UnQuarantenne

EscortimeNobiliseduzioni_M1

Commenti

UnQuarantenne
Newbie
15/12/2020 | 23:41

  • Like
    0

UnQuarantenne
Newbie
15/12/2020 | 23:40

  • Like
    0

Emma già mordeva e incitava a schiaffeggiarle il culo senza ritegno anche quando era poco più che ventenne, ovvero una decina di anni fa quando apparve all'Andiamo, ma ha lavorato anche al globe e se non erro è stata per un breve periodo al goldentime di vienna.
Se siete sposati o fidanzati, occhio... lei è una che lascia il segno, letteralmente

UnQuarantenne
Newbie
15/12/2020 | 22:27

  • Like
    1

@sexybangkok said:
@UnQuarantenne abbiate rispetto per i morti in questa particolare situazione, quelli morti di covid.... non vedo cosa c'entra mettere in mezzo gente come Hitler
...

Era solo per contraddire uno stupido principio come quello del rispetto assoluto nei confronti dei morti ( nello specifico di gente morta che non si conosce, come i morti segnalati vittime del covid, appunto, perché si tende a generalizzare un po' troppo su certe cose, e se il culto dei morti non fa parte della mia esistenza mi sento libero di esprimere una mia personale opinione in merito, non voglio indottrinare nessuno io, al contrario di altri che pretendono rispetto per sconosciuti o pretendono che io dia alla vita di un ottantenne malato lo stesso valore di quella di un quarantenne sano.
Per me è inaccettabile, sono indignato, se ancora va di moda esserlo, altrimenti mi dissocio e basta.

Ma soprattutto, mi sono semplicemente accodato alla discussione in corso, visto che sviluppi tangibili riguardo al poter rientrare in thai per meno di due mesi non mi sembra ve ne siano.
E comunque senza troie e viaggi mi si abbassa il livello di tolleranza nei confronti delle ridondanti vaccate che leggo in giro.
Chiedo venia per lo sfogo e torno in topic al prossimo intervento.

UnQuarantenne
Newbie
15/12/2020 | 13:57

  • Like
    0

@ir_pelato said:
@UnaBottaeVia se guardi i dati a livello mondiale a volte mi vien da ridere 1,700,000 morti su una popolazione di 7.8 miliardi,la matematica non è un opinione,la maggioranza in europa.perchè??semplice pieno di vecchi con sistemi immunitari deboli

@sexybangkok said:
abbiate rispetto per i morti, al di la' dell'eta' che avevano, e per tutti coloro che hanno avuto lutti in famiglia.... se continuano questo tipo di commenti mi vedo costretto a cancellarli

grazie della collaborazione

Scusa mod, ti stimo in generale, ma...
Credo che l'utente in questione in questo caso non volesse essere irrispettoso nei confronti dei morti ma volesse evidenziare il fatto che il virus ha aiutato a morire persone che già erano messe male, per dirla in parole spicciole.

Che poi a pensarci bene, anche questo "rispetto per i morti" così come il "rispetto per i vecchi" non ho mai capito perché sia dovuto a prescindere. Detto ciò, se davvero dobbiamo rispettare morti e vecchi o vecchi morti, giusto per coerenza vi lascio una lista di persone da rispettare:

Adolf Hitler
Alphonse Gabriel "Al" Capone
Toto' Riina
Hisayuki Machii
John Joseph Gotti Jr.
Pablo Emilio Escobar Gaviria
Charles Luciano
Osama Bin Laden
Aaron Kominski
e mooolti altri, ma bastano questi...

Quindi, premesso che non vado in giro a imprecare contro i morti, ma anche che il culto dei morti non fa parte della mia vita in quanto totalmente ateo e non credente religioso, in base a quale logica che non sia il solo pensiero buonista e politicamente corretto, dovrei rispettare qualcuno che non conosco solo perché è morto?
E per chi rispetta i morti a prescindere, vi sentite bene a rispettare anche le persone elencate qua sopra? Perché di sicuro tra i morti dell'ultimo anno ci saranno anche delinquenti, assassini, stupratori, malavitosi etc..

Cosi', per libero pensiero eh.
Torno a lavoro intanto che ci fate un pensiero, ciao belli ^_^

UnQuarantenne
Newbie
15/12/2020 | 07:47

  • Like
    2

Ma è anche vero che, in troppi casi, almeno qui in italia, le "morti da / per covid" sono state attribuite a persone morte d'infarto o già gravemente affette da altre patologie non collegate direttamente al covid, solo perché al momento della morte risultavano anche positivi al virus. E questo è un dato di fatto, non un "gomblotto"; tant'è che anche solo nella mia relativamente ristretta cerchia di conoscenze vi sono stati almeno tre casi del genere, figuriamoci nel totale quanti sono...

Nell'azienda per cui lavoro ci sono stati 5 infetti e due lo sono ancora attualmente. Tutti vivi, nessuno ricoverato, lievi sintomi influenzali per un paio di quelli che ormai sono già tornati a lavoro, gli altri positivi senza sintomi che hanno fatto il tampone dopo aver saputo dei colleghi infetti. Il covid ti uccide se sei già con un piede nella fossa. Mi dimostrino il contrario su una percentuale degna di nota e cambierò idea.

Inoltre, negli ultimi tempi abbiamo capito che:
-I calciatori sono IMMUNI al virus e pertanto possono ammucchiarsi come vacche su un campo da calcio.
-Le cene tra amici/parenti /conoscenti sono attività ad alto rischio (purché a farle non siano calciatori, che ricordo, per qualche valida ragione a noi ignota non sono persone a rischio, neé tantomeno vettori del virus.
-Le categorie a rischio, ovvero individui over 70, devono uscire di casa il più possibile per rompere i maroni a chi è in giro per lavoro e magari deve respirare un po' d'aria senza la maledetta mascherina mentre esce da un condominio dopo aver lavorato 3 ore con quella benda sul viso. (Stare a casina finché la situazione non si normalizza lasciando così i soggetti non a rischio un po' più liberi no eh?, bravi vecchi, bravi.).
-Dottori e infermieri erano immortali prima del Covid.
-La cina è figa.
-Gli americani muoiono per il covid, non perché sono un paese con troppi obesi e malati di diabete, o perché hanno problemi cardiaci di ogni genere dovuti ad alimentazione di merda etc.
-La Thailandia è disinteressata ai turisti occidentali (com'è che ho visto alberghi e locali pieni di gente non asiatica li in Thai? avrò visto male...)
-Non torneremo mai più alla normalità. (Definire "Normalità" , please.)
-Questa "seconda ondata" di covid è dovuta al fatto di aver lasciato gli italiani liberi sulle spiagge in agosto. (Quindi i sintomi del covid si palesano ben due/tre mesi dopo il contagio, dato che fino a fine settembre era tutto in calo. oook).

Vado a lavoro, ricordatevi la mascherina eh, se non siete calciatori, s'intende.

UnQuarantenne
Newbie
22/10/2020 | 02:15

  • Like
    1

Boh, a me risulta che Cina e Thailandia fossero già in crescita e noi in recessione, da anni, ben prima del covid e per tutt'altre ragioni. E il fatto che da noi si riempiano gli ospedali forse è dato dalla possibilità di farlo , ovvero sanità "aggratisse" per tutti, soprattutto per chi non paga mai un cazzo (e non mi sembra che in Thai funzioni esattamente allo stesso modo).

E comunque, in tema covid e a proposito di prese per il culo...

La Cina sta sfornando vaccini, o è vicina a risultati accettabili, così pare, così dicono.
Però l'azienda cinese che sforna/ sfornerebbe/sfornerà (forse) 'sto vaccino, ha dei limiti di produzione, ovviamente, e quindi, ammesso che 'sto vaccino sia efficace e risolva il problema, passerà un bel po' di tempo prima che sia disponibile per più o meno tutti nel mondo...

Ora, nella mia testolina bacata nasce un pensiero un po' sbarazzino:

Se 'sto cazzo di covid è un grave problema a livello mondiale, tanto grave da bloccare e aver bloccato la normale vita nel mondo intero, e se come dicono la gente è morta e continua a morire nel mondo per 'sto cazzo di covid, Perché 'sto cazzo di vaccino (quando sarà certo che sia un buon vaccino) non viene fatto produrre a TUTTE le aziende farmaceutiche del mondo in modo da risolvere la questione in una manciata di settimane?

E qui mi verrete a dire " è ma non è possibile, è il mercato. è ma loro mica lavorano gratissE. è ma non è così che funziona, ci sono miliardi di guadagno in gioco, etc..."

E allora mi chiedo : Se veramente è così che funziona e se 'sto vaccino funziona ma i tempi di produzione saranno molto lunghi per coprire il fabbisogno mondiale ma l'unica azienda a produrlo sarà quella che lo ha inventato, e se 'sto cazzo di covid è così letale come hanno detto fino ad oggi (e hanno fermato il mondo per 'sto cazzo di virus, quindi immagino non possano rimangiarsi tutto adesso), nel frattempo, intanto che aspettiamo che loro sfornirno il vaccino per tutti, quante persone in più moriranno?

Io, anche se ormai mi sono rassegnato a subire questa follia generale, un pensierino ce lo sto facendo, ma sono curioso di sapere cosa ne pensano gli altri. Tanto di andare a troie non se ne parla, almeno per ora.

UnQuarantenne
Newbie
05/10/2020 | 02:34

  • Like
    5

@Mr_HIGHWAY
Quella foto fa male al cuore.
Con tutti i problemi che ci sono al mondo ancora rompono le balle alla nobile arte del meretricio, che schifo.

UnQuarantenne
Newbie
29/07/2020 | 02:09

  • Like
    0

@antothai said:
L'occhio vede quello che il cuore... e altre parti meno nobili... desiderano.

Quindi mi stai dicendo che il pene è meno nobile del cuore? Suvvia... ^_^

UnQuarantenne
Newbie
29/07/2020 | 01:55

  • Like
    0

Direi decisamente la A.

Cooomunque....

Personalmente, da almeno 15 anni (ma di fatto le prime esperienze del genere le ho avute già nei primissimi anni del 2000), alterno l'uso dei "mezzi tecnologici" come ad esempio chat et similia, ai metodi classici (locali,bordelli,disco,passeggiate,etc.) ; questo accadeva e accade sia per il pay che per il free, anche se adesso in verità il free l'ho un po' messo da parte in quanto non più interessato all'argomento se non in situazioni non premeditate; ma quando ancora mi interessava il genere ho avuto molte buone soddisfazioni con ragazze e donne, e in alcuni casi gruppi di persone, conosciute in rete e poi incontrate "nel mondo reale" per fare "le cose belle".
Il fattaccio del Virus è una parentesi temporanea destinata a diventare solo un brutto ricordo (non tanto per il virus in se quanto per tutti gli effetti collaterali prodotti dalla situazione), e quando verranno meno gli attuali divieti e restrizioni sono certo che tornerà tutto come è sempre stato, è solo una questione di tempo; i bordelli riapriranno, riapriranno anche i centri massaggi particolari e i locali di aggregazione per puttanieri in generale, e riapriranno le frontiere per i gt.
Di fatto, a pensarci bene, credo che se avessero già dato il via libera per viaggiare nel mondo liberamente sarebbe già tornato tutto com'era prima di questa fin troppo lunga parentesi, perché non credo proprio che chi ha viaggiato e viaggia prevalentemente per la gnocca voglia rinunciare al piacere di godersi la vita e la figa in varie salse nei più disparati luoghi del mondo.
Detto tra noi, io adesso non posso andare, ma se potessi non sarei qui a pensarci, e credo di non essere affatto l'unico a pensarla cosi', anzi.
Non è che perché qualcuno ti ha costretto a stare nel tuo orticello ti passa la voglia di andare in giro per il mondo e di conoscere altra gente e di scopare fighe che non conosci e di stare a contatto con gli altri se prima l'hai sempre fatto.
Se poi uno la prende come scusa per provare altre vie che fino ad ora aveva snobbato "perché i veri uomini e latrin lover lavorano solo sul campo e non sul web che è da nerd sfigati..." (e questa l'ho letta da qualche parte eh ) allora quella è un'altra storia.

E questo è il mio pensiero. Più o meno.

UnQuarantenne
Newbie
23/07/2020 | 21:40

  • Like
    0

@jasper said:
@UnQuarantenne ti è stato risposto correttamente poi se hai fatto questa domanda già tu hai dubbi sull'acquistare un servizio che poi non si è sicuri di poter avere quindi non vedo perchè non aspettare quando si avranno le idee più chiare visto il momento .

Ovvi oche ho dubbi, altrimenti lo avrei già acquistato; e appunto penso, magari sbagliando, che i prezzi aumentino avvicinandosi al momento della presunta partenza. Ecco perché ho dubbi e chiedo in giro consigli e pareri per quanto possibile. Ma a quanto dice anche @muybien sembra non sia cosi' o che comunque non ci sia troppa differenza di prezzi sui voli se aspetto a prenotare. Questo è il genere di pareri o consigli che cercavo, grazie.

UnQuarantenne
Newbie
23/07/2020 | 21:35

  • Like
    0

@antothai said:
Coglione io a rispondere...
Non ho ancora imparato che la maggior parte delle persone che scrivono qui "apparentemente" in cerca di informazioni... in realtà vogliono solo conferme alle loro intenzioni... e se non glie le dai... si incazzano pure...
Coglione io...

Ciccio, io no nmi sono incazzato, semmai mi sono stizzito per il fatto che sei stato li a farmi i conti in tasca , o meglio, a voler cercare la pèolemica laddove non c'era tirando fuori il discorso dei soldi alle compagnie aeree. In parole povere, sei andato fuori tema rispetto a quella che era la domanda. Inoltre, il tuo vittimismo (coglione io coglione io) non aiuta certo a pensare che tu sia una persona che non cerca la discussione ogni dove, o almeno questo è il modo in cui interpreto le tue risposte in questo caso; ma posso anche sbagliarmi eh, figurati.
Comunque no, non vogli oconferme, non sento bisogno di approvazione da parte di sconosciuti su un forum per sentirmi appagato. Evita 'ste frecciatine ignobili e attaccabrighe, per favore, fai il bravo che non servono a niente, non siamo qu ia fare a chi c el'ha piu' lungo, suvvia...

UnQuarantenne
Newbie
23/07/2020 | 21:24

  • Like
    1

Entro a gamba tesa con una riflessione/domanda:

Ho sempre sentito dire e letto e in parte visto personalmente, che la maggior parte (la totalità secondo molti) delle femmine thailandesi "la da via per denaro", soprattutto ai turisti (e non turisti) stranieri in cerca di sesso facile o di storie piu' o meno interessanti con le donzelle thai.
Questa cosa l'ho riscontrata in posti come Bangkok o Pattaya laddove vi sono locali di ogni genere pieni di femmine in cerca di denaro che offrono loro stesse a noleggio. Ora, visto il listino prezzi praticato da queste donne d'affari, non credo che i maggiori fruitori dei loro servigi siano i comuni uomini thai che guadagnano un catzo rispetto alle cifre di cui parliamo. Poi ce ne saranno sicuramente di thailandesi che possono permettersi i servizi offerti da queste fanciulle, ma credo possano permettersi anche di meglio e quindi probabilmente se ne sbattono di foraggiare quelle che solitamente si sbattono i turisti.
Detto ciò, Se quanto detto e scritto fino ad oggi, ovvero che le donne thai son tutte, ma tutte puttane in un modo o nell'altro, e se è vero che la stragrande maggioranza di queste riceve soldi dai clienti stranieri in vacanza o comunque in visita piu' o meno lunga nel paese ma pur sempre stranieri, e che questi stranieri danno soldi a un sacco di persone tipo ristoratori affittacamere e quant'altro, il mio povero cervello bacato pensa :
Ma qual'è la verità. Mi hanno raccontato tutti delle gran balle fino ad oggi dicendomi le cose di cui sopra , o me le stanno raccondando adesso dicendo che alla thailandia non servono gli stranieri?

Vorrei solo capire, mi sento confuso, ecco.

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 21:59

  • Like
    0

@siamhousepattaya Ma quindi mi stai dicendo che i residenti in Thai non sviluppano spontaneamente alcuna forma di chiaroveggenza?
Che delusione... ^_^

Scherzi e bischerate a parte, riformulo la mia sciocca domanda:

Avendo la possibilità di andare in thailandia per una quindicina di giorni a cavallo dell'anno nuovo, ad oggi, voi acquistereste i biglietti aerei per un viaggio in quel periodo?

Chiedo opinioni personali per chi ha voglia e tempo e piacere di darle, evitiamo polemiche e problemi inesistenti (tipo quello dei miei soldi prestati a tasso zero a qualche compagnia aerea) per favore, si fa per parlare, no?

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 21:00

  • Like
    0

Boh, non me ne intendo, ma credo che l'assenza di turisti faccia più male alla thailandia che, ad esempio, all'italia; correggetemi se sbaglio.

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 20:21

  • Like
    2

@antothai giacché la butti sulle finezze, se li tengo in banca mi rendono lo stesso, anzi forse mi costano di più a tenerli fermi quei mille euro che a "prestarli" a loro a interesse zero. Quindi si, sono troppo povero per trarre giovamento da queste cose, ma se non altro sono abbastanza contento che per me non sia un problema.

Quel che mi interesserebbe sapere è come mai parli di 12-18 mesi, che poi era la mia domanda iniziale, ovvero se qualcuno che è più informato di me pensa che la situazione in thailandia possa peggiorare da qui a fine anno invece che migliorare.

Pensavo di prenotare ora solo per risparmiare eventualmente qualcosa sui voli, che di solito più ci si avvicina alla data e più aumentano di prezzo (non viaggio in business class io eh ) , ma se le previsioni son davvero pessime è ovvio che faccia un pensiero a prenotare magari tra un paio di mesi (anche se ciò on da nessuna certezza).

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 17:40

  • Like
    0

Che argomento simpatico ^_^

La prima volta che son stato con una puttana era il '97 e mi costo' trentamila lire, lo ricordo come fosse ieri, ma a vent'anni era stata piu' una curiosità che altro. Comunque negli ultimi quindici anni circa, solo di prestazioni senza considerare eventuali viaggi e traferimenti, uhm... credo intorno ai cinquantamila.

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 17:20

  • Like
    1

@antothai va beh dai regalare...
Se cancellano il volo poi m igirano, ma non è che perdo i soldi.

UnQuarantenne
Newbie
19/07/2020 | 13:36

  • Like
    0

@muybien
Il deseeeertoooo

Cooooomunque,

considerato che ad agosto non mi fanno volare verso Bangkok sto meditando di prenotare già da ora un volo per il periodo festivo da prima di natale a dopo la befana,

La domanda è : Secondo voi, residendi, abituè o persone informate dei fatti, ci saranno rotture di scatole a venire un paio di settimane lì in quel di bangkok, più eventualmente qualche giorno a pattaya, a cavallo della fine dell'anno? E si, mi riferisco ovviamente alla questione covid etc.

Ovvio che il futuro non lo prevede nessuno, sto solo chiedendo un parere a chi ne sa più di me e magari vive da quelle parti.

Grazie in anticipo, che poi sennò mi dimentico

UnQuarantenne
Newbie
02/07/2020 | 13:53

  • Like
    0

Felice per il ritorno alla normalità (perché la vita senza puttane e puttanieri è un po' più noiosa), ma alcuni dettagli mi fanno ridere, tipo l'addetto che controlla non si creino assembramenti (come se in un posto dove si va per stare nudi e fare sesso sia quello il comportamento a rischio, suvvia...)

Comunque bene cosi', grazie per le info. Dai che si riparteee!!!

UnQuarantenne
Newbie
02/07/2020 | 06:51

  • Like
    0

Ma quindi è riapertooo!
Ottima notizia.
Ho il weekend già impegnato, ma se davvero è tutto come prima mi sa che il prossimo fine settimana una capatina ce la faccio eh
Bravi!

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 20:45

  • Like
    0

@muybien said:
Ne approfitto per chiedervi un consiglio spassionato. Sono a bkk e dopo vari posticipi di volo dovrei ritornare in italia a fine giugno. Ora sono titubante se rientrare e punto o spostare volo a fine luglio. Che fareste?
Non diteti si sta meglio qui che in italia, non e questo il punto.
Di mese in mese siamo sempre al punto zero, no nightlife, no bar gogo no alcohol, coprifuoco ecc... Spiagge a pattaya boh, hotel a pattaya boh... Ecc
Spostare il volo mi costera', e me lo faran pagare bene credo. Assicurazione da estendere pure.
Opinioni?

Se proprio devi tornare non credo ti cambi niente tornare a fine giugno o fine luglio, Dipende se ti fanno volare o no. Ma se non è quello il problema direi che puoi anche rientrare a fine giugno.

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 20:30

  • Like
    0

@napoluegno said:

@Pesci72 said:
29) Evita chi è palesamenta ubriaca o sotto effetto di sostanze stupefacenti

Bisogna veramente volersi male ad andare con un alcolizzata o drogata!!!!! Ma poi nei bordelli la si puo trovare? Non la licenziano?

Ho viste cose che voi umani...

Seriamente, drogate e a che livello non lo so e non posso sapere se una sniffa come un cane da tartufi, quindi non mi pronuncio in merito; ma con tanto alcol in corpo ne ho viste diverse, soprattutto in occasione di feste particolari nei vari locali, e sarò stato fortunato io, ma una delle trombate più divertenti e appaganti della mia carriera (ultraventennale, diciamolo) di puttaniere l'ho fatta in Slovenia con una sedicente moldava al defunto Marina in occasione del capodanno di qualche anno fa.
Eh, bei ricordi

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 20:06

  • Like
    4

@jasper said:
Le eventuali aperture degli fkk bisognerà vedere con quali regole o limitazioni applicheranno che al momento sono molto difficili da ipotizzare

Credo di averlo già detto e scusate se mi ripeto ma:
L'apertura dei FKK dovrà avvenire senza alcuna limitazione, altrimenti possono stare chiusi. Quali dovrebbero essere codeste fantomatiche limitazioni all'interno di un locale del genere? Come le applichi? Fai stare i clienti a un metro di distanza? Impedisci alle ragazze di avvicinarsi ai clienti in sala? Fai mettere lo scafandro quando la gente entra in camera? Fai la coda per la doccia? Fai entrare solo un tot di persone? E poi dentro chi controlla? Metti la polizia a vigilare in sala e nelle camere?

Suvvia, siamo seri... O Apre o resta chiuso, il resto è inapplicabile fantasia.

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 19:58

  • Like
    0

Dr.Culocane, rimane altamente sconsigliabile perché ancora non sappiamo niente di preciso, ma se, che ne so, il governo Thai mi dice che posso andarci e che non mi creano problemi all'arrvio non vedo perché non dovrei andarci.
Il problema è proprio che per adesso nessuno sa niente con esattezza e in dieci giorni siamo passati da "Il Virus Più pericoloso dell'universo" a "Il Virus non è più così pericoloso" e poi ci sono quelli di "Il Virus Potrebbe tornare...Deve tornare....Voglio che torni!"

In Attesa di notizie certe se qualcuno ne ha.

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 19:21

  • Like
    0

Purtroppo è ancora troppo presto per parlare di un DOPO; siamo ancora nel DURANTE.
Detto questo, credo che quando arriveremo veramente al DOPO le cose torneranno ad essere pressoché com'erano PRIMA, eccezion fatta per tutte le attività che nel frattempo hanno chiuso i battenti, per le strutture ospedaliere dedicate al covid già ad oggi sostanzialmente inutili, e per chi si è impoverito o arricchito a causa di questa vicenda.

Io lavoro nel settore dell'arredamento e dopo la riapertura al pubblico non noto differenze tangibili rispetto a prima della chiusura per quanto riguarda richieste, vendite e afflusso di clientela, anzi, in questo primo periodo c'è più movimento a causa dei lavori rimasti in sospeso dal pre-lockdown, ma come detto, ancora non siamo al DOPO.
Mi occupo anche di vendite online ma in un settore diverso che riguarda più il collezionismo, e anche li devo dire che non ci sono stati cambiamenti se non forse leggermente in positivo, almeno per quanto mi riguarda. Ovvi problemi con l'importazione e l'esportazione dovuti a disservizi con le spedizioni postali e aumenti per quanto riguarda i corrieri privati, ma a parte questo niente altro di rilevante.

Potremmo fare lo stesso discorso per quanto riguarda il turismo internazionale; al momento non siamo ancora al DOPO, e ci sono e ci saranno per i prossimi mesi forti limitazioni su voli e spostamenti, soprattutto su quelli intercontinentali, è ovvio. Quando finalmente arriverà il DOPO tornerà tutto com'era PRIMA ad eccezione forse di alcuni aggiustamenti sulle tariffe di voli e altri servizi legati al turismo. Che poi questi aggiustamenti puntino verso il basso o verso l'alto è difficile da dire, dipenderà tutto da come gli utenti reagiranno nei confronti della riapertura delle frontiere nei vari paesi del mondo, ma dovessi fare una previsione a spanne direi che ci saranno delle oscillazioni fino all'arrivo definitivo DOPO (ovvero quando ci scorderemo in massa di questa vicenda), poi tornerà tutto più o meno come prima, e non è che prima fosse comunque tutto piatto e ben definito, le oscillazioni sui prezzi ci sono sempre state e ci saranno, è assolutamente normale.

Per quel che riguarda i rapporti interpersonali, escludendo i soliti ipocondriaci non sarebbe cambiato molto nemmeno adesso se non avessero imposto le restrizioni che ben conosciamo; basta dare un'occhiata ai giovani per le strade, che a differenza di noi persone mature se ne fregano delle regole (e direi anche giustamente, perché lo abbiamo fatto tutti nell'età della spenzieratezza), per capire quanto niente sia cambiato già adesso che non siamo ancora arrivati al fatidico DOPO.

Me visto che siamo su un forum frequentato principalmente da puttanieri di vario genere, mi vien da dire che, ancora una volta escludendo i soliti ipocondriaci e le stolte vittime del terrorismo mediatico, torneremo alla normalità (se mai ce n'è stata una in questo settore) non appena verranno eliminate tutte le limitazioni imposte dai vari governi, e non parlo dell'italia, perché qui la prostituzione continuerà ad essere un sottobosco molto remunerativo e fuori da ogni statistica poiché non esistono dati da analizzare, e chi afferma il contrario è un mentitore.

I prezzi ritoccati al rialzo dalle varie attività sono dovuti ai maggiori costi di gestione relativi alle "Obbligatorie misure di sicurezza" imposte per questo periodo. Quando arriveremo all'effettivo DOPO dovrebbero scomparire insieme alle suddette imposizioni, ma è anche vero che conoscendo di che pasta son fatti gli italiani è probabile che scompaiano solo gli oneri e gli aumenti restino invariati.

...My Two Cents.

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 00:24

  • Like
    0

Ma in Thailandia cosa dicono? Sarebbe bello se almeno per agosto ci fosse la possibilità di andarci.

UnQuarantenne
Newbie
02/06/2020 | 00:13

  • Like
    1

@ipsar said:

Amico io sono il primo ad andare a puttane e ci vado molto volentieri però se avessi una moglie a casa una famiglia chi sa sarebbe diverso ma mancandomi la figa vado a puttane per rilassarmi e per trovare un bisogno che comunque è necessario ovvero scopare certo con divertimento
Sono opinioni diverse di vedere quello che non chiamerei vizio ma esigenza necessaria. L'unica fortuna e che almeno uno può permettersi le gentildonne del Wellcum c'è anche gente che deve andare a trovare la stessa cosa di notte sulla stradale

Come ho già detto in precedenza per alcuni è necessità per altri è una fuga dalla solita vagina coniugale e per altri ancora è una scelta di vita.
conosco tantissimi sposati con prole che frequentano regolarmente bordelli e puttane perché possono farlo.
Io stesso, pur essendo ormai felicemente single per scelta, non ho mai avuto necessità assoluta di andare con le professioniste in quanto ho sempre avuto una ragazza o più di una da quando ho iniziato a far sesso con le pro, ovvero quando avevo una ventina d'anni ; ho avuto anche una "quasi moglie" in casa per sette anni, perché bisogna provare per capire cosa ci piace o meno, e dio solo sa le corna che aveva in testa, eppure, per sfizio, ho continuato ad andare anche con le pay di vario genere, poi l'ho buttata fuori casa perché la vita di coppia non è cosa per me, quindi ho continuato ad avere trombamiche qua e là che non disdegnavano un'amichevole trombatina ogni tanto, eppure ho continuato a frequentar bordelli e affini con gli amici. Ma a un certo punto mi sono accorto che dovevo sorbirmi troppe menate e troppi discorsi e che qualcuna pressava per far coppia fissa e qualcun'altra aveva voglia si sfogarsi e parlava fin troppo e che ogni tanto ci scappava la litigata per futili motivi, insomma mi son rotto il catzo e ho chiuso i ponti un po' con tutte ma ho continuato a godermi le puttane, meglio e più di prima. Anche oggi non avrei alcun problema a dedicarmi a una mia coetanea o giù di li per instaurare un qualche tipo di relazione comprensiva di sesso, eppure continuo a non cercarle e preferisco dedicarmi alle pay. che poi, detto tra noi, a me le quarantenni non piacciono poi molto, e le ventenni non sono più alla mia portata, ed è normale, vale per tutti i comuni mortali con l'età che inesorabilmente avanza, ma se pago posso averle, e posso averle un po' ovunque e senza tutte le menate e l'impegno di quando le ho avute a vent'anni, non so se mi spiego...
Comunque si, hai detto bene, Fortunati noi che possiamo permetterci le donzelle del wellcum e dell'altri trombodromi del mondo, perché qualunque sia il motivo, andarci è sempre un piacere.

UnQuarantenne
Newbie
01/06/2020 | 23:28

  • Like
    0

25 mi sembrano un po' tante...

Secondo la mia personale esperienza semplificherei il tutto riducendole a una decina:

1 : Nel dubbio scegli quella che ride.

2 : Non trattare le puttane come oggetti e nemmeno come principesse. Trattale come donne.

3 : Contratta il prezzo solo se ti sembra fuori mercato; dieci euro non cambiano la vita a nessuno, una trattativa invece può indispettire colei che prenderà il tuo uccello in bocca di li a poco...

4 : Cambia spesso, provale tutte se puoi. Se vuoi una fissa sposati o fatti un'amante, non andare a puttane.

5 : Non puoi non fidarti di una puttana che a cui metti il catzo tra le fauci, è impossibile; ma non fidarti mai troppo di una puttana come donna, in special modo fuori dai bordelli.

6 : Non pensare al perché lei è li, non è affar tuo e non lo saprai mai comunque; goditi il momento.

7 : "Sbagliando s'impara." - "Chi non risica non rosica". Banalità Verissime, ricordatele quando vai a puttane.

8 : Paga prima, paga dopo, paga durante, l'importante è che paghi.

8.1 : La mancia si lascia solo quando non richiesta e se si pensa di ritornare con lei, altrimenti è solo sboronaggine inutile.

9 : Tutto il mondo è paese. Osserva, Intervista, Scegli, Agisci, Paga, Saluta. Il resto è un mix di Culo e Savoir-Faire, e questo vale ovunque.

10 : Innamorati delle puttane con le quali fai sesso, ma solo a dosi di mezz'ora, poi innamorati della prossima e di quella dopo ancora.

10.0 : Se per andare a puttane hai bisogno di regole scritte da qaulcun altro forse è meglio che ti dedichi ad un altro hobby.

Secondo me le basi per iniziare a godersi il mondo pay son queste, poi uno impara e agisce come meglio crede secondo i propri gusti ed esperienze, qualcuna può diventare un'amica occasionale, altre impari ad evitarle dopo tre parole, o ancora, gli annunci con foto false non sempre nascondono una fregatura, a volte trovi una che è meglio di quella in foto, altre volte trovi un rutto ma puoi sempre girare i tacchi e andartene. E visto che queste "regole" sono dedicate ai novizi direi che sul fatto di lamentarsi in reception nei bordelli se qualcosa va storto son d'accordo, ma un novizio come fa a sapere per certo di cosa lamentarsi e di cosa non può farlo se non ha un metro di paragone? Stessa cosa per quanto riguarda l'importare una gnocca... Non credo che un novizio si ritrovi a dover portarsi una in patria la prima volta che fa un GT, e se lo fa non ha abbastanza esperienza per poter dare ascolto ai consigli ma lo fa ovviamente d'impulso e non lo fermi neanche con le cannonate. Quelle in strada non le prendo nemmeno più in considerazione da almeno vent'anni per svariate motivate ottime ragioni...
Coimunque il punto è: Informatevi da chi ha già fatto esperienza, in fondo è un hobby come un altro e un po' di consigli non guastano, ma poi fate di testa vostra e nel bene o nel male vivrete esperienze memorabili.
Si fa per farsi due risate, ma se uno inizia a seguire regole e schemi predefiniti anche qui il divertimento se ne va a puttane pure lui.

My two cents.

UnQuarantenne
Newbie
01/06/2020 | 22:19

  • Like
    0

Mi sembra comunque che qui nessuno stia parlando di complotti et similia, ma forse fa comodo dare del complottista o invasato a chi la pensa diversamente dal gregge, e di certo è più semplice e meno rischioso del farsi una propria idea ed esprimerla.

Cooomunque, @buongustaio, a quanto pare abbiamo una visione del mondo assai diversa, non solo per quanto riguarda questa vicenda, il che è una buona cosa perché se tutti la pensassimo allo stesso modo saremmo ancora a tirare pietre ai cinghiali urlando come scimmie.
Per me la discussione termina qui, lascio il posto a chi ha cose più interessanti da dire, tipo i politicanti o tifosi della politica da salotto, o gli anticomplottisti e i loro rivali che combattono contro i mulini a vento.

UnQuarantenne
Newbie
01/06/2020 | 02:02

  • Like
    0

@buongustaio said:
@UnQuarantenne No, non sono un pensionato, sono anch'io "un quarantenne" e lavoro anch'io, e sono stato pure io fermo un paio di mesi a causa di questa crisi, ma siccome non sono un fesso tengo sempre un po' di spiccioli da parte per le emergenze (e questa è la volta che i suddetti spiccioli mi sono stati utili), perché i vecchi (che la sanno più lunga di noi perché loro hanno già avuto modo di vedere tutti i tipi di crisi che possono capitare nel corso di una vita) mi hanno insegnato che conviene pararsi il culo per qualsiasi evenienza, e ho appurato che avevano ragione, Altri personaggi, invece, pensano evidentemente che con gli anni non si impara niente, e sono quelli che regolarmente si ritrovano a maledire il mondo intero perché qualunque tipo di emergenza sopraggiunga non sanno mai come cavarsi fuori dai guai e sono sempre convinti che la colpa sia di qualcun altro.

Non sei l'unico ad avere un po' di spiccioli da parte, sappilo. Ma vedo che anche tu generalizzi un sacco; è vero che ci sono alcuni vecchi che la sanno lunga e sanno come gira il mondo, ma è altrettanto vero che molti non sanno nemmeno perché sono ancora li e avendo avuto un'esistenza tutto sommato banale e ridondante non conoscono la vita meglio di un quarantenne dei nostri tempi come me o magari come te(ma non ti conosco e non lo so), non sopravvalutarli per favore. Io ad esempio non maledico niente (che poi a niente serve), ma continuo a guardarmi intorno e sono sempre più confuso. Vedo terroristi mediatici che sparano bollettini di guerra stilati in base a dichiarazioni poco chiare e dati non aggiornati, penso al fatto che questo virus Contagiosissimo e Letale fosse già in circolo almeno una ventina di giorni prima del lockdown, e penso che in quelle tre settimane milioni di persone si sono incrociate, mischiate, baciate, strusciate e hanno condiviso di tutto, eppure non vedo milioni di italiani ammalati né tantomeno morti o morenti a causa di questo virus Contagiosissimo e Letale (e non dirmi che è dovuto al lock down perché ti sto dicendo che per almeno tre settimane tutti erano liberi di fare tutto). Vedo che i pensionati hanno finalmente qualcosa da fare e stanno incollati alla tv a guardare i tg e i bollettini di guerra e i professoroni allarmisti che "la tv del terrore" impone, e non lo fanno per paura, credo sia più per noia e mancanza di stimoli. Vedo leggi e regole che in certi casi nemmeno il più scellerato dittatore vorrebbe imporre al popolo e vedo buona parte di questo popolo che è contento di perdere i propri diritti in nome di qualcosa che nemmeno sa pronunciare o capire. Anche qui su questo forum, che è il nulla, vedo te che fai allarmismo e pessimista ti aspetti il peggio, e vedo me che conosco un botto di gente ma gli unici morti che ho visto in questi tre mesi sono due vecchi morti d'infarto. E poi ci sono i dati ufficiali, che quando fa comodo sono intoccabili e quando danno fastidio diventano insignificanti, tipo quando dicono che di fatto i morti attribuiti al covid19 sono quasi tutti anziani malati e la percentuale di soggetti senza altre patologie incorso è veramente marginale, che poi appunto c'è ancora da vedere come vengono selezionati questi morti da e per e con covid19
(è morta la nonna 90enne di infarto! Fatele un tampone vediamo se aveva il coronavirus! Si l'aveva! Evvai segna un punto! ..Aveva anche un enfisema polmonare e un tumore al pancreas! Che ti frega, segna il punto siamo eroi adesso!"). Che poi son stato all'ospedale qui nella mia zona un paio di volte a prendere i miei immunosoppressori e oltre a perdere quella mezz'ora in più ho visto infermieri e medici a non fare un catzo in giro nei reparti, altro che eroi, sono i soliti furbi che fino a ieri tutti odiavamo perché il sistema sanitario è una ciofeca. E anche la storia dei reparti di rianimazione intasati, parliamone... Sarà mica colpa del fatto che sono inefficienti e impreparati? No vero?
Potrei andare avanti per ore, ma è soltanto il mio punto di vista. Sarà perché non ho la tv in casa? e chi lo sà. Quel che so è che il paese dove vivo non se la sta passando affatto bene, e non mi riferisco alla gente morta (della quale la maggior parte sarebbe morta comunque di li a breve, e questo è un dato di fatto secondo i dati ufficiali), ma al fatto che nessuno è più libero di vivere la propria vita senza restrizioni, e queste restrizioni a guardar bene sono più dannose che utile nella maggior parte dei casi.
Quel che voglio dire in sostanza è che il nemico più pericoloso di tutta questa faccenda è probabilmente il terrorismo mediatico che è stato fatto e che continua a serpeggiare tra gli ignoranti intimoriti da "un nemico sconosciuto e teribbbbile", che poi di fatto in moltissime zone /regioni d'italia non si è quasi nemmeno avvertito. Eppure anche in posti dove del covid19 non v'è traccia regna il terrore. La domanda è: Perché?
E perché tu, come altri anche qua su questo forum, continui ad avere codesta visione allarmistica anche adesso che perfino i terroristi mediatici/giornalisti sono costretti a non poter calcare la mano più di tanto onde evitare figure di merda e soprattutto perdere la poca credibilità che hanno? Io proprio non capisco. E non ha niente a che vedere col trovarsi nei guai o l'essere convinti di qualcosa, perché se una cosa è certa è che questo macello in cui ci troviamo non è colpa mia, né tua, né di nessuno che io conosca direttamente, e se la pensi diversamente convincimi del contrario affinché possa capire le tue ragioni, perché io sinceramente a casa non ci stavo nemmeno troppo male, ma quando è troppo è troppo, e allo stato attuale, con le informazioni che abbiamo, o meglio che possiamo avere, mi sembra piuttosto inutile continuare a farci del male sperando che la situazioni peggiori....
Probabilmente i soggetti a rischio (si, quelli col piedino nella fossa intendo) sono già morti quasi tutti, altri ce ne sono e dovrebbero essere loro stessi a tutelarsi stando in casa con mascherina guanti e scafandro, non i soggetti sani, non chi ha una vita da portare avanti. E se poi qualche decina muore ed era sana e giovane non è un buon motivo per rovinare la vita a milioni di persone perché altrimenti si dovrebbe trovare anche un modo di non far lavorare chi fa lavori pericolosi ed è sottoposto ogni giorno ad unrischio di mortalità ben più alto di quello del covid19, e si dovrebbero impedire i contatti fino a che non si trova un vaccino per l'hiv e vietare la vendita di sigarette e cibo spazzatura perché di infarto ne muiono molti di più.

Comunque avrei giurato che tu fossi un vecchio pensionato da come ragioni. mi sbagliavo, ma a questo punto, per quanto non sia importante, continuo a non capire il perché dei tuoi discorsi.
Salvati questa discussione, e se siamo sempre vivi tra qualche tempo, quanto inizieranno a venir fuori tutti i "barbottini" nascosti di questa vicenda, rileggitela. Poi magari ne riparliamo

UnQuarantenne
Newbie
01/06/2020 | 00:55

  • Like
    0

Italiano: All'occorrenza perfetto, anche se solitamente mi esprimo in toscanaccio marcio.

Inglese: Per quanto riguarda scrittura e comprensione sia dello scritto che del parlato sono quasi allo stesso livello dell'italiano; nel parlare invece non sono mai abbastanza fluido poiché non ho la possibilità di usare la lingua d'albione nel quotidiano, ma bastano un paio di settimane fuori dallo stivale e vado come un treno. la pronuncia però è più americana che inglese per vari motivi che non sto a spiegare.

Spagnolo: Poco sopra al "livello sopravvivenza". La comprensione in realtà è buona sia nello scritto che nel parlato, ma se devo scrivere in spagnolo mi fermo appunto alle frasi di sopravvivenza; nel parlato arrivo poco più in là. Il problema/vantaggio è che mi sono ritrovato più di una volta a parlare in italiano con madrelingua spagnoli che parlavano la loro lingua madre, in particolare un'amica argentina di Buenos Aires e un'amica/puttana di firenze messicana, e siamo sempre riusciti a capirci a vicenda, quindi non ho mai sentito il bisogno di studiarlo come si deve.

Francese: Vedi sopra, ma anche meno. Lo capisco abbastanza bene perché sono italiano e perché ho avuto a che fare con francesi per lavoro in passato, ma se dovessi parlare o scrivere oggi in francese sarebbe una tragedia.

Portoghese: So quel poco che ho imparato in italia da una mia ex di Bahia e ogni giorno che passa dimentico una parola...

Giapponese: Anche qui conosco quel poco che ho imparato dalla mia ex italonipponica e non posso dire che parlo giapponese, Lo capisco un po' e conosco le frasi di sopravvivenza, oltre a qualcosa di utile nei rapporti interpersonali. Il resto è in corso di apprendimento per quanto possibile. Ovviamente mi riferisco al parlato, lo scritto è troppo complicato per impararlo senza studiare seriamente.

...Del Russo conosco i saluti, le sconcerie, una manciata di parti anatomiche del corpo umano e poco più, ma questa è un'altra storia... ^_^

Direi comunque che l'Inglese è la base per chi viaggia, poi più ne sai meglio stai.

Questo è tutto (e ovviamente ringrazio @poliglotta per avermi fatto sentire ignorante ^_^ ).

UnQuarantenne
Newbie
31/05/2020 | 23:47

  • Like
    1

@mediterroneo said:
Anch'io quoterei mille volte.
Ma prima vorrei una risposta: di cosa sono morti il centinaio di medici ed infermieri (gente giovane, in età da lavoro, ragionevolmente in buone condizioni se lavoravano, più attenti e preparati della media a riconoscere subito i sintomi?)

Nomi, cognomi, dove lavoravano, Fai una lista e quando l'hai in mano pubblicala e torna. Fino ad allora la tua parola vale quanto la mia e quella degli altri in questo forum, ovvero zero.

UnQuarantenne
Newbie
31/05/2020 | 23:45

  • Like
    0

@buongustaio

Non per farmi i cavoli tuoi, ma sto cercando di capire e c'è un'idea che mi frull ain testa leggendo i tuoi interventi in questa discussione, quindi ho una domanda:
Tu sei un pensionato/anziano o "persona avanti con gli anni/non lavori o non ne hai bisogno per vivere?

Solo curiosità, per adesso.

UnQuarantenne
Newbie
31/05/2020 | 23:17

  • Like
    0

@asceta_pentito said:
dal sole24ore di oggi:

Gilberto Corbellini

....L’infezione da HIV non attiva le risposte immunitarie classiche, che infatti non neutralizzano naturalmente il virus, ragion per cui non si riesce a progettare vaccini efficaci. Anche la malaria non ha vaccini, per la stessa ragione e benché da quasi un secolo si provi a farne uno. Non c’è vaccino per la malattia di Chagas, citomegalovirus, zika, cikiungunya, anchilostomiasi, legionellosi, malattia di Lyme, leishmaniasi, etc. I vaccini contro tubercolosi, dengue, etc. hanno seri limiti. Né esiste contro SARS e MERS. ....

Mettiamoci dentro che ci sono ancora addirittura casi di Peste in alcuni paesi, e soprattutto che il covid19 non è certo il virus più letale al mondo.
Eppure nessuno mai ha fermato il mondo prima di questa "influenza-ammazza-moribondi".
Non so voi, ma io un paio di dubbi in merito a questa storia continuo ad averli, aspetto solo che qualcuno (oltre alle centinaia di scenziati illustri e personaggi la cui parola vale qualcosa che si sono già espressi in merito ma che "stranamente" che non vengono mai invitati in tv) me li confermi.

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI