Estate, pochi consigli ma buoni

In estate tocca spogliarsi e tutte le magagne escono fuori. Ecco quindi qualche consiglio per essere competitivi in spiaggia dove la concorrenza si fa più spietata.

Cominciamo con il corpo che è lo strumento con cui lavoriamo e che deve essere adeguato alle nostre aspettative. Quindi se avete la panza lasciate perdere le ventenni. Non è necessario essere palestrati, ma essere in buona forma fisica sì. Non che sia inutile andare in palestra, tutt'altro, ma tutte le ore che passate allenandovi non saranno compensate da un aumento proporzionale di Gnocca. Viceversa se siete fuori forma avrete un crollo di contatti fb o in rubrica.

Bisogna muoversi per tempo, io personalmente comincio in primavera. Cosa bisogna fare? Basta camminare una mezz'oretta ogni giorno, quindi se vi spostate in auto basta parcheggiare un po' più distante dall'ufficio o scendere uno o due fermate prima della vostra, tutto qui. Per quanto riguarda la dieta, vi consiglio la mia, semplice semplice ma efficace:

Colazione: caffè o cappuccino o té con spremuta e cornetto o toast e marmellata o biscotti. Niente di strano dunque.
Pranzo: a cazzo di cane, cioè continuate a mangiare quello a cui siete abituati, l'importante è evitare l'abbuffo.
Cena: qui casca l'asino, solo frutta, l'importante è variare.

Se fate i furbacchioni perderete un 5 etti alla settimana, se invece siete più rigorosi almeno 1kg se ne va. Per gli inizi di giugno avrete perso dai 5 ai 10 kg. Io ne ho persi 13 ma ho iniziato prima e avevo parecchio da farmi perdonare.

Veniamo al pelo, o ce lo avete oppure no, non esistono le vie di mezzo, quindi se avete due dozzine di peli in mezzo allo sterno a cui siete affezionati, prendete il rasoio, mandate giù mezza bottiglia di wodka e tagliate. Urlerete di dolore, anche perché sarete mezzi ubriachi, ma alla fine sarete rosei e lisci come un maialino da latte.

Se invece tra i capezzoli avete il parco della maiella e lungo le gambe dei rampicanti, va bene così, a molte ragazze piace il pelo. Quello che è da evitare è il ciuffetto di peli bianchi che fa molto a(r)matore in disarmo. Il mio consiglio è prendere una bella tinta per capelli del vostro colore e rattoppare. All'inizio vi sentirete dei finocchi, poi alla prima ragazza che torna a sorridervi ci farete l'abitudine. Attenzione alle piscine molto frequentate dove tra cloro e altri fluidi la vostra livrea rischia di tornare quella d'ordinanza.

Siete prossimi alla pensione? Avete il pelo bianco come un orso polare? L'arma finale (ma consigliata per tutti) è una bella abbronzatura color biscotto che vi renderà accattivanti di nuovo. Se volete essere già operativi all'inizio dell'estate fatevi qualche seduta al solarium, senza esagerare.

Ultimo ritocco, il pacco. Lo so che non bisognerebbe barare, ma al gioco dei pacchi vince sempre chi trova quello più grosso. Quindi pochi scrupoli, anche perché la controparte in fatto di effetti speciali è molto più smaliziata di voi. Dateci dentro di ovatta e godetevi le sbirciate delle fanciulle in fregola. Se poi butta male fatevi un bel bagno e liberatevi dell'ovatta, a meno che non vogliate dare spettacolo con una specie di medusa che vi esce in mezzo alle gambe.

Bene questi i consigli indispensabili per il corpo, prossima volta parliamo della mente con consigli e tecniche di approccio.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Ottimo thread al solito.
Due cose : la camminata non risolve da sola certi problemi fisici.
Chiaro che per buttare giù la panza può bastare, a patto che sia almeno di 45 minuti quotidiani a passo spedito ed abbinata ad una dieta sana e bilanciata.
Ma le tettine molli ed I fianchetti penduli con quella non se ne vanno. Per quelli ci vogliono esercizi che aiutino a tonificare. Non c'é bisogno di iscriversi in palestra o diventare dei Mr Olympia ( che alle donne poi fanno schifo generalmente ) bastano degli esercizi fatti a casa, magari guardandosi dei tutorial su YouTube, anche se avere un esperto che aiuti soprattutto nelle fasi iniziali é importante.

Sulla dieta: io ho eliminato completamente latticini e carni rosse ed alimenti raffinati vari, soprattutto i dolci e guarda caso ho un fisico molto migliore ora a 39 anni di quando ne avevo 20 ( con tanto di tartaruga ) e faccio molta meno fatica ad allenarmi e mantenere il mio stile di vita, che soprattutto in questo periodo é particolarmente intenso dato che viaggio continuamente e dormo pochissimo.
La cosa importante é essere costanti, perché se pensate di ottenere risultati allenandovi 1 mese l'anno, vivete davvero su Marte.

A grandi linee comunque tengo i carboidrati a colazione e pranzo ( cereali non zuccherati, pasta, riso raramente pane , fette biscottate ) e mangio proteine a cena ( carne bianca, pesce e legumi).
Ovviamente verdura di stagione, frutta ma non troppa ed acqua.

Non bevo bevande zuccherate e caffè , preferendo tè verde.Come alcolici bevo birra, mai superalcolici nonostante il mio lavoro.
Mi concedo 1 pizza ogni tanto.

Riguardo alla peluria, dipende anche dalle donne con le quali avete anche fare.
In certi posti ( Estremo Oriente ) é vista da alcune come qualcosa di affascinante dato che gli uomini locali sono glabri.

A me personalmente fa piuttosto schifo, pur essendo biondo.
Sono glabro di natura, ma preferisco comunque tenermi depilato, soprattutto nelle parti intime anche se ovviamente non tipo bambola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ottimi consigli @Marth, tu sei al livello successivo, quando chi ha ottenuto i primi risultati poi comincia a fare sul serio.

Io mi sono tenuto sul semplice avendo in mente chi non ha la voglia o il tempo di approfondire il discorso.

A proposito, il pranzo va abbinato all'attività fisica, se mangiate pasta o pizza e poi non vi muovete durante il giorno l'ago della bilancia non lo schiodate più.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@FlautoMagico said:
Ottimi consigli @Marth, tu sei al livello successivo, quando chi ha ottenuto i primi risultati poi comincia a fare sul serio.

Io mi sono tenuto sul semplice avendo in mente chi non ha la voglia o il tempo di approfondire il discorso.

A proposito, il pranzo va abbinato all'attività fisica, se mangiate pasta o pizza e poi non vi muovete durante il giorno l'ago della bilancia non lo schiodate più.

Io poi lo faccio quasi più per piacere personale dato che mi piace vedermi definito e tonico ( e ragioni di immagine relative al mio lavoro ) che in ottica femminile.
Da quel punto di vista, premesso che un fisico accettabile é quasi obbligatorio, molto meglio affinare il savior faire che pompare i bicipiti.

Va sottolineato che la dieta per essere efficace deve essere abbinata ad attività fisica.

Non fate come certi miei conoscenti che " tanto mangio le verdure ed ho 23 anni" l'unica attività che fanno é scendere dal letto ... dove guarda caso non hanno mai problemi di spazio

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

ahah ma dai l'ovatta nelle mutande? Ci sono delle pompe ad acqua che gonfiano il pene e unite a esercizi manuali possono dare buoni risultati.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@flautomagico adesso ti sei messo a fare il dietologo?
Comunque la frutta la sera fa male meglio bistecca ed insalata come faceva un grande rimorchiatore riminese

@cinghialutra quanti conosci che sono morti dopo aver mangiato frutta la sera?

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@pussylicker la pompa serve per l'erezione, qui la bestia è in garage…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Canserbero con marth condivido una passione: le jappo!

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Canserbero said:
@FlautoMagico mi sa che per ora sei riuscito a cuccare @Marth! 😍😍😍

E fidati : é un acchiappo di privilegio 😂

Il vostro flauto consiglia di mettere l'ovatta nel costumino e che ti fa il vacchi gianluca? Ma copia subito!

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/rsquo-estate-vacchi-ora-che-inizia-perdere-colpi-gianluca-vacchi-153980.htm

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

In un mese di thai visto che non mi ammazzo col.bere calcolando no pane e vino e ovviamente una corsetta al parco verso sera a giugno ho perso 4 kg .al prossimo giro mi sparo 4 mesi quindi andro'al mare che saro''un figurino auhahaha @FlautoMagico dovevi postare prima le indicazioni per molti la prova costume e''gia' iniziata.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@FlautoMagico ottimo thread, volevo aggiungere un paio di cose ma già ci ha pensato @Marth.
Giusto un ultimo appunto: le italiane sono quelle più fissate al mondo con l'aspetto fisico dei partner, del tipo che puoi anche essere un avanzo di galera condannato per strage, che parla italiano peggio di Luca Giurato, con una cultura al pari di un concorrente del grande fratello, ma sei hai la tartaruga avrai dietro anche la laureanda in filosofia con il massimo dei voti

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@traveler97 said:
@FlautoMagico ottimo thread, volevo aggiungere un paio di cose ma già ci ha pensato @Marth.
Giusto un ultimo appunto: le italiane sono quelle più fissate al mondo con l'aspetto fisico dei partner, del tipo che puoi anche essere un avanzo di galera condannato per strage, che parla italiano peggio di Luca Giurato, con una cultura al pari di un concorrente del grande fratello, ma sei hai la tartaruga avrai dietro anche la laureanda in filosofia con il massimo dei voti

Si oddio,in molti casi io direi che guardano solo quella e se poi tutto ciò che sta attorno all'addome fa schifo, se ne fregano
Più sono fatti con lo stampino, meglio é.

Anche perché molte di queste sono tutt'altro che guardabili a mio parere quindi stanno bene con le controparti che si scelgono

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Sì le italiane sono fissate con l'aspetto fisico, io mi sono messo a dieta perché la mia tipa me lo ha fatto capire con un'eleganza senza pari…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Tutti ottimi consigli, tranne l'ovatta nelle mutande che mi sembra una gran minchiata....roba da film anni 70 . E cosa fai una volta catturata l'attenzione, magari avvicinato, li fai sentire una cosa molle molle, meglio lasciar perdere è contro producente....quando gli devi far sentire la presenza, devi esserci sul serio....proprio una ragazza con la quale sto uscendo adesso, la prima volta che ci siamo visti ero stra eccitato (questa mi prendeva e mi prende di brutto), senza farlo apposta mi sono strusciato/appoggiato..... se n è accorta , E dopo mi ha confessato che la cosa li ha fatto davvero piacere, e che ha influito nella sua scelta......perchè sembrerà strano in un sito di puttanieri, ma la fuori è pieno di uomini che non li tira o che hanno il mal di testa....
Oppure ce l'avete piccino, e create le false illusioni che avete un boa fra le gambe.....
Le donne provano da altri particolari a capire come si è messi li, e cmq a parte poche,non è quello che le fa cedere o meno.....chiaro se si parla di cose normali.....se ce l'avete come un dito....so cazzi

@cavalinho prova a esagerare qualche volta nella vita, il gonfiore dove c'è il pacco attira lo sguardo come una calamita, è la natura che comanda, poi la cosa non è fine a se stessa ma finalizzata a predisporre favorevolmente la femmina grazie al vostro "saperci fare".

La quale non deve toccare nulla, allora sì che saremmo in un film con alvaro vitali e non nella realtà…

Alla fine della fiera quando abbassate le mutande se lei cercava solo quella cosa lì la fate contenta, se invece siete messi male ad attrezzistica non la vedrete più (meglio così, era interessata solo a quello di voi) ma intanto ve la siete ripassata in padella.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

boh , sara come dici tu....ma io @flautomagico sono abituato a far sentire la presenza e tastare il terreno prima possibile

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@cavalinho tu sei un vero uomo e non perdi tempo ad addomesticare la femmina ma in italia purtroppo dobbiamo darci di corteggiamento e seduzione se no si torna in tana a mani vuote…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

io amo molto il rimorchio ignorante in discoteca e pure solo dopo 2 minuti a limonare e strusciarsi mi parte un'erezione che ci vogliono i pompieri a farlo tornare giù. Le ragazze apprezano eccome il palo di ferro sul dancefloor.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@pussylicker il rimorchio nella disco è tutta un'altra cosa dalla seduzione in spiaggia. Nel primo caso la tipa cerca la limonata con chiunque sia presentabile, e non a caso poi si scopa poco o nulla (così mi dite voi almeno…)

Seduzione in spiaggia vuol dire fare una passeggiata sul bagnasciuga e poi tornare mano nella mano con una bella ragazza incontrata nel frattempo, mentre la tipa a cui hai chiesto di tenerti d'occhio la roba ti lancia occhiate indescrivibili ("ammazza questo ahó!")

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Quelle si chiamano " rizzacazzi" sono generalmente degli sgrondi e quando non lo sono appunto si limitano a delle strusciate.

Che l'essere Messi decentemente sotto abbia la sua importanza nessuno lo nega ( é anche una questione di estetica da quanto sento più che dimensioni )
É un'arma in più.

Che le donne cedano in base a quello, mi risulta tipo racconto di Ray Bradbury da Cromache Marziane XD.

Salvo casalinghe di Voghera o commesse chiatte del supermercato.

Stiamo lavorando per voi…

erezione-in-spiaggia-680659.jpg

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@traveler97 said:
@FlautoMagico ottimo thread, volevo aggiungere un paio di cose ma già ci ha pensato @Marth.
Giusto un ultimo appunto: le italiane sono quelle più fissate al mondo con l'aspetto fisico dei partner, del tipo che puoi anche essere un avanzo di galera condannato per strage, che parla italiano peggio di Luca Giurato, con una cultura al pari di un concorrente del grande fratello, ma sei hai la tartaruga avrai dietro anche la laureanda in filosofia con il massimo dei voti

...giusto quei tipi umani femminili di racchie intellettualizzate e di zecche femministoidi puoi attirare con le tartarughe sugli addominali! Non certo la vera “gnocca”.
Una ragazza più grossa che alta, con le membra prive di ogni grazia, con occhi e capelli di colori spenti e toni banali da “grigio diluvio democratico”, con la faccia da topo cinta da spessi occhiali, la quale mai, ponendosi innanzi ad uno specchio, ha potuto vedere riflessa la luce della bellezza, certo può desiderare di trovare nel fidanzato quanto a lei manca del tutto.
Una giovine occidentale di bellezza media (per non dire mediocre, nonostante le cure e le mode), nella cui mente è stato fissato a viva forza da cultura ufficiale e stile pubblicitario il presupposto sbagliato dell'uguaglianza fra i sessi (sbagliato perchè, anche volendo tener fermi l'uguaglianza dinnanzi alla legge e le pari opportunità di vivere liberi e felici, anzi, proprio per questi motivi, non si possono negligere i ruoli opposti e complementari a cui maschile e femminile sono stati improntati, nei loro bisogni intimi e nelle loro strutture psichiche, dalla Natura per i rispettivi fini di propagazione e selezione della vita, senza riguardo per quelle finalità “magnifiche e progressive” e quei criteri eudemonistici inventati ex-novo e posti a metro dell'universo dalle società umane a partire da Sette-Ottocento) può certo ragionare fra sé “se i ragazzi guardano alla bellezza delle ragazze, allora anch'io guardo alla bellezza dei ragazzi” (trascurando completamente come nell'amore sessuale non sia la mente ma l'istinto a sapere e a volere, e con l'effetto, alla lunga, di trovare banale e noioso l'intero genere maschile, non potendo le donne, davanti alle bellezza, bearsi del pregio/difetto naturale di cadere come noi, “presi, cotti e spasimanti” soltanto per “una tenera occhiatina, un sorriso, una carezza”, in altre parole di divenire ciechi a tutti i difetti umani e visionari di tutti i pregi divini, una volta abbagliati dalla luce della beltà, fatto su cui sostanzialmente poggia quella sopravvalutazione estetico-filosofica della figura femminile cui il femminismo crede di poter dare, fra mille fumisterie post-hegeliane e qualche delirio di onnipotenza, spiegazioni “filosofiche”).
Una fanciulla, invece, la cui bellezza è tanto alta e nova da poter essere altrimenti soltanto sognata (di notte, sotto le stelle scorrenti del cielo, quando nell'alone di luce diffusa dalla luna si immaginano custodite quelle speranze che sulla terra non si sono ancora realizzate e di giorno, ad occhi aperti, quando per televisione vengono trasmesse le sfilate di moda) e che nella vita fa magari la modella, probabilmente non ha molti motivi per volere al proprio fianco una propria copia al maschile (considerando anche come i modelli maschi non ottengano dalle proprie doti fisiche altrettanta desiderabilità, altrettanta fama, altrettanta forza contrattuale, in amore come nel lavoro, altrettante possibilità di conseguire, socialmente, ricchezze e poteri, delle loro omologhe femminili).
Una fanciulla che comunque, a prescindere dal suo lavoro, fa rivivere il sogno estetico dell'anima contemporanea grazie al claro viso, alle lunghe chiome, all'alta figura, alle membra perfette come scolpite da un divino artefice, all'angelico seno, al ventre piatto e levigato, alla liscia pelle ed indorata, alle lunghissime gambe modellate e all'altre grazie che, come direbbe Dante, è bello tacere, ha molti motivi per volere accanto un uomo che mostri lo stesso grado di eccellenza in virtù diverse dalla bellezza fisica (in cui già ella è l'eccellenza): quelle capacità, evidenti a tutti, che permettono di conseguire una posizione di primato o di prestigio nella società, o quella (conoscibile da pochi intimi - o da poche intime - e solo attraverso il dialogo solus ad solam, il tempo dato al corteggiamento o comunque l'osservazione del comportamento, degli stili di vita, della modulazione della voce e della scelta dei vocaboli e dei temi nelle cose raccontate) di dimostrare generosità d'animo, nobiltà di spirito, acutezza di ragionamento, squisitezza di modi, raffinatezza di gusti, altezza di intelletto, originalità di pensiero e vivacità d'ingegno, o anche, perché no, quella capacità di accostare alla bellezza del corpo femminile, altrimenti destinata alla corruzione del tempo e della morte, la bellezza non corporale e non mortale della parola, la quale, condensata in immagini e suoni, si chiama poesia e permette alle donne cantate dai poeti di mantenersi eternamente uguali a sé ed eternamente belle come le fanciulle ritratte nell'urna greca dell'ode di John Keats.

Capisco che in un italico mondo nel quale posizione sociale e ricchezze vengono distribuiti senza riguardi al merito e ai titolo di studio, nel quale, a scuola come all'università, la cosiddetta “intelligenza” si esprime “con i ragli ed i quaqua” (magari politicamente corretti, ma sempre degni degli asini e delle papere) piuttosto che con veri ragionamenti e reali qualità intellettive e in cui la parola viene usata pubblicamente quasi solo per illusione pubblicitaria, stupidaggine elettoralistica, o vuota retorica istituzionale, la cultura e l'eloquenza tendano ad essere doti sconosciute ai più, ma ciò non significa che l'unica qualità rimasta all'uomo sia la tartaruga degli addominali.

Se Belen, in una famosa intervista, ha sinceramente ammesso che considera solo i belli come interessanti, noi non dobbiamo mancare di precisare che, se le presentassimo ragazzi bellissimi fra gli operai metallurgici o gli assegnisti di ricerca, probabilmente, ella di certo manco li degnerebbe di uno sguardo. La signorina Rodriguez sceglierà sì i belli, ma solo fra calciatori e vip, a dimostrazione che sono ben altre dalla bellezza le doti che permettono ad un uomo di risultare interessante agli occhi di una bella donna. Diciamo piuttosto che il numero delle fanciulle veramente belle è in Italia tanto scarso ed il desiderio per esse tanto vasto, che chiunque, sia pur alla lontana, si senta una di esse può pretendere, oltre a mille altre doti (fra le quali mai mancheranno quelle legate a ricchezza, fama e potere), anche le bellezza fisica.

Dalla ex-modella ed ex-escort la quale, dopo essersi lasciata stupire, inebriare e conquistare con le parole (ahimè solo virtualmente, nella realtà aveva già il suo principe), mi rivelava il suo modo per valutare gli uomini sulla base delle quattro virtù cardinali (bellezza, intelligenza, forza, cuore) e diceva sempre, fra un modello arrogante ed un grassoccio simpatico, di preferire quest'ultimo pure come cliente, alla liceale che voleva iscriversi a filosofia (ma guarda un po'), considerava fisicamente attraente uno come Fassino (che a me, esteticamente parlando, è sempre parso star meglio nel quadro della famiglia Addams piuttosto che vicino ad una donzella carina) ed era affascinata da me pur non avendomi mai visto neppure in foto, tutte le donne con cui ho avuto intimità hanno dato prova di seguire i più strani, a volte assurdamente selettivi ed irrazionalmente inconciliabili criteri, ma mai quello, banale, del “bel figo”.

Esempi troppo virtuali (ma prima di facebook il virtuale era lo strumento per scendere nell'animo con il beneficio dell'anonimato, con un grado di profondità e di confidenza come nel reale sarebbe stato possibile solo ad uno psicanalista bravo)?
Passando al reale, persino le tre colleghe con cui mi è toccato in sorte convivere sul lavoro di ricercatore, le quali per me sono sempre state soltanto tre comuni melanzane, ma che per gli standard di ingegneria sono considerate tre “belle fighette”, dopo aver ripetuto spesso a voce che cercavano “il gran figo” e che “non l'avrebbero certo trovato ad ingegneria” hanno finito per sposare tre carciofi (esteticamente parlando), in due casi su tre pure ingegneri.
Come ha detto qualcuno, bisogna guardare a quello che le donne fanno, non a quello che dicono.

Ma poi, dove sono queste gran bellezze accompagnate a modelli palestrati? Io ho visto solo racchie inguardabili o ragazze comunque sotto la soglia della sufficienza accompagnarsi a fighi insipidi (pseudo-modelli con evidenti deficit cognitivi a giudicare dal comportamento subordinato e spento).

Senza arrivare all'esempio estremo statunitense della donna più bella del mondo sposata con colui il quale non saprà mai neanche cosa siano gli addominali (Trump), anche in Italia, quelle bellezze veramente in grado di appagare un sogno estetico sono sempre accompagnate a uomini mai banali, anche se non sempre belli.

Se davvero le ragazze guardassero solo alla bellezza, allora basterebbe essere giovani e carini per avere successo. Purtroppo per molti di noi non è (per me non è stato) così. Sarebbe troppo facile. Anche i bellissimi hanno sempre dovuto faticare come Ercole per sperare di conquistare la minima bellezza femminile e né ieri né oggi da giovani e carini si tromba, se non si mostra eccellenza in quello che le donne vogliono: non solo bellezza, ma anche intelligenza (in tutte le sue sfumature varianti dai meriti nello studio e nella scienza alla poesia, dalla simpatia all'interesse suscitato tramite l'esplicarsi della propria prosa), forza (non tanto di muscoli quanto di carattere e di affermazione sociale), e cuore (inteso innanzitutto come sincerità di intenti nei loro confronti e in secondo luogo come insieme di doti di sentimento e intelletto in grado di dare valore, significato e bellezza ad un rapporto umano).

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@traveler97 è gradita una tua risposta circostanziata alle affermazioni del collega.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@FlautoMagico ciò che afferma l'onorevole collega @Beyazid_II è vero, non basta solo la bellezza con donne di un determinato livello, però ciò non toglie che è un prerequisito fondamentale nel caro nostro bel paese con le attuali teenager o neo-ventenni.
Certo, cash e prestigio sociale (che quasi sempre viaggiano di pari passo) possono ampiamente colmare un deficit estetico, e molte donne pensano più al danaro che al bellezza del partner, ma quanti hanno questo tipo di possibilità?
@Beyazid_II purtroppo di esperienza nel mondo reale ne ho molta, e vedo ciò che le donne fanno piuttosto che credere alle loro parole, perché a sentire loro cercano il principe azzurro, ma alla fine stanno sempre insieme al solito tamarro di turno (quando non hanno una storia segreta con qualche 40enne che gli fa regalini da qualche migliaio di € a volta).
Per quanto riguarda Belen, non mi sembra che il suo ex, con il quale ci ha fatto anche un figlio, fosse ricco...
Quando affermi che "le donne vogliono: non solo bellezza, ma anche intelligenza[...], forza [...], e cuore [...]", mi spieghi come mai per strada, nelle università, nei ristoranti, nei bar, nei licei, nei locali, le ragazze belle (e non), le trovo solo accompagnate dal tamarro palestrato di turno che non sa formulare una frase di senso compiuto in italiano, o con il classico figlio di papà pieno di soldi (spesso denaro proveniente da attività illecite)?
E perché tutti i ragazzi carini che incontro in giro, intelligenti, forti di carattere, e con cuore (anche se non sono molti ad avere tutte queste qualità), me li ritrovo che si lamentano in quanto non trovano nessuna partner?
Se mi parlasse di un altro paese, o dell'Italia del 1970, le darei ragione, ma ormai la situazione attuale è quella che è, e se non crede alle mie parole, scenda nella piazza principale della sua città o paese, e mi dica, le belle ragazze fino ai 25 anni, da chi sono accompagnate?

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Il problema caro @traveler97 é che il tamarro palestrato italico giusto da quelle parti può prosperare in maniera massiccia e generalmente con tipe che a 20 anni suonati hanno il cervello di tredicenni idiote, questo grazie anche al fatto che invece di essere trattate come persone adulte, vengono considerate alla stregua dei bambini dell'asilo, quando le loro coetanee all'estero sono già indipendenti.
E di certo il suddetto tamarro non é un esemplare di bellezza o di originalità, dato che sembrano guerriglieri dell' isis tutti identici. Se quelli sono belli, allora c'é veramente speranza per tutti
E le tipe che accompagnano questi soggetti secondo me nel 90% dei casi sono ben poca roba a livello estetico.
Non a caso infatti quando vengo in Italia con qualche amica o la mia attuale ragazza o qualche ex, si sprecano i soprannomi e le battute al loro indirizzo.

Io concordo con l'intervento di Beyazid_II e sono comunque contento di vedere gente come te che ha già ampiamente capito qual'é l'andazzo e cerca soddisfazioni altrove.
Vedrai che col tempo e la pazienza non mancheranno, anzi

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Post interessante.
Diciamo che stando ai criteri estetici maggioritari vigenti in ItaGLia ora,è fondamentale avere almeno una decina di tatuaggi(io ne ho 0), addominali tartarugati (vero quanto dice @Marth vedo molti secchi, che l'unico muscolo che hanno è quello, per il resto..fisici da lanciatori di coriandoli, eppure senti le tipe dire che boni),risvoltino (non so nemmeno come si facciano), barba da hipster=talebano (anzi..ora dal sud sta arrivando la moda del baffo fino, stile anni 50'..teribbile!).
Insomma il look da uno uscito da Gomorra per capirci.
Sfortunatamente, nonostante le 3 volte a settimana in palestra da più o meno una ventina d'anni, per almeno 10 mesi l'anno, mi mancano gli addominali scolpiti, perché mangio senza fare dietine, e non prendo polverine proteiche varie.
In teoria sarebbero da eliminare latticini, dolci, pane, ed alcol, ma mi piacciono tutti e 4, quindi sticaz del 6packs.
Il resto del fisico risponde abbastanza bene per fortuna comunque, pur non essendo mai diventato una cosa stile Mr. Olimpia.
Sulla depilazione, dopo anni di maschi che si depilavano persino le gambe (le gambe cribbio!) ora mi pare ci sia un'inversione di tendenza, va di moda il pelo curato, ovvero una lunghezza accettabile, come se uno si accorciasse i capelli.
Diciamo che questa, almeno l'estate se po' fa.
Ovviamente le parti basse vanno depilate, il cespuglio non è più in voga dai 90'.
Sull'ovatta intra-mutanda, onestamente ho sempre pensato di poterne fare a meno, le donne hanno sempre molto apprezzato anche senza.

Poi ragazzi, tutto è soggettivo, fortunatamente.
C'è quella che guarda queste cose, quella che guarda se sei colto, quella che va d'istinto, e non sa manco perché le piaci, quella che invece le piace più la panza, ecc ecc ecc
Qui sopra, alla fine, si cerca di andare per grandi macro gruppi

"..e mi sento libero, di tradire il mondo e salvarmi da me.."

@traveler97 said:
@FlautoMagico ciò che afferma l'onorevole collega @Beyazid_II è vero, non basta solo la bellezza con donne di un determinato livello, però ciò non toglie che è un prerequisito fondamentale nel caro nostro bel paese con le attuali teenager o neo-ventenni.

Se aveste detto che essere ricchi e famosi è un prerequisito fondamentale, avrei potuto contestarvi un'eccessiva drasticità. Dire che il prerequisito per un uomo è la bellezza è semplicemente contro l'evidenza. Siate bello e spiantato, e solo le eroine da romanzo vi seguiranno. Siate brutto e potente, e non avrete da annoiarvi.
Già un contemporaneo del Machiavelli notava che Carlo VIII, pur essendo “lo più brutto omo che si fosse viduto mai” faceva “strage di cuori”. Non credo proprio che in questo il bel paese sia cambiato tanto.

Certo, cash e prestigio sociale (che quasi sempre viaggiano di pari passo) possono ampiamente colmare un deficit estetico, e molte donne pensano più al danaro che al bellezza del partner, ma quanti hanno questo tipo di possibilità?

Non capisco il senso di questa domanda retorica. Volete sostenere la bellezza essere nell'uomo un prerequisito più importante di denaro e prestigio perché questi ultimi non sono distribuiti “democraticamente”? Perchè, la bellezza è forse democratica? E poi che modo di argomentare è? Prendendolo pure per valido, si può arrivare alle conclusione inversa (ovvero che sono meglio prestigio e denaro). E', difatti, ben possibile (anche se invero difficile in quest'Italia decaduta) per un uomo nato povero conseguire prestigio e ricchezza durante le avventure della vita, ma è del tutto impossibile per uno sventurato nato brutto diventare bello.

@Beyazid_II purtroppo di esperienza nel mondo reale ne ho molta, e vedo ciò che le donne fanno piuttosto che credere alle loro parole, perché a sentire loro cercano il principe azzurro, ma alla fine stanno sempre insieme al solito tamarro di turno (quando non hanno una storia segreta con qualche 40enne che gli fa regalini da qualche migliaio di € a volta).

Per la verità i tamarri che vedo sono accompagnati a delle tamarre (più o meno belle) e non certo a quelle bellezze pure e rarefatte che possono risultare desiderabili agli occhi di un estimatore dei Petrarca.
Del resto, non sono certo più colui che si poteva illudere di conquistar donzelle con sonetti. La frase del Parini “carmina non dant panem” andrebbe completata con un perentorio “neque ficas”.
Ciò non toglie che la “substantia” resti ben altro dalla “tartaruga” degli addominali.

Quello che le donne fanno è condizionato da quello che le donne trovano (vedi poco sotto). Se la maggioranza dei maschi italici sta diventando tamarra, è difficile anche per esse trovare un cor gentile.
Nella mia minima esperienza reale ho, al contrario di voi, sentito diverse donne affermare di volere il gran fico e poi sposarsi un rospo (che è parso “principe” ai loro occhi perché ha, deduco, dimostrato una certa solidità economica o comunque psicologico-esistenziale).

Per quanto riguarda Belen, non mi sembra che il suo ex, con il quale ci ha fatto anche un figlio, fosse ricco...

Perdonate, ero rimasto ai suoi amori con i calciatori. Volete sostenere che sarebbe disposta a mettersi con un bellissimo assegnista di ricerca da 800 euro mensili? Quante occasioni perse per gente di mia conoscenza allora! Resto del parere che comunque tanti personaggi che passano agli occhi femminili per “belli” sarebbero totalmente negletti se non fossero, in qualche modo (gossip, sport, finanza ecc.) anche famosi. Brad Pitt incluso.

Quando affermi che "le donne vogliono: non solo bellezza, ma anche intelligenza[...], forza [...], e cuore [...]", mi spieghi come mai per strada, nelle università, nei ristoranti, nei bar, nei licei, nei locali, le ragazze belle (e non), le trovo solo accompagnate dal tamarro palestrato di turno che non sa formulare una frase di senso compiuto in italiano, o con il classico figlio di papà pieno di soldi (spesso denaro proveniente da attività illecite)?

Ci sono tre risposte possibili. Scegliete quella cha fa al caso vostro.

1) Perché non sapete vedere. Magari quello che chiamate “tamarro”, nel microcosmo del liceo o comunque del mondo “teenager” altro non è se non un prodromo dell'individuo “agitatore di uomini e di idee” (anche se capisco questa parola essere sproporzionata rispetto a certi effimeri individui), corrispettivo di quanto in natura sarebbe il “capobranco”. In un mondo che ha capovolto ogni valore, il buzzurro è a suo modo un “detentore di eccellenza” ed è in questo (non nella sua presunta “bellezza”) che si spiega il suo fascino sulle donne (le quali, per natura, pretendono invariabilmente non chi è bello ma chi primeggia, variando con gli usi e i costumi della società soltanto l'ambito in cui gli uomini si trovano a “gareggiare”, non certo lo schema naturale dei desideri fra i sessi).

2) Perché, dato lo stato attuale delle nostre scuole, trovare un campione di tosca favella è forse più difficile che trovare una miss Italia. E non essendo tutte le italiane propriamente delle miss, anche le più pretenziose fra esse si devono contentare di chi trovano disponibile. Non dimenticate che l'atteggiamento di malcelata sufficienza quando non di aperto disprezzo che le femmine italiote rivolgono verso chiunque tenti un qualunque approccio (retaggio di quel contrasto tra madonna e messere cantato da Ciullo d'Alcamo), unito alla demagogia femminista (che i più imbecilli fra gli uomini traducono sempre più in leggi), per la quale uno sguardo può essere molestia, un corteggiamento degno degli insegnamenti bellici di Ovidio (e quindi non rinunciatario ai primi dinieghi) “stalking” e un farsi avanti passionale e deciso “violenza”, ha ormai allontanato dalle melanzane qualunque individuo maschile dotato di anima (la quale, con esse, rimarrebbe ferita al primo contatto) e di intelligenza (la quale valuterebbe assolutamente svantaggioso il tentativo). A farsi avanti con le belle e meno belle ragazze italiane rimangono quindi proprio soltanto i “tamarri”.

3) Perché guardate con gli occhi dell'invidia. Forse anche chi vedete soltanto come un tamarro ha un animo gentile, così come chi vedete soltanto come uno più abbiente di voi è pure onesto.

E perché tutti i ragazzi carini che incontro in giro, intelligenti, forti di carattere, e con cuore (anche se non sono molti ad avere tutte queste qualità), me li ritrovo che si lamentano in quanto non trovano nessuna partner?

Perché questo è vero. Le italiane se la tirano infinitamente (vedi sopra). Come se non bastasse, mentre le donne, belle e meno belle (quando manca la bellezza, supplisce l'illusione del desiderio), hanno il privilegio di poter essere mirate, disiate ed accettate al primo sguardo, noi abbiamo la sventura di dover “farci avanti” alla cieca (senza sapere cosa la controparte desideri) e di poter mostrare quanto potrebbe (soggettivamente, a seconda delle inconoscibili esigenze interiori della singola donna) “compensare” la bellezza (ad esempio, come ebbi a scrivere conquistando virtualmente quell'ex modella, “la bravura nel creare sogni e illusioni, nel far vivere all'amata "la favola bella che ieri t'illuse, che oggi m'illude", e non ultime la cultura e l'eloquenza, tutte virtù che si esplicano primieramente attraverso la capacità e l'ordine del dire, senza le qual cose la ragione stessa sarebbe vana") solo in un colloquio solus ad solam (che difficilmente viene concesso se non si può prima vantare qualcosa di oggettivamente valido ed immediatamente apprezzabile come status sociale, ricchezza, fama o potere) o comunque sotto particolari condizioni di vicinanza e di interesse reciproco (le quali raramente si verificano nei fugaci incontri o nel frastuono della vita moderna).

Ma allora la mia risposta potrebbe essere: “proprio perché, mentre un uomo mira alla bellezza, una donna ama altre virtù, quali la capacità di dimostrare il proprio valore, di affermarsi, la capacità di far sentire alla fanciulla di vivere in una favola, l'abilità di perdere la donna negli imperi occulti del sogno, la brama di erudizione e di squisitezze intellettuali, la sete di cultura, la tensione all'eccellenza nel fare come nel dire ed altre infinite virtù che si esprimono soltanto con l'uso della parola, con la modulazione della voce, con il tempo dato al corteggiamento e che in un giovane ed inesperto non possono per forza di cose svilupparsi in quella prima età nella quale sulle donne fiorisce la bellezza. “

Insomma, proseguendo a citare me stesso, “mentre una giovane donna è apprezzata e disiata, come Beatrice, al primo sguardo ("benigna sen va sentendosi laudare") un giovinotto ha necessità di una "OCCASIONE" per dare sfoggio di quelle virtù che potrebbero renderlo gradito agli occhi dell'amata. Questo fa sì che vi sia una chiara disparità nel rapporto. Tale disparità è il vero motivo della ricerca di sacerdotesse di Venere da parte degli uomini gaudenti."

Se è vero che tanti di noi si lamentano perchè non hanno trovato chi li apprezza, è forse vero che altrettante donne sono insoddisfatte dei tamarri che hanno accanto e si lagnano di non aver trovato uomini dotati di migliori virtù. A volte basta davvero una coincidenza mancata per trasformare in acerrima nemica una potenziale “amata immortale” (vedi l'omonimo film).

Se mi parlasse di un altro paese, o dell'Italia del 1970, le darei ragione, ma ormai la situazione attuale è quella che è, e se non crede alle mie parole, scenda nella piazza principale della sua città o paese, e mi dica, le belle ragazze fino ai 25 anni, da chi sono accompagnate?

Quando ero sotto i vent'anni anch'io, le ragazze “carine” (ovvero, per dire, le più belle di ogni classe) erano accompagnate sempre e soltanto da colui il quale, nello specifico “habitat” rappresentava il “capobranco” (ovvero, al liceo, chi organizzava assemblee, uscite, ecc., nell'epoca dello “sballo”, chi conosceva più locali, cantanti, e possibilità di partecipare ad eventi e concerti, all'università.....sinceramente non lo so perchè, dopo una delusione amorosa, scelsi una confraternita esclusivamente maschile, spirituale ed ascetica come un ordine cavalleresco).

Sono passati (quasi) altri vent'anni da quando ho deciso, per principio, di lasciar perdere del tutto il free e non ho alcuna voglia di tornare ad uscire di casa ora, nella piazza principale della mia Recanati (che rispetto a quella del Leopardi ha visto aggiungersi i barbari stranieri a quelli locali) solo per una scommessa con voi (vi assicuro comunque che difficilmente, nel mio paesello, incontro fanciulle tanto belle da indurmi ad essere geloso di un eventuale “tamarro” che le accompagni).

Mi ricordo però le vacanze di quando avevo 25 anni io: ero a Taormina, e vedevo, per la prima volta a pochi metri, parlare e muoversi quei sogni estetici viventi in precedenza incontrati soltanto con gli occhi dell'immaginazione (nei plenilunii d'estate) e dell'estasi (davanti alla tv della moda). Erano accompagnate dai figli di papà (o direttamente dai papà stessi) in odore di attività illecite di cui sopra. Non vedevo tamarri nei dintorni. Semmai solo qualche Bentley di troppo.

Spiegatemi voi, piuttosto, perchè le ventenni italiane di oggi dovrebbero essere diverse da quelle di quarant'anni fa o dalle loro contemporanee di altri paesi. Nel suo “Bestie, uomini e Dèi”, F. Ossendowski, in fuga dalla Siberia dei soviet verso la Mongolia, chiosava così il suo casuale incontro con una principessa tartara (di cui medicò gli occhi per ingraziarsi il potente principe, ricevendo in cambio una civetteria):
“il carattere e il modo di fare delle belle donne sono uguali dappertutto: sulla Broadway sfavillante di luci, lungo il maestoso Tamigi, sui vivaci boulevard della gaia Parigi e.... nella yurta drappeggiata di sete preziose della principessa soiota di là dei Tannu Ola ammantati di larici”

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Discussione interessante, pensavo di scrivere qualche consiglio essendo un personal trainer, ma vedo che alcuni di voi sanno già come muoversi.

Riguardo gli ultimi interventi, non posso che concordare con chi dice che ciò che rende un uomo attraente per una donna di un certo livello estetico non é il fisico o la presunta avvenenza, ma savior faire, posizione sociale e quel quid che distingue dalla massa.

Tra le mie clienti ho anche alcune modelle e nessuna di loro ha come fidanzato corrispettivi maschili: alcune stanno con scrittori, altre con persone che lavorano in ambito finanziario. Nessuno di questi uomini rientra nel modello palestrato e sono persone che hanno raggiunto la mezza età da un pezzo.

D'altro canto concordo con chi dice di non aver mai visto tamarri vari accompagnati da chissà quali bellezze, parlando ovviamente di gente comune.
Chiaro che per lo sportivo o il cantante famoso le cose sono diverse.
Spesso le ragazze che stanno con loro sono l'esatta controparte femminile, generalmente brutte e tutte simili tra loro.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@PT91 la situazione che descrivi è esattamente quella reale e non è un caso dato che essendo un trainer stai in mezzo alla gente, e non dietro alla scrivania di un ente pubblico come altri.

Aggiungo due considerazioni banali ma sottovalutate, il primo è che ci si piglia per motivi che sono sostanzialmente casuali, nonostante si vogliano imporre regole al fenomeno. Lasciate l'amore ai poeti e non ai burocrati per favore (ovviamente io sono poeta laureato, come i gatti casco sempre in piedi… ). Il fenomeno è documentato ed ha le stesse basi biologiche dell'imprinting per chi ha voglia di approfondire.

La seconda considerazione contraddice la prima, cioè ci si piglia sì casualmente, ma all'interno di confini prestabiliti dai luoghi frequentati per lavoro, con la famiglia, con gli amici, quindi non troverete mai la velina con il muratore perché la velina non sa costruire un muro e il muratore non sa dove sono le feste veramente fighe.

Le mie conquiste più eclatanti, diciamo così, le ho fatte non travestito da muratore ma da perfetto imbucato, nel mio caso alle inaugurazioni di eventi culturali (e non culturisti…)

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Il punto Flauto Magico é che molti uomini sono convinti che le donne ragionino come noi in termini di attrazione, cosa che non é assolutamente vera.

Io ho 26 anni, sono 1.89 ed ho un fisico palestrato ed una buona parlantina per via del mio lavoro, sono circondato da un sacco di uomini come me, tuttavia quelli che conosco e che so per certo trombino con certe donne sono persone con un fisico decente, ma a volte nemmeno quello ed il doppio dei nostri anni.
Ma che ci sanno fare, hanno una personalità ben precisa e fuori dai classici schemi ed una buona posizione sociale. Donne che io, pur togliendomi le mie soddisfazioni, raramente riesco ad interessare.
Con le ragazze straniere poi questa cosa vale ancora di più : nella palestra dove ho lavorato fino allo scorso anno ad un certo punto si iscrisse una ragazza di Vienna da sturbo.
Tra i ragazzi della palestra ci fu la gara a corteggiarla e puntualmente vennero tutti respinti su due piedi.
Quello che centrò l'obbiettivo fu un altro iscritto, tipo molto singolare da vedere e lontanissimo da certi canoni estetici imposti dai media, con un fisico accettabile ma certamente non super definito e di 18 anni più grande di lei che aveva 24 anni.
Dopo qualche tempo entrammo in confidenza e le chiesi cosa l'aveva fatta cedere, dato che aveva respinto mezza palestra prima di lui: mi disse i suo modo da fare, la sua mente, il suo carisma, la sua unicità ed il fatto di essere uno scrittore, quindi di saper parlare e pensare in un certo modo.
Sicuramente la buona posizione sociale ha influito, anche se quella palestra é frequentata perlopiù da gente messa bene economicamente, di certo non il fisico.

E non crediate sia l'unico caso che mi é capitato di vedere.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@PT91 continui a confermarmi quello che so e che sostiene anche @Marth

Potrei sospettare che una componente fondamentale dietro le parole saperci fare e carisma sia l'aggressività, che non è quello che volgarmente si pensa, ma diciamo estrema sicurezza di sé, per cui il 40enne scrittore (o presunto, per mantenerti come scrittore devi essere famoso) non ha avuto nessuna remora ad avvicinare la 20enne respingente con altri.

Qualcun altro si sarebbe lamentato della solita straniera melanzanizzata in italia…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
  • 1 di 2
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE