A proposito di violenza sulle donne: bulli & pupe....

drcatenaccio
29/11/2014 | 19:27
Bassifondi della città dei sogni
Silver

Premetto che la violenza non è mai ammessa e da condannare in ogni sua forma però leggete questanalisi del blogger

Uriel Fanelli.

LA GIORNATA DELLE SFIGATO di Uriel Fanelli

http://www.keinpfusch.net

So che si sta celebrando la giornata contro la violenza domestica contro le donne, e sebbene io sia completamente d'accordo sulla cosa - la violenza in casa mia non entra - ho deciso di ri-scrivere un post che avevo gia' scritto. So benissimo di attirarmi gli strali di mezzo mondo benpensante, ma onestamente, rimango della mia opinione.

Della violenza sulle donne emergono sempre due dati molto significativi:

LA STRAGRANDE MAGGIORANZA AVVIENE A CASA

NELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI CASI, IL COLPEVOLE E' IL COMPAGNO /MARITO

su questo dato bisogna riflettere, perche' occorre capire che quegli uomini non erano li' per caso. Quegli uomini erano stati scelti.

Dalle loro vittime.

Certo, se una donna viene molestata per strada, sono il primo a pensare che dovrebbe scattare una caccia all'uomo vera e propria. Per questa ragione approvo i metodi locali: https://app.box.com/s/t03le2q4kxktvt2b2x1m

Si, sembra brutto e fa pure far west, ma li prendono.

Ma il punto e', come ho detto, che queste donne vengono massacrate dal compagno. Da quello che loro hanno scelto.

Ricordate le scuole superiori? Non so da che parte foste voi. Io sebbene fossi fisicamente in grado di difendermi, non ero affatto aggressivo. Studiavo, avevo la mia passione per i computer, mi vedevo con gli amici per fare le piastrine dei kit di montaggio di Nuova Elettronica, ma non ero aggressivo.

Insieme a me c'erano altri ragazzi poco aggressivi. Ricordando a memoria, Simone era fisicamente imponente, ma molto introverso. Giuseppe era un bestione

, e di quelli grossi, ma era tutto sport e a suo modo piuttosto Naif. Alberto era gracilino, e molto studioso.

Sebbene fossimo molto diversi , e sebbene a me non importasse molto per altri motivi, c'era qualcosa in comune tra noi.

Che le ragazze non ci si filavano pari.

Ma per quanto all'epoca a me fregasse poco, il punto e' che c'era qualcosa che accomunava gli altri, gli aggressivi.

Perche' all'epoca andava di moda il "Rambismo". Il taglio alla Ivan Drago, "ti spiezzo in due". I muscoli e l'aggressivita'.

E c'erano i bulli. C'erano i superaggressivi, quelli che alzavano le mani per niente, quelli che umiliavano il ragazzo meno aggressivo.

Erano quelli che piacevano di piu' alle ragazze.

I maschi in quel periodo si dividevano in tre categorie:

Muscolosi idioti dai voti pessimi, muscoli, moncler, vestiti sempre alla moda, pronti a sfottere, umiliare, picchiare. Aggressivi e stupidi, facevano sfoggio di stupidita' e aggressivita' come caratteristiche estetiche. Erano i preferiti.

Imitatori. Si sforzavano di imitare quelli fichi, prendendosela coi gracili, coi sensibili, con quelli che preferivano evitare lo scontro. Non erano veramente aggressivi, spesso erano dei gregari. Piaciucchiavano alle "fighe in seconda", a quelle non troppo belle. Serie B con serie B. E solo perche' imitavano i prepotenti.

Quelli non aggressivi per niente. Chi aveva altro per la testa, chi amava studiare, chi era stato educato ad essere una persona tranquilla. Per una cosa o per l'altra, esistevano ragazzi dai quali una ragazza non avrebbe dovuto temere un pugno. Erano snobbati.

ora, la prima domanda che vorrei pormi e': che tipo di statistica sulle violenze domestiche ci aspettiamo, nel momento in cui il criterio di scelta e' questo?

Scegliendo sempre il piu' aggressivo, violento e muscoloso come partner,

di quanta sicurezza credete di godere in casa?

Perche' questo e' il punto. Oggi quando vado al lavoro leggo. Ma se a quei tempi avessi letto un libro mentre ero sulla littorina che mi portava al paesello da Ferrara, sarebbe arrivato qualche idiota , magari di classi superiori, e quindi fisicamente vincente, a strapparmelo o a versarci sopra qualcosa.

E sapete una cosa?

Le "femmine" lo avrebbero A-D-O-R-A-T-O per questa prepotenza.

Che bello andare a vivere con uno cosi'. Lo stesso che tornera' frustrato da un colloquio di lavoro scoprendo che non puo' togliere niente dalle mani del suo esaminatore. Sarete al sicuro, da sole in casa con un elemento del genere bello frustrato.

ora, questo dovete chiedervi. Volete il "vincente". L' "aggressivo". Quello che insulta. Che offende. Che domina. Che umilia.

E che cazzo pensate che succedera' quando sarete chiuse in casa con la belva che avete scelto?

Non ho bisogno di partecipare a cene di classe - mai sia! -

per capire come finira'. Per capire come sia finita. Posso calcolare il destino di ognuna delle cretine che hanno scelto come compagno un imbecille testosteronico.

Quei coglioni sono usciti nella vita civile. Hanno scoperto che non possono fare i prepotenti con un direttore di banca. Che non possono fare i bulli ad un colloquio di lavoro. Hanno scoperto che il 99% della societa' e' piu' FORTE di loro. E che cosa faranno per continuare con uno stile di vita prepotente?

Beh, c'e' una sola persona che e' costretta a subire. Ed e' a casa.

Questo e' il punto.

Oggi come oggi non ho niente da rimpiangere. Ho una moglie fantastica e una figlia che adoro. Ma a volte mi viene da pensare.

Quando vedo queste donne picchiate dal marito mi viene sempre da pensare: "ti piace ancora il maschio vincente, eh cretina?".

Mi viene da pensare: se tu avessi scelto quello tranquillo, quello poco aggressivo, magari il secchione. Se avessi scelto l'amico che ti consolava invece dello stronzo che ti faceva star male, se tu avessi scelto il secchione al posto del bullo, se avessi dedicato una frazione dell'istinto a cercare il dominante e l'avessi investito nel cercare quello ragionevole, adesso non avresti paura in casa tua.

si , sto dicendo che la colpa sia della vittima. Lo e'. Con un simile criterio di scelta, che diavolo vi aspettavate?

A quei tempi nel ferrarese c'era "San Firmino". A San Firmino, tutti quelli che erano piu' forti prendevano dei pennarelli e scrivevano oscenita' e disegnavano cazzi sulla faccia di chi era debole. Sapete qual'era la posizione ufficiale delle ragazze a riguardo? Risatine di compiacimento e approvazione, ovvero un premio sonante verso l'ego assurdo dei prepotenti.

A loro piaceva guardare queste esibizioni di prepotenza.

Oh, voi vi indignate perche' i maschi scelgono l'attrice preferita guardando le tette. Beh, sapeste cosa penso io dei maschi che scegliete voi. Lo fate apposta a scegliere sempre il bufalo piu' stupido e testosteronico, o vi riesce per caso e siete molto fortunate?

Sicuro, sicuro. Kim Kardashian e' stupida e fa successo solo per il culo. Ma vedete, se io sposo una tizia perche' ha un grosso culo, io non sto rischiando la vita.

Se io scelgo MAribel Miosotis come compagna, forse me ne direte di tutti i colori dicendo che l'ho scelta per le tette. Direte che sono stupido. Forse avete ragione.

Sicuramente sarebbe un criterio di scelta discutibile, ma

forse dovrei capovolgere la prospettiva, care signore,

e spiegarvi cosa fate VOI:

Chi e' lo stupido adesso?

Allora potete chiedervi,

se trovate stupidi i maschi che scelgono una donna dalle tette, come apparite voi quando scegliete uomini del genere. Beh, i miei ricordi non depongono dalla vostra parte: in una salsa o nell'altra, scegliete

TROPPO SPESSO elementi cosi'.

E specialmente, quando li scegliete ESATTAMENTE e DELIBERATAMENTE per le caratteristiche caratteriali e fisiche che ne faranno il vostro carnefice. E quando disprezzate deliberatamente e coscientemente quei ragazzi o quegli uomini le cui caratteristiche caratteriali NON ne fanno dei carnefici.

Sono i perdenti, gli underdogs, quelli che non sono aggressivi e non "vincono".

Che "non vi danno sicurezza".

Cosi' vorrei

indire, dopo la giornata contro la violenza sulle donne, la giornata dello sfigato. Di quelli che voi avete chiamato "sfigati". Di quelli che avete scartato. Di quelli che mentre tornano tranquillamente a casa, senza troppa aggressivita' sfogliano il giornale locale, e leggono, coi loro occhiali da sfigati, la notizia dove una loro ex compagna di classe picchiata o uccisa.

La giornata di tutti quegli uomini che per anni hanno sperato in un vostro sguardo, che si sono visti snobbare perche' non abbastanza aggressivi e violenti, e che quando vi hanno viste con gli occhi pesti hanno pensato "ma se tu avessi scelto me, adesso non sarebbe successo".

e poi hanno chiuso il giornale, sono andati a casa, e quando sono arrivati a casa le loro mogli si sono sentite piu' felici con il compagno a casa. Voi dite "sei stata fortunata", ma non e' vero: hanno solo scelto meglio.

Non e' fortuna. E' intelligenza. E' merito.

Ecco, vorrei fare la giornata dello sfigato.

Destinata a tutti quelli che vi facevano schifo.

E dedicata a tutte le loro compagne, che quando li vedono tornare a casa non provano paura.

Le mogli degli sfigati. Dei perdenti. Di quelli che, parole vostre,

"non faranno strada". Di quelli che , sempre parole vostre, "non fanno salire l'ormone".

Di quelli che non vi menano.

E di quelli che, lasciatemelo dire col senno di poi, hanno avuto la FoRTUNA di non essere scelti da voi.

Non so cosa pensare delle donne che scelgono apposta uomini tranquilli, poco aggressivi, dolci, poco violenti, buoni. Quelle che raccolgono quelli che scartavate voi.

A volte sospetto che siano le piu' intelligenti.

Dev'essere per questo che sopravvivono.

Adesso sparatemi pure addosso e dite che io colpevolizzo le vittime. Che sono maschilista e che questi discorsi offendono tutte le donne. E che non devo permettermi di scrivere cose del genere e che nessuna donna, anche se e' cosi' stupida da mettersi con War Machine in piena overdose di crack , merita una cosa simile.

E' tutto vero.

Appunto per questo, indico la giornata dello sfigato.

E mi ci metto anche io.

Che non ho mai picchiato una persona che mi amava.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

Chissá che penserebbe questo blogger di questa notizia:

http://www.ilsussidiario.net/mobile/Esteri/2014/11/27/IL-BOSS-DEL-CARCERE-Tavon-Bulldog-White-qui-comando-io-E-ingravida-quattro-guardie-carcerarie/559142/

AVON WHITE, IL BOSS DEL CARCERE - Una storia che ha dell'incredibile arriva dal penitenziario di Baltimora dove è rinchiuso per tentato omicidio Tavon "Bulldog" White. L'uomo è stato condannato a vent'anni, ma avrebbe letteralmente preso possesso del carcere diventandone leader indiscusso: la sua influenza psicologica è talmente forte che avrebbe avuto rapporti sessuali con le quattro guardie donna della struttura, tutte rimaste incinta del criminale che le avrebbe anche convinte a tatuarsi il suo nome sulla loro pelle. L'uomo, nonostante la reclusione, è a capo di una potente banda di trafficanti, la Black Guerilla Family, che agisce indisturbata nel Baltimore City Detention Centre. "Questo è il mio carcere, la mia parola è legge", avrebbe detto Tavon White.

Disattivate il mio account.Grazie.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_forumit

@dr.catenacci : hai postato un magnifico articolo

che andrebbe letto almeno 2 volte. Ci sono verità scomode, ma autentiche

marito : involuzione della specie

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Escort_directory

drcatenaccio
30/11/2014 | 12:08
Bassifondi della città dei sogni
Silver

wellcum_mobile

Io non sono per niente d'accordo, visto che si parla dello stesso periodo in cui facevo le superiori e cioè 30 anni fa la situazione descritta da Uriel è imo surreale....le ragazze non preferivano i bulli o i ragazzi idioti e muscolosi ma neanche i cosiddetti "nerd" erano apprezzati...alle fanciulle piacevano i ragazzi svegli, simpatici e ovviamente di gradevole aspetto ma non i cazzoni violenti ed aggressivi....mah

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
Escortime

Articolo pieno zeppo di inesattezze che forse vuole giustificare la propria incapacità di attrarre il gentil sesso durante l'età adolescenziale dando la colpa alle ragazze che preferivano il violento e stupido, cosa non vera all'epoca dei film di Stallone....il nostro Uriel forse era bruttino e timido, ecco spiegato il motivo per cui era "emarginato"....e poi non si può leggere tra le righe che chi viene picchiata se l'è andata a cercare perché avrebbe potuto scegliere il "secchione educato e perbene", al nostro amico ancora brucia terribilmente il fatto di non essere stato considerato ed allora vuol passare per vere storie inverosimili....c'è gente che è messa veramente male, mamma mia che tristezza.

escorta_mobile

Quoto Pawel, anche se 30 anni fa non ero ancora nato, il blogger qua prova a stabilire una relazione causa-effetto che non sta in piedi, è più un cercare di fornire una spiegazione che a lui conviene per tentare di esorcizzare i tanti rifiuti avuti nel passato e avere una sorta di rivalsa nei confronti dei ''bulli'' che ha o avrebbe visto all'opera ai tempi.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_advisor_mobile

io non saprei dire, il discorso che fa il tizio del blog fa di tutta un erba un fascio, e si limita ad alcuni casi specifici, anche se non so in che percentuale precisa è.

metti la ex moglie di quell'ubriacone di Gascoigne, o l'attuale compagna di Maradona, prima arriva l'accusa che Maradona l'ha picchiata e poi arriva la foto riparatrice con loro due si abbracciano.

parlando di persone "normali" e non dei Vip io ricordo una donna che venne al pronto soccorso dicendo che le era caduto un piatto in testa accompagnata dal marito; poi scoprii che era stato lo stesso marito che l'aveva picchiata e lo faceva spesso, però mica veniva denunciato. Qualche mese fa in reparto venne una donna presa a martellate in testa dal marito. e poi ricordo un altro episodio di una ragazza, credo della zona di marcianise, che denunciò il fidanzato per averla picchiata. poi il ragazzo, finito in galera, venne liberato, la ragazza ritrattò tutto e dichiarò "lo amo troppo".

fate un pò voi

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Oceano_mobile
link massaggi mobile

Trovo questo punto di vista interessante.

Sono passati molti anni da quando andavo a scuola e non ricordo benissimo quel periodo.

Però ricordo bene che le melanzane erano attratte dai personaggi succitati, non necessariamente muscolosi ed aggressivi. Preferivano anche i cosiddetti fichi col culo sopra ad una gilera kz o kk, oppure maggiorenni patentati b al volante di una r5 gt.

Insomma mai coetanei e sempre di età maggiore dai 2 anni in su.

Essendo molto più grandi di me, era scontato che le avrei prese, se mi fossi messo a rivaleggiare con loro.

Altra cosa che ricordo, era vedere le melanzane arrivare a scuola alla mattina piangendo, con puntualità direi svizzera, dopo qualche settimana dall'inizio delle loro storie con questi personaggi, che le avevano maltrattate e a volte picchiate.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime
Andiamo_mobile_home

Infatti personaggi come corona piacciono parecchio

DONNA CERCA UOMO
Alfamedic_mobile

Effettivamente se una sceglie male perche poi non lo lascia subito e ci sta insieme?

Escort4you

Mi viene il dubbio che chi prende a botte la compagna non è il bullo che può cambiare una ragazza quando vuole, ma proprio chi il bullo lo subisce e quando deve subire pure dalla donna alla fine sbrocca.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

@poliglotta se hai la tv avrai visto trasmissioni, notiziari e spots sempre dominati dalle psicofemministe, che spiegano il perché di tale fenomeno.

Dico così, perché se anche cambi canale prima o poi ti imbatti sempre in quelle trasmissioni.

Dunque secondo queste massime esperte, le vittime verrebbero prima annientate psicologicamente e poi eliminate fisicamente.

Questo spiega il perché le melanzane non riescono a sbarazzarsi di chi le mena al primo episodio violento: sono ormai succubi del loro carnefice.

Detto questo, aggiungerei ricollegandomi al topic di @drcatenaccio, che bisognerebbe dire anche che quando queste donne hanno respinto i nonviolenti (come me ad es. che di queste ne ho conosciute alcune) il cervello gli funzionava benissimo.

Praticamente ci troveremmo di fronte a delle femmine che sanno imporre con grande carattere il rifiuto ed il disprezzo, ma che perdono pure l'istinto di sopravvivenza quando subiscono violenza.

Questa è sindrome di stoccolma! Qui non si sa distinguere tra il buono e il cattivo, o meglio si sceglie il violento perché piace di più. I problemi psichici in certi soggetti sono antecedenti alla fase di violenza morale, altroché.

Ma d'altronde che vogliamo discutere a fare, a proposito di un argomento costruito ad arte per dare addosso ai maschi, soprattutto quelli non violenti.

Chi alza le mani sulle donne ne risponda lui solo ed in prima persona! Il genere maschile deve esserne lasciato fuori.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_forumit

drcatenaccio
30/11/2014 | 17:57
Bassifondi della città dei sogni
Silver

ATTENZIONE

L'artcolo di Uriel contiene due argomentazioni.

La prima dice che le violenze sulle donne vengono fatte nella stragande maggioranza nelle mure domestiche e vede come autori delle malefatte gli stessi fidanzati, mariti e compagni delle donne.

La seconda argomentazione rappresenta le donne come attratte, soprattutto in giovane età, dai bulleti.

La prima argomentazione

mi sembra essere veritiera mentre la seconda non è universale anche se ci sarebbero dei casi reali ma non rappresentativi di tutte le donne.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Alfamedic_recensioni
Escort_directory

Non bisogna generalizzare, ma ho vissuto in prima persona quegli episodi adoloscenziali: le ragazze sceglievano i prepotenti.

Il perché lo sanno solo esse.

Poi tra chi picchia le donne possono benissimo essere ricomprese altre categorie di uomini.

Mi rispecchio abbastanza in quanto riportato in quel post, perché vidi con i miei occhi delle adolescenti andare pazze per i più violenti, pienamente dimentiche dell'educazione loro impartita e che cioè non devono essere ben viste certe persone.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile

La spiegazione sta tutta nella differenza tra prepotente e vincente; il vincente non è mai prepotente per il semplice motivo che non ne ha bisogno; vince con la determinazione, con il savoir faire, con la capacità di stare al mondo, con la creatività, con la competenza professionale che gli garantisce una remunerazione di parecchie migliaia di euro al mese. Il prepotente è solo un poveraccio alimentato dalla frustrazione fornitagli dalla sua stessa sfiga.

Non è per fare sesso che si paga una donna, ma perché, poi, sparisca senza ulteriori pretese.

DONNA CERCA UOMO
Escortime

L'articolo di Fanelli

evidenzia aspetti importanti, anche se estremizzati.

Io non ricordo episodio di bullismo come quelli citati, ne alle medie, ne alle superiori.

E' vero invece che le ragazze erano attratte da quelli più decisi, qualcuna ( non tutte ) prendeva anche qualche schiaffone.

Il discorso è debole laddove si vogliono indicare i canoni che le donne dovrebbero seguire nello scegliere i compagni.

E' chiaro che ci sono dei caratteri ( forza, decisione, una certa spavalderia ), che attraggono molte, ma non tutte le donne.

Del resto , noi scegliamo le donne in base a canoni altrettanto arbitrari.

E' il solito discorso di chi dice : le donne sono tutte troie , vanno solo con quelli con i soldi .

In parte è vero , ma spesso è anche dovuta a una certa invidia in chi ha risultati migliori.

La femmina vuole essere dominata, è nella sua natura, ma non è detto che ciò sia sempre realizzato dai bulli.

Una cosa invece mi sento di confermare : le relazioni violente sono assai meno di quello che si propaganda, e , all'interno di queste, le donne una certa compartecipazione la hanno.

Non tutte, ma alcune , non si prendono uno se non è un tossico, un disgraziato, ecc : sono queste che poi hanno dei problemi.

Viceversa, l'uomo debole non suscita grande interesse nelle donne e comunque conosco coppie in cui lei esercita violenza su di lui.

E' molto più frequente di quanto non si creda, perchè l'uomo , per vergogna, non denuncia

p.s. picchiare una donna non è una dimostrazione di forza, ma di debolezza.

marito : involuzione della specie

escorta_mobile

Sdrammatizziamo.

Lo so che è un argomento delicato, ma viene usato contro chi alle donne non torce neanche un capello.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_advisor_mobile

@drcatenaccio non ho mai letto (e ho esperienze nel settore giornalistico)un articolo o recensione fatta meglio non fa una grinza.ne ho la conferma che queste stupide melanzane preferiscono questi personaggi.ero a un evento motoristico importante e c era una hostess melanzana che sparlava,dicendo che corona era un figone e ciò che ha fatto la reso ancora più affascinante.quindi se il tuo modello di uomo e questo,non lamentarti se un giorno avrai i lividi.inoltre esperienza diretta,vivo in un paese medio piccolo e in zona sono molto conosciuto e di vantarmi qui non avrei nessun interesse (non cerco mica nessuna qui e neanche una foto)ma vi assicuro che non sono né brutto,ho un alto titolo di studio con lavoro giusto e pure di famiglia molto benestante con auto di alta cilindrata e moto..eppure vi assicuro che queste stupide idiote melanzane della mia zona non ho mai avuto successo (anzi guai ad avvicinarmi),mentre al contrario diversi cretini famosi x le ubriacate serali,x le pastiglie e cannabis nella disco del paese e giornate nei bar a bere e parlare,sono quelli che vanno x la maggiore..risultano ammirati e pure contesi!!!quindi ripeto..NON LAMENTATEVI in seguito!

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
moscarossa_recensioni
Oceano_mobile

Il nostro Uriel (bisogna ammettere nome un pochino sfigato ;) ) parte da un dato certo che riguarda le violenze sulle donne che nella maggioranza avvengono all'interno delle mura domestiche per poi spostare le lancette dell'orologio e tornare magicamente indietro nel tempo agli anni 80 quando adolescente frequentava le superiori (che bello, a dir poco emozionante 8-> )...qui però il suo discorso diventa surreale e sembra uscito dalla penna di André Breton perché afferma che allora le ragazze erano affascinate dal bullo di periferia, il violento e quello che menava le mani mentre invece il ragazzo educato, tranquillo veniva sempre snobbato :-?

Da questa sua visione onirica perché deriva da un sogno non dalla realtà del tempo egli ci propina la classifica filippica partendo da un presupposto sbagliato che se la femmina avesse guardato oltre dando fiducia allo "sfigato" ella si sarebbe risparmiata la violenza che oggigiorno subisce.

Questo scritto è un nonsense perché visto che io c'ero negli anni 80 posso testimoniare che non è assolutamente vero che andava di moda il "rambismo" e alle ragazze piaceva il bullo aggressivo ma invece erano altre le caratteristiche che attraevano e cioè l'estetica, l'essere brillante il che non significa strafottente o guascone ma SVEGLIO e non rincoglionito come erano quelli che lui chiama "secchioni" (parola a mio avviso non positiva che delinea quella figura di compagno di classe che trascorreva tutto il tempo sui libri per ottenere buoni risultati quando ad altri bastavano un paio di ore e di conseguenza non aveva vita sociale emarginandosi da solo)....la verità è che il nostro amico probabilmente presentava deficienze estetiche e caratteriali tali da non risultare interessante agli occhi della fanciulla ed ora a distanza di 30 anni vuol fare credere all'ingenuo lettore che allora come oggi i problemi sono sempre quelli...PALLE cari forumisti, PALLE :-D

Ps: ma chissà come mai il Pawel pur non facendo parte di quello stereotipo lanciato dal blogger negli anni 80 aveva compagne di classe a cui non dispiaceva affatto....chissà come mai a scuola veniva invitato alle feste di compleanno che le fanciulle facevano a casa loro, chissà perché andavano a vederlo giocare a tennis o a sentirlo al saggio musicale di fine anno al Conservatorio, chissà da dove derivava questo interesse visto che non mostrava i segni di deficienza acuta del bullo di periferia, chissà....tutto ciò è così strano :))

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
link massaggi mobile

Poi fate vobis...se volete credere alle panzane storiche di Uriel Fanelli perché vi fa sentire meglio no problem, tanto chi ha vissuto quel periodo sa bene cosa succedeva e chi "vinceva" la sfida nella conquista del cuoricino (e non era il delinquente di borgata) ;)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Andiamo_mobile_home
Alfamedic_mobile

per me rimane tutto relativo, ogni donna fa la sua scelta, ci sta pure chi sfancula il ragazzo prepotente e si rende conto di tutto, altre che poi se lo ritrovano senza sapere come è realmente l'uomo che hanno accanto, altre ancora invece vanno cercando l'uomo pericoloso, vedi quelle che mandano le lettere d'amore a parolisi, le fan di corona, e da noi a napoli ci sono quelle che sposano i camorristi, scippatori, spacciatori ecc, ben consapevoli su chi è il proprio consorte. il dualismo flash thompson - peter parker descritto dal signore in quel blog esiste ma è troppo estremo, ci sono comunque diverse variabili delle quali non si tiene conto.

bakekaincontri_mobile

L'articolo in questione è importante perchè mette a fuoco la responsabilità femminile.

Oggi, il femminismo esalta continuamene la superiorità della donna.

Invece, troppo spesso si nota che le donne scelgono partners non adeguati.

Allora qualche dubbio sulle magnifiche doti femminili viene.

Dice benissimo Stilicho : basta attacchi offensivi agli uomini in quanto tali.

I pochissimi uomini che usano violenza contro le donne siano puniti, senza colpevolizzare un intero genere.

Inoltre, stiano attente le donne a non mettersi con delle canaglie solo perchè a loro sembrano " vincenti " :

Perchè nel sesso la danza la conduce la femmina, ma nella violenza la conduce il maschio. E' così !

Ha però ragione Pawel nel criticare il discorso di fanelli circa i nerd e circa le reminiscenze degli anni 80.

Anche io c'ero ( e anche prima :-D ) e tutta quella violenza non la ho mai vista.

Anzi.

E i ragazzi che piacevano erano si quelli decisi o di bell'aspetto, ma non certo i buzzurri di

cui parla Uriel nel suo articolo.

Direi che le donne che preferiscono tipi arroganti e bulli sono in numero maggiore oggi, in una epoca in cui la femminilità è spesso eclissata da comportamenti grotteschi e incivili.

Anche dire che le donne dovrebbero preferire i nerds...beh, lascia un pò il tempo che trova ed effettivamente fa sorgere il sospetto circa pregresse esperienze non molto felici.

Siamo un pò nel campo dell'eterna disputa : c'è qualcuno che ha successo con le donne senza i soldi , potere, ecc , oppure le donne sono tutte a pagamento ?

La verità è che le donne si danno anche gratis, ma non

a tutti

Quindi, non ci sarà mai sesso ludico, democratico nè tantomeno una preferenza femminile per i più bruttini e scarsi.

E ci saranno sempre alcune che preferiscono energumeni arroganti, ma non sono la maggioranza.

Anche perchè l' arroganza non è vera forza, forza che sappiamo attrarre le donne.

Insomma, sulla seconda parte l'articolo non mi convince, ma a me basta e avanza che finalmente si sia messa sotto i riflettori la scelta femminile

marito : involuzione della specie

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
wellcum_discussioni
escort_forumit
Escort_directory

Sono d'accordo con @Pawel, questo tizio è un frustrato che cerca di rigirare la frittata. Probabilmente non ha mai superato il trauma un'adolescenza poco soddisfacente dal punto di vista sentimentale/sessuale. La mia adolescenza è stata abbastanza (molto, in realtà) scadente da questo punto di vista, ma non per questo mi rodo il fegato ancora adesso! E comunque, se è stata un disastro, è stato al 90% per mancanze/limiti miei. Fermo restando che tutta questa attrazione per il bullo io non l'ho vista, per amor di discussione ammettiamo che sia vero che le ragazzine asolescenti siano attratte da un certo comportamento strafottente. Però queste ragazzine poi crescono, diventano donne e una o due cose in testa cambiano e allora si rendono conto che il bullo è un signor nessuno destinato a ben poche soddisfazioni nella vita.

Questa è la classica storia del "se l'è andata a cercare", che punta il dito contro la vittima, piuttosto che contro l'aggressore. Le donne potranno anche scegliere male, dopotutto gli errori li facciamo tutti, ma questo non toglie che la colpa principale e di chi le picchia! Chi non vede questa differenza secondo me è semplicemente carico di astio verso le donne.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile
Escortime

Come sempre, solo qui si possono commentare certi fatti (perché a volte si leggono, ma non si commentano con un uditorio all'altezza...). In sintesi: l'articolo ha una carica un pò astiosa (come osserva @Pawel) ma mette l'accento sulla scelta femminile (come giustamente sottolinea @bagigilor) influenzata da una serie di variabili ambientali e con un certo minimo comun denominatore nazionale.

Però nel mezzo c'è qualcosa di vero: l'uomo italiano si è involgarito, è diventato arrogante (prima era solo furbetto) e questo ha avuto riflessi anche sulle scelte femminili. Chi scrive non è mai stato un bulletto arrogante (categoria che ho al contrario avversato) ma nemmeno il nerd sfigato. Mi è sempre piaciuto andare controcorrente e comunque con i bulli a suo tempo mi sono scontrato - avendone anche fisicamente la meglio.

La vita militare e l'intelligenza razionale dell'addestramento personale mi hanno fatto capire che, da quando è stata inventata la polvere da sparo, non esistono uomini forti ma uomini determinati e ben addestrati. Che, al contrario del bullo, non devono ostentare nulla. E quando arriva il momento di usare la violenza, se necessario, la sanno usare meglio, con più freddezza e soprattutto con la motivazione della ragione (che non è poco).

La melanzana in generale (e scusate la generalizzazione) non è attirata da questo tipo di uomini a causa della sua intrinseca superficialità e preferisce l'arrogante buffone, la cui versione soft è il cazzaro di quartiere/palestra/paese.

Poi si può arrivare al Sud a due estremi (visti con i miei occhi): la ricca "aristocratica" che sposa il gentile ma duro maresciallo (o, più spesso, capitano) dei carabinieri (simbolo del potere legale) e la ragazza di ottima famiglia borghese che scappa di casa con il picciotto della mafia o con il camorrista (simbolo del potere illegale). Ovviamente non vi dico chi rischia di più...

Ps. comunque nei paesi del Sud i bulletti vengono scopati fino a 16-17 anni... dopo scatta la corsa al buon partito ;-) e poi successivamente, dopo aver avuto matrimonio e figli, si torna allo scapestrato bullo di paese come amante... ;-) anche di questo parlo per esperienza diretta...

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

Concordo con l'autore del thread, @pawel fortunello se dalle tue parti non era così, qui era sigh proprio così, e ancora oggi basisco quando vedo che, vent'anni dopo, é ancora così, e che in vent'anni non hanno imparato proprio niente.

Il caso top credo sia quello di un mio amico,

piacente, benestante, serio, scaricato dopo tre anni in favore di un pericoloso attaccabrighe che ha già fatto vedere alla compagna di che pasta è fatto, ma lei lo ama alla follia etc.

Escortime
escort_advisor_mobile

@cosacco se il blogger ferrarese avesse scritto come giustamente hai sottolineato nel tuo post che l'uomo si è involgarito diventando più arrogante ed oggigiorno un bulletto alla Corona può piacere di più non ci sarebbe stata alcuna replica, il problema invece è che ha voluto puntualizzare come allora il buzzurro violento aveva la meglio sul ragazzo educato e tranquillo e questo lo ribadisco è una panzana per coprire il fatto che il nostro Uriel non se lo filava nessuno....aggiungo che essendo Ferrara a 70 km da Ravenna conosco abbastanza bene quella realtà avendo amicizie in loco ed allora nessuno mi ha mai riferito di situazioni così surreali come quelle descritte dal tipo.

Quindi un conto è parlare degli anni 80, altro è invece volgere lo sguardo alla situazione attuale così come a me pare poco veritiero il fatto che le violenze domestiche siano causate in maggioranza da maschi che amano alzare le mani nei confronti del gentil sesso con una certa frequenza, più facile invece pensare che ci siano uomini "TRANQUILLI" i quali improvvisamente sbroccano ed ahimè i casi di femminicidio anche recenti portano alla ribalta persone che all'apparenza erano perfetti mariti e padri....poi ci sono i violenti ma da qui a credere che una donna scelga il tipo che ha mostrato segni di squilibrio mentale prima del tempo mi pare tesi difficile da avvalorare.

A parte invece quei casi (per fortuna non così diffusi) di donne innamorate e sottolineo INNAMORATE che continuano a stare con maschi violenti pensando che possano cambiare...qui subentrano fattori che non possono essere spiegati razionalmente ma attengono alla sfera psicologica e al sentimento forte dell'amore che porta a comportarsi in una determinata maniera e a perdonare il compagno anche quando questi le picchia.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Oceano_mobile

Lol, è un pò come dire agli uomini: "sceglietevi la donna cicciona così ci sono meno chance che vi tradisca" ahahahah

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
link massaggi mobile

@drcatenaccio ti quoto in pieno e chi non lo capisce e ipocrita con se stesso...qualche mese fa nel mio studio durante una pausa un collega e amico che non vedevo da diverso tempo mi fece visita....quando noi eravamo assieme era abitudine trattare argomenti spinosi e quel giorno mentre si rideva e si sorseggava una buona vecchia parlamma proprio di questo argomento...allora per il mio amico che al contrario di me lavora proprio a contatto di queste donne maltrattate questo fenomeno non si arginerà mai perché le donne inconsciamente e per avere maggiore sicurezza e protezione cercano volontariamente questi personaggi che poi diventano i loro carnefici e hanno molti problemi a denunciare o ad abbandonarli perché hanno paura....ma non paura del uomo ma paura di rimanere senza protezione nella vita...e ovvio che si parla di una piccola percentuale di donne grazie a Dio..

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Andiamo_mobile_home
Alfamedic_mobile

l'articolo in questione risulta indubbiamente pompato sino all'esasperazione, e fin qui mi trovo d'accordo; ma da questo a sostenere l'esatto contrario, ovvero che basti essere "solo" svegli, simpatici, e di gradevole aspetto per far breccia sicura nelle attenzioni femminili, senza giocarsi quel minimo sindacale di "innocua" cattiveria, esibizione, strafottenza e faccia di bronzo... peraltro note qualità "nascoste" molto spesso persino pubblicamente esaltate dalle stesse donne, allora significa che si è o cresciuti a pane e collezioni harmony (magari proprio negli anni 80 :-)) ) oppure su un fantastico pianeta parallelo... chissà, magari proprio sul pianeta delle scimmie giusto, per non discostarsi troppo dal tema anni 80 ;-)

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
Escort4you
  • 1 di 2
Escortadvisor bakekaincontri_right itaincontri_desktop Escort Direcotory Escort forum escorta Escortime moscarossa_right Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Lounge_destra Oceano_home wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI