WLF

Commenti

WLF
Silver
27/01/2017 | 08:35

  • Like
    0

@sexybangkok
La Thailandia è una bellissima meta di viaggio, io amo la Thailandia ma l'obiettivo di un GT è fondamentalmente quello di svuotarsi le palle... io, una volta finito di scopare, non ho alcun interesse a rimanere lì nel letto con una tipa che a malapena parla Inglese e che non conosco, quindi calcolo 30min di scopata in Thai con i 30min di scopata in Svizzera visto che è quello l'obiettivo... tutto il resto è aria fritta. La chiacchierata è gratis in qualsiasi posto del mondo (visto che qualcuno allude che nei 100euro in Thailandia c'è il cosiddetto GFE).
Poi... in Svizzera i prezzi sono allineati verso i 100euro perchè forse forse la vita è leggermente cara, mentre in Thailandia è tutto sputtanato, si può mangiare in giro con 2euro ma stranamente oggi le thai girls chiedono cifre triplicate rispetto ad alcuni anni fa.
Capisco che oggi con 1000baht una thai girl ci si pulisce il culo, direi che 2000baht sono più che sufficienti, ma 3000baht non li spenderei mai e poi mai per una chiavata in Thai e meno che non sia qualcosa di speciale come ad esempio il Devil's Den per fare threesome e cose del genere.

@toni.t
D'accordissimo con te, 2000baht ci stanno per chiavare, poi ovviamente uno durante il giorno va a farsi fare massaggi, la sera si beve, si va a giocare a biliardo, si fuma una shisha con amici, insomma di soldi se ne spendono.

WLF
Silver
26/01/2017 | 18:10

  • Like
    0

Sono stato a Pattaya nel 2012... all'epoca difficilmente si andava a contrattare (contrariamente da Phuket), cioè a Pattaya era tutto implicito: la gnocca veniva a dormire da me e sapevo che al mattino era "dovuto" regalare 1000baht.
Ora tornerò a Pattaya ad Aprile e vedrò come allinearmi con i rates delle thai girls, leggendo tra i commenti ho capito che ora è tutto più caro: le thai girls si son fatte furbe, quelle belle hanno sponsors che le inviano soldi a palate... insomma mi sa che ora con 1000baht mi rideranno in faccia ehehe però non voglio neanche fare lo sprovveduto e farmi spennare come un minchione.
Col cambio a 37, 3000baht sono 80euri... prezzi da Svizzera! Dai non scherziamo.

WLF
Silver
01/10/2016 | 19:55

  • Like
    1

Al James GuestHouse sicuramente non fanno problemi, infatti funge anche da "motel".

WLF
Silver
11/09/2016 | 17:20

  • Like
    0

@SpelaPatate

Non mi basta il vestito perchè i travioni mi fanno schifo così come i trans non curati, stessa cosa vale x le cesse inchiavabili anche se hanno la patata.

Sai quanti etero radicali come te dichiarati conosco che sbavano d'avanti ad un trans bello ma non lo ammettono per paura di essere giudicati ricchioni?

Per quanto mi riguarda, un trans come Patricia Araujo è molto più donna di una cessa come la Rosi Bindi.

Chi va a trans è gay? No, i gay vanno solo con uomini, uomini con la barba che pensano come uomini, che vivono quotidianamente come uomini.

Altrimenti dovremmo dire che è gay chi lo prende in culo a prescindere e quindi anche chi pratica lo strap-on con una donna e tutti quelli a cui piace farsi mettere il dito o la lingua in culo... non mi sembra il caso di essere così ottusi.

Il mio nick è a posto così, sono soltanto di vedute molto più aperte ed aggiornate caro mio SpelaZucchine.

WLF
Silver
11/09/2016 | 15:16

  • Like
    1

@SpelaPatate

Quando diciamo VIVA LA FIGA intendiamo viva tutto ciò che fa sesso e ci attrae, non è riferito esclusivamente alla vagina come organo sessuale femminile altrimenti non ci sarebbe differenza tra una cessa di 150Kg e una gnocca, hanno tutte e due la figa.

Detto ciò, il mondo il pieno di trans e non serve andare fino in Brasile o in Thailandia per trovarle, su Bakeka Incontrii ad esempio ce ne sono a migliaia proprio dietro casa vostra per non parlare di OTR... quindi se l'offerta soddisfa la domanda e l'offerta è molto abbondante, significa solo una cosa: c'è una marea di gente che va a trans e scommetto che anche il più radicale degli etero, con un paio di birre rosse e d'avanti una come Patricia Araujo, un pensierino ce lo fa eccome!

WLF
Silver
10/09/2016 | 20:28

  • Like
    1

Patricia Araujo? Potrebbe avere anche 4 piselli ma io sinceramente ci andrei a letto ugualmente

:X

WLF
Silver
12/06/2016 | 15:19

  • Like
    0

Assicurazioni viaggio: quali polizze coprono gli infortuni causati da incidenti su veicoli?

Buongiorno a tutti i GT,

ho cercato sul forum threads riguardanti alle assicurazioni viaggio (tra cui 1 datato era anche il mio) ma non ho trovato quello che sto cercando e probabilmente c'è bisogno di fare un aggiornamento sulla questione.

Di assicurazioni ce ne sono a valanghe: Columbus, ViaggiSicuri, Allianz, Axa, World Nomads, TravelGuard, etc ma leggendo i vari fascicoli informativi relativi su cosa non coprono le assicurazioni, ho notato che quasi tutte escludono dai rimborsi le spese mediche per infortuni avvenuti su scooters superiori ai 50cc, quad, alcuni anche moto d'acqua classificate come sport pericoloso, etc, mentre sulla guida di auto a noleggio nessuno specifica nulla... se guido un auto, vado a sbattere ad un palo e mi spacco il setto nasale, le assicurazioni di viaggio coprono le spese mediche?

Ora, molti di noi all'estero hanno la necessità di noleggiare un mezzo per spostarsi e il fatto che si spenda 100euro di assicurazione viaggio per poi non essere coperti in caso di infortunio per incidente/caduta accidentale mette molta preoccupazione.

Qualcuno di voi è a conoscenza o vuole suggerire qualche buona assicurazione viaggio che includa anche il rimborso per infortuni causati da incidenti su veicoli?

Al momento io conosco la World Nomads che copre praticamente tutto, anche infortuni avvenuti in attività sportive estreme però non è italiana e personamente preferisco appoggiarmi ad un servizio in cui parlino la mia lingua e che sia facilmente contattabile anche una volta tornati in patria.

WLF
Silver
04/03/2016 | 17:03

  • Like
    0

@Edone 89

Non conosco l'hotel in cui andrai a soggiornare ma ho visto che è situato a Kendwa, un paesino a 5Km da Nungwi.

Dubito fortemente che tu possa trovarvi gnocca locale all'interno, nè probabilmente riuscirai a portare qualcuna in camera a meno che non sia la tua "fidanzatina" e quindi registrazione documenti e pagamento di una camera doppia.

Tuttavia a Nungwi ci sono diverse guesthouses che fungono da motel e con 15000/20000 scellini ti danno una camera.

Sulla strada del James Gueshouse ce ne sono 2: uno è proprio lui e l'altro è poco più avanti sulla sx lasciandoti il mare alle spalle, ma comuqneu basta chiedere ai taxisti o direttamente alle gnocche e sapranno dove portarti.

WLF
Silver
12/12/2015 | 13:12

  • Like
    0

Gente, dipende cosa cercate... ovvio è che se sperate di entrare in un bar qualsiasi di Milano, conoscere una ragazza carina e finirci a letto dopo 2 ore, vi dico già che è IMPOSSIBILE!

Però Milano offre un sacco di opzioni ad esempio i locali latino-americani: se uno sa fare 4 figure messe in croce e non si fa problemi a chiedere di ballare, sarà molto più semplice fare conoscenze, ovviamente non andrete a segno la prima sera ma da cosa nasce cosa.

C'è l'Amaranta, il Playa Santo Domingo, il Camana Club, Zoo Latino, ci sono una marea di discoteche e localini latino-americani e quando poi vi troverete d'avanti a delle gnocche cubane o dominicane, le italiane neanche le cagherete più.

Un altro modo molto funzionale è Tinder (ma penso che funzioni un po' ovunque).

Oppure bisogna frequentare un qualsiasi corso per socializzare che sia un corso di ballo, corso di lingue, corso di musica insomma vedete voi.

Poi ci sono delle discoteche per milf ma dentro ci si trova un po' di tutto: sia la 25enne italiana, sia la polacca o l'asiatica... Il Madison è uno di questi posti.

Evitate posti fiketti come Corso Como, Brera, Just Cavalli, Old Fashion, etc

In Estate le Colonne di San Lorenzo o Navigli sono ottimi posti per conoscere gente nuova, fighe di legno sì ma se attaccate bottone con qualcuna, rimarrà lì a parlare volentieri e poi dipenderà tutto da voi.

WLF
Silver
12/12/2015 | 12:50

  • Like
    0

Ho visto i video che hai postato.... apperò!!! Non male queste ebony!

Certo che però la Salsa di sottofondo e mulatte, mi fa troppo ricordare Cuba ehehe!

WLF
Silver
12/12/2015 | 12:41

  • Like
    0

@Franci72

Se sei in cerca di gnocche stile Naomi Campbell, lascia stare Zanzibar allora.

Le tanzaniane sfornano mocciosi già a 18/20 anni, di conseguenza molte hanno tette flacide e smagliature sulla pancia.

Per i culi invece dipende... ho trovato sia quelli a mandolino che culoni.

Comunque mi sento di affermare che Zanzibar non è certo la patria della gnocca bella, se tu sei esigente allora ti consiglio Caraibi (escluso Puerto Rico) o Sud Est asiatico.

WLF
Silver
06/12/2015 | 18:13

  • Like
    0

Io ho viaggiato con la Oman Air con scalo

Muscat... compagnia veramente ottima e gli scali sono veloci.

WLF
Silver
04/12/2015 | 16:39

  • Like
    0

Io avevo trovato qualche contatto su Hi5 ma fidati che se vai a Nungwi, non ti servono contatti.

WLF
Silver
04/12/2015 | 12:18

  • Like
    0

@Francy72

Jambiani è forse la zona più tranquilla di Zanzibar, solo resorts e relax.... roba per coppie insomma.

A Stone Town la vita notturna si svolge esclusivamente nelle discoteche come il Tatu, il Degrees e la più grande Mbawani e si becca sempre, anche free con straniere (io mi sono scopato una mezza iraniana mezza americana che lavorava a Zanzibar, l'avevo conosciuta al Degrees).

Nungwi invece è droga sesso e rock'n'roll ehehe

Ogni sera c'è un party in qualche discoteca in cui ci troverai il mondo ed è quasi impossibile non tornarsene a casa con una gnocca, che sia free o pay.

WLF
Silver
05/11/2015 | 21:16

  • Like
    0

Ciao @anatematico

Grazie per i complimenti :)

Per quanto riguarda il corpo, la maggior parte delle tanzaniane hanno un bel panettone al posto del culo anche se poi magari di vita sono magre.

Il problema però più che altro è che quasi tutte sfornano figli giovanissime e quindi poi si ritrovano a 23 anni con pelle flacida, smagliature, tette cadenti......

Per il viso, tendono più o meno tutte ad avere narici grandi e lineamenti arrotondati, infatti avevo scritto che preferivo le keniote, decisamente più snelle e lineamenti più fini.

Di giorno in giro non c'è un granchè: le gnocche che si vedono di sera nelle discoteche stanno a casa loro oppure sono al lavoro.

Magari fatti un po' di contatti da qui utilizzando vari social networks come Tagged ad esempio.

WLF
Silver
11/09/2015 | 11:43

  • Like
    0

WLF
Silver
10/09/2015 | 10:05

  • Like
    0

@Cesare

Sì, sono tutte ebony, poi ovviamente ci sono quelle scure scure e quelle più sul mulatto.

@armani

Guarda è un po' una roulette russa, a me son capitate dei tronchi di legno ma anche gnocche che sapevano il fatto loro.

BBJ e CIM praticamente lo fanno tutte, RAI2 invece mi e capitato solo 1 volta.

Nella pulizia sono abbastanza curate... poi c'è quel "piccolo problema" dell'odore forte della pelle sudata che caratterizzano solitamente le persone di colore ma lì dipende da te, c'è a chi dà fastidio e a chi no.

Io personalmente se sentivo un odore molto forte, evitavo di mettere la faccia in mezzo alle loro gambe, per il resto no problem.

WLF
Silver
09/09/2015 | 22:56

  • Like
    2

Cari Colleghi GT,

eccomi qui con una nuova recensione, a dire la verità non ne scrivevo da qualche anno causa matrimonio con vacanze di coppia a seguito, matrimonio che poi, come ben sapete, è andato a farsi benedire...

Questa Estate sono stato a Zanzibar! Cercherò di scrivere una recensione oggettiva che possa servire a chiunque voglia andare lì prossimamente.

Moneta:

Scellino (shillings, tsh) il cambio era 1€ = 2300tsh circa

Evitate di cambiare in aeroporto o eventualmente cambiate solo 50€ perchè hanno commissioni alte!

A Kiwengwa io cambiavo da un beach boy onesto, chiedete di Monica la massaggiatrice, sta accanto all'Obama Bar, vi farà conoscere questo tizio.

Mentre, sia a Nungwi che a Stone Town, cambiavo agli sportelli exchange sparsi qua e là.

Lingua:

Swahili, Inglese, Italiano

Religione:

Può interessare? Comunque 50% cristiani, 50% musulmani (con quest'ultimi difficilmente avrete a che farci)

Visto d'ingresso:

Serve un visto d'ingresso che potrete fare sia al consolato tanzaniano a Milano o Roma (costa 60€) oppure sull'aereo vi daranno un documento da compilare e poi all'aeroporto di Zanzibar vi indicheranno lo sportello in cui pagare (50$ o 50€)

Tassa d'uscita:

Su questa cosa ci sono molte voci discordanti, chi vola con voli charters son sicuro che dovrà pagare 50€, mentre per i voli di linea dipende.

Io ad esempio ho volato con Oman Air e non ho douto pagare la tassa d'uscita, per sicurezza conservatevi 50€ nel portafoglio.

Tempo di permanenza del mio viaggio:

3 settimane

Posti in cui ho soggiornato:

Kiwengwa, Stone Town, Nungwi

Telefonia:

Vi consiglio di prendere una sim locale, Tigo o Zantel, e farvi attivare la connessione internet, è presente un po' ovunque e non è neanche tanto lenta.

La sim costa 5000tsh e poi ogni settiman dovrete caricare 5 o 10000tsh in base ai vostri consumi.

Pericoli:

Non ho mai avvertito presenz di pericolo in Zanzibar, neanche camminando da solo in piena notte e al buio in viuzze secondarie, tuttavia non fidatevi ehehehe

E' Africa!!!!!!!!!! Il portafoglio tenetevelo sempre ben stretto!


KIWENGWA

Si trova sulla costa nord-ovest dell'isola, il taxi dall'aeroporto costa 40000tsh.

Praticamente si tratta di 1Km di spiaggia pieno di guesthouses, negozietti di souvenirs e 3 villaggi turistici, nient'altro.

Questa è la località che mi è piaciuta di meno: presente solo 1 piccolo locale notturno neanche troppo frequentato e poi tutti, ma dico TUTTI, parlano Italiano e a me sinceramente dava fastidio.

La spiaggia era un via vai di una di beach boys che ogni 2 secondi venivano a rompermi le scatole per vendermi qualsiasi cosa e le escursioni organizzate da Kiwengwa costavano praticalmente il doppio rispetto a quelle organizzate da altre località a causa della distanza.

Insomma secondo me Kiwengwa è un posto per coppiette che vogliono trascorrere 1 settimana nei villaggio turistico, per una persona che cerca vita notturna e un po' di gnocca non va bene.

Dove soggiornare:

Lungo la spiaggia ci sono diverse guesthouses ed appartamenti ma tra questi 2 consiglierei l'appartamento perchè non avrete problemi a portare ospiti.

Io ho soggiornato al Beach Villa, 10min a piedi dall'Obama Bar, l'appartamento non era proprio il massimo della pulizia ma per un single senza troppe pretese andava bene, 30€ a notte.

Dove mangiare:

Boh?! ahahahaha Nel senso, non ci sono ristoranti, il Beach Villa ne aveva uno ma scandaloso.

Io andavo a mangiare all'Obama Bar ad esempio.

Escursioni:

Ce ne sono 2 carine da fare: la prima è il fuoriporta col Quad 50€, la seconda invece è quella dei delfini + Jozani Forest + pranzo al The Rocks (posto fichissimo tra l'altro, caruccio ma vale la pena pranzarci almeno 1 volta) 25€ escluso il pranzo.

Vita notturna e gnocche:

Come accennavo prima, la vita notturna di questa località si svolge in 1 solo discobar chiamato OBAMA BAR, ci si arriva solo dalla spiaggia.

E' frequentata solo da gente locale, Masai, qualche turista Italiano e una decina di gnocche comprese la barista e la cameriera, oserei dire tutte gnocchepay e neanche troppo belle, anzi...

Occhio che queste sparano sempre cifre altissime, anche 400000tsh (200euro!) ahahahahaha erano fuori di testa?!

In Zanzibar una gnoccapay la si paga dai 30000 ai max 70000tsh.

In realtà sulla strada principale di Kiwengwa ci sono altri 3/4 locali notturni: mi ricordo il Perù Disco, il Vision Pub, il Tranquilo bar e un altro ancora, ma veramente non valgono la pena neanche pensare di farci un salto, erano dei postacci semi-deserti.

Il venerdì sera invece c'è la serata al Waikiki che è una disco un po' fuori mano, serve un taxi, però era frequentata anche da gente che veniva da fuori.

Conclusione:

Evitate Kiwengwa se venite per fare un GT, per le coppiette invece è ok e i villaggi turistici sono carini.


STONE TOWN

Si trova sulla costa est.

E' la città principale dell'isola, sono rimasto molto colpito: piccolina ma molto pittoresca ed è frequentata da molti stranieri provenienti da tutto il mondo.

C'è una discreta vita notturna, ci sono molti ristorantini, viuzze piene di negozi e molte cose da visitare come musei, mercatini, chiese e moschee ed ovviamente Forazhani Gardens che è la piazza principale sul mare.

Dove soggiornare:

La città è piena di hotels e b&b, uno vale l'altro, dipende solo da quanto volete spendere a notte ma il problema è un altro e cioè che non tutti ammettono ospiti.

Dove stavo io ad esempio, al Kiponda b&b dietro Forazhani Gardens, mi avevano detto che non potevo portare gnocche ma la reception chiudeva alle h 20 e dopo c'era solo un uomo di guardia tutta la notte che apriva e chiudeva il portone, non mi ha mai detto nulla quando mi portavo delle ragazze in camera.

Dove mangiare:

Stone Town è veramente piena di ristorantini e la sera Forazhani Gardens si riempie di bancarelle food street se preferite mangiare seduti sul muretto.

Tenete conto che un pranzo o una cena in un ristorante alla buona mediamente costa 15000tsh cioè intorno ai 7€.

Vi posso consigliare il LukeMan, si trova nella via della chiesa anglicana e Slave Market: è uno specie di piccolo self service, scegliete le pietanze che volete e poi vi porteranno il vassoio al tavolo. Si spende veramente una cavolata circa 7000tsh e si esce con la pancia piena

Escursioni:

Ci sono doverse escursioni che si possono fare da Stone Town: il Safari blu, lo Spice Tour, Prison Island sono quelle che vi consiglio di fare.

Vita notturna e gnocche:

A Stone Town ci sono diversi posti in cui poter passare la serata ma iniziamo col pre-serata al LIVINGSTONE che è un pub dove fanno musica dal vivo, già lì solitamente ci sono 4/5 gnocchepay ad aspettare che qualcuno vada lì ad attaccare bottone.

Poi, proseguendo verso la zona degli hotels di lusso, ci sono 2 discobar uno di fronte l'altro: il TATU e il 6 DEGREES.

Il Tatu costa 5000tsh e si riempie di gente dopo la mezzanotte, presente sia gnoccapay che gnoccafree, ricordate sempre di non contrattare più di 70000tsh col la gnoccapay.

Il 6 degrees invece costa 10000tsh ed è frequentato per lo più da turisti: io qui ho conosciuto una tipa americana che poi mi son trombato la sera stessa nel mio hotel.

Infine, nella zono del porto, c'è la discoteca MBAWANI, frequentata esclusivamente da gente locale, gnoccapay ed anche qui gnoccafree, costo ingresso 12000tsh e si riempie dopo la mezzanotte.

Conclusione:

Vale la pena passarci 4/5 giorni alternando dei giri in città con le escursioni.


NUNGWI e KENDWA

Decisamente i posti più belli, si trovano sulla costa nord-ovest dell'isola e da Stone Town il taxi costa 50000tsh, circa 20€.

Io ho soggiornato a Nungwi perchè c'è più vita rispetto a Kendwa che è solo un posto per fighetti italiani, tuttavia Kendwa ha spiaggia è fantastica ma anche quella di Nungwi non è affatto male, anzi!

A Nungwi c'è il paesino ma ci andrete solo per cambiare i soldi all'exchange, in realtà poi tutta la vita si svolge in spiaggia: ristoranti, negozi, vita notturna.

Dove soggiornare:

Io stavo al Paradise Bungalows, 30€ a notte, struttura veramente carina con all'interno ufficio per le escursioni, centro massaggi, ristorante e sdraio in zona chiusa, i beach boys non venivano.

Comunque anche qui non potevo far entrare ospiti, solo 1 sera l'hanno accettata ma ho dovuto farla registrare alla reception e pagare il supplemento per la doppia.

Tuttavia posso dirvi che a Nungwi ci sono diversi i bungalows nella strada del James Guesthouse in cui era possibile andarci per farsi una trombata in tranquillità, una sorta di motel, 15/20000tsh. Mi ricordo il Travellers e poco prima c'è anche il Fatuma, comunque se chiedete in giro sapranno dirvi tutto.

Dove mangiare:

Sulla spiaggia troverete una infinità di ristorantini, bene o male son tutti uguali, io spesso mangiavo al Baraka sulla spiaggia a lume di candela (pesce freschissimo alla griglia per 12€), oppure al Mama Mia e a pranzo al Mangi's, verso il Nungwi Inn.

Escursioni:

Se amate lo snorkeling e/o Diving vi consiglio di fare l'escursione all'atollo di Mnemba.

Vita notturna e gnocche:

A Nungwi ci sono diverse discoteche come il Cholo's, il CoccoBello, l'Infinity Club, il Kendwa Rocks ma vedrete che ogni sera il party sarà in uno di questi posti mentre gli altri rimangono vuoti... giovedì Cholo's, venerdì Kendwa Rocks, sabato Coccobello, domenica Infinity e via scorrendo..........

La gente più o meno è sempre la stessa, gente locale mista a turisti così come le gnocche son sempre le stesse ma ce ne sono un bel po', quindi la scelta non manca.

Troverete sia gnocchepay che gnocchefree, ma questo lo scoprirete solo nel momento in cui andrete a chiedere la "tariffa".

A Nungwi a me son capitate 2 gnocchepay e 2 gnoccafree: una gnoccapay in orario pomeridiano che avevo chiamato dandole appuntamento direttamente ai bungalows Travellers 50000tsh + 20000tsh per il bungalow e l'altra invece al Kendwa Rocks che me la son trombata dietro la discoteca in spiaggia per 30000tsh.

Mentre le 2 gnoccafree le avevo conosciute in alcune serate scambiandoci solo alcune battute e successivamente il numero di telefono e poi, in serate differenti, una l'ho portata nel mio bungalow pagando il supplemento per la doppia mentre l'altra l'ho trombata a casa sua.

Full Moon Party:

A Kendwa ogni mese organizzano il Full Moon Party, ovviamente non immaginatevi il Full Moon di Koh Pangan, tuttavia è una bel party e ci va un sacco di gente, sia locale che turisti.

Per i drinks c'è bisogno di una tessera che potrete ritirare direttamente alla cassa caricandoci anche del credito, 30000tsh bastano e avanzano considerando che 1 birra costa 5000tsh.

Conclusione:

Nungwi è un posto per GT! 1 settimana fila via liscia.


Che dire, veramente una bella vacanza in cui ho potuto alternare mare, escursioni ma anche vita notturna, ovviamente nulla a che vedere con Cuba o Thailandia, sia ben chiaro!

Sono rimasto colpito dal fatto che ci sia gnoccafree e non poca! il 20 giorni ne ho timbrate 8: 3 gnoccapay e 5 gnoccafree (ad alcune ho dovuto offrire una cenetta, quindi indirectpay ma stiamo parlando di 10/15euro di cena eh!).

Parlando ancora di gnocca, devo dire però che quelle poche Kenyote che ho visto in giro erano più belle delle cugine Tanzaniane, più alte, più snelle, viso più fine, mentre la maggior parte delle Tanzaniane sono basse e molte hanno un bel culone pronunciato.

Caratterialmente sono tutte molto simpatiche, ovviamente non ci si possono fare chissà quali discorsi, non sanno neanche dove stia l'Italia! Ma per passarci qualche ora bevendo una birra in discoteca e andandoci poi a letto, non sono male, se poi vi capita la free siete a cavallo!

Ah, quando sarete lì rimarrete sconcertati da quante melanzane ci siano a farsi strusciare il culo ogni sera dai Tanzaniani prostituti (perchè ovviamente anche loro si fanno pagare!), anzi nelle discoteche troverete più turiste che turisti... e poi qui a casa fanno le menose, fighe di legno moraliste di questa cippa.... ma vaff!

Comunque, l'unico rammarico che ho è quello di aver passato troppo tempo a Kiwengwa mentre avrei potuto andare in continente a farmi 4 giorni nel Serengeti, peccato.

Sperando di non essermi dimenticato nulla e di aver scritto una recensione utile, saluto a tutti i GT.

Se avete domande son qui

WLF

WLF
Silver
23/06/2015 | 18:05

  • Like
    0

WLF
Silver
09/05/2015 | 00:02

  • Like
    0

Io, milanese, sono consapevole che Milano è una bellissima città per divertirsi la sera , ci sono un sacco di locali sempre pieni di gran gnocche italiane ma soprattutto straniere.

Eppure, quando mi capita di andare in altre città,

trovo sempre che la fauna locale sia meglio rispetto a quella presente a Milano, migliore non in bellezza ma migliore in genuinità, migliore in fatto di approccio, c'è meno puzza sotto il naso ed è più facile scambiare 4 chiacchiere.

A parte ragazze straniere che vivono a Milano (per lo più latino-americane), mi sono sempre trovato ragazze di altre città lombarde e piemontesi più piccoline.

Qualche settimana fa ad esempio mi è capitato di andare alla discoteca "Il piccolo castello" a Monteriggioni Siena..... c'era da star male a quanta gnocca ci fosse e non ho trovato la diffidenza che trovo invece in posti come il Fellini o in Corso Como a Milano.

WLF
Silver
15/03/2015 | 12:28

  • Like
    0

Personalmente penso che Facebook non sia uno strumento per fare conoscenze nuove o per intrallazzare con qualche donzella, esistono altri social networks ben più funzionali e mirati per quello scopo (Hi5, Badoo, Netlog, Nirvam, Gleeden, Meetic, Tinder, etc).

Facebook va usato come passatempo, per riempire quei 10min di attesa alla posta o mentre c'è la pubblicità alla tv.

Se qualcuno vi sta sul cazzo, basta eliminarlo dalla lista amici o semplicemente togliere la spunta da "segui già" e non vedrete più i suoi post.

Quello che sto notando è che la maggior parte dei forums si sta spostando nelle pagine di FB, io ad esempio ho diversi hobbies e mi piace leggere posts, commenti, scambio di recensioni nei forums di FB, molto più velocemente accessibili da cellulare rispetto ai forums sui sitiweb.

Gnoccatravels resiste semplicemente perchè il 99% di noi (compreso me) ha timore di mostrare nome e cognome, per certe cose meglio stare nell'anonimato almeno nel web.

Altra cosa, per chi ha un business proprio, FB è uno strumento di lavoro eccezionale perchè ti permette di promuovere le tue attività dandoti un alta visibilità immediata e a costi zero, basta creare una qualsiasi locandina, una qualsiasi pagina e condividere con centinaia di persone.

Ovviamente il mondo "donne" (melanzane e non) utilizza FB solo per mettersi in mostra, postare solo le foto dove vengono meglio, con la bocca a papera, ben vestite, magari in qualche locale o ristorante chic insieme alle amiche, le stesse amiche che poi mostrano la stessa foto ad altre amiche sparlando di quella che era seduta accanto.

PS: occhio a quelle che postano sempre e solo foto a mezzo busto... sono culone da 1 metro di diametro!!!

WLF
Silver
15/03/2015 | 12:03

  • Like
    0

Un giorno saranno i thailandesi a venire in Italia per scoparsi le melanzane col cambio a 1 baht = 2euro :D

WLF
Silver
14/03/2015 | 17:12

  • Like
    0

Bakeka incontrii, filtra orientali e prendi appuntamento... con 30euri solitamente hai BBJ, Daty, Rai 1, CIM.... ovviamente non ti aspettare belle donne eh!

WLF
Silver
14/03/2015 | 17:07

  • Like
    0

I calcoli sulla carta vanno presi sempre un po' con le pinze, ma ho calcolato ciò:

quando il cambio era a 42baht avevo speso 1500euro (escluso volo) per 12gg, cioè 63mila baht.

Oggi il cambio è 34baht, quindi 1500x34=51mila baht...

Ci sono 12mila baht di differenza, 408euro.

Considerando che il costo della vita in 5 anni sia comunque salito in Thai, posso supporre che, oltre ai 408euro dovrei sommare altri 20euro teorici al giorno di inflazione, cioè 240euro su 12 giorni.

Conclusione, se 5 anni fa avevo speso 1500euro per 12 gg in Thai, se andassi oggi a rifare lo stesso viaggio, mi costerebbe 648euro in più (54euro al giorno in più), totali 2148euro escluso volo.

"Ho modificato il post perchè avevo sbagliato a fare i calcoli" ehehe :D

WLF
Silver
11/03/2015 | 22:58

  • Like
    0

@MORALIZZATORE

ma sai... a me piace la frase "quando sposti la merda, puzza".

Nel senso che per 50euro ho evitato di creare casini, non so chi ci fosse dall'altra parte del telefono e, sinceramente, trovarmi veramente qualcuno sottocasa con una spranga o un coltello... preferisco evitare.

Sapevo che le minacce erano finte, l'auto che stavo utilizzando era aziendale e quindi nessuno avrebbe potuto risalire al mio indirizzo di casa e inoltre non c'era nessuno nel parcheggio.

Ho preferito non rispondere alle provocazioni che ricevevo SMS e dopo 2 giorni non si è fatto sentire più nessuno, ora posso star qui in tranquillità a raccontarlo.

Ovvio è che, se mi avessero fottuto 5000euro allora sarebbe valsa la pena di andare a fare la denuncia.

WLF
Silver
05/03/2015 | 22:12

  • Like
    0

@master esatto!!!!! Neanche fosse una barzelletta! Gli avevo detto che la donna in questione era scappata dopo avermi ingannato e sottratto 50euro, avrei potuto comunque fornire il numero di telefono, fargli vedere l'appartamento e magari il ragazzo, vedendo la polizia, si sarebbe spaventato e avrebbe potuto dire come stavano realmente le cose.

WLF
Silver
05/03/2015 | 22:08

  • Like
    0

Il test non può essere veritiero perchè, come già spiegato da altri utenti, per essere sicuri di non aver contratto l'HIV, bisogna fare il test a distanza di 6 mesi dall'ultimo rapporto sessuale o dal rapporto sessuale incriminato.

In sostanza, se la puttana in questione 2 settimane fa ha contratto l'HIV, il test potrebbe dare comunque negativo perchè il corpo non ha ancora prodotto il siero.

Altro punto, siamo sicuri che la gnoccapay sia comuque disposta a farlo senza condom? Secondo me, no.

WLF
Silver
05/03/2015 | 21:59

  • Like
    0

Allora, racconto una esperienza simile che mi è capitata a Pero, periferia di Milano:

contatto una MILF trovata su uno dei tanti siti d'annunci (al telefono mi sembrava italiana) e mi accordo per un 50euro.

Arrivo al suo appartamento e, una volta entrato, mi chiede cortesemente se potevo pagarla anticipatamente perchè doveva dare dei soldi ad una sua amica che viveva al piano di sopra.

Io stupidamente le credo e le do i 50 accomodandomi sul divano.

Questa tizia se ne va, lascia la porta aperta eh...... non torna più.

Ad un certo punto entra un ragazzo in casa e mi chiede chi fossi e cosa ci facessi lì.

Gli spiego tutta la situazione ma questo sembrava essersi fumato 200 canne e, sbiascicando, mi invita ad aspettare fuori.

Inizio a chiamare la tizia al telefono ma non risponde, dopo svariati sms inizia a rispondermi in un italiano che non era italiano, non si capiva nulla e mi dice di andare in un altro paese perchè si era spostata.

Dopo svariati avanti e indietro, torno all'appartamento, litigo col ragazzo quasi da alzargli le mani e poi decido di chiamare la polizia spiegando i fatti... la polizia mi ha risposto "è la sua parola contro quella della donna, venite entrambi in caserma, noi non possiamo venire là".

Morale della favola, mi sono fatto inculare 50euro e la polizia fondamentalmente mi ha detto "cazzi tuoi".

Ah, poi questa donna o chi cazzo ci fosse dietro al telefono, per i 2 giorni seguenti mi ha mandato una serie di sms minacciandomi, dicendo che i suoi amici appena usciti di galera avevano preso il numero di targa, che venivano a prendermi a casa, etc

Ovviamente tutte palle ma questo mi ha fatto capire che non si sa mai con chi si ha a che fare e, farsi accoltellare per una scopata, non ne vale la pena.

Adesso, quelle volte che mi capita di andare in appartamento, prima chiedo di consumare e poi pago, altrimenti tanti saluti.

WLF
Silver
25/02/2015 | 19:47

  • Like
    0

Più che la residenza, la cittadinanza così da poter lavorare e aprirti il tuo ristorantino particular, ma Cuba dice: se vuoi la cittadinanza cubana, devi rinunciare alla cittadinanza italiana.... bella inculata!!!

WLF
Silver
25/02/2015 | 19:44

  • Like
    0

Altra cosa, sposarsi a Cuba non significa che puoi non sposarti in Italia perchè qui, se vuoi vivere con tua moglie, devi fare la traduzione dell'atto di matrimonio così il visto turistico di 3 mesi si trasforma in permesso di soggiorno della durata di 5 anni.

Seguendo questa prassi, la coppia potrebbe tornare a Cuba, divorziare lì e poi fare la traduzione dell'atto di divorzio che varrebbe anche qui, ma quale cubana idiota accetterebbe di tornare a Cuba per divorziare là??? :D

Tanto vale tentare di divorziare in Italia e lei sarà contenta di rimanere qui e tentare la sorte (trovarsi un lavoro o vivicchiare come fanno tutti i latino-americani o alla peggio zoccoleggiare per qualche anno e tornarsene a Cuba con i soldi).

Sarebbe invece cosa intelligente sposarsi con una cubana e vivere là!

Ma...... avete idea di cosa vuol dire essere sposati a Cuba ed essere circondati ogni giorno da chicas cubane tentatrici?!?!?! Un Inferno!!!

Sarebbe come se una persona, amante del cioccolato ma per sua sfortuna allergico, andasse a lavorare alla Lindt!

WLF
Silver
25/02/2015 | 19:32

  • Like
    0

Gente, la fate troppo semplice!

Oggi giorno separarsi e divorziare in Italia costa in totale 16euro + 16euro, sempre se si hanno le condizioni che ho citato sopra, unico neo è che tra la separazione e il divorzio debbano passare 3 anni.

Tuttavia al Senato c'è una legge in fase d'approvazione che ridurrebbe questo lasso di tempo da 3 anni a 6 mesi.

Divorziare a Cuba costa solo di documenti quasi 400euri + viaggio e soggiorno + bisogna vedere se tua moglie sia tuttavia d'accordo a divorziare e quindi tornarsene a Cuba!

In Italia è uguale, nel senso che se tua moglie non è d'accordo, allora si va per vie giudiziali, ma almeno dirvorzi prima o poi.

WLF
Silver
25/02/2015 | 19:12

  • Like
    0

Io mi sono sposato in Italia con una cubana prelevata lì a casa sua e settimana prossima ci sarà la separazione ufficiale.

Durata del fidanzamento: 1 anno (in questo periodo ci siamo visti 2 volte a Cuba).

Durata del matrimonio: 1 anno.

Motivo della rottura: nella relazione a distanza non vedi i difetti dell'altra persona e non puoi pensare di conoscerla solo attreverso i messaggi e le emails, quindi la rottura è stata per incompatibilità di carattere.

Danno economico: io mi sto separando in comune e costa 16euro, l'importante è non avere figli a carico, non avere patrimoni co-intestati e non avere richieste di mantenimento.

Lei lavora in regola da diversi mesi, vive per i cazzi suoi ed è felice così.

Nella sfortuna di una separazione sono stato fortunato eh?

Il danno maggiore che ho subito è stato quello di aver creduto che potesse funzionare, aver fatto quasi carte false e 1000 sbattimenti per farla venire in Italia e poi tutto è crollato nel giro di pochi mesi, ma questo accade indipendentemente dalla nazionalità della donna, quindi do ragione a @master : il matrimonio è sconsigliato a priori perchè le stronze non hanno nè bandiera nè nazionalità.

WLF
Silver
22/02/2015 | 18:00

  • Like
    0

Ciao a tutti i GT,

questa estate starò 3 settimane a Zanzibar e, leggendo vari threads, mi sono fatto più o meno un'idea di come suddividere la vacanza.

Ho letto che le zone più movimentate di gnocca pay e indipay è Nungwi e Stone Town, quindi la mia idea sarebbe quella di soggiornare 1 settimana a Nungwi, 1 settimana a Stone Town e l'ultima?

Ho letto alcune recensioni su Kiwengwa in cui si evince che la nightlife è piuttosto limitata anche se è tuttavia facile abbordare qualche gnocca in strada... le distanze tra Nungwi e Kiwengwa non mi sembrano corte, quindi escludo di farci un salto la sera giusto per vedere che movimento ci sia.

Ho una serie di domande da porvi:

1 - Secondo voi farei bene a fare anche 1 settimana a Kiwengwa?

2 - Potete consigliarmi delle guesthouses guestfriendly per Stone Town, Nungwi (ho letto del James Guesthouse) e Kiwengwa? Ci sono anche i bungalows a 15000TNZ per tutta la notte volendo (i nostri motels spartani), ma li trovo in qualsiasi città?

3 - il 29 Agosto c'è il Full Moon Party e ci voglio assolutamente andare, ma ho letto che i drinks non si pagano cash, bensì bisogna farsi una card in cui dovrò caricare dei soldi e poi i baristi scaleranno le varie bevute, dove si fa questa card? Qualcuno sa spiegarmi come funziona esattamente?

4 - nel caso non decidessi di fare l'ultima settimana a Kiwengwa, mi piacerebbe andare a fare un Safari. Il Serengeti è veramente lontano e mi sa che costicchia anche (eviterei di prendere dei voli interni), quindi stavo vedendo il Mikumi National Park che dista 4 ore di autobus da Dar El Salaam che raggiungerei col traghetto da Zanzibar, qualcuno è mai stato in questo parco? Ne vale la pena?

Buon GT a tutti

WLF
Silver
31/01/2015 | 21:14

  • Like
    0

@FlautoMagico

io sto bene grazie, non ho la necessità di prostituirmi, ma se qualcuno mi offrisse somme a 5 zeri per una prestazione sessuale, indipendentemente dal sesso e dalle sigle richieste, divento puttana anch'io.

Il problema è che non esistono persone che vogliono darmi 10mila euro per farselo succhiare o sbattermelo nel culo ed io, per meno soldi, rimango etero ;)

Parlando di prostitute professioniste, cosa fa diventare una prostituta "professionista"? Il fatto che sia in regola con l'inps come accade in Germania? Gli anni di servizio? Il numero di clienti che ha ogni giorno?

Sinceramente non vedo differenza tra una zoccola che si prostituisce in appartamento, in FKK, in postriboli svizzeri o in strada... sono tutte professioniste.

WLF
Silver
29/01/2015 | 22:53

  • Like
    1

E Antonio Accolla che aveva amici in aeroporto con le sciabole??? ahahaha :D

Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI