Tallinn: guida di viaggio e recensione

PREMESSA
Come al solito scrivo prima quello che interessa a tutti:
Non consiglio il posto se andate in cerca di ragazze facili, la città è molto cara e all'infuori del venerdì e del sabato sera c'è la desolazione più totale.
Inoltre da quanto ho visto, sono le ragazze a scegliervi, ed avere una faccia come il culo o vestirsi tirati non serve a niente con le autoctone, ma potrebbe aiutarvi con le tizie che vengono da fuori.

Io nei miei 5 giorni di permanenza non ho combinato nulla, lo dico da subito, mentre lo zio @lumi si è tolto parecchie soddisfazioni ed ha dominato il campo.
Stavo abbastanza stanco a causa delle 2 settimane passate a Minsk, e anche malato (come ho scoperto in seguito), e secondo lo zio questo ha influito negativamente sulle prestazioni.
Perciò nel complesso è stata una vacanza abbastanza sottotono, specialmente se paragonata alle precedenti (almeno per me).
(La verità è che dovevo farmi un po’ di riposo, poi eventualmente andare a Tallinn, ma con il senno di poi siamo bravi tutti).
Fa un freddo un boia, e onestamente per un week-end andrei da qualche parte con le chiappe al caldo e con più movida.
Inoltre stando quasi sempre con @lumi , non ho messaggi whatsapp nei quali dicevo cosa facevo, e non mi ricordo nel dettaglio ogni singola cosa, quindi, causa di questi motivi eviterò il racconto giorno per giorno, limitandomi a riportare alcuni eventi degni di nota (che mi ricordo meglio).
Mi dispiace, ma comunque non sarebbe stato niente di entusiasmante o di epico come la cronaca di Minsk, almeno dal mio punto di vista, se parliamo dello zio @lumi invece è il contrario, ma visto che non vuole rendere pubblici i suoi momenti privati, dovete arrangiarvi.

COME ARRIVARCI
In aereo all'aeroporto di Tallinn, oppure a Riga e poi in bus fino alla capitale estone.

COSTO DELLA VITA E LOCATION
Città molto piccola (io la definirei più un "paesello"), il centro si visita in meno di un'ora. Molto pulita, e mi è sembrata molto sicura, solo attenzione agli ubriachi, qui la gente si scassa di brutto con l'alcol e vomita ad ogni angolo di strada, attenti che uno all'apparenza tranquillo potrebbe sboccarvi addosso all'improvviso.
Città veramente strana: centro storico che sembra uscito da una fiaba della Disney (sembrano proprio le casette delle favole), e parte moderna che è un misto di costruzioni futuristiche alla Blade Runner e ciminiere di epoca sovietica.
Posto estremamente caro, anche più dell'Italia, se mangiate fuori ogni sera dovete fare un mutuo, una cosa del tipo 10-13€ un piatto di pasta e 4€ l'acqua naturale da 330ml; mentre nei locali o nei bar la sera un cocktail viene a fare 8-10€ e uno shot 3€.
Devo dire che a causa di questi fattori il posto mi ricorda molto di più la Scandinavia che l'est Europa.
Alcune foto per far capire i prezzi:

DSC_3632.JPG

DSC_3633.JPG

DSC_3634.JPG

DSC_3635.JPG

DSC_3636.JPG

DSC_3593.JPG

DSC_3594.JPG

DSC_3595.JPG

DSC_3596.JPG

Ho preso il taxi 2 volte, giusto per andare e tornare dalla stazione dei bus con le valige, mi sono sembrati abbastanza cari (ormai ero abituato all'economicità di Minsk sotto questo aspetto).
La prima volta ho pagato 5,22€ per 3,19 km e 14 minuti di percorrenza, mentre la seconda ho pagato 3,71€ per fare 2,3 km e 7 minuti di percorrenza (questo per darvi un’idea dei costi).
Prendete l'appartamento vicino al centro, inutile e completamente improduttivo prenderlo lontano.

TURISTI
In sincerità durante la mia permanenza di turisti ne ho visti pochi, ma di quei pochi la maggior parte erano i classici inglesi urlanti. C'erano anche degli arabi, pensavo fossero turisti, poi ho scoperto che sono "richiedenti asilo" dislocati in un centro di accoglienza lì vicino, che spendono la loro paghetta ricevuta con i fondi europei in entrate nei locali, sperando di rimorchiare qualche signorina (viva l'arricchimento culturale ) (e come spiegherò più avanti questi tipi applicano la filosofia del "ogni buco è trincea").
Incontrati 2 gruppi di italiani, tutti e 2 con ragazze (italiane) al seguito, i classici casinisti, ma visto che c'erano gli inglesi che facevano 3 volte più casino, e importunavano in maniera molto peggiore le ragazze, questi 2 gruppi passavano quasi inosservati.
C'erano anche alcuni gruppi di neri, non so dire se turisti, residenti o richiedenti asilo, mi ricordo di uno in particolare, del quale su 4 di loro 3 erano abbastanza avanti con l'età (40-50 anni), accompagnati da questo ragazzino che avrà avuto massimo 18 anni, veramente timidissimo, ma che veniva mangiato con gli occhi dalle tipe.
Del tipo: fermo un paio di tipe (veramente ma veramente bone, credo che lo zio @lumi si ricorda di loro), attacco bottone, andiamo a fare la fila per entrare nel locale, una di queste si gira e dice a qualcuno dietro di me "Such a beautiful man!”, mi giro anche io e vedo che si riferisce al ragazzetto di colore. Il tipo si imbarazza e non dice nulla, così le signorine tornano a parlare con me (come la faccia di culo aiuta).
Posso assicurare che nella fila tutte fissavano lui, per rendere l’idea, immaginate un prosciutto in un canile pieno di cani affamati, ecco, quella era l’atmosfera .
L’ho rincontrato più volte all’interno del locale, ma quasi sempre stava a bordo pista fermo a fissare le tipe, e quello che penso fosse suo zio lo trascinava a forza nella mischia (il signore da il pane a chi non ha denti ).

POSTI
Alcuni posti hanno un nome fittizio perché il Politburo così ha deciso. Sono quelli senza indirizzo, ma non vi preoccupate, sono tutti nel centro storico, che è così piccolo che in 10 minuti li trovate tutti. Oppure chiedete a qualcuno i nomi dei locali più famosi e subito li trovate.
In molti locali se vi iscrivete alla lista via internet prima delle 22:00, ed entrate prima delle 24:00, l'ingresso è gratuito (risparmiate intorno ai 10€).
Per iscrivervi alla lista dovete mettere "partecipa" all'evento su Facebook del locale tramite il vostro account.
Ricordatevi che all'infuori del venerdì e del sabato sera non c'è veramente nessuno in giro.

Scotland Yard Pub ( Mere puiestee 6, 10111 Tallinn, Estonia ): Pub dove ho mangiato con lo zio @lumi , bel posto con cucina tipica, da provare.

Vapiano ( Hobujaama 10, 10151 Tallinn, Estonia ):  Ristorante italiano che di italiano ha solo il nome, siamo venuti a mangiare una pizza qui perché dopo 3 settimane a zonzo per l’est la nostalgia di casa si iniziava a far sentire.

Viri Keskus ( Viru väljak 4/6, 10111 Tallinn, Estonia ): È un centro commerciale, tante belle signorine in giro, specialmente 18enni e anche al di sotto, per questo occhio. Rimorchio possibile se siete giovani.

Club Studio ( Sauna 1, 10140 Tallinn, Estonia - ingresso 10€ ): Posto non particolarmente affollato, rapporti uomini donne 60/40, ma le tipe lavoravano per il locale in modo a far presenza. Allo zio @lumi non è piaciuto (per un motivo che scriverò dopo ). Rimorchio difficile.

Pub/Bar senza nome: Buona birra ma per il resto niente di che, anche sabato sera era vuoto, a parte qualche estone ubriacone. Rimorchio difficile poiché non ci sta nessuno.

Bar dei filosofi (o del padre della psicoanalisi): Posto carino, qui lo zio @lumi ha rimorchiato una che poi si è trombato. Unico posto con i cocktails degni di questo nome (nonostante costino sempre sui 8€ l'uno minimo), attenti che sono veramente forti. Rimorchio possibile ma abbastanza difficile.

Cubanita: Dicono che quando c'è la serata di ballo si rimorchi molto. Siamo andati in una serata normale e non c'erano chissà quali possibilità di rimorchio.

Università di Tallinn: sono andato a mangiare alla mensa insieme allo zio @lumi , posto economico (per gli standard di Tallinn), tantissimo talento, rimorchio possibile ma non consiglio troppo il posto in quanto è piccolo e date TROPPO nell'occhio.
Età massima consigliata 24 anni, dopo siete assolutamente fuori luogo.
Qui ho fermato una tipa notevole, ben recettiva, doveva venire in Italia ma con il fidanzato, peccato. Mi sono fermato ad una tipa perché già mi iniziavano a puntare, ed onestamente non ci tengo a spargere una brutta nomea in giro per il mondo.
Se dovete studiare all'estero, dovete fare un Erasmus, avete abbastanza soldi e riuscite a sopportare il freddo, venite qui, non ve ne pentirete.
L'unico effetto collaterale è che dopo tale visione paradisiaca (veramente vi sembrerà di fluttuare ad 1 metro da terra) al solo pensiero di ritornare in Italia, probabilmente vi butterete sotto il primo bus in corsa (e capisci anche che se esiste qualche divinità, probabilmente ti odia).

Los Angeles (ingresso 10€ ): Discoteca più famosa, ci siamo andati venerdì e sabato sera. In particolare quest'ultimo giorno c'era la serata serata Erasmus di Halloween, con tante belle pulzelle dell'università. Sono entrato sul presto e per circa 10 minuti ho potuto capire cosa significava visitare un posto del genere 10-15 anni fa, quasi solo ragazze, una cosa veramente del tipo 10 donne per ogni uomo, e di cui la maggior parte veramente bellissime.
Purtroppo passato quel breve arco di tempo la disco si è riempita di inglesi ubriaconi, americani, australiani, indiani, e arabi/mediorientali richiedenti asilo, creando un rapporto intorno al 70% di componente maschile e 30% di componente femminile.
E sfortunatamente questi tipi importunavano le signorine, rendendole non ben predisposte alla conoscenza con uno straniero.
Lo zio @lumi qui ha dominato il campo, mentre io passavo il tempo a salutare le tipe, poiché già le avevo approcciate in strada. Purtroppo le teen sono solo interessate ai loro connazionali o a del cioccolato, e le studentesse erasmus all'alcool.
A fine serata vedrò molte tipe tornare da sole a casa, e quelle accompagnate erano in compagnia di loro connazionali.
Per quanto non mi sia piaciuto, sono contento perché (anche se solo per 10 minuti) ho potuto rivivere cose che pensavo si potesse leggere solo in vecchi interventi sul forum, in cui la fantasia supera la realtà.
Rimorchio possibile se si punta sulle over 25 (molto ma molto rare).

Dublino: Classico pub con karaoke, rimorchio possibile ma bellezza media non eccezionale. Qui lo zio @lumi ha dato prova delle sue doti canore .

LOOK E SKILLS
Un buon livello di inglese è assolutamente necessario, tutte le tipe che ho incontrato si lamentavano dell'inglese maccheronico tipico degli italiani (nemmeno fossi un centro di assistenza per la clientela di qualche multinazionale), e raccontavano delle barzellette per prenderci per il culo.
Ma un'ottima conoscenza della lingua d'Albione non è abbastanza, in quanto le tipe madrelingua russo parlano pochissimo o zero inglese.
In teoria, dato il grande numero di russofone in giro, bisognerebbe vestirsi tirati per fare colpo, ma in pratica è veramente inutile.
Non dico che va bene andare in giro in tuta, ma uscire eleganti con giaccia, camicia e scarpe buone non fa la differenza come da altre parti.
E nemmeno una grande faccia di culo fa qualche differenza con le autoctone (discorso diverso per quelle che vengono da fuori e si trovano a Tallinn per studio e per lavoro), alla fine sono sempre loro a sceglierti.
Sull'essere italiani, bhe, ad essere onesto non ho visto ne reazioni negative, ne reazioni positive, alle tizie non gliene fregava un mazza, al massimo ti dicono "In Italia sono stata in vacanza nel posto X, bel panorama e ottima cucina". Potevo dire di essere egiziano o turco e probabilmente le reazioni sarebbero state le stesse, l'essere straniero in generale è visto in maniera neutrale (che diventa uno svantaggio con le signorine in quanto vedono di buon occhio i loro connazionali).

ONLINE
Tornando da Minsk non mi ero creato nessun contatto in anticipo, perciò ho provato solo Tinder durante la mia permanenza.
Molte tipe perditempo, molti match che poi si concludono nel nulla di fatto, e molte tipe che rispondono al primo messaggio dopo 4-5 giorni...
Ormai sono abbastanza convinto che l'online (almeno per me) sia abbastanza una perdita di tempo, a parità di sforzo e tempo dedicato mi da sempre più soddisfazioni il lavoro di strada.

NIGHTLIFE
Può regalare qualche soddisfazione, ma molto difficile concludere la sera stessa, l'idea sarebbe conoscere qualcuna il venerdì/sabato sera e poi rivederla durante la settimana successiva (come fatto dallo zio @lumi ), ma non so se vale la pena stare troppi giorni, perché la città è veramente piccola, e il rischio di annoiarsi è altissimo.
Molti più maschi in giro che donne, sia nei bar/pub che nei locali e in strada, se ci fossero solo autoctoni il rapporto tra i sessi sarebbe 50/50, ma grazie ai gruppi di inglesi, americani, australiani, indiani, arabi e mediorientali il rapporto diventa 70/30.
Competizione alta da parte di tutti questi che si sono imparati il giochetto dell'approccio, perciò le tipe saranno anche abbastanza scoglionate in quanto sarete l'ennesimo tipo che le ferma.
I cocktails e gli shots costano i primi sugli 8-10€, i secondi sui 3€ l'uno, e sono quasi sempre annacquati, perciò comprate l'alcool al supermercato e bevete prima di uscire.
Ricordatevi sempre che solo il venerdì e il sabato sera c’è vita, durante il resto della settimana vi troverete davanti ad uno spettacolo del genere:

DSC_3710.JPG

DSC_3711.JPG

DSC_3712.JPG

DSC_3713.JPG

APPROCCI
Bene, argomento all'apparenza abbastanza semplice, ma che in realtà va diviso a seconda di chi fermi.
Innanzitutto ci sono 3 tipi di signorine: le estoni, le estoni/russe (cioè madrelingua russa) e le turiste o tizie che lavorano a Tallinn ma vengono da fuori.

Le estoni normali in genere rispondono con un educazione ad un approccio ben fatto, e se uno prosegue con calma e prende il numero, le può vedere la volta successiva. Simpatiche e alla mano, ottima conoscenza dell'inglese, sono le mie preferite a Tallinn, peccato sia abbastanza raro trovarle in giro. Molto difficile concludere la sera stessa.

Le estoni/russe sono facilmente individuabili perché sono quelle più tirate, a tale attenzione nel modo di vestire corrisponde un'uguale menefreghismo nei confronti di chiunque le approcci (meglio noto come tiraggio). Da quanto ho visto sono la popolazione dominante a Tallinn, del tipo ovunque vai senti solo parlare russo, su 4 tizie che incontrerete 1 sarà estone e 3 saranno estoni/russe.
Livello di conoscenze dell'inglese molto basso, spesso quasi a 0.
Sono quelle da cui ho acchiappato più pali in assoluto, niente a che vedere con le russe della Santa Madre Patria.

Le turiste/residenti in loco straniere sono quelle più semplici da approcciare, ma attenzione, che molte vengono dagli altri paesi baltici e spesso odiano a morte gli italiani (a causa delle orde barbariche degli anni passati). Qui lo zio @lumi tramite un colpo da maestro si tromba una.
Molte sono anche russe di San Pietroburgo, ma qui arrivano veramente gli scarti, tipe che in Russia non calcolerebbe nessuno di striscio, che infatti esaltano l'occidente (perché hanno qualcuno che le considera); il lato positivo è che hanno una buona opinione degli italiani e che sono facilmente approcciabili.

RAGAZZE
Finalmente la parte più interessante (almeno dal mio punto di vista).
Cominciamo dicendo che la media non è eccezionale, poiché in genere le tipe non sono magre, ma in carne (tante cosce grosse e pancette, si possono definire curvy), ed inoltre ci sono tipe notevoli che si alternano a ragazze obese (tipo USA), perciò abituatevi a questa visione alternata.
Magari sarà che tornando da 2 settimane a Minsk, nelle quali non ho visto nemmeno una ragazza sovrappeso (non sto scherzando), il mio giudizio è abbastanza falsato, ma comunque una tale quantità di tizie grasse non è certo una bella cosa.
Alcune foto prese da tizie a caso su Tinder per farvi rendere meglio l'idea.

Spesso vedrete signorine del genere:

1.png

2.png

3.png

4.png

5.png

6.png

Che si alternano a balenottere del genere (per trovare queste tipe ci ho messo del tempo, i capodogli essendo a conoscenza della loro stazza, provano a nascondere il tutto caricando foto in pose strategiche o solo della faccia ):

7.png

8.png

9.png

10.png

11.png

E dovete sapere che anche queste balene spesso vengono approcciate dagli arabi/mediorientali/turchi eccetera, di fatto spesso vedevo tizie più larghe che alte accompagnate da 2-3 somali "richiedenti asilo", perciò alla fine farete anche la parte degli schizzinosi.
Riprendo la suddivisione fatta prima in quanto è molto utile: ci sono 3 tipi di signorine: le estoni, le estoni/russe (cioè madrelingua russa) e le turiste o tizie che lavorano a Tallinn ma vengono da fuori.

Estoni: sono una minoranza, le riconoscete facilmente poiché non si vestono in maniera tirata (al contrario delle russe), ed hanno un'ottima conoscenza dell'inglese. Abbastanza sulle loro all'inizio, se si procede con calma distinguendosi dal piteco medio penso si hanno buone probabilità di rivederle le volte successive, almeno avendo con loro questo tipo di approccio con me ha funzionato. Sono simpatiche ed alla mano, sembrano il classico stereotipo della brava ragazza del nord Europa. Purtroppo la maggior parte delle tizie sovrappeso appartengono a questa categoria.
Sono molto nazionalisti, perciò fate la massima attenzione a dire una qualsiasi cosa in russo oppure qualcosa di positivo sui russi, si considerano occidentali a tutti gli effetti e vogliono essere trattati come tali. Se avete il dubbio se appartengono a questa categoria, chiedetegli: "Ma sei estone, oppure sei una estone madrelingua russa? Perché qui sento parlare russo ovunque" (fate la domanda in inglese, se la fate in russo e la tipa è estone vi sputerà in faccia).
All'inizio la tipa sarà abbastanza scazzata, ma se recitate bene la parte del povero turista in buona fede, vi risponderà con educazione spiegandovi che circa il 60% della popolazione a Tallinn è russa.
Curiosità: in estone quando devono andarsene e si salutano, dicono "ciao" come in italiano, con la stessa identica pronuncia, mentre per "si" (risposta affermativa) dicono "Ja" come in tedesco (anche se a loro dire è differente perché è un suono più gutturale).

Estoni/russe: su nostra domanda si sono definite "estoni che parlano russo" o "estoni madrelingua russo", ma quando dicevo "слава России" (gloria alla Russia) si mettevano a ridere, mentre se avessi detto la stessa cosa davanti ad una estone probabilmente mi avrebbe dato fuoco, perciò potete facilmente capire che la realtà è abbastanza diversa da quello che dicono.
Le potete riconoscere poiché sono quelle vestite in maniera tirata e provocante, sempre con tacchi, calze, gonna/minigonna o pantaloni in latex aderenti da sadomaso.
Ma comunque è importante ricordare che non sono russe della Madre Patria, perciò scordatevi disponibilità, gentilezza e curiosità nei vostri confronti, anzi, spesso non vi cagheranno di striscio nemmeno rispondendovi, oppure proveranno a scroccare da bere.
Parlano un inglese stentato, e molte volte non lo parlano proprio, perciò per poter comunicare con loro è necessario il russo.

Turiste/residenti in loco straniere: una lotteria, tanto possono essere belle, tanto possono essere brutte. Sono quelle più "easygoing", perciò dovreste puntare su di loro se volete concludere in tempi stretti, ma questo di certo non sarà una sorpresa per la maggior parte di voi.
Tenete a mente che in teoria ci dovrebbero essere molte turiste finlandesi, ma in reatà ne abbiamo beccate solo 2 durante tutta la nostra permanenza.
Inoltre delle residenti in loco vengono dagli altri paesi baltici, e spesso odiano gli italiani (a causa degli idioti che anni fa appestavano il baltico).
Potete incontrare delle russe vere e proprie, ma sono gli scarti di quelle che si trovano nella Federazione, tipe al massimo da 6.

SITUAZIONI CHE SONO CAPITATE
Mentre camminiamo per strada, io e lo zio @lumi veniamo fermati da un italiano mio concittadino, il quale residente a Tallinn e fidanzato con una estone, ci spiega in breve la situazione.
A suo dire la città è molto cara poiché hanno adattato i prezzi a quelli della Finlandia a causa del grande influssi di turisti finlandesi, e che il posto una volta era molto più economico.
Inotre afferma che gli estoni sono abbastanza razzisti nei nostri confronti, e che non ci vedono di buon occhio. Gli rispondo che avevamo parlato le sere precedenti con alcune tipe, e non avevano alcun atteggiamento negativo nei nostri confronti, al che risponde "non lo fanno vedere, ma fidati che lo sono".
Ci consiglia un paio di locali e lo salutiamo, peccato che non abbiamo preso il numero, il tipo era abbastanza simpatico.

Incontriamo 2 turiste finlandesi, tutte e 2 astemie, si lamentano che tutti gli italiani che hanno incontrato non parlavano bene inglese, e scopriamo che una di loro ha vissuto 1 anno in Congo. Le tipe non ci stanno più di tanto, comprendiamo che ci mancano vari centimetri da varie parti e le salutiamo.

L'ultima sera fermo 2 tipe con le quali vado a bere qualcosa, dopo un po' ci raggiunge un loro amico, e così parliamo un po'. Ad un certo punto comincia la solita discussione sugli italiani che non sanno parlare inglese, e continuano a lamentarsi che a causa di ciò i clienti italiani sul posto di lavoro gli causano solo problemi, e iniziano a fare barzellette del tipo "The Italian man who went to Malta", facendomi girare non poco i coglioni.
Mentre ci fumiamo una sigaretta fuori ad un bar veniamo raggiunti da un brutto ceffo.
Il loro amico dice qualcosa in russo e quello se ne va, così il ragazzo mi spiega che frase devo dire in russo per allontanare certi elementi, e la sua amica dopo un po' incazzata dice "Wow, un italiano ed un estone che parlano russo...". Io e il tipo la proviamo a far calmare la tipa che è rimasta abbastanza offesa, perciò occhio, mai parlare russo in presenza di estoni, anche se è per un motivo ragionevole.

Raggiungo lo zio @lumi che sta in appartamento con la tipa, lei mi chiama "итальянский мальчик" (Italian child) pensando che non capisca, invece capisco, e mi devo mantenere per non far perdere allo zio @lumi il secondo round.

Andiamo al Club Studio, @lumi gasatissimo per come è andata la serata precedente dice di amare questa città e di essere felice di aver finalmente staccato dalle polacche prevenute nei confronti dello straniero, approccia 2 tipe, ti cui una veramente bona, e si scopre che sono entrambe polacche .
Le tipe sembrano molto recettive perché lo zio parla polacco, ma dalla faccia si vede l’infelicità per aver trovato ste 2, mentre a me per poco non viene un infarto dalle risate.

In fila al supermercato, ci stanno 2 russi davanti a noi che comprano da bere, e iniziano a fare questioni con il cassiere che è estone. Alla fine dopo 5 minuti di urli pagano il tipo buttando 10€ in spiccioli sul rullo, e il cassiere dice in russo (almeno questo ho capito) “Siete in Estonia e dovete rispettare le leggi estoni e parlare estone!”, e i tipi rispondono andandosene “Non è Estonia, è Russia”.

CONCLUSIONI
Città bella, ma non adatta ad un viaggio con scopi bellici, per me non ne vale la pena, posto caro, ambiente che non mi ispira, e le possibilità generali di concludere non sono molto alte.
Però c'è una categorie di persone ai quali consiglio il posto: chi deve fare l' Erasmus o vuole studiare fuori. Potete rimanere abbastanza tempo per crearvi il vostro giro di conoscenze in mezzo a studentesse che in Italia uno si può solo immaginare (cosa impossibile per il turista), a patto che abbiate abbastanza soldi per vivere in un posto così caro e il freddo per voi non sia un problema.

CI TORNERESTI DI NUOVO?
Per i motivi già elencati sopra, onestamente no.

Saluti dal vostro Traveler97 e buone feste.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Quando dico che certi elementi applicano la filosofia del "ogni buco è trincea", intendo che situazioni come quelle del video sono la norma...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ottima recensione, onesta fino al midollo, compresa una certa arroganza dei russi in terra estica che risulta anche a me.

Aspettiamo la recensione dell'altro fenomeno…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@traveler97 said:
Quando dico che certi elementi applicano la filosofia del "ogni buco è trincea", intendo che situazioni come quelle del video sono la norma...

Le vedo quasi tutti i giorni certe scene, meno male che in certe trincee stanno solo loro 😂
Bella recensione come sempre.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

eh la madonna, dopo Minsk anche Tallin...ci credo che non avevi più energie..
Comunque un viaggio ti lascia sempre una bella storia dentro da raccontare, poi se non ti ha soddisfatto non ci tornerai più..
Rece completa di info e spunti come sempre.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ottima recensione. Si, la stanchezza puo' aver influito in quanto questa e' una citta' dove serve energia e grinta nei locali e per strada la sera per reggere le conversazioni con le tipe e battagliare fino a notte tarda. Ambiente ideale per il sottoscritto che si e' fatto la pellaccia e la gavetta nelle discoteche dell'Europa Occidentale. Da dire che ho avuto il vantaggio di cinque giorni di recupero dopo Minsk e qualche sessione di palestra per mettere a posto la forma fisica. Come gia' affermato altrove Tallinn citta' per veri professionisti con una nightlife sfrenata ma di non facile gestione. Difficilmente un italiano porta a casa risultati in un ambiente simile. Occorre tanta sicurezza nei propri mezzi ed essere diretti senza esitare anche perche' se ci stanno te lo fanno capire, e dalle parole e dai gesti, si passa ai fatti. Diciamo nel complesso una tua prestazione da 6 viste le difficili condizioni fisiche avendo dato tutto a Minsk, ma occorre dare di piu' e essere piu' grintosi se si vuole tornare in terra baltica.

Mah le 5 delle foto che hai chiamato "balenottere" me le farei tutte, mentre quella del video no, è orribile,

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@traveler97 Ottima recensione, grazie mille per aver condiviso con noi tutte queste informazioni decisamente utili!

Non mi aspettavo un costo della vita così alto, buono a sapersi.
Depennata dalla mia lista per questo, per il clima e anche per il resto che hai elencato.

Grazie ancora!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie a tutti per i complimenti, alla fine sono contento lo stesso, ho visto un posto nuovo, ed ora prima di andare da qualche parte, farò attenzione a fattori che prima non prendevo in considerazione.

@pussylicker caro un cosa sono in foto preparate con 300 filtri, una cosa sono dal vivo, ed un'altra cosa ancora sono senza vestiti con tutta la cellulite in bella vista.
Poiché mi hai fatto ricordare cose che non volevo, ora vado a vomitare in bagno...

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

io ho avuto una relazione con modella estone, incontrata a milano durante la fashion week, contatto avuto grazie a un amico della sua agenzia.
fatta venire poi da me a milano da londra dove vive adesso.
che dire... fisico da modella di armani, quando si mette i tacchi supera il 195. cervello molto poco, le estoni sono tra le più stupide del baltico.
mi diverte guardare il suo instagram e leggere i messaggindi tutti i morti di figa sotto le foto (io non le ho mai commentato nessuna foto ovviamente).

probabilmente l'avessi incontrata a tallin non sarei riuscito a scoparmela li.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Tutto è relativo, la estone che ho conosciuto io è una postdoc (postdoctoral researcher) in una cosa tipo le nostre scienze ambientali. Per gli standard italiani una bella donna pure.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@traveler97 grazie davvero. Ci stavo facendo un pensiero ma vista questa situazione....

Questo articolo del 2012 ho trovato interessante circa le differenze tra le tipe dei paesi scandinavi: http://www.rooshv.com/comparing-women-of-the-baltics-estonia-latvia-and-lithuania

Se non erro lo stesso tipo ''prevedeva'' la terra sarebbe stata bruciata nel giro di 10 anni...

Il tempo è ora e non aspetta...

IlProfessor69
17/04/2018 | 01:54
Cargo battente bandiera liberiana |  26-35
Gold

Estonia e terra bruciata...a breve la mia recensione.....

Se ti ama, ingoia

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Già sentito questo disco… tutto il globo è bruciato per chi non sa come state al mondo.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Solita solfa, se si parte battuti con questa storia non si combina niente nemmeno su marte. Per il beneficio del dubbio attendiamo la recensione del Professore.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

sono d'accordo in pieno sul fatto di partire battutti di penalizza solamente, però ci sono ambienti ed ambienti tutto qui. Sono dell'idea che pure negli ambienti peggiori bisogna combattere e ogni tanto qualcosa esce. Il punto è fin quando ne vale la pena?

Per esempio molti se ne sono andati dalla madre patria perchè il rapporto costi benefici fa generalemente cacare per money e figa....

Poi questa recensione mi sembrava appunto che scoraggiasse ad andare....

Il tempo è ora e non aspetta...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Ragazzi dopo 2 settimane di battaglia selvaggia a Minsk,dove ha esagerato con l'alcol, per lo più da solo, non poteva sicuramente essere in condizioni mentali e fisiche ideali, è normale essere scarico e in pessima forma. Non è più l'est pre 2014, oggi, stress, buche , scroccone e tempi morti sono all'ordine del giorno, se sei da solo moltiplica per X volte il tutto. Chi ha provato ad andare a caccia da solo nei mesi invernali , senza contatti femminili creati nelle precedenti battute di caccia, per un paio di settimane ad est in questi ultimi tempi sa cosa vuol dire.... conosce i demoni che deve fronteggiare, tutto però sempre esageratamente meglio delle nostre melanzane!!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Drdrezi grazie di che, io mi limito a riportare quello che vedo.
Mi piace riportare la realtà dei fatti per quella che è, senza troppi fronzoli.

Riguardo alle tipe sovrappeso, purtroppo Roosh l'aveva vista lunga, ormai i fast food stanno rovinando il fisico delle donzelle ovunque siano presenti, e a Tallinn si nota particolarmente visto che le tipe con i rotoli sono oltre il 40% di quelle che vedi in giro (almeno vedendo ad occhio).
Sono appena tornato da Vilnius e purtroppo pure lì le tipe stanno iniziando a prendere chili, pensa che spesso concludono la serata da McDonald's a mangiare panini e patatine fritte...

E riguardo i posti bruciati, ormai mi sono fatto l'idea che quasi tutta l'Europa orientale ad eccezione della Russia lo sia, a causa di tantissimi fattori che elencherò in una discussione a parte.
Ti anticipo solo che i voli low cost, i disperati provenienti da tutto il mondo e i social network sono i 3 principali imputati.
E la situazione rispetto a anche solo 5 anni fa è cambiata tantissimo... (e questo non sono io ad affermarlo)

Riguardo al combattere e al valerne la pena, devi sapere che @lumi ha la stessa forza di volontà e determinazione di uno di quei kamikaze giapponesi che si buttavano sulle navi americane nella seconda guerra mondiale, è il tipo che pur di avere una goccia di succo da un limone, ci salirebbe sopra con un bulldozer da 30 tonnellate 😄.
E poi in tutto il soggiorno, è stato l'unico che ho visto che ha avuto successo in giro, gli altri erano pali e molto peggiori dei miei (almeno con me le tipe si fermavano a parlare).

Per me andare a Tallinn pochi giorni non vale la pena, perché c'è vita solo il venerdì ed il sabato sera, e il resto del tempo la cosa più divertente da fare è martellarsi le palle pur di non morire dalla noia, oltre agli altri fattori che ho scritto nella rece.
È una città nel quale ha senso andare per rimanerci del tempo se a uno non frega niente del freddo da polo nord, tant'è vero che se avessi la possibilità di farci l'Erasmus non ci penserei 2 volte, ma da viaggio di pochi giorni la sconsiglio se uno ha come unico obiettivo quello di andare in rete.
Poi se per qualcuno andare in rete è secondario, e vuole fare solo il turista classico, perché no, Tallinn è una meta che merita tantissimo da questo punto di vista.
Se mai decidessi di andarci, evita il periodo estivo, studentesse universitarie che vanno via e rompicoglioni che vengono da tutto il mondo che pur di avere un limone (non dico trombata, perché questa gente considera un successo anche solo parlare con una ragazza) venderebbero la madre ad uno schiavista.

IlProfessor69
26/04/2018 | 01:40
Cargo battente bandiera liberiana |  26-35
Gold

per non dimenticare poiche in Estonia la prostituzione e vietatissimissima...

Se ti ama, ingoia

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@FlautoMagico
ci sono arrivato tardi ma devo darti ragione su questa cosa. sto fra l'altro riconsiderando il discorso sulle melanzane. alla fine l'attrazione e' rottura. dalla rottura si crea attrazione. la legge vale in ogni posto del mondo.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE