La Cuba low-cost: come scopare gratis o con un massimo di 20 cuc

PREMESSA

Io e Fabrizio ci siamo preparati bene per questa vacanza a base di gnocca e cazzeggio. Devo dire pero’ che non puoi mai essere pronto abbastanza anche dopo 20 viaggi a Cuba. L’isola cambia, lentamente ma cambia, e con lei cambiano i suoi cittadini e le gnocche. Abbiamo trascorso 13 giorni di vacanza in totale: 9 ad Havana, 2 a Trinidad e 2 a Cienfuegos. Parlero’ principalmente della capitale. Ad Havana abbiamo soggiornato in Belascoin di fianco al Banco Metropolitano che incrocia con Zanca. Ognuno aveva il proprio appartamenteo. Io al settimo piano, Fabrizio all’ottavo. Abbiamo puntato al free classico all’inizio. Quando abbiamo capito che buttava male, dopo 24 ore, ci siamo promessi di non lasciare piu di 20 cuc alle gnocche, taxi, bambino e abuela compresi. Il budget e’ stato limitato dal fatto di aver trascorso successivamente una settimana costosa in Italia con gnocca a seguito. Fabrizio ripartiva subito dopo per le Filippine.
Per colazione consiglio i numerosi kioschetti dove si paga in pesos cubano. Il caffe’ e’ discreto e costa 1 peso cubano, panino con uova strapazzate o prosciutto a 12 pesos. Se volte andare sul continentale ci sono i dolcetti a 3 pesos e i succhi all’ananas e arancia. A pranzo noi mangiavamo sempre insalata e un mix di frutta comprata nei mercatini locali dove si paga sempre in pesos, tutto molto economico. Purtroppo le verdure sono sempre le stesse quattro tipologie dovunque andate. Per cena andavamo spesso in un ristorantino di Chinatown per comodita’ e vicinanza e con 10 cuc a testa mangiavamo bene o ci cucinava la proprietaria della casa per 7 cuc a testa. Se soggiornate in Vedado o Miramar immagino i prezzi siano diversi. Per I spostamenti in taxi, i cubani cercano spesso di fregare i turisti ma si puo’ sempre negoziare. Qualsiasi prezzo vi facciano sopra i 10 cuc ribassate di 5 cuc. Con noi ha sempre funzionato, pure quando abbiamo viaggiato per Trinidad e Cienfuegos. Per l’appartamento moderno in Havana abbiamo pagato 20 cuc a testa, anziche’ 25 cuc. La proprietaria ci ha fatto lo sconto visto che le abbiamo preso tutti e due gli appartamenti.

GNOCCHE FREQUENTATE

Per darvi un metro di paragone, do le mie votazioni a famose donne di origine cubana. Cosi’ potete farvi un’idea delle gnocche che ho frequentato e timbrato. Io do leggermente piu’ importanza al viso. La Mendes e la Guerra sono ora delle milf ma meritano comunque di essere elencate.

Lisandra Silva – 9
Eva Mendes – 8
Vida Guerra 7
Camila Cabello - 6

In totale ho trombato due livello 8, sei livello 7, quattro livello 6.

Ragazze conosciute ad Havana in ordine cronologico

Jennifer 6: infermiera bianca diciottenne di 1.50 m conosciuta nella zona universitaria con altre amiche al seguito. Piccolina con delle belle tette e bel culetto. Nel tempo libero si diletta nell’intrattenere ragazzi con l’amica Noemi ma purtroppo non lo fa gratis. Chiedono un taxi per evitare la lunga camminata e ne fermiamo uno controvoglia. Pippo il taxista ci tira su e vuole 10 cuc per 2km e Fabrizio non ci vede piu’ dalla rabbia. Contrattiamo e per 5 cuc ci lascia davanti casa e saliamo su veloci evitando insulti. Arrivati nel mio appartamento offriamo il refresco alle due gnocche. Tutto fila liscio, parliamo anche di politica, fino a quando Jennifer chiede i soldi prima della prestazione. Dopo averla ricattata per bene dice di aver dimenticato tutto e di essere pronta a scopare senza ricevere i soldi in anticipo. Buona prestazione della ragazza. Unica nota dolente parla troppo e ripete spesso parole come “leche” e “pinga” durante l’atto dandomi ansia e fastidio.

Talia 8: studentessa nera diciottenne proveniente dal barrio San Miguel. E’ un potenziale 9/10. Una forza della natura reclutata dalla cugina Mercedes che non piace a nessuno dei due, si rivela la mia seconda preferita. Originaria di Santiago. Al primo incontro mi chiede i soldi prima di iniziare a scopare perche’ la cugina le dice cosi. Questo atteggiamento di solito mi ammoscia il pene ma davanti a cosi tanto ben di Dio non faccio una piega e le do subito i soldi come se fosse una mia nipotina. E’ timida e tesa a letto ma ha un corpo incredibile che mi arrapa talmente tanto da farmi godere molto. Dopo la scopata, ci coccoliamo a letto e parliamo delle nostre vite. Mi rivela che e’ la prima volta che si vende a un turista e che lo fa solo sotto pressione della cugina. Lo stesso giorno ci portano a casa loro a San Miguel per mangiare, una zona che richiamava molto le favelas brasiliane. Cibo e bevande ovviamente pagati da noi. Esperienza tutto sommato interessante. Talia mi dice di chiamarla per rivederci ma il suo telefono non e’ mai “localizzabile”. Due giorni dopo vado a prenderla a casa e la porto ad Havana centro. Mentre trombiamo bussa alla porta sua cugina dal nulla. Ci litigo e le spiego che non e’ la benvenuta. Si porta via Talia con la forza infastidita per non essere al corrente del nostro frequentamento. Io e Talia rimaniamo d’accordo per vederci a Guanabo la domenica. La ragazza non si presenta all’appuntamento e ripiego su un’altra conosciuta li. Decido di andarla a trovare lo stesso giorno della partenza per l’Europa. Mi spiega che la cugina le aveva vietato di presentarsi a Guanabo perche’ era pericoloso con la polizia intorno e dopo pranzo passiamo un pomeriggio passionale a letto dove si trasforma, prende piu sicurezza e scopa bene. Mi chiede dei soldi per passare un bel natale con papa’ e mamma e le do i classici 20 cuc piu’ taxi e ricarica telefono. Mi abbraccia e mi dice “Te quiero” come se fossimo in video di Enrique Englesias a cui rispondo scherzosamente “Tu quieres mi dinero”.

Tommis 7: ex modella mulatta di 35 anni conosciuta al 1830 Salsa. Alta e fisicata che dava il filo da torcere alle piu’ giovani. Ci accordiamo per un threesome a 30 cuc e passiamo una bella nottata. Grande porca, prende i nostri bastoncini a ripetizione senza riposarsi mai e senza far riposare mai noi. Decidiamo di non ricontattarla e concentarci sulle teenagers.

Ines 7: ventitrenne nera conosciuta nei pressi del parco Fe del Valle. Grandissima prestazione a letto, una vera bomba. Peccato pero’ che mi fossi scordato di contrattare il regalino e fa una sceneggiata quando le do i 20 cuc. Se ne va incazzata ma dice di richiamarla se voglio ma solo se son pronto a pagare 50 cuc. La richiamo per fare un threesome con Fabrizio a cui ne avevo parlato bene. Propongo 60 cuc in due, sopra il nostro budget e mi manda a quel paese. Mai piu’ rivista e sentita.

Anita 6: diciottenne bianca conosciuta sul viale Galiano. Nulla di eccezionale ma mi piace molto, e’ il mio tipo. Ricorda molto Camilla Cabello ma bionda. Si presenta una sera nel mio appartamento con un’amica mulatta/indigena da sballo per Fabrizio che nel frattempo sta scopando un’altra. Io mi focalizzo su Anita che fa i capricci. Vuole andare a mangiare e sono le 23, le dico di aspettare che Fabrizio finisca ma non smette di rompere i maroni e allora scendiamo a prendere un qualcosa al volo. Nel tornare compare magicamente Fabrizio davanti al portone di casa. Prendo da parte Anita per parlare di business e mi dice di non essere una puta ma vuole fare la novia. Profumo di free totale ma non la vedro’ piu’ per via delle continue buche che mi rifila.

Yailet 6: ventiduenne bianca conosciuta sempre sul viale Galiano. Avverte dei dolori allo stomaco prima di scopare e la prestazione ne risente. 20 cuc buttati e le faccio sapere di non essere interessato nel rivederla. Si ripresenta un giorno senza invito pregandomi di trombare per la stessa cifra ma la escorto fuori dal palazzo.

Lelanis 7: ventiduenne mulatta conosciuta a Guanabo nel giorno in cui Talia mi da buca, verso le 17. Anche lei proveniente dal barrio San Miguel ed originaria di Santiago. La vedo parlare con un gruppo di italiani. Appena e’ sola mi avvicino e mi introduco. Inizialmente mi guarda malissimo come se fossi un pezzente ma quando si rende conto che sono uno yuma cambia totalmente atteggiamento. Mi svela piu’ tardi che pensava fossi uno studente haitiano. Vado subito al sodo e le propongo venire come in Havana centro e passare la notte con 20 cuc e mi dice di non essere una puta e non cerca soldi ma vuole trovare un uomo che la tratti come una principessa. Sento il secondo profumo di free totale, la porta a casa col bus locale da 1 peso cubano (4 cents di cuc) a testa di cui la ragazza non si lamenta e una volta ad Havana Veja prendiamo un bicitaxi da 2 cuc. Giunti a casa ci facciamo la doccia e ritorniamo in Havana Veja dove si trova il ristorante su tre piani che lei mi aveva segnalato, penso fosse El Gijones ma non ne sono sicuro. A cena scambio due parole con un connazionale giovane seduto con una habanera che mi consiglia vivamente di andare a Trinidad e Cienfuegos. Terminata la cena, facciamo un giro nel centro turistico per poi bere un drink al Sia-Kara. A mezzanotte ci dirigiamo verso casa mano nella mano ma arrivati in camera da letto il colpo di scena: la gnocca non vuole scopare perche’ secondo lei ci vuole tempo. Vorrei mandarla via e chiamarne un’altra ma e’ troppo tardi e dormiamo nello stesso letto e mi tengo il cazzo duro tutta la notte. La mattina seguente ci riprovo e li mi dichiara che sebbene lei non sia una puta, ha comunque bisogno di soldi. Mi si sgretola il sogno free ancora una volta ma la voglio scopare quindi le prometto dei soldi et voila’: apre le gambe e si fa scopare come una gran suina. A pecora e’ una vera goduria, ho ancora Ie immagini nella mia mente e vi giuro non vanno via. Le do 20 cuc prima che se ne vada ma ne vuole 50. Esprimo il mio disappunto e le chiedo di andarsene il prima possibile. Mai piu’ sentita.

Lissi 7: ventenne mulatta-indigena conosciuta in zona universitaria. Sembra un 8/9 al primo incontro ma il giorno dopo con vestiti normali e senza tutti gli accessory rende di meno. Ragazza molto sveglia che sa il fatto suo. Riesco negoziare bene e scendere ai 20 cuc dai 50 cuc iniziali. Nulla di eccezionale a letto probabilmente per via dei 20 cuc pattuiti e della fretta che aveva. Comunque una gran bella topa.

Amanda 6: trentenne mulatta che parla un buon italiano. Conosciuta tramite la cugina che si scopa Fabrizio. Un flop totale. Si lamenta dei preservativi cubani che ho dicendomi che lei usa solo quelli internazionali. Durante l’atto sessuale per paura che si rompa, mi dice di tirarlo fuori ogni due minuti e controllare sia tutto apposto. Un’agonia senza fine. Senza neanche ejaculare la mando via dandole i 20 cuc immeritati per il quale ha anche il coraggio di lamentarsi perche’ secondo lei “vale piu di 20 cuc”.

Ragazze conosciute a Trinidad e Cienfuegos in ordine cronologico

Maria 6: ventunenne mulatta conosciuta alla Casa de la Musica di Trinidad. Dopo uno scambio di battute durato mezz’ora, la porto a casa ma la fanciulla non ha la carta d’identita’ richiesta dal nostro padrone di casa e finiamo a trombare dall’abuelo. Il contesto non e’ proprio comodo o esaltante. La ragazza e’ talmente disperata economicamente che caccia il nonno dalla stanza in cui dormiva per fare spazio a noi e lo mette temporaneamente in uno sgabuzzino fatto solo di mattoni. Nonostante l’imbarazzo iniziale per la situazione, mi mette a mio agio e si spoglia. Mi massaggia con le sue tettone giganti, mi succhia in ginocchio come una serva e si fa scopare come una schiava. Miagola e gode come una gran troia e nella mia mente c’e’ il povero nonno che deve sentire tutta la troiaggine della nipote. Esperienza indimenticabile (o da dimenticare). Ejaculazione finale sul viso e sulle tettone. Da provare ma a casa propria, non dal nonno.

Giselle 8: ventiduenne bianca conosciuta in Plaza Major. Una perla incredibile. Viso eccezionale, corpo attraente ma in carne con tettone giganti, una peculiarita’ di Trinidad sembrerebbe. Mi dice di seguirla in un bar a bere qualcosa e parliamo per un’oretta. Mi spiega che era fidanzata con un ragazzo italiano che l’ha lasciata appena prima di accoglierla in Italia per via della sua gelosia. Rimango folgorato dal suo fascino e bellezza da star e mi auto-invito a cena a casa sua, cosa che lei accetta volentieri ma sempre che la madre approvi. Verso le 18 mi conferma che e’ tutto ok e vado a fare un po’ di spesa. Arrivo a casa sua verso le 20 con Fabrizio, alla porta si presentano Giselle e la madre, una milf fenomenale. Io e Fabrizio ci guardiamo un attimo e capiamo che potrebbe essere una serata da ricordare. Ci cucinano un picadillo cubano piu’ buono di quello provato al ristorante e beviamo vino tutta sera. Io e Giselle ci appartiamo nella sua stanza. Mi dichiara di essere attratta e che non vuole soldi ma spera che la inviti in Europa se le cose vanno bene tra di noi. Insomma, trombiamo alla grande e mi fa venire un paio di volte. Sara’ che sono piu’ attratto dalle bianche ma scatta una passione non trovata con nessuna delle gnocche scopate ad Havana. Verso l’ 1 ce ne andiamo perche’ ci aspetta la serata alla Disco Ayala. Le do i 20 cuc canonici, lei li rifiuta, io insisto e li rifiuta ancora. Una brava ragazza, ne meritava anche di piu’. Stava abbastanza bene di famiglia. Fabrizio aveva fatto il suo con la madre senza pagare nemmeno lui. Mi sento ancora con Giselle.

Arianni & Laura 7: entrambe venticinquenni di Cienfuegos conosciute sul Paseo El Prado. La prima e’ nera e bella, una copia di Kerri Washington, ma piu’ alta. La seconda e’ una indigena molto fisicata con la parlantina, non sta mai zitta un secondo. Non vogliono venire nel nostro appartamento per evitare di registrarsi e ci portano nel loro dopo aver contrattato ed essere scesi a 20 cuc a testa per una bella orgetta a quattro. A casa loro iniziano le sceneggiate. Laura ci dice di andare a lavarci perche’ puzziamo e Fabrizio e’ il primo a entrare in doccia. Quando lui entra lei fa la battuta che gli ammoscia il pisello: “ducha mi amor, leche y fuera de aqui”. Le fa capire che il suo atteggiamento non gli piace e che siamo pronti a levarci. Le ragazze ci pregano di rimanere e ammettono che era solo uno scherzo che dicono spesso a Cuba. Andiamo nella camera da letto che sta al piano superiore. Ci spogliamo tutti e sentiamo una puzza di piedi senza precedenti. Scopriamo che e’ Arianni che si fila dritta in doccia a lavarsi i piedi. Quando ritorna, continuiamo con le carezze. Laura, non contenta della cazzata detta all’inizio, ci chiede di lasciare i soldi sul comodino prima di scopare. Io e Fabrizio ci rialziamo e torniamo giu’ in salotto. Ci spiegano che lo fanno per tutelarsi perche’ in passato clienti tedeschi e svizzeri si rifiutarono di lasciare un regalo perche’ ignari di come funzionasse a Cuba. A noi sembra una stronzata, pero’ e’ tardi e vogliamo scopare quindi facciamo finta di crederci e torniamo su per la seconda volta. Finalmente si scopa. Sono un po’ contratto con Arianni ma mi riattivo con la indigena Laura che e’ una gran porca. Aveva sicuramente qualcosa da dimostrare dopo il doppio tonfo. Doppio pompino come da film porno mentre Fabrizio le scopa entrambe e poi ci scambiamo. Alla fine e’ andata bene ma che fatica.

Dayana 7: bella indigena ventiduenne conosciuta anch’essa sul Paseo El Prado. Le chiediamo di portare un’amica flaca alla sera. All’appuntamento si presenta con la sorella cicciottella. Fabrizio si irrita e propone un 10 cuc a testa per scopare un paio di ore, le ragazze rimangono scioccate ma non per la cifra proposta ma perche’ le confondiamo per putas. Dayana mi prende da parte e mi fa capire che sta cercando un novio straniero ed e’ disponibile a una conoscenza profonda senza voler soldi in cambio di sesso. Allora le propongo di andare a bere qualcosa e scopare dopo ma lei accetta la prima parte ma non la seconda. La ragazza vuole fare la novia ma e’ l’ultima serata a Cienfuegos e di fare il romantico non me ne puo’ fregare nulla. Insomma, rimaniamo con un pugno di mosche ed e’ l’unica sera in cui non si scopa.

LUOGHI VISITATI

Belascoain: esatto proprio cosi, la via di casa. E’ una strada molto trafficata. Quando scendevamo al mattino per andare a fare colazione, stavamo li all’entrata del portone a fermare gnocche a ripetizione, alcune ci sorridevano notando lo stile Yuma. Uno dei portinai, erano tipo in 3 ogni volta, ci proponeva le gnocche ma dare la percentuale al jinetero voleva dire uscire dal budget quindi abbiamo gentilmente declinato.

Boulevard Rafael: questo e’ un puttanificio a cielo aperto. Molte persone si ritrovano nel parchetto Fe del Valle per connettersi ad Internet e ci sono varie gnocche che lavorano come putas.

Carlos Tercero: poca roba nel noto commerciale. Ci ho provato con una bella mamma sui 35 anni, si e’ avvicinato il compagno che con lo sguardo mi ha detto di levarmi e non ho opposto resistenza. Abbiamo preso su qualche numero ma mai senza concludere.

Zona universitaria: praticamente quasi tutta l’Avenida de los Presidentes in Verado. Dopo la prima serata passata in disco, decidiamo di fare avanti e indietro per il viale. E’ durissima negoziare con le gnocche. Nessuna e’ free e quasi nessuna scende sotto i 50 cuc. Siamo riusciti a rimorchiare un paio di gnocche pagandole 20 cuc piu’ spese. La polizia fa dei controlli sapendo il giro delle putas quindi bisogna stare vigili da quelle parti. A me questa zona piace, si conoscono persone giovani e si fanno sempre tante di quelle risate con le simpaticone.

Playa de l’Este: abbiamo trascorso un paio di giornate in questa spiaggia. Ho provato a rimorchiare un’americana mentre il ragazzo era a nuotare. Nonostante fosse predisposta, per ovvie ragioni non abbiamo consumato. Il pesce costa dai 12 ai 18 cuc, quattro anni fa non piu’ di 10. Mojito e Daiquiri sui 4 cuc.

Guanabo: Qui avevo appuntamento con la top Talia ma rimango con un pugno di mosche. Nella piazzetta del paese c’e’ una specie di sagra e mi accorgo che e’ frequentata da molti italiani dai 50 ai 70 anni. Li studio e li osservo. Qualcuno sta con una gnocca fenomenale, altri erano a caccia o con fighe normali. La spiaggia a me non piace pero’ gli italiani ci vanno.

Fabrica de Arte Cubana: venue interessante con piu’ sale molto frequentata da turisti. E dove ci sono turisti, ci sono le…mitiche putas! Sicuramente non un posto per rimorchiare le gnocche a basso a costo. Anche le meno carine ti chiedono dai 80 cuc in su. Eppure, rimorchiare turiste e' possibile se riuscite a battere la concorrenza dei cubani. Siamo andati con l’amica Mara, conosciuta quattro anni fa, e il suo fidanzato che sono appassionati di musica rock. Al piano in alto ho potuto osservare la Habana ricca, ovvero i figli di politici, giornalisti e avvocati con cui ho scambiato due chiacchiere. Sembrava di essere a Madrid. Tutti bianchi caucasici, vestiti alla moda che bevevano cocktails a raffica. Mi ha fatto riflettere su come il concetto di uguaglianza e di socialismo a Cuba sia un fallimento (o un successo per l’elite).

Mio y Tuyo: Ci vorrebbe un capitolo a parte per questa discoteca ma la faccio breve. Arriviamo a mezzanotte. Dicono che senza tavolo non possiamo entrare, insistiamo. Ci squadrano dalla testa ai piedi e riusciamo a entrare. Dentro e’ vuoto, o meglio tanti Yuma che si guardano attorno come noi chiedendosi dove siano le chicas che arrivano dalle 2 in poi. La disco all’improvviso si transforma in un set da video musicale latino con papponi, mezzi mafiosi in compagnia di gnocche molto appariscenti e rifatte. Lo sconsiglio se non avete un budget di almeno 100 cuc solo per la gnocca. Ci siamo arrivati con dei taxisti occasionali che ci hanno chiesto 10 cuc per fare 5 km. Ecco, se potete evitare queste fregature e’ meglio.

1830 Salsa: locale salsa molto carino, non lontano dalla Fabrica. Qui conosciamo Tommis. La sera in cui siamo andati la clientela era grande di eta’.

El Gijones: ristorante a tre piani. Al primo si specializzano in cucina italiana. Io e Lelanis mangiamo li. Lei ordina dei ravioli e una birra e io una pasta all’arrabbiata e un mojito. 14 cuc spesi in totale. Lo consiglio altamente.

El Guajirito: ristorante di alto livello davanti alla stazione dei treni. Costo si aggira sui 30 cuc a testa e il servizio e’ buono. Tante chicas bianche che lavorano li con le tettone in vista. In questi ristoranti di rango superiore fanno selezione del colore della pelle. Raramente vedrete lavorarci dentro una nera o mulatta, al massimo il cuoco.

Sia Kara Café: bar di stile europeo col ritratto di un noto conquistador sulla parete dietro il bar. Qui ci porto Lelanis per il dopo cena. Assistiamo a uno spettacolo molto carino di due cubani.. 12 cuc spesi per due cocktails.

Casa de la Musica: abbiamo passato una bella serata qui. Unica nota dolente e’ la presenza massiccia di turisti come del resto verificatosi alla Disco Ayala.

Disco Ayala: disco situato in una caverna, molto originale ma anche questo pieno di turisti. Musica prettamente raggaeton con sprazzi di salsa. Ho visto piu’ volte Maluma sullo schermo gigante che mia madre in un anno. Ci approcciano un paio di pro abbastanza aggressive che allontaniamo. Ho nella mente ancora la trombata con Giselle

Sugar Mill Valley: tour imperdibile a Trinidad. La vecchia piantagione di zucchero e’ piena di storia, ne vale la pena. La hacienda fa un buonissimo caffe’. La guida turistica e’ brava ma non parla per niente dello schiavismo. Se interessati informatevi prima

Playa Ancon: spiaggia bella dove rilassarsi. Mi aspettavo piu’ turisti ma quell giorno erano in pochi. Attenzione agli insetti quando arriva il tramonto, portatevi una crema che li tenga lontano. Ho passato una mezz’ora di inferno mentre aspettavo il bus del ritorno ed ho ancora punture su varie parti del corpo.

Bar Terry: bar di fronte a Parque Marti’ dove si ritrovano i resident italiani e varie chicas, nulla di che ma e’ facile trovare gnocche con cui parlare in maniera tranquilla.

Benny: disco principale di Cienfuegos. Facciamo un salto veloce. Parliamo con delle ragazze ma cercano tutte il novio e il mantenimento.

EPISODI SIMPATICI*

Questi sono solo alcuni degli episodi che ricordo piacevolmente.

-Sul tragitto di casa Jennifer ci istruisce nel stare davanti mentre lei e l’amica Noemi ci seguono distantemente per evitare la polizia. Quando mi giro per vedere a che altezza sono, mi dice “cazzo ti giri, vai avanti”. Quando la minacciamo di buttarla fuori casa per aver chiesto il pagamento anticipato ci dice “ho dimenticato tutto, scusatemi, andiamo avanti”

-Nell’aspettare una chica giu’ davanti al portone di casa, una signora urla ripetutamente “Policia” fissandomi male. Va a palare con la sicurezza della banca posizionata all’incrocio con Zanca e continua a lanciarmi delle brutte occhiate. Bizzarro.

-Sempre nell’aspettare una chica, una lituana 25 enne mi approccia per chiedermi dove puo’ cambiare i soldi. Io la trattengo ulteriormente spacciandomi per cubano. Lei mi dice “guarda non possiamo parlare perche’ ci potrebbe vedere la polizia, dammi il tuo numero”

-In salotto sgamo Ines che si prende un refresco senza dirmi nulla, mi dice che e’ per il figlio. Quando torno su in casa dopo averla accompagnata fuori, mi ritrovo il frigo svuotato.

-Lelanis inizialmente mi dice di non essere una puta e che non cerca soldi. Il giorno dopo confessa che nonostante non sia una puta ha bisogno di soldi.

-Al Sia Kara vedo due italiane, incontrate alla Fabrica, con i loro ragazzi italiani. Alla Fabrica erano in compagnia di due bei giovani cubani. Appena mi rivedono a una va di traverso il drink e l’altra diventa rossa come un pomodoro.

-Nell’andare a Cienfuegos da Trinidad, il taxista ci dice in italiano“a voi ragazzi faccio pagare 5 cuc a testa e a queste signore 15 cuc a testa, va bene?”Le turiste norvegesi erano presenti ma non capivano una parola.

-Mentre Fabrizio e’ in doccia, Laura prova a fare la simpatica dicendogli “ducha mi amor, leche y fuera de aqui”. Ridiamo tutti tranne Fabrizio che esce ancora tutto bagnato e minaccia di andarsene.

-Tornati ad Havana, la proprietaria dice che il nuovo ospite si e’ lamentato per aver ricevuto chiamate senza fine da chicas che cercavano un certo Fabrizio…

-Quando vado a prendere Talia a San Miguel, offro 10 cuc alla zia per il disturbo e lei li rifiuta dicendomi “el dinero no es todo, mi amor”. Sono d’accordo, se l’avesse insegnato a sua figlia Mercedes, quest’ultima non avrebbe venduto la cugina diciottenne al primo Yuma allupato!

CONCLUSIONI & RIFLESSIONI

Nulla da fare ragazzi. Mi duole dirlo ma il free ad Havana come lo intendiamo in Europa per lo yuma non esiste. L’unica tipologica di free e’ portarle in giro, spendere il minimo e sperare che si accontentino ma quello che conta e’ sempre il cash, punto. I soldi che girano ad Havana grazie alle rimesse dei miamiani, panamensi ed altri illustri ricchi hanno creato un sistema in cui chi stava bene sta ancora meglio e tutti gli altri devono rincorrere. E’ un processo che io chiamo “capitalismo fantasma”. Tutto quello che si puo’ comprare in cuc costa per i locali e coi 20 cuc dati alle gnocche queste si puliscono il culo. Potete provare a trombare la gnocca gratis senza contrattare o chiarire il prezzo per poi far finta di non conoscere il sistema Cuba. Io non l’ho fatto per evitare situazioni spiacevoli. Abbiamo scartato molte gnocche perche’ non scendevano sotto i 50 cuc. Ovviamente se punti sempre le piu’ belle, le chances di essere rimbalzati sono piu’ alte. A proposito di bellezza, molte di quelle appariscenti che si vedono alla sera nelle disco apparentemente possono essere un 8 o un 9 ma se le vedete di giorno non superano il 7. Questo lo dico a supporto della mia tesi per cui pagare dai 100 cuc in su per queste gnocche e’ pura follia.

Per limitare i danni, uno puo’ ripiegare sulle fascia 18-22 enni ancora ingenue (non tutte) e pronte a farsi scopare per 20 cuc. Queste fanciulle non rimangono comunque tutta la notte, al massimo un paio di ore, per via della dipendenza dai genitori. Sopra i 22 anni diventa piu’ dura. Sanno il fatto loro e conoscono bene i prezzi che certi turisti sono pronti a pagare. A tutte le 12 gnocche scopate in 13 giorni, a parte Giselle, ho dato il regalino di 20 cuc. Giselle e’ l’unico free assoluto della vacanza ma era di Trinidad e di buona famiglia, una realta’ diversa dalla Havana underground e overground. Con il regalino base di 20 cuc ne possono resentire anche le prestazioni sessuali. Ines e Lelanis sono state le migliori a letto ma pensavano di ricevere 50 cuc. Consiglio di trombare in tarda mattinata dalle 10 alle 12 prima della spiaggia o cazzeggio pomeridiano e in tarda serata dalle 21 alle 23 per poi fare disco o un drink al salsa bar. Poi vabbe’ uno tromba quando gli pare. Con questo budget non stanno piu’ di due ore a farvi compagnia.

Tutte le habanere partiranno dai 50-60 cuc, minimo. Da li devi scendere a 20 cuc. Preparati un copione da recitare tutte le volte a tal punto da diventare noioso ma credibile. Fermale per la calle, informale che e’ la prima volta che sei a Cuba e che hai fatto tutto il giro dell’Isla spendendo quasi tutti i soldi che hai. Questa tattica ha funzionato col 20 per cento delle gnocche, non e’ la regola ma la mia esperienza personale. Per recitare queste cazzate uno spagnolo intermedio e’ necessario. Senza di quello negoziare e’ impossibile. Evita di vestirti troppo bene, se vuoi pagare il minimo devi apparire normale. Se ti presenti tutto firmato ma non generoso pensano che sei solo taccagno e non scenderanno mai di prezzo. Le discoteche sono location improponibili per il free: minimo 80 cuc non si scappa. Io e Fabrizio ci vestivamo sempre bene alla sera perche’ questo e’ il nostro stile a casa e fuori. Questo ci giocava contro perche’ le gnocche spettacolari, o presunte, pensavano fossimo ricchi. Alla fine non e’ un problema. Ti svuoti le palle nel pre-serata ed esci rilassato. C’e’ sempre la turista in cerca di avventure che pero’ e’ chiaramente interessata al giovane cubano, puo’ essere un’opzione. Ho beccato una lituana di giorno con cui ho finto di essere cubano, lei c’e’ cascata ma ho avuto poco tempo per approfondire la cosa e non se ne e’ fatto nulla.

Difficile anche trovare la novia essendo tutte molte pragmatiche ad Havana. Lelanis e’ un’esempio concreto. Voleva fare la finta novia per poi chiedermi soldi la mattina. Mi ha deluso molto visto che ero pronto a spendere su di lei ma le indipay/putas si son rivelate piu’ oneste. Peccato perche’ scopava bene. Discorso diverso nelle altre citta’ visitate. Molte fanciulle cercano il novio come Dayana e provengono da ambienti piu’ rilassati dove non comanda il dio denaro. E’ chiaro che la disperata come Maria c’e’ sempre. Non hanno fretta di scopare e andare via. Hanno un obbiettivo a lungo termine, ovvero essere invitate in Europa. Sta a te poi decidere se continuare a sentirle o meno. Sono ancora in contatto con Giselle e sto valutando se invitarla a Londra. L’unica cosa spiacevole di Cienfuegos e Trinidad e’ che girano troppi ragazzini da soli nelle piazzette e capita che le 15-16enni vengano a proporsi con disinvoltura quando vedono lo straniero. Addirittura a Cienfuegos si dice che le bambine vadano a prendere i turisti canadesi all’aeroporto. State alla larga dalle under 16 o rischiate grosso.

Personalmente non tornero’ ad Havana per scopare, troppi sbattimenti. In termini di accessibilita’ della gnocca low-cost, penso che le cose peggioreranno sempre di piu’. Piuttosto altre citta’ dove la vita e’ piu’ tranquilla oppure soggiornate in uno dei barrios poveri di Havana ma non penso ne valga la pena, la qualita’ di vita ne risente. Meglio a questo punto Cienfuegos dove si respira una bella aria. Le gnocche piu’ belle cho ho scopato erano di Santiago, eccetto Giselle. Non escludo di passare una vacanza in oriente. Costo totale della vacanza e’ stato di 1500 cuc tra voli aerei, pernottamento, trasporti interni, spese per le chicas e divertimento. E’ stata una bella vacanza e mi manca gia’ il calore e il modo di fare dei cubani che richiama la personalita’ dei nostri meridionali. Me la son goduta spendendo il giusto, serve quell’equilibrio tra il taccagno e lo spendaccione, ne’ uno ne’ l’altro. Magari tra dieci anni spendero’ anch’io mille cuc al giorno e girero’ a braccetto col nipote di Raul, per ora vado a braccetto con Fabrizio e va bene cosi’.

Ringrazio il mitico @Forzanat, il simpatico @Sail54, l’avventuriero @jacques9 per il tempo dedicatomi per consigli e suggerimenti e tutti quelli che contribuiscono ad aggiornare la community su Cuba ogni giorno.

Saluti dal vostro VN.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Nonostante traspaia un certo cinismo è una recensione che si lascia leggere tutta di un fiato, il Viaggiatore Nero sa come muoversi, questo è fuori di dubbio.
Le ragazze timbrate vengono spesso paragonate ad attrici o modelle, non ho motivo di credere che non siano a quei livelli anche se un dubbio mi viene considerata la non elevata qualità che mi era parso di vedere in giro per l Havana.
In ogni caso complimenti per il report.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@alfonse, Son d'accordo. Ho visto poche gnocche spettacolari. Mentre i fisici in media son molti buoni, i visi non sono un granche' secondo me. Se prendi la Mendes e la Guerra e le metti in giro in tuta ad Havana magari non se le fila nessuno. Per i nostri standard occidentali sono comunque sul 7-8.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Chiaro, per te che se non sbaglio sei abituato a bazzicare l Europa dell Est avrai notato l abisso che c è anche se le opportunità che ancora offre Cuba in est Europa sono svanite da anni.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Viaggiatore_Nero complimenti bella rece.....1500 per due settimane all inclusive con volo sei stato un grande...considerate le timbrature . Concordo con te...prossimo viaggio a Cuba max 3 gg Avana poi oriente...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

bella recensione,la parte più interessante è quella dei...ristoranti,preziosa la tua testimonianza
sull havana attuale,non approvo la tua modalità ma mi sembra di capire che non sia stata apprezzata neanche da loro,soprattutto di questi tempi dove i prezzi sono indiscutibilmente saliti.

Ti faccio i miei complimenti per la recensione, si vede che ti sei divertito, hai dato un bel contributo @Viaggiatore_Nero
anche se l'oriente ti avrebbe dato maggiori soddisfazioni. Poi 1500 euro è un budget ridotto ma che ti ha permesso lo stesso di fare una bella vacanza!
A Cienfuegos non hai portato mai nessuna a casa per il solito problema della registrazione, non hai provato a trovare una casa chicas free?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Viaggiatore_nero Ottima rece.
Mi spiace non ci siamo visti ma ero già in Oriente.
È bello leggere come i neofiti di Cuba restano coinvolti dalle storielle k las chicas di turno ti raccota, da quel di parlare di se a letto come k è la prima volta k va con un turista con fare timido o che si mette daccordo con te facendoti credere essere conto la sua amica come se gli imporrasse di te.
Si raccontano sempre tutto ma proprio tutto mettendosi daccordo tra di loro.
Quest'ultimo è un classico e tutti ci siamo cascati 🤣
Ma poi con il tempo si capisce e tutto diventa più chiaro.
Per non dire k x le prime 10 o 20 scopate dirà sempre k è la prima volta. Hahaha
E smettono quando non ci credono più nemmeno loro 🤣
Più riescono a fingere e più riescono a spillarti, sono maestre in questo le Cubane 😉
Alla fine della fiera all'Havana las chicas raccolte dalla strada si aspettano minimo un 30tino partendo da 50/60 e se ne dai meno vanno via arrabbiate x non parlare quelle con cui non si concorda il prezzo.....comunque tutte mezze putas e te ne accorgi appunto quado si tratta di dare/prendere soldi.
Il 20 va bene in provincia ma non nella Capital a meno k hai tempo come nel mio caso anche se all'Havana ci resto sempre poco ultimamente.
Poi non vogliono soldi ma sperano l'inviti in Europa = investimento x il futuro chiamasi tornaconto....😉
Però non promettendo nulla va bene anche così 🤣
Giuste disamine ed aggiungo k le belle Gnocche di provincia cosa credete vengono a fare all'Havana?
Più soldi di quello k possono nella loro città di provincia e così aiutare la loro famiglia 😎

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Bella recensione! Strano che non te l'hanno data free all'Havana! Leggendoti sei stato molto onesto e a quanto pare hai fatto il massimo che potevi con i soldi a disposizione ma hai capito anche tu che è una lotta.
Chissà quante volte le avrai viste battersi il gomito.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Grande recensione @viaggiatore poi 1500€ 2 sett all inclusive per un primo viaggio a Cuba é ottimo; io al mio primo stavo da solo ne spesi quasi 2000 per il tuo stesso tragitto,con tanto di inculature annesse e di certo mooolte meno scopate...era un viaggio più sull'avventura....(certo da considerare che viaggiando in 2 i costi erano divisi su varie cose) peró tanto di cappello. Le valutazioni che hai dato 8-7 sono alte , quindi o sei generoso nei voti o hai fatto grandi affari a 20 cuc (cioè se una "Taria " è paragonabile in linea di massima ad una Eva mendes...)

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@alfonse, assolutamente si. L' anno scorso a Minsk nello stesso periodo, non il migliore, ho timbrato due gnocche in 12 giorni e nessuna indipay ti scopa per 20 dollari.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

@zorro1, le mia modalita' era da GT cinico e freddo ma ragazzi se avete altre metodi piu' graziosi per scopare a 20 cuc ogni santo giorno per favore condividete. Se tornassi ad Havana alzerei il budget ma non ci torno.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@IlBiscione, siamo arrivati a Cienfuegos senza reservation. C'erano trenta gradi e avevo un sonno profondo e ci siamo buttati nella prima casa che ci accettava per 15 cuc a notte. Non penso comunque siamo tante le case chicas free a Cienfuegos e Trinidad. Qualcuno puo' smentirmi?

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@forzanat, quando paghi le gnocche 30 cuc ad Havana come reagiscono? Se tengono il broncio allora rimango sui 20 che sono incazzate uguale...

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Canserbero, e' stata dura. Dopo 24 ore volevamo gia' levarci dai coglioni e volare a Santiago ma siamo rimasti per via del pagamento anticipato delle 9 notti che avremmo sicuramente perso. Felice di aver scoperto Cienfuegos e Trinidad comunque.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@ilvalentino, i voti alle gnocche saranno sempre soggettivi nonostante cerchi di essere il piu oggettivo possibile tenendo in considerazioni tante variabili. La Mendes e' una bella donna ma noi conosciamo la star, non sappiamo come appare a casa propria al mattino. Quelli che scopano miki e modelline potrebbero dire di essersi trombati di meglio. Cosa c'e' di meglio di Mendes? Gnocche tipo Victoria Secret, e la modella Lisandra e' su quel genere,? Talia e' molto bella ma se a Santiago ne vedo 100 come lei potrei cambiare parere. Una grande lezione che ho imparato e' che la belleza dal 7 in su e' soggettivo. Sappiamo identificare se una e' bella o racchia. Ma poi definire la creme della creme e' difficile.

Se trombi free in Italia, trombi free dovunque. Dovunque non si paghi in CUC!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Viaggiatore_Nero
bella ed onesta recensione che ho letto tutta d'un fiato.

Forse dovrei rileggerla con calma perché su due piedi mi é venuto da pensare: Cooosa? Una che si incazza perché la paghi poco, un'altra che ti fa venir voglia di sbatterla fuori dalla porta, questa che quasi quasi preferisci andartene senza neanche aver scopato, quella che vuole solo dormire ... E io devo trasportare il mio culo fin dall'altra parte del mondo per avere questa sommatoria di rotture di palle ?

Alla fine hai scopato tanto, e pure belle ragazze... ma che stress...

@BelButeleto, hai centrato il punto, Cuba è stress, è così, prendere o lasciare, o la si ama tanto da sopportare lo stress o meglio dirottarsi verso altre mete.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Cuba é stress, @alfonse ?
Se lo dici tu ...
Io ci sono stato come un maharaja.
Le miei uniche due preoccupazioni quotidiane erano: "cosa mangio oggi?" e "chi mi scopo oggi?" .

Col mio intervento volevo dire che tra lo stressarsi per scopare a 20 dollari e viceversa dormire (per modo di dire) tra quattro guanciali spendendone (molti) di più : io non perdo nemmeno tempo a pensarci.

Stili di GT diversi... io non critico gli altri e grazie per non criticare me .

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@BelButeleto,è chiaro che chi ha la possibilità di spendere cifre importanti ha tutta una serie di confort che riducono o annullano lo stress, personalmente se avessi forti disponibilità economiche non andrei a Cuba ma queste sono valutazioni personali, non critico chi la vede diversamente, ci mancherebbe.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

viaggiatore_nero belle rece!!
@alfonse cuba è stress se punti a scopartene una al giorno avendo un budget scopata di 20 cuc..
se te la prendi con più calma io in media in 15 gg ne scopo 6 o 7.. me le scelgo le più belle.. le più giovani.. gioco come loro fanno in Italia dicendo tu si tu no. tu si tu no... i gg che non scopo mi ci diverto in disco toccandole baciandole.. e poi gli dico no .. non mi va di scopare ne ho già scopate 2 oggi(bugia)..
a cuba vado si col veleno ma anche il relax per me è importante..

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Bhe ovvio che diventa uno stress quando hai poco da spendere , sopratutto in una città come l'havana dove anche quando hai i soldi i servizi sono abbastanza scarsi ...figuriamoci con poco da spendere...sopratutto poi da considerare lo scazzamento delle chicas che magari ti fanno sembrare un taccagno o peggio ancora un morto di fame perché ai loro occhi il turista é milionario..tanto mica c'abbiamo le spese e le tasse in Italia.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@ilvalentino infatti prima regola cubana.. è contrattare sempre prima. onde evitare sceneggiate napoletane

@ceppaflex assolutamente, bisogna chiarire tutto già dall'inizio ,se non ti sta bene arrivederci, se ti sta bene benvenuta.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Bella discussione ricchissima di dettagli, da tenere a mente per il futuro. Sicuramente mi sarei concesso più tempo o avrei scopato di meno, comunque solo quelle dall'8 in su.

Avendo poi il passaporto americano me la sarei giocata alla grande con le tipe desiderose di espatriare negli states (cioè tutte).

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Effettivamente come dice @flautomagico se un giorno non avevi trovato niente di buono ,passavi , ed il giorno dopo ti ritrovavi 20 dollaroni in più in tasca da spendere.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Viaggiatore_nero
Non ho scritto k dovevi dare 30 ma quello k sperano portar casa e se lo scoprono prima di trombare li vorrebbero prima x poi scopare alla cazzo di cane e mandarti affanculo
Cienfuegos e a Trinidad le case chicas free sono rarissime ma ci sono fidatevi 😉

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

rece divertente e realistica

divertente perchè sembra di essere in un film a episodi di vanzina

realistica perchè mostra come il low cost per gt con viaggi brevi sia una specie di corso di sopravvivenza sempre in lotta con le chicas

come dice @BelButeleto con altri budget - e aggiungo i contatti giusti - si può essere rilassati come un maraja con l'harem

e lo stesso vale se si ha molto tempo a disposizione

con poco tempo il low cost è una continua lotta per dare di meno a chicas che vorrebbero di più

circa le disco fino a qualche tempo fa in quelle top il salto di qualità come bellezza era notevole

ma ora non è più così

o ci si va accompagnati oppure quel che si trova disponibile non fa differenza con la calle

anche perchè ora con i cuc in più molte si ingozzano come oche e si ingozzano anche di porcherie grasse e fritte

un semiresident disperato per questa evoluzione mi ha detto che la chiamano gorduba 😄 e che se continua così sarà meta dei gnoccatravel curvy

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

che tutto il meglio sia in mano ai bianchi non è una novità degli ultimi tempi ma è sempre stato così

la 'revolucion' l'hanno fatta dei bianchi per strappare il potere ad altri bianchi

l'oligarchia militar-familiare che controlla tutte le risorse dell'isola - e se ne appropria privatamente per fare la bella vita - è tutta di bianchi e mette ogni tanto qualcuno di colore in posizioni di scarso rilievo tanto per salvare le apparenze

@Viaggiatore_Nero buona la recensione ,interessanti spunti di riflessione ...anche se penso che con 20 CUC anche se sei aitante e handsome è come se avessi un ottimo arco ,ma con frecce spuntate..questa è la mia idea "con rispetto parlando"...Cavolo hai nominato MInsk...non c'è partita tra le ex Soviet e le cubane....lo sai bene..A Minsk ,come a Mosca , San Pietroburgo un pò meno a Kiev..io passeggiando mi innamoravo ogni 5 metri....

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

La cosa assurda è che a Cuba se non si ha un presupuesto adeguato o non si sanno spendere ci si prende pure continuamente del tacaño da chi magari non ha mai tenuto in mano un biglietto da 100 in vita sua.
Lo so che lo fanno per provocare e giocano col nostro orgoglio mettendoci alla prova per farci spendere di più ma questa cosa è insopportabile tanto che loro non avendo un'idea di cosa sia lavorare e risparmiare non hanno una misura coi soldi e ne vorrebbero sempre di più.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@canserbero ma infatti io dico 20 cuc li fanno con una botta... quando nel loro paese c'è gente che ci deve lavorare un mese circa...poi nel caso di @viaggiatorenero non credo manco fosse un brutto ragazzo e sicuramente non vecchio dal momento che riusciva nel rimorchio con le turiste...cioè secondo me ci sono chicas che anche se ai loro occhi risulti bello,giovane e simpatico..non te la darebbero mai a 20 cuc ...ma non credo manco per 30/40 già li iniziano a fare storie ... si inizia a parlare da 50 in su....per una questione di principio,..eh non parlo delle putas di professione che già in quel caso potrebbe anche avere un senso il concetto..

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Per la cronaca ricordo di questo mio amico conosciuto ad havana che abbordó una tipa nella calle ,ma si vedeva che lei non era di primo pelo,una volta portata in camera mi disse che quando le rifiló 20 cuc lei fece una faccia schifata e disse "esto es una mierda" o qualcosa del genere (per la cronaca io non le avrei dato manco 10 per come era fisicamente,almeno vista vestita )...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città
  • 1 di 3
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE