Vivere a Bucarest dal punto di vista di un ex residente

Ho vissuto a Bucarest tra il settembre 2011 ed il marzo 2013, anche se sono tornato per lunghi periodi in Italia, quindi di fatto ho vissuto nella capitale rumena per meno di un anno. A Bucarest ci sono poi ritornato recentemente per convalidare i miei titoli di studio e per salutare vecchi amici, nonché per fare la conoscenza di un utente italiano che sporadicamemte scrive su questo sito e che risiede nella capitale rumena. Potrei raccontare tante cose di Bucarest, ma, visto che di recensioni su Bucarest ce ne sono tante, cercherò di dare delle informazioni che non ci sono nelle altre recensioni e che non sono facilmente reperibili sul web.
Bucarest è l'unica città rumena dove ci sono due scuole di rumeno per stranieri: la Rolang (Romanian Language) alla Strada Tudor Arghezi (nei pressi dell'hotel Intercontinental) e l'Institutul Cultural Român alla Aleea Alexandru nei pressi di Piața Victoriei. Avendo seguito corsi di rumeno in tutte e due le scuole, reputo più professionale la scuola Rolang dove la direttrice Mona Pologeanu mette il cuore nell'insegnamento della lingua rumena ed alla Rolang, rispetto all'Institutul Cultural Român, mi sono sentito più a mio agio.
A Iași, dove vivo, non ci sono scuole di rumeno per stranieri che organizzano corsi di gruppo come a Bucarest, ma si possono solo prendere lezioni di rumeno one to one; stessa situazione a Chișinău.
A chi parte da zero con il rumeno consiglio di studiarlo prima in Italia con un'insegnante rumena, anche se non qualificata, io ad esempio prendevo lezione da una ragazza rumena seguendo il testo "Grammatica Romena", autrice Valentina Negritescu, edizioni Hoepli che cinque anni fa era l'unico testo di grammatica rumena scritto appositamente per gli italiani. In alternativa si può seguire un corso Assimil da internet come ha fatto un utente conosciuto su questo sito che è riuscito ad arrivare ad un buon livello di conoscenza della lingua rumena, infatti parla rumeno meglio di qualunque studente dell'Università Apollonia di Iași che io abbia mai conosciuto.
Per rimanere in tema di studi, l'equipollenza del titolo di studi conseguito in Italia per lavorare in Romania (equivalarea diplomelor pe teritoriul României pentru cine a absolvit studiile în Italia) viene fatta da un ente pubblico che si chiama CNRED (Centru Național de Recunoaștere și Echivalare a Diplomelor), un istituto che ha sede in un palazzo di Strada Spiru Haret non lontano da Piața Revoluției. Una volta che siete arrivati su Strada Spiru Haret ci sono due palazzi simili dove hanno sede uffici statali: in quello dove ha sede il CNRED si entra, ci sono quattro o cinque scaloni alla fine dei quali c'è una sbarra, sulla sinistra c'è il portiere, gli dite che dovete convalidare i vostri titoli di studio e vi fa entrare. Per convalidare la mia seconda laurea hanno impiegato diciotto giorni.
La convalida delle lauree in medicina, odontoiatria e farmacia si fanno al Ministerul Sănătății alla Strada Cristian Popișteanu all'angolo con Strada Academiei. Si salgono i soliti quattro o cinque scaloni, appena entrati a destra c'è un poliziotto che vi chiede un documento di identità e trascrive i vostri dati su un registro, di lì andate nell'altra direzione, ovvero a sinistra rispetto a dove siete entrati, aspettate nella sala d'attesa ed entrate poi in un corridoio a forma di ferro di cavallo dove ci sono gli uffici in cui si fanno le convalide dei titoli di studio; l'ufficio centrale è quello che vi indirizza ad uno degli altri quattro uffici. Solo per le lauree in medicina, odontoiatria e farmacia è richiesta la residenza sul territorio rumeno per ottenere la convalida, mentre per le altre lauree non c'è questa richiesta.
Ho scritto della convalida dei titoli di studio nella speranza che qualche italiano che parla rumeno, cercando le parole chiave su Google, si iscriva poi su questo sito ed entri a farne parte.
Spesso viene chiesto su gnoccatravels cosa andare a vedere a Bucarest. Tenendo presente che George Enescu, Nicolae Grigorescu e Constantin Brâncuși sono i massimi esponenti rispettivamente della musica, della pittura e della scultura rumena, consiglio di visitare:
1) il Muzeul George Enescu su Calea Victoriei;
2) il Muzeul Național de Artă che ospita alcuni dei capolavori di Nicolae Grigorescu, immancabile per uno gnoccatravel il Portretul Mariei Nacu, ovvero il ritratto di una ragazza dai lineamenti delicati, ed alcune opere di Brâncuși, anche se le più importanti opere di Constantin Brâncuși si trovano a Târgu Jiu;
3) il Muzeul Național de Istorie al României nel quale sono conservate alcune copie della Columna lui Traian dove sono raffigurati alcuni momenti chiave della storia rumena antica;
4) imperdibile è il Palatul Parlamentului (ex Casa Poporului), simbolo della città;
5) una visita la merita anche il Muzeul Satului Român dove sono riprodotti i vari tipi di abitazioni tradizionali presenti in Romania.
Fatto questo cenno ai siti turistici, vi scrivo qualche informazione utile sui trasporti. Arrivati all'aeroporto di Otopeni per prendere i mezzi pubblici che arrivano in città dovete passare dal terminal degli arrivi al terminal delle partenze: è una breve passegiata e non dovete uscire dall'aeroporto, ma bisogna attraversare una sorta di tunnel. Al terminal delle partenze c'è la fermata per i due autobus che arrivano in città, il 783 (capolinea Piața Unirii) il 780 (capolinea Gara de Nord), per i quali bisogna avere la tessera che si compra ai centri RATB. La corsa viene convalidata elettronicamente passando la tessera sull'apparecchio giallo presente sul pullman. La corsa costa tra i quattro e i cinque lei.
Per quanto riguarda i taxi le principali ditte di taxi sono Meridian, Speed Taxi e Taxi 2000. Le regole semplici per non incorrere in situazioni spiacevoli con i tassisti sono tre:
1) chiamate a telefono la centrale della ditta di taxi, dite esattamente dove vi trovate (in linea di massima le centraliniste parlano anche inglese oltre che rumeno), la centralinista vi chiede il vostro nome, voi rispondete (se sapete che è difficile pronunciare il vostro nome, potete trasformarlo nel corrispondente rumeno o internazionalizzarlo, ad esempio Giovanni potete trasformarlo in Ion o John), lei vi dice il numero identificativo del taxi (indicativul mașinii) ed in quanto tempo arriva; saliti sul taxi, attenti a che il tassista faccia partire subito il tassametro. In questo modo la probabilità che il tassista vi possa fregare è minima e se cerca di farlo, richiamate la centrale, ricordando o leggendo il numero identificativo scritto sulla parte posteriore della macchina e dite quello che vi è successo o vi sta succedendo ed il tassista la pagherà cara.
2) Scaricarsi sul telefono l'applicazione Meridian o Speed Taxi o Taxi 2000.
3) Fare in prima persona l'ordine a telefono del taxi, evitando che lo chiami l'albergo dove alloggiate o il ristorante dove avete mangiato: il tassista sa chi ha fatto l'ordine e si regolera' di conseguenza.
A me capitò che fece l'ordine a telefono la ragazza della reception dell'hotel dove alloggiavo ed il tassista, appena entrai in macchina mi propose un prezzo standard inventato da lui; immediatamente uscii dal taxi, presi il telefono in mano e, guardando il numero identificativo dell'auto, mi accinsi a chiamare la centrale, il tassista, vedendo ciò, si mise in ginocchio e mi supplico' di non chiamare dicendomi che aveva quattro figli da mantenere.
Un'altra volta mi capitò di far fare l'ordine a telefono dal ristorante dove avevo cenato con una ragazza, anche lì un'altra situazione poco piacevole.
Rispetto a quei tempi parlo molto meglio rumeno ed ho più esperienza, ma a Bucarest il taxi nei luoghi turistici preferisco prenderlo la comandă.
C'è poco da fare: se siete italiani e non parlate rumeno o parlate male rumeno, siete una tentazione troppo forte per i tassisti di Bucarest che vi identificano appena aprite bocca. A questo si aggiungano tutti i nostri connazionali che hanno pagato senza battere ciglio il doppio, il triplo o il quadruplo di una corsa e il tutto si spiega, o forse si spiegava, perché, come già detto, Bucarest non la frequento assiduamente da più di tre anni.
In tutti e tre i casi che vi ho elencato serve una scheda rumena. Da tenere presente che fino al 2013 la situazione con i tassisti era particolarmente pesante ed ebbe il suo momento peggiore con l'assassinio della giapponese Yurika Masuno da parte del tassista pluriomicida Nicolae Vlad. All'aeroporto di Otopeni fino al 2013, anno in cui ho vissuto a Bucarest, non erano così rari i casi di sequestri di persona a scopo di rapina da parte dei tassisti. Emblematico era il caso della Banda di Viorel Titi Popa detto Ulise che agiva ad Otopeni; ricordo che al telegiornale rumeno fecero vedere un video dove si vedeva una donna che per la paura usciva dal finestrino del taxi. E fino a tre anni fa, ripeto fino al periodo in cui ho vissuto a Bucarest, il nostro Ministero degli Esteri ci metteva in guardia da questi pericoli alla pagina dovesiamonelmondo.it e viaggiaresicuri.it. Altri posti dove era bene evitare di prendere i taxi erano la bariera di Centrul Vechi su Splaiul Independenței, la stazione dei taxi in corrispondenza del Pasajul Latin su Bulevardul Brătianu e di fronte all'Athenee Palace Hilton. Da allora io a Bucarest non ci abito più e, per sentito dire o per quanto visto alla tv, le cose pare che siano cambiate in meglio, anche perché all'epoca, per la gravità dei fatti accaduti, venne esautorato il prefetto di Ilfov, il direttore dell'aeroporto di Otopeni ed altre istituzioni. Quindi non voglio assolutamente creare allarmismi, probabilmente ho raccontato solo una storia ormai passata, ma ad ogni modo vi ho scritto tre metodi per chiamare i taxi a Bucarest e stare tranquilli.
Vi do poi una mia descrizione di Centrul Vechi, quel dedalo di stradine che si snoda intorno a Strada Lipscani e a Strada Smârdan, dal mio punto di vista di ex residente in città, per cui un punto di vista diverso dal turista che a Bucarest ci trascorre tre giorni, una settimana o un mese. Detto questo, Centrul Vechi affascina i turisti italiani per la quantità di giovani e di ragazze che ci girano. In merito ai locali di Centrul Vechi faccio due considerazioni: la prima è che alcuni locali, come il ristorante Caru' cu Bere, hanno nel loro staff delle avvenenti ragazze con dei vestiti tradizionali che mettono in evidenza le forme delle ragazze, per cui si vedono i nostri connazionali (sempre in gruppi di maschi senza donne al seguito) galvanizzarsi davanti a queste bellezze, che potete stare tranquilli hanno qualunque uomo locale vogliano ai loro piedi; la seconda considerazione è che altri locali di Centrul Vechi pagano un certo numero di ragazze (in rumeno false cliente) per attrarre clienti e guadagnarci su di essi. Motivo per il quale, e chi vive a Bucarest lo sa, sono pochi i posti come Centrul Vechi (ad esempio alcuni locali notturni di Bucarest) dove c'è un buon rapporto uomini donne, mentre nel resto della città la percentuale di belle ragazze è probabilmente peggiire di quella delle nostre grandi città, con poche ragazze belle in giro e quelle poche belle sono vestite in modo tale da non lasciare dubbi sulla loro buona o ottima condizione sociale, vuoi che siano loro ricche vuoi che siano mantenute da qualcuno ricco. La situazione nelle città moldave o ucraine è invece ben diversa.
Uscendo da Centrul Vechi, dirigendosi verso Piața Alba Iulia, vi può capitare di andare a mangiare al ristorante "Da Giulio" alla Strada Popa Stoica din Farcaș, dove si mangia divinamente e dove si ritrovano gli italiani residenti a Bucarest: noterete anche in questo locale (dove ho mangiato decine di volte) che i nostri connazionali sono quasi tutti (o tutti) in gruppi di maschi o da soli e, se c'è qualche imprenditore italiano nella tavolata, nulla lascia pensare che abbia una relazione con una delle sue dipendenti che vada al di là del rapporto di lavoro. E la maggior parte di loro sono residenti, quindi in una condizione di vantaggio notevole rispetto ai turisti che trascorrono in città un tempo limitato.
Per quanto riguarda la vita notturna di Bucarest c'è sicuramente chi è più aggiornato di me, però nessuno mi sembra che abbia mai citato, al di là dei consueti locali notturni, la zona studentesca di Bulevardul Regiei dove ci sono diversi locali nei quali non ci sono turisti, ma solo studenti.
Io in un anno e mezzo di permanenza a Bucarest, dopo essere stato in otto diversi alberghi, dopo aver vissuto in appartamento per otto mesi, dopo aver conosciuto centinaia di italiani turisti o residenti in città, posso dire di aver visto solo dei siciliani sulla ventina conosciuti all'hotel Tempo che sono riusciti a rimorchiare in discoteca. Andavano forte con le ragazze anche i ragazzi residenti che studiavano odontoiatria alla Titu Maiorescu, che guardacaso sono anche gli italiani che meglio parlano rumeno in città. Per il resto la città brulica di italiani soli o in gruppi di maschi in cerca di donne, aggiungo con una evidente faccia che esprime tutta la loro frustrazione.
A Bucarest, da quello che ho potuto vedere durante la mia permanenza, va meglio ai turchi con le ragazze, ad esempio c'è, o meglio c'era fino a tre anni fa, un locale notturno, il Deja Vu su Bulevardul Nicolae Bălcescu, frequentato da un certo numero di mediorientali che avevano sempre fighe al loro seguito. Una situazione analoga al Deja Vu per gli italiani non l'ho mai vista nella capitale rumena.
In conclusione Bucarest rimane un'ottima città dove imparare il rumeno (forse l'unica città rumena, se si vogliono seguire dei corsi di rumeno in classe con altri stranieri), una città da visitare a chi per svariate ragioni piace la cultura rumena, una città dove il trasporto pubblico funziona discretamente, ma per cercare la fidanzata rumena, è molto meglio l'Italia dove le rumene arrivano sole, in condizioni economiche disagiate, mentalmente disposte ad iniziare una vita in una terra straniera e voi italiani avete la casa, la macchina ed un lavoro in linea di massima migliore di un loro connazionale emgirato in Italia. Questo ammettendo che viviate in una zona dell'Italia dove ci sono rumene giovani, infatti dalle mie parti sono sparite da due o tre anni a questa parte.
Agli italiani residenti a Bucarest o ai semiresidenti a Bucarest consiglio di spostarsi nelle città moldave o ucraine più vicine a Bucarest (ovviamente laddove si parla rumeno, ammettendo che parliate rumeno) per cercare una ragazza da avere al proprio fianco.
Una regola generale vale a Bucarest per gli italiani, ed è una regola che conosce chi ci vive o ci ha vissuto in tempi recenti: la gente ci tiene in forte antipatia e le ragazze non ce la danno. È una regola che non la si impara dopo tre giorni, dopo una settimana o dopo un mese. In un periodo breve si avranno solo impressioni, non si riesce a conoscere la realtà di una metropoli e l'atteggiamento della popolazione nei nostri confronti. Poi ci sono tutta una serie di situazioni che non rientrano in questa regola come l'essere particolarmente giovane ed attraente, a cui si può aggiungere la condizione di chi è studente, come pure aiuta tanto girare con una macchina di grossa cilindrata, invece di arrivarci con l'aereo come fa la maggior parte di noi, ma in linea di massima la situazione del rimorchio è nera e lo si vede chiaramente dalla condizione degli italiani in città che ho precedentemente spiegato. Fortunatamente in questa nuova versione del sito si può fare una sorta di classificazione delle recensioni in base alla fascia di età di chi le scrive ed è ovvio che chi ha diciotto anni, è carino e va al liceo a Bucarest scopa e si diverte, come pure chi ne ha venti e frequenta l'università, ma si vede chiaramente che io non mi rivolgo a quella fascia di età.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Ottime considerazioni perchè provenienti non da un semplice turista ma da chi ha vissuto la città. Certo che quando dici che la situazione in fatto di ragazze non è tanto buona io la collego al fatto che dovunque vai in europa in locali per adulti trovi puntualmente rumene. E' quasi più facile conoscere rumene in europa e in Italia che non durante un viaggio da turista in romania

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Grazie per la recensione @Rio751, contiene informazioni molto utili , come la convalida dei titoli di studio che possono veramente aiutare utenti interessati anche ad un eventuale trasferimento in Romania, oltre al discorso taxi

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Grazie per l'apprezzamento @curiosone2015.
È più facile conoscere rumene in Italia che non a Bucarest, senza ombra di dubbio.

Per il discorso ragazze, anche dopo la tua recensione dettata dalla tua

esperienza in loco, oltre a quella di altri utenti, credo si possa oramai dire

che Bucarest per il discorso free, per noi italiani, salvo rari casi, sia una

piazza bruciata

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie per le utili informazioni... quindi passando una serata da solo sarò un bersaglio per tutti praticamente !!!ragazze e tassisti!! Vi farò sapere sono sempre più affascinato da Bucarest e dalle sue contraddizioni...

@Timido il discorso taxisti è esattamente così. Io bene o male sono stato a Bucarest 4 volte e pur non parlando il rumeno lo capisco un pochino e so dire 3 robe in croce. Questo nel mio piccolo mi ha sempre permesso di farmi prendre meno per il culo degli altri italiani che erano nella comitiva che parlavano solo italiano. Ovviamente per chi sa bene il Rumeno la musica cambia perchè capiscono subito che non sei uno sprovveduto e tendono in partenza a provare di meno a fregarti.

Per farti un esempio: arrivati ad Otopeni l'ultima volta abbiamo chiamato un taxi con l'apposita macchinetta li all'aeroporto. Mentre aspettavamo un mio amico che non parla italiano ha chiesto a un taxi fermo li davanti per una corsa verso il centro: 150LEU.
Io parlo con secondo tassista 120LEU, terzo 100LEU, alla fine è arrivato il taxi che avevamo chiamato con il numerino apposta e ho pagato 35/40LEU.

Poi ne trovi anche di onesti ma sono davvero pochi.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

All'aeroporto di Otopeni il metodo migliore per prendere il taxi è quello descritto da @sunbeach.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Timido compra una scheda rumena e non sei più bersaglio dei tassisti.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Rio_751 bellissima recensione, i miei complimenti.
Giusto una curiosità: secondo te perché ai turchi/mediorientali va meglio con le ragazze?
Approccio migliore o perché le ragazze preferiscono loro per motivi estetici?

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@traveler97 io ho notato che sia a Bucarest che a Chișinău va meglio a loro con le ragazze, mentre a Iași va visibilmente meglio agli italiani residenti che non ai mediorientali.
Secondo il mio punto di vista loro sono più uniti di noi, a Bucarest non hanno come noi l'etichetta di chi paga per scopare, a Chișinău hanno avuto il vantaggio rispetto a noi fino al maggio 2014 di poter portare moldave in Turchia senza necessità di visto.
Ripeto che a Iași, e spero anche in altre realtà, noi siamo in vantaggio rispetto a loro che sono addirittura discriminati dalla popolazione locale.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Vorrei fare delle precisazioni discutendo civilmente e chiarendo alcuni punti in generale anche sul "perche" di alcuni comportamenti dei miei compaesani nei confronti degli italiani in (molto) generale.

1) Il Deja Vu era un locale con clientela turca e moldava (ma proprio dalla Moldova), i romeni neanche ci vanno di solito, o se ci vanno veramente pochi

2) La miglior soluzione e usare Uber, ma questo in tutto il mondo. Chiedete ai turisti quando arrivano a Roma Fiumicino, quanto lo pagano il taxi, e poi chiedetelo ad un italiano sulla stessa tratta I tassisti ne approfittano in quasi tutto il mondo dello straniero, e Bucharest non fa eccezzione. Poi da noi il taxi costa veramente 4 soldi, quindi se invece di 10 lei, ti fa pagare 20 lei, ti ha "fregato alla grande" 2 euro. Poi ad Otopeni i tassisti li fanno salire SOLO se hanno PRENOTAZIONE da un paio d anni, appunto da quando e successo il fatto con la giapponese).

3) Se a qualcuno sta antipatico l italiano in generale, e perche molti italiani vengono qua e pensano che con 4 soldi hanno tutto ai piedi, e poi chiedevano anche 1 leu di resto (pochi centesimi di euro). Se il romeno va al ristorante, arriva il conto 90 lei, da una bancnota da 100 lei, neanche se lo aspetta il resto perche lo lascia come mancia, e questo Rio penso che lo puo confermare tranquillamente. Ma l italiano turista che viene di solito, si aspetta anche 50 bani di resto dal taxi... anche questo guardate che conta.

4) Le ragazze la danno se ci sai fare, se hai un fisico abbastanza buono, se sei ben vestito firmato, e se ha disponibilita economica (ma non per forza cifre folli, una cenetta in un ristorante di lusso per due persone costa sulle 50 euro, e ci fai un figurone se inviti la ragazza). Diciamo che se sei resident ed hai uno stipendio da 2500-3000 euro al mese, ottieni degli ottimi risultati. In questa citta di soldi ne girano tanti, molti di piu di quello che pensate.

5) Se i turchi hanno piu successo (come anche i grechi), e anche perche loro, se c e da spendere qualche centinaio di euro con le ragazze (anche se nelle prime uscite non concludono niente) non ci pensano due volte a farlo. Un italiano in generale ci pensa eccome. E sempre in generale se una ragazza di Bucharest ti vede che sei tirchio, pure se non ha problemi economici neanche lei, e gia un punto in meno.

6) Grazie ai primi anni 90, quando specialmente gli italiani venivano e promettevano un sacco alle donne ancora povere uscite dal comunismo per portarsele a letto, e poi non mantenevano mai la parola, l etichetta "dell italiano uguale bugiardo" e ancora presente...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Vivo_a_Bucarest inizio a risponderti punto per punto:
1) premesso che la regione storica della Moldova comprende la Moldova Românească, la Republica Moldova che è uno stato indipendente, buona parte della Regione di Cernăuți ed una porzione del Bugeac, credo che nel tuo commento volessi dire che il locale Deja Vu è frequentato da turchi che sono spesso in compagnia di ragazze moldave della Republica Moldova, la qual cosa è vera. Apro una parentesi: @Vivo_a_Bucharest un rumeno che abbia conseguito il diploma di maturità (un român care a depus un examen de bacalaureat) conosce bene la storia e la geografia della Romania e sa bene quale è la Moldova Românească e quale è la Republica Moldova e sa indicarlo in un suo commento, cosa in cui tu @Vivo_a_Bucharest non sei riuscito. Fatta questa parentesi, un locale equivalente al Deja Vu per gli italiani a Bucarest non c'è, o meglio non c'era fino al 2013, quindi mentre i turchi a Bucarest hanno la compagnia delle moldave (ma a Bucarest i turchi hanno più successo di noi anche con le rumene), gli italiani non hanno questo piacere.
È altrettanto vero che gli stessi italiani che parlano rumeno e che vanno in un paesino della Moldova che non sia la Moldova Românească (quindi mi riferisco anche alle due regioni ucraine che sono abitate da moldavi/rumeni), se ben organizzati, anche da turisti, facilmente conquistano una moldava, mentre a Bucarest invece diventa per loro proibitivo.
2) È vero che i tassisti approfittano in tutto il mondo dello straniero, ma è pur vero che a Bucarest fino al 2013 da parte dei tassisti veniva perpetrato in non pochi casi e con il beneplacito delle autorità locali il sequestro di persona, il furto dei beni personali (valige comprese), l'aggressione dei turisti. Non in tutti gli aeroporti del mondo succedeva questo, tantomeno a Fiumicino o a Ciampino.
In rumeno voi la chiamavate, ma probabilmente parliamo del passato fino al 2013, "Rușinea criminală de la Otopeni" che tradotto vuol dire "Vergogna criminale ad Otopeni". E mi sembra che tu non abbia mai dato informazioni sul sito relative a questi pericoli.
3) I rumeni, in particolare i rumeni del Sud, non hanno in antipatia solo gli italiani, ma sono rinomati per essere "poco simpatici" anche nei confronti degli altri stranieri, discorso a parte sono i mediorientali. Ma questo è un discorso che riesce a comprendere bene lo straniero che vive a Bucarest o chi a Bucarest ci ha vissuto, non il turista.
4) A volte @Vivo_a_Bucharest non capisco se sei una persona che lavora e vive la vita di tutti i giorni o vivi solo nel mondo virtuale, in quanto sai bene che uno stipendio di 2500-3000 euro a Bucarest è uno stipendio da favola, per cui mi sembra che tu immagini che un italiano, perché di italiani stiamo parlando, che venga a Bucarest a guadagnare questo stipendio e che abbia successo con le ragazze, ma ciò non corrisponde alla realtà. Mi sembra che in questo tu faccia riferimento ai video-clip, mi viene in mente in questo momento quello dei 3 Sud Est intitolato "Cine ești?" che traduce sullo schermo il sogno dei rumeni della capitale di avere una bella macchina ed una bella ragazza. È pur vero che ci sono imprenditori italiani che guadagnano molto più di 3000 euro (quindi non parliamo di stipendiati), ma è altrettanto vero che io tali imprenditori non li ho mai visti in compagnia di una bella ragazza. E di italiani a Bucarest né conosco più di te, come tu conosci molti più rumeni di me a Bucarest. L'unico italiano che abbia mai conosciuto che ha una bella ragazza rumena sulla ventina a Bucarest è un utente del questo sito che vive in Romania da quarant'anni. Ma in linea di massima la situazione degli italiani a Bucarest è quella che ho descritto nella recensione.
Tanto per fare un confronto: la situazione degli italiani residenti a Iași, a Chișinău, ad Ungheni o a Cernăuți è diametralmente opposta, ovvero li vedi in compagnia di belle ragazze, non li vedi soli come a Bucarest.
5) Ripeto che i turchi a Bucarest ci sbaragliano, a Chișinău ci superano, ma di poco, a Iași noi italiani abbiamo molto più successo dei turchi, a Cernăuți e ad Izmail sbaragliamo senza dubbio i turchi e, con una certa approssimazione, anche gli autoctoni. Meglio sempre ripetere che mi sto riferendo ad italiani che parlano rumeno.
6) @Vivo_a_Bucharest nonostante la tua scarsa conoscenza della grammatica italiana, concordo con quanto affermi al sesto punto.
@Vivo_a_Bucharest al tuo quinto commento alla mia recensione ti ringraziero' e ti dirò perché.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Buonasera a tutti, L'utenete menzionato dall'amico Rio_751 Sono io, ho imparato il rumeno dall'Assimil qui in Italia e poi ho.praticato con viaggi in Romania. Premesso questo nonostante la giovane età ho passato molto tempo in Romania e frequentato.molto ruemeni/e qui in IT , quindi non posso fare altro che concordare con qualsiasi parola scritta in questa recensione. Volevo precisare che anche "giustamente" le.ragazze di Bucarest iniziano ad avere una cultura medio/alta e quindi sanno meglio.di noi come.gira il mondo il.che le ha rese meno semplici e molto costruite per.cui come leggevo per avere una vita con belle donne al proprio fianco e divertirsi ci vogliono quelle cifre di stipendio il.che si commenta da solo..... io con la.mia conoscenza della lingua sto intraprendendo la strada di RIO in Cernautii e Chisinau e i risultati sono già notevoli.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

1) Penso che si e capito che intendevo Repubblica Moldova.

2) Se guardi anche nel passato, ho scritto eccome sul fatto dei tassisti, anche di Otopeni.

3) Noi abbiamo un presidente etnico tedesco, la maggioranza parlamentare ha proposto un primo-ministro donna etnico "tatar" e musulmana (ancora non e sicuro al 100%, deve approvare il presidente anche)... Penso che questo la dice lunga su quanto "odiamo" gli stranieri! Da questo punto di vista penso che siamo tra i paesi piu tolleranti al mondo.

4) Certo che lo so che e uno stipendio buono, ma da resident straniero venire in Romania con uno stipendio da 1500 euro al mese, tra affitto ed altre cose, non penso sia molto fattibile come straniero ed aver pure successo con le fighe (non quelle fisicamente normali), in questo senso dicevo.

5) Qua siamo d accordo sembra. Aspetto di vedere perche mi ringrazierai ).

6) Se faccio errori e anche perche scrivo velocemente, e poi il senso di quello che dico si capisce pur non essendo tutto "precisino". Se posso dire una cosa in 5 parole invece che in 50, sicuramente la dico in 5 parole. Sono un "semplificazionista" convinto diciamo.

Ps: Le tue recensioni precise possono essere utilo per futuri resident e parlanti di romeno, ma prima pero un po di esperianza a Bucharest (come hai fatto anche) serve per ambientarti, non puoi gia all inizio andare a caccia nei paesetti.

Detto questo, Buona Natale!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

potete dir quel che volete ma Bucharest per me rimane una città moolto ostica seconda solo a Varsavia per freddezza...sarà che Budapest mi ha abituato male e mi aspettavo qualcosa che si avvicinasse un minimo anche lontanamente invece nada ...ma poi soprattutto tutte le rumene che ho avuto modo di "conoscere" fuori dalla Romania ragazze spigliate che due risate se le fanno volentieri...in madre patria rigano dritto invece sembran santarelline...credevo che se le fossi andate a conoscere alla fonte sarebbe stato divertente invece nada...un bravo gt metodico perô dico che in qualche settimana puo svoltare tanto ben di dio

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Allora,

faccio solo alcune considerazioni che esprimono solo il mio punto di vista personale che non vuole essere la verita' assoluta , ci mancherebbe....

Personalmente, tenermi vicino una " bambolina " dalla testa vuota,
che sta con me solo perché gli faccio fare la bella vita, pretende di tutto e di piu' e per accontentarla mi costringe a fare magari 2 lavori e stress a non finire, non mi passa nemmeno per l' anticamera del cervello.
Questa stessa bambolina poi magari alla prima difficolta' o al primo che passa che gli promette di piu', sparisce o peggio mi rovina economicamente.
Forse me la tengo perché come qualcuno qui dice, e' da 8 ?
Ma allora se devo pagare ( perché cambia la modalita' ma sempre pagare e'!!) lo faccio con una professionista, faccio sesso, la pago (e qui si potrebbe aprire una discussione a parte su certe cifre per me "folli" che sento, ma lasciamo stare che e' meglio...) e poi la mando via, zero rottura di coglioni e posso dedicare il tempo ad altre cose piu' importanti che non stare a sopportare le sue menate varie.
O forse me la tengo lo stesso perché cosi' mi faccio vedere " in giro " con una da 8, cosi' tutti mi diranno che sono uno in gamba e che ce l' ho piu' lungo ?
Ma ragazzi , se e' questo, si chiama esaltazione dell' Ego, denota insicurezza e mancanza di autostima. Personalmente so quanto valgo e non ho bisogno di esaltare il mio Ego e essere ammirato per la figa da 8 che mi porto dietro,
perché me ne sbatto del giudizio degli altri, soprattutto di quelli che mi giudicano per la donna che mi porto dietro, perché vuol dire che non conoscono altro della vita, quindi oso solo immaginare che grado di evoluzione hanno !!
Tutto qui.
Non faccio questo discorso per problemi economici, sono un libero professionista, ho sempre investito su me stesso e ne raccolgo i frutti, ho un reddito ben al di sopra dei fantomatici 3000 euro
citati da @Vivo, me lo potrei ben permettere, mi sembra solo sbagliato come fai tu @Vivo a focalizzarti solo su un certo tipo di ragazze ( conosciute con tavoli in discoteca, champagne e altro) che per me valgono veramente poco.
Ma conoscerle in altri contesti, coltivando i nostri interessi naturali ?
Esiste tutta una vita fuori dalla discoteca,forse incontreremo donne piu' " vere ", normali, magari da 6, ma che forse ci daranno molto di più 'in termini di calore umano, arricchimento personale e di prestazioni sessuali che non quella che se la "tira" perché da 8, che personalmente gli tirerei un bel calcio nel culo all' istante.
Nulla di personale @Vivo, ci mancherebbe, ognuno ha il suo punto di vista.
Non mi piace nemmeno che l' italiano in romania sia fatto sempre passare per il morto di fame e quindi non spende e spande con le donne come fanno turchi e rumeni, che spesso vivono alla giornata come se non ci fosse un domani.
In genere siamo un popolo di gente che lavora, risparmia e guarda il futuro e a volte anche potendocelo permettere non regaliamo pacchi di soldi a quattro troie che non se lo meritano e ci prendono alla prima occasione a pesci in faccia !!!

Niente di personale con l 'utente citato, che spesso da informazioni utili al forum, ma mi andava di offrire uno spunto di riflessione.

Tutto qui.

Un saluto a tutti gli utenti del forum e Buon Natale

Complimenti a @Rio_751.
Eccellente ed esauriente la tua disamina a 360 gradi.

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Mah rimango stranito dal fatto che servono tutti questi soldi in una citta' con stipendio medio da 400-500 euro. Probabilmente tanta gente si indebita all'osso per permettersi una figa...
Da soggetti reali - 30enni buona presenza e ben vestiti, miei amici, ho avuto buoni feedback, in termini di facilita' nell'approccio free rispetto alla Polonia. Non saprei non essendo mai stato in Romania.
Un paio di domande: Cluj e' piu' fattibile? Approccio da strada/di giorno e' efficace rispetto alla disco? Approccio in lingua francese potrebbe essere preferito al solito in inglese?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@pigro Ma e giustissimo quello che dici, ma se lo metti nel contesto del turista che viene una settimana, deve puntare su altri fattori per fate colpo (escludendo colpi di culo). Io infatti descrivo i fattori che possono aumentate le chance con le ragazze free, che magari se gli offri 1000 euro non scopano, ma se ne spendi un paio di centinaia di euro tra cenette e discoteca hai qualche chance in piu. Andare a pay e molto diverso dai suggerimenti che do io su come facilitare l approccio in tempi brevi, che penso serve al 90% degli utenti in vacanza che vengono qui nel mio paese in vacanza. Se fai il discorso del resident, ovviamente le cose cambiano, ma anche qui, una cosa e fare il resident con 1000 euro al mese (che tra affitto e spese diventano poi 600 euro se vuoi stare in un buon appartamento), una cosa e farlo con 2500/3000 euro al mese.

@lumi Da turista per far colpo devi avere qualcosa in piu. Di romeni e stranieri con i soldi ne e piena la citta, ed una bella ragazza con un buon stipendio e difficile che guarda il turista (non impossibile ma molto difficile), pure per la botta e via.

Cluj e quasi come Bucharest, non cambia niente... Forse solo perche ci sono universitarie dei paesetti vicini e lontani. L inglese e sempre la base cmq.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Certo @Vivo, il mio discorso era riferito ad un resident, non al turista in vacanza per una settimana, li' sono d' accordo con te, il discorso cambia

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@vivo: volevo giusto chiarire il discorso. Sembra che senza il tavolo in disco e la cena di gala non si possa portare a casa il risultato. Penso che con l'approccio stradale si possano trovare ragazze un attimo normali e meno materialiste. Ricordiamo che c'e' anche gente di 25-30 anni che non ha bisogno di spendere migliaia di euro per beccare in giro per l'Europa, ma puo' mettere sul campo presenza/look e savoir faire. Poi ovvio che da turista non sia facile avendo poco tempo...
Riguardo il Fattore Cash, in Europa centro-orientale gia' avere uno stipendio da 1500 euro al mese ti pone nel top 5% piu' benestanti (tra gli under 30)

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@pigro Da resident tutto cambia, ovviamente ci sono molte piu possibilita, aiutati anche da amici, vicini, compagni di lavoro del posto che ti presentano amiche, colleghe di lavoro etc.... e tutto un altro discorso. Ma dipende anche su che donna si punta, ed ovviamente se c e attrazione tra le parti.

@lumi E ovvio che ci sono alcuni che beccano, dipende anche dall attrazione, dalla situazione del momento etc... ma se vai in giro tipo a fare il turista perduto ed a chiedere indicazioni alle ragazze per strada, ti risponderanno e ti aiuteranno sicuramente, ma da li a portarteli a letto, la strada e lunga, pure se le porti fuori in un bel ristorante e dopo fai il tavolo in discoteca, non pensare che te la da, pure se dopo la disco ti dice di accompagnarla acasa, limonate in taxi e ti mette la mano sul cazzo, pure a quel punto non e sicuro che te la da. Quindi non pensare che pure se spendi, te la da. Se spendi (alla fine e da gentiluomini pagare per lei se la inviti fuori), ci sai fai fare, e c e attrazione allora possibile te la da, ma neanche li e sicuro che te la da come ti ho detto. L unica volta sicura che te la da, e quando te la da! )

Alle romene, piace fare la bella vita in generale, pure la commessa che si prende 400 euro al mese, se la inviti fuori e sei pure straniero, non si aspetta che la porti al mcdonalds, bensi in un bel ristorante, tanto per farti un esempio. Da resident come ho detto sopra tutto cambia.

La morale è: scordatevi di trombare solo perché siete italiani e magari avete pure il braccino corto. A meno che non crediate al Natale...

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Vivo_a_Bucarest ritorno ai punti di cui discutevamo in precedenza:
1) la conoscenza della lingua, della storia e della geografia sono la base per uno gnoccatravel e tu ti sei espresso in maniera poco chiara riguardo alla Moldova.
Precisiamo che noi nella lingua italiana abbiamo tradotto Republica Moldova con il termine Moldavia, in lingua rumena voi distinguete bene la Moldova Românească (la Moldova Rumena) dalla Republica Moldova stato indipendente. Poi il rumeno con un diploma di maturità va ben oltre questa semplice distinzione e nelle mie recensioni ho in parte spiegato cosa si intende per Moldova.
2) Riguardo ai taxi nei tuoi interventi da quando io scrivo sul sito non hai mai accennato ai problemi in cui ci si poteva imbattere, invece ho iniziato a farlo io dando soluzioni concrete, con te pronto a criticare quello che dicevo.
3) Che Klaus Iohannis abbia origini tedesche e che qualche altro parlamentare abbia origini non rumene, non vuol dire che la popolazione rumena sia tollerante, perché così non è. Tolleranti voi rumeni non lo siete, soprattutto nel Sud del paese.
4) Al di là dei sogni che ognuno di noi può avere e dei film che può girare nella sua testa, io ho descritto la realtà di Bucarest dal punto di vista di un italiano residente e, visto che questo è un sito italiano, in lingua italiana, che si rivolge agli italiani, il mio è un punto di vista che può interessare l'utenza del sito.
5) @Vivo_a_Bucharest tu non commetti errori perché scrivi velocemente, ma perché non hai studiato né in Italia né in Romania.
Nel tuo P.S. (che significa post scriptum e sia in italiano che in rumeno il punto si mette sia davanti alla lettera p che davanti alla lettera s, ancora un errore di grammatica da parte tua) suggerisci di fare un'esperienza a Bucarest prima di avventurarsi in una ben più redditizia ricerca nei paesini. Sicuramente chi passa da Bucarest ai sat, che ho indicato chiaramente in molte mie recensioni, passa da una realtà totalmente chiusa verso l'italiano al paradiso per l'italiano, sempre a patto che si parli rumeno.
@nessun dorma mi sembra di aver confermato le tue impressioni nella mia recensione.
@Pigro ed io svolgiamo la stessa professione, ma con metodiche professionali diverse. Le diverse conoscenze linguistiche, però, ci allontanano nei viaggi e non ho potuto essergli concretamente di aiuto. Mi dispiace per questo.
@Titano da quel che ricordo sei un moderatore del sito: sono onorato di avere un tuo commento ad una mia recensione.
@Europeo rispetto ai tempi della tua recensione il clima sul sito è notevolmente cambiato, ancora una volta ti invito a ritornare tra di noi perché manca un esperto di Ucraina sul sito che dia informazioni utili. Un po'di elasticità riguardo ai titoli per i quali sia io che te siamo negati e conosci un sacco di ragazzi validi su questo sito con cui stringere valide amicizie.
@Lumi lascia perdere la Romania, conosci il polacco, quindi hai una buona base per battagliare in Ucraina, vista la vicinanza del polacco all'ucraino ed al russo. L'inglese è molto più parlato del francese in Romania e Cluj è come Bucarest, a meno che non ci vai a fare l'Erasmus e ti trovi nei contesti universitari. A Bucarest, come ho scritto nella mia recensione, c'è l'inganno di Centrul Vechi e dei locali notturni dove alcune belle fighe sono lì pagate per farti spendere, ma di belle ragazze in città ce ne sono poche, poi ognuno può immaginare quello che vuole. Se tu vai in qualunque città ucraina o moldava, le belle ragazze sono dovunque, il più delle volte non sono vestite bene, ma hanno dei bei corpi, a Bucarest questo non lo vedi, fatta eccezione per i luoghi che ho citato.
Considerando che @Vivo_a_Bucharest ha recensito solo tre posti, ovvero Bucarest, Poiana Brașov (a meno di 200 chilometri da Bucarest) e Mamaia (a poco più di 200 chilometri da Bucarest) e valutando anche il suo livello di cultura generale, ritengo che i suoi consigli possano essere utili solo per il sesso a pagamento. È come credere a un milanese che è stato solo nella sua città, in montagna a Montecampione e al mare a Rimini, per me non è uno gnoccatravel esperto.
Buon Natale a tutti e non fatevi vedere soli o in gruppi di maschi a Bucarest o nelle altre città rumene che non valgono due soldi!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Come al solito, ti rispondo in maniera educata e non offensiva, come fai te, e come ti ho spiegato io non do troppo peso ai dettagli dove non serve dargli peso

1) Il tuo discorso e valido per un gnoccaresident come sei tu, dove anche specifichi questo. Un gnoccatravel non penso abbia bisogno di sapere la lingua locale per 2 settimane della sua vita passate in vacanza in qualsiasi posto, basta sapere benino una lingua internazionale diffusa per cavarsela. Qualche accenno storico e culturale quello forse si, specialmente se ci sono regole e leggi particolari, ma penso sia piu importante da sapere i posti sul dove uscire e divertirsi magari anche conquistare qualche bella figa, dove andare di giorno e sera a mangiare, passeggiare, , massaggi erotici, prezzi delle escort, bordelli (se sono presenti) e cose di questo tipo.

2) Ricordarti meglio quello che ho scritto sui taxi, incluso una recensione apposta.

3) Se odiamo cosi tanto gli stranieri come dici, io non capisco come tu puoi lavorare ed avere clienti nel tuo campo, pur essendo straniero. Ci sono molti romeni (come anche turchi ed arabi in Romania) come sai, che fanno lo stesso tuo mestiere, e qui non capisco come mai, loro e tu hai clienti, nonostante come dici che "odiamo gli stranieri'? Poi non solo questo, convinci pure altri italiani a trasferirsi nelle tua zona per andare a caccia nei paesetti di confine, in un paese che odia gli stranieri?

4) Ma infatti io non ho detto niente su questa cosa.

5) Ti ho spiegato e rispiegato non c e bisogno di ripetermi se non vuoi capire.

6) Se NON ho recensito altri posti che ho visitato anni fa da solo oppure con amici, e perche sono di almeno 3/4 anni fa, perche da un po di anni sono fidanzato, ed i viaggi che faccio sono in compagnia, ovviamente qualche scappattella la faccio quando posso. Ha senso recensire nel 2016, posti dove sicuramente la situazione non e piu quella di parecchi anni fa? Ha senso forse per qualche esperienza di vita personale si, ma se qualcuno ti viene a chiedere oggi, dopo aver letto la tua recensione dell inizio 2000 su qualche posto, pensi che gli puoi essere utile e preciso davvero? Le cose cambiano velocemente nel mondo come sai.

PS: Io sono utile sia nel free a breve tempo come nel pay Tu sicuramente sei piu utile per chi vuole trasferirsi in Romania ed andare a caccia coi pulmini nei paesini confinanti, ma il requisito principale e sapere bene la lingua come dici anche tu, cosa che viene dopo mesi e mesi di permanenza sul posto.

Se sono intervenuto su questa con delle precisazioni su questa tua recensione-impressione, e perche tu hai fatto passare, per un paio di episodi spiacevoli accaduti sicuramente in passato, di come se qui appena atterri all aeroporto ti sequestrano e poi ti rapinano. Ed infatti se leggi che hanno scritto alcuni utenti, questo hanno capito ))

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Non conosco la realtà di Bucarest, ma se mi dovessi affidare solo alla descrizione di @Vivo_a_Bucharest , mi sembra la descrizione di una città italiana (nel senso che se dovessi dare dei consigli per rimorchiare nella mia città, scriverei le stesse cose di Vivo_a_Bucharest).
Ristorante di lusso per ristorante di lusso, e macchina di cilindrata alta per macchina di cilindrata alta, tanto vale che uno rimane in Italia, almeno ha il vantaggio di giocare in casa e parlare la stessa lingua.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@traveler97 Escludendo colpi di culo...Grosso modo, se sei resident straniero, nelle grandi citta della Romania, il rimorchio classico per le belle fighe e cosi, ovviamente ci sono anche fattori che cambiano le carte in tavola e ti danno piu chance senza grosse spese, che dipendono soprattutto dall ambiente in cui uno socializza. Per esempio lo studente universitario ha un approccio con molte piu ragazze, quindi piu chance di concludere con qualcuna di queste. Tu perche pensi che il collega Rio va con i pulmini a caccia nei paesini di confine in Moldavia o Ucraina? Appunto perche da resident, per avere un certo tipo di donna accanto, le regole piu o meno sono quelle che descrivo io. Per questo io non sono pazzo quando dico di avere un reddito mensile di circa 2500/3000 euro, se vuoi cuccare bene. Ma bisogna vedere anche a che tipo di donna si punta.

Le donne da noi, non sono cosi "conservatrici" come in Italia, si godono la vita e si concedono piu facilmente, con la condizione che le tratti bene quando uscite (bel ristorante, serata in un locale...) hai piu chance di concludere che in Italia. Ma come in Italia, non basta solo spendere, perche questo lo fanno tutti, devi avere qualcosa in piu che le attrae, e se sei bravo in questo, le trombi anche la stessa sera. ).

Poi se punti ad una bella ragazza con un lavoro normale che non guarda il macchinone (e c e ne devi pensare che di solito loro hanno fidanzati molto belli, anche se fanno solo un lavoro normale come loro. Io conosco belle ragazze che hanno magari fidanzati che guadagnano meno di loro romeni, ma mai stranieri.

Poi devi mettere, che da noi una bella cena in un ristorante di lusso in due, costa sui 60/70/80 euro (ma anche di meno) con i frutti di mare freschi o steak argentino incluso. In Italia siamo almeno sulle 200/300 euro. La bella serata in discoteca al tavolo normale te la fai anche con 100-150 euro (2 bottiglie di alcool piu mixer abbondanti), in Italia ci vogliono almeno il doppio. Io non paragonerei all Italia da questo punto di vista.

Ovviamente se sei un tipo che fa una vita normale, tra affitto monolocale semi centrale, mantenimento casa, mangiare, etc... ti bastano anche 1000 euro al mese per star bene come straniero resident e magari uscire qualche volta.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città
  • 1 di 2
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE