javiercercas

Escortime

Commenti

javiercercas
Newbie 26-35
21/04/2020 | 22:13

  • Like
    1

Allora, io la ragazza la conoscevo. Era in ospedale a fare la chemio e li ha preso il virus. Difese immunitarie bassissime e situazione pesante.

javiercercas
Newbie 26-35
20/04/2020 | 11:30

  • Like
    5

Il mio consiglio, da uno che è in una situazione simile alla tua e ha esperienza con ragazze russe. Lascia perdere.
Scopale se vuoi, facci un viaggio, etc. Ma non pensare a cose serie, non metterci dei soldi, non investire emozioni, non pensare a una storia romantica. Al di là delle gold digger, che non c’è neanche bisogno di spiegarlo, stai attento. Al primo momento di difficoltà, soldi, lavoro etc. Spariranno alla velocità della luce. Occhio, sembra che la loro mentalità sia compatibile con quella italiana ma non è così.

javiercercas
Newbie 26-35
22/09/2019 | 23:37

  • Like
    0

allora, senza fare polemica ma con i piedi per terra.

A Vienna si scopa anche con 30 euro, più di darvi la strada giusta e dirvi che ogni due metri c'è una porta non so che fare.

Io non vado a pay e non ho nessun interesse però a chi interessa voila.

Per il resto, io ho solo detto che siccome litigate sempre su quanto conta il savoir faire, il fisico, l'età VS i soldi in Ucraina, e chi dice, secondo me in modo credibile, di dovere le proprie conquiste a questi fattori e non al pagamento di somme in denaro, forse una sfida in campo neutro ma non troppo caro potrebbe dare delle risposte.

Poi mi rendo conto della provocatorietà, ma siete voi che litigate sempre su questo, io credo sia agli uni che agli altri.

Vienna è decisamente meno cara di Milano.

javiercercas
Newbie 26-35
22/09/2019 | 21:38

  • Like
    0

@MrTruth Vienna non è affatto cara, anzi è una città per tutte le tasche, certo non è Kiev ma non è Londra.
Per questo dico che per chi vuole accettare la sfida di rimorchiare le estiche con savoir faire e le altre qualità non strattamente legate al denaro è un buon banco di prova.

Ohi ohi, vedi un po' che sono io che non vado a pay a dovervi dare delle info su Vienna. E' pieno di così detti studio, posti dove si suona il campanello, entri, le vedi chiedi quanto e se non ti piacciono esci.
Basta prendere Gumpferdorfer strasse dalla fermata della metro in là, ce n'è uno ogni due metri.
Sono cose di dominio pubblico a Vienna, lo sanno anche i sassi.
Comunque qui sul forum c'è una bella recensione su Vienna dove tante cose sono spiegate bene.

Le Ucraine che vivono qui non sono bruciate come in Italia, certo non le portate a letto con il consueto tozzo di pane, ma proprio per questo ciò vi permette di dimostrare al forum le vostre qualità di seduttori se ne avete voglia.
A me non interessa, però siccome litigate sempre sul fatto che chi si scopa le ventenni fighe a Kiev lo fa pagandole o meno...

javiercercas
Newbie 26-35
22/09/2019 | 20:01

  • Like
    1

Capisco i giudizi sulle donne, i voti e le qualità estetiche però, una deve piacere a voi, mica agli altri.
Non è che uno sceglie la tipa per fare bella figura con gli altri, non è una gara dove chi scopa la più bella vince. Uno vince se si diverte a letto (e fuori dal letto).

Che poi sul forum come al bar i racconti vengano non dico falsati, ma un po' edulcorati o migliorati ci sta, è la vita, ma che esista un solo modo per scopare questo no.

Mi spiego. Io non so voi che persone frequentate ma io ne ho viste (anche personalmente) di tutti i colori. Mi è capitato di andare a letto con donne molto diverse, da finaliste di miss mosca a chubby di 100 chili, e indovinate con quale delle due mi sono divertito di più?
Dico per dire che non ha senso giudicare le foto delle tipe.

Non sono stupito che le recensioni (a parte quelle dei bordelli oltreconfine) siano poche, la gente che viaggia ormai in italia è poca, girano pochi soldi rispetto a una volta.

Comunque lancio una sfida, attenzione. Siccome qui quando si parla di ucraina entrano in gioco troppi fattori economici e questo è causa di continue polemiche, perchè non provate a rimorchiare estiche in campo neutro?

Suggerisco a tutti Vienna, piena di ucraine, russe, balcaniche, etc. che vivono qui o che ci vengono spesso. Campo neutro, Costo della vita alla pari, città europea ma non occidentalizzata.
Se volete mettere alla prova le vostre doti di seduttori di ragazze dell'est vi consiglio di provare, che se va male il pay offre tantissimo a partire da 30 euro a botta, quindi forse più economico che andare fino a Kiev...

javiercercas
Newbie 26-35
09/09/2019 | 09:50

  • Like
    0

@kol finirà ovviamente a ban e a seghe, scommettiamo?

javiercercas
Newbie 26-35
07/09/2019 | 21:23

  • Like
    0

ahi ahi, io so dove va a parare tutto questo topic...

javiercercas
Newbie 26-35
06/09/2019 | 20:13

  • Like
    1

Hehe.

Da ex resident in numerose città europee e semiresident in altre (5 mesi all'anno fanno di me un semiresident?) io sconsiglio sempre sia i weekend lunghi che i 15 giorni di agognate ferie in località che non siano espressamente destinate ad un turismo di questo tipo, ex. Thai Cuba oppure note località di villeggiatura e fiesta (ma occhio all'età media dei frequentatori).

Questo per un motivo molto semplice, datomi dall'esperienza di aver viaggiato tanto per lavoro, restando nei posti periodi variabili da due giorni a una settimana a mesi, e parlo di europa occidentale, Ucraina Russia etc. non mi azzardo a dare giudizi.

Anche se uno fosse bellissimo e bravissimo, e parlasse benissimo la lingua del luogo (o almeno l'inglese super) gli ci vorrebbero statisticamente almeno dieci giorni per concludere.

Questo per il motivo banale che, se tu sei in vacanza e loro no, tu hai un sacco di tempo libero e loro hanno la loro vita.

Le cose sono più semplici avendo a che fare con le universitarie, in genere con chi ha orari più flessibili, ma occhio perchè quando qui si parla di età si scatena l'inferno (a torto o a ragione) per cui non mi inoltro e lascio a ciascuno la libertà di spendere i propri soldi e il proprio tempo.

Ora, io conosco delle persone che vanno a segno spesso, sia rimorchiando live che online, in città grandi e civili dell'europa occidentale senza spendere grosse cifre fino ai 25 anni, poi progressivamente dovendo spendere un po' di più, ma parliamo sempre di rapporti consenzienti e non con corrispettivi di denaro o regali, semplicemente i locali che vanno bene a 20 anni non vanno bene a 35, e se a ventanni uscivo in maglietta e rimorchiavo ora mi serve la giacca ( magari altri invece no.)

però, io personalmente, dopo aver viaggiato per le città europee in lungo e in largo, parlando benissimo varie lingue, avendo un discreto successo, non spenderei MAI i miei soldi per andare a fare un weekend lungo con il solo intento di andare a fighe. MAI.

Per eseprienza, lunga e diretta.
Quindi, capisco perchè tutti sconsigliano i periodi brevi.

javiercercas
Newbie 26-35
06/09/2019 | 19:52

  • Like
    0

@Beyazid_II tante cose, ma mi fa piacere che si ragioni con la testa e mi lusinga che qualcuno si sia preso la briga di leggere e commentare, vuol dire che ho scritto cose utili al dibattito una volta tanto su questo sito.

Non posso rispondere a tutto ma posso fare una precisazione visto che da acuto osservatore smascheri alcuni trucchetti retorici che uso (a fin di bene).

Io non voglio prendere posizione su temi molto delicati, come il nazifemminismo o la presenza della criminalità organizzata nella gestion degli FKK, so che non tutti sono d'accordo con i dati e che è materia di polemiche a mio avviso inutili a rispondere alla domanda di fondo:

  • perchè in italia non legalizzano i bordelli?

Io non ho le risposte a tutto, ho solo provato a far vedere dei problemi "marxisti" in senso detrministico del termine. Io credo cioè che la legalizzazione della prostituzione sia una di quelle cose che dipendono da circostanze storiche non controllabili, e metto in luce alcuni punti del perchè lo stato (tutti gli stati moderni) tendono a restringere il fenomeno, a torto o a ragione.

Poi, più in generale, vedo che abbiamo punti di vista sostanzialmente opposti sulla visione della realtà, e ciò detto con il massimo rispetto e la massima stima.

Vedi, tu, ed altri, vorreste un mondo più giusto, più corretto almeno, "fair" si direbbe in inglese, come chi vorrebbe le partite di calcio "giuste" passami il termine.
Io credo che invece l'iterazione tra strutture mentali e problemi economici nell'epoca della globalizzazione sia sostanzialmente un processo incontrollabile e spesso incomprensibile e rinuncio da subito all'idea di un mondo "giusto", almeno per qul che riguarda la vit sessuale e i rapporti tra giovani ( e meno giovani) uomini e giovani ( e meno giovani )donne.

Io resto un pratico impenitente, so come funziona per me e so come farlo funzionare, tra errori e approssimazioni, imprevisti e colpi di fortuna, come tutte le arti pratiche.

Vorrei solo concludere con una nota di politica spiccia, appunto perchè sono un pratico spesso prevedo il futuro. Vi assicuro che se mai fosse possibile aprire dei bordelli la lega sarebbe in prima fila a protestare contro l'apertura dei singoli esercizi, anche in zone industriali remote.
Se qualcuno vota lega solo perchè spera nella legalizzazione resterà sempre amaramente deluso.

Su questo sono pronto a scommettere.

javiercercas
Newbie 26-35
05/09/2019 | 21:05

  • Like
    0

@Italorussian io non frequento gli FKK, ma a giudicare da quello che scrive la gente qui dentro non mi pare che sia pieno di tedesche seppur avanti con gli anni (e qui dovremmo chiederci perchè non ci sono tedesche di 20 anni).

Ma il problema resta @marco_kraljevic. La prostituzione non è un mercato come gli altri, anzi, come il gioco d'azzardo, il fumo, le droghe, comporta dei problemi non secondari a livello sociale.
Che si voglia o no ha dei costi sociali non indifferenti e ogni stato ci pensa bene.

Mi pare di leggere benissimo proprio da questo forum di come i rapporti tra clienti e prostitute non siano sempre improntati solo al consumo di una esperienza, tipo andare al cinema, ma che spesso il gioco diventa quello di sfruttare i "sentimenti" o creare un legame speciale con il cliente.
E questo è un problema simile a quello dei fumatori, o la differenza tra chi si fa una canna ogni tanto e chi comincia con le canne e finisce con l'eroina.

Non entro minimamente nel tema dello sfruttamento della prostituzione da parte di organizzazioni criminali perchè so che genererebbe un ginepraio di polemiche che non mi interessano e non ho voglia di andare a reperire dati e ricerche sulla situazione tedesca, però se siete curiosi emerge un quadro un po' meno roseo di quello che potreste pensare.

Resterà l'Ucraina, sicuramente, secondo me nel medio periodo tutti i paesi occidentali prenderanno misure sempre più retrittive nei confronti della prostituzione organizzata, un po' come è successo per le sigarette, o come sta succedendo per il gioco d'azzardo.

Con ciò, non è che se uno vieta una cosa per legge poi la gente non lo fa, questo lo sappiamo, però se ci sono politiche restrittive, tipo fatti 800 km per andare in un bordello sicuramente scoraggiano, invece che avere il bordello sotto casa.

Comunque per capire il gioco dei prezzi basta guardare i night e il loro declino. Intanto tanto per cambiare non c'è un'italiana a pagarla (ed è solo mostrare le tette, pensate voi) e poi chissà perchè prima della crisi trovavano facilmete ragazze e clienti e dopo la crisi invece non trovano più ragazze e i locali sono vuoti. Però i prezzi non scendono... mistero

javiercercas
Newbie 26-35
05/09/2019 | 09:18

  • Like
    0

@ItaloRussian non so valure da un punto di vista sociologico il "nazifemminismo".

Ed è ovvio che non esisterà mai un mondo senza prostituzione.
Però vorrei far notare che proprio questo sito da una chiara idea di quanto il punter (o cliente) medio sia disposto a spendere in Italia.
E ripeto, non stiamo parlando della prostituzione alto livello, clienti selezionati, tanti soldi, stiamo parlando della prostituzione "per tutti". In questa fascia mi pare evidente che ci sia un problema di incontro domanda offerta, basta scorrere Bakeca per capire che sono per la stragran maggioranza provenienti non da paesi dell'europa occidentale.
Oppure esiste un sito pieno di tedesche, svedesi, italiane e su questo sito nessuno ne ha mai parlato..
Per non parlare delle stradali, a parte qualche caso ormai sono tutte straniere anche nelle città del sud.
Ora, con le stradali posso anche immaginare che ci sia un'organizzazione che impedisce alle povere italiane di mettersi in vendita, ma su internet non vedo proprio come questo sarebbe possibile, oppure negli FKK. E' pieno di ragazze italiane che lavorano in germania in tutti i settori, non capisco perchè non lavorano negli FKK. Forse la mafia rumena lo impedisce? O forse cento euro a botta non sono abbastanza interessanti per una che può campare facendo dell'altro?
Poi, per carità, stiamo parlando di PAY, l'indi o altre forme più o meno dirette di scambi di favore esistono in ogni parte del mondo.
A me pare che le italiane che provano a vendersi non manchino, ma mi pare anche che le cifre siano proibitive per il punter medio.
Ora, immaginiamo per un secondo la situazione in cui, i bordelli sono legali, le rumene e le extra comunitarie non sono ammesse, secondo voi quante ragazze lavorerebbero? e quanto chiederebbero?'
Secondo me senza rumene non avreste mai prostitute giovani a 70-100 euro a botta.
Quindi, finchè l'europa tiene fuori i lavoratori ucraini, russi etc. gli unici paesi che possono fornire questo mestiere sono la Romani e la Bulgaria, e infatti così è.
Ora, che succede quando questi paesi tra qualche anno aumenteranno il loro tenore di vita?

P.S. faccio notare, per capire, che perfino nella Grecia della crisi pur essendo la prostituzione legale le prostitute non sono greche, e però non ci sono prostitute greche negli FKK. Per dire...

javiercercas
Newbie 26-35
29/08/2019 | 13:56

  • Like
    0

@whip69 io non ho fatto discorsi utopistici, prendo atto del fatto che i paesi "civili" Germania etc. sono stati costretti a legalizzare la prostituzione organizzata appunto per la vicinanza con paesi che dopo il crollo del muro erano diventati molto più poveri e contenre il fenomeno era impossibile.
Appunto perchè come dici tu in italia ik fenomeno dilagherebbe non lo permetteranno.
Nessun governo lo farebbe, destra o sinistra, perchè la cosa comporta dei problemi sociali enormi, compresa appunto l'uscita di milioni di euro dall'economia "pulita".
Non puoi comparare le migliaia di persone che vanno in svizzera/germania ora con i milioni di potenziali clienti che avrebbero queste strutture.
Se già è intollerabile la situazione del gioco d'azzardo, pensa che disastro sociale sarebbe avere in ogni città bordelli aperti.

javiercercas
Newbie 26-35
29/08/2019 | 13:48

  • Like
    0

@whip69 al volo, il tasso di suicidi in svezia è in linea col resto d'europa.

Lasciando perdere l'Italia, perchè nei FKK o negli appartamenti in germania non ci sono Tedesche?
Se i clan rom hanno il controllo della prostituzione, vuol dire che non è una scelta così libera oppure che gestire la prostituzione senza organizzazioni losche è molto difficile.

Io non so se 10.000 euro al mese sono abbastanza, dico solo che però su milioni di persone le donne preferiscono fare le commesse a 800 euro al mese invece che scopare con 10 estranei al giorno.
Del perchè non lo so, ne prendo atto.
Altrimenti non si spiega perchè ci sono così poche italiane su Bakeca e tutte milf.
Oppure in qualche altro posto è pieno di italiane che esercitano ma sul forum non se ne ha notizia.
Io ripeto, non so perchè, prendo atto che per fare questo mestiere ci vuole una grande sproporzione economica tra clienti e prostitute, infatti i GT vanno a cuba e non in svezia, sarà per il mare, senza polemica, prendo atto della realtà fino a che mi si mostra il contrarrio

javiercercas
Newbie 26-35
29/08/2019 | 11:39

  • Like
    1

@whip69 non discuto che 6000 euro siano tanti (e forse in qualche FKK ne prendono di più) ma chiaramente non sono abbastanza per una occidentale per andare a lavorare in un FKK, o meglio, hanno alternative migliori che le rumene non hanno.

Il discorso non verte sulla prostituzione in sé, ma sulla sotenibilità economica della prostituzione organizzata, se non ci fosse un paese interno all'unione europea ma con enormi disparità economiche il sisyema dei FKK non funzionerebbe.
In Italia infatti ricordo che la prostituzione è legale, ciò che è illegale è il favoreggiamento, cioè la parte "organizzativa". Infatti per il legislatore, ricevere un compenso purchèssia per favorire l'attività di una prostituta è un po' come sfruttarne il lavoro.
Qui non si parla di escort di lusso, che sono numericamente insignificanti su un paese di 60 milioni, e non si parla di fenomeni sociali in cui una concede i propri favori in cambio di vantaggi economici o altro, cosa che esula dal campo di azione della legge (e molte femministe la pensano come molti di voi, che il matrimonio in ultima analisi sia un prostituirsi a forfait).
Il punto è che molti vorrebbero delle strutture tipo FKK invece che destreggiarsi tra gli appartamenti e gli annunci su Bakeca, ma questo sposterebbe il problema su un piano socialmente inaccettabile per vari motivi,non solo morali, eccone alcuni a cui forse non avevate pensato:

  • dove lo costruisci? Se già i comuni fanno di tutto per non avere un night nel loro territorio, immaginate la situazione in cui viene presentata al sindaco la richiesta per aprire un FKK, va su tutti i giornali e si trova il municipio assediato. E io sono sicuro che i sindaci della lega (che sono gli stessi che mettevano le multe stradali per i clienti) direbbero no. Quindi facile dire legalizziamo, molto più difficile concedere il permesso.
  • quale imprenditore legherebbe il suo nome a un bordello?
  • se già attività normali come le imprese di costruzioni sono controllate da organizzazioni criminali, immaginate i bordelli.
  • un conto è dire, le ragazze sono libere, un conto è la pratica, e infatti tutti si lamentano del fatto che non ci sia unostandard uguale per tutti i clienti, e non ci sia un management che fa rispettare le regole, tipo, qualcuno che eviti i missili. Se è legale le ragazze devono essere completamente libere di fare o non fare, non mi pare che molti qui dentro siano entusiasti della situazione.
    Poi, vi piace la varietà no? ogni tot ragazze nuove, poi dopo 5 anni una che aveva 25 anni ne ha 30 e invece voi volete sempre ragazze giovani. Chi va a cercale in romania? Chi le convince? Chi fa i documenti? Mai pensato?
  • molti di voi lo fanno notare tra le righe, spesso anche nei FKK le ragazze hanno dei clienti "fidanzati" o "sponsor", cioè dei clienti che si sono innamorati e che non ragionano più solo in termini di "mi svuoto le palle con una bella figa". Questo è lo stesso processo mentale che sta dietro a chi gioca alle macchinette o diventa dipendente dalla coca. C'è chi compra un gratta e vinci ogni tanto e chi invece si spende tutto lo stipendio. Questo è un fenomeno umano comune e si chiama vizio. Le società tendono a ridurre gli spazi morali e pratici per queste cose, e infatti è sotto gli occhi di tutti il fatto che il gioco d'azzardo, seppur legale, ha delle ricadute sociali pesantissime. I bordelli avrebbero problemi simili e questo non può essere ignorato o non considerato. Quindi pensate sempre che ci sarà gente che si rovina per le prostitute e che magari rovina la famiglia, i figli etc.
  • poi mi direte, ma io lo farei lo stesso, affari loro, il male minore etc. io sto solo dicendo perchè in italia non verrà legalizzata la prostituzione organizzata e perchè invece piano piano verrà vietata anche nel resto d'europa.

javiercercas
Newbie 26-35
28/08/2019 | 20:50

  • Like
    0

io personalmente penso che la prostituzione non sia una cosa socialmente sostenibile nel medio periodo.
Ciò perchè funziona solo se ci sono forti disparità economiche, e infatti, fatte le debite proporzioni non è che in Italia ci siano molte prostitute italiane, come nei bordelli tedeschi non ci sono tedesche etc. Non per ragioni morali, solo perchè per spingere un numero di donne sufficente ad avere un mercato ( e infatti tutti si lamentano sempre che nei FKK sono troppo poche rispetto agli uomini) il prezzo della prestazione deve essere proporzionato a quello che viene valutato conveniente.
In pratica, non giudico ma è il mercato, perchè le occidentali trovino interessante questo lavoro dovreste pagarle molto di più, e invece è chiaro che, perchè ci sia un numero di clienti tale da giustificare delle strutture tipo FKK il prezzo non può essere più alto di 100 a botta (e comunque per l'italia è tanto, anzi per certe zone il massimo sarebbe la metà).
Infatti ci sono quasi solo rumene, perchè per loro questi guadagni sono molto più alti di quello che potrebbero avere con un lavoro normale, o anche facendo le mantenute in romania.
Non discuto le ragioni, ma è chiaro che 5000-6000 euro al mese per una tedesca non sono abbastanza per accettare di fare questo mestiere.
Ergo il gioco funziona finchè ci sono delle disparità economiche con la Romania (o l'ucraina se un domani daranno i visti).
Ora, vi faccio notare che in Germania la prostituzione non era legale prima della caduta del muro.
Caduto il muro, con i paesi dell'est ridotti alla fame e una disparità di ricchezze così grande sono stati costretti a legalizzarla, perchè se no una massa enorme di denaro sarebbe uscita dalla germania ed entrata in repubblica ceca ad esempio, oppure la qualtità di ragazze (e papponi) dai paesi dell'est avrebbe reso il fenomeno incotrollabile se illegale.
A ruota, l'Austria e la Svizzera sono state costrette a fare lo stesso.
Si tratta di un caso storico un po' particolare, infatti gli altri paesi occidentali al massimo tollerano il fenomeno ma non permettono una prostituzione organizzata, per non parlare degli stati uniti, dove prostituirsi è illegale.
A mano a mano che i paesei confinanti con la germania migliorano le condizioni economiche piano piano si tornerà indietro sulla legalizzazione della prostituzione.
Ergo, nel medio periodo gli stati torneranno a impedire la prostituzione organizzata, questo è inevitabile, figuriamoci se uno stato che non la permette cambierà idea.
questo per ragioni evidenti e gravi.

javiercercas
Newbie 26-35
24/08/2019 | 22:40

  • Like
    0

@buongustaio

non ho mai parlato di controllo totale sulle minoranze o sui soggetti... ho detto che hanno un controllo sulla vita dei cittadini (tutti) molto più pervasivo che in altri paesi europei.

Quanto ai disordini, non so da dove tu abbia questa informazione.
E' vero che ci sono stati anni fa episodi in svezia, ma ti posso assicurare che un sabato sera in quelle città è tra le esperienze più innocue, nonstante tutti siano molto ubriachi.
mai visto risse e anzi, per quanto riguarda le supposte orde di giovinastri ho visto più e più volte folle disperse da due agenti di polizia della volante dicendo solo "andate a casa ora".
Non so da dove tu abbia poi le informazioni sulle minoranze turche in scandinavia, o da dove tu abbia l'info di minoranzae dell'ex juguslavia arrivate negli anni 60...
Invece i paesi nordici sono stati particolarmente generosi nell'accogliere rifugiati dalle guerre degli anni novanta, quindi somali e lì sì juguslavi.
Quanto al concetto di quartieri etc. ti assicuro che è molto molto diverso dalle nostre città o anche dalla francia londra etc., anzi, se uno ha minimamente presente Londra o Bruxelles (quella sì con quartieri che ti raccomando, e ci ho vissuto a lungo) direi che sostanzialmente la Scandinavia è un posto innocuo da tutti i punti di vista. Solo molto caro.

javiercercas
Newbie 26-35
16/08/2019 | 21:29

  • Like
    0

@buongustaio e un po' tutti

un po' di chiarezza sulla finlandia da uno che ci ha vissuto a lungo e che conosce bene tutta la scandinavia e gli scandinavi, e quando dico bene intendo che parlo finlandese.
A parte fare la storia del paese che volendo si legge comodamente su wikipedia, culturalmente i finlandesi coi russi non hanno molto a che fare, invece, nonostante loro si vedano come una cultura molto diversa dai vicini scandinavi, hanno molto in comune con il resto della scandinavia.
Per molto in comune intendo che se entri in una casa danese o una finlandese perfino le maniglie delle porte sono fatte uguali, e sicuramente c'è chi mi dirà che ci frega delle maniglie delle porte, ma voglio dire che forse un finlandese di lingua svedese e un danese hanno più cose in comune di un bellunese e un palermitano, per darvi l'idea.
Che poi la finlandia abbia delle peculiarità tutte sue come ogni paese del mondo anche questo è vero e ci sarebbe da scrivere (e infatti ho scritto già anni fa una recensione abbastanza chiara).
Poi, se si vuole andare a braccio, a sentito dire e a vicinanze culturali ipotetiche, tipo paragonare la Norvegia ai paesi baltici o agli inglesi si può fare, ma è un po' come dire, ho conosciuto uno di Porto e quindi so come sono fatti i napoletani, perchè tanto tutti mediterranei sono.
Nulla di male, ma non molto utile ad un viaggio forse.

Questione immigrati, turata fuori da non ricordo chi.
Faccio notare che i paesi scandinavi sono di manica strettissima con gli immigrati, checchè vi paia di vedere per strada o avendo visto un documentario su Stoccolma.
Punto A, sono pochissimi in rapporto alla popolazione.
Punto B, e questo vale per tutti, europei compresi, io vi sfido a vivere in modo semi-illegale in quei paesi. Senza documenti in regola non ti vendono neanche il biglietto del tram, o quasi.
Non fidatevi di quello che vedete di facciata, sono paesi dove lo stato ha un controllo molto diretto sulla vita delle persone.
Non esistono contratti d'affitto in nero, non esiste lavoro in nero, qualunque ufficio pubblico dal tuo codice fiscale vede tutto, ricette mediche e dichiarazione delle tasse compresa.
Con ciò, non è che non ci si riesca o che non esista l'illegalità, ma fate le dibite proporzioni.
specie con paesi come l'Inghilterra la Francia o il Belgio, dove il fenomeno migratorio ha tutt'altra origine e tutt'altri problemi.
Direi che quindi la scnadinavia è in assoluto tra i posti più restrittivi, entra solo chi vogliono loro e resta solo chi si comporta bene.

Belle fighe o grassone?
Boh, fate voi, immaginate uno che passa due giorni a Milano di cui le notti in disco a una festa di modelle, che penserà delle italiane? è realistico?

Facili o difficili.
Diciamo che nella night life mancano i freni inibitorii, ed è socialmente accettato andare a letto con uno per una sola notte e poi chi si è visto si è visto. Ovviamente, sarà molto più improbabile che succeda con le colleghe di lavoro, come diventerà più difficile con l'età, ma questo tutto il mondo è paese.
Infatti, nei paesi civili, per evitare di perdere tempo e fare cose socialmente problematiche hanno inventato le dating app, che sono comodissime.
Sai già che gli altri sono lì per lo stesso motivo, cercare un partener potenzialmente sessuale, che sia per una sera o per la vita.
Scegli con chi parlare etc.
Quindi, sì, in scandinavia funziona bene perchè la società si basa su rapporti chiari, i.e. sei su tinder io sono su tinder, se mi piaci ( e la maggior parte cerca un ragazzo normale, appunto perchè l'obbiettivo è quello) ti metto il like, si parla, si esce etc.
Non potete fare comparazioni coi baltici per una ragione basilare che chi conosce quei posti al di la del weekend nel 1995 sa.
Nei baltici ci sono le baltiche e le russe, che magari sono nate la da generazioni, hanno il passaporto etc. ma sempre alla russia guardano dal punto di vista di relazioni uomo/donna.
Quindi occhio.
Non sono stupito da nulla di quello che scrivete, compreso chi racconta fallimenti o realtà diverse da quello che avevano sperato.
Come tutte le società è una società complessa, che inoltre ha dei tempi molto diversi dai nostri.
L'unica cosa è che costa tanto e che, non essendoci turismo di massa, non essendoci turismo sessuale, o conoscete bene come si muove la night life di una città oppure la vedo dura.
Inoltre, ma questo è evidente a chiunque abbia viaggiato molto, chiudere in una notte o un week end è dura anche per i migliori, perchè intervengono un mare di fattori imponderabili, compreso che una (chissà perchè) non voglia portarsi in casa uno mai conosciuto o non voglia seguirvi in hotel dopo tre ore.
Riassunto.
Io sconsiglio a tutti il weekend in una città europea se l'obbiettivo è il sesso free. A meno di, pasture già pronte in chat, botte di culo madornali (sempre possibili ma...) amicizie in loco il rischio di andare in bianco è alto.
Tanto peggio dove non potete fare la differenza neanche offrendo un drink perchè vi costa 15 euro una birra media.
Sconsiglio anche le due settimane, a meno che non vogliate vedere i fiordi.
In altre parole, essendo questo un sito gnocca travel, sconsiglio tutti i paesi scandinavi.
P.s. i norvegesi sono tra la gente più dotata di senso dello humor che io conosca, e ho vissuto resident in mezza europa.

javiercercas
Newbie 26-35
22/06/2019 | 09:14

  • Like
    1

@kol siamo seri.

Due cose:

  • io conosco per lavoro un bel po' delle tipe che vorreste portarvi a letto. Se stanno col figlio di papà che paga tutto e ha la loro età e magari scopano anche bene e c'è del sentimento, perchè dovrebbero mettersi con uno che ha 20 anni più di loro per gli stessi benefit che possono avere da un coetaneo?
  • premesso che molte vanno con chi piace a loro indipendentemente dai soldi che ha, quanti soldi ti ci vorrebbero per mantenere una del genere diciamo a Milano? 5000 al mese? Che era più o meno la cifra che davano alle Olgettine...

e nella mia esperienza comunque non avresti la qualità che paghi. La qualità a un certo livello non si paga, o una viene con te perchè gli piaci oppure non ci viene per 5000 euro al mese.

A me pare che il problema dei GT sia che è cambiato un po' il mondo e che appena in certi paesi è stato possibile vivere decentemente senza dover andare coi turisti di 20 anni più vecchi il giochetto si è incastrato.

Restano alcune rare situazioni dove però il livello di spesa richiesto si è alzato di pari passo con le economie dei paesi che ancora tirano, USA, Canada, paesi europei e qui ahimè i nostri GT restano tagliati fuori.

Perchè 100 euro sono gli stessi per le ucraine ma non sono gli stessi per uno che lavora in Italia o in Germania, quindi, perso l'enorme divario economico che c'era prima, gli italiani in media sono tagliati fuori dai giochi top end.

Poi, siamo seri, è un forum dove si discute accanitamente di differenze di pochi euro, di gente che fa di tutto per non scucire un centesimo, di consigli per la seduzione (e leggendo commenti e risposte non ci sono dubbi del perchè poi restano a secco) figuriamoci trovare qui quelli che hanno un giro di modelle da prestare ai forumisti agé (senza offesa, siamo tutti gli agé di un altro).

certe donne non si comprano, vanno con chi vogliono loro ed è questo il bello. Al limite faresti quello che paga mentre lei poi si fa sbattere (giustamente) dai manzi che hanno 20 (o più) anni meno di te.

javiercercas
Newbie 26-35
31/05/2019 | 19:49

  • Like
    0

@feynman ad esempio che non ci vedo molte cose strane nel racconto di Gnocchy, nè che le due mi sembrano particolarmente scroccone, e che non credo che si possa affrontare una serata del genere ragionando in termini "patti chiari amicizia lunga" perchè non funziona in quelle situazioni, a mia esperienza.

Come che non vedo la ragione per non credere alla telefonata della mamma etc.

mi pare tutto credibile francamente.

come che non credo che i consigli che sono stati dati a gnocchy, per quanto giusti sulla carta, possano fare davvero la differenza in situazioni dove la lettura emotiva del contesto è l'unica arma davvero efficacie.

inoltre, ripeto, ognuno trova il suo stile e il suo spazio, non è che la cravatta e lo champagne vanno bene per tutti, e forse alle volte neanche servono.

Forse ci sono donne che hanno voglia di scopare perchè gli piacete... forse...

javiercercas
Newbie 26-35
31/05/2019 | 19:11

  • Like
    0

@feynman sì è no, alla fine qualcosa la dico

javiercercas
Newbie 26-35
31/05/2019 | 18:49

  • Like
    0

@curiosone2015 no, non è che essere nel mondo dello spettacolo vuol dire per forza essere famosi, anzi, c'è un sacco di gente che lavora dietro le quinte e che famoso non è (non per forza gli elettricisti). Io non parlo di uno che va in tv, dico cho come tutti escono coi colleghi così succede anche nel mondo dello spettacolo.
L'ho citato solo per prevenire le solite critiche chissà che cessi che vedi ecco.
In questo caso la posizione non c'emtra molto, ho visto fighe ragguardevoli andare a letto con gente sconosciuta e senza una lira ma che gli piaceva.
Sarà che in effetti è un mondo di "belli" o di persone affascinanti ma era solo per dire che non ci sono ricette precotte

javiercercas
Newbie 26-35
31/05/2019 | 18:23

  • Like
    2

comunque, anche se so che si genererà una polemica, vorrei dire delle cose.
Sia da come si comporta @gnoccalowcost che dai consigli che gli danno gli altri si vede che un po' tutti hanno poca dimestichezza con certe situazioni, ex. rimorchio in disco e addirittura, nonostante ci siano molti esperti dei paesi dell'est alle volte dai commenti che si fanno mi sembra che viviamo in due realtà parallele.

Mi spiego un po'. Io ho girato mezza europa, a volte vivendo anni in un paese, a volte solo qualche mese a volte solo qualche giorno. E' vero che non ho mai vissuto a lungo in Ucraina o in Russia, ma ho conosciuto per il mio lavoro centinaia di ragazze russe e ex-soviet (tantissime ucraine).
Peggio, facendo io un lavoro nel mondo dello spettacolo ne ho conosciute di "carine" giovini e sveglie, senza nessuna offesa, non proprio delle quarantenni con la ragnatela in mezzo alle gambe, anche se non ho nulla in contrario a chi ci vuole andare, ci manca altro!

Ora, chi ha avuto spesso occasione di fare serata in disco o a feste etc. dovrebbe aver capito una cosa di base: specie in nord ed est europa le ragazze bevono anche forte.
Capita spesso, spessissimo, che uno si limoni una in un locale o a una festa e che poi intervenga l'amica. Capita anche che l'amica si metta tra i piedi tutta la serata.
Ciò è dovuto al fatto che c'è un mutuo patto volto a impedirsi a vicenda di fare "cazzate" i.e. andare a letto ubriache con uno sconosciuto.
Le ragioni sono molteplici e a ben vedere fondate.
Voi siete tutti bravi ragazzi ma loro non lo sanno, se una è ubriaca è vulnerabile e spesso la sua amica la conosce meglio di voi, sa bene a che livello è arrivata e quanto ha bevuto.
Quindi, non la lascierà mai da sola con voi.
Capisco poi che ci si faccia mille dietrologie sulla telefonata della mamma.
Ma, ragazzi, io non so come finivano le vostre serate brave, ma le mie sono finite in mille modi diversi, e quella delle due ragazze che lo richiamano etc. non è certo una delle più strane.
Sarà che frequentando artisti e teatranti (attrici, cantanti etc.) non si sa mai come finisce ma ne ho viste di ben peggiori e ben più strane. A me pare una serata abbastanza ordinaria.

Questione scroccone/pagare etc.
Carissimi, non so voi che vita vivete o abbiate vissuto, ma again, ne ho viste di tutti i colori.
Quando ero giovane mi è capitato spesso di uscire con due lire in tasca. Nel mondo dello spettacolo paga chi ne ha, l'importante è non andare a casa.
Io ho fatto serata tante volte a scrocco e tante volte,specie adesso che ne ho, ho pagato io per tutti, senza doppi fini, solo perchè ci si divertiva e se l'unico modo per fare un altro giro è offrire offro volentieri.
Mi spiegate come fate voi a "metter in chiaro le cose"? le dite o scopiamo o non offro il giro?
Non so, non capisco benissimo.
Io ho sempre fatto serata per divertirmi e concluso le serate quando la cosa era naturale così, alle volte facendo degli errori, tipo puntando una che poi va a casa sul più bello quando magari un'altra ci stava ma sono cose che in una serata capitano.
Poi, due cose, una per @gnoccalowcost e una per gli esperti:

  • esiste una cosa bellissima che si chiama sexting. Io non esco mai con nessuna, neanche per un caffè se prima non sono arrivato al sexting. Ho poco tempo e nessuna voglia di parlare del più e del meno. specialmente con quelle conosciute solo online ( e vale anche e soprattutto per le italiane).
  • Io ho viaggiato tantissimo e fatto tantissime serate one shot, in posti dove sono stato tre giorni, o con persone che incotravo poche ore prima. Perfino per uno come me che è caruccio (nessun merito) ha un bel fisico, una buona posizione, ci sa fare bene etc. vi assicuro che in questi casi (stare pochi giorni in un posto o serate al volo) le ragioni per cui non si riesce a concludere sono tantissime, e la maggior parte indipendenti dalla volontà o dagli errori. Sugli one shot (come sono quelli di @gnoccalowcost) il tasso di fallimento è enorme, per me è del sessanta percento, quando invece il mio tasso di fallimento con una che conosco per periodi più lunghi e che mi interessa è del dieci quindici per cento.

Tutto ciò per dire che sicuramente fa degli errori, anche grossolani, ma che non è che in queste situazioni facendo come dicono gli altri il tasso di successo aumenterebbe di tanto.

Poi, un po' troppo casino sul concetto di indipay, come al solito.
Però voelvo dirvi che io non ho mai portato a cena nessuna, dico nessuna, ed è andata benissimo lo stesso, russe, ucraine, etc. etc. (ma tante). Non per dire che non serve o altre cose, ma se una vuole scopare con voi basta poco, pochissimo, e, ripeto, parlo del mondo dello spettacolo, non del reparto di geriatria, senza offesa, se vuole scopare anche lei vuole che il tempo al bar sia il più breve possibile.

Sull'uomo forte e la loro cultura etc. Boh. Francamente a me sono capitate mille situazioni diverse, scelgo io sceglie lei, bevo non bevo, sono astemio (ho fatto periodi astemi) è astemia lei, etc. che una vuole scopare lo capisco dopo due minuti, a volte lo capisco dal messaggio di risposta che manda, sarà una dote, ma vi assicuro che i tentativi a vuoto sono pochissimi, questo elimina il concetto di scroccona alla radice, so se si scopa o no dall'inizio, ma questa si chiama empatia e non si impara a scuola o sui forum, senza offesa.

In sintesi, vi ringrazio, specie chi scrive con molta sicurezza delle proprie strategie, perchè mi mostrate che il mondo è vario e che io ne ho visto solo un piccolo pezzo, a me situazioni e tipe come quelle descritte da qualcuno (ex. chi si occupa di import) non sono mai capitate in vita mia, e questo è bello, mi mostra che la vita è grande e che non ci ho ancora capito nulla, sono serio non ironico.

Quindi, il mondo è vario le persone sono molto diverse, e @gnoccalowcost fa errori che temo incorreggibili, nel senso che uno se non ci è arrivato da solo (ma non è una critica) non ci arriva certo perchè glielo spiegano qui, e secondo, date le circonstanze temo che chiunque avrebbe problemi, vorrei vedere gli altri come se la sarebbero cavata, temo non molto meglio, e ve lo dice uno che se la cava benino, è come guardare le partite e quelli che sbagliano a porta vuota, sembra facile ma poi chissà perchè in serie A giocano loro e non noi )

Secondo me ha fatto il massimo che si poteva fare in quella situazione, sarebbe andata male anche a me perchè me ne sono capitate tante di simili e vanno male per ragioni intrinseche.

Inoltre sono d'accordo che non esistono riecette per le nazionalità, anzi, io ho avuto eseprienze con ucraine che vanno nella direzione opposta di quelle di molti esperti, e, ripeto, mica badanti, attrici/cantanti ventenni o giù di lì. Il mondo è bello perchè è vario.

Besos

javiercercas
Newbie 26-35
07/04/2019 | 13:55

  • Like
    0

Io ne ho 36 e anche se le cose sono sempre andate bene devo dire che dopo i trenta sono andate meglio, ovviamente free perché non avrebbe senso parlare di pay o indipay visto che quelle sono legate ai soldi. Al massimo con l’indy uno può dire che non sono Solo legate ai soldi, ma qui mi pare che l’argomento sia il successo free.
Il problema è che in generale nella vita le cose vanno meglio quando si ottengono i risultati, è per ottenerli se non si è ricchi di famiglia bisogna lavorare e studiare e ci vuole tempo.
I campi in cui si possono raggiungere risultati eclatanti a vent’anni sono pochi, sport o spettacolo, e anche lì parliamo di pochissimi su milioni.
È normale che in via diretta o indiretta un giovane voglia accorciare il percorso appoggiandosi a qualcuno che l’ha già fatto e una relazione sessuale o sentimentale è un buon modo.
Se ci fossero molte donne quarantenni in posizioni di potere ci sarebbero molti ventenni maschi che avrebbero delle relazioni con loro.
Il successo nella vita porta successo anche a letto, al di là dei soldi.
Poi io non so, perché mi rendo conto leggendo il forum che forse a me le cose sono sempre andate molto meglio che alla media, vuoi perché la natura è stata generosa o perché ho sempre frequentato ambienti dello spettacolo fun da giovane dove le logiche sono un po’ diverse da quelle di un ufficio.

javiercercas
Newbie 26-35
16/03/2019 | 12:03

  • Like
    0

sì beh, @emii, non si tratta di consigli, ognuno fa quel che vuole...

Io personalmente non voglio fare polemica, ma dare un punto di vista diverso.

E di fondo che si parli di macchine vestiti o viaggi nel forum si torna spesso al problema del budget, anzi ultimamente sempre di più, e ci credo bene dati i dati sugli stipendi medi italiani.

Io non dico che non serve avere la macchina bella, i vestiti di qualità, il ristorante buono, etc. ci mancherebbe altro!

Dico però che non a tutte interessano solo i soldi e che anche chi ha un budget più limitato ma altre qualità e un po' di stile, può togliersi delle soddisfazioni, anche ragazze che uno non immaginerebbe, che ne so, finaliste di miss Mosca o di miss Italia.

Anche perchè quello che succede è che poi una va con quello con i soldi per i soldi e nelle sere libera va con chi gli interessa...

Chi può permettersi certe cose meglio per lui, ma gli altri non devono necessariamente darsi per vinti in partenza.

Con ciò, ripeto, non è l'approccio lowcost o del braccino corto, anzi, io ad esempio spendo in look delle quote alte del budget perchè per me è un investimento, però, di nuovo, ci sono più cose in cielo e in terra che nella nostra filosofia.

Viviamo in una società complessa dove ci sono tanti approcci diversi, e ci sono anche belle ragazze a cui interessano altre cose oltre alla macchina che uno guida, il fatto che non le incontriate non vuol dire che non ci siano.

Come io ad esempio ne incontro pochissime interessate SOLO ai soldi, forse frequentiamo giri molto diversi.

javiercercas
Newbie 26-35
16/03/2019 | 11:45

  • Like
    0

di nuovo, tutti discorsi giustissimi ma alla fine poi gestori e ragazze fanno scelte diverse.

E di nuovo, da quale paese della zona EU potrebbero arrivare così tante ragazze e con giro?

Non so perchè ma mi pare che dai paesi con un certopilpro capite non arrivino in molte, restano i paesi dell'est ma evidentemente ultimamente i baltici cominciano a passarsela meglio, resta Romania e Bulgaria, solo che i Rumeni sono il doppio dei Bulgari.

Senza offesa, ma finchè non aprono agli extra Eu restano quasi solo le rumene.

@emii la rigidità del prezzo è giustificata dal fatto che fanno cartello e offrono i prodotti in modo sostanzialmente monopolistico.

Il fatto che non scenda sotto una certa cifra resta un mistero, a meno di non inserire la stupidità nella teoria economica

javiercercas
Newbie 26-35
15/03/2019 | 17:40

  • Like
    0

@serendipity

sì sì, in economia funziona, ma evidentemente in questo campo no...

resta da capire perchè

javiercercas
Newbie 26-35
15/03/2019 | 17:38

  • Like
    0

@dongiovanni verissimo, ci sono zone del paese, tipo il triveneto dove quello vestito meglio è l'usciere...
Restando in tema, conosco gente che si veste con la felpa e le scarpe anni ottanta ma che in banca ha un mucchio di soldi. E si trova quelle interessate solo ai soldi.

Magari invece qui nel sito c'è anche gente che ama le donne che si interessano anche ad altre qualità.

Non dico che i soldi non contano, anzi, non lo metto in dubbio, ma parlando di vestiti e donne credo che non ci si debba focalizzare solo sui soldi altrimenti poi si fanno i soliti discorsi sulle donne i soldi e le ragazzine indipay.

Poichè invece ci sono più cose in terra e in cielo, è pieno di donne che guardano lo stile e meno il costo.

Anzi, visto che di consigli si parla, vi consiglio la camicia col colletto alla coreana, anche sotto la giacca.
Elegante ma con un tocco artistico, si nota di sicuro, ne fanno anche di slim fit, non solo di larghe tipo figli dei fiori.
Anche un maglioncino tinta unita senza camicia sotto fa uomo che non deve chiedere mai, magari in cachemire.
Io di norma non porto l'orologio per ragioni professionali, ma ogni volta che devo andare a un colloquio da cui devo ottenere qualcosa lo metto sempre, perchè appunto da l'idea di una persona che da valore al proprio tempo.
E forse non metterlo proprio con le donne aiuta.

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 18:37

  • Like
    0

@itaconeti, tutto vero, ma lo status è una cosa che non è omogenea.

Varia da gruppo sociale a gruppo sociale e da interesse a interesse.

Infatti si parla di status e non di censo. Ci sono attori anche famosi che guadagnano meno di un dirigente medio, anzi, sareste sorpresi di sapere quanto poco guadagnano...ma hanno uno status che magari un altro non ha.

Certamente uno degli status è il successo economico, nulla da eccepire, anzi evviva chi i soldi li ha.

Però vi assicuro che ci sono altre cose che contano con le donne, non con tutte, ma non tutte sono interessate SOLO ai soldi, molte oltre ai soldi (e alle volte a prescindere dai soldi) cercano qualcosa d'altro

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 15:33

  • Like
    0

Non voglio fare il flauto magico della situazione, non sto dicendo che ci vado io negli ambienti esclusivi, anzi.

Però i soldi da soli non fanno l'eleganza, ecco tutto.

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 15:18

  • Like
    0

Anzi, mi viene in mente uno che conosco bene, ottima famiglia che ad un certo punto quando lui è al liceo perde tutto e cresce con un budget medio basso.

Lui ha sempre uno stile impeccabile su tutto, ora ha cinquantanni e si è fatto una posizione può anche spendere qualcosa, ma non ha i milioni ecco.

Eppure vi assicuro che lo nota chiunque e che piace a tutte, proprio per lo stile da signore che ha, anche se non può spendere 2000 euro al mese per comprare i regali alla ragazzina di turno.

Ci sono ambienti esclusivi dove avere status o soldi non basta, e invece avere stile è imprescindibile.

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 15:11

  • Like
    1

@Stilicho, dove vivi che incroci le baby gang?

@itaconeti se ne fate una questione di status inteso come capacità di spesa non ho nulla da obiettare, ma avere capi costosi non ha a che fare con avere stile nel vestire.

Se puntate una che viene con voi per farsi sponsorizzare a vario titolo (nulla di male intendiamoci) nulla da eccepire, noterà che uno è vestito bene e che un'altro è vestito bene e ha una certa capacità di spesa.

Ma mi sembrava un tread un po' generale, non sulle sugar babies.

Il mio punto di base resta, lo stile non si compra.

E nella mia esperienza lo stile molte volte può colmare i soldi che non si hanno.

Ciò detto, io non ho una filosofia lowcost, anzi, vestiti e scarpe sono sempre ottimi investimenti, chi può investire di più avrà di più.

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 11:14

  • Like
    0

@Stilicho

sono molto d'accordo con il punto di fondo.

Io ti dico, una volta prendevo cose di "marca" non per la marca ma per la qualità.
Ma mi sono reso conto, e io col mio vestito ci lavoro, e facendo spettacolo, non in cantiere (senza nulla togliere) che il problema vero è che siano nuovi e alla moda.
Ho una giacca bellissima di cinque anni fa, super qualità etc. non la posso portare perchè è fuori moda.
Invece la giacca H&M (che non è OVS) slim fit etc. quando è nuova fa una bella figura, certo che se potessi permettermi giacche nuove da 500 euro ogni stagione lo farei.

Poi, i gusti sono gusti, ad esempio io non sopporto certe scarpe o certi accessori femminili ma a un altro piacciono e comunque sono eleganti.

Per dire, che anche nell'eleganza maschile ci sono gusti e il diavolo si annida nei dettagli...
Tipo la collanina, la cinghietta dell'orologio, i lacci vecchi delle scarpe, un filo che esce dalla giacca, una piega della camicia... hai volgia!

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 09:52

  • Like
    0

@Stilicho

io ho detto esattamente il contrario, cioè che l'abito FA il monaco.

Non ho detto che bisogna vestirsi male, anzi, giacca camicia e cravatta.
Inoltre nessuno ha parlato delle scarpe H&M, le scarpe devono essere di qualità, io ad esempio le metto sempre classiche con disegno inglese o mocassino d'estate.

Ti ripeto, da uno che fa spettacolo di mestiere, l'abito con cui si gira è solo un abito per così dire "di scena". Se il taglio è elegante e alla moda, e sopratutto se l'abito è nuovo fa la sua porca figura.

Quindi, non è una polemica, non sto dicendo che si può girare con la maglietta dell'italia, anzi, e neanche che non vale la pena spendere soldi.

Se uno ne ha evviva. Ovvio che un abito da 1000 euro è meglio.

Ma se uno non ne ha un abito della linea elegante H&M va benissimo se lo sa portare.
Io nel mio piccolo non ho mai avuto problemi in nessuna situazione, party con le famiglie reali compresi.

Nessuna polemica,non prendertela.

javiercercas
Newbie 26-35
14/03/2019 | 09:44

  • Like
    0

@emii

Non so. Io credo che la gran parte dei clienti storici del Ticino fosse gente dell'area Milano e brianza, che non solo è la più popolosa del nord italia ma anche la più ricca.

Non c'è paragone tra prendere la macchina a Milano e chiudere la serata al Maxim e prenotare un volo per andare a Bruggen.

Mi pare chiaro che è un segnale della crisi italiana. E del fatto che i trenta quarantenni di oggi guadagnano molto meno di quelli di dieci-quindici anni fa.

javiercercas
Newbie 26-35
13/03/2019 | 18:14

  • Like
    0

@cinghialutra

non ho dati statistici ma credo che per quanto molti scelgano di andare in germania non potrà mai eguagliare il numero di persone che dalla lombardia prendevano la macchina e in un'ora erano in Ticino.

Comunque a Vienna ce n'è per tutte le tasche, solo per dire che anche dove ci sono range di prezzi diversi e non c'è cartello per livellarli alla fine per quel tipo di ragazza i rate sono gli stessi.
Con meno di 100 per mezzora non si trova nulla di decoroso.

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI