Jerry72

Escortime

Commenti

Jerry72
Newbie
11/11/2016 | 01:29

  • Like
    0

Il piu' pazzo era Boris Yeltsin, una volta alla Casa Bianca ospite di Clinton ha dato una manata nel culo alla segretaria di Clinton ...
Fuori di testa quel russo ahah la figa e' sempre la figa eh

Jerry72
Newbie
11/11/2016 | 01:24

  • Like
    0

Hey ragazzi ma che strafiga e'la figlia Ivanka ? Specialmente qualche anno fa ,aveva un viso da angelo in terra.
Cmq come dicono in america fingers crossed.
Come presidente del paese piu' potente al mondo mi fa paura.
Meglio fosse rimasto coi suoi giri di Miss Universo.
Va beh...

Jerry72
Newbie
09/11/2016 | 19:59

  • Like
    1

Dato che stai a jaco' Diablo permettimi di consigliari verso febbraio ci sono il Carnaval a Puntarenas (detta Putarenas por ovvie ragioni), e pieno zeppo traboccante di gnocca ,di difficolta' pari a zero, ci si diverte un mondo. Se hai meno di 30 anni il bottino pieno e' assicurato .
Sempre in febbraio seguono la festa di Liberia altro carnaio , le ragazze in Guanacaste sono bollenti e ti assicuro sotto tutti i punti di vista.... hanno delle passere CALDE e non so se hai sentito parlare di quello che in Costa Rica chiamiamo "ternerito" il muscolo vaginale che certe donne riescono a stringere e afflosciare con molta facilita' . In Guanacaste e' molto diffuso

Poi li vicino a Jaco', c'e' la piccola cittadina di orotina, verso maggio c'e' la Feria de las Frutas ma ogni occasione e' buona quando c'e' da bere guaro (acquavite) e andare a cornificare, a Orotina poi c'e' una curiosa mescolanza ci sono gente con capelli rossicci mescolata a meticci, delle bellissime figliole e molto disponibili.

E se vuoi essere in una piccola Medellin, non ti perdere a fine gennaio la fiesta de Palmares, (meno di un oretta da San Jose, strada verso Esparza-Puntarenas), un carnaio da paura.

Riguardo Jaco', certo e' cambiata radicalmente negli ultimi anni, 20 anni l' unico hotel che fosse vero hotel e no cabina era il Jaco Fiesta , negozietti si contavano sulle dita di una mano, ora e' un tutt uno di souvenirs . Bar e night club zero, non c'era niente.
Comunque ragazzo se decidi di rimanere in CR, considera comprar terra vicino dove stanno pianificando in nuovo aeroporto internazionale che sostituira' il Santamaria. Ci vorra' moolto tempo, sara' non lontano da Jaco', ma quel fazzoletto di terra varra' 10 volte tanto.

Jerry72
Newbie
09/11/2016 | 19:42

  • Like
    0

Ciao diablo , si la CR e' il paradiso terrestre e pur piccola ci puoi passare anni girando e ogni metro quadrato e' splendido, i posti piu' sconosciuti sono ancora piu' belli.
Nel Caribe la stagione secca e' settembre-ottobre (ma solo sud Caribe perche' nel Tortuguero piove anche in quei mesi) , quindi settembre e ottobre che sono proprio i mesi piu' schifosi nel Pacifico per le piogge continue, sono un' ottima oppurtunita' per andare un po' nella patria del raggae.
Poi c'e' una picolla stagione secca anche fra fine febbraio e fine aprile ma dipende di anno in anno
Nei Caraibi dicembre e' il mese piu piovoso e gennaio e' ancora piovoso, febbraio dipende dagli anni.

Giu a sud nella zona di Golfito ci sono zone da favola, ma anche li piove moltissimo : da meta' marzo a fine dicembre/meta' gennaio ! . Non sono posti da gnoccatravel, al massimo ci sono i bordelli di Villa Neily per i camionisti ma quelle hanno un kilometraggio gia' a fondo scala...

Su in Guanacaste pure ci si diverte, la gnocca locale e' molto calda , e ci sono tanti turisti, Tamarindo molti stranieri, Flamingo e Conchal (belle spiagge) turismo chic di lusso, Playas Coco piu per turisti locali, o piu' giu ci sono belle spiagge da Samara in giu' ma poca gente non tanta gnocca. Oppure c'e' Montezuma detta Montefuma per ovvie ragioni, la spiaggia degli hippie, li' e' per giovani , stranieri di ogni parte.

Ma le spiagge sono solo una minuscola parte delle bellezze della Costa Rica, ci sono i migliori posti al mondo per rafting (Rio Reventazon), per windsurf (Lago Arenal), per canoping (Parque Nacional Braulio Carrillo), per pesca sportiva (Isla santa Catalina), le onde piu lunghe al mondo (non le piu alte) a Playa Pavones nell estremo sud (4 kilometri un onda !, ma solo nella stagione delle piogge), etc...
Se hai una bella figa in mano e ci vuoi passare un bel "finde" (fin de semana) Monteverde e' stupenda, e La Fortuna un' altra perla con vulcano (il secondo piu attivo del mondo) , acque termali, cascate, lagune, etc...

Peccato che il paese sia cosi' caro....davero caro ormai.....pero' hai molte cose buone in cambio...
Ah, a Jaco' per le tavole da surf c'e' il negozio del mio amico Billy quello che sembra Valderrama

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 22:36

  • Like
    2

ancora d' accordo col Parce.
La Venezuela e' una dittatura politica e ora un disastro economico (ma un giorno tornera' la luce alla fine del tunnel e si apriranno opportunita' immense), ma l' Italia e' una dittatura fiscale....un' incubo....e sembra messa nelle sabbie mobili piu si dibatte piu' affonda.....
mai mai investirei in Italia

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 22:33

  • Like
    0

El Parce la pensa come me e anche s cavalinho e' d' accordo solo al 50%, il suo esempio sulle auto mette in luce i danni che fanno la mancanza di apertura e i monopoli che arrichiscono i pochi e danneggiano i molti.
Mi viene in mente il settore latticini super protetto in Costa Rica, ebbene la nostra ditta locale Dos Pinos esporta a Panama' e la' i prodotti Dos Pinos fatti in costa rica costano la meta' (ripeto la meta', verificate in rete se non mi credete) che in Costa Rica dove si producono.
Sta cosa fa incazzare e non poco la gente e con ragione. Chi proteggono in casi come questo ? La gente ? No ! La fottono la gente e i primi a pagare sono proprio i poveri ,La popolazione paga un sovrapprezzo (e il latte e' un elemento basilare,ne dipende la vita dei bambini per esempio ) mentre i proprietari di una ditta fanno soldi a palate ridendo in faccia alla gente. E neanche che diano tutto sto lavoro, e' tutto automatizzato.
Cmq d;'accordo in tutto ci vuole la misura, non e' che si puo' creare il far west dell' anarchia dall' oggi al domani, cambiamenti graduali.
Con qualche giusta mossa nello scacchiere, il Brasile puo' tornare a crescere e farlo alla grande.
E i programmi sociali vanno rivisti orientati all' investimento sul povero non all' elemosina (che perpetua la poverta' e non la combatte). D' altronde i cinesi dicevano una cosa molto saggia "se vedi un povero, non dargli un pesce, ma insegnali a pescare". Bello il paese non che regali a milioni di poveri, ma bello il paese dove non ci siano poveri ne' bisogno di regalare (che poi niente e' regalato ovviamente,) perche' sono tutti autosufficenti. E se la figa sara' piu' difficile e sofisticata pazienza,ci rimboccheremo le maniche. Cercare la disperata non e' il mio stile, non mi fa sentire macho.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 21:16

  • Like
    0

Ma non hanno svenduto niente, stanno esportando i loro minerali alla Cina che ne ha bisogno per costruire infrastruttura,,le imprese minerarie continuano a essere cilene, infatti non hanno avuto nessuna crisi, crescono e non hanno deficit, anzi sempre piu' surplus. Hanno anche un fondo allo stile norvegese grazie al quale non hanno visto nemmeno la crisi del 2008.
Il sistema brasiliano e' stato fallimentare da questo punto di vista per quello il real e' una moneta cosi' instabile.
Il Brasile finche' non apre il mercato non avra' una crescita sostenuta e continua, ma sempre questi alti e bassi..Quando fara' questi cambiamenti vedrai che spicchera' il volo.
Non si tratta di svendere imprese, ma di commerciare e il commercio se fatto secodno le regole del mercato ,senza favoritismi e corruzione, beneficia ambedue parti.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:36

  • Like
    0

@Pablo82

pablito dipende da dove sei .
In certi posti a certi orari, devi stare sul chi vive perche' se ti rilassi e' la volta buona che ti fiondano.

C'e' chi fa jogging una mattina in un parco o in una zona residenziale puff...puo' arrivare una macchina di assaltanti che scendono , pistola in pugno e devi dare tutto , scarpe da corsa comprese...
Certo uno non e' che puo' rinunciare a vivere del tutto dalla paranoia, ma in certi posti devi mantenerti all' alerta.

Comunque gli ultimi anni sono stato molto tempo a Bangkok e la' mi sono rilassato moltissimo, poter camminare la sera tranquillo o di giorno anche con parecchi soldi in tasca.....tutta un' altra cosa.
Camminare senza guardare chi ho dietro, passare gli angoli senza preoccuparmi se c'e' qualcuno che aspetta con un coltello in mano, attraversare un parco di notte ,.... tante piccole cose ma sommate insieme contano molto.

Comunque tirando le somme per il nostro amico cosa consigliamo ?

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:27

  • Like
    1

Guarda che sei tu che hai scritto 6 messaggi "preoccupandoti" quanto scopo.
Ti ringrazio per la preoccupazione, pero' magari se ne hai qualcuna bona bona non la rifiuto.
Dai torniamo in tema ragazzi, smettiamo di fare i bimbi.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:23

  • Like
    0

@Diabolic Anaconda

Drogato vallo a dire a tuo fratello,
io NON fumo ne sigarette ne nient altro e figa ne ho.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:19

  • Like
    0

@DiabolicAnaconda said:
@Jerry72 tu sei fuori.....ho riso al collega pablo.....te lo ripeto vai trovarti una figa!...

ancora, hai rotto !
Di figa ne ho gia' non ho bisogno che ne trovi tu. Chi sei il magnaccia ufficiale di Gnoccatravel ?

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:16

  • Like
    0

@Pablo82 Non ho capito la domanda.
Comunque si sono stato hippietravel negli anni 90 quando avevo l' eta' giusta e quando fare l hippietravel valeva la pena.
Non c'era la web, non c'era Alibaba, sono stato uno dei primi centroamericani che viaggiava zaino in spalla in Asia a comprare gioielli Thai e balinesi e rivenderli all ingrosso in America Latina con un 500% di ricarico praticamente senza concorrenza. In un giorno facevo piu' soldi di un manager in 1 mese.
E In Tailandia le impiegate dei negozi di argenteria cadevano come pere mature. Non mancava nulla.
A quel tempo fare il backpacker valeva la pena,

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 20:08

  • Like
    0

Ma quale macchia di leopardo ? Stai dicendo cavolate di posti dove manco sei stato ...la zona ovest di San Jose e' enorme , e si estende per decine di kilometri con centinaia di "residenciales" , ormai un tutt' uno fino a Ciudad Colon-Orotina.
Tantissima gente di Hollywood ha la doppia casa li'.
e la zona est pure, arriva fino a Cartago sono decine di kilometri.
Chiaro che Rio e' una citta' piu grande e' tutto in scala,oltretutto io non ho fatto nessun paragone, sei tu che manco sai leggere e oltretutto si nota che nemmeno hai messo piede a San Jose' in vita tua.

Maleducato sarai tu, ti hanno mai insegnato l educazione che ridere in faccia alla gente e' cattiva educazione ?

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 19:28

  • Like
    0

@cavalinho
peccato che migliaia di imprese hanno fatto ciao ciao, sai com'e' la Cina sta comprando molto meno dal Brasile perche' il brasile pretende di vendere ma di non comprare niente, cosi' che hanno perso una fortuna in contratti che poi i cinesi hanno fatto con Peru' e Cile, economie che guarda caso NON sono in crisi.
La chiusura del emrcato porta sempre a cattive conseguenze, aiuta una minoranza ma danneggia tutti gli altri.
l inflazione e' infatti chiamata la tassa per i poveri perche' danneggia principalmente le classi con il potere acquisitivo piu basso.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 19:25

  • Like
    0

Oltretutto non ho fatto un paragone fra queste due citta' , ho solo fatto un' esempio di cosa vuol dire alzare o abbassare il livello di guardia e avere una falsa percezione del pericolo basata solo sull' esperienza personale.
Si nota che quelli che ridono in faccia qui non conoscono nemmeno le citta' di cui si e' parlato e nemmeno si sono presi la briga di leggere tutto il mio messaggio.
Comunque quella statistica dove si parla del totale di morti per armi, andrebbe aggiustata alla popolazione, Il Canada ha 35 milioni di abitanti, gli USA 320 milioni.
Le statistiche si fanno pro capite e li' si ha una idea piu' completa sulla pericolosita'.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 18:56

  • Like
    0

ma che te ridi,perche' non vieni a ridermi in faccia. il paragone era semplicemente sulla criminalita',, cosa vuol dire San Jose' e' meglio o peggio, Essendo molto piu piccola, e' tutto in scala, ma la situazione e' analoga a quella di altre capitali, la tassa di omicidi pro capite e' inferiore a Rio, ma ci sono zone anche nemmeno la polizia entra e prendono a mitragliate l ambulanza e pieno di zone residenziali dove le ville piu economiche costano 1 milione di dollari.
In pieno centro da qualche anno ci sono le vedette della polizia a ogni angolo dato che nel primo decennio degli anni 2000 c'erano assalti e accoltellamenti a ogni angolo a ogni ora del giorno e della notte (nella Piena Plaza della Cultura, centro del centro).
Poi i quartieri collinari a est e ovest sono tutte zone ricche residenziali. Cazzo vuol dire messa meglio o peggio.
Perche dovete sempre parlare dicendo cazzate senza conoscere ..
Ridete della vostra ignoranza ma si vede che dell america latina non conoscete un cakkio di niente.,..

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 18:08

  • Like
    0

@cavalinho
Molti prodotti importati in Brasile costano tanto perche' e' un paese molto unfriendly per le importazioni.
Mi e' capitato di avere a che fare con la burocrazia brasiliana per mandare gioielleria (di ottone placcato oro, neanche sta gran cosa) dalla Tailandia e non vi dico ! Peggio dell' Italia.
Una roba da mal di testa, 1 mese di richieste continue di documenti i piu disparati e ridicoli.
alla fine gran tasse per il mio cliente e pure anelli che si erano rubati in dogana.
La maggior parte dei piccoli commercianti , so per certo, si fanno spedire la merce a Buenos Aires poi hanno contatti con gli autisti dei bus per portare il tutto in Brasile in nero.
Questo e' un altro aspetto che il Brasile deve cambiare, snellire sta cazzuta burocrazia, loro vogliono esportare pero non importare ma cosi' i soci commerciali storcono il naso e vanno da un' altra parte.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 18:02

  • Like
    0

Cmq c'e' una considerazione da fare, si puo' anche vivere in america latina per anni come a pablo o me che sono cresciuto la' senza essere assaliti pero' il tuo tenore di vita si abbassa per il livello di precauzioni che devi prendere.
Ci sono tanti off limits che alla fine e' stressante vivere cosi', C'e' chi esce sempre armato, c'e' chi si porta dietro un' ombrello anche quando c'e' il sole o una mazza da baseball per non sembrare preda facile.
Oppure c'e' il trucco, ormai vecchio, di mettere cose in un sacco nero della spazzatura e tirarlo facendo finta di essere indigenti. Molti grossisti che riforniscono negozi in quartieri non sicuri (anche in pieno giorno eh) fanno cosi'.
Te la puoi cavare una vita in una metropoli latinoamericana senza mai essere rapinato, si, ma a che prezzo ?
Di stress e precauzioni ossessive continue...

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 17:52

  • Like
    0

Diabolic Anaconda...Ma guarda che i posti in strada che vendono cianfrusaglie in USA non sono tenuti a emettere scontrino, si c'e' bisogno di un permesso municipale che spesso non costa niente se la merce e' di poco valore (ma puoi venderne migliaia comunque) di bigiotteria che entra e fa dogana arriva a casa del mio amico e mai ha dovuto pagare una tassa, alla dogana ti chiedono "hai diamanti ?" "Nooo, e' artigianato, zirconi etc.." "vai, vai, .." e la storia finisce li. Fine anno autocertificazione ,senza commercialista, di quanto hai venduto in strada e il mio amico (io non c'entro, quando vado lo aiuto per divertimento per vedere le belle fighe che passano a Venice) ci caccia quel che gli viene in mente.

Sul Brasile e in generale posso dire non ci puo' prendere solo il caso personale che a uno e' andata bene, puo' essere fortuito, paragonare Rio con Milano e' una follia.
Anch' io in 11 anni a San Jose non sono mai stato assalito, ma una buona meta' dei miei amici e' stato assalito almeno una volta, molti con pistola, alcuni sono finiti in ospedale, assalti e rapine a due passi da me ne ho visti tanti e non so che santo mi ha sempre protetto a me niente. E' anche capitato che una pandilla abbia assalito tutta la gente facendo la fila per il bus eccetto io, sembro l' uomo invisibile, ma in realta' sono le precauzioni ossessive: a San Jose di sera cammino in mezzo alla strada e non sul marciapiede perche' gli angoli sono pericolosissimi, la sopresina armata e' molto comune, di giorno ti guardi dietro, destra e sinistra per vedere chi cammina di fianco a te, etc..
Quante ragazze ho conosciuto con la classica cicatrice verticale nei loboli delle orecchie. Sapete cosa significa ? quando i ladri vanno di fretta e le strappano las argollas (orecchini a cerchietti) per non perdere tempo a farsele togliere.

E questo che San Jose e' fra le capitali piu' tranquille.
Il fatto che se sai che sei in un posto pericoloso e ti metti in modalita' livello pericolo 100%., puoi cavartela per anni a Rio e magari ti assalgono dove meno te lo aspetti perche ti metti in modalita pericolo 10% e abbassi il livello di guardia.
Una volta a helsinky ho rischiato grosso con 2 ubriachi, se non era per la ragazza di mio cugino che e' di la, mi pigliavano a cazzotti (e nel marsupio avevo quasi 10 000 dollari in contanti perche' ero diretto in Tailandia a comprare argenteria).
Mai e poi mai sarei uscito di sera con 10mila ma nemmeno 1000 dollari a San Jose.
Non per qusto fatto fortuito a Helsinky vado a dire che e' una citta' pericolosa, e' stata sfiga e per poco mi costava parecchio cara.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 17:37

  • Like
    0

Io non riesco piu a entrare con il mio username mi dice che non esiste, poi ho provato con la mia email e sono entrato normalmente.
Prego quindi di lasciar perdere la ri-registrazione che ho inoltrato, il fatto che non potendo entrare non potevo postare il problema qui e pensavo ci fosse stato un disguido con il mio account.

Jerry72
Newbie
07/11/2016 | 17:35

  • Like
    1

Diabolic anaconda
Veramente la disoccupazione in USA e' ai MINIMI da moltissimi anni non ai massimi, recentemente scesa sotto il 5% piu che dimezzata in pochi anni.
E il Brasile ha avuto il peggior crollo del suo PIB da decenni, quindi la crisi c'e' ,magari per un turista non se ne accorge tanto, comunque passera' anche questa,
Il Brasile dipende troppo dai prezzi dei minerali, non ha diversificato l' economia a sufficenza, ma penso che si riprendera' e passera' anche questa.
Certi problemi sociali che ci sono sempre stati dall' indipendenza non si cancellano in pochi anni, ci vogliono generazioni e nel cammino ci saranno vari alti e bassi.

Jerry72
Newbie
28/10/2016 | 01:26

  • Like
    0

Ma ciò che mi da (e da fastidio a quasi tutti i latini) di Puerto Rico è la loro ipocrisia, se sei latino loro fanno gli americani (siamo statunitensi) e ti trattano come una porcheria, se invece sei americano loro fanno i latini...

Non ho bei ricordi di Puerto Rico, anche se certo se vai in centro a San Juan e non negli slums , la città è decisamente più pulita e curata di una città terzomondista come Santo Domingo. Però la loro mentalità fa cagare detto come va detto, e le fighe belle ci sono ma fanno molto le preziose, assolutamente non facili da abbordare.

Le grasse con fama di scarsa igiene intima magari sono piu facili, però te le regalo.(san juan è piu calda di santo domingo e si suda giorno e notte).

La gente in generale , in contrasto con la loro bella musica salsa, non eè affatto amichevole, la meno amichevole di tutta l America Latina ed è anche parecchio cafona, eccetto i luoghi o uffici formali, la gente in generale non saluta, non dice prego, grazie,.... ti chiude il telefono in faccia.

Poi ora i tentacoli del crimine...San Juan, Mayaguez, Ponce, Bayamon ,tutto ciò che sia un pò piu grande di uno sputo è pericoloso. Lascia perdere Puerto Rico amico....

Jerry72
Newbie
28/10/2016 | 01:04

  • Like
    0

Non c entra niente il sistema USA,tutto il contrario, negli USA

opportunità per fare soldi una ogni millimetro quadrato,ridendo e scherzando e bevendo birra con i miei amici a Venice Beach vendiamo 2000-3000 dollari al giorno di bigiotteria Thai senza scontrino e dichiarando quel cakkio che il mio amico vuole (300 dollari al mese per assicurazione medica agevolata, quel che guadagna in un ora di "lavoro" )

e il tutto vedendo passare fior di figoni.

Comprando nei garage sales e rivendendo nei flea market guadagno del 100% , in una domenica mattina qualche migliaio di dollari puliti. Nessun fottuto fisco merdoso italiano asfissiandoti. Bere un bicchiere d acqua è più difficile che far soldi in USA.

A Puerto Rico sono falliti perchè hanno un governo autonomo secondo il quale chi sta a casa prende esattamente lo stesso stipendio di chi lavora come impiegato pubblico: risultato nessuno lavora per il salario minimo (ovvio, chi sarebbe cosi coglione ? ) e lo stato è completamente fallito.

Mentalita terzomondista stile italico.

Hanno supplicato agli USA di entrare a essere il 51esimo stato ma loro hanno detto no ,grazie.... ne hanno abbastanza di tappare i debiti di quei buoni a nulla.

Jerry72
Newbie
27/10/2016 | 20:28

  • Like
    1

Puerto Rico è stato libero associato degli USA, ha dichiarato la bancarotta l' anno scorso, metà popolazione disoccupata, alta criminalità, prezzi alti, gente scontrosa e antipatica, molte donne grasse anche se ci sono perle ma tutt' altro che facili.

Jerry72
Newbie
27/10/2016 | 16:51

  • Like
    0

Certo, non andare a comprare un immobile di fretta, però il mio consiglio precedente era sugli immobili come investimento, invece di tener la grana in Italia che non ti rende un tubo, in Csta Rica e Panama hai prodotti finanziari che investono in immobili, molto buoni e sicuri dove senza muovere un dito puoi prendere un 7% netto circa sulle rent PIU il valore aggiunto dell'immobile. In questo caso il tuo tenore di vita potenzialmente raddoppierebbe ,anzi di più un 3% in Unione Europea già comporta un rischio moderato (per esempio obbligazioni polacche in dollari). Se vai da quelle parti informati , ti può servire anche se vivi in un paese limitrofe, ti basta una international debit card, le rendite ti vengono deposite direttamente in conto. E con la grana, si sa, la figa arriva anche se appaiono i primi capelli grigi.....;-)

Jerry72
Newbie
27/10/2016 | 04:00

  • Like
    0

Si certo tiguere (ma sei dominicano,perchè quella è una parola slang dominicana), se uno è vecchio o amante della natura e del fresco, Boquete è veramente bella, ma un gnoccaresident di 40 anni lì non combina nulla.

Sei d' accordo con me che se uno ha un discreto budget e cerca una relativa tranquillità e preferisce latine dalla pelle chiara, Costa Rica è probabilmente il paese che fa per lui ? Io essendo 50% costarricense non voglio essere di parte, ma in CR si sta da Dio e la figa non manca.

Cmq Panama è caro solo per quanto riguarda la "vivienda" e non dico poco perchè affitto in zona Cangrejo o simile ti mangia un bel po di budget, altre cose a Panama costano molto meno che in Costa Rica. Se tu hai vissuto a Panamà avrai visto molti prodotti costarricensi, tipo latticini Dos Pinos, giusto ? Ebbene, fatti in CR ,esportati a Panama e a Panama costano la metà. Per farti un' idea, in CR è bello vivere ovunque eccetto negli slums delle città principali però è caro quasi tutto, anche se fatto in loco.

Per quello dipende dal budget del nostro amico. Andare in un paese bello a fare il barbone, allora è meglio andare in un paese cosi cosi e vivere bene.....

Jerry72
Newbie
26/10/2016 | 02:17

  • Like
    0

Costa Rica e Panamà sono paesi stabili, il primo è una perla della natura, una nicchia per la bella vita tranquilla, naturale con il plus di tanta buona figa sexy , sempre depilata e pulita. Il secondo non ha praticamente industria, qualcosina di agro ,è un paese quasi interamente di servizi dove tutto gira intorno al canale e al business relativo della Zona Libre (la seconda piu grande al mondo) , settore bancario e relativo riciclaggio. Nonostante lo scandalo dei papers (che ogni tanto spazza anche Svizzera, Lussemburgo e associati) credo che ci sarà sempre trippa per i gatti, Panamà è fatta apposta per quello.

La Colombia è una bella scommessa, non so il nostro amico aparte la sicurezza se ha anche il fattore mare fra le sue priorità, eventualmente anche Cartagena potrebbe piacergli, se ama il caldo , quello tosto.

Cmq secondo me se hai un budget discreto, vale la pena Costa Rica, troppo bel paese, e tutto concentrato in un territorio di soli 52K km/q .

Per farvi un esempio in una cittadina che si chiama Turrialba c'eè una mescolanza fra : creoli spagnoli ,indigeni, neri , cinesi (lavoravano per la ferrovia), italiani e persino irlandesi.

Orbene, le mescolanze possono venir bene o male, fate conto che in quella città per il settore femminile è uscito tutto il meglio di quelle razze (eccetto l altezza, in media non sono tanto alte). Una più bella dell'altra, da mulatte con occhi verdi a capelli rossi con culo da nera ....

Oppure a San Isidro del general dove anni addietro moltissimi uomini emigrarono a Newark e rimane una città piena di figa (e che fighe !) e pochi maschi.

Ho avuto una tipa anni fa di Pezeta (PZ, Perez Zeledon), aveva 5 sorelle e tutte buone !

Io direi al nostro amico di provare in ciascuno dei 3-4 paesi citati, dev essere lui a sentire dove si sente meglio.

Jerry72
Newbie
25/10/2016 | 22:22

  • Like
    0

@Tiguerepanama

Si ce ne sono a David e Boquete, molti gringos que in Costa Rica non potevano piu permettersi di vivere perchè la vita è più cara, oltretutto comprar terra a Panama è piu facile e le tasse ridicole. Comunque Boquete non è certo il posto da gnoccaresident, ma da pensionato. David niente di che, ma utile per chi non ama il "freddo" di Boquete e vuole la piscina. Quache bordellino a David, ma non credo sia il posto per il nostro amico, lui cerca una urbe con più vita e opportunità.

PS: Conosci Emanuele l italiano che ha la catena di gelaterie La Casa del helado ? Pensa che lo conobbi una ventina d anni fa quando aveva appena aperto la prima ora ne ha una dozzina oltrechè immobili ovunque. A Panamà con un minimo di iniziativa si fa la grana, basta capire come funziona la vaina.

Jerry72
Newbie
25/10/2016 | 01:33

  • Like
    0

Maiale e Psicologo

ognuno fa quel che vuole, gli USA sono una democrazia, pero' avete la tipica apertura mentale di un italiano ossia molto chiusa.

Il mondo e' bello perche' e' vario, ogni luogo ha la sua cultura , usanze, sai che palle sarebbe viaggiare se tutti la pensassero con la stessa lunghezza d' onda.

Sta di fatto che negli USA la mancia e' un' usanza nazionale, piu' diffusa di quanto abbia mai visto nei 108 paesi che ho conosciuto e non dare il tip e' molto mal visto.

Poi se non ve ne importa, pazienza, se non vi sembra un' usanza logica o intelligente ok, mi limito a dire come stanno le cose la'.

Mi e; capitato di fare un viaggio in minivan con una dozzina di persone e essere l unico che non ha "tippato" (non avevo spicci, solo biglietti grandi) e mi hanno guardato tutti male. Oh magari voi ve ne fregate, va bene,ma per esempio se andate in Vietnam mentre parlate con uno ,lui si scaccola di fronte a voi tranquillamente, e' culturale ,per loro e' normale, a voi fa schifo, ma a lui non gliene frega.... capito cio' che voglio dire ? Poi ognuno e' libero di far quel che vuole.

Io personalmente cerco di rispettare un po' le usanze locali pero' senza eccessi, non voglio smettere di essere me stesso, ma siccome sono elastico, adattarmi non lo sento come non essere me stesso.

Jerry72
Newbie
24/10/2016 | 22:53

  • Like
    0

@Braveheart

certo tax e mance sono sempre escluse nel prezzo negli USA, la tax te la trovi quando ti dicono il prezzo effettivo, le mance non sono ovviamente obbligatorie ma gli USA sono il paese delle mance, è più mal visto che in qualsiasi altro paese che abbia conosciuto non lasciare un tip , anche perchè quando lo lasciano quasi tutti e tu sei l unico che fai lo gnorri , beh io alla fine mi sentivo a disagio e quindi ho preso a "tippare" e alla fine ti si alza il budget.

Jerry72
Newbie
24/10/2016 | 22:38

  • Like
    0

Se ti piacciono le latine bianche vai in Costa Rica filato , fatti un giro per Escazu e Santa Ana nei centri commerciali e per i parchi di Grecia, San Ramon, Palmares, Heredia etc....ti viene il torcicollo da voltarti da una parte all'altra a vedere la quantità di principesse. Paese fantastico per vivere, hai mare a 1 ora con la nuova super autostrada per Jaco (Jaco Beach non è bella ,e' per la movida, ma vicino ci sono spaigge molto belle), hai montagne, parchi, ogni ben di Dio naturale che vuoi (eccetto la neve) anche dal punto di vista femminile.

Criminalità più bassa che nel resto del Centroamerica, ma bisogna comunque stare attenti, abbiamo quasi 2 milioni di nicaraguensi , piu un mezzo milione di altri immigranti.

Contro: costo della vita decisamente più alto che la media dell'America Latina.

Però ci sono ottime possibilità finanziarie ,specie sull immobiliario dove puoi avere rendimenti (in dollari, quasi tutto il settore immobiliario che conta in CR si transa in USD) molto buoni. Io ho una buona fetta investita (questi prodotti sono disponibili anche a Panama cmq) e sono molto soddisfatto.

Questo livello di vita relativamente alto per gli standard latinoamericani fa anche sì che non ti devi aspettare nessuna disperata in cerca di uno straniero con un po di soldi. Qualche disperata c'è (spesso "piedreras" ossia che si fanno di crack oppure nei quartieri "precarios" dove il 99.9% della popolazione sono nicaraguensi) ma gente locale coi soldi è pieno, la moda dello straniero è passata da un pezzo, ma se hai 40 anni e hai stile puoi benissimo rimorchiare belle trentenni che cornificano il marito (la fedeltà in Costa Rica è un pò come la neve all equatore) o qualche universitaria di una U privata in cerca di sponsor per fare un po di bella vita alla maniera melanzanica (ma le ticas sono in media piu belle,sexy e simpatiche delle melanzane e adorano il sesso).

Jerry72
Newbie
24/10/2016 | 03:22

  • Like
    0

@shanti

si fa una media nazionale, cmq io ho chiesto proprio di Natal perchè ha una brutta fama, insieme a Joao Pessoa e Maceio.

El Salvador è tutto pericoloso, dall aeroporto di Ilopango ci sono bande che vi addocchiano vi seguono e vi sparano nella strada verso S. Salvador, roba di quotidiana amministrazione. I turisti che vanno a surfeare ormai sono sempre meno, anche nei paesini piccoli ci sono le mara e hanno scottennato più di uno.

Non si scannano solo fra di loro, ma assalgono chiunque, anche solo per il gusto di salire di rango.

I bus di linea sono continuamente assaliti da gang con mitragliette e a volte falciano tutti anche dopo aver preso il bottino, solo per crudeltà.

Sono stato l ultima volta 2 anni e mezzo fa, a trovare un amico, cmq ero di passaggio per la Costa Rica, San Salvador è l'inferno in terra.Ho sentito di quelle storie allucinanti. Anche il turista lo assalgono, anche in pieno giorno, a meno che non stai nella zona Rosa, l'unica zona decente (anche per vedere le poche belle fighe che ci sono in citta) aparte le ville blindate e con scorte di mercenari delle aree dei ricchi.

EL Salvador,insieme al Venezuela, è il peggio.

Ne convengo se usiamo questo metro di paragone il Nordest del Brasile sembra tranquillo, però dovremmo usare una media dell' America Latina.

Jerry72
Newbie
24/10/2016 | 03:16

  • Like
    0

in effetti considerando ormai il cambio eurodollaro non piu favorevole per gli europei (ve lo ricordate il picco di 1.60 ? non facciamoci del male) e che sei in piena NYC, non potevi pretendere tanto meno. Ho trovato cocktails di quei prezzi o peggio a Sydney 15-20 dollari australiani quindi fino a 15USD. Londra birra cheap 3 pounds, ma nei locali inn molto peggio. a LAX costa forse un pelino meno, non molto tempo fa Hollywood, Venice e Santa Monica birre non oltre i $5,cocktails 8-10$. Fighe meglio che NYC ;-), però non così facili come pensiate, c'è ancora più grana che a NYC e se non l avete (e molta) raccattate solo scarti.

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI