TITANO

Commenti

TITANO
Gold
08/07/2020 | 14:28

  • Like
    0

@wellcum.at
Allego l'articolo della tarda mattinata di oggi inerente quanto parli, ovvero le limitazioni all'arrivo dall'est Europa.
Grazie della comunicazione.

https://orf.at/stories/3172745/

20200708_143003.jpg

TITANO
Gold
26/06/2020 | 15:19

  • Like
    1

@Angus76

Evidentemente non hai proprio compreso il mio post e quelli del locale, cosa che invece ha fatto @DatyMania.
Ma se uno non ci arriva è inutile insistere.
Se poi sottolineare l'ovvio è "leccare il culo" direi che ciò conferma che non ci arrivi.
E' proprio vero che se ne farà una ragione il locale, a perdere certi clienti.
Speriamo proprio in una ripartenza anche sotto questo profilo.

TITANO
Gold
26/06/2020 | 10:55

  • Like
    0

Veramente a leggere certi commenti cadono le braccia.
Non che mi aspettassi qualcosa di diverso, anzi ne ero da subito certo, ma lo sconforto assale comunque.

Le direttive sulla riapertura, per chi ancora non lo comprendesse, sono imposte e non frutto dell'arbitrio del locale, che deve subirle.
Non vedo di che lamentarsi con il locale e la sua Direzione per regole che pure loro devono subire, e che si sono semplicemente limitati a comunicare.
Evidentemente lo Stato austriaco (non il locale) ha deciso che queste regole avrebbero consentito di riprendere con un certo grado di sicurezza.
Nulla esclude che mutino, anche rapidamente. Anche pesantemente.
Appena è stato possibile, queste regole sono state comunicate, e direi con congruo anticipo rispetto alla riapertura.
Altri Stati Sovrani si sono regolati diversamente per riprendere con queste attività; se le regole fissate lì sono più morbide e rendono la giornata più soddisfacente per chi vi si deve attenere, basta andare lì.
Altri hanno preferito non riprendere.
Daltronde neppure per altre attività gli Stati hanno adottato regole e tempistiche uniformi, quindi anche per questa ogni Stato si è regolato in autonomia.
Andare per FKK non è un obbligo e se queste prescrizioni sono ritenute non sufficienti, basta non andarci, senza lanciare la croce addosso a nessuno.
Se si sta a casa di certo - nel locale - non si prende nulla. Nel locale.
Chi ora si straccia le vesti forse non è a conoscenza di risvolti, anche giuridici, di imporre test non previsti da nessuno, su chi dovrebbe ricaderne il costo e come comportarsi in caso di rifiuto a sottoporvisi da parte del cliente o in caso di rilevata positività.
Personalmente apprezzerei lo sforzo di tentare di riaprire con alcune regole (per qualcuno inutili, per altri troppo stringenti...anche qui vedo che ognuno si regola secondo propri paramentri) per la sicurezza, che sta poi a clientela e operatori seguire.
E direi che è tempo di fare un salto (magari balzo) mentale, dato che forse qualcuno non ha ancora maturato la cosa, ma tutti i bordelli, così come conosciuti ante-covid, non esisteranno più - vuoi solo anche per la mentalità con cui ci si recherà in essi, o si ritornerà da essi - e quindi di certo un'epoca si è conclusa e se ne riapre - per ora - un'altra, con regole diverse.

Ringrazio poi @wellcum.at, pronto a prestarsi al confronto con utenza e clientela, sebbene solo chi sia in malafede lancerebbe strali contro locale e Direzione per regole che non hanno fatto loro.

TITANO
Gold
25/06/2020 | 19:29

  • Like
    0

TITANO
Gold
22/06/2020 | 19:44

  • Like
    0

@Mr_HIGHWAY
Per la cronaca:
1) Io amo il blu elettrico su una donna;
2) Personalmente la ricordo al Wellcum con almeno altri tre tipi di calzature (una rosso amaranto e due nere);
3) Alla prima occasione rivolgi pure le tue perplessità/speranze direttamente all'interessata, che può fare qualcosa, anziché al sottoscritto. A me la vichinga va benissimo così.

TITANO
Gold
22/06/2020 | 14:27

  • Like
    0

La vichinga sarà presente all'apertura.
E avercene.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 10:45

  • Like
    1

@teseo

"Ho capito che non non vuoi pagare più di 70". 

È l'unica cosa che hai capito.
La scolpiro' nella pietra.

O sulla mia lapide "Non pago' mai più di 70 euro. Extra canonici a parte".

Ma se ci tieni, tu vai pure al Wellcum e paga la ragazza 100 (o più) euro per la mezz'ora. C'è già chi lo fa.

Solo evitiamo che i 100 (o più) euro diventino la tariffa standard per tutti, sottoscritto incluso, o di propugnarla come idea, perché allora a me (e tanti) non va più tanto bene.

Buona giornata.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 10:34

  • Like
    0

@teseo

Non credo alla gente interessi se sia causa o effetto, se alla fine devono pagare 100 (o più) invece di 70.

Mi ripeto: "Qui, se non lo hai capito, la contrarietà è su un aumento della tariffa - che per me (ma credo di non essere il solo) è (o dovrebbe esserlo) sufficiente a garantire una prestazione standard di livello - e magari verso chi la propugna".

Che sia la tua (e mi auguro solo tua) opinione è chiaro a tutti.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 10:25

  • Like
    0

@COSTARICA

Se non ti interessa puoi sorvolare, o segnalare.
Non sei obbligato a leggere.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 10:15

  • Like
    0

@teseo

Non ce la fai, credimi.

Il tuo post iniziale è chiaro:
"mi chiedo perchè il vostro club -...-non implementi un criterio di qualità della prestazione, per capirci, in stile Globe (dove la prestazione delle ragazze di solito è garantita, e chi sgarra è mandata via) magari anche al costo di un prezzo più alto per il cliente". **
"
A quel punto ci sarebbe un trade-off commerciale tra un servizio di livello più alto e magari più costoso*"

Del feedback - su cui hai virato il tiro quando hai capito di avere calpestato una bella cacca - si è parlato da parte del sottoscritto e di altri utenti.
Fatti rileggere i post.

Qui, se non lo hai capito, la contrarietà è su un aumento della tariffa - che per me (ma credo di non essere il solo) è (o dovrebbe esserlo) sufficiente a garantire una prestazione standard di livello - e magari verso chi la propugna.

E questo al netto della fattibilità dello cosa da parte della Direzione, su cui non ritorno.

Sono stati scritti fiumi d'inchiostro su chi accondiscende a pagare extra che non dovrebbero esserlo.
Che la cosa divenga prassi, poi, anche no.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 09:26

  • Like
    0

@teseo

Nessuno ha frainteso niente, tranquillo.
I tuoi post sono lì, scritti e ben visibili a tutti.
Incongruenze e ignoranza del diverso contesto (per tua stessa ammissione) incluse.
Le mie obiezioni sono chiare e rimaste senza replica.
Ho argomentato a certe malsane opinioni anche troppo, dando loro maggiore importanza rispetto a quello che meritano.

Mi auguro (posso augurarmelo?) che certi utenti vadano a fare danno altrove, visto che per quanto riguarda il locale in oggetto - e il Forum un po' lo conosco - gli effetti finali di certe proposte non sarebbero proprio (e giustamente, aggiungo) ben visti, come ti è stato fatto notare.

Tranquillo, nessun astio.
Ho avuto a che fare con tanti utenti della tua risma nel corso degli anni.
E io sono ancora qui.
Tanti di loro no.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 08:17

  • Like
    0

@teseo

Siamo passati da "La prestazione migliora se il club può/vuole imporre una certa condotta alle ragazze. L'aumento di prezzo sarebbe poi una conseguenza quasi ovvia"(ore 17.57)
a

"mi riferisco... non certamente all'obbligare o meno le ragazze di fare o non fare cose in camera"(ore 1.19)

Con la premessa che
"Non so quanto siano diverse le regole tra Svizzera e Austria"

Tutte parole tue.
La tua isolata posizione è chiara, e anche quella degli altri.
Ognuno poi tirerà le somme.

P.S. se non ti piace ciò che ho scritto segnala il post.
La Moderazione valuterà se il regolamento è stato violato.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 01:35

  • Like
    1

@teseo

Hai omesso di riportare la frase successiva, che per onestà intellettuale riporto:"Se questo richiedesse un piccolo sovrapprezzo, per me andrebbe bene".

Ecco, a te andrebbe bene.
A me e altri che te lo hanno fatto notare - cui non mi interessa affezionarmi, o scriverei in maniera diversa, evirandomi (metto un emoticon? No, dai) - non va bene.

Quanto al resto della discussione, i tuoi post e gli stralci degli stessi sono lì, quindi nessuno si è inventato nulla.

"La prestazione migliora se il club può/vuole imporre una certa condotta alle ragazze. L'aumento di prezzo sarebbe poi una conseguenza quasi ovvia" scrivi.
Ecco: non può.
La tua "opinione" è allo stato non realizzabile al Wellcum.
Più cortese di così...

Poi se vuoi portarla avanti anche dopo che te lo si è fatto notare, il problema è tuo.

TITANO
Gold
18/06/2020 | 01:09

  • Like
    3

@teseo

"Questo lo sanno anche le pietre"
Evidentemente a te è ignoto, o neppure ti rammenti ciò che scrivi, visto che qualcuno, non io, ha scritto "Se il club garantisse certi servizi, il cliente sarebbe tutelato. Se questo richiedesse un piccolo sovrapprezzo, per me andrebbe bene". 

Prendo atto che non conosci come funziona in Austria, e cosa può fare o non fare una Direzione che vuole operare nella legalità.
E questo a prescindere da cosa vorrebbe fare.

La conseguenza sono certe idee bislacche, che si leggono da ore.

Tra l'altro mi viene il dubbio che sia tu a non capire cosa scrivono gli altri, dato che insisti su posizioni che non possono attuarsi in Austria anche dopo che te lo si è fatto notare.

"Non è per nulla a costo zero! costa 70€ + incazzatura (che per me vale più di 70€) ogni volta che ti trovi male".
E'a costo zero perché in ogni caso non pagherei di più di quanto pago ora, in caso di camera negativa.
Che poi io, se una non mantiene quanto concordato scenda subito senza pagarla, come è accaduto e recensito, è un'altra storia.

Potenzialmente la tua camera negativa invece costerebbe 100 o più euro, dato che nessuno potrebbe assicurare che, a rate finale pure maggiorato, la tipa fornisca una prestazione di livello più elevato.

Preferisco quindi spendermi per avere prestazioni buone a tariffe standard, anziché tentare di avere prestazioni buone a tariffa maggiorata.

Se poi per te il problema è questo, vai al Globe, o al Babylon - anziché cercare di trasformare il Wellcum in uno dei due a suon di spesa - così siamo tutti contenti.

"e poi ti imputi, con modi tra l'altro strafottenti, cose che nemmeno hai scritto... C'è un po' di dissonanza con la realtà ma va benissimo"

Io veramente riporto stralci dei tuoi post, se tu invece vorresti che la Direzione agisse come non può fare, perché in Svizzera fanno così, temo che la dissonanza dalla realtà sia ad appannaggio di altri.

Ogni tanto esce qualcuno con idee e proposte alquanto "campate per aria", ad essere generosi.
Sarà il periodo.
Speriamo passi.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 23:57

  • Like
    6

@teseo

Ma guarda te se a quest'ora...
La tua domanda mi fa capire che non conosci la realtà di cui parli, non a caso prendi a modello il Globe per traslarlo in altro contesto.

Vabbè, argomentiamo.

In Austria la locuzione "le ragazze sono professioniste e costi e servizi sono da contrattare con loro" che campeggia ovunque, nei locali e sui siti, è presa più seriamente che in Svizzera.

Certo, ci sono prezzi concordati da anni per gli extra canonici (CIM e ANAL), ma il locale non solo non può obbligare ragazze a determinate prestazioni, ma non potrebbe farlo neppure se, come vorresti tu, ne scaturisse un aumento concordato della tariffa media.

Ora che la tua "causa" è caduta miseramente, e con essa la "catena logica", come la mettiamo?

"Non è una questione geografica", dici.
Infatti è questione di norme e del fatto che, se ciò che auspichi avvenisse, dovremmo includere nella salita in Austria una tappa per portare le arance a qualcuno, Dio non voglia.

"Ti ho già detto che penso che l'aumento di prezzi sarebbe una conseguenza".
E ti ripeto che ho capito.
Ma l'effetto finale del tuo "ragionamento" è pur sempre che il cliente finale pagherebbe di più.
Solo che per te - che prendi ad esempio il Globe - questo sarebbe l'effetto di una prestazione migliore.
Per me - ma vedo che altri concordano - queste prestazioni migliori in Austria non è detto con certezza che si avrebbero, anche a prezzo maggiorato, e specie nel lungo periodo, ne' il locale avrebbe strumenti per imporle (e torniamo alle arance).

Il rischio quindi è che finiresti - con molte delle draculine che lavorano in Austria - per pagare di più prestazioni mediocri come le avevi prima.

La mia ipotesi, invece, è a costo zero.
Una lavora bene a tariffa standard?
Vacci più volte e recensiscila positivamente.

Una lavora male? Recensiscila per come merita ed evita di andarci.

Come vedi la clientela ha gli strumenti per farsi sentire, e non è necessario aspettare il Deus ex machina, anche se ti assicuro che la Direzione tiene in considerazione i feeback ed è molto presente sulle piattaforme.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 22:17

  • Like
    4

@teseo

Non avrò capito cosa intendi, a tuo dire, ma a quanto pare sono sulla stessa lunghezza d'onda di altri.
Che evidentemente non hanno capito pure loro.
E la cosa mi rincuora, dato che non mi sono rincoglionito del tutto, sembra.

Ritorno (per l'ultima volta) sulla cosa, perché se il Globe - che tu porti a paragone, e che conosco un po'- ha le sue regole, è perché quelle regole sono concesse e accettate.
Ma questo è il thread del Wellcum, e la traslazione non è così automatica.
L'ho scritto.
Altrimenti facciamo i prezzi del Babylon per una mezz'ora a buffet, no?
Poi però tiriamo le somme su quante camere fanno le ragazze e quanti clienti ha il locale.
Io ho capito che, per te:
il locale impone regole sulle prestazioni ergo le ragazze devono fornire prestazioni più elevate ergo le ragazze possono chiedere più soldi.

La causa però cozza contro la realtà, almeno in Austria.
Sono proprio le premesse, il problema.

Diametralmente a te - pensa un po'- io credo altresì che in percentuale i missili provengano proprio dai nuovi inneschi, piuttosto che dalle "veterane", che anzi sono quasi sempre dei porti sicuri, stando a quanto si legge, e per mia esperienza.

Il feedback del Globe poi lo conosco, tanto che a volte in reception mi hanno rincorso fino in spogliatoio per averlo, ma credo sottovaluti in primo luogo che anche al Wellcum è richiesto, eccome, e la Direzione è molto attenta su questo, e in secondo luogo il potere del Forum, che non solo è letto - e frequentato - dagli addetti ai lavori, come hai visto, ma anche dalle stesse ragazze, grazie anche a solerte clientela.

Insisto, e chiudo, che per me la strada dell'aumento del rate non è quella corretta da percorrere.
La corretta è il premiare (inteso come fare lavorare di più, non pagare più soldi) ragazze corrette del fornire prestazioni buone/alte a tariffa standard, ed isolare così quelle non corrette o che forniscono prestazioni mediocri.
Certo, serve uno scatto mentale della clientela tutta.
A 150/200/300 euro la mezz'ora, praticamente tutte - salvo proprio le negate - sono brave a fare la mignotta.
Notte.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 20:01

  • Like
    1

@teseo

Il maranza è il caso limite, ovviamente, ma anche qui si è letto di gente (non proprio poca) che ad esempio paga tranquillamente extra per FK, e lo porta a conoscenza degli altri.
Quanto al rate, veramente hai parlato di aumentare la prestazione a 100 euro.
Ho riportato uno stralcio del tuo post, quindi non credo di avere capito male.

Anche perché parli di implementare la qualità della prestazione in stile Globe "magari anche al costo di un prezzo più alto per il cliente." .
Il discorso mi sembra chiaro, dunque.

Se poi al Globe - in Svizzera - vige quell'automatismo prezzo elevato/prestazione elevata, io ti rappresento che in Austria non è così automatica la cosa, e che neppure aumentando il prezzo lo sarebbe.
Perché poi, passata l'ondata di entusiasmo, al prezzo più elevato seguirebbe una prestazione standard, in un continuo gioco al rilancio.
Basta conoscere i propri polli.

L'unico modo per avere la "prestazione garantita" che - giustamente - agogni, è quella di far lavorare solo quelle che la forniscono.
E ce ne sono, anche a prezzo standard.

Per il resto, i clienti, con recensioni e feedback, portano a conoscenza del locale quelle che non la forniscono.
Sarebbe semplice, se lo facessero tutti.
Anche su sollecitazione, oggi, qualche nome è stato fatto.

Su quella che dovrebbe essere la funzione di un FKK, poi, mi trovi d'accordo.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 18:47

  • Like
    0

@techno

Ce ne sono già tante in Austria, alcune peraltro mai tornate a casa, e tra settimana scorsa e questa hanno passato le visite, quindi non vedo il problema.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 18:37

  • Like
    1

@teseo

"Ad esempio: perchè non pagare 100€ con la sicurezza quasi al 100% di una prestazione di alto livello, rispetto a pagare 70€ e in due casi su tre (o probabilmente peggio) avere un servizio inferiore?"

Tu hai fatto la domanda.

"Io credo semplicemente che il cliente medio non sia abituato a standard elevati di servizio (e abbia vicino casa alternative catastrofiche) e quindi sia poco esigente"

E tu hai dato la risposta.

Il mio pensiero (dato che oltre che alla Direzione lo chiedi agli altri utenti) è che in un mondo perfetto avremmo, come scrissi in passato per qualche ragazza "prestazioni svizzere a prezzi tedeschi".

La realtà dei fatti invece è che c'è gente che regala SUV alle ragazze, o le paga per rimanere a casa e non scopare con altri, o le paga tutto giorno per farsi due o tre scopate, ma così le leva dal mercato.
E questo al netto di mance e arrotondamenti.
Certo, questo è un corollario del principio "ciascuno spende i propri soldi come meglio crede", e bisogna accettarlo.
Ma da accettarlo a farselo andare bene o non criticarlo, ne passa, e quindi è altrettanto legittimo stigmatizzare queste condotte, ahimé in pericolosa moltiplicazione (parlo sempre dell'andazzo pre-Covid) e che danneggiano la gran parte della clientela, magari inconsapevolmente.

Insomma, in soldoni: siamo in guerra.
C'è chi vorrebbe farsi un giro in giostra, e chi vorrebbe comprarsi il giocattolo.

Hai voglia in questa situazione a parlare di prestazione standard, quando tra salita e discesa c'è chi se la cava in 10 minuti, o scende pagando per roba che non meriterebbe un euro, giusto per quieto vivere.

Per mia esperienza posso dirti due cose, e chiudo questa riflessione:
1) non è mica vero, o automatico, che se aumenti il prezzo tu abbia un aumento di qualità che lo segue di pari passo. A volte se aumenti il prezzo, aumenti il prezzo e basta. D'altronde tu stesso parli di "sicurezza quasi al 100%", che mi ricorda il "sono pienamente d'accordo a metà con il Mister", se mi passi la battuta.
Come ti è stato fatto correttamente osservare, infatti, se vuoi trovi ottime prestazioni a prezzi standard (50 in Germania o 70 in Austria);
2) Ti assicuro che il locale fa il massimo che può per cercare di far offrire alle ragazze la miglior prestazione, ma ci sono anche delle leggi da rispettare e dei divieti da non infrangere, e certe "ingerenze" bisogna stare attenti dal porle in essere.
Ci sono linee tracciate da non varcare, credimi.

Certo, dove non arriva il locale ci sono i clienti, con recensioni e segnalazioni (chi le fa, e qui mi ricollego al mio penultimo post), per un sano "scansare il proiettile", che se non lavora va a fare danni altrove.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 13:55

  • Like
    0

@gybru

Prendo atto che leggi ma non scrivi.
Così come prenderai tu atto che certe boutade fini a se' stesse, e non circostanziate, lasciano il tempo che trovano.
Ad ogni modo è inutile chiedere ad ogni pie' sospinto quali saranno le modalità di ingresso o prestazione rispetto a prima.
Di certo @wellcum.at - che è già intervenuto sopra sottolineando un preciso aspetto, ai più poco noto - le comunichera' prima della data della riapertura, e magari con unico post, giusto per evitare uno stillicidio di domande.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 13:28

  • Like
    0

@gybru

Strano che tu non te ne sia lamentato in nessuno dei tuoi 30 post, e nessuna recensione, però.
Ma è già un inizio.

TITANO
Gold
17/06/2020 | 13:18

  • Like
    0

A parte Filipa, non ho letto altri nomi da parte di chi si lamenta del TGSP di riapertura.

Sarebbe il caso di iniziare a farli, anziché parlare genericamente di "legni", "bidoni", "zavorra", "delusioni" o "scorrette".

Fate i nomi, per cortesia.

TITANO
Gold
08/06/2020 | 20:22

  • Like
    2

Non entro nel merito di numerose ipotesi e "riflessioni" lette, alcune delle quali - fortunatamente - hanno portato al ban di un paio di utenti.

Il post di @wellcum.at è stato chiaro, sebbene appaia evidente, da diversi commenti, che qualcuno abbia difficolta' di lettura e comprensione del testo.

Il dato oggettivo riferibile è che le ragazze dal 10 di questo mese (e nei giorni successivi, secondo un calendario prestabilito) riprenderanno le visite mediche, quindi appare verosimile la riapertura.

Sulle prescrizioni per il Club, mi risulta che - ad oggi - non ce ne siano ancora.
E neppure scomoderei quanto accade in Svizzera o altri Paesi, dato che ogni Stato si regola autonomamente sul fenomeno, che si svolge secondo norme e con modalità solo appartenente uguali.

Ad oggi, dunque, in Austria (argomento del topic) se non interverrà una proroga dell'ordinanza in scadenza il 30 giugno e se non verranno fornite indicazioni specifiche di sorta, il locale - semplicemente - riaprirà come ogni altro esercizio austriaco, e magari basterà solo la mascherina.

Se.

Mancando poche settimane attenderei informazioni ufficiali, anziché avventurarmi in voli pindarici su extra richiesti dalle ragazze, su chi sia o meno un buon padre di famiglia o su schedatura sanitarie di clienti.

Sono certo che non appena,@wellcum.at avrà qualcosa da comunicare, lo fara'.

TITANO
Gold
29/05/2020 | 12:13

  • Like
    1

Il punto non è che riparta, e comunque nulla è ancora certo, ma come riparta.
Da addetti ai lavori ho sentito prescrizioni fantascientifiche.
Come ho scritto altrove, non vorrei la riapertura fosse una vittoria di Pirro.
Vedremo.

TITANO
Gold
28/05/2020 | 20:25

  • Like
    0

Pantaleon e le visitatrici

TITANO
Gold
23/05/2020 | 13:14

  • Like
    1

Se c'è una critica che posso muovere ad Alexander, è di avere pubblicato sulla pagina del GTW lo strillone sull'apertura del 1°luglio astraendola dal fatto che l'ordinanza in vigore attualmente - che ho pubblicato - vieti la prostituzione sino al 30 giugno.

Ma da questo a dire che si riapre il 1° luglio, ne passa di acqua sotto i ponti.

Neppure un salto mortale semplice, ma un triplo carpiato.
Per carità, mi auguro abbia ragione, ma le mie perplessità restano tutte.

Mi sono preso la briga di scorrere rapidamente le pagine, i siti e i profili dei vari locali austriaci.

CP, Atlantis, Cc, Wellcum, Laufhaus vari.
Nessuno, mi pare, a parte il GTW, dice una parola.
Una domanda me la farei, dunque.
Neppure credo che a Vienna si sappiano cose che il resto dell'Austria ignora.
Semplicemente si è optato per la prudenza, non sapendo ancora nulla, se non che - appunto - per ora si sta chiusi fino al 30, e magari il 29 giugno potrebbe arrivare una proroga sulla chiusura.
Comprendo la volontà/necessità di riaprire, magari andando "a prendere le ragazze in Romania in treno", ma da auspicio a cosa fatta...
E come si aprirebbe, lo sa il GTW?
Perché non lo sa nessuno, di chi ho sentito tra i gestori.
E si che la riapertura varrebbe anche per loro.

Tra l'altro mi risulta una forte contrarietà alla riapertura con il modello FKK da parte dei medici che fanno le visite periodiche alle ragazze.
Attenzione, non contrarietà alla prostituzione tout court, ma alla riapertura con quel modello.

E sull'attuale contingentamento delle prostitute per Land?

E se gli FKK si trasformassero in mega laufhaus?
Di certo la zona wellness sarà impraticabile, perché andrebbe santificata dopo ogni cliente.
Per l'arena ed il ristorante ho dei dubbi, così come per il rispetto del distanziamento sociale nella struttura.
Di fatto, allo stato, la formula laufhaus sarebbe l'unica a garantire il rispetto delle prescrizioni sanitarie, in caso di riapertura.
Quindi camere separate dalla struttura, ingresso ridotto e magari servizi ad hoc a pagamento con prenotazione, come la ristorazione.
Ipotesi, eh.
Ma se il GTW vende la riapertura come certa il 1° luglio, chiunque può giocare.
Tra l'altro camere separate dal "centro" del locale sarebbero pochi i locali in grado di fornirle (di certo il Wellcum, che si rafforzato moltissimo su questo, e ci aggiungerei il CC, la cui struttura e' simile ad un laufhaus), e il GTW non vi rientra, pensando alle camerette - limitrofe all'arena - con tendina al posto della porta e senza doccia.
Non so.
Sarei stato più cauto, considerando che ancora non si sa nulla neppure circa le visite delle ragazze.
Un conto è prepararsi per una eventuale riapertura, un conto darla - unici - per cosa fatta.
Specie considerando che non si sa qualcosa sull'ingresso degli italiani in Austria, e che in Europa sta soffiando un brutto vento.
Mi riferisco alla Germania, in cui il vento antiprostituzione soffia forte, e ora il Covid19 ha dato molta legna da ardere!
Posto un articolo e un link, ma i più attenti al fenomeno ne troveranno a pacchi mettendo Prostitutions Verbot su Google
IMG-20200523-WA0005.jpg

https://m.bild.de/politik/inland/politik-inland/politiker-fordern-prostitutions-verbot-zerstoererische-taetigkeit-70737210.bildMobile.html

TITANO
Gold
01/05/2020 | 20:03

  • Like
    0

@oreste

Questo è un altro aspetto.
Al netto delle congetture che molti hanno fatto e fanno in questo periodo, e da cui prendo le distanze (infatti ho evitato interventi in questo periodo), il dato oggettivo è quello che ho riportato io.
Ergo: per altri due mesi non se ne parla.

La prima cosa è la riapertura perché le autorità lo consentono.
Poi ogni Club valuterà in base alle caratteristiche della clientela.

Per esempio, al CC bastano pochi clienti, anche non italiani, per riaprire.
E la tempistica vale ovviamente anche per quel locale.
Altri Club hanno altri numeri ed esigenze.

Come ho scritto, dopo il 30 giugno si vedrà.
Magari fra 2 mesi sarà più chiara la situazione anche per la mobilità degli italiani.
Io poi ho il mio pensiero sulla cosa, esposto privatamente a chi di dovere, evitando di intasare il Forum.

@axxxz
Grazie a te.
"...Forse non per il setttore della prostituzione..."
Qui però parliamo di quel settore.

TITANO
Gold
01/05/2020 | 16:10

  • Like
    4

Ritornando in topic.
Fino al 30 giugno, in Austria, non se ne parla.
Poi si vedrà.
Allego solo le pagine di interesse per il Forum.

20200501_160659.jpg
20200501_160720.jpg
20200501_160735.jpg

TITANO
Gold
10/03/2020 | 15:01

  • Like
    4

TITANO
Gold
05/03/2020 | 15:05

  • Like
    0

@fuckdeath

Moltissimi vassoi lo hanno - o certe pietanze hanno la pellicola, come ho visto - ma non tutti in effetti. Di certo una buona pratica da considerare.

TITANO
Gold
05/03/2020 | 11:43

  • Like
    0

@cinghialutra

Capisco. Mai come in questi momenti è tempo di pensare le parole. Direi che ti sei chiarito.

TITANO
Gold
04/03/2020 | 21:51

  • Like
    0

@cinghialutra

Diciamo che tendi ad essere un po' confusionario - forse anche per lo stile di scrittura - o eccessivamente prevenuto, forse per le esperienze che hai vissuto.

Ho recensito moltissime ragazze romene correttissime, e che lavorano ancora, e sono in tanti a poterlo confermare.

E ti assicuro che non sono uno che si fa andare bene le cose per forza, anzi.

TITANO
Gold
04/03/2020 | 16:05

  • Like
    0

@cinghialutra

In un topic scrissi che clienti-ragazze-locale sono tre attori strettamente legati.

Rispetto il tuo pensiero, ma permettimi di dire che il discorso sulle rumene ("assetate di soldi", "troppe" o, aggiungo io, sciagura dei locali) non lo capisco, né mi piace, seppur si ripresenti sovente.

Andrò controcorrente, ma a me piacciono, vedi tu. E poi direi che mi interessa la donna, non tanto l'etnia.

Le rumene sono quelle che creano statisticamente più problemi semplicemente perché sono quelle maggiormente presenti nei locali, come nazionalità.
Mi sembra finanche logico.
Oppure servirebbe completare il tuo pensiero e coinvolgere la clientela perché - per mia esperienza - certe condotte necessitano per forza di cose di persone che vi acconsentano, e - pensa te - si verificano per la stragrandissima maggioranza dei casi con italiani.
Sarà un caso, secondo te?
Sta cosa che il male stia tutto da una parte non mi ha mai convinto.

Posso dire che c'è tanta gente che frequenta bordelli e non dovrebbe?
E che ci sono molti fessi in giro?
O commetto peccato?

Quanto a ragazze di altre etnie, idea che mi trova favorevole, dipende anche dalle restrizioni o difficoltà burocratiche che incontri nel Paese che dovrebbe lavorarivamente ospitarle. Quando chiuse il Marina diverse ragazze extraUE sarebbero passate volentieri al Wellcum, solo che non si poteva fare.

E uno scouting che tocchi ragazze bulgare, polacche, ungheresi, ceche etc. si può fare, in astratto, anche senza chiudere il locale.

Tra l'altro, sul versante sostenimento dei costi - ad esempio del numeroso personale che ci lavora - e su chi ricadrebbero, un conto sarebbe una "quarantena volontaria" ed un conto un provvedimento dell'autorità con lo stesso effetto.
Grazie del tuo intervento.

P.S. la notizia della chiusura agli italiani del bodello spagnolo è un fake 😉

TITANO
Gold
04/03/2020 | 10:56

  • Like
    0

TITANO
Gold
03/03/2020 | 20:47

  • Like
    2

FKK WELLCUM – MARZO 2020 – RECENSIONE DI TITANO

L’eterno presente

Non scomodo Kierkegaard per la locuzione, ma la prendo da uno speaker che ascoltavo alla radio sulla via del rientro nel mentre discutevo con gli amici sulla giornata trascorsa ad Arnoldstein; era di sottofondo e passava inascoltata, quando in un momento di silenzio collettivo sono passate queste parole.

Questo ci starebbe proprio bene come titolo” ho pensato, dato che interpretava perfettamente il mio pensiero complessivo su salita e momento storico “ed è sempre meglio de “L’amore al tempo del corona” (che avrei usato parafrasando scherzosamente l’omonimo libro di Marquez, n.d.R.)”.

Viaggio in autostrada pressoché deserta sotto un cielo nuvoloso che lasciava qualche spiraglio al sole sovrastante, sole che purtroppo non avrà mai modo di uscire durante tutta la giornata.
Nessun controllo al confine, di nessun tipo.

L’arrivo è sul presto, dunque, e c’è la gentile Mihaela – come mi ha detto Cristiano, che invece avrebbe tardato – per espletare le operazioni. La promo a 59 euro è interessante, così come il prezzo per il pernottamento di cui non avremmo usufruito, purtroppo, dovendo rientrare in giornata.

L’ingresso in sala vede pochi avventori ed una decina di ragazze, numero che crescerà nel corso della giornata sino a superare la 50ina, un numero pari di clienti, mi è stato riferito, almeno fino all’immediato dopocena.
Line up media a primo impatto, per poi crescere di qualità nel corso della giornata.

Dei volti noti riconosco solo Emma/Cayenne, intenta a conversare con due avventori.
Normalmente avrei lanciato uno sguardo e cenno di saluto, ma un mio amico ha riconosciuto uno dei due che erano con lei, e così ci siamo avvicinati; solo poi lo ricorderò anch'io…saranno passati secoli dai giri a Sezana e in Slovenia che rimembriamo assieme…punter di livello. Parliamo un po’ mentre l’altro sale con Emma. Ovviamente una parte delle nostre parole - cosa che varrà anche per i social con le ragazze - sono assorbite dai riferimenti all'attualità ovvero “dall’emergenza covid-19” ma la visione del fenomeno ci trova tutti concordi.

Non a caso siamo tutti lì.

Arriva Anisia, bel capello sciolto e carnagione chiara, e capiamo che è il momento di congedarlo, mentre noi ci facciamo un giro in area relax.
Idromassaggio e sauna leggera, doccia e via a pranzo.
Dolci, affettati, uova e wurstel, ma opto per l’ottimo pollo impanato e della verdura.
Buffet ben presentato e variegato, direi, che integrerei con un primo piatto più consistente.

Esco giusto per provare i nuovi gazebo/smoking area, e fare due parole con le ragazze con mini pile – carino – che già insistevano al suo interno. Certo, non è il massimo di comodità, ma se la legislazione consente solo questo, bisogna fare di necessità virtù.
Rientriamo e c’è qualche ragazza in più di prima.

L’unica che non “rispetta” il total naked è Anelise, bionda con taglietto sbarazzino sul divanetto centrale, con un reggiseno bianco (e basta), ma è giustificata. Declino gentilmente l’approccio di Bruna, mora abbronzata con belle ciglia e gran sorriso, che mi ha fatto una ottima impressione nel modo di porsi. Lo stesso per Jasmin e Giuliana, sebbene assolutamente non proprio i miei ideali femminili.

Emma/Cayenne è rientrata nel frattempo, e parliamo per un bel po’.
Conversazione interessante. Anche lei mi espone il suo pensiero sul coronavirus, che la vede preoccupata ma giustamente non più di altro che potrebbe accadere, ed indirettamente mi conferma il pensiero di altre ragazze, di amici presenti nei giorni vicini la mia salita che hanno interloquito con loro, e delle ragazze che mi hanno scritto o parlato.

Non a caso anche loro sono lì.

Saliamo per l’ennesima stanza fatta nel corso degli anni. Ha messo su due o tre chili nei punti giusti, e in stanza è generosa e la solita granitica certezza. Non ci sono parole semplici...come lo scrivo?
Una razza in via d'estinzione: nessun risparmio, sotto nessun punto di vista.
A bocce ferme dico che - non sapendo se ci sarebbero state altre occasioni di stare insieme - mi ha fatto davvero piacere rivederla, in ogni senso, e devo dire che è sicuramente una delle ragazze “speciali” che ho incontrato nel corso degli anni.
Aggettivo che estendo all’animo, oltre che al talamo.
Da parte mia meritevole del massimo della considerazione e del rispetto.

In arena salutiamo i due amici incontrati e già pronti a ripartire, saliti appositamente per le due ragazze, Emma e Anisia, e andiamo a piluccare qualcosa d’altro. Infatti è arrivato anche Cristiano, che non posso fare altro che ringraziare anche oggi.
Ha molto da fare, quindi dopo avere assaggiato qualcosa insieme, lo congediamo per vederci per cena, e noi ci guardiamo attorno.

C’è una bella musica di sottofondo, diverse ragazze sui divanetti o che girano per prendere nella rete qualche orsetto, asiatici inclusi, e un’atmosfera rilassata. Gli approcci non sono per nulla insistenti, almeno quelli che ho avuto io o visto in giro o nei paraggi, ma direi che ciò e dovuto un po’ al fatto che le ragazze stanno capendo che non è il caso di stressare il cliente, vuoi perché essendoci stato un calo della clientela una condotta pressante sarebbe controproducente, vuoi perché un contatto rilassato è una condotta che paga di più, nel lungo periodo.

Adané ha un bel copricapezzolo adesivo, e sfodera un bel sorriso, e pur parlandoci amabilmente non cediamo, tuttavia lavorerà molto; una delle più attive sulla scalinata con Lorena – fisico da omicidio e solo con occhialini neri, seppur per lunghi tratti solitaria, infatti glisso sul social, assolutamente migliorabile – che con Tea & Co. pascola in zona bevande self service.
In coppia le definirei martello e scalpello: due in grado di frantumarti.

Malino il divanetto zona ex DJ, in cui si salva solo Anisia, e meglio come attività l’altro all’ingresso sulla sinistra, tra gli scalini e lo scivolo che portano alla scalinata per le camere.

Bevo qualcosa e al mio fianco si materializza Luna, scricciolo con caschetto moro e fisico – con qualche aiutino – veramente in ordine, parliamo un bel po’, mentre sorseggia una sua pozione al gusto mango e si maledice per le pesanti scarpe che aveva scelto.
Simpatia contagiosa, e la ricordo in altri lidi, italiani e stranieri.
Ma non è il suo momento, ancora.

Pur sapendo che avrebbero riposato diverse della “vecchia guardia”, resto in zona, ed infatti si materializza una delle papabili.
Ha un bel taglio asimmetrico, con la parte destra più lunga della sinistra, Sonja.
"Di che colore sono gli occhi tuoi? Se me lo chiedi non rispondo"...Occhi furbi.
Indossa solamente – oltre ad una adorabile espressione finto-imbronciata – un microbustino rosso con elastici che le partono dallo sterno e si incrociano sulla schiena, a lasciare scoperto un bel seno acerbo.
Chi vuole farsi sotto non si faccia ingannare dalle apparenze.
Bel sorriso e fisico sodo e molto “compatto”, con il peso specifico dell’osmio, cosa che non si direbbe fino a che non si trova sopra di voi.
Tende a velocizzare allo scadere della mezz'ora, ma peccato veniale, dato che in camera non si tira indietro, e mi sento assolutamente di promuoverla, la giovane bellezza romena di scuola casacarintiana: un diamante grezzo.

E’ tempo di sfruttare la zona wellness, dato il vapore invitante che sale dalla piscina esterna.
Una bella sauna a temperatura 90°, con la visuale del giardino (parzialmente oscurata da un gazebo con gli attrezzi, come segnalato a chi di dovere) e poi fuori a farsi una doccia gelata e via dentro di nuovo in sauna. Tornati fuori, qualche minuto fumanti sotto la pioggia, e altra doccia gelata e via nell’acqua tiepida della piscina.
Puro godimento.
Veramente mi chiedo sempre come mai sia così poco sfruttata questa zona.
Rientro rinato, e vado a prendermi da bere.

Tea, rumena senza tette e senz’anima ma di gran classe, sui 25-30 direi, mi approccia, e parliamo un po’.
Ti guarda dritto negli occhi e bisogna sostenere quello sguardo.
Capisco subito che bisogna andarci piano, ma la ragazza esercita uno strano fascino su di me.
Mi dileguo e lei va a fumare.
Rientrerà poi puntandomi e aprendosi il pile proprio davanti ai miei occhi.
Immagine da ricordare.

Mi guardo attorno e mi siedo. La musica è stata alzata di volume, ma accettabile, e sono arrivate le ultime ragazze.
Si avvicina Luna congedata da due clienti, e direi che ora è il momento.

Occhi contattati celesti e full gfe. Baci umidi e lei molto succosa.
Esce una bella camera, piena di sigle, senza risparmio e senza guardare l’orologio.
Anche lei porto sicuro e non ho appunti da muoverle. Nessuna mediocrità e nessun compromesso. Direi che in fondo siamo stati bene. Gran sesso.

Scendo giusto per doccia e cena.
Buffet spettacolare: salmone marinato, trota ai ferri, insalata di pollo in monoporzioni, 5 tipi di pizza, dell’eccellente riso speziato con verdura, e la solita ricca selezione di dolci. Si unisce a noi il nostro ospite, e parliamo della situazione, in continuo divenire, tra un piatto e l’altro.

Ora, alcune cose posso anche dirle - e le riservo alle considerazioni finali - altre no.

Rientrati in sala per l’ultima parte della giornata, oramai prossima alla chiusura per noi, rientro e saldo il conto in sospeso con Tea, che mi sento di consigliare solo a punter molto scafati e non di primo pelo, dato che bastano due specchi, uno di fronte all'altro, per costruire un labirinto (cit.) e mi fermo qui.

Veloci operazioni propedeutiche all’uscita e un saluto e due parole con il Direttore in reception.

Rientro, sotto il diluvio, in un'autostrada non più trafficata dell’andata.

Osservazioni finali: personalmente ho passato una gran bella giornata, mangiato bene, ottimi servizi e grandi camere.

Ora, generalmente preferisco evitare l’affollamento nei locali, quindi paradossalmente una riduzione di clientela fa il mio gioco.
Capisco tuttavia le esigenze del locale e di chi vi opera.
Di certo ragazze ce n’erano e direi con livello medio-buono, considerato anche che lunedì e martedì sono i giorni di riposo elettivo e fisiologicamente con meno ingressi.

Il locale sta facendo il massimo sforzo in questo periodo, verso i clienti (e le ragazze) con le riduzioni di prezzo per l’ingresso - che riguardano anche l’hotel - e mantenendo standard elevati nei servizi, comunque (dimenticavo: un plauso ai giovani ragazzi del bar).

Direi che principalmente, a mio modesto avviso, i problemi sul tavolo oggi sono tre, due già presenti, il terzo potenziale:

1) certi clienti, in particolare quelli che riportano notizie ai limiti del terrorismo alle ragazze, addirittura arrivando a pagarle perché restino a casa (ma qui si vira sul patologico, posso rendermi conto);

2) alcune ragazze che, in rotta con il locale e migrate in altri lidi - o proprio per fare il gioco di questi locali, che ne sono a conoscenza - diffondono notizie false sulla pericolosità (quando addirittura non sulla presenza conclamata di malati) del locale, consigliando di andare a lavorare dove si trovano loro, come se in Svizzera (che è immediatamente sopra la Lombardia, con una nutritissima presenza di utenti italiani nei locali, casomai qualche ragazza non conoscesse la geografia), Germania (in cui non solo vi sono molti italiani, ma si ha a che fare con turchi, arabi, cingalesi ovvero clientela non proprio “benevola e pacata” in camera come gli italiani con le ragazze, oltre a lavorare a rates inferiori) o in altri locali austriaci più distanti dal confine vi sia immunità da rischi;

3) la spada di Damocle di eventuali provvedimenti delle autorità austriache verso i bordelli, che ad ora tacciono.

Dico solo questo: prima o poi questo stato di fatto passerà e si faranno i conti e tireranno le somme.
Mi auguro ci si ricorderà di chi è rimasto, di chi se ne è andato, magari senza avvertire, magari nel cuore della notte, e di chi ha giocato sporco, quando si dovrà fare selezione, anche sul line up.

E' un difficile periodo per chi lavora alacremente nel locale e per il locale, Direttore su tutti, che ho visto molto dispiaciuto, ma – mi fa piacere – fortemente determinato.
Poi è normale che ognuno possa fare quello che può…fino a lì. Il resto tocca ad altri.

Quanto a me, massimo rispetto per le decisioni individuali, ognuno deciderà liberamente cosa fare, come ho scritto in giro, e mi auguro la decisione finale sia il frutto di scelte ragionate e non di psicosi o allarmismi.

Dipendesse da me, risalirei sicuramente a breve. Pure in questo frangente, non ritengo eccessivamente imprudente abbandonarsi al piacere.

Ultimo: quello che scrivo riguardo la giornata va contestualizzato nel momento in cui si è svolto e lo leggete, e non escludo le cose possano evolvere anche in modo rapido.
Come si usa dire “la situazione è tuttora fluida” e praticamente si vive alla giornata - potendo difficilmente pianificare il futuro - trovandoci oramai, per l’appunto, in un “eterno presente”.

Escortadvisor escorta moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Margarita_destra Oceano_home Mombasa_resort Trans_Secret_right Apricots le_privee Haima_desktop Escort Direcotory Escort forum wellcum_right sugargilrs_right Oxyzen_right bacheca massaggi Calypso2_right_home
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI