L'Avana, viaggio nelle tribù della gnocca farandulera

TEMA. La "farandula" è la movida, la vita notturna cubana che si svolge soprattutto nella capitale L'Avana. Spesso i turisti semplificano le gnocche in "putas" e "normal" o in pay, indipay e le le mitologiche free. Ma le cose sono più complesse nella farandula habanera, attraversata da varie tribù di gnocche: jineteras, ijas de mama y papa, repas, mikis, frikis, modelos. Eccone un piccolo censimento, sulla base della mia ultima vacanza a L'Avana.

PREMESSA. Sono appena tornato da una vacanza di un paio di settimane a L'Avana, dopo un paio di anni di assenza. Non mi sembra sia cambiato molto a parte una più accentuata repressione poliziesca delle "chicas que buscan turistas". Certo la situazione ormai da tempo non è più quella dei periodi d'argento e d'oro del passato, ma per un gnoccatraveller resta probabilmente la migliore destinazione tra le metropoli dell'America Latina. Certo i prezzi sono molto più alti di quelli delle varie cittadine - per non parlare dei paesini - dell'isola, ma sono altrettanto più alti anche gli standard di vita per chi è interessato alla "bella vita" con ottimi bar e piscine negli hotel, buoni ristoranti e paladar e soprattutto una vivace vita notturna e belle ragazze, un binomio inscindibile visto che le più belle e tirate si vedono in giro nella farandula. Oltre alle chicas "normal", non identificabili in alcun gruppo specifico, ci sono delle "tribù" di gnocche facilmente identificabili.

JINETERAS. Chi non vuole troppe complicazioni trova facilmente chicas in cerca di un turista da "cavalcare" - per chi non lo sapesse "jinetera" significa cavallerizza - da un'ora fino all'intera vacanza. Le jineteras possono essere pro fisse, pro temporanee (lo fanno per un periodo per poi ritrasformarsi in "normal" e riprendere quando restano senza cuc, la moneta cubana equivalente al dollaro americano), semipro (lo fanno solo di tanto in tanto per trovare i cuc con i quali risolvere il loro problema del momento) o anche indipay, ma questa è una sottospecie più diurna. Le jineteras si trovano facilmente in certe discoteche ripetutamente recensite. Di livello più basso, in termini di bellezza-prezzo (30-50 cuc) sono quelle di Guanabo, come il Guanimar. Nella fascia intermedia (40-60 cuc) troviamo Dos Gardenias, Casa della Musica Galliano e Rio Club detto Johnny. Al top (70-100 cuc) la Casa della Musica Miramar e il Salon Rojo al lato dell'Hotel Capri da poco riaperto. In questo periodo alla Casa della Musica Miramar si entrava solo in coppia e quindi le jineteras top erano concentrate soprattutto al Salon Rojo, ma sono situazioni che possono cambiare e vanno verificate al momento. Di venerdì al Cecilia, discoteca all'aperto attualmente la più grande de L'Avana, si concentravano gran parte delle jineteras di medio-alto livello. Ma nelle ultime settimane si è creato il vuoto perchè la Cecilia è finita sotto tiro della polizia. Mentre nelle fasce media e bassa le jineteras sono prevalentemente di colore e spesso piuttosto rotondette e "ruspanti", nella fascia alta, dove c'è anche una certa selezione all'ingrsso, sono in gran parte bianche ma, comunque, quasi tutte belle, eleganti e di classe. Ovviamente è una valutazione fatta sulla media e le eccezioni sono sempre possibili. Dappertutto verso l'ora di chiusura ci sono i saldi, ma con probabili prestazioni di conseguenza e il rischio di baciare una che è appena tornata dopo averlo succhiato a un altro. Il vantaggio delle jineteras è che hanno come priorità assoluta i cuc e quindi non si hanno problemi a scegliersi la preferita se l'offerta in cuc è sufficiente dal suo punto di vista. Lo svantaggio è che prestazioni e gfe - girl friend experience - possono cambiare molto a seconda che nel corso della serata si sia instaurato o meno un effettivo feeling. Se non c'è feeling, uno se la fa lo stesso ma il sesso sarà piuttosto professionale come in Europa. In caso di un certo feeling, favorito da bevute, chiacchiericcio e balletti insieme, il sesso sarà probabilmente molto gfe. Se poi uno le richiama, allora diventa un "amigo" e di solito scopano alla grande.

IJAS DE MAMA Y PAPA. Come dice il nome stesso, le "ijas de mama y papa" i cuc li ricevono dai loro genitori, appartenenti a quella fascia di cubani benestanti che si è molto allargata negli ultimi anni. La chica di questa tribù non esce a caccia di cuc, come la jinetera, nè soltanto per divertirsi, come la "normal" che in quel momento non ha bisogno assoluto di cuc, ma magari ce l'aveva il mese precedente quando si è buttata nella farandula a jineterar "por necesidad". Gli scopi della "ija de mama y papa" sono abbastanza simili a quelli della ragazza fighetta italiana che va in discoteca, a cominciare dallo scopo di "especular", ossia mettersi in mostra, anche con il proprio look ed esibendo oggetti di culto. In discoteca "se pone plastica", ossia se la tira, e difficilmente dà udienza a chi non conosce, in particolare se turista, per non passare da "puta". Frequenta rigorosamente locali nella zona di Miramar perchè è la più fighetta della città. Partecipa a feste in disco organizzate principalmente per il suo target. Attualmente la capitale delle "ijas de mama y papa" è la Sala Atril presso il teatro Karl Marx. Ma se uno va in Sala Atril e trova da scopare pay vuol dire che non è una "ija de mama y papa", ma una jinetera infiltrata. Invece scopare free una "ija de mama y papa" è la prova che uno è un vero playboy. Ma allora sorge la domanda: cosa è venuto a fare a L'Avana un simile figo che poteva scopare free le fighette delle discoteche della sua città in Italia?

REPAS. Il diminutivo di "repartero/a", ossia "repa", viene da "reparto", nome che indica una parte di un municipio o di un barrio periferico della città. Forse si può tradurre in italiano con "tamarro/a" in quanto indica giovani di periferia con pochi soldi e poca cultura, con abbigliamento e comportamento piuttosto volgare. La "repa" è una fan di gruppi regaetton ed è per lo più di colore, anche se non mancano le bianche. A seconda della situazione e del momento può essere interessata o meno a jineterar. Se ha "necesidad" e decide di "jineterar" di solito va nelle disco turistiche di basso-medio livello anche perchè in quelle top non la fanno entrare. Ma il suo regno sono i locali di periferia, fuori dalle zone turistico-fighette. La capitale delle "repa" è l'Herradura, discoteca all'aperto che si trova in zona Boyero, vicino all'aeroporto. Serate da giovedì a sabato. Il sabato si pagano 200 cuc in moneda nacional - 8 cuc - perchè ci sono importanti gruppi di regaetton per chi è interessato al genere a un costo più basso dei concerti del sabato nei locali turistici, come il Cecilia, dove il prezzo è minimo sui 15-20 cuc. Il giovedì non ci sono gruppi famosi, l'entrata è gratis per le donne e 100 in moneda nacional - 4 cuc - per gli uomini. Ci sono soprattutto "repa", in coppia col novio, con amici solo per divertirsi, con la voglia di farsi una bella scopata post-disco con un mandingo, ma anche certe con la voglia di ricevere cuc dai pochi turisti presenti. In quest'ultimo caso, prezzi sui 30-50 cuc a seconda del livello di bellezza che, comunque, in media non è molto alto, ma corrisponde a quel che si vede per strada. Può capitare di pescare dal mazzo una perla grezza che ci sta. Ho trovato un mulatta con un gran fisico e scatenata a letto. Le ho dato 40 cuc.

MIKIS. Il nome viene da un pupotto della tv cubanae e sta ad indicare una tribù giovanile paragonabile a quelli che sono stati i nostri "paninari" o a quelli che oggi vengono chiamati "fighetti". I miki sono iper-consumisti, preferiscono la musica house e hanno come oggetti di culto le scarpe Converse - anche Superga nel caso delle chicas - e i cellulari Iphone e Samsung Galaxy. La chica miki di giorno usa di solito jeans skinny o slim, scarpe Converse e Superga o sandali fighetti se fa caldo. Di notte, se usa vestitini e scarpe col tacco, allora sono bianchi finto-innocenti o dai colori pastello, preferibilmente celeste o rosa come Barby. La zona della farandula per le miki è rigorosamente Miramar, in quanto quartiere fighetto della città. Molte miki sono "ijas de mama y papa", ma non tutte. Altre hanno il novio miki "ijo de mama y papa" che le sponsorizza. Altre ancora, se prive dei cuc necessari per fare le miki, non disdegnano di procurarseli jineterando. Qualche volta frequentano le disco top, ma il loro regno sono i locali di Miramar, a cominciare dai molti bar recentemente aperti dove possono mimetizzarsi facendo finta di essere là solo per puro divertimento. Tra questi bar è stato recentemente chiuso - per quanto? - il famoso La Piedra, sembra per l'eccesso di jineteraggio al suo interno, comunque in gran parte non certo di tipo miki. Il preferito dalle miki è il Shangri-La. Se disponibili - cosa da non dare per scontata - chiedono più o meno lo stesso che nelle disco top e si possono portar via anche qui con 70-100 cuc, a seconda del livello di bellezza. Al Shangri-La ho trovato una miki che merita una citazione particolare.

La miki in questione ha 18 anni compiuti da pochi mesi e appena diventata maggiorenne se ne è andata dalla casa dei genitori benestanti che volevano limitare la sua "dolce vita" notturna per andare a stare in affitto con un'amica. Bianca, bionda, alta poco meno di 1.80, visetto di bambolina, fisico longilineo ma con due gran tette, indossava un vestitino e delle scarpe rosa confetto. Stava con un gruppo di ragazzi canadesi che offrivano da bere a lei e alle sue amiche. Quando è andata in bagno l'ho aspettata fuori e all'uscita le ho chiesto se era occupata. Mi ha risposto che erano solo amigos che le avevano invitate a uscire con loro, ma non aveva "compromisos" con alcuno di loro. Le ho proposto di stare con me e mi ha risposto che non era lì per questo, ma se ero "de clase" e non ero "tacagno" poteva essere interessata a conoscermi meglio. Insomma 100 cuc, ma avevo davanti una strafiga e non si vive di solo pane. E' venuta al mio tavolo seguita dagli sguardi incazzosi dei canadesi che, comunque, non dovevano avere le idee chiare sulla "mecanica" della farandula habanera perchè, dopo aver bevuto a volontà, le sue amiche se ne sono andate via per conto loro perchè sembra che i canadesi pensassero di farsele esibendo il loro fisico palestrato e offrendo da bere. Grande serata e grande scopata. L'ho rivista altre volte e mi sono sempre divertito molto con la miki modaiola che girava con due cellulari, un Iphone e un Samsung Galaxy, che in confronto il mio telefonino è da pezzente. Di giorno, Converse e Superga a volontà, bianche e di tutti i colori dell'arcobaleno. Di notte, scarpe e vestitini da Barby color pastello. Molto eccitante per me il suo mix tra la vitalità tipicamente cubana e un modo di fare da squinzietta europea, tanto che non solo gli yuma, ma anche molti cubani, la scambiavano per una turista. In un ristorante una signora italiana molto compita mi ha fatto i complimenti per la bellezza e il look di mia figlia. "Muchisima grazia, segnora. Pero soy una novia, no una ija" è intervenuta la miki con un sorrisetto finto innocente. La signora si è rabbuiata in volto e si è congedata frettolosamente, trascinando via il marito che fissava la miki come imbambolato. E' stato l'episodio più divertente del viaggio.

FRIKIS. Il nome deriva dall'inglese "freak", ma sta a indicare un po' tutti quelli che da noi sono chiamati "alternativi". Preferiscono vari generi di musica rock, non sono interessati al consumismo a differenza dei miki, hanno un alto livello culturale a differenza dei repa, con interessi in vari settori, ma soprattutto in campo artistico. La "capitale" della farandula friki mi è stata indicata a "La Fabrica", grande locale su due piani con terrazza, situato in Vedado poco prima del ponte di ferro che porta a Miramar. All'interno quadri, sculture, foto artistiche, musica e bar. Dicono che di sabato non ci siano solo friki, ma quando sono andato io sembrava proprio che ci fossero solo loro e che cle chicas friki non fossero così ansiose di jineterare. Mi è sembrato un buon posto per mettere alla prova il sex appeal di qualche artista o intellettuale in visita a L'Avana. Ma non ci sono stato di sabato e quindi non saprei se la situazione cambia quando c'è il pienone.

MODELLE. Come già scritto in altri thread, la situazione modelle ed ex modelle è completamente cambiata rispetto al passato. Al di là dei prezzi alti, 150 cuc minimo, che però ci sono sempre stati, adesso il problema è che sono quasi tutte sponsorizzate da un novio cubano o yuma ed è molto ma molto difficile beccarle e, oltre al "novio", eventualmente si vedono con "amigos" conosciuti, ma difficilmente sono interessate a un mordi e fuggi, anche a prezzi alti. Quindi può capitare di vederle in giro per la farandula - riconoscerle non è difficile visto il livello di bellezza ed eleganza e il modo di muoversi - ma sono accompagnate dal novio o dall'amigo o sono lì solo per divertirsi tra amiche e amici cubani e non si fanno approcciare per non farsi appiccicare l'etichetta di "puta". Comunque non sono mai state un mio target, non perchè mi facciano schifo -non sono così ipocrita - ma per una questione di impiego del budget che con una modella, tra pay e indipay, implica bruciare varie centinaia di cuc in una serata. Come già evidenziato in altro thread, anche a me hanno detto che un modo per tentare di conoscerle è farsi organizzare una sfilata nell'ambito di una festa privata. Sul costo totale della sfilata mi hanno parlato di cifre attorno ai 500 cuc e comunque poi ci sono quelle che vanno via e quelle che restano alla festa, ma non ci stanno e quindi non sembra che il gioco valga molto la candela, anche perchè c'è poi da pagare anche l'affitto della festa e soprattutto il luogo dove la fai. Sembra che molte feste private con sfilate si tengano sull'attico dell'Atlantic, una resiencia costosissima dove per affittare l'attico sembra ci vogliano qualcosa come un migliaio di cuc. Fatte le somme, colpi di fortuna a parte, sembra proprio che ormai le modelle, colpi di culo a parte, siano fuori dal raggio delle possibilità dei comuni mortali, tanto a fine sfilata che nei locali della farandula.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Altra recensione fondamentale su cuba.

Da adesso teniamo anche le frikis sotto tiro...

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Uauuuuuuu ad agosto andrò per la prima volta 15 giorni a Cuba e di questa rece veramente spettacolare ed esaudiente ne farò tesoro!!! Complimenti @Itaconeti!!!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Loslavoitaliano

quando vai? dove?

ci sto pensando proprio ora...sono lombardo... fammi sapere!

@Itaconeti

Grandissima rece..adesso ho capito un paio di casi che mi sono capitati l'ultima volta..era una miki una gran bella fighetta bionda conosciuta per strada di giorno..superga bianche, jeans rosa e iphone..ho lasciato stare perchè doveva essere minorenne anche se dichiarava 19..diceva di aver dimenticato il carnet e che potevamo andare in una casa che conosceva lei..invece doveva essere una friki una bianca mora vestita all'alternativa che mi ha sorriso in un bar sempre di giorno..stavolta ho lasciato perdere perchè non era di mio gusto..mi par di capire che le miki e le friki sono bianche ma le miki sono tipo fighe, firmate e superficiali e le friki non tanto belle, sbrise e acculturate..è così?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Ciao @nador vado dal'8 al 22 agosto siamo in tre abbiamo preso solo il volo per l'Havana poi si gira!!! Me sò de Berghem!!! Al max ci sentiamo in privato se sei interessato se no giustamente qua ci cazziano!!!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@sciopao visto che la signora mi ha preso per il padre - e non fratello o nonno - di una 18enne che pensava italiana mi sembra chiara la mia fascia d'età

@master il numero è rimasto nella scheda cubana che ho restituito senza riportare i numeri non per errore ma perchè seguo la filosofia buddhista dell'impermanenza detta delle 3f - find, fuck, forget - ma cmq provo a recuperarlo e nel caso ti mando un msg pvt

@dell ottima sintesi dello stereotipo cubano di miki e friki come lo stereotipo della repa è che sia una di colore volgare e ignorantella ma ovviamente poi ogni persona è diversa e ci sono anche miki e friki di colore come repa bianche e poi bisogna vedere se una si sente parte della tribù o viene considerata tale dagli altri cubani che poi sono spesso in disaccordo tra loro nel definire qualcuno o qualcosa - come vestiti o locali - in uno dei tre modi

ho notato che ormai queste etichette da repa a miki a friki vanno al di là delle tribù giovanili d'origine e vengano usate anche per individuare le caratteristiche di persone adulte che escono dallo schema cubano 'normal' compresi - per scherzo ma neanche tanto - gli stessi turisti

al di là dell'età il turista con t-schirt attillata e tatuaggi è facile che si becchi del repa come quello vestito bene e firmato del miki e quello dall'aria artistoide-intellettualoide del friki

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Domanda:

ma a che serve sapere questa distinzione tra miky, triky e friky se una volta passate da un gnoccatravel diventano automaticamente tutte delle pro e con prezzi sempre più alti col passare del tempo e dei cazzi italiani presi ???

Lungi da me fare il cagacazzo di turno ma lo dico da GT che a Cuba c'è stato 3 volte e ci vuole tornare... un conto è recensire dando consigli su come muoversi,su come funzionano i meccanismi e le cose da evitare. ma facendo così ci sputtaniamo soltanto...imho

seconda domanda: ma a voi... i voli per andare la ve li regalano?

chi ha orecchie per intendere intenda... ;)

"...mi ha detto che Rachael era speciale: nessuna data di termine. Non sapevo per quanto tempo saremmo stati insieme. Ma chi è che lo sa?"

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

quante seghe mentali, con sti aggettivi che si danno , ma andate li scopate e divertitevi , se ce da pagare pagate, e se non volete pagare cazzi vostri, che tanto prima o poi qualcuno ce sempre che vi fara la festa.

Sono quei topic dove qui ne ho gia' letti altri di varia natura , rivolti a colore che per viaggiare o per stare al mondo hanno bisgno di una babysitter che gli dica come comportarsi e vabbe' che siamo italiani e siamo visto male all'estero, pero' a volte mi chedo ma questo forum da che utemti e frequentato ? immagino che il livello di eta' deve essere poco piu' di 18 anni.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Fantastica recensione! Sintetica e dettagliata panoramica informativa sull'Havana by night e su dove trovare e quanto chiedono i vari tipi di gnocche.

Certo non serve a chi scopa qualsiasi cosa respiri purchè costi poco e non distingue una tracagnotta in carne malvestita ed ignorante da una stangona slanciata di classe ed elegante perchè tanto un buco dove metterlo ce l'hanno tutte.

Anch'io come @Itaconeti ho sentito delle feste private con sfilate di modelle sull'attico dell'Atlantic dal costo di circa mille cuc al giorno. Sul sito di cubaluxuryrent ho trovato che bisogna affittare almeno 2 giorni e si può essere al massimo in 8. Quindi 2000 CUC per l'attico + 500 CUC per la sfilata + 500 CUC per le spese della festa + 500 CUC per 5 bottiglie di champagne da comprare alla Guarida = 3500 CUC da dividere massimo in 8. Se nessuno ci sta faccio là io la mia prossima festa di compleanno e invito i 7 che hanno fatto le recensioni migliori:-D

Una serata da 3500 cuc da dividere in otto non e'nulla collega @homoeroticus :)>-

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Itaconeti, grandissima recensione. Sociologica e completa. Ma mi pare di capire che alla fine continuano a smollarla un po tutte. Avrei vokuto averla scritta io :)

La stratificazione socio culturale che hai descritto e' l ennesino segno dei tempi che cambiano.

Comunque le miki mi stanno sul cazzo. Cellulare, roba firmata, especular coi soldi del papi...mi ricordano un po le melanzane :P

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Lasciate stare questa fregatura della "sfilata privata". Per 3500 cuc poi :-))

Vi spiego una cosa, non è che le ragazze cubane siano delle minorate mentali. Una volta che gli dicono che devono fare una "sfilata" in casa di stranieri lo sanno benissimo che chi paga la "sfilata" se le vuole scopare.

E quindi cosa succede: le più serie o già impegnate o non vengono nemmeno, oppure vengono e se ne vanno appena finita la sfilata (magari con il fidanzato che già le aspetta sotto casa vostra per portarle via), quelle che riuscite a tenere li sono quelle che già jineterano.

Ora dato che dopo la "sfilata privata" che vi è costata 3500 cuc vi restano solo quelle che già jineterano tanto vale che a quello che dovrebbe organizzarvi la "sfilata" chiedete direttamente di mandarvi quelle che smarchettano dandogli 100cuc per il disturbo, invece di farvene inculare 3500 per ottenere lo stesso risultato ;)

Io le modelle a cuba le incontravo così: spargendo la voce che volevo scoparmi delle modelle e dando una mancia al cubano che me le presentava (solo se mi piacevano, se mi portava un cesso dicendo che era una modella lo mandavo a cagare :-)) )

Evitate come di farvi fregare da queste truffette, e comincite a farci furbi ;)

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Ma dai quando a Cuba ci saranno le feste private da 3500

Cuc possiamo cambiare isola.......io conosco

EDIFICIO ATLANTICO ,non ne vale la pena.....che gli frega alle cubane il Mooet ,regalategli 50 cuc e sono molto piu felici!!!!!!!!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Come non detto... e tra meno di un anno Cuba sarà già terra bruciata...

"...mi ha detto che Rachael era speciale: nessuna data di termine. Non sapevo per quanto tempo saremmo stati insieme. Ma chi è che lo sa?"

Postare consigli su dove cavalcare modelle credo serva solo a bruciarli. L'utente medio è più interessato a come trovare una ragazza carina ad un costo ragionevole, e tutte le dritte sono buone perché il bacino di Gnocche è ampio e si rinnova ogni anno.

Chi mangia modelle a pranzo e a cena e ha un budget adeguato come dice @master non posta consigli ma sa come muoversi, e oltre a saperle riconoscere da un km (e fin qui è facile) sa dove molte vanno la mattina e dove vanno la sera, come cercano lavoro e come si divertono.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

nella recensione ho sconsigliato la sfilata privata e infatti ho scritto 'sul costo totale della sfilata mi hanno parlato di cifre attorno ai 500 cuc e comunque poi ci sono quelle che vanno via e quelle che restano alla festa, ma non ci stanno e quindi non sembra che il gioco valga molto la candela, anche perchè poi c'è da pagare anche l'affitto della festa e soprattutto il luogo dove la fai'

le costosissime feste private - sull'attico dell'atlantic e in ville con piscina - non hanno senso a fini puramente scoperecci ma resta il fatto che c'è chi le fa per divertirsi con le gnocche - all'avana ci va anche gente piena di soldi - e non da oggi ma già da almeno fine anni novanta quando ci andavano le allora bellissime modelle della maison che miei amici frequentavano e gli davano buca quando c'erano queste feste

sullo scopare delle modelle bisogna intendersi se si intende delle chicas che sono fisicamente model-type presentate come modelle da un jinetero o scopare delle chicas che sono o sono state professionalmente delle modelle e che si sono viste sfilare o sono state viste sfilare da amici

comunque queste cose d'èlite ci sono sempre state almeno da dopo la fine del periodo special e non è da queste che a mio parere dipendono i cambiamenti socio-culturali in corso a cuba e soprattutto all'avana ma dal quasi un milione di cubano-americani che vanno e vengono a cui si aggiungono le centinaia di migliaia di cubani di cuba che vanno all'estero per vari motivi o ci vivono e poi tornano a cuba spesso facendo traffici vari

questi cambiamenti socio-culturali è meglio conoscerli che mettere la testa sotto la sabbia o incazzarsi e poi ciascuno fa le sue scelte sapendo che soprattutto l'avana delle zone centrali e della farandula sarà sempre più internazionale e che per trovare la cuba di una volta bisognerà spingersi sempre più lontano sia dai divertimenti che dalle comodità verso le periferie delle città e verso i paesini tra le campagne

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

La faccina finale non ha impedito di prendere sul serio la mia proposta di una festa da 3500 cuc e allora rilancio con una da 7000 cuc :-D

Quando si è saputo in giro che cercavo modelle c'è stata la corsa a presentarmi "modelle" che erano ragazze alte e magre tanto modelle quanto lo sono io. E' un po' come la storia dei sigari. Per ogni esigenza a Cuba ci sono sempre dei fake pronti. Diffidate delle contraffazioni di modelleB-)

Anche una modella vera dal mio punto di vista scoparla e basta non è una gran soddisfazione perchè il valore aggiunto di una modella sta nel suo modo di muoversi, nell'eleganza nel vestirsi, nella classe con la quale si comporta. Questo valore aggiunto "erotico" - se a uno interessa - si "desfruta" solo passandoci la serata assieme - cena e dopocena in giro - e non scopandola e basta.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Homo eroticus, hai perfettamente ragione. Almeno per me era chiaro che la tua "proposta"era una boutade.

@Itaconeti, verissimo, cuba sta cambiando. Ma fuori dalla capital, la situazione e'ancora piuttosto ruspante. E ne siamo tutti felici

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

"Anche una modella vera dal mio punto di vista scoparla e basta non è una gran soddisfazione perchè il valore aggiunto di una modella sta nel suo modo di muoversi, nell'eleganza nel vestirsi, nella classe con la quale si comporta. Questo valore aggiunto "erotico" - se a uno interessa - si "desfruta" solo passandoci la serata assieme - cena e dopocena in giro - e non scopandola e basta."

sacrosanto!

"...mi ha detto che Rachael era speciale: nessuna data di termine. Non sapevo per quanto tempo saremmo stati insieme. Ma chi è che lo sa?"

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

aggiungo.... e la migrazione dalla provincia alla capitale di tutte quelle che si ritenevano superfighe e volevano darla via c'è sempre stata. Fortunatamente il ricambio e la produzione di queste continua.

@itaconeti quoto quel che dici

a me fa ridere solo leggere qua che alcuni di quelli che postano

chiedendo informazioni e contatti sono quelli che su questo forum hanno aperto in passato svariati topic sull'italiota medio, su come bisogna comportarsi all'estero,come ci si deve vestire e cagate varie... buttandosi sul capro espiatorio sbagliato.. -.-

(provocazione mode on)

Italiota medio che leggi, a Cuba puoi permetterti di fare,vestirti e comportarti come vuoi..da solo o in gruppo,senza sapere una parola di spagnolo o di altre lingue, ben vengano cori goliardici da stadio... perchè tanto...a sto giro... non è nè quello nè te che ci sputtana... ;D

"tutti froci col culo degli altri" (cit.)

"...mi ha detto che Rachael era speciale: nessuna data di termine. Non sapevo per quanto tempo saremmo stati insieme. Ma chi è che lo sa?"

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE