Tributo a Guanabo, Cuba

Ho aperto recentemente con curiosità un 3D richiedente informazioni su Guanabo essendo questa località balneare non fra le più gettonate di Cuba e a me invece molto cara e dove sono incline a fare sosta prolungata molto volentieri ogni volta che pianifico di tornare nell’ Isla Grande. I pareri su Guanabo non sono unanimi, non è certamente il meglio di Cuba, ma rimane graditissima a tanti fra cui anche molti veterani, fatto che ha una sua logica giustificazione. Del resto a Cuba fortunatamente ci si riesce ancora a sparpagliare bene, e ognuno trova la sua giusta dimensione da una parte piuttosto che da un’ altra una volta esplorate le tappe più interessanti dei circuiti tradizionali e non.

Nel 3D cui ho fatto cenno sopra non ho trovato scritto molto, anche se alcune considerazioni fatte da @Elyonky e da me condivise forniscono già in poche righe un efficiente spaccato che renderebbe quasi inutile aggiungere qualcosa. Tuttavia, il desiderio di dare il mio contributo a onorare la trascurata Guanabo ha prevalso anche sulla mia avanzante indolenza. Di seguito quindi fornisco alcune informazioni sullo stato attuale della situazione condite da qualche commento e suggerimenti di base giusto per completezza, che mi auguro siano utili per i più, concedendomi eventualmente delle valutazioni più personali sulla località e su Cuba in generale in un secondo momento. In ogni caso, e sicuramente, non si tratta di una vera e propria recensione, magari di questo o quel soggiorno, non rientrando una loro divertente stesura o cronistoria nelle mie abilità, natura, appunti e ricordi pur se anche recenti.

Come già sottolineato da @Elyonky e @boavida in quel sopramenzionato 3D, sarebbe alquanto pretenzioso paragonare la situazione attuale a quella dei fasti dell’ ormai lontano passato, realtà del resto comune a gran parte delle classiche mete vacanziere a primario interesse scopereccio e non e che tutti noi non più giovanissimi lamentiamo continuamente. Tuttavia, Guanabo rimane ancora una località capace di soddisfare pienamente i veterani semi-residenti e, a mio avviso, di offrire un piacevole soggiorno al turista giovane e meno giovane che non aneli necessariamente alla confusione e al sovraffollamento continuo.

Guanabo è una cittadina di 12000-15000 abitanti posizionata a circa 25-30 km a Est dell’ Havana e che fa parte delle cosiddette Playas del Este assieme a Alamar, Boca Ciega, Tarara e Santa María del Mar (sconsigliata vivamente pur essendo dotata di migliori strutture alberghiere di Guanabo perchè rivolta ad un turismo tranquillo e di tipo familiare o di inconsapevoli), Permette così di allontanarsi dai ritmi della grande città, pur avendo questa volendo sempre facilmente raggiungibile. Vi si può godere di un mare che pur non essendo il migliore di Cuba rimane sempre decisamente bello e con possibilità di diversivi, e usufruire di un parco gnocca che pur non essendo certamente paragonabile come qualità media a quello del paio di locali più famosi della capitale è sempre in grado con qualche degno esemplare nelle serate buone di soddisfare anche gli esigentissimi. Il tutto a costi competitivi con l’ Oriente Cubano.

Iniziando dai trasporti, volendosi recare a Guanabo dall’ aeroporto internazionale José Martí in taxi particular si spendono 30 CUC che possono scendere anche a 25 CUC o anche meno sapendosi muovere un po’ e/o tramite conoscenze. Da L’ Habana zona Vedado si spendono invece tipicamente 20 CUC. In paese è presente una stazione di taxi particular.

Una volta a Guanabo, se poi uno vuole e non si preoccupa della necessaria buona ora e mezzo per tratta, con soli 1 CUC si può raggiungere il centro dell’Havana in taxi collettivo, broccolare in città durante la giornata e poi tornare a casa nel tardo pomeriggio eventualmente con la selvaggina in saccoccia. Oppure ci si può organizzare con auto e chauffeur che per una cifra in genere variabile fra i 25 e i 35 CUC a seconda di dove ci si vuole recare e dei vari giri in programma vi accompagna a L’ Havana e attenda che facciate i vostri comodi per tutta la serata per poi riportarvi a Guanabo auspicabilmente in ottima compagnia.

La vita diurna di Guanabo fino a metà/tardo pomeriggio si concentra inevitabilmente nella spiaggia. Il costo di un lettino per la giornata è di 2 CUC e altrettanti per un ombrellone in caso non si voglia eventualmente sfruttare l’ombra di una palma nelle ore più calde.

Purtroppo i margini di manovra con le chicas soprattutto rimanendo nella parte di spiaggia più servita sono alquanto ridotti perchè la polizia gira e ci sono pure telecamere rendendo quindi il reciproco abbordaggio balneare alquanto problematico pur magari avendo stretto un po’ di amicizia con i poliziotti locali. A questi non basta certo offrire qualche pacchetto di sigarette o una bevuta per chiudere entrambi gli occhi davanti a situazioni plateali da parte di recidive.

Si può comunque trascorrere un paio di ore di mare piacevole affittando un piccolo catamarano a vela (tipo Hobie Cat 15) e magari arrivando fino alla vicina barriera corallina o facendosi portare da uno dei ragazzi della scuola alla vicina spiaggia di Santa Maria per fare qualche bordo in kite (per chi ne è capace, ma organizzano anche corsi per neofiti). Il costo di affitto richiesto per il catamarano è di 12 CUC l’ora, per il kite surf 30 CUC l’ ora. Per il corso kite di 8 ore di cui oltre la metà in acqua richiedono 150-180 CUC. I prezzi si possono sempre cercare di trattare leggermente soprattutto diventando clienti regolari. Portando la vela del kite da casa il costo di affitto della tavola si riduce ovviamente marcatamente, ma al prezzo di seccature per trasportarla a Cuba e di eventuali rotture di scatole alla dogana.

Nei week-end la spiaggia di Guanabo si popola di famiglie Cubane dell’Havana e delle campagne limitrofe a volte rumorose. Soprattutto in tali casi il relax va necessariamente a farsi benedire. Attenzione anche a non trovarsi in mezzo ai casini che a volte scoppiano dal nulla e senza preavviso con bottiglie e oggetti vari che volano da tutte le parti. Sono famose, anche se fortunatamente non frequenti, infatti le risse furibonde alla tutti contro tutti che la stessa polizia fa fatica a sedare pur inviando regolarmente e puntualmente come deterrente la celere fin da metà pomeriggio quando l’ alcol ingurgitato dai più ha ormai raggiunto i livelli di guardia. Sabato e domenica quindi è consigliabile organizzarsi per fare altro o andare altrove. Tolti questi giorni in spiaggia si sta molto tranquilli, anche se andando a bagnarsi non bisogna mai lasciare incustodite neanche le ciabatte. Basta comunque portare i propri oggetti dal personale dei lettini e ombrelloni per potersi godere la bella acqua cristallina in santa pace.

Arrivate le 5 del pomeriggio, il viale principale (Avenida 5a.) si popola di fanciulle molte delle quali a caccia di turisti in maniera più o meno spudorata. Anche in questo caso occorre fare attenzione, o meglio le ragazze presteranno molta attenzione ai poliziotti e soprattutto al loro umore o direttive. In alcune giornate non c’ è nessun problema, in altre questi si piazzano nei punti strategici e con manifesta deterrenza complicano inevitabilmente il contatto. In generale non posso dire che c’ è tantissima scelta, ma il rapporto rispetto ai turisti è sempre molto favorevole e non è difficile trovare una chica di proprio gusto.

Se la passeggiata non dà subito i suoi frutti, una fermata in qualche bar, per esempio allo storico La Cocinita (da questa primavera non si chiama più così, ma per tutti rimane conosciuta con il vecchio nome) è d’ obbligo. Se anche qui non si trova subito ancora niente di proprio gusto, non resta che aspettare, perché qualcosa di buono probabilmente arriverà a meno di non avere una giornata veramente sfigata (che può sempre capitare per un motivo o per un altro). Un po’ di chiacchiere con i conoscenti che qui, come in spiaggia si trovano sempre, una Bucanero per te, un refresco per lei e magari per la sua amica, e poi, dopo un po’ di risate e scherzi vari, ad accordi presi una volta accertatisi della sua maggiore età in caso di dubbio (perlomeno dal carnet ufficiale, se poi ci si accorge che questo è falso o contraffatto lasciate perdere), via verso casa, tu davanti e lei 50 metri dietro. Costo per la sessione tardo pomeridiana fra i 10 e i 20 CUC a seconda della prestazione, della durata e delle variabili legate alle circostanze.

Per la tipica comida di mezzogiorno alla cubana si spendono da un paio di CUC fino a 4-5 CUC compresa la bevuta e mangiando abbondantemente. Nei ristoranti il pesce viaggia tipicamente sui 5-8 CUC, aragosta intorno ai 10 CUC in buona quantità (la qualità è anch’ essa buona ma pur sempre di gusto atlantico e quindi non saporita come la mediterranea). La rinomata pizzeria Picolo, posizionata nel paese un po’ fuori mano ma raggiungibile comodamente in cocchio è in grado di soddisfare onorevolmente i nostalgici di pizza. Personalmente mi trovo a cenare frequentemente al ristorante la Casa de sta, un buon locale posizionato sul viale principale andando dal centro verso il Guanimar. Ordinando aragosta, contorni vari e una Bucanero si spendono una dozzina di CUC. Di solito le razioni sono abbondanti e ricordo di essermi sentito spesso a fine cena terribilmente sazio, ma forse tali mie sensazioni sono solo dovute al mio giro vita necessariamente e volutamente tirato. Sconsiglio in generale carne rossa. Del resto è noto che a Cuba la carne rossa è mediamente piuttosto scadente.

La vita notturna di Guanabo si concentra al Guanimar dal mercoledì alla domenica e al Guanabo Club di lunedì e martedì. La prima disco si trova all’ inizio del viale principale sulla sinistra arrivando dall’ Havana e quindi vicino alla spiaggia. E’ raggiungibile a piedi senza grossi problemi (al limite si prende un cocchio per 1 CUC se vi trovate un po’ lontani). Il prezzo dell’ ingresso senza consumazione ancora alla primavera di quest’ anno era di 3 CUC (5 CUC il sabato e la domenica). Il locale è completamente all’ aperto, di dimensioni generose e con un bel palco dove si esibiscono gli artisti. Il Guanabo Club si trova all’ interno almeno 1 km verso le colline più o meno alla stessa altezza del Guanimar e necessita di un taxi per raggiungerlo comodamente. Ha un costo d’ ingresso di 3 CUC, è di dimensioni più ridotte del Guanimar, all’ aperto, parzialmente coperto e con un bar al chiuso, dotato anch’ esso di palco e frequentato dalle stesse chicas anche se in numero decisamente minore. Personalmente il suo stile da grande cortile di casa coloniale me lo fa trovare un po’ tetro e in genere lo evito organizzandomi gli inizi settimana diversamente a meno che non ci sia in programma uno show di un bel gruppo di ballerine, nel qual caso mi ci posso recare con interesse.

Quasi ogni sera nelle serate al Guanimar o al Guanabo Club vengono messi in scena dei piacevoli spettacoli di balli, o di cabaret o anche di concerti. Nelle serate con ballerine non è difficile agganciarne una di proprio gradimento una volta che ha finito lo show e si è andata a cambiare, soprattutto se si sa agire in maniera opportuna. E’ noto che razza di reggaeton la gran parte delle latine sono mediamente capaci di ballarti sull’ uccello, certe poi non ne parliamo ... Trombarsi una ballerina cubana professionista desiderosa di compiacerti e che si muove come un anguilla va addirittura oltre. Quando mi capita, mi confermano regolarmente da oltre vent’ anni la categoria essere sempre ai primissimi posti del mio indice di gradimento.

Le consumazioni al Guanimar e al Guanabo Club ancora quest' anno costavano 1.5 CUC la birra e 3 CUC i cocktails alcolici. Se, diciamo quando che è meglio, offrite qualcosa ad una chica con la quale siete già quasi in fase di preliminari, non vi fate fregare dai suoi eventuali trucchetti del cazzo che a volte mettono in atto le più furbe in complicità con i baristi. A costo di essere ripetitivo, ne citerò giusto un paio fra i più classici ma che potrebbero non essere noti ai più. Chi non li conosce ancora prenda nota, gli esperti viaggiatori portino invece pazienza. Quando una chica chiede un Cuba Libre pagato da voi, accertarsi che il barman o la bargirl di turno metta il Ron, altrimenti vorrà dire che la differenza di prezzo se la spartiranno la chica, principalmente, e il suo complice. Quando una chica chiede una birra e non apre la lattina subito davanti a voi e invece si allontana con una scusa dicendo che torna subito (e comunque in genere lo fa veramente), sicuramente se la sta andando a rivendere ad un altro bar della disco. Di episodi del genere con occhio attento se ne possono osservare e sono sempre fonte di risate e battute bonarie fra quelli che sanno. Bloccare subito quindi le cattive intenzioni con fermezza ma senza drammi, che in fondo sono solo espedienti per sopravvivere e in genere non precludono una buona prestazione. Altro consiglio, direi un altro classico, è di contare sempre bene il resto prima di metterlo via, non tanto per non perdere mezzo Euro, ma per farvi sempre rispettare e non passare per turisti coglioni. Per quel che riguarda altri classici tentativi di truffa ampiamente noti, Guanabo è un posto decisamente mediamente più tranquillo rispetto a tanti altri di Cuba soprattutto con le chicas stanziali. E’ bene comunque sempre prevenire, premunirsi e usare tutta la necessaria prudenza.

Anche nelle discoteche di Guanabo ci potrebbero essere poliziotti in borghese, ma è molto difficile che intervengano con le chicas e danneggiare il business del locale.

I costi di un LT fino a mattina più o meno ben inoltrata sono 25-30 CUC anche da inizio serata all inclusive (i.e. propina e/o eventualmente taxi farneticato da lei come necessario al mattino ma che non prenderà mai). Proponendo 30 CUC ci si porta via qualsiasi femmina nella stragrandissima maggioranza dei casi senza bisogno di dover trattare. Nel gioco della proposta o dell’ accordo essere sempre assolutamente ben chiari su tutte le aspettative essenziali (cosa si intende per toda la noche, il carnet per il dueno rassicurandola se mai ce ne fosse bisogno che non la registrerà e che le verrà tornato alla mattina, e poco altro). In aggiunta, sempre come suggerimento magari utile ai più giovani ancora non molto avvezzi ai tanti e vari scenari che si possono presentare, mi potrei anche preoccupare di avere esplicita assicurazione che non sia mestruata dato che a Cuba, come anche in altri posti del terzo mondo, alcune spinte dalla necessità non hanno tutte queste remore a elargire piaceri anche indisposte. In caso di dubbio dirle chiaramente che si mentirosa regresa a casa sin dinero e non lasciarla mai sola in bagno appena arrivati prima della reciproca doverosa doccia. Dai suoi comportamenti non occorre arrivare a mettere le dita o il naso nella patonza per capire che qualcosa non va, poi ognuno fa come crede se in tal caso basta dedicarsi solo agli altri orifizi disponibili. Ad ogni modo, a prescindere da tutto igiene e rischi compresi, tenere presente che nessuna duena fa festa a dover lavare lenzuola con tracce di sangue.

Dovesse qualche chica che pensa dichiaratamente di essere meglio delle altre sparare o rilanciare un LT a 35 o 40 CUC, si può sempre giocare con l’ interessata per portarla a più mite riflessione se non la sera stessa magari nel peggiore dei casi in quella dopo. La fretta è sempre cattiva consigliera e mai fissarsi con le femmine. La fissazione è l’ anticamera dello zerbinismo e dell’ inflazione dei prezzi. A Guanabo come a Cuba in generale per default si paga sempre al termine del contratto verbale e volendo si può quasi anche evitare di farne menzione nella proposta o nel gioco della trattativa. Se la puledra di turno dovesse invece specificare di volere il pagamento prima lasciatela perdere. Dovesse invece chiedere subito il compenso una volta arrivati a casa valutate bene se mandarla via subito perché potrebbe significare che un missile sta iniziando a scaldare il propulsore con obbiettivo il vostro culo. Non ricordo comunque al momento che a Cuba mi siano mai capitati casi del genere, mentre altrove sicuramente ho memoria di qualche tale situazione. A titolo di menzione faccio presente che anche le pro e le super pro dell’ Havana si fanno pagare dopo, ma con queste ricordarsi sempre di precisare bene sia il numero degli shots che la durata esatta della permanenza nella vostra alcova. Per quel che riguarda i soliti errori da pivelli direi che tanto è già stato scritto a riguardo.

Il taxi fuori dalle disco va preso separatamente nella quasi totalità dei casi. Fuori e dentro la zona ingresso discoteca è pieno di ragazzi che fanno spola con le loro macchine (non solo papponi). All’ esterno dalla disco volendo ci sono anche taxi particular. Di solito tutti chiedono 3 CUC a tragitto all’ interno di Guanabo, ma trattando si spuntano sempre 5 CUC per il viaggio proprio e di quello della ragazza se non addirittura 4 CUC. Due cose vanno tenute presenti. La prima è di assicurarsi a scanso di equivoci che il tassista abbia capito qual’ è la fanciulla da prelevare (semplice da fare con i ragazzi che stanziano all’ interno della disco nei pressi dell’ ingresso) e viceversa. La seconda è di essere ben chiari che non deve poi con la ragazza arrivare a casa vostra direttamente, ma che deve fare il giro un po’ più largo controllando che la polizia non li segua. Spesso infatti la polizia staziona nei pressi delle disco e può capitare che seguano le macchine con le chicas, magari in combutta con il tassista per poter estorcere una tangente alla chica. L’ eventualità di un pedinamento è comunque decisamente infrequente, ma potrebbe capitare. E’ prudente quindi premunirsi sempre per il bene della ragazza che vi ha saputo ingrifare a dovere (dopo tre segnalazioni vanno dentro rischiando di rimanerci anche 4 anni e personalmente la cosa mi dispiace per loro anche perché di solito non sono le più scafate e le super pro a pagare), o, se volete, semplicemente per non rischiare di passare la nottata in bianco. Essere sempre chiari di pagare i passaggi dopo entrambi i viaggi e solo a buon esito.

Molte jineteras di Guanabo vengono dall’ Oriente (Matanzas, Camaguey e oltre, ne ho beccate fin addirittura di Guantanamo). Si affittano la loro cameretta o il loro appartamentino con delle amiche e rimangono per qualche mese per poi magari ritornare in seguito una o più altre volte. Le rimanenti arrivano ogni pomeriggio o sera principalmente dall’ interland de L’ Havana, San Miguel in testa a tutti, in bus, in taxi collettivo o con il chulo. A coloro i quali hanno l’ incomprensibile, a essere gentili, necessità di ricercare a Cuba testardamente prevalentemente bianche risponderei educatamente, ma a fatica, di non andare a Cuba o altri posti del genere che fanno una cortesia. Ad ogni modo a Guanabo la tipologia è variegata con netta prevalenza di mulatte più o meno colorate. La stragrande maggioranza hanno fra i 18 e i 25 anni.

Pur evidenziando che Guanabo non è un paese di grande capienza e quindi in senso assoluto non ci sono tantissime ragazze, da parte mia direi che il ricambio è sempre buono e di materiale nuovo e valido da testare ce n’ è sempre. Parlando quindi di numeri puri di presenze Guanabo non ne ha di grandi. Tuttavia poiché ciò che conta alla fine a mio avviso è soprattutto il rapporto fra le fighe perlomeno discrete e gli utilizzatori finali, posso affermare che a Guanabo questo rapporto è in genere decisamente favorevole. Per la legge dei grandi numeri, l’ handicap maggiore è inevitabilmente quello ovvio, ossia che trovare la strafiga di livello Salon Rojo top è obbiettivamente molto dura. A parte questa nicchia comunque e più o

meno ovunque molto ristretta di perle rare, il resto direi che possa più che soddisfare anche palati esigenti. Escluderei principalmente solo i perennemente insoddisfatti e gli sfortunati che riescono a malapena a farsi una sola vacanza all’ anno di non più di 15-20 giorni contigui e che magari giustamente o ingenuamente si aspettano di potersi farsi ogni santa notte sempre e solo strafighe diverse. Per tutti questi, non c’ è altra soluzione a Cuba per andare sul sicuro e senza sforzo che rimanere all’ Havana, cambiare sempre molta valuta e frequentare sistematicamente i noti locali di punta spenna polli.

Per quel che riguarda la qualità media delle prestazioni, ho la sensazione che una mia ipotetica statistica della mia world map personale collocherebbe Guanabo anche all’ interno di Cuba stessa in ottima posizione. Volendo dare valutazioni direi che sono, eccezioni a parte, sempre perlomeno più che buone e con picchi spettacolari. Limitandomi ad analizzare il pay diretto, difficile, anzi direi estremamente difficile rimanere incastrati ingenuamente fra le cosce di un missile, che poi comunque non è mai un vero missile, perché una performance più che sufficiente si riesce a ottenere sempre. La tipica Cubana cercherà sistematicamente anche a Guanabo di illudervi amorevolmente che siete l’ uomo della loro vita sperando di poterne trarre massimo vantaggio e si darà mediamente ben da fare per soddisfarvi pienamente. Un’ elevata attitudine a farsi montare da sconosciuti rispettando amorevolmente tutti gli accordi valutabile al di sotto del buono si può verificare in una ogni ben oltre dieci, ossia una qualche unità percentuale. Le probabilità di disappunto anche solo di tale limitate proporzioni sono quindi molto basse, ma non nulle e vanno sempre tenute presenti. Tuttavia, nella malaugurata eventualità che ciò dovesse capitare, il motivo risiederà probabilmente nell’ aver deciso il da farsi frettolosamente abbassando la guardia magari imbambolati dall’ avvenenza e dal sex appeal sapientemente conditi con apparente e affettuosa semplicità e trasgressione. Inoltre, sarei propenso ad affermare che a differenza di quanto potrebbe accadere in altri inflazionati troiodromi sparsi sul nostro pianeta, l’ eventuale abilissima recitazione di un mezzo missile Guanabense o, estendendo l’ area date le caratteristiche comuni, Cubano, pur anche tecnologicamente ormai aggiornato a questi inizi di secolo non è in generale (ancora) pura subdola malafede della peggiore specie come in un classico missile di altra provenienza. E tale considerazione può anche essere estesa all’ eventuale inciampo in una super pro dell’ Havana scadente, dato che anche queste forniscono buone prestazioni medie con acuti notevolissimi nei casi più fortunati. La tipica Cubana può cercare di fregarti in mille modi, ma quando tromba salvo eccezioni tromba sempre bene.

Per chi magari spinto da una permanenza prolungata, oppure da comprensibili carenze affettive legate alla giovane o attempata età o da altro, oppure dall’ illusoria ricerca dell’ anima gemella per mettere su famiglia, oppure dalla ricerca di soddisfazioni narcisistiche vacanziere fuori luogo in un posto dal reddito medio pro capite come a Cuba o di rapporti in apparenza meno falsati, e voglia rivolgersi non solo al pay diretto ma anche o bensì a rapporti cosiddetti free, o meglio indipay più o meno conditi, Guanabo vi si presta ragionevolmente bene. In tal caso la gentil donzella si farà certamente ampiamente da fare per esaurire sempre quanto più possibile le vostre forze anche lamentandosi se dopo qualche giorno non la riuscite più a trombare in continuazione. Ognuno poi farà le proprie valutazioni se il gioco vale la candela in base alle proprie esigenze, desideri e necessità.

Volendo è quindi possibile ridurre anche molto le frequentazioni nei bar o nelle disco per trovare compagnia evitando così di incontrare le più o meno pro e semi-pro (comunque sempre mediamente meno pro di quelle dell’ Havana). In caso non si trovi qualcosa di più che gradito nel paese stesso, basta prendersi in affitto una macchina con autista o anche solo una bici e farsi un giro fuori che qualche buon incontro si può fare senza grosse difficoltà. In aggiunta c’ è sempre l’ Havana vicinissima che come ben noto durante il giorno è un buon terreno di caccia per chi non gradisce circondarsi o circondarsi continuamente di manifeste meretrici.

Guanabo è dotata solo di un paio di alberghi, il Playa Hermosa nel viale principale quasi di fronte all’ ufficio turistico proseguendo dal Guanimar verso il centro sulla destra e il Miramar in una trasversale centrale del viale Av. 5 di fronte alla stazione dei taxi. Pur non avendovi mai alloggiato, so per certo che il primo, di tipo residence, è chica-friendly senza extra e che l’ acqua della sua piscina viene cambiata ogni morte di papa. Entrambi gli alberghi sono alquanto criticabili come modernità degli arredi. Tuttavia per chi non ha nessun aggancio in loco con case particular, si può alloggiare lì anche per cifre intorno ai 15 CUC a notte per 1 o 2 notti per cercare poi con calma l’ abitazione particolur di proprio gusto. Accertarsi sempre di avere aria condizionata e acqua calda disponibile e in caso regolarsi di conseguenza.

Un collegamento Internet si trova nell’ ufficio turistico del paese. Rilasciano tessere di mezz’ ora anche cumulabile al costo di 3 CUC. La velocità è quella standard di Cuba ossia bassissima.

I costi delle case particular tipicamente vanno dai 20 ai 35 CUC a notte senza colazione e hanno uno standard medio decisamente buono. In anni recenti trovare problemi a reperire un’ abitazione confortevole è un’ eventualità remota, perlomeno in bassa stagione. Molte case particolar sono grandi e spaziose, dotate di tutte le comodità valide nel contesto di Cuba, hanno anche un ampio giardino sempre ben tenuto e alcune dispongono anche di piscina. Volendo ci sono anche alcune ville decisamente moderne in affitto non solo sulla collina ma anche più vicine al mare.

Per quel che riguarda il chica-friendly delle case particular, direi che probabilmente universalmente non ci sono problemi anche se non ci metterei una mano sul fuoco. Per quel che ne so io è prassi comune per il dueno/a di non registrare ufficialmente le ragazze. Basta dargli il carnet a mano o farglielo trovare sotto la porta della loro abitazione nella proprietà in modo che in caso di ispezione della polizia loro possano agire di conseguenza. Le chicas non si fanno mai problemi. Personalmente vado da un dueno fidato ormai diventato un caro amico che ha una casa comoda, con piscina e dove sto benissimo, e che si fa sempre in quattro per rendermi il soggiorno il più liscio, confortevole e trombereccio possibile con il solo e comprensibile interesse personale di spingermi a ritornare ancora. Tra l’ altro chi più di un grande chiavatore come lui può capire che non si va a Cuba solo per fare un po’ di salti sulle onde in catamarano o in kite, altrimenti basterebbe andare a Porto Pollo.

Potete trovare numerosi contatti di case particolur a Guanabo ai website

http://www.amorcuba.com/spiagge_avana.html

e

http://casasdecuba.easycgi.com/Case/PLAYASDELESTEGUANABO/tabid/167/Default.aspx

Cercando in rete se ne possono trovare altri.

Guanabo è relativamente piccola e ci si conosce rapidamente e facilmente. A riguardo dei vari rompiscatole e mendicanti Cubani, si riesce a sopravvivere più che discretamente. Dare sempre poca confidenza soprattutto ai Cubani che parlano Italiano e investire eventualmente un minimo, ma veramente un minimo, di occasionale generosità per il quieto buon vivere senza passare per dei sistematici pirla, tanto alla fine qualche CUC sarà totalmente irrilevante nell’ arco di una vacanza. In generale valgono tutte le raccomandazioni valide per Cuba ampiamente note, che sappiamo bene essere comunque sempre ben più tollerante alle ingenuità da possibili serie conseguenze rispetto a tanti altri luoghi dell’ America Latina, dell’ Africa sub-sahariana e non e dell’ Europa stessa.

Concludendo, una nota finale sul turismo di passaggio e semi-residenziale. A Guanabo le maggiori presenze numeriche sono Canadesi, soprattutto d’ inverno, e Italiane e ci sono molti pensionati. Giovani diciamo intorno ai 25-30 anni, magari alle prime presenze a Cuba, tendono a trascorrervi al più solo qualche giorno per poter vedere così varie località dell’ isola nell’ arco della vacanza per poi magari soffermarsi maggiormente in un futuro nelle loro 2 o magari 3 preferite. Fra i semi-residenti Italiani di Guanabo vorrei menzionare un personaggio formidabile, di quelli che se ne incontrano veramente raramente pur anche viaggiando molto e nei contesti più disparati. E’ un signore che quest’ anno ha compiuto 92 anni del quale ovviamente non faccio nome, che dopo aver viaggiato e lavorato per 50 anni in tutto il mondo, da almeno vent’ anni trascorre a Guanabo svariati mesi all’ anno, viaggiando per il resto del tempo sempre da solo fra Indocina, Indonesia, Italia e lo stato europeo dove risiede. E’ assolutamente straordinario, lucido e arzillo nonché, per quel che ne so io, sempre e sempre stato corretto come codice di comportamento, fattore per me assolutamente essenziale. Una persona in condizioni psicofisiche come tutti noi potremmo solo sognare di arrivare alla sua età, anche se forse di fenomeni del genere se ne è perso lo stampino ormai da tempo. Questo caro signore non leggerà certo le pagine di GT, magari forse solo un nipote, ma gli vorrei augurare ugualmente semi-pubblicamente un’ ulteriore lunghissima vita, una vita che lui ha così ben capito come vivere alla grande senza necessità di aver dovuto per forza fare soldi a palate.

WaveRider

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Bella rece complimenti mi hai fatto venire voglia di cuba ki lo sa un giorno

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

pobomo
12/11/2013 | 19:07
modena |  36-50
Newbie

bellissima descrizione complimenti..... io sono stato a Guanabo 6 volte e confermo tutto quanto descritto....

io ci sono stato quest'anno dopo 9 anni di assenza e ho notato un po' di differenza nelle chicas che ora sono ancora piu' scafate e furbette e nella polizia che fortunatamente si è un po' tranquillizzata contro le chicas...

e poi finalmente hanno asfaltato almeno le strade principali...

nota negativa purtroppo quelle maledette zanzare che purtroppo ci sono solo lì direi e quelle formiche mangiagambe....

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@WaveRider non facciamo nomi né cognomi ma per caso il signore 92 è un ex gioiellerie? Penso di si. Se è proprio lui si tratta una persona eccezionale.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@walter rider,I miei complimenti hai fatto una recenzione completa e vicinissima alla realtà pur mancando da qualche anno da Guanabo riconosco nelle tue parole l'essata situazione che ho lasciato.talmente completa che è davvero difficile aggiungere altro, l'unica cosa che potrei dire e sulle spiagga di Guanabo che ricordo

bruttina con alcuni punti in cui puoi vedere gli scarichi fognanti a cielo aperto,e delle barriera corallina che vidi per la prima volta nel lontano 1992 ,allora era uno spettacolo viva e piena di pesci ed aragoste,rivisitata una decina di anni fa la trovai agonizzante.Complimenti ancora

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Appena 1 voto? Rimango di stucco.

@WaveRider hai confezionato un gran bel tributo (ops, mi è venuta spontanea e vedo ora che hai usato la stessa parola nel titolo) a Guanabo: quando vi misi piede io nel 1998 era sputtanatissima e per questo tutti cercavano di guardare oltre..

Il tuo scritto denota grande saggezza e cela un bagaglio che và ben oltre l'essere un "aficionado de la Isla".

=D> =D>

@DomCasmurro

Scritta con semplicità e molto affetto per questa località . Recensioni come queste riescono a farti innamorare di posti da parte mia sconosciuti .

=D>

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@oasiali

@HermanPalomares

Mi fa molto piacere che sono riuscito a trasmettere ciò che avete percepito. Spero però che non me ne addossiate la responsabilità!

@pobomo

Purtroppo dobbiamo accettare che migliori infrastrutture si possano pagare con chicas mediamente più furbette. E’ il prezzo del progresso, inevitabile, incontrollabile, inarrestabile. Ma direi che comparato ad altre situazioni il tutto va ancora bene. Speriamo solo che il corrente livello di compromesso duri a lungo e non degeneri come è successo altrove

@maxlove

Certo che se ce ne fosse più di uno di fenomeni così a Guanabo il dubbio che vi si trovi l’ elisir di lunga vita potrebbe venire. Lasciamo un velo di mistero …

@Mark66

Hai centrato la nota un po’ dolente. La spiaggia di Guanabo, potenzialmente più bella di come effettivamente è, potrebbe essere gestita meglio e tenuta più pulita, soprattutto nelle zone marginali al suo cuore. Pur certo non in un quadro da cartolina, con quelle costruzioni che ne deturpano il paesaggio, ad ogni modo la sabbia è bianca, il mare ha bei colori ed è apparentemente pulito e nelle zone più frequentate non ci sono odori strani. Poi mi aspetto che le correnti marine facciano il loro dovere.

@Tirofijo

Apprezzo molto e ricambio il messaggio. Estendendo il discorso alla vita in generale nei contesti più disparati, purtroppo sai bene che il percorso da fare per cercare di raggiungere un certo livello di saggezza si accompagna inevitabilmente a ferite di guerra e qualche cicatrice. Non per niente qualcuno ha scritto che l’ esperienza è la somma delle fregature. L’ importante è comunque averne fatto tesoro.

Anche circoscrivendo il discorso ai soli GT, considerare una località fra le proprie favorite non vuol dire necessariamente né che sia incondizionatamente valida per se stessi e che la si frequenti sistematicamente, né, ovviamente, che rimanga tale nel tempo e che sia in grado di soddisfare le esigenze di tutti. Guanabo ha attraversato alterne fortune, ma oggi come oggi direi che un certo tipo di vacanza o di soggiorno si riesca a trascorrerlo bene. Per me rimane un posto dove stare relativamente tranquilli e in intimità con l’ ambiente circostante, ed è magari proprio da questi elementi che nasce o può nascere in me il desiderio di tornarci e soggiornarvi per un certo periodo di tempo. Avere poi L’ Havana così vicina permette comunque di disporre di una valvola di sfogo in caso di necessità di altri ritmi.

A Guanabo si può già iniziare a respirare l’ aria di una certa vera Cuba e subire l’ irresistibile fascino di questa, quel fascino che personalmente trovo in luoghi tutt’ altro che da GT verso i quali anche solo sorvolarli dall’ aereo mi provoca fortissime emozioni, quasi una mancanza di salivazione, come, ma non solo, quell’ Africa selvaggia e le sconfinate distese del grande Nord che ho ripetutamente esplorate o che vorrei esplorare o l’ oceano che ho più volte attraversato in regata, vivendo avventure e situazioni che pur in alcuni casi ormai lontane negli anni rimangono tutte impresse indelebili nell’ album dei miei ricordi più cari.

WaveRider

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Bella rece. Fatta col "cuore" !!!

WaweRider si vede che sei innamorato di Guanabo.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

hai conosciuto una certa Alexandra di colore nero alta e che parla bene italiano?

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@gabus

Grazie gabus. Ci sono sicuramente molto legato. E’ uno dei posti dove sto meglio. Il problema è che di questi ne ho diversi

@pisellobollente

Alta, nera, che parla bene Italiano? La conosco, la conosco. Bel fisico, simpatica e sempre agitata. Ho trombato molte sue amiche

WaveRider

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

ma si chiama Alexandra? ti risulta che aveva sposato un italiano?

più che di tributo, si dovrebbe mettere un velo pietoso..io ci sono stato nel 2009 e non mi ha lasciato un bel ricordo, per i seguenti motivi: solo 2 locali dove rimediare tipe (tra l'altro di livello medio-basso), strade buie e non asfaltate (passeggiando sui marciapiedi, ogni tanto c'erano delle voragini-da rischiarci l'osso del collo), spiaggia sporca e non attrezzata, se non chiudevi la porta rischiavi di trovarti qualche granchio sotto al letto :) di tutti i posti visitati a Cuba davvero il peggio..bhò poi i gusti son gusti !!

e quando non ne hai più, vai di braccio!! cit.

  • Brasile, Cuba, Thailandia, Svizzera, Spagna, Austria
Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Se la memoria non m' inganna si chiama France. E' giovane, 21 anni o giù di lì. Non è stata sposata ad un' Italiano, ma è stata la novia di un Italiano per un tre anni fino agli inizi di quest' anno

WaveRider

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

La recensione scritta su Guanabo che tutti avete apprezzato..mi stupisce..e mi incuriosisce...io quando ci sono andato in paese nel pomeriggio ho visto la desolazione...il sahara...se torno all'habana a febbraio proverò a vedere di sera..e più che altro visto che anche la spiaggia è abbandonata e di una tristezza infinita..rispetto a santa maria...vorrei capire le ragazze che di sera affollano i locali sopra descritti da dove scappano fuori...

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@toscanello69 io manco da anni a Cuba ma all'epoca alloggiavo a Guanabo ma andavo in spiaggia alla Playa del Este a pochi km da Guanabo ed era sempe piena di faiga. Vedi tu se è ancora così.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Ciao Istina...io playa del Este la conosco bene..ci sono ancora delle gnocche..vado sempre la...è solo che spesso prendendo la macchina a l'habana...e girando e sono stato a Guanabo dopo il mare...sono rimasto sconvolto dal deserto che trovavo in paese..sulla spiaggia..poi degli italiani che vivevano a Guanabo per tanti mesi mi raccontavano che a gnocca la sera loro per risparmiare andavano alle 2 disco sopra elencate nella bellissima recensione..io non ho visto la qualità della gnocca di Guanabo di sera...mi chiedo da dove scappi fuori visto che il giorno è il deserto in giro.. probabilmente saranno quelle di Playa del este...sicuramente per i residenti che devono spendere poco..va bene l'atmosfera di Guanabo..ora a febbraio ci tornerò e andrò a vedere con i miei occhi..comunque se posso aggiungere qualcosa...rimorchiare in macchina dentro l'habana vecchia..o per strada nei quartieri dell'havana è bellissimo..concludo dicendo che prima andare nelle varie città cubane con la macchina era uno spettacolo..rimorchiavi ovunque..il problema è che nelle case non le fanno entrare se non registrate e le ragazze non vogliono casini con la polizia..a Pinar ho dovuto ciullare in auto..a cienfuegos...a rancho luna sul mare..prendevo le ragazze e dovevo farmele in macchina..nelle case non potevano entrare..solo all'havana credo sia tutto libero..forse ho saputo a santiago...per il resto è un bel casino credo portarsele in casa..se non in particular conosciute dalla ragazza...di nascosto...se avete dei consigli su altre città che si possono portare..vi ringrazio..a febbraio tornerò e mi farò spennare come un pollo al capri...cecilia e i locali che conoscete...se non potrò affittare la macchina..vi saluto dicendo..che ci vorrebbero le gnocche di Cuba...e i confort e i prezzi della mia Thailandia dove ci sono stato 20 volte...ma che anche li la situazione è sempre peggio specie nei periodi invernali..troppo casino...troppi uomini attorno alle thai..che se la tirano troppo..riproviamo con Cuba..vi farò sapere...anche se oramai sapete tutto..un ultima domanda..sapete se a Cayo largo visto che forse mi farò due notti si possono trovare qualche gnocca cubana che lavora li...o è impossibile..

Complimenti per la recensione dettagliata e piena di informazioni...ma devo dire che nel merito delle chicas sono d'accordo con @erprostata...sono stato nei due locali citati e il livello era proprio basso...e anche poca varietà con solo chicas di colore...mi pare un posto ottimo per chi vuole spendere poco e gli piacciono quelle di colore...ma se uno nelle chicas cerca estetica e/o classe e/o bianche non è il posto giusto...almeno da quel che mi è capitato di vedere a me.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

ma certo, non voglio apparire presuntuoso o altezzoso ma il livello è quello! Uno non può pretendere di andare in Via Prè a Genova e trovare modelle, attrici o superfighe. Dai! Guanabo, dai tempi dei tempi, è sempre stato uno dei troiai peggiori. C'era, e c'è, chi scopava con 5 cuc!!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Ciao ragazzi, qualcuno conosce, l'hostal de Guanabo? Offrono le camere a seconda se c'e' l' idromassaggio in camera a

55- 45- 38,50 cuc

ed e' in riva al mare.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

ciao @lukas ,per i tre giorni a l'havana ho prenotato vicino al coppelia a 35 senza colazione, lo so che e' caruccio ma visto che sto solo 10 giorni, pazienza. Poi cercavo un posto in riva al mare ma con qualche locale nei dintorni e mi pare che l'unico con queste caratteristiche e' Guanabo,

per la restante settimana. Con l'idromassagio in camera non mi sembra male il prezzo ,solo che non so la politica chicas come funziona. Probabilmente optero' per una casa indipendente,ne ho viste a 25/30 tutto l'appartamento, in riva al mare,penso che la cosa migliore pero' sia cercarla sul posto,che ne dite?

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Ciao raga appenata tornato da Guanabo ,non cero mai stato ho passato 10 giorni fantastici ,preso casa sulla spiaggia da Amada grande casa particular 30 pesos

che mi cucinava per 10 pesos aragosta ecc,la casa sta nel finale di guanabo ,alla sera 2 locali con scelta di chica,io trovata chica in spiaggia tenuta tutto il tempo..amici che vita un paradiso consiglio vivamente....

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Alla playa dell'est non c'è piu la discoteca laTerrazza,era sempre pieno di figa.

A me Guanabo non piace propio per niente sarà che la trovo così spoglia e deprimente rispetto alla capitale ed altri luoghi molto più belli di Cuba

www.guidacuba.it

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@WaveRider: ottima recensione, dettagliata e spiritosa, ma soprattutto un tributo meritato a Guanabo, località denigrata dai più ma che secondo il mio parere può riservare sempre piacevoli sorprese. Ci sono stato 5 volte e tra due settimane sono lì! L'ultima volta che sono stato, 3 anni fa, ho constatato nelle due disco una presenza di pro leggermente più alta rispetto agli anni precedenti, spero che non sia diventata come l'Havana, lo scoprirò presto.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Ciao a tutti, volevo chiedervi i pro e i contro di Guanabo, mi piacerebbe andarci, sono stato 4 volte a Cuba..Havana Cienfuegos Trinidad Moron Ciego de avida , cayo coco ecc.. ma mai a Guanabo. Grazie

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Io ci sono stato 4 volte, i pro sei vicino al mare, sei vicina all'havana,c'è il piccolo si mangia bene,spendi poco,le fighe vogliono 30 cuc massimo,i contro non.c'e una figa, i locali fanno cagare, una volta c'era la terrazza a playa dell'este adesso non c'è piu.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

cioe' ? se ho capito bene uno va li e paga si e no 30 cuc, per scoparsi un cesso??? :(

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Bravo hai capito tutto.

sempre una confusione con pareri totalmente differenti :) :) , leggendo la recensione non mi sembrava male..in pratica bel posto senza figa

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

non credo che ha cuba ci siano posti senza figa a parte quelli prettamente turistici es. cayo coco,cayo largo ecc..dipende uno cosa cerca dalla vacanza.

se uno cerca un buon mare e figa penso che guanabo possa andare bene per le informazioni che ho raccolto,per quanto riguarda le fighe dipende se uno guarda la resa della prestazione oppure solo il lato estetico.

se tutto va bene a settembre per una settimana andrò a vedere di persona ( tempo permettendo )

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

bene Romario, poi ci aggiorni, io dovrei andare a metà dicembre, spero di non trovare freddo come nel 2010..:)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

guanabo va bene per chi vuole spendere poco e non guarda troppo all'estetica sia delle chicas che dei locali

invece va malissimo per chi vuole bei locali e belle chicas soprattutto se le vuole bianche

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Come dicevo in altro post guanabo ha perso molto rispetto ad anni indietro, il mare a mia avviso non è niente di eccezzionale, locali maltenuti,la gente sempre pronta a molestarti e ragazze mal curate.

Sì forse ha ragione @Itaconeti va bene per chi vuole spendere poco.

www.guidacuba.it

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città
  • 1 di 3
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE