Nobiliseduzioni_mobile

Un emigrante in Norvegia a cura di ZEST

Quella notte faceva un freddo boia, un freddo che ti entrava dentro la pelle, come una lama tagliente che ti si infila dentro le vene e non ne vuole sapere di uscire. Litigai con quella troia ubriacona della mia tipa, all’epoca vivevo in Norvegia a Kristiansand, lavoravo presso uno dei piu’ noti ristoranti della citta’ una bella sciccheria con candelabri e camerieri in alta uniforme, che a vederli sembravano guardie svizzere. Qua l’inverno e’ una tortura e capisco come mai qui la gente si suicida presto, citta’ che alle 3 del pomeriggio e’ gia buio, e in settimana le strade sono desolate, citta’ come fossero cattedrali nel deserto, la solitudine ti ammazza lentamente , piano piano , e tu non ne sei esente da tutto questo, qui le persone sono fredde, ti scopano quando sono ubriache, e il giorno dopo se ti vedono ti dicono pure chi cazzo sei o chi ti conosce, insomma qui vale la regola del carpe diem , visto che il giorno dopo per loro non vali nulla, peggio ancora se sei uno straniero, le norvegesi sono fatte un po’ a cazzo, indipendenti, ma anche ti guardano con una certa pieta’ , si avevo l’impressione che queste ragazze innalzate dal loro piedistallo ti facevano sentire una merda e la mia ragazza dei tempi che furono anche lei norvegese non era da meno.

La conobbi durante il mio periodo trascorso a Kristiansand, un bel pomeriggio di primavera, era la che guardava la vetrina di una libreria, e si era soffermata su un libro di Paulo Coelho, io timidamente mi avvicinai a lei, e le dissi che faceva una buona scelta a fare quell’acquisto spiegandole il fatto che l’autore in questione oltre ad essere un buon poeta raccontava vicissitudini e narrava con una semplicita’ le sue riflessioni che si rispecchiavano in noi con citazioni che anche ad oggi ne traiamo come insegnamento.

Ad ogni modo , lei rimase colpita dal mio modo di pormi gentile e senza troppa intrusione, alche’ lei ascoltandomi piacevolmente, mi invito’ a bere un caffe’. La piazza di Kristiansand era molto bella, con una chiesa gotica tutta in mattoni rossi, e poi una miriade di caffe, ristoranti, vetrine di negozi ed una biblioteca, dalla piazza si intravedeva il porto, con le sue navi e barche attraccate. Ci sedemmo al tavolino e dopo una conversazione che duro’ non so quanto, si offri di pagare il conto.

Passo una settimana da quella volta li, mi telefono’ (ci scambiammo I num di tel) e mi invito’ ad una festa che si teneva in un locale, accettai di buon grado e cosi’ lei mi venne a prendere in macchina a casa mia, la compagnia per cui lavoravo mi aveva messo a disposizione una bella casettina indipendente e con il giardino di quelle con I tetti a punta , aveva una camera da letto, un soggiorno ed un cucinino, oltre al suo bagno, la figata di questa casa e’ che aveva il pavimento riscaldabile, dopo venni a capire anche il perche’ qui tutte le case hanno il pavimento riscaldabile, ed io ero ignaro cosa mi sarebbe successo da li a poco.

Ad ogni modo, quella sera fu molto divertente, anzi non potevo aspettarmi di meglio, mi porto’ in questo locale si chiamava e si chiama tutt’ora TIME, in stile gattopardesco, su 2 piani, pieno di candele con un mega bar in zona centrale, ed intorno la gente che ballava e si dimenava come pazzi, I norvegesi sono I campioni per quanto riguarda il bere, bevono peggio degli inglesi, dei russi messi assieme, e notai che anche questa ragazza non era da meno, o almeno mi pareva che era una tipa a cui non dispiaceva bere. Finimmo la nottata a casa mia, lei mi accompagno’ e si fermo’ pure ad oltranza, facemmo sesso tutta la notte, ma non fu una cosa molto bella , per via del fatto che era anche ubriaca e quindi alcune dinamiche erano abbastanza ruvide e prive di spontaneita’, ad ogni modo io mi svuotai per bene I coglioni e vaffanculo al resto.

Da quella notte, passarono circa 7 mesi, oramai eravamo una coppia fissa, di comune accordo , lei si trasferii a casa mia, aveva il suo buon lavoro in banca come cassiera, ed io anche non mi potevo lamentare. Quei mesi erano passati in armonia, ci si vedeva la sera rientrati dal lavoro, si stave insieme a guardare la tv oppure capitava anche di fare qualche uscita. Ristoranti, bars, passeggiate per la citta’ , insomma eravamo una coppia normale. Piano piano si stave avvicinando l’inverno , e spesso pioveva pure, Kristiansand in settimana era un mortuorio, per poi risvegliarsi durante I weekend, la citta’ ha un sacco di disco club, sono super affollati di venerdi, sabato, anche il giovedi, alcuni locali fanno anche feste a tema, lei non se ne voleva perdere nemmeno uno, ogni pretesto era l’alcool e sballarsi, naturalmente io non riuscivo a reggere I suoi ritmi, e ben presto me ne resi conto, con sbalzi di umore, alterazione delle mie facolta’ motorie e respiratorie, insomma mi stavo riducendo come un vero e’ proprio alcolizzato, durante quel periodo li, misi su anche la bellezza di 10kg, tutto a causa di quel maledetto alcool.

La mia ragazza inutile dirlo, non si curava minimamente di me, le nostre distanze oramai erano gia’ delineate, ognuno per conto suo, non la seguivo piu’ nelle sue scorribande di fine settimana a farsi di vodka, gin e altra roba, riusciva a ingurgitarne per litri e litri, ed io pensavo tra me e me , quale mostro mi ero portato in casa. Io dovevo pensare a me, alla mia diciamo per cosi’ dire la mia riabilitazione, disintossicarmi dall’alcool e rimettermi a dieta ferrea, ed invece di avere una mano amica, ben presto mi ritrovai una sclerata in casa mia. L’inverno oramai era arrivato, e cosi’ che il pavimento riscaldabile era una bella invenzione dell’essere umano, potevi camminare scalzo che si stava da dio, il pavimento bollente , lo si poteva regolare tramite un termostato, ed anche le pareti di casa erano calde, insomma in Norvegia le case sono ben strutturate per combattere I lunghi inverni gelidi, ed io per fortuna avevo un appartamento dove tutto funzionava alla perfezione, compresa la mia cara tv, con una miriade di canali , compresi tutti quelli italiani, tipo rai e mediaset, il padrone di casa aveva fatto installare una parabola di dimensioni enormi che si vedeva a 100 metri di distanza talmente era grande.

Quella notte li feci per l’ennesima volta una litigata con la mia tipa, me ne uscii di casa sbattendo la porta, ero stanco di sentirla urlare, sentire cose senza senso nella sua lingua di merda norvegese, la pazienza aveva superato ormai il limite di sopportazione. Fuori faceva un freddo boia, un freddo che ti entrava dentro la pelle, come una lama tagliente che ti si infila dentro le vene e non ne vuole sapere di uscire, ero bello imbacuccato con il mio napapjiri , guanti , sciarpa cappello, e stivali di gomma con pelo interno, mi incamminai senza nessuna meta, mi sembravo un alieno, strade deserte, con le luci dei lampioni che appena appena illuminavano con quell color giallognolo le strade della citta’. Non so come, arrivai fino alla stazione dei treni, non c’era nessuno, anche l’ultimo treno era partito, la biglietteria chiusa, compreso l’unico bar , insomma ero io e la mia ombra, e non avevo neanche voglia di ritornare indietro a casa, visto che mi ero sparato la bellezza di 5km a piedi con un freddo che ti ammazzava tutto.

Senza pensarci troppo mi sdraiai su una panchina di legno e’ mi addormentai, la notte di solito porta consigli, cosi dicono vero ? Mi svegliarono alle prime luci dell’alba , era la polizia norvegese che mi intimo’ di non dormire li come un barbone, aspettai che aprii la biglietteria e cosi’ per semplice curiosita’ dissi a che ora c’era il primo treno per Oslo, la signora mi disse che uno partiva alle 6 , e cosi’ senza pensarci un attimo pagai con la carta di credito, un biglietto di sola andata. Feci questo gesto come un automa, quella stessa notte il consiglio che mi venne in sogno era quello di evadere da questo posto, evadere da lei…

I treni norvegesi sono come I nostri frecciarossa, moderni a compartimento unico, belli insonorizzati, il viaggio duro’ quasi 7 ore o giu’ di li, trascorsi il viaggio guardando attraverso il mio finestrino, era una situazione talmente surreale che I pensieri viaggiavano talmente veloci che ad un tratto pensai anche , “ma che cazzo ci sto facendo qui solo e per di piu’ me ne sto andando ad Oslo senza avere nessun contatto, senza sapere dove andare”

Il panorama era stupendo vedevo laghi ghiacciati, casette di legno con I tetti a punta, rossi, gialli, verdi, di tutti colori montagne, e poi la neve , neve dappertutto, ma dentro lo scompartimento si stave bene, faceva caldo, man mano che il treno si fermava alle sue fermate caricava le persone e piano piano lo scompartimento si riempii di gente , bianchi, cinesi, gente di colore, era un bel melting polt, tutti che andavano ad Oslo, ed io ? che cazzo ci andavo a fare ? mandai un sms alla mia tipa dicendole che sarei stato via per un paio di gg, le inventai una balla dicendo che andavo a trovare un connazionale per affari, non era vero, ma in quell momento non mi veniva in mente nient’altro da dirle, dopo un po’ ricevetti un suo messaggio c’era scritto soltanto, “ok, take good care of you, see you when you comeback at home”

I Depeche mode mi accompagnarono durante questo

viaggio in treno la loro musica fredda ed elettronica si sposava alla perfezione con il panorama e il clima norvegese, ma non so come gli occhi si chiusero e cosi’ mi svegliai alla stazione di Oslo, il controllore del treno mi scosse la spalla dicendomi di scendere. Dove vado, cosa faccio ? mi fermai prima di uscire dalla stazione in un bar, mi presi una bella cioccolata calda e pensai cosa potevo fare qui. Prima cosa, prelevai ad un ATM un po’ di contante, visto che in tasca avevo poco contante, e non potevo starmene qui senza na lira. La stazione di Oslo si presenta in chiave moderna, molti negozi dentro, e scale mobili dappertutto, ma appena usciti fuori , in questa piazza grande comincia la citta’ , Palazzi anche qui tutti colorati, strade pulite, si vedono anche alcuni grattacieli sparsi, quest’ultimi sono di proprieta’ delle multinazionali, tipo nestle’ siemens, Volvo etc..etc..

La citta’ presenta anche una rete tramviaria, girano tram su rotaia, una metropolitana che copre abbastanza la citta’ su 6 linee , bus moderni, dove il biglietto si puo’ fare a bordo pagando direttamente al conducente.

Chiesi info su dove era il centro cittadino e cosi’ presi direzione con il bus per TORRGATA, li vicino c’e’ anche la famosa strada pedonale Karl Johans, piena di negozi, bar, ristoranti, qui vendono di tutto. Ero talmente esausto di camminare che era quasi sera, avevo visto durante quel giorno, il Palazzo reale, il museo delle navi vikinghe, 3 Shopping Mall, un altro quartiere che si chiama MOLLERGATA, insomma ero talmente stanco di camminare che avevo solo voglia di stendermi su un bel letto e farmi una doccia calda. Presi una camera d’Hotel della catena Best Western in Karl Johans ,il famoso centro pedonale, pagai 1400 korone per 2 notti, che all’epoca erano circa 200 euro o qualcosina di piu’. Era un buon 4 stelle con tutti comfort che ne consegue per Hotel di questa categoria. Finalmente avevo un letto , ma ancor di piu’ non avevo una rompicoglioni un isterica alcolizzata.

Mi regalai quei 2gg a Oslo all’insegna del relax, facendo il turista, vedendo tante cose, anche se alla fine a conti fatti spesi una cifra abbastanza considerevole, circa 500 euro e senza neanche scopare. I soldi finirono tutti tra la camera, trasporti , mangiare e mi comprai anche un bel maglione di lana di quelli norvegesi, belli con il collo lungo.Mi resi subito conto che Oslo e’ una citta’ carissima, dicono che sia la citta’ piu’ cara al mondo, forse e’ cosi’ , qua tutto costa un botto, pure l’aria che si respire qua costa.

Drin Drin Drin, la porta si aprii, era lei, mi sembrava come al solito fatta di alcool, ma non ci feci tanto caso, ero arrivato quella sera dopo quel viaggio di ritorno che la sfiga volle il treno ebbe un problema alla motrice per un guasto elettrico, rimase fermo 3 ore prima che riuscissero a riparare il guasto, praticamente il viaggio di ritorno duro’ quasi 12 ore. Ero talmente scoglionato e stanco che mi buttai subito nella vasca da bagno, ci rimasi dentro un ora immerso nei Sali minerali, dentro di me ripetevo keep her away from your home , keep her away from your home….mi sembravo di interpretare

il mantra dei monaci buddisti, quel ritornello non se ne voleva andare via. E cosi’ presi finalmente quella saggia decisione , uscii tutto bello lavato e profumato, mi scaldai nel forno una pizza surgelata, lei che guardava beata la tv, senza degnarmi di una parola di uno sguardo, le dissi che la festa era finita, ci dissi canditamente di andarsene fuori dal cazzo una volta per tutte. Lei senza batter ciglio prese 2 cose ed uscii, quella sera fu una delle cose piu’ sensate che io feci. Ritorno il giorno dopo per riprendersi il resto della sua roba, compreso le sue bottiglie di vodka, vino, gin e whiskey. Ci lasciammo senza darci troppe spiegazioni, questo da parte mia, da parte sua manco volle sentire come mai presi questa decisione, sta di fatto che fini’ in maniera come se tutto quello che avevamo condiviso e passato insieme mai fosse avvenuto. Nel frattempo anche Kristiansand si stave preparando per il Natale, tutte le strade addobbate a festa con luminarie , alberi di Natale illuminati ad ogni angolo di strada, mercatini che vendevano leccornie di ogni tipo, e poi si vedevano vecchietti con I loro carillon musicali che suonavano per strada, e come al solito I bars erano pieni di gente che beveva birra ghiacciata o qualche intruglio d’alcool. A dicembre le scuole erano chiuse, e cosi’ si vedevano in giro un sacco di giovani ragazzi e ragazze camminare per I fatti loro nel centro cittadino, ognuno per I fatti loro, qui il social time avviene solo quando tra di loro sono ubraichi, allora sembra che tutti vanno d’amore e d’accordo, ma finite la sbronza del giorno prima si ritorna alla normalita’ di questa societa’ fatta di vuoto piu’ assoluto, dove ognuno pensa solo ai cazzi suoi.

Mi ricordo ancora un sabato sera dove trascorsi una serata In

una discoteca in compagnia di colleghi di lavoro, usciti fuori vidi una scena a dir poco schifosa, 2 tipe, una tip ache vomitava con naturalezza sulla strada mentre la sua amica che pisciava e la gente che passava come se tutto fosse cosi’ normale, dopo un po’ anche questa qui che pisciava si mise a vomitare di brutto.

Nei weekend questi coniati di vomito spesso e volentieri si vedevano tra le ragazze , bevevano come spugne e poi le vedevi sfatte di brutto , chi sdraiato per terra al freddo, chi si trascinava come fossero zombie, insomma, l’atmosfera che qui si respirava durante questi inverni lunghi e rigidi ti facevano pensare di essere in un posto dove non sapevi se potevi anche tu sopravvivere a tanta merda a cui eri circondato.

L’inizio del nuovo anno comincio bene, ripresi a lavorare , dopo un mese di malattia mi ero ripreso abbastanza bene , avevo gia’ perso la bellezza di 7kg e mi sentivo in forma, ma l’inverno era ancora lungo, nevicava tutti I giorni, giorno e notte, e quando non nevicava le temperature scendevano anche a meno 15, meno 20, insomma non si usciva quasi mai di casa, almeno io, praticamente passai un period a fare solo casa e lavoro, , nel frattempo riuscii a mettere via anche un sacco di soldi visto che non spendevo piu’ nulla, se non il giusto necessario di quando andavo a fare la spesa.

Finalmente arrivo’ la primavera, le giornate cominciarono ad allungarsi, le persone sembravano aver cambiato metamorfosi, ad un tratto sembravano piu’ socievoli, piu’ di compagnia, l’estate del 2008 passo’ in un batter d’occhio visto che qui l’estate dura’ soltanto 3 mesi, ma in questi 3 mesi li ho vissuti intensamente, conobbi durante alcune mie uscite alcune ragazze, di cui con qualcuna finite a buon fine, storielline che erano durate chi alcune poche settimane, chi qualche mesetto, ma mi andava bene cosi’ mi svuotavo I coglioni,e non avevo rotture di palle. Nel frattempo ripresi I contatti con una mia ex thai, bel pezzo di gnocca conosciuta anni addietro a Chiangmai, la invitai qui in Norvegia, per il mio secondo Natale in terra vikinga, le spedii tutti I documenti per fare le pratiche di visto piu’ il biglietto aereo e’ cosi’ venne a stare da me per 3 mesi, arrivo’ la mattina di capodanno, dove andai a prenderla all’aeroporto di Oslo, anche li un altro viaggio Kristiansand/Oslo in Treno, e poi da li prendere un pullmann e fare 40km di strada per arrivare in aeroporto, e poi rifare tutto il tragitto per il ritorno a casa, ma con lei tutto passo’ che era una meraviglia, sembrava una bambina , vedere lei con tanta curiosita’ tutto quello che lei vedeva intorno a se. In quei 3 mesi ci divertimmo un sacco insieme, mi preparava sempre da mangiare, ritornavo dal lavoro e la vedevo sempre felice , sempre con un sorriso, mai una volta che si lamentava, per la prima volta anche lei vide la neve, era di una contentezza incredibile, mi piaceva poi portarla in giro per locali, io naturalmente avevo smesso di bere, ora lo facevo solo in maniera moderata, e lei andava solo a succhi di frutta, l’unica cosa che andava matta era per il vino rosso, quando mangiavamo a casa.

I 3 mesi volarono via, e con tanto dispiacere le nostre strade si dovettero dividere, la riaccompagnai di nuovo ad Oslo in aeroporto, lei che piangeva a dirotto ed io che anche non riuscivo a trattenere la tristezza che traspariva in me. Ad ogni modo, quello fu l’ultimo Natale che trascorsi in Norvegia, dopo 2 anni trascorsi a Kristiansand, venne anche per me il momento di lasciare quel posto. Non riuscivo piu’ a reggere quei lunghi inverni rigidi e freddi, oltre al fatto che non avevo nulla da spartire neanche con questa popolazione, non si aveva nulla in comune, diedi le mie dimissioni per amore della mia salute, una scelta migliore di quella non potevo farla e’ cosi’ fu’.

Prima di ritornare a Milano , feci una pazzia acquistai via internet un biglietto per le Filippine, dove durante quell viaggio conobbi in aereo la persona che mi fece la proposta di andare a vivere a Cebu, ma quella e’ un altra storia…

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile

Noi siamo la somma delle ns.esperienze .

Alcune piacevoli e molte poco piacevoli...

Diciamo che questa non e' proprio stata na passeggiata di salute......

Mio caro chef che ci vuoi fare ......le donne sono tutte matte...chi sbrocca prima e chi dopo.......ma noi siamo degli inguaribili romantici....le amiamo tutte.

Scopo poco ma scopo

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile

@dionisio74

E' sempre un piacere sentirti :-) ;-) ma su una cosa hai ragione, nel bene e nel male le amiamo tutte.

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

@zest che facilità di scrittura....

ot.: hai toccato punti, ricordi personali, un flash vivo su kristiansand... la chiesa rossa, sentimenti, momenti passati con l'unico vero amore della mia vita con qui ho condiviso decine e decine di viaggi e momenti felici ... ma il cui ricordo ora, fa solo male...

un saluto

Normal Man
algeria austria belgio bosnia-erzegovina bulgaria cambogia repubblica-ceca cina croazia danimarca egitto emirati-arabi-uniti estonia filippine francia germania grecia india indonesia laos lettonia libia lituania lussemburgo malaysia maldive mauritania marocco myanmar monaco-principato montenegro norvegia paesi-bassi polonia sahara-spagnolo serbia singapore slovenia spagna svezia svizzera thailandia tunisia turchia ucraina ungheria vietnam (vaticano)
.............................................................

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

8-> si.......proprio il romanticismo ci contraddistingue.... :bz

Caro e' sempre un piacere leggerti.....

Anche se non appaio spesso il mio spirito aleggia sempre su questo vecchio legno.

E tu sei uno di quelli che seguo sempre con piacere .....chissa' che un giorno non ci si incontri dal vivo....tranne il bere sul cibo e donne sono di ottima compagnia :-))

Scopo poco ma scopo

TROVA TRANS
wellcum_discussioni
escort_forumit

Che viaggio che mi hai fatto fare...

Comunque si potrebbe tirar su facilmente una sceneggiatura per un film.

;-)

Escort_directory

Troppo gentili raga, se fate cosi' poi mi fate arrossire ;-)

E stata comunque un esperienza indelebile che mi ha toccato non poco, tanti ricordi mischiati a gioie e dolori, ma che comunque ti fanno capire che la vita e' anche questa, come si dice,

no pain no gain :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_advisor_mobile

Mi fa molto piacere leggere un racconto cosi' avvincente di zest.

Tra l'altro sono anche molto contento che lui trovi il tempo di scrivere un cosi' bel racconto, visto che in questo periodo dovrebbe essere impegnatissimo a "ricostruire il Paese".

Ricordo in proposito quello che zest ha recentemente scritto sul forum:

"

Ho fatto un fioretto, se per puta caso dovesse vincere il M5S, torno in Italia a ricostruire il paese, il mio paese che mi ha fatto emigrare anni or sono, per questa classe politica dirigenziale che ha portato sul orlo del fallimento milioni di famiglie italiane, e non per ultimo ci hanno venduto l'anima al diavolo (leggasi germania) facendoci perdere la nostra sovranita'.

E' ora di cambiare , dare una svolta a questo paese che anni fa' eravamouna delle potenze piu' invidiate al mondo, ed ora siamo arrivati al punto che anche il blangladesh ci ha superati, rob de matt !!

"

Pero' mi viene il dubbio che zest non sia ancora ritornato a Varese "a ricostruire l'Italia", ma se ne stia ancora a sfarfalleggiare tra le supergnocchette in giro per il mondo.

Ricordati zest che ogni promessa e' debito ed un vero uomo a questo punto, dopo il giuramento fatto, dovrebbe mollare la sua vita fatta di gnocche in giro per il mondo e tornare a Varese, tra le melanzane, a rispettare la sua promessa.

Ti attendono melanzane che sono una via di mezzo tra un crotalo e una scimmia, pronte a sfracellarti le palle con le loro fisime e che poi comunque non te la danno.

Ma cosa importa? C'e' da ricostruire il Paese!!

Basta con una vita in giro per il mondo, Norvegia, paesi dell'Est Europa, Thai, basta con le gnocche!!!!

E' l'ora di rimboccarsi le maniche (anche per facilitare le pippe che si sara' costretti a farsi), e di ricostruire l'Italia!!!!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Oceano_mobile

@gt1: il tuo è un post stupido ed insensato, lo sanno anche i bambini che l'Italia è il quarto mondo, e non capisco perchè una persona seria come Zest dovrebbe bivaccare nel putrido stivale quando sa cosa offre l'estero ;)

Il racconto è davvero molto scorrevole e ben scritto, mi ha appassionato!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
link massaggi mobile

@gt1,

eheheh, le ultime notizie sul web dicono che siamo ancora senza un governo, Bersani ha ricevuto il 2 di picche da tutti, quindi ora si assistera' ad un governo parlamentare o cosa ?

Io per conto mio tornerei anche ben volentieri a casa a Milano, se solo ci sarebbero i presupposti giusti e condizioni favorevoli che mi possano permettere di vivere una vita dignitosa, al momento , visto che lavoro nel mondo Hotelier, sfrutto questa opportunita' di unire gnocca e viaggi, facendo come si suol dire la trottola, da un capo all'altro del mondo ;-)

Mi fa piacere che ogni tanto riappari, significa che anche a te qualcosa di buono ho trasmesso, mi inciti a fare meglio la prossima volta, visto che ti vorrei vedere piu' spesso qui, cosi' come altri , anzi tra poco mi tocchera' riesumare il mio 3d LE METEORE DI GNOCCATRAVELS, e riportare un po' di gente assente all'appello :-)

Grazie anche a te ;-)

ps: quando dicevo di ricostruire il paese tutti insieme, ci credevo e ci credo tutt'ora, certo che farlo da solo, mi sembra un ossimoro, in fondo siamo italiani, ma se ci hanno fatto disinamorare del nostro paese, dobbiamo solo ringraziare una classe politica che ha rovinato tutti, anteponendo i loro interessi personali , piuttosto che pensare al bene collettivo di una popolazione.

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

DONNA CERCA UOMO
Escortime
maxim_mobile

@lumi,

non ti preoccupare di @gt1 , so che lui piace scherzare sempre, poi so che le sue "provocazioni" sone sempre fatte a fin di bene ;-)

ps: @lumi,

grazie anche a te, e' mi fa piacere che ti sia piaciuto questo racconto :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

TROVA TRANS
Mille_erotici_mobile

zest, poche chiacchiere.

Adesso ti tocca ritornare a Varese, e basta!

Quella cosa che ti pende tra le gambe la puoi pure staccare ed attaccare al chiodo tanto per i prossimi anni non ti serve piu'.

Comportati da uomo e rispetta il giuramento che hai fatto, dai un bacetto di saluto alle 10 o 15 gnocchette che ti sbatti abitualmente, prendi l'aereo direzione Italia, biglietto sola andata ed amen!!

AMEN!!

C'e' da "ricostruire il Paese"!!

wellcum_mobile

@gt1,

ma come mai proprio Varese ? casa mia e' Milano :-) poi skolta , ho solo 42 anni, mi sembra un po' prematuro attaccare il condom al kiodo ;-) finche' c'e' il kamagra c'e' speranza ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escortime

Bella storia di vita

Zest, non conosco la Norvegia e i norvegesi, ne vedo molti qua in Lettonia... Ora li guarderò con un occhio diverso... Visto che ho capito come mai, si riducono così nei locali di Riga :)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escorta_mobile

@Zest

in questa recensione hai superato te stesso:)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Bookingsescort
escort_forumit

Grande @zest, anche se la storia la conoscevo già l'ho letta tutta fino in fondo. Anzii ti dirò di più mi hai fatto pure venire voglia di ritornare a Zanzibar dopo 19 anni e soprattutto senza melanzana #:-s

Aspetto con ansia di conoscere la tua prossima destinazione, mi raccomando :)

DONNA CERCA UOMO
Escort_directory

@Prince_of_latvija

che piacere risentirti dopo tanto tempo :-) mi auguro che in Lettonia tutto vada bene ;-) se vuoi fare colpo su

una norvegese regalaci una bella cassa di ABSOLUTE VODKA ;-)

@IlDrago

Grazie tanto avvocato :-) ma il 3d non e' ancora finito, c'e' un continuo,ehehehhe ovviamente la localita' a sto giro sara' dall'altra parte dell'emisfero :-)

@chinatown27

muoviti a venire a ZNZ, che io qui rimango fino a luglio :-) grazie anche a te ed un abbraccio forte ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

TROVA TRANS
escort_advisor_mobile

@zest purtroppo non ce la faccio a venire nel breve, dai trovati una missione lavorativa sul delta del Pearl River tra HK , Shenzhen e Guangzhou che anche qui c'è da divertirsi :) e poi saresti ad un tiro di schioppo dalla tua thai, con airasia fai avanti e indietro che è un piacere:)>-

Oceano_mobile

Ciao @gt1, il M5S non ha vinto nulla,ci sono PD ed il "tuo" PDL davanti, hanno avuto più voti. @Zest non deve ricostruire proprio nulla ora, non ha promesse da mantenere mi sembra, quindi fa bene a restare a scopare dov'è. Grande @Zest, bella penna. Un saluto cordiale.

No Country for Old Men

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
link massaggi mobile

Raga state tranquilli.....non abbiate pensieri su ricostruire o nuove opportunita' ....di merda ne abbiamo a tonnellate davanti..

Qui si riva'a votare.....per chi non si capisce.....

Grillo ha sfanculato gargamella.....quindi niente governo.......ora??????

Io mi aspetto qualche altra minchiata all'italiana.....nel frattempo il paese e' morto......non sta morendo... e' morto.

Export in deficit e consumi interni al 1970..

Solo che oggi.abbiamo il.triplo della popolazione(e' questo non lo dicono).

Tasse di quest'anno al 48% iva al 22% ..che significa una tassazione al cittadino ...che ovviamente non scarica l'iva di una tassazione al 68% circa...ovviamente l'iva sui generi alimentari e'inferiore ma tasse ed iva su altri generi superano il valore del prodotto del 70% (benzina sigarette ecc..) ed alcuni prodotti fanno parte della ns. Vita quotidiana......quindi???????

Parliamo di figa.....che almeno il sangue non si fa amaro..... e'meglio non pensarci..

Scopo poco ma scopo

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
moscarossa_recensioni
maxim_mobile

caro zest, come al solito , leggere i tuoi racconti, e' molto piacevole, li leggo tutti dun fiato, e mi lascio trasportare da magiche emozioni, che sento magicamente vicino, come se fossi dentro il racconto stesso, ti faccio i miei complimenti per queste perle di esperienze che condividi con tutti noi.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Mille_erotici_mobile

@chinatown27

magari trovassi, un occupazione dalle tue parti, io intanto sto mettendo le mani avanti, ho gia' detto se mi trovano una sistemazione da quelle parti tra Cina,HK, Thai e Singapore, la vedo dura , pero' aspettiamo gli eventi... ad ogni modo si ti consiglio di non venire ora, il tempo e' brutto, sara' cosi' fino a,luglio.

ps:keep in touch and stay tuned ;-)

@fischiaforte

Grazie tanto anche a te :-)

@dionisio74

cit: "Parliamo di figa.....che almeno il sangue non si fa amaro..... e'meglio non pensarci.. "

hai ragione parliamo solo di figa e viaggi, l'unica cosa che al momento ci fa stare bene ;-)

@zoccolino

mi fa piacere trasmetterti emozioni, e sensazioni positive nel leggere i miei racconti, lo condivdo piacevolmente con tutti voi, almeno ci si svaga un po' e si passano ore piacevoli su GT's , grazie ancora :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

DONNA CERCA UOMO
wellcum_mobile

Caro Zest, dalla tua recensione esce fuori uno spaccato della società norvegese e delle ragazze...molto critico.

Però a mio avviso soprattutto il punto sull'alcool non è etichettabile negativamente, ci siamo mai chiesti ad esempio perchè le donne in Italia non bevono?

A mio avviso non lo fanno proprio perchè hanno paura di lasciarsi andare, hanno paura di disattivare quello scudo che le è stato imposto dalle convenzioni sociali e dalle troiate mediatiche/religiose.

Io diffido sempre delle tipe che mi dicono "non bevo", solitamente implica il fatto che non si vogliono lasciare andare nemmeno dal punto di vista sessuale ;)

Certo nel tuo caso si era di fronte ad una vera e propria alcolizzata, ma onestamente almeno con loro un ragazzo normale riesce a scopare, non è raro che si faccia sesso senza impegno per una notte. Raramente la cosa è finalizzata (o è successiva) ad un fidanzamento come avviene nel putrido stivale...c'è più spazio per lasciarsi andare alle emozioni ed al piacere. Le scopate da ubriachi marci ce le siamo fatte tutti, e spesso mi è successo che sono state molto più gratificanti :D

Qualche tipa norvegese in vacanza l'ho conosciuta, e ho letto in loro una certa inquietudine nel vivere in un Paese sempre freddo e tetro, nonostante il più stupido da quelle parti guadagni come un dirigente d'azienda italiano...

Personalmente...

Io al freddo posso anche stare (che poi anche qui nel Nord-Ovest a marzo il sole non si è ancora mai visto...), ma senza la figa no ;)

TROVA TRANS
Escortime

@lumi

da quello che ho potuto vedere qui, e sempre secondo la mia esperienza, quando si parla di bere qui, non ci sono vie di mezzo, chi beve qui lo fa seriamente, spaccandosi del tutto, ,mentre chi non beve non beve proprio, insomma qua non ci sono vie di mezzo, sopratutto riguardo i giovani d'oggi.

Qua si beve per scappare via dalla depressione, per scaldarsi dai climi rigidi, si beve per cultura, ma anche per ridursi come zombie. A me una donna ubriaca non piace, brilla si, ma non ubriaca, i norvegesi bevono e bevono, il giorno dopo non sanno neanche come ti chiami, il loro cervello viene resettato.

Ci vorebbe equilibrio come in tutte le cose, poi io sono il primo a dire, ok facciamoci la serata, usciamo, beviamo, ma beviamo senza spaccarci il cervello ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Mille_erotici_mobile

jeanmichel
30/03/2013 | 12:24
cargo battente bandiera della Corea del Nord
Silver

un'esperienza molto interessante e malgrado gli aspetti negativi poi emersi credo che ciò, comunque, non farebbe mai rimpiangere una storia con una melanzana.

alla fiera dell'Est per due soldi una topolona mio padre comprò / e contemporanemente / alla fiera del mestruo per due soldi un pannolino la mamma dei cretini comprò...

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_discussioni
wellcum_mobile

@jeanmichel

Le norvegesi vanno bene per farsi storielline leggere, ma per storie importanti o per farsi una famiglia con loro, io lo sconsiglio categoricamente, poi chiaro sono senz'altro meglio di una melanzana , pur con tutti i difetti che hanno loro :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Escortime

I migliori locali di Kristiansand per il rimorchio free durante il fine settimana sono sicuramente :

Kick & Malt & Mat in Drinningens gate

Havana Etcetera in Vestre Strandgate

ps: quando dico free intendo indipay ;-) se nel caso vi capita di conoscere una tipa e ci offrite da bere , non pensate di cavarvela con un drink, loro bevono come spugne, significa che se andate a rimorchio minimo ci lasciate un bel cinquatello in euro, se siete fortunati :-) altrimenti non e' detto che con un centello in bevute si riesca a concludere qualcosa, sempre che siete giovani, belli e prestanti ;-)

questi 2 sono sempre strapieni di gnocca , che vanno a ballare si ubriacano e se trovano qualcuno che le piace si fanno anche scopare dietro i cassonetti della spazzatura in strada.

poi ci sono una serie di pub con musica live dove anche qui e' sempre pieno di gnocca:

Harveys in Tollbodgata

Bakgarden in Tollbodgata

Hartmanns Brygge in Ostre strang

I prezzi di una birra vanno dalle 70 korone , e per un cocktail siamo sui 100, o giu' di li, quasi tutti i locali chiudono all'incirca alle 3-3,30 di notte.

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
escorta_mobile
escort_forumit

davvero un bel racconto, bella esperienza di vita, fa viaggiare, sembra di stare in Norvegia, anche se, come nel mio caso, non ci sono mai stato.

E tra l'altro, ci fa capire come le relazioni uomo/donna siano difficili, in generale..non solo con le nostre connazionali..

"..e mi sento libero, di tradire il mondo e salvarmi da me.."

TROVA TRANS
Escort_directory

@kichi

@scopellotto

grazie anche a voi, si un giretto da quelle parti merita senz'altro anche se consiglio di farlo nel periodo di giugno luglio, dove le giornate di sole non finiscono mai... :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Escortime
escort_advisor_mobile

Bellissimo intervento Zest. Vivo anch'io in Norvegia (in un posto piu' piccolo di K.Sand, pensa che spleen) e condivido ansie e problemi che tu hai affrontato in passato.

A Oslo, Bergen e Stavanger la situazione migliora leggermente, ma i punti cardine sono quelli nel resto del paese. Soprattutto il bisogno schizofrenico di bere alcolici, che attenzione, non equivale allo sballo per se', dato che l'uso di droghe non e' diffuso come in paesi latini (esempio), dove si fa uso di piu' droghe ma si beve molto "socialmente". La struttura della societa' li spinge in quella direzione, nonostante il welfare state e tutto il resto, un paradosso.

Gran patate comunque, (esteticamente) e' sempre un piacere, cosi' pazze, cosi' belle, cosi' indifese.

Contento che ti sia sganciato da qui e ha de bra!

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Oceano_mobile

ti rinnovo i complimenti e la mia stima per la qualità dei tuoi scritti e per le tue esperienze personali, solo una cosa mi ha lasciato un pò perplesso...un mese di malattia? hai lasciato intendere che sia stato piu che altro una sorta di periodo pulizia dall'alcool, non che fossi malato, concedono così tanto o hai dovuto attuare qualche escamotage per riuscirci?

Un'altra cosa divertente è che in mezzo alle valchirie ubriacone norvegesi, chi sei andato a contattare? una thai di CM ahaha fantastico questa cosa parla da sola

:-D

Dj ferry a Lamai: Lex che ma che ci fai alle donne???
Io: PAGO!!!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
link massaggi mobile

@SoundAndVision

ehehheh, conosco bene quelle zone, sopratutto Stavanger, ma anche Bergen e Oslo, skolta ma tu da quanto tempo che sei li ? riesci a resistere a quel freddo ? uno dei motivi principali della mia dipartita fu anche quello, oltre al fatto che mi stavo distruggendo mentalmente e fisicamente :-(

Grazie anche a te :-)

@lex87

grazie ancora Lex ;-) in Norvegia vieni tutelato quando si tratta di problemi sociali o personali che siano, lo stato ti tutela in tutto, quindi un esempio banale, se anche sei depresso il dottore ti fa anche un bel certificato di malattia, lo stesso se devi andare a fare dei trattamenti omeopatici in ospedale, qualsiasi cosa ti sistemano apposto e se non lavori , ti danno anche la disocuppazione :) laper gli ammortizatori sociali sono all'avanguardia. Si la mia "fidansatina" era venuta da me, sai cosa significa che dopo ore e ore di lavoro arrivi a casa, e' ti aspetta un bel sorriso a 56 denti :-) ? poi io che ho un debole per loro, sai gia' la risposta ,ehehhe

le norvegesi vanno bene solo per periodi corti, non ci si puo' vivere con loro, ti fanno diventare alcolizzato anche prima di iniziare :-)) :-))

:-) ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
maxim_mobile

@Zest altra pisciata in testa agli """"""""""ammortizzatori""""""""" sociali italiani

:-))

mi sa che anche io soffro di asianite cronica violenta...sono sempre stato portatore sano, ma una volta avuta una thai tra le mani si è conclamata la malattia, e a CM ho preso la forma piu violenta, lo vedo per il fatto che anche se mi si avvicina un occidentale non la cago di striscio. Ma mettimi li un'asiatica carina che sorride e non capisco piu niente ahaha :-D

Dj ferry a Lamai: Lex che ma che ci fai alle donne???
Io: PAGO!!!

DONNA CERCA UOMO
Mille_erotici_mobile

Buonasera @Zest, abito in una cittadina a nord di Bergen, e tu che ti lamentavi di Kristiansand! :)

Sono qui da 1 anno, ho vissuto in una capitale europea per anni e mi sono trasferito qui per lavoro, in Norvegia gira ancora qualche soldo nel mio mondo che e' dell'arte quindi per ora resisto.

Capisco la decadenza, fisicamente credo mi stiano venendo i reumatismi dal freddo :) psicologicamente non ne parliamo, ah! ah!

TROVA TRANS
wellcum_discussioni
wellcum_mobile
  • 1 di 2
Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI