigi ho qualche dubbio a riguardo.

@Itaconeti ho scritto una recensione abbastanza lunga, trovami una sola parte nella quale abbia fatto pay od indipay.
Se poi pagare qualche drink è indipay è un altro discorso...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@traveler97
Come ho scritto, il mio era un suggerimento a cercare qualcosa di alternativo visto che ti lamentavi del fatto che anche il più beone dei bielorussi ha più possibilità di te che ti sei fatto il mazzo a studiare la lingua, sei una persona a modo ed hai speso soldi per la vacanza.

Se poi tu sei soddisfatto di quanto hai trovato a Minsk, buon per te e puoi tranquillamente ignorare il consiglio.

Sul trovare fighe agli angoli di strada come a Minsk etc é una questione di gusti: per me le città che ho citato non hanno nulla da invidiare alle tanto decantate città dell’est.
Anzi : se voglio incontrare una ragazza dell’Estremo Oriente di un certo livello credo avrò più scelta nelle città che citavo piuttosto che a Minsk o SPB.

Sulla bellezza poi si va nei gusti personali; posso darti credito che le ragazze nei paesi ex Soviet si curano molto e vestono meglio, per me tuttavia una ragazza se veramente bella sta bene anche con un paio di jeans, una maglietta e struccata.

Negli ambienti che frequento io o che frequenta la mia ragazza ( colleghe modelle ) ci sono generalmente il fior fiore delle donne in quanto a bellezza e ci sono ragazze provenienti da tutto il mondo. Ebbene io tutta questa superiorità schiacciante da parte delle russe o ex soviet non la vedo.

Poi chiaro che se mi fai il paragone con la chiattona inacidita proveniente dal paesello del sud Italia,basta poco a trovare di meglio.

Sul trovare quello che cerchi nelle città che citavo: tu stesso hai ammesso che a parte 1 contatto che ti eri lavorato in rete non hai concluso molto.
Ebbene risultati simili li puoi ottenere ovunque e senza dover pagare alcunché.

Chiaro hai forti limitazioni legate all’età e non puoi pretendere di combinare chissà cosa in un we. Ma conoscendo un pochino suddetti posti, cercando contatti online o con i social puoi ottenere gli stessi risultati e non devi nemmeno studiare la lingua.

Poi ripeto: non sono qui a far l’ambasciatore di questa o quella località, se hai trovato la tua dimensione a Minsk, Spb, Mosca etc fai benissimo a seguire il tuo istinto.

Sulla mentalità stile 1940: parlo per esperienze avute da buoni amici o in base a quanto mi hanno detto donne di quei paesi riguardo al matrimonio, al compito della donna di crescere i figli e badare alla casa con il marito a sostenerla economicamente etc e sulla necessità di sposarsi presto per non risultare “ carne morta” agli occhi della società.
Alcune di loro infatti se ne sono venute in UE proprio perché stufe di subire certe pressioni.

Sugli italiani all’estero: ho vissuto in svariati posti e sono in giro quasi tutti i we. Nessuno mi ha mai discriminato per la mia nazionalità e se é pur vero che in certi posti il pregiudizio é più favorevole, alla fine si viene giudicati come individui e non in base al passaporto.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@traveler97

infatti non ho scritto da alcuna parte che hai fatto indipay

dal tuo racconto a mio avviso emerge chiaramente che tu cercavi il free vero

invece le ragazze bielorusse che incontravi cercavano una relazione free solo apparente ma con indipay sottotraccia che garantisse un appoggio stabile

come è logico in un posto dove il reddito medio è un sesto di quello italiano ma non sono più così disperate da starci con il turista di passaggio come una volta

come ha detto anche @Marth per il free vero dovevi andare in posti dell'europa occidentale dove ragazze di pari livello economico ci stanno o meno solo per attrazione senza secondi fini

la tua descrizione di un'italia tutta tamarra mi ha lasciato perplesso

non è l'italia che conosco

che poi le italiane a casa loro siano difficili non c'è dubbio ma secondo me vale più o meno un pò dappertutto in europa e anche in gran parte dei paesi fuori europa

quando sono in vacanza tutte diventano più facili italiane comprese

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Itaconeti però qui sei in torto, non per quello che riguarda il commento sulla tamarraggine italiana, li posso anche darti ragione , ma l'attitudine delle tipe bielorusse sul pay celato e sulla teoria del paese a reddito basso , dove cercano mantenimento. Ti potrei dare ragione nel mio caso, 41 anni, in cerca di 25enni , una ragazza di 20 anni cerca l'uomo maturo ma ancora in forma per un eventuale beneficio economico, normale, ma @traveler97 .. dai un ragazzo poco più che 20enne... non esiste come ragionamento per una bielorussa, come cultura non considerano i giovani come benestanti, e quindi un possibile mantenimento. Al contrario questa è l'immagine che devo dare di me se voglio giocarmi una bella ragazza giovane. Si nota dalle tue risposte che non hai conoscenza di mentalità, cultura, lifestyle e di come si relazionano con gli uomini locali e non ,delle donne russe e bielorusse, o almeno di come si è evoluta la situazione in questi ultimi 4 anni, come riportava Ivan drago... cambiata completamente in poco tempo. Sei prevenuto, fai di tutta l'erba un fascio, e ti basi su teorie popolari , in tanti casi vere, però senza conoscere i meccanismi che scandiscono la vita della gente che vive in loco. Stessi discorsi dei miei conoscenti, e amici, che ovviamente non hanno mai frequentato veramente e a lungo donne e città soviet. Capodanno 2017... un gruppo di bei ragazzi miei conoscenti sono partiti per una spedizione di caccia in terra estica per 7 giorni... 25 anni, belli fighi e modaioli... se cucca lui che sembra mio padre figurati noi... tutti a casa con le ossa rotte... nessuno combinato nulla... cercavano tutte di scroccare...quello cucca perché paga... le loro parole riferite a me... Sono affermazioni prive di fondamento, non conoscono nulla delle donne russe e mentalita del posto,magari pensavano di essere a Ibiza . Riguardo a me, non sono alto, 1.77, non sono bello e giovane e il mio salario normalissimo è ben lungi dai 2000 dollari netti al mese e non vivo a minsk, però mi sono tolto tante belle soddisfazioni, completamente free e anche qualche pay celato devo essere onesto. Capisco la frustrazione del ragazzo del 97, ma dobbiamo capire come ragionano, Minsk non è una città turistica, la gente ci vive e qualche malato di estiche ci capita ogni tanto, noi turisti mordi e fuggi non siano visti più di buon occhio, non siamo più ricercati dalle ragazze normali, il 50 per cento delle tipe non parla inglese, vien da se che se sei un po sfigato trovi 2 ... 3... 4 tipe in fila che sono interessate a te parlanti solo lingua russa. Però la magia è sempre dietro l'angolo, l'incontro che vale la vacanza, la ragazza Free che abbassa lo sguardo arrossendo con quel sorriso ammaliante . Il problema è che dal marzo 2017 dopo il Week end visa free , sembra un utopia, anche per me che ho un russo fluente , mi capitano fra le mani solo ragazze del pay celato , a cui non rifiuto mai anzi😉😉😉... o conosco puttane da 100 dollari ora in su.... a cui non sono intetessato. P.S. quando @marth parla di mentalità anni 40 si sbaglia, ci sono tipe interessanti e non come ovunque, a meno che per mentalità moderma si intenda gay pride, o street art sulle case private e opere pubbliche ... Una cosa però e garantita e la dovete sapere, se frequentate una donna soviet , sempre , sempre dovrete pagare per lei, cene , vacanze e di tutto di più, non importa quanto siete giovani , ricchi o poveri , russi o europei, la donna non paga mai, voi sarete sempre la banca della coppia, prima di cominciare una relazione seria pensateci bene.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@alcash
Io infatti anche quello intendo, oltre a quello che menzionavo nei post precedenti per mentalità anni 40.
Come dicevo ho amici quasi coetanei di traveler o poco più grandi ( e di certo non brutti o sfigati ) che si sono trovati a dover ricoprire quel ruolo ed anche tu alla fine del tuo intervento lo confermi che funziona così per tutti.

Non biasimo chi si trova bene a ricoprilo nella maniera più assoluta, ma la cosa proprio non fa per me e mai accetterei il ruolo di banca della coppia.
Così come mai accetterei di avere una persona sulle mie spalle dato che a lei spererebbe il ruolo di tenere unita la famiglia e curare la casa ( manco tutte le coppie che lavorano con figli fossero incapaci di farlo o vivessero in letamai).

Anche per questo preferisco le nordiche e la loro emancipazione , anche se a molti sembra eccessiva.
Rispetto ovviamente chi la pensa in maniera opposta.

PS i tuoi conoscenti che menzionavi anche a Ibiza ne uscirebbero con le ossa rotte... salvo accontentarsi di qualcuna svenuta in spiaggia dopo essersi tracannata il mondo
Se uno non ha personalità, fascino ( di certo non dato dall’età) ed ha poco da dire e da trasmettere avrà ben poco a cui ambire.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Marth Questo sta alla basa di un rapporto serio con una russa, anche a pari età o a pari condizioni economiche e stessa nazionalità è per questo motivo che cercano di solito uomini piu vecchi. Le relazioni serie fra russe e europei a mio avviso non funzionano perche prima o poi noi ci stufiamo di pagare per cultura e mentalità, questa cosa non è accettabile per lei, alla fine la vedi come un parassita sulle tue spalle, lei cerca in risposta di mangiarti più soldi possibile. Questa non è una regola, è uno stato sociale a cui una donna soviet non rinuncerà mai, mai con nessuno e per nessuno, se bella naturalmente, le brutte sono di mentalità più europea....Per me è normale pagare, ho 41 anni.... ci mancherebbe altro,fino ai 35 la pensavo come te... adesso... quando ho una bella 20enne ..... sono così felice di questo status....

Confermi quindi quello che avevo scritto senza voler criticare nessuno ci mancherebbe , semplicemente non fa per me pur avendo 40 anni ed avendo una ragazza di 23 con la quale dividiamo tutto al 50% ed avendo sempre fatto così con tutte le mie ex.
@alcash

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@alcash said:
... Una cosa però e garantita e la dovete sapere, se frequentate una donna soviet , sempre , sempre dovrete pagare per lei, cene , vacanze e di tutto di più, non importa quanto siete giovani , ricchi o poveri , russi o europei, la donna non paga mai, voi sarete sempre la banca della coppia, prima di cominciare una relazione seria pensateci bene.

conclusione perfetta che però smentisce quanto hai detto prima sul fatto che a parità di età sarebbe diverso

l'uomo a qualsiasi età per la ex soviet di regola - poi ci saranno le eccezioni come in ogni cosa - è la banca della coppia

ovviamente poi a seconda dell'età di entrambi e della di lei bellezza cambia lo stile di vita che pensa l'uomo debba garantire

l'indipay sottotraccia è un elemento della cultura russa ed è l'altra faccia della superiorità di comando riconosciuta all'uomo

ed è giusto così perchè se sei riconosciuto come capo branco è tua responsabilità occuparti dell'intero branco a partire dalla femmina

a est non ci vado da molto tempo perchè non mi piace il freddo ma relazioni con russe ne ho avute parecchie

la prima negli anni 90 da giovane con un'interprete che guadagnava bene ed era figlia del vice direttore di un'azienda importante

ma comunque quando eravamo insieme io ero la sua banca e per fortuna guadagnavo bene per godermela visto che era una strafiga

nello stesso periodo avevo avuto una storia con una studentessa nordica in spagna che mi costringeva a mangiare nei fast food perchè aveva pochi soldi ma voleva fare a mezzo e si rifiutava le pagassi qualsiasi cosa

culture diverse ma in ciascuna bisogna cercare quello che le appartiene

il free vero non appartiene alla cultura russa come l'uomo al comando non appartiene alla cultura nordica

andare a cercare il free vero in bielorussia è come andare a cercare la donna sottomessa in norvegia

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Itaconeti
l'indipay sottotraccia è un elemento della cultura russa ed è l'altra faccia della superiorità di comando riconosciuta all'uomo.... se la mettiamo in questi termini non si duscute... io amo questo stile di vita, questa mentalità e questa cultura,però non vivo ad est, per me questo non vale , non ho una relazione da 5 anni, solo mordi e fuggi, se pago un paio di drink, la ragazza finisce nel mio letto e la mattina se ne va a casa senza regali, io cerco di contattarla ma lei vuoi altro boyfriend o impegni vari non mi da disponibilità ad incontrarci, non puoi chiamarlo pay celato... gli piacevo e voleva farsi una scopata Free...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Vedo in questa discussione la differenza immane fra chi conosce bene Minsk e chi no,senza che sia una colpa per carità,e senza che questo debba precludere la possibilità di esprimere un'opinione.Non discuto le scelte personali e i gusti ci mancherebbe,ma trovo le ex soviet tra le più belle e soprattutto femminili donne al mondo,e trovo Minsk così pulita,sicura ordinata di un fascino unico (cosa che non ritrovo nella maggioranza delle capitali europee).Detto ciò negli ultimi anni mi capitano molte più occasioni di sesso con occidentali che con bielorusse(come ho spiegato abbondantemente nella mia rece è scattata l'ora x non è più semplice),ma per una relazione continuo a preferire le ex soviet se non fosse altro per che ti fanno illudere di essere in una posizione dominante(anche se chi ha avuto relazioni con loro sa che è una sensazione spesso non supportata dalla verità,ti sanno far fare quello che vogliono loro,dandoti l'illusione di comandare,comunque meglio degli imperativi che sento usare dalle italiane).Non mi piace parlare di soldi comunque non ci si può basare sui dati ufficiali perché c'è una economia nascosta in quel paese che nemmeno immaginiamo,senza contare le rimesse degli emigrati a Mosca che negli ultimi anni sono stati un vero e proprio esercito.Detto ciò non sono i soldi a fare la differenza ma vivere lì,o meglio con i soldi tromberete si, le troie o le indipay dei locali,vale la pena ? No. Conosco un italiano che vive li,veramente bruttino,che lavora con stipendio bielorusso ,beh s'è fatto il suo bel giro di figa,vedo sboroni italiani che vengono li 4 giorni spendendo 200 euro a sera in bottiglie tavoli e locali ,sapete cosa rimediano? Un cazzo,tante prese per culo dalle scroccatrici professioniste.Il punto è che il turista è out,senza se e senza ma,e se prima bastava un biglietto da visita in cirillico per incantarle ora no,vivi li,ti do una chance,altrimenti cosa cazzo vuoi da me? Perché continuo ad andarci,beh anche io sto iniziando a pensare di mollare l'osso,puntare sulle 35/40 enni belle e ricche occidentali sulle quali a mia sorpresa sto scoprendo di piacere,ma poi ripenso a come ti sa guardare una bambina bielorussa (ancora non smaliziata)quando la trovi fuori dall'università con i libri in mano,e abbassa gli occhi e arrossisce,a come ti sanno far sentire ,e mi tornano in mente mille ricordi,e mi fanno dire che certe emozioni anche se ormai rarissime valgono tutti i soldi spesi in viaggi e tutto il tempo trascorso li ,poi io quelle atmosfere le amo,a Minsk ci vivrei ,in una sporca e pericolosa capitale occidentale sicuramente no.Ma ripeto sono io il pazzo,ognuno ha giustamente le proprie preferenze.P.S previsione di un pazzo nei prossimi 2 anni la situazione peggiorerà ,ma fra 5 anni penso che nuova erba sarà cresciuta ,la crisi forse sarà un po' passata(crisi che incide negativamente sulla seduzione ,1 perché le ragazze non escono durante la settimana prima minsk era viva 7 notti su 7 ora 2 su 7,2 la crisi spinge le ragazze a non perder tempo con i turisti ,lasciar stare il divertimento e pensare a trovarsi una storia seria) e Minsk tornerà ad essere una buona piazza per la seduzione.Se saremo vivi ne riparleremo nel 2023

Ti spiezzo in due.
Anzi no ti lecco la passerina.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Non mi fraintendete le bielorusse scopano non è che sono diventate sante che parlano solo di matrimonio,ma per una nottata preferiscono un loro connazionale con il quale hanno qualche possibilità di sviluppi futuri , un tempo scoparsi uno straniero(sopratutto italiano) era un vanto,addirittura le ragazze si facevano le foto con te per poi farle vedere alle amiche,e poteva capitare che le amiche come la tua girl andava al bagno ti dicevano ti voglio e ti mettevano la mano sul pacco,ma erano altri anni,ormai più che un vanto farsi un italiano non tuo fidanzato è una vergogna.

Ti spiezzo in due.
Anzi no ti lecco la passerina.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città
  • 1 di 3
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE