Andiamo
charmescort_mobile

Ucraina (e non solo): come scopare, amare, divertirsi ed essere felici.

Come avevo preannunciato, volevo aprire una discussione con il titolo che leggete sopra: "Ucraina (e non solo): come scopare, amare, divertirsi ed essere felici."

Per tanti motivi. Spesso si leggono recensioni di gente che magari scopa, ma che si deve dannare l'anima talmente per riuscire a scopare che alla fine il piacere del sesso risulta annullato dal retrogusto dello sforzo e del tempo passato con la spiacevole incertezza sul risultato. Altre volte l'inferno del processo dello "squalo che gira intorno all'obiettivo" finisce senza "happy end", ma solamente con una "happy hand" che consola l'asta solitaria...

Poi ho scritto "amare". Che non vuol dire solo "dove trovare la donna della vita" ma vuol dire come amare, ossia vivere sentimenti positivi, di stima, di affetto, magari anche solo di sincera gratitudine di aver ricevuto del sesso! Ma comunque sentimenti positivi.

Poi, divertirsi. Che si ricollega a quanto scritto sopra, ma anche al fatto che come scrisse qualcuno dicendo che Timișoara non gli piaceva per niente "non è che uno può stare a scopare 24 ore su 24". Bisogna stare bene, fare le cose che ci piacciono. Uno ama il caldo, uno il freddo, uno le spiagge, uno le città. Ci sono i discotecari che vanno a dormire alle prime luci dell'alba e quelli che alle undici di sera sono sotto le coperte (magari non da soli):

Per essere felici il problema è il tutto. Non solo una sua parte. Costi e benefici. Cosa otteniamo e quanto dobbiamo metterci di nostro per ottenerlo.

Proverò a dare il più possibile dati, ad essere concreto. Per questo inizio da una questione molto semplice, molto misurabile, che è quella della proporzione tra donne e uomini nei diversi paesi, nelle diverse fasce di età.

Chiaramente il fatto che in determinato luogo le donne hanno a disposizione meno uomini di loro non è l'unico elemento che rende il luogo più "facile", ma si direbbe che sicuramente ha un peso rilevante. Tanto per provare a verificare questa ipotesi, esaminiamo il caso di Italia, Ucraina e secondariamente anche Russia. I dati sono quelli dell'ONU - https://population.un.org/wpp/DataQuery/:

Demografia_IT-UA-RU_1.png

In generale alla nascita nascono più uomini che donne e con gli anni le donne superano gli uomini, per tanti motivi.

Se guardiamo l'Italia vediamo come nella fascia 20-24 anni c'è un eccesso di uomini quasi del 5%. Questo malefico eccesso di uomini dura fino ai 40anni, e da quel momento si arriva all'incirca alla parità. Sopra i 50 anni c'è un moderato eccesso di donne che diventa significativo solo dopo i 60 anni. Benvenuti all'inferno.

Se guardiamo i dati relativi all'Ucraina, notiamo che nella fascia dai 20 ai 30 anni a livello di proporzioni uomini-donne non vi sono differenze significative rispetto all'Italia. Forse questo può stupire, ma in fondo ne troviamo l'eco nel forum nelle decine di storie di tentativi fallimentari proprio con donne di questa fascia di età.

Nel decennio successivo, ossia per quanto riguarda le donne tra i 30 e i 40 anni, avviene qualcosa di incredibile. All'età di 40 anni le donne ucraine si trovano ad essere quasi del 7% in eccesso rispetto agli uomini, cosa che in Italia avviene solo a 60 anni!

Quindi in quel decennio tra i 30 e i 40 anni di età una donna ucraina "perde" in un anno quanto un'italiana in tre anni.

Nell'ultimo viaggio ucraino avevo una doccia con un rubinetto che pochi millimetri a sinistra di un punto X dava l'acqua rovente, e pochi millimetri a destra del punto X la dava gelata. Ecco, quel rubinetto era l'immagine della situazione delle donne ucraine, sotto l'aspetto del loro rapporto demografico con gli uomini, nel 2018.

Io stesso ho notato che in Ucraina una volta determinata l'età X a cui accettavano di incontrarsi abbastanza facilmente, quelle anche solo 2-3 anni più giovani erano completamente inaccessibili.

Superati i 40 anni e andando a salire le possibilità della donna ucraina corrispondono a quelle di una donna italiana venti anni più vecchia. Scriveva un moderatore in un altro forum (notare che è un forum moralista e bacchettone) che "una donna ucraina a 54 anni, IN UCRAINA, è l'equivalente di una 70enne nostra. Considerata da un punto vista attrattivo, dall'altro sesso "locale", quasi come carne da ........(mi fermo ed autocensuro)"

Per completezza ho provato a elaborare i dati della Russia. Mentre nella fascia delle 40enni e oltre non vi sono differenze, è interessante quello che succede (differenze Ucraina-Russia) tra i 20 e i 40 anni.

Le donne russe nei 5 anni 20-25 perdono terreno come le Ucraine nel decennio 20-30. Quindi una russa di 25 anni ha (demograficamente) le stesse chance di una ucraina di 30. Poi dai 25 ai 30 la perdita si stabilizza e una russa di 30 anni ha le stesse chance di una ucraina di 35 anni (ossia quelle di un'italiana di 45 anni). Per le russe nel decennio 30-40 il crollo delle chance non è così tragico come per le ucraine, avendo già perso prima. Quindi in quei 10 anni perdono 15 anni "italiani", la metà delle ucraine che ne perdono "30".

In questa seconda figura viene rappresentato quanto detto:

Demografia_IT-UA-RU_2.png

Chiaramente le chance di una donna non dipendono unicamente dalla proporzione uomini-donne, ma anche da tanti altri fattori, e questi dati riguardano solo questo fattore. Ma sono comunque dati interessanti.

Nel post successivi vi saranno altri due paesi europei che hanno riservato sorprese sotto l'aspetto della proporzione uomini-donne, uno in tutte le fascie di età, e l'altro solamente nella fascia diciamo 25..40, che comunque interessa principalmente la maggior parte dei forumisti

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile
tantralux_mobile

L'Europa è sostanzialmente divisa tra i paesi dell'ex-URSS con profili demografici simili a quelli di Ucraina e Russia e il resto dell'Europa con profili simili a quelli dell'Italia. In questo non vi è grande differenza tra Vecchia UE e Nuova UE, anzi alcuni paesi della Nuova UE hanno profili demografici ancora peggiori di quelli dell'Italia, come ad esempio Romania e Bulgaria.

Invece vi sono due paesi europei che "cantano fuori dal coro": IRLANDA e PORTOGALLO.

Nel caso del Portogallo l'eccesso di donne, molto superiore sia a quello dei paesi dell'Europa occidentale che dei paesi ex-URSS comprende tutte le fasce di età. E trovare spiegazioni è arduo, ho provato a cercare qualcosa ma non ho trovato nulla. Ho trovato un'altra fonte (per verificare i dati ONU) ed effettivamente i numeri corrispondono.

Il caso dell'Irlanda è ancora più particolare. L'eccesso di donne non comprende tutte le fasce della popolazione, ma il gruppo delle età 25-40 anni, e risulta essere sicuramente effetto dell'immigrazione, soprattutto femminile, in gran parte dalla Polonia e dai paesi baltici. Stiamo parlando di un eccesso di donne che arriva a superare il 5%, un valore davvero molto significativo, che non può non avere peso nei rapporti uomo-donna.

Irlanda_Portogallo.png

Nel caso dell'Irlanda i dati ONU sono stati verificati con quelli del CSO, l'Istat irlandese; https://www.cso.ie/en/releasesandpublications/ep/p-cp3oy/cp3/assr/ ed effettivamente corrispondono.

Il rapporto CSO è molto interessante, nonchè interattivo, e permette di vedere le proporzioni uomini-donne nelle fasce di età con suddivisione città/campagna. E qui i risultati sono strabilianti: nella fascia 25-29 anni il lieve eccesso complessivo di donne diventa un eccesso di quasi 8% in città! Nella fascia successiva 30-34 anni l'eccesso supera il 9% in città, mentre tra le donne di 35-39 anni, l'eccesso maggiore è in campagna (5%) ma comunque in città si mantiene a un dignitoso 3,3% (tanto per confronto in quella fascia di età in Italia c'è un eccesso di uomini del 2,2%)

Irlanda_citta-campagnaOK.png

La cosa più interessante del rapporto CSO è la sua interattività: nella pagina https://www.cso.ie/en/releasesandpublications/ep/p-cp3oy/cp3/aad/ vedete la piramide dell'età per ognuna delle 31 contee dell'Irlanda. Basta cliccare sui pulsanti delle contee e la piramide si trasforma. E' veramente interessante. Spesso si pensa in termini di paese (stato) ma in realtà ogni realtà locale (regione/città) ha delle caratteristiche che la distinguono molto dalle altre...

Chiudendo questo discorso demografico, un breve cenno a due paesi tra quelli con maggior prevalenza di donne: la Martinica, che pur essendo nei caraibi è parte dell'UE (con eccesso di donne a livelli paradisiaci) e la più vicina Armenia.

SexRatio.png

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escort_forumit

Questo mare di numeri mi ricordano i grafici dell'altra discussione sul punto di OTTIMO e simili.
Europeo, tu sei intelligente, sei bravo con i grafici, probabilmente è il tuo lavoro, anche se ancora non mi hai detto che software usi per fare queste immagini, ma penso che ci siano degli errori di considerazione di base.
La differenza tra uomini e donne che hai evidenziato rimane quasi sempre sotto il 5%, per cui è poco rilevante. Ci sono altri fattori MOLTO più importante per un GT.
Vedi in Italia, quante donne, preferiscono rimanere sole per anni e non scopare.
Vedi in Italia quanti uomini hanno più di una donna.
Vedi quante donne in Italia sui 40-50 che stanno sulla via del declino, si credono ancora seducenti e che possono pretendere...
Vedi in Ucraina quanti uomini sono senza lavoro, o hanno un lavoro con il quale a stento riescono a campare loro.
Ti ricordi quell'ostello "dei senza tetto" a Kiev, tutti quegli uomini non si possono permettere una donna.
Considera quanti 20enni ucraini vengono aiutatati economicamente dai genitori, e quanti 20enni italiani vengono aiutati dai genitoti italiani.
E capisci perchè una 20enne ucraina preferisce un 30-40enne straniero ad un suo coetaneo.
In ucraina il fattore economico influisce molto di più di quel misero 5% di differenza uomini-donne.
E poi c'e' un altro fattore che al GT interessa: IL TEMPO.
Il GT va li' per pochi giorni e vuole scopare subito, pure tu lo dici sempre.
Quindi ci vorrebbero dei grafici sul tempo che si perde dietro ad una Italia e dietro ad una Ucraina, e vedresti che non c'è confronto.
Quando parlo di fattore economico, non parlo solo delle indipay e semipro, ma anche lo status di benessere economico che caratterizza un GT, da un poveraccio ucraino.

Ti faccio un esempio semplice considerando solo l'Italia, con un mio amico che fa l'insegnante di scuole medie e penso che prenderà sui 1300-1400.
Quando lavorava al Nord, non combinava nulla con le donne, in quanto al Nord il suo stipendio era da morto di fame, ed inoltre essendo statale era considerato un parassita.
Quando usciva con una donna, tra aperitivi, cene, ecc. spendeva una bella fetta del suo misero stipendio, in quanto al Nord è tutto più costoso.
Poi una volta al Sud, la situazione si ribaltò completamente era molto più considerato dalle donne, in quanto aveva un buono stipendio e soprattutto perchè era statale e quindi sicuro.
E ovviamente tutto costa meno al sud.
Se pensi che tra Nord e Sud, non è che ci sia davvero tutta questa differenza economica, pensa invece tra italia e ucraina...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
escort_advisor_mobile

@Gnoccalowcost said:
La differenza tra uomini e donne che hai evidenziato rimane quasi sempre sotto il 5%, per cui è poco rilevante. Ci sono altri fattori MOLTO più importante per un GT.
Vedi quante donne in Italia sui 40-50 che stanno sulla via del declino, si credono ancora seducenti e che possono pretendere...
In ucraina il fattore economico influisce molto di più di quel misero 5% di differenza uomini-donne.

Scrivo a caratteri cubitali un FATTO (che come tale è indiscutibile) che è stato appena negato per pura IGNORANZA da Lowcost.

UN ECCESSO DI DONNE DEL 5% CREA UNA SITUAZIONE ENORMEMENTE DIVERSA DA UNA SITUAZIONE DI PARITA'.

D'altra parte la situazione di parità crea una situazione enormemente diversa da un'eccesso di uomini del 5%.

Quindi da un +5% a un -5% ci sono due abissi di differenza. Come la temperatura tra l'Arabia Saudita e l'Antartide.

Stiamo parlando di DIFFERENZA tra due forze in equilibrio. Chiaramente un'aumento o una decurtazione di stipendio di +/- 5% non è quasi percepibile. Ma qui la situazione è quella di una DIFFERENZA.

Alla nascita secondo la natura nascono sempre circa 106 uomini su 100 donne. Poi successivamente gli uomini muoiono prima. Quindi anno dopo anni l'eccesso di uomini si riduce fino ad annullarsi e si passa ad un eccesso di donne. Nel passato a causa della maggiore esposizione degli uomini ai pericolo (guerra, caccia, lavori e attività pericolose) si arrivava rapidamente a un notevole eccesso di donne. Questo è il motivo per cui tra l'altro nell'antichità la poligamia era una cosa normale ed era una questione di giustizia sociale: la monogamia avrebbe impedito a un enorme numero di donne di avere un uomo, figli e una famiglia. Tanto per fare un'esempio nell'Antico Testamento la poligamia è una cosa chiara e ovvia come fare la pipì.

Con l'aumento del benessere la mortalità degli uomini durante la vita diminuisce, e gradualmente la poligamia scompare non essendo più necessaria. Ritornando all'esempio della Bibbia, a un certo punto non si parla più di poligamia e la monogamia sembra essere diventata l'ovvio. Nel pragmatismo dei nostri antenati la commutazione poligamia/monogamia deriva semplicemente dal rapporto uomini/donne nella popolazione.

Purtroppo questo equilibrio alla nascita di circa 106 uomini per ogni 100 donne nel XX secolo è stato spezzato con l'avvento della possibità di scoprire il sesso del bambino durante la gravidanza e quindi con l'aborto selettivo, dovuto alla preferenza delle coppie per il figlio maschio in determinate culture. A partire dagli anni ’80, il rapporto uomini/donne alla nascita è cresciuto notevolmente in alcuni paesi, soprattutto asiatici: è il caso di Cina (115,9 nel 2014), Azerbaijan (115,6 nel 2013), Vietnam (112,2 media 2013/2014), India (110,0 media 2011/2013).

A titolo di esempio riporto la tabella completa (dalla nascita) di INDIA e ITALIA:

India-Italia.png

In India nelle fasce di età 15-44 anni l'eccesso di uomini complessivo è del 8,3% (Italia: 3,3%). In quelle fasce di età in India mancano 28 milioni di donne. Dove le vanno a trovare gli uomini? Non ci vuole molto a capire che le frequentissime violenze di ogni genere contro le donne in India derivano dalla situazione di "ergastolani" di milioni di uomini che tanto non hanno niente da perdere. Comunque non avranno una donna. Non avendo niente da perdere, non temono nulla e fanno cose efferate...

Se in Ucraina o in Russia NON ci fosse lo squilibrio demografico non ci sarebbe nessuna differenza di "successo" degli stessi uomini italiani (e non) che nel suo paesello natio non li vuole nessuno o quasi, e improvvisamente scoprono di avere molte chance appena si spostano fuori dei confini orientali dell'Unione Europea.

Ho già detto che non conta solamente l'aspetto demografico. Ma comunque ha un significato notevole. Un forumista mi ha scritto in privato che sebbene in Armenia ci sia eccesso di donne, per motivi culturali in giro si vedono solo uomini, le donne le tengono chiuse a casa. Non lo nego, e probabilmente sarà un paese pessimo per una ONS. Ma forse potrebbe essere un paese interessante per chi vuole una relazione di lunga durata. In fondo qualcuno devono pure trovare, non è che gli uomini se li possono inventare se non ci sono...

Nessuno vuole iniziare la corsa sparandosi su un piede. Quindi scegliere su regioni geografiche con proporzioni interessanti uomini-donne è già un buon punto di partenza.

Poi se qualcuno ha allergia alla cultura e alla riflessione, meglio evitare questa discussione.

allergia.jpg

DONNA CERCA UOMO
charmescort_rece
Escort_directory

@Europeo said:
Nel passato a causa della maggiore esposizione degli uomini ai pericolo (guerra, caccia, lavori e attività pericolose) si arrivava rapidamente a un notevole eccesso di donne. Questo è il motivo per cui tra l'altro nell'antichità la poligamia era una cosa normale ed era una questione di giustizia sociale: la monogamia avrebbe impedito a un enorme numero di donne di avere un uomo, figli e una famiglia. Tanto per fare un'esempio nell'Antico Testamento la poligamia è una cosa chiara e ovvia come fare la pipì.

Con l'aumento del benessere la mortalità degli uomini durante la vita diminuisce, e gradualmente la poligamia scompare non essendo più necessaria. Ritornando all'esempio della Bibbia, a un certo punto non si parla più di poligamia e la monogamia sembra essere diventata l'ovvio. Nel pragmatismo dei nostri antenati la commutazione poligamia/monogamia deriva semplicemente dal rapporto uomini/donne nella popolazione.

Io sono per la poligamia....mi servirebbe una macchina del tempo, per vivere un altra epoca.

P.S.
La cultura di Europeo è infinita, effettivamente è sprecato con le contadinotte ucraine celebrolese.

Trovagnocca_mobile

No @Gnoccalowcost , le ucraine contadinotte cerebrolese fanno fare sesso ad @Europeo , cosa che non gli riesce e che non riesce nemmeno agli Italiani delle province medirionali over 40. E prima o poi tra queste contadinotte cerebrolese troverà anche una donna con cui nascerà un'affinità particolare.
Dove cazzo potrebbe andare @Europeo o dove potremmo andare io e te? Io ci ho provato in Spagna, in Inghilterra, in Romania, ma in questi paesi la giovane età è un must. A questo aggiungi che la condizione di chi gioca fuori casa è penalizzante.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Escort_caffè

Certamente l’idea di utilizzare dei modelli permette di avere una percezione piú ampia e precisa dell’evoluzione dei fenomeni naturali. Tuttavia i modelli raccontano solo una parte della realtá, e comunque una realtá generale dei macro-sistemi da distinguere rispetto ai micro-sistemi.
É come aver stabilito che in un fiume la temperatura e la velocitá dell’acqua sono distribuite in un certo modo, e che se si vuole risalire il fiume controcorrente si dovrá affrontare una situazione più difficile lá dove la corrente é più forte. Nulla però si può dire dei metodi per risalire la corrente, o delle nicchie in cui temperatura e velocitá sono più favorevoli in uno stesso ecosistema. D’altra parte, nell’universo delle relazioni umane ci sono alcune variabili aleatorie, ed é un po’ riduttivo trarre delle conclusioni sulla base di macro-grandezze. Per esempio, se oggi uscisse fuori che i biglietti della lotteria vincenti fossero stati venduti tutti a Canicattì, avrebbe senso trasferirsi a Canicattì ? No, perché le estrazioni sono tutte statisticamente indipendenti. Per questo, trasferirsi in una nazione perché mediamente ci sono più donne (quantitá, senza dire nulla della qualitá) é come trasferirsi in Svizzera perché ci sono persone mediamente piú ricche e sperare di diventare automaticamente ricchi. Forse é per questo motivo che, vedendo nei dati che mediamente ci sono più donne tra i 50 e i 60 anni d’etá, uno si rivolga a quel target per avere più chance. É un punto di vista ingenuo, perché l’obiettivo non é quello di individuare le persone che all’anagrafe sono iscritte come femmine (che rientrano nei dati) ma che siano delle donne belle, simpatiche ed attraenti con cui instaurare una relazione umana, e lì sono un altro paio di maniche, il discorso é completamente diverso. Quindi va bene dire che se peschi le trote devi andare lá dove ci sono più trote, ma se cerchi delle trote belle, in salute, giovani, e che non siano degli scorfani, devi prendere in considerazione una serie di altre variabili. Soprattutto, a volte premia di più non andare dove va la massa, ma trovare delle nicchie di giardini fioriti nei campi di letame. Insomma, il discorso é molto più ampio e articolato.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_mobile
Andiamo_mobile

Dopo aver parlato di un fattore che influisce la nostra possibilità di successo con le donne in un determinato luogo, passo a un secondo aspetto che riguarda il "divertirsi", lo "stare bene" e qui molto dipende dalle proprie attitudini e bisogni.

Il clima.

Chi vive nel Sud Europa (Italia) e si trova a viaggiare nel Nord Europa d'estate può essere piacevolmente sorpreso dalle estati fresche e non afose. Probabilmente se vi si trasferisse, come ad esempio @Viaggiatore_Nero a Londra, dopo alcuni anni avrebbe bisogno di caldo, di afa, di sentire il sole cocente sulla pelle...

In ogni caso il clima ha un influenza sia su come noi ci sentiamo in un determinato posto, sia sull'atteggiamento dei locali.

Clima inteso soprattutto come le due variabili: temperatura (e soprattutto le temperature medie notturne estive, secondariamente le medie diurne estive) e precipitazioni intese come numero di giorni di pioggia al mese nel semestre caldo (aprile-settembre).

Prima di passare a spiegare perchè proprio questi parametri osserviamo una mappa dell'irraggiamento solare dell'Europa:

Europa.png

In questa mappa vediamo che l'irraggiamento solare non dipende solo dalla latitudine (altrimenti le fasce colorate sarebbero perfettamente parallele e orizzontali. Diminuisce a parità di latitudine là dove piove di più.

E questo è importante: poichè non siamo vegetali, ci piacciono i posti dove piove di meno.

Ha senso inserire una mappa dell'intera Europa, che comprende quindi l'Italia, in modo che ognuno possa raffigurarsi come possa sentirsi in un determinato posto a partire dal raffronto con il "colore" che vede nelle zone d'Italia dove vive o che conosce. Tanto più che nei post precedenti si era parlato di due paesi interessanti sotto l'aspetto demografico, Irlanda e Portogallo, diversissimi sotto l'aspetto climatico...

Ritornando all'Ucraina possiamo vedere come sia in generale più fredda dell'Italia, con le parti meridionali (Odessa, Cherson) con clima estivo comparabile a quello di Udine o Genova.

Invece l'Ovest e la fascia Nord hanno l'estate un clima analogo a quello nord-europeo (Inghilterra, Benelux, Germania, Polonia, Bielorussia) quindi con estati non calde e purtroppo piovose.

Nel fare i confronti tra le diverse città del mondo il modo migliore è utilizzare wikipedia in inglese, dove trovate le schede climatiche delle singole città, molto standardizzate e quindi confrontabili. Per esperienza l'informazione sulle precipitazioni totali annue è meno utile di un'altra informazione: i giorni di pioggia mensili nel semestre caldo (aprile-settembre).

Località tropicali con intensissimi acquazzoni di 1-2 ore sono molto più vivibili dell'Ucraina occidentale, dove il totale delle precipitazioni è minore, ma piove la metà dei giorni del mese. E questo vuol dire che pioverà TUTTA la settimana del vostro soggiorno, mentre la successiva ci sarà il sole ogni giorno, per la nota Legge di Murphy

Qui abbiamo una differenziazione dell'Ucraina in zone climatiche:

UcrainaCLIMA.png

Nelle tre zone (la peggiore del Ovest-Nord, la migliore del Sud-Est e quella ibrida in mezzo) il clima viene percepito molto diversamente.

Volevo solo sottolineare perchè reputo molto importanti i parametri: temperatura media notturna estiva e giorni di pioggia mensili estivi. Questi due parametri (alto il primo e basso il secondo) spingono la gente a uscire, a socializzare. Questo durante tutta la vita dell'individuo, a partire dall'infanzia e dagli anni in cui si crea la personalità. Estate dopo estate, gli anni dell'adolescenza trascorsi in un posto con sere e notti calde e ascitte, creano una personalità più aperta, accessibile, meno frigida. Che mi sembra sia proprio quello che a noi interessa.

Questo spiega perchè spostandosi "in orizzontale" in Europa, dalla Germania fino alla Russia, si trova gente meno gelida e frigida. Le temperature invernali non contano. Il problema sono le temperature estive. E il clima continentale (che si ha andando verso est) se da una parte rende gli inverni meno piacevoli, rende le estati più calde. E questo ha un effetto sulla personalità della gente che vi cresce.

Dal prossimo post lascerò gli aspetti "macro" ossia demografici e climatici, che possono essere di indicazione per scegliere il luogo-obiettivo, per passare agli aspetti "micro". Lo zoom si sposterà per focalizzarsi sul nostro Viaggiatore (o Semiresidente o Residente) che ha già deciso il "dove" e deve impostare il "come", ossia come comportarsi sul luogo, appunto per "scopare, amare, divertirsi ed essere felice".

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
tantralux_rece
escorta_mobile

Questa sera niente post
Oggi 6 gennaio è la Vigilia di Natale in Ucraina e sono ospite a una cena della vigilia con 4 ucraine

IMG_20190106_172928.jpg

Ricordatevi di fare gli auguri di Natale alle vostre amiche ucraine

DONNA CERCA UOMO
margerita_mobile

@Rio_751 said:
No @Gnoccalowcost , le ucraine contadinotte cerebrolese fanno fare sesso ad @Europeo , cosa che non gli riesce e che non riesce nemmeno agli Italiani delle province medirionali over 40. E prima o poi tra queste contadinotte cerebrolese troverà anche una donna con cui nascerà un'affinità particolare.
Dove cazzo potrebbe andare @Europeo o dove potremmo andare io e te? Io ci ho provato in Spagna, in Inghilterra, in Romania, ma in questi paesi la giovane età è un must. A questo aggiungi che la condizione di chi gioca fuori casa è penalizzante.

Sbagliato. Tu Rio sembri avere il mito di Europeo, cosi come io da piccolo avevo quello di Capitan Harlock. Un mito molto piu sano lasciatelo dire.

la scusa che Europeo non scoperebbe in Inghilterra o Spagna perchè non è piu giovane e/o bello (ammesso bello lo sia mai stato anche da giovane), è una falsità.

In Spagna Uk , Polonia e Romania, ci sono persone, anche di una certa età che hanno relazioni con persone piu giovani. Anzi ti diro, oggi come oggi la ONS è piu facili che ti capiti in Uk o Spagna piuttosto che in UA o RUS dove per cultura, si tende piu ad aspettare le fatidiche tre volte.

La differenza sta che nelle città piu povere dell'Ucraina ove appunto vivono le contadinotte decerebrate come le chiamate voi, è piu facile che una donna si conceda proprio perchè , oltre a condizioni di estremo disagio,c'è anche il fatto che , pescando lui tra donne non piu giovani vedove o single lui abbia più possibilità di far numero. Ma sperare che lui possa trovare una donna che lo ami con cui costruire qualcosa è pura utopia. Per lui le donne sono oggetti e basta. E affetto da una misoginia enorme che lo porta ad odiare le donne. Certo in occidente una a cui proponi sesso dal primo incontro in vista di uan relazione futura è piu difficile trovarla. Non può sfruttare il differenziale economico ergo prende batoste. Ma le prende lui perchè si approccia in modo sbagliato. ne io e ne te le prenderemmo.

link massaggi mobile

@Braveheart68 sinceramente a 43 anni le ventenni e le venticinquenni carine in Italia o in Romania mi sono precluse. Sai che conosco bene sia la realtà rumena che quella italiana delle mie parti, quindi inutile portarti esempi.
In Spagna ci sono stato come turista nel 2008 e nel 2009: nel 2008 su tre settimane passate a Barcellona l'unico risultato è stato un week end con una messicana di 24 anni carina che avevo precedentemente conosciuto in Messico; nel 2009 su tre settimane passate a Madrid l'unico risultato è stata una settimana passata con un'uruguaiana di un paio d'anni più grande di me conosciuta per caso in aeroporto a Madrid durante un viaggio ai Caraibi.
In Spagna ci sono andato conoscendo lo spagnolo (all'epoca lo parlavo meglio di adesso), preparandomi il terreno su internet e, soprattutto, avevo dieci anni di meno. Nonostante questo i risultati sono stati scarsi. Magari da residente sarebbe stato diverso, ma il paragone con i risultati che ho avuto in Republica Moldova o in Ucraina a parità di tempo non regge.
In Inghilterra ci sono stato sette volte: tre volte fino a 21 anni in vacanza studio ed è stato fantastico, due volte in vacanza studio a 26 anni a Londra nel 2001 per un mese e a 27 a Bournemouth per tre settimane ed è stato triste entrambe le volte, anche se all'epoca non si usava tanto internet per conoscersi. L'anno scorso ci sono stato due volte per una settimana per dei corsi di formazione e nemmeno ho avuto una buona impressione: livello medio di bellezza delle ragazze basso, i soliti problemi per mangiare bene, clima particolarmente freddo nel mese di aprile, forte presenza di musulmani maschi nella città di Luton. Poi da residente in certe realtà le cose possono essere diverse, ma dai 26 anni in poi in Inghilterra non ci vedo nulla di attraente.
Non so se @Europeo è un misogino, ma è vero che tu hai un comportamento strano, infatti mentre su un'altra discussione di questo sito si parla male delle ucraine e delle russe senza avere una conoscenza vera di certe realtà, ma basandosi prevalentemente sul comportamento delle immigrate, tu in quelle discussioni non intervieni, intervieni invece sempre nelle discussioni di Europeo che, per quanto non possa esserti simpatico, ha una conoscenza approfondita dell'Ucraina e della sua gente.
Tu dovresti essere il primo a scagliarti contro i luoghi comuni sulle donne dell'Est, invece sei sempre a scrivere sulle discussioni di Europeo. E questo è strano, perché sembri uno a cui il coraggio di scrivere non manca.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Escort4you

Mi ero domandato per chi scrivo in questa discussione, e mi ero risposto che forse per me stesso.

E forse è davvero cosi. Tornato dalla vigilia di Natale ucraina ho avuto un'ispirazione. Inizialmente volevo risolvere il mistero del Portogallo, ma poi sono finito a esaminare il rapporto uomini donne nel paese in cui vivo. Ispirato dalle piramidi animate dell'Istat irlandese, ho cercato informazioni sulla popolazione maschile e femminile per fasce di età e per comuni.

I risultati sono stati strabilianti.

Esportando tutto su excel e lavorando con la formattazione condizionale mi sono saltate agli occhi le città che in determinate fasce di età presentavano forti squilibri a nostro vantaggio, con forte prevalenza di donne rispetto agli uomini.

Mentre i dati si completavano come un puzzle, mi è apparsa una coincidenza sorprendente con le scopate effettivamente fatte!

Nelle città dove l'eccesso di donne riguardava le vecchiette ultraquarantenni, effettivamente avevo scopato le ultraquarantenni . Là dove abbracciava fasce più giovani effettivamente avevo avuto storie con donne più giovani

Alla fine questo fattore è MOLTO significativo. Non per niente la città di Ivanovo in Russia, famosa per l'industria tessile (che assumeva soprattutto donne), era chiamata "la Città delle Spose" e gli uomini russi vi andavano a cercare moglie...

Qualcuno continua (in un'altra discussione) a chiamare "misero" il 5% di eccesso. Non sa cosa dice.

Alla fine ho localizzato due PERLE, che chiamerò la città A e la città B.

La città A è lievemente più piccola, nella fascia di età che mi interessa ci sono circa 16000 uomini e 17200 donne. Un eccesso di donne oltre il 7% che significa 1200 donne in più. Anche nelle fasce di età successive l'eccesso si mantiene sopra il 5% e questo ostacola alle donne la possibilità di trovare un partner anche "pescando" nei gruppi di età superiori.

La città B è più grande, nella fascia di età che mi interessa ci sono 29000 uomini e 30300 donne. Un eccesso di donne del 4,5% che significa 1300 donne in più. Anche nelle fasce di età successive l'eccesso si mantiene sopra il 5%, creando un "cordone di sicurezza" attorno alle donne chiuse nella sacca della carenza di uomini.

Grazie a queste ricerche ho invece rinunciato a due altre città, che offrivano molte possibilità di scopare, ma solo vecchiette ultraquarantenni, in quando - come ho molte volte spiegato - questo non è il mio obiettivo, ma è solamente uno dei modi per stare bene,

Nei prossimi giorni visiterò le due città A e B.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
bakekaincontri_mobile

@Europeo sei un maestro. Il rapporto uomini donne è un parametro di cui tenere conto nella scelta di una meta.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
andiamo
tantralux_mobile

Il mistero del Portogallo e la massiccia emigrazione di mano d opera maschile verso Svizzera, Francia, Lussemburgo, Brasile e Angola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
escort_forumit

@mondokane said:
Il mistero del Portogallo e la massiccia emigrazione di mano d opera maschile verso Svizzera, Francia, Lussemburgo, Brasile e Angola.

Ci avevo pensato, ma non è cosi semplice.

Se guardi le statistiche dell'Istat portoghese, l'eccesso di donne c'è da 20 anni, ed è aumentato in questi 20 anni, ma piano piano...

https://www.pordata.pt/en/Portugal/Sex+ratio+total+and+by+age+group-2751

Se guardi qui, hai la distribuzione uomini-donne degli emigranti e degli immigranti, e non vedo tutta questa emigrazione maschile:

https://www.populationpyramid.net/migrants/en/portugal/2013/

Sarebbe interessante capire quanto questo comunque si riflette sulla facilità di rimorchio in Portogallo. Io ci sono stato solo una volta secoli fa, e non era uno gnoccatravel, ma comunque con una una tizia (abbastanza insopportabile) ho fatto sesso. Mi ci sono impegnato ZERO (come del resto faccio sempre io) quindi già il fatto di essere andato in buca avendo solo mezza giornata libera è buon segno

DONNA CERCA UOMO
escort_advisor_mobile

Il problema del Portogallo è che le Portoghesi sono si,tante,ma al 90% cesse e di mentalità parecchio simil-melanzane.
Si salva chi punta a Brasiliane e Africane che sono presenti in buon numero e più facilotte.

Escort_directory

@Europeo se tu non ci fossi, bisognerebbe inventarti!

Topic molto interessante. Ma alla fascia a cui punto io 20-30, aimè un po' in tutti i paesi non vi è tale disparità tra uomo e donna.

Hai sfatato la leggenda che nei paesi dell'Est ci siano 5 donne per ogni uomo! Cosa magari vera se si va nel paesino sperduto dove gli uomini lavorano in miniera e tornano a casa 2 volte al mese.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Trovagnocca_mobile

@alfonse said:
Il problema del Portogallo è che le Portoghesi sono si,tante,ma al 90% cesse e di mentalità parecchio simil-melanzane.
Si salva chi punta a Brasiliane e Africane che sono presenti in buon numero e più facilotte.

Non dubito che le Portoghesi possano essere cesse e simil-melanzane Diciamo che qualcuno potrebbe partire Volontario per Lisbona (ho verificato, nella capitale l'eccesso di donne è ancora più forte) e provare a "vincere facile".

Attendiamo un volontario per uno Gnoccatravels a Lisbona! Cosi congiungiamo la statistica con la ricerca sul campo

Ora lasciatemi lavorare.. sto preparando le figure per il prossimo post che riguarderà un'altro parametro decisivo per la possibilità di successo del nostro Viaggiatore in un determinato punto del mondo...

@NickPh said:
@Europeo se tu non ci fossi, bisognerebbe inventarti!
Topic molto interessante. Ma alla fascia a cui punto io 20-30, aimè un po' in tutti i paesi non vi è tale disparità tra uomo e donna.

Sai una cosa? Ho verificato dove vivo e paradossalmente proprio nelle città A e B l'eccesso di donne nella fascia 20-29 (che a me non interessa) è rispettivamente del 6% e di quasi il 4%. Roba che ci sono province dove l'eccesso di uomini in quella fascia di persone giovani raggiunge il 10-12%!

Ho qualcuno nell'Istat locale ha inserito i dati mentre era ubriaco, oppure queste città sono veramente molto interessanti per grandi e piccini

Nick, prova a trovare i dati dell'Istat italiano, e vedi cosa esce fuori...

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
cobra_sexyshop
Escort_caffè

@Europeo,ci son stato a Lisbona 4 anni fa e Portoghesi non pervenute,c'è una rece abbastanza recente di Valenciano che conferma che per trombare bisogna puntare alle immigrate.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile

@Europeo capisco che non vuoi svelare i nomi delle città ucraine A e B, ma, visto che conosci l'ucraino, potresti scrivere i nomi di qualche altra città ucraina dove c'è un favorevole rapporto donna uomo nella fascia di età 30/35 o 30/40?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Andiamo_mobile

Da resident in Spagna confermo quanto detto da Rio che si scopi free con facilitá con belle fiche giovani qui é una grandissima cazzata anzi ormai c é tutta una campagna mediatica contro gli uomini che é peggiore dell italia. Infatti é pieno di lesbiche e omosessuali, la maggior parte degli uomini con istinti sessuali per paura di ricatti, truffe e denunce va regolarmente a pay, le migliori devi riservarle con grandissimo anticipo visto la notevole mole di clienti che hanno. O ti fidanzi e zerbini o sei un fotomodello o uno benestante o non hai alternative. Le spagnole stanno divento molto peggio delle italiane e le latine sono quasi tutte interessate a documenti soldi e quant altro.

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

@Rio_751 said:
@Europeo capisco che non vuoi svelare i nomi delle città ucraine A e B, ma, visto che conosci l'ucraino, potresti scrivere i nomi di qualche altra città ucraina dove c'è un favorevole rapporto donna uomo nella fascia di età 30/35 o 30/40?

Le città A e B non sono in Ucraina, hai letto male.

In ogni caso la tua domanda mi ha fatto venire la curiosità, e ho trovato il sito ufficiale dell'Istat ucraino - http://www.ukrstat.gov.ua/ - e ho iniziato a cercare dati.

Ho trovato la risposta a questa domanda attraverso due tabelle: una che presenta il rapporto uomini-donne per fasce d'età distinguendo città e campagna, e la seconda che presenta i valori GENERALI del rapporto uomini-donne per ogni oblast dell'Ucraina.

La prima tabella è la seguente:

UA_citta-campagna.png

Da questa tabella emergono due cose:

Vi sono 106 uomini su 100 donne alla nascita e questo vuol dire che giustamente in Ucraina lasciano libero corso a madre natura e non viene fatto nessun aborto selettivo di bambine come in altri paesi (in primis Cina e India).

Assolutamente la situazione è molto migliore in città. In città la parità si raggiunge a 30 anni, e a 35 l'eccesso di donne è già quasi del 2%.

In campagna la parità si raggiunge solo a 45 anni! A partire dall'età di 25 anni l'eccesso di uomini anzichè diminuire aumenta! Il numero di donne in campagna crolla e non risale più. Probabilmente a partire da quell'età emigrano o in città o all'estero.

Dalla seconda tabella emergono le regioni interessanti e quelle meno:

UA_oblast.png

L'ultima colonna indica il numero di donne per 1000 uomini, ma attenzione che questo è un numero GENERALE, su tutte le fasce di età! Ad esempio la prima tabella delle città dava come valore generale 1180 ossia 18% di donne in eccesso, e questo corrispondeva alla distribuzione che si vede in tabella (con parità a 30 anni). Nella tabella della campagna, il valore generale 1112, ossia 11,2% di donne in eccesso, corrispondeva alla distribuzione tragica indicata, con la parità raggiunta a 45 anni. L'eccesso è praticamente solo di vecchiette, come si vede nella piramide qua sotto (ho rigirato graficamente gli uomini sopra le donne, per mostrare meglio l'eccesso).

UA_piramide.png

Quindi NON tutte le regioni ucraine sono ugualmente interessanti. Le 8 regioni più interessanti sotto l'aspetto del rapporto uomini-donne le ho riquadrate in rosso. La situazione peggiore si ha nell'Ovest (probabilmente a causa di due decenni di emigrazione con prevalenza di donne), Sud e Kharkiv hanno una situazione intermedia, mentre la situazione migliore è nel Centro-Est e al Nord.

bakekaincontri_mobile

Rettifica dell'ultimo post. Purtroppo le deduzioni dell'ultima tabella (delle regioni) risultano infondate, tranne il caso di Kiev città e Kiev oblast (regione), come spiegato da questa tabella:

UE_dati-insufficienti.png

In generale l'Ovest (e anche un po' il Sud) ha una popolazione percentualmente molto più giovane.

Rimane attuale quanto indicato nella prima tabella (rapporto uomini-donne per fasce di età in città e in campagna).

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
moscarossa_recensioni
tantralux_mobile

TROVATO! Ho trovato i dati che cercavo, aggiornati al 2018. E' un rapporto di "sole" 345 pagine, le cui prime 250 riguardano gli Oblast e poi le ultime 95 pagine le 31 città oltre i 100 000 abitanti, escludendo Crimea e gli oblast di Donetsk e Lugansk PER INTERO (quindi hanno tolto ad esempio pure Kramatorsk e Sloviansk, che pure sono sotto il controllo ucraino).

Nell'ultimo censimento del 2001 le città sopra i 100 000 abitanti erano 45. Di queste 15 cadono fuori (oblast di Donetsk e Lugansk + Crimea) e 1 nuova si è aggiunta, perchè ha superato i 100 000 abitanti.

Adesso vado a dormire, poi con mooooolta calma vedrò come cazzo elaborare'sti dati dal formato pisellico con cui li fornisce l'Istat ucraino...

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_forumit

Come promesso ecco alcuni dei risultati delle elaborazioni dei dati dell'Istat ucraino. Chiaramente molti vorrebbero l'informazione delle città fantastiche, con enorme eccesso di donne. Che esistono (almeno secondo l'Istat ucraino). Ma iniziamo dalle città principali dell'Ucraina, iniziando da Kiev.

UA_SexRatio_GrandiCitta.png

La struttura demografica di Kiev è teoricamente la migliore tra le grandi città ucraine, Sono indicati gli eccessi percentuali di donne nelle singole fasce di età e ho aggiunto un indicatore riassuntivo delle fasce che vanno dai 30 ai 44 anni. Il pareggio uomini donne viene raggiunto prima dei 30 anni e poi l'eccesso di donne è elevato, quasi del 10%. Chiaramente nelle età avanzate (che interessano poco, ma le ho incluse perchè quelle fasce contengono uomini che possono rivolgersi alle donne delle fasce inferiori, e quindi hanno significato) l'eccesso arriva a livelli del 20% e oltre.

La seconda città con buoni valori dell'eccesso di donne è Dnipro, che presenta un punto di pareggio prima dei 30 anni e poi inizia un eccesso di donne, più moderato che a Kiev, ma comunque in salita costante.

Sono due città in cui l'esperienza dei Viaggiatori conferma quello che indicano i dati statistici. Passiamo oltre.

Lviv e Kharkiv presentano eccesso di uomini o al massimo fasce di parità fino ai 40 anni e solo dopo inizia una decisa prevalenza di donne. Le mie esperienze confermano che rispetto a Kiev e Dnipro sono due città dove se la tirano immensamente di più. Da notare che a Lviv anche nella fascia delle ultraquarantenni l'eccesso di donne è molto più lieve rispetto a ogni altra città ucraina, e anche qui la mia esperienza lo conferma....

Odessa, riconosciuta univocamente come città "difficile", trova conferma statistica di questa sua caratteristica nell'enorme eccesso di uomini che la affligge. Fino ai 40 anni si ha un eccesso di uomini molto maggiore del valore biologico alla nascita del 6%. E' chiaramente l'effetto di una fortissima emigrazione maschile, sopratutto da quel paese con la lettera "T"

Guardando i risultati di oltre una ventina di città che ho esaminato, l'impressione è che, se un eccesso di uomini (valori negativi) sicuramente indica forti difficoltà nel trovare una donna, non necessariamente alti valori positivi (forte eccesso di donne) rendono la città più "facile". Per esempio ho trovato due città che presentano questi valori:

UA_SuperCitta.png

Ma non voglio dire di che città si tratta per non creare due nuove "Murmansk", dove mandare malcapitati che non otterranno nulla.

Quindi ricapitolando: le città con eccesso di uomini sono sconsigliate. Quindi sopratutto: Lviv e Kharkiv. Odessa è ancora peggio, ma la città e bella e "non di sola fica vive l'uomo"... però è da tenere presente che veramente è la città peggiore dove cercare di conoscere donne in tutta l'Ucraina

Chiaramente ho anche i dati di Cherkasy, ma sono sottoposti a embargo fino al 15 gennaio sera.. HA HA HA HA

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escort_advisor_mobile

Cavoli Prof. Che lavoro!
Io sono di parte e guardo prevalentemente i dati di Odessa.

Tra la fascia 33-39 e 40-44 si passa da un -13% a un +7,4%....un balzo del 20,4%....!!!

In pratica dopo i 40 anni 1 uomo su 5 ad Odessa o crepa (di suicidio o cos'altro?) o scappa via!!

Io però ti dico, passeggiate in centro e in zone limitrofe al centro, e nei centri commerciali ne ho fatte una marea.... tutti i giorni in varie fasce orarie che andavano dalla mattina alla notte fonda. E di uomini in giro se ne vedevano davvero davvero pochi.

Nei locali e ristoranti quasi nessuna comitiva di soli uomini...ma tantissimi gruppetti di ragazze.

Ho forse una spiegazione per l'enorme maggioranza di uomini giovani ad Odessa.

Ci sono molto accademie nautiche militari, militari e aeronautiche...che fungono come College all'americana inglobando tanti giovani da tutte le città dell'Ucraina.

La prova è una foto che ho fatto insieme a due alunni (ma erano una classe di almeno 30/40 ragazzi)

IMG_20181123_131534.jpg

E da quel che mi è stato detto, hanno solo poche ore al giorno libere e la sera hanno il coprifuoco, quindi devono rientrare prima di cena e poi a nanna nelle loro brande!....

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escort_directory

Ora mi piaci Europeo. Ora si inizia a ragionare.
Fare discorsi sullo sbilibrio tra uomini e donne, considerando paesi totalmente diversi come l'Ucraina, il Portogallo e l'Irlanda non mi sembrava molto sensato.
A scuola mi hanno sempre insegnato che non si possono sommare le pere alle mele.
E per i paesi appena citati, ci sono altri fattori molto più importanti, come la ricchezza, gli stipendi medi, clima, occidentalizzazione e non ultimo la bellezza delle ragazze.
Come dice la pubblicità: NON SCAMBIERIESTI MAI UN FUSTINO DI DASH (UCRAINA) CON DUE DETERSIVI QUALSIASI (PORTOGESE+IRLANDESE).

Mentre ora nell'ultimo commento stai analizzando le diverse città di una stessa nazione, dove gli altri fattori sono molto simili tra loro, bellezza delle ragazze, ricchezza e stipendi medi, ecc.

Sono anni che cerco la mia città ideale magari i tuoi grafici mi potrebbero aiutare.
Però ora mi servirebbero le valutazioni di Cherkasy, prima di partire e non dopo!!

P.S.
Vorrei fare solo un appunto su Kiev, dove nell'eccesso di donne bisogna considerare che una parte sono puttane o semiputtane, quindi bisogna anche capire cosa uno cerca.

DONNA CERCA UOMO
Trovagnocca_mobile

Purtroppo c'è l'EMBARGO, i dati completi saranno accessibili solo il 15 gennaio alle ore 23:00

Però misericordiosamente ti mostro i dati di 3 annate: le persone di 31, 32 e 33 anni:

AssaggioCherkasy.png

A buon intenditore poche parole..

Bacheca massaggi
Escort_caffè

@Europeo said:
Purtroppo c'è l'EMBARGO, i dati completi saranno accessibili solo il 15 gennaio alle ore 23:00

Ancora devo iniziare il viaggio e già ti stai divertendo!!!

Però misericordiosamente ti mostro i dati di 3 annate: le persone di 31, 32 e 33 anni:

AssaggioCherkasy.png

A buon intenditore poche parole..

A me sembra un'ottima percentuale, somiglia alla città Y, speriamo bene.

Ci vorrebbero anche dei grafici sulla conoscenza dell'inglese da parte delle donne.
Una mia impressione è che in generale molte lo parlano,, però a krasmatorsk (o come cavolo si scrive) poche parlano inglese,
sarà forse che dalle parti del Donbass essendo anti-europa, non ne vogliono sapere di parlare inglese.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
wellcum_mobile

@NickPh said:
Cavoli Prof. Che lavoro!
Io sono di parte e guardo prevalentemente i dati di Odessa.
Tra la fascia 33-39 e 40-44 si passa da un -13% a un +7,4%....un balzo del 20,4%....!!!
In pratica dopo i 40 anni 1 uomo su 5 ad Odessa o crepa (di suicidio o cos'altro?) o scappa via!!

Vedo che sei un acuto osservatore. La situazione è ancora più strana.

In alcuni oblast (regioni) vi è uno strano picco di uomini esattamente all'età di 34 anni e di 35 anni e poi ritorna ai valori normali.

A Odessa ad esempio, rispetto ai 33enni, i 34enni sono il 35% in più (da dove cazzo sono usciti?) e i 35enni il 44% in più. Poi si ritorna a valori normali.

Nel caso di Chernihiv, rispetto ai 33enni i 34enni sono il 114% in più (oltre il doppio!) e i 35enni il 55% in più.

Anche a Poltava e da qualche altra parte c'è un fenomeno analogo, ma più delicato.

Ho guardato i dati Istat degli anni passati (pensavo fosse un errore) ma il picco c'è sempre, chiaramente spostato.

Nel 1983 e nel 1984 in alcuni oblast dell'Ucraina per un motivo misterioso sono apparsi migliaia di maschi dal nulla...

L'unica spiegazione è questa:

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Andiamo_mobile

Avevo detto che una volta parlato del "dove" ossia dei parametri del luogo di destinazione che influenzano il successo del Viaggiatore, avrei parlato del "come", ossia di come comportarsi.

Ma stavo per dimenticare un secondo essenziale fattore del "dove", che influenza enormemente (oppure non tanto, come spieghero in seguito) la possibilità di successo: la statura. La statura propria nonchè la statura media degli uomini del determinato paese, con relativa curva di distribuzione (importantissima).

Parlo di statura degli uomini e non delle donne, perchè è solo quella che conta. In un ipotetico paese dove le donne hanno tutte 190cm, e gli uomini tutti 150cm, un Viaggiatore da 170cm ha un successo incredibile perchè è "alto e bello" per tutte le donne, che lo confrontano con i puffi che altrimenti avrebbero a disposizione...

Brevemente incollo qui una immagine grafica della statura media degli uomini nel mondo, con evidenziata Ucraina e Russia, nonchè Irlanda e Portogallo (di cui si era parlato) e due paesi record per la bassezza degli uomini, Filippine e Indonesia.

StaturaNelMondo.png

Il discorso della statura parlando di statura media degli uomini è banale, si potrebbe dire "nulla di nuovo". Ma il concetto fondamentale che dice quanto la VOSTRA STATURA costituisce un problema (se bassi) o una carta in più (se alti) è quello della curva di distribuzione della statura degli uomini in un determinato paese.

Iniziamo da un grafico esemplificativo:

CurvaDistribuzione.png

Abbiamo qui 3 ipotetici paesi, A, B e C. In tutti questi paesi l'altezza media degli uomini è la stessa. Abbiamo un Viaggiatore che è ben 10 cm più basso dell'altezza media degli uomini in questi 3 paesi dove viaggia.

Quello che distingue i tre paesi è la curva di distribuzione della statura.

Il paese A è estremamente standardizzato, come nel divertente film del post precedente. L'altezza degli uomini è fortemente concentrata su un determinato valore. Il Viaggiatore sintetizza questo concetto con la frase "tutti qui sono alti". In effetti il Viaggiatore che ha 10cm meno in meno della media si trova nel 5% degli uomini più bassi. Ancora poco e diventa un fenomeno da baraccone.

Il paese B ha una distribuzione più uniforme delle altezze. La media è la stessa, il Viaggiatore è sempre 10cm meno della media, ma gli uomini della sua altezza sono circa la metà di quelli con altezza media. E' un basso che si confonde tra tanti bassi, e ci sono molti ancora più bassi di lui.

Il paese C ha una distribuzione ancora più uniforme delle altezze, Tanto che una differenza di +/-10 cm è quasi non percettibile.

Diciamo che il paese C non esiste, sarebbe il paradiso dei bassi.

Un buon esempio di paese B è l'Ucraina, dove per motivi di rimescolamento genetico dovuti alla storia e alla posizione geografica gli uomini hanno grande variazione di statura.

Esistono paesi come il paese A, dove per una serie di motivi, tra cui la tendenza nei secoli ad "accoppiarsi tra loro", la statura media degli uomini è tutta concentrata attorno a un determinato valore. Questi paesi sono l'inferno per uno più basso della media, e il paradiso per uno più alto, che immediatamente spicca come "alto e bello".

Ecco perchè un uomo basso di un "paese A" può trarre grande giovamento cercando la donna in Ucraina

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escorta_mobile
margerita_mobile

Molto interessante l'analisi di Europeo, e non credo sia un caso che statisticamente Kiev, Dnipro e Zaporozje siano le città che mi hanno dato più soddisfazioni

Il tracollo degli uomini con l'avanzare dell'età è un fattore naturale legato al tradizionale ruolo di uomini e donne nella società, che espone gli uomini a più pericoli / lavori usuranti. Non mi meraviglierei se fosse madre natura stessa a far nascere più uomini proprio per compensare al fenomeno.

I fenomeni migratori moderni complicano un pochino l'analisi, nel senso che l'odierna facilità di spostarsi alla ricerca di una vita migliore porta i dati a cambiare rapidamente a seconda di cosa succede in una nazione (vedi l'esempio di Donetsk e Lugansk dove i giovani sono andati via)

Per quanto riguarda nazioni differenti, non le considererei nemmeno per la scarsa bellezza delle donne (per esempio il Portogallo). A meno di gusti che sono sempre personali, per me le donne più belle in percentuale sono in Ucraina e Bielorussia seguite dalla Russia.. Ogni altro paese dove sono sato non ho mai visto tale concentrazione e facilità di scopare fighe....

Comunque l'approccio scientifico alla figa di Europeo mi piace....quindi complimenti

DONNA CERCA UOMO
charmescort_rece
link massaggi mobile
  • 1 di 7
Escortadvisor bakekaincontri_right tantralux_right Trovagnocca_right charmescort_right Andiamo_right Escort_caffè Escort Direcotory Escort forum escorta moscarossa_right wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI