Recensione a caldo sui miei primi 31 giorni sull'India

Questa é la mia prima recensione su Gnoccatravel. O per meglio dire, é la parte iniziale della mia prima recensione.

Il nostro caro Zest mi ha convinto a scriverla, ed ho accettato di buon grado dal momento che su questo sito ho trovato parecchi consigli utili, grazie a persone come Zest che girano in lungo e in largo il mondo e mettono a disposizione di noi comuni mortali preziose informazioni gratuitamente.

In questo momento mi trovo in India, oggi é il mio 31 giorno qui. Sono partito per l'India il 4 dicembre da Milano e nelle intenzioni iniziali sarei dovuto rimanere qui solamente per 3 settimane, poi la mia grande passione per i viaggi, la voglia che ho di vedere posti sempre nuovi, di conoscere culture diverse dalla mia, di incontrare persone da ogni parte del mondo e (cosa altrettanto importante) la grande economocità del Paese in cui mi trovo, mi hanno spinto a prolungare il mio viaggio fino ai primi di febbraio. In totale trascorrerò in India 62 giorni.

All'inizio avevo progettato di visitare il Kashmir (sono un grandissimo amante del freddo e delle montagne) e il Rajasthan (lo Stato piú famoso e visitato dell'India assieme a Goa). Poi, con il maggior tempo a disposizione, ho deciso di attraversare completamente l'India, da nord a sud. Dal Kashmir, che é lo Stato piú a nord, a Kanyakumari, che é la città piú a sud dell'India.

Sono atterrato all'aeroporto di Delhi nel tardo pomeriggio del 5 dicembre 2013 e dopo aver espletato le varie formalità doganali mi sono diretto con la metro in pieno centro dove avevo prenotato il mio albergo. Ma quando scendo dalla metro scopro che a causa di una imponente manifestazione di protesta contro le votazioni che si sono svolte a Delhi il week end precedente e piú in generale contro la corruzione dilagante presente in India a tutti i livelli e in tutte le istituzioni, mi é impossibile

raggiungere il mio albergo né a piedi né con un tuk tuk in quanto il mio albergo si trova esattamente in mezzo alla parte della città che i manifestanti hanno scelto come sede della loro protesta. La polizia aveva transennato tutta questa parte di città presa d'assedio dai manifestanti e non permetteva a nessuno, tanto meno ad un turista, di accedervi. Cosí mi sono ritrovato alle 9 di sera senza un posto dove trascorrere la notte. Scorgo lí vicino un'agenzia turistica e decido di andare a sentire se potevano trovarmi un nuovo albergo per la notte. Fortunatamente riescono a trovarmi una nuova sistemazione e io entro per la prima volta in contatto con gli standard di pulizia indiani. Che non sono esattamente i piú alti del mondo.

Siccome un buon sacco a pelo non può mai mancare nello zaino di un backpacker, ho tirato fuori il mio sacco a pelo e ci ho dormito dentro.

Il primo giorno a Delhi ho visitato il Red Fort, il parco in memoria di Gandhi e il museo nazionale. Tutte cose parecchio interessanti. Ma la cosa che piú mi é rimasta impressa della capitale indiana é il traffico impressionante che c'é. É come se fosse sempre ora di punta. Io non ho mai visto una cosa del genere, e dire che un po' il mondo l'ho girato e qualche metropoli asiatica l'ho anche vista, ma Delhi in quanto a traffico batte tutte le altre città. É un fiume incredibile di motoveicoli e autoveicoli che circola per strada non rispettando alcuna logica e alcuna regola del buon senso. E poi i clacson, tutti quanti usano il clacson in continuazione senza alcun motivo. La strada é deserta e la gente suona il clacson, il semaforo é rosso e tutti quanti suonano il clacson, l'ambulanza si ferma per strada a soccorrere uno che ha avuto un incidente stradale e la gente suona il clacson. Sono giunto alla conclusione che il perno su cui si regge tutta la mobilità indiana é il clacson.

Chi non é stato in India non può capire cosa significano il traffico e l'uso smodato del clacson che fanno qui. É una cosa impossibile da descrivere.

Un'altra cosa che mi é rimasta impressa di Delhi é la sporcizia dilagante. Mucche, bufali, cani randagi, maiali selvatici e nessun sistema di raccolta dei rifiuti fanno sí che Delhi sia la città piú sporca che io abbia visto in vita mia. Qui non ci sono bidoni della spazzatura, tutti quanti buttano i rifiuti lungo le strade, e gli animali si nutrono dei rifiuti lasciati dall'uomo lungo le strade. Ho visto mucche mangiare buste e bicchieri di plastica, maiali selvatici nutrirsi degli scarti della cucina indiana e cosí via.

E per finire la miseria, una miseria infinita, qui le persone povere sono veramente poverissime, si nutrono basandosi sulla generosità dei ristoratori indiani, sperando che qualcuno dia loro del cibo gratis, oppure rovistano nella spazzatura alla ricerca di qualcosa da mangiare.

E tutta questa povertà infinita fa sí che ci sono milioni di mendicanti lungo le strade indiane. Handicappati, storpi, persone con malformazioni, tutti quanti chiedono l'elemosina.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

che allegria di posto spero vivamente che migliori la situazione almeno per quanto riguarda la gnocca,. aspettiamo notizie, buon proseguimento.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@mazzinger mi hai rievocato molto bene l'india, la parte cattiva però. La mia teoria è che la clacsonata è preventiva, chiunque può arrivare da qualunque parte e allora invece di stare continuamente sul chi vive la pigliano in allegria e gli danno di clacson.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

e la figa ? dov é la figa? quella che sul comodino al posto della bibbia ha il kamasutra?

scusate ma questa mi sembra piú una rece da appassionato di viaggi, non é una rece da GT, non contiene nessuna info sulla gnocca

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

l'india e' proprio come l'hai descritta, pero' credo che in un certo qual senso sia inspiegabile se non la vedi

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

mi piacerebbe molto visitarla a a volte mi chiedo se ne valga veramente la pena...

Prima penso a me stesso...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@onegold vai a goa e fai pesca a strascico (mi chiamavano l'italiano, ho detto tutto). Non ho fatto una recensione perchè non mi avrebbe creduto nessuno. Le indiane scordatele però, giusto qualche indipay difficile da trovare, solo turiste.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Peccato perché alcune indiane sono veramente belle. Troppe tradizioni diverse dalle nostre e troppa religione. Difficile scoparle. Purtroppo. O ci siete riusciti ?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Ok ma la figa ? Niente ? Qualcuno sa qualcosa riguardo la materia prima ?

A me è capitata una situazione proprio il primo giorno (la fortuna del principiante?) con una madre che voleva accasarmi con una delle figlie, e mi ha invitato a cena. Tutte bamboline deliziose, in teoria dopo corteggiamento avrei potuto trombarmene una e svignarmela, ma non avevo nessuna voglia di passare il resto della vacanza da fuggitivo.

Con il senno di poi ho fatto benissimo, a goa potete toreare israeliane, russe, tedesche, inglesi e svedesi, e mi scuso se ho dimenticato qualcuna. Italiani non pervenuti.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

continuiamo la rece, senza aggiungere

( se non nelle ultime parole) note degne di un GT

@Mazzinger, buon viaggiatore, hai iniziato bene, parlandoci di Delhi, buona l'idea del tuo viaggio, ma poi, dove sei finito? :-D

per gli altri GT che leggono, vista la sua reazione a Delhi... non vorrei sia finito a Kolkata (aka Calcutta)

L'india l'ho amata, ci sono stato 5 volte negli anni, e sono convinto che se voglio visitare la succursale dell'inferno sulla terra posso tranquillamnte tornare lì

Amplificate la rece dell'amico x 100 volte, non sono solo poverissimi sulle strade.. sono morti, e voi li scavalcate...

NB negli anni l'India sta cambiando a velocità della luce e quello che scrivo potrebbe non essere più vero

Quanto alle attività da GT, fatto nulla,la compagnia, l'ambiente ( legasi sporcizia) l'apetto fisico delle indiane mi hanno fermato

Ma negli ultimi anni molte pagine della Bibbia del GT internazionale

(ISG) ,sono piene di report sull'India

Forse ci sarebbe qualcosa da dire, speriamo qualcuno veda questo 3D e intervenga

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Salve gente,

Riapro il topic per chi capita dalle parti di Gurgaon...

Al Ramada Hotel, ultimo piano, c'e' una piccola spa: reception piu' due salette di cui una con doccia.

Ci lavorano tre-quattro ragazze originarie dello stato indiano del Manipur (quindi con tratti asiatici, non indiani).

Il massaggio a olio di un'ora costa 2200 INR, con sovrapprezzo di 1000-2000 INR a seconda della ragazza vi fate fare un massaggio dedicato con happy ending che risusciterebbe anche un morto...

La seconda tipa che mi ha massaggiato mi ha concesso un po' di palpeggiamenti e una quasi digitalizzazione secondo canale.

Scordatevi il room service. Non e' permesso, nemmeno fuori orario perche' le ragazze verrebbero licenziate.

La receptionist aveva la faccia da maiala, con un po' piu' di tempo sarei riuscito ad invitarla ad una sessione massaggio-body to body-full service, a costo di cambiare hotel. Era quasi dispiaciuta dal dover rifiutare...mi ha detto : "ti mando la migliore massaggiatrice che ho"...esticazzi, se aveva ragione !

Alla prossima.

PS: niente escort stavolta, non volevo trovarmi in camera una baffona...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Ad ogni modo ricapitolando ho un caro amico che è fisso la da 4 mesi e dice che GT poco probabile se non nella città più progressista

ovvero BOMBAY

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Confermo bombay (in milanese: bombai) città grande e con le situazioni tipiche di una grande metropoli, compreso il controllo sociale allentato. Se non combinate lì...

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Mumbai e'la città più moderna e progressista dell'India,la più cara e la più assurda.

Una volta giravo in taxi pensando alla povertà dilagante degli slums che stavo vedendo e dopo cinque minuti in una strada elegante c'era un concessionario con delle Ferrari in vetrina.

Nei quartieri giusti si vedono le tipiche gnocchette di Bollywood,non per modo di dire perché tante sono proprio attrici famose e se vi piace il genere sono il massimo ma penso che per un gnoccatravelers siano off limits.

La regola dell'India è che più vai a nord e più le donne sono gnocche,in Kashmir e in Panjab ci sono bellissime ma il free non esiste proprio.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Anni fa su internationalsexguide si parlava di un giro di prostituzione tra le attrici di bollywood (sono pagate poco sia per motivi culturali sia perché gli indiani girano una miriade di film) solo con stranieri perché non volevano che si sapesse in giro.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ma almeno in India hai sperimentato l'indy-pay? Perché è da lì che prende il nome.

Non è per fare sesso che si paga una donna, ma perché, poi, sparisca senza ulteriori pretese.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Quando chiedevo a sto caro mio amico cosa faceva per passare le giornate senza pucciare il biscotto mi ha risposto grandi seghe ahhah che poi le indiane anche se sono chubby e alcune col baffetto son da trombare comunque perchè son buoni tutti a scoparsi quelle belle il vero trombatore ha lo stomaco di ferro

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Dire attrici di Bollywood a Mumbai è come dire modelle a Cuba,ce ne sono di vari tipi,da quella che fa le particine e comparsate alle strapagate a livello della cugina californiana.

Comunque se passeggiate per Colaba e siete preferibilmente biondi o comunque molto occidentali è molto facile che veniate scritturati per una comparsata in un film.

A me l'avevano chiesto ma dopo aver saputo da altri che l'avevano fatto che dovevo partire alle cinque di mattina e tornare alle dieci di sera e stare tutto il giorno o quasi sotto il sole ho rinunciato,e poi pagano una cazzata,era tipo 750 rupie.

Avevo conosciuto un italiano però che si era inserito bene e lo faceva di lavoro,ma lui appariva per dire dietro la scena con l'attore principale o seduto al tavolino a bere un cocktail e con i soldi che pigliava mi diceva di starci dentro bene ed era entrato anche nel giro di certe zozze,ma lui ormai viveva lì ed era mezzo pazzo oltretutto.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Shantie chissà che tipo da spiaggia!avrei pagato per vedere che faccia aveva

:-D

In India lasciate stare per la strada quelle vestite in modo tradizionale, ed e' perfino da evitare il domandare loro una informazione stradale, amici indiani dicono che si rischia una ciabattata).

(Abbordabili invece pur con estrema discrezione le receptioniste ed altre dipendenti degli alberghi) anche se abbigliate tradizionalmente.

"Libertine" invece sono considerate quelle coi capelli sciolti, in pratica con qualsiasi pettinatura moderna.

Relativamente disponibili invece le cristiane (la maggioranza nel Kerala, ma presenti quasi ovunque), bellissime da perdere la testa specialmente le anglo indiane e le goane (di origine indo-portoghese).

A Goa ed in subordine anche in qualche altra localita' turistica, possibili incontri con vacanziere occidentali.

A Bombay si sono anche tante immigrate dalla provincia che lavorano o studiano nella grande citta'. Sono considerate piu' abbordabili le Nepalesi e le Assamesi. Idem per le evolutissime Parsi, di solito anche molto ricche e che non hanno molti pregiudizi ad avere relazioni con gente anche di altre fedi, ma di solito ci tengono molto a non sposarsi al di fuori della loro minuscola setta, che altrimenti, senza questa restrizione sparirebbe all'istante (I Parsi sono Zoroastriani adoratori del fuoco di origine persiana, fuggiti dalla invasione islamica da 1400 anni fa e stabilitisi nella zona di Bombay, ove sono fra i cittadini piu' ricchi e colti).

Insomma da evitare sia le indu' che le mussulmane tradizionaliste, purtroppo cio' vuol dire evitare il 90 e passa percento della popolazione.

Tuttavia tanti anni fa io ci ho avuto notevoli soddisfazioni, ovviamente

le Indiane meritano investimenti di tempo e denaro solo per chi ci sia gia' per lavoro o per turismo normale, altrimenti l'India e' da evitare come meta GT.

​L'alto reddito goduto da miliardi di umani oggi e' sostenibile nel tempo? E' reddito vero? Oppure, e' prodotto dalla vendita / distruzione / consumo una tantum di beni patrimonio naturale? Quanto di quel che definiamo crescita, è entrata derivante dalla distruzione del capitale naturale non rinnovabile e quanto e' vero reddito da lavoro? Carburanti fossili, Acqua fossile, Foreste, Specie pescabili, Metalli rari, Superfici coltivabili, Topsoil fertile, Spazio pro-capite, Bellezze naturali, Biodiversita' non son consumati per sempre?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE