Andiamo_toplogo
andiamo_mobile_soprasearch

FKK Wellcum – 12/2019 - Tettone Volanti Non Identificate ed Altri Misteri (recensione)

Capitolo I – L'EFFETTO FARFALLA

Sono un bravo ragazzo.
Non bevo.
Non mi drogo.
E, tempo fa, decisi pure di non rimettere più piede al Wellcum.

Una pausa di riflessione in cui promisi a me stesso che non potevo continuare oltre con questa vita dissennata fatta di Sesso, Viagra & Reggeaton.
Non potendo permettermi oltre tutto ciò, dovevo chiudere una volta per tutte quello che era diventata una vera e propria dipendenza da figa.
Ero entrato in un fottuto tunnel di Falloppio dal quale dovevo tirarmene fuori presto.
E non solo per il mio pene.

All'epoca infatti - qualche settimane fa - ero sull'orlo del lastrico finanziario, nonché della miseria morale più assoluta.
Oltre a dissipare i risparmi di una vita con tutte quelle donnine, stavo mettendo persino a rischio gli affetti più importanti della mia vita: nonna MARIA.

Oramai la sua paghetta non mi bastava più.
E nemmeno la sua pensione mi bastava più.
A fine mese, con quei miseri 800 euro, a malapena riuscivo a coprire le pretese economiche richieste da ANASTASIA e dai suoi fottutissimi extra anale.

Figuriamoci se avessi persino potuto continuare a mettere in tavola un piatto caldo per nonna o, tantomeno, per il sottoscritto.
Nei lunghi 60 giorni di astinenza ritornai perciò ad essere una persona qualunque: trombeggiavo qualche scialba amichetta del corso di bachata, andavo a fare la spesa al discount sottocasa, e mangiavo riso in bianco. Senza olio.
Perché l'olio d'oliva costava. O almeno, questo era il dogma a casa di nonna MARIA.
Che sofferenza.

Ma porcocazzo, io non avevo fatto i conti con il passato.
Poiché l'esperienza al Wellcum lascia sempre degli strascichi con sè.

Già. Gli esperti di fisica lo definiscono semplicemente: "effetto farfalla".
Questa teoria ipotizza che il battito di ali di una farfallina rumena potrebbe essere sufficiente ad alterare il corso degli eventi per sempre, con effetti irreversibili persino in Italia. E così è stato.
I miei sintomi d'astinenza dalla farfallina dell'est parlavano chiaro dopo solo due mesi: polluzione notturna, allo stato terminale.
Pochi giorni di vita mi rimanevano nelle mutande.

Quando tutto sembrava giunto ad un triste epilogo per un morto di figa qualsiasi, ecco che, inaspettata, a metà dicembre arriva una notizia dall'INPS. La tredicesima di nonna MARIA. La commozione. Le lacrime. La corsa a 100 all'ora a ricomprare l'olio d'oliva al LIDL di Arnoldstein...

Capitolo II - COMEBACK OF THE YEAR & BEST FRIENDS 4EVER

Entro e...cazzo, finalmente!
Al ritorno al locale dopo tanto tempo non stavo più nell'accappatoio dall'euforia.
In Austria se po' magna come Dio comanda...

Ordunque, lettori di ogni dove, siamo giunti al momento topico di ogni recensione che si rispetti: la sfilata di saluti alle presenze maschili nel locale, nonché le relative sigle offerte dagli orsacchiotti.
Per non parlare che ultimamente recensire i punter nemmeno presenti in arena è in gran voga.

Io di certo non voglio sottrarmi a questa tradizione, pertanto mi unisco alla sfilza di leziosità da fare ai miei "veri amici", conosciuti l'altro ieri in puttanaio.

Povero me, anche oggi non ho avuto la fortuna di poter incrociare #quellidelpoolparty ma, ad ogni buon conto, invio loro un messaggio affettuoso, in special modo agli amici di mille sbronze @nonscopo1donnafreedal1978  @terminatordifarfalline

Prima che me lo chiediate, avverto subito che #quellidelpoolparty non sono ben disposti nel FK. Neanche baci a stampo, se non gli offrite prima da bere.
Tuttavia prediligono farsi le moine a vicenda sul forum e produrre una notevole mole di racconti softcore da libro harmony: indicati per chi ricercasse il genere GFE.
Per quanto concerne l'extra RAI2, non saprei dirvi con precisione, in quanto non è di mio interesse. Quindi meglio chiedere prima, direttamente ai ragazzi, se concedono tale sigla.

Oltre all'accappatoio colorato di rosso, li riconoscerete subito nel locale poiché frequentemente girano a manina in coppia e col superalcolico nell'altra mano libera: provateli poiché al momento #quellidelpoolparty sono il top nell'offerta amicizia BFF del Wellcum!
Offerta valida solo per chi fosse a caccia di "emozioni" rigorosamente vere.

Uff! Avrei voluto provarli ma, maledizione, ho dovuto tenere a bada la mia ossessione per loro, altrimenti ora vi starei a raccontare una recensione a "zero titoli".
Esperiti i doverosi saluti, mo' passiamo alla parte noiosa della recensione: la gnocca, ahinoi.

Capitolo III - ALLA RICERCA DI OLIVIA OIL TRA LE BANCARELLE DEL MERCATO

Giunto quasi ad ora di cena, con il portafoglio ancora bello gonfio che faticava ad entrare in cassaforte, mi appresto subito a recuperare dell'olio buono per nonna.

Attraverso il bazar dell'arena sotto l'occhio vigile delle venditrici.
Nell'orario preserale il mercato risulta essere già affollato, e la merce viene animatamente urlata per reclamizzare la buona qualità e il buon prezzo delle primizie provenienti dalle campagne danubiane.

Mi placca subito con fare molesto tale RAMONA, ma il lubrificante offerto a gran voce da ella non mi pareva buono nemmeno per il soffritto, quindi con parecchia difficoltà - mi tastava continuamente la zucchina senza alcun pudore - la congedo giustificandomi che al momento ero sazio.
Sentivo puzza di bruciato.

Invece, con fare pacato e quasi timido, a sua volta ELMA mi attira soavemente verso il suo negozietto, per l'occasione agghindato a merletti ben lavorati, che mettevano in bella mostra la mercanzia.
Alla vista della sua latteria, infatti ho dovuto trattenermi, deglutendo svariate volte alla tentazione di comprarle del latte fresco.
Ad ogni buon conto la ragazza è assai carina, sia come portamento che nei modi di fare, e mi riprometto di ripassare più tardi alla sua bancarella per fare l'acquisto grosso.

Capitolo IV – LA LEGGENDA DI ANAL-STASIA

Difatti, giacché avevo proprio voglia di farmi del male - sia fisico che psicologico - dopo le crisi di astinenza sofferte nelle settimane precedenti, alla fine rischio il tutto per tutto, ed opto per ANASTASIA: zero fiducia in lei, ma almeno avrò la sicurezza di essere sottomesso con decisione, nonché di essere stuprato violentemente.
E poi, fa sangue già incrociare quel suo sguardo malizioso dagli occhi cerulei.

Alla sua bottega compro patata. Affare fatto per me, truffa fatta per lei, si sale.
Nel frattempo, gradino dopo gradino, mi caldeggia di provare le qualità culinarie del suo ano, nonostante l'avessi già assicurata che mi sarebbe bastato il trattamento base.

Ad ogni buon conto, arrivati in camera, il fiore all'occhiello di questa ragazza moldava rimane la tecnica di costrizione dei testicoli: pratica che utilizza insistentemente sino a farti arrivare alla deprivazione sensoriale.
Il piacere del dolore.

Per qualche strano motivo, evidentemente, ANASTASIA deve pensare che più forte ti stringe le palle e prima avvenga l'esplosione del coito nella sua candida cavità orale.
No, no, no, cara. Non funziona così...tutt'altro!

Mi divincolo a fatica i coglioni da quelle zampaccie maledette, e le chiedo cortesemente di offrirmi la patata moldava, quella che ho comprato al mercato sottostante e che ancora non ho neppure visto.
A tutta risposta mi propone la castagna: il rapporto anale nel buco marrone. Immancabile. Mi metto a riderle in faccia poiché già prevedevo tale risposta.
Le spiego che anche volendo avrebbe dovuto farmelo gratuitamente, poiché io so cosa vuol dire essere poveri, e non sperpero di certo i soldi di nonna per ste cazzate da omosessuale. Sono un tipo all'antica e tutto d'un pezzo io. Oh!
Cosicché, leggermente perplessa ed amareggiata, mi concede accesso nel suo apparato riproduttivo ordinario: oh yeah! Ahhhh...che bello l'amore come si faceva una volta!

Per chi fosse interessato al resto della stanza, pressappoco è fatta tutta di: ciak ciak cichiciak ciak ciak ah ahhh pum pum pum bim bum bam ahh AAah ah ooohh vieni amore mio!!
Ad ogni modo, malgrado la sua psicopatologia ossessiva per il buco del culo, rimane un bel tubero la ANASTASIA...

Capitolo V – KOROVA MILK BAR

Nelle pause morte all'interno del locale, il mio passatempo preferito era quello di passare dinnanzi alla porta del cinema, sbirciare velocemente i vojeur che si masturbavano lì dentro al buio, e pensare tra me e me "...ma che schifo sta'ggente!".
In tutte le mie salite le mie ciabatte non sono mai entrate la dentro, anche per paura di calpestare schifezze.
Comunque, questo hobby mi faceva davvero stare bene con me stesso, poiché mi sentivo superiore a loro, in quanto semmai io me ne stavo fuori a farmi smanettare dalle ragazze piuttosto.

Vabbè, comunque oggi non è stato possibile: il cinema l'hanno chiuso, e fare il guardone che sta a spiare i vojeur - che a loro volta guardano gente trombare nei porno - non mi è stato possibile.

Torno in latteria.
"Signorina, allora? Me lo fa lo sconto??" chiedendo ad ELMA mezzo litro di latte per la camera standard.
Gentilissima nella risposta, non cede alla provocazione, ma come dapprima promesso le compero quanto pattuito.

Eccellente nei preliminari, si va da un disponibile daty ad un ottimo e prolungato blowjob. Tuttavia neanche il tempo di mungere qualche goccia di latte + dal seno di ELMA, che il mio rubinetto inizia subito a perdere.
Difatti era da poco che mi accingevo a godermi la pecorina e, con le mani, le strizzavo quel ben di dio di ghiandole mammarie. Ma accade il disastro: la diga straripa senza preavviso causando la morte improvvisa di oltre 80 milioni di spermatozoi in un solo colpo.

Molto garbata nei modi di fare e compiacente per quello che ho potuto riscontrare, ma purtroppo non so che altro raccontare della ragazza. Sono rimasto a bocca asciutta persino io.
Niente latte + per sta volta.

Come poscritto, a proposito delle vittime della diga: ogni volta che vengo, nel marasma del momento e nell'annebbiamento della mescalina, poi non faccio mai caso a che fine faccia effettivamente il preservativo...
Me lo sfilano le ragazze, questo è certo, ma poi? Sono certo che in alcune stanze non ci sia nemmeno il cestino per gettare i rifiuti.
Per me rimane e rimarrà un mistero.

Capitolo VI - TETTONE VOLANTI NON IDENTIFICATE

Destatomi da un'oretta di riposo, mi alzo dai lettini della sala relax e rientro nel casino.
Mi guardo attorno con fare perplesso, in uno stato di indecisione aggravato dal fatto che avevo timore di tornare a casa con una magra spesa, tantopiù dopo l'ultima camera andata praticamente a secco.

Nell'indecisione latente, frattanto prendo del tempo spizzicando qualcosina al ristorante.
È lì che avviene l'avvistamento ufologico della serata: ad un tratto, fuori dalle vetrate all'esterno, scruto delle tettone volanti non identificate atterrare in giardino.
Hey! Hey! Chi minchia è questa?! Esco a vedere con i miei occhi e...che razza di schianto!

Nella notte stellata sopra le cime alpine innevate, una DARIA con un look a me totalmente nuovo, propone una carrozzeria dalle zizzette maggiorate. A quella visione, il dito di ET l'extra terrestre prende corposamente forma sotto il mio accappatoio.

"...telefono casa" mi sovviene in mente, ponderando se avvertire subito nonna, in quanto, forse forse, ho proprio trovato quello che andavo cercando oggi...

Tutta infreddolita, se ne sta, a braccia conserte, contro la parete lato cucina, assiepata alla meglio con un altro paio di amiche. Vestita solamente di un grazioso reggipetto azzurrino e di un asciugamano legato alla vita, DARIA sfida incurante il gelo austriaco per gustarsi l'immancabile cicca incastonata tra le sue dita filiformi.
Cristo, che figa. Che figa...

Mi apposto al tavolino circolare fuori e, battendo i denti, attendo fiducioso che ella mi noti.
Mi nota. E ne sussegue un dolce sorriso sul suo viso. E mi piscio sotto.
Si avvicina subito ed esordisce "Ohh...ma ciao come stai?? Quanto tempo...". Troppo. Troppi mesi, cara.
Quindi mi saluta, sfiorandomi con due sbaciucchiotti le mie guance, deperite dal lungo digiuno e soprattutto alquanto spinose, giacché da settimane nemmeno mi rasavo.

Pareva brutto risponderle che ero in piena crisi d'astinenza e che le avrei spaccato, lì per lì all'istante, il suo stargate in mezzo alle cosce.
Quindi, dopo i convenevoli e i soliti rituali, mi limito a domandarle "Oh, ma nella pochette ce l'hai ancora quel lubrificante buono della scorsa volta??".

Come prevedibile, vengo abdotto ai piani superiori, ben al di soprà del firmamento.
Onde evitare la solita solfa da Divina Cummedia, sintetizzo, seppur con opportuna devozione, il voto della camera in questa maniera:

Ave DARIA, gratia plena,
Dominus tecum,
benedicta tu in mulieribus,
et benedictus fructus ventris tui, Iesus.

Sancta DARIA, mater Dei,
ora pro nobis peccatoribus, nunc et in hora mortis nostrae.
Amen

French Kiss da far resuscitare i morti di figa, GFE a livelli verginali, eucarestia salivosa sul Sacro Graal testicolare, il tutto coadiuvato dall'usuale trattamento celestiale offerto da Nostra Signora del Wellcum.

E, per la cronaca, dopo la Sacra Unzione, si scende dalla scalinata con due damigiane d'olio buono, riempite alla modica cifra di 70 euro al mezzo litro. Travasati avidamente tutti i flaconcini d'olio aromatizzato che teneva nascosti in borsetta.
Grazie DARIA. Inarrivabile. Gli affari migliori sempre con te. Ti lovvo tanto tanto.

Bene.
È stata una faticaccia, ma dopo tanto tempo, ne è davvero valsa la pena andare a fare acquisti oltreconfine: alla cassa 85+70+70+70, per un totale di 295 euro.
Da bravo nipote, con la spesa caricata in bagagliaio, a notte fonda si fa ritorno in Italia, da nonna MARIA.
Almeno per questo mese avremo qualcosa da mangiare in tavola. E soprattutto condito come Dio comanda...

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
andiamo_austria_mobile

sempre un piacere leggerti sei simpatico e nel tempo ho notato che purtroppo non avevi tanto torto rispetto a certe cose che dici

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_mobile_austria

semplicemente favolosa! Sei uno scrittore fantastico,complimenti!
questa è arte,non le recensioni smancerie che si leggono ultimamente tra i soliti amichetti di giochi
Ancora bravo 👏

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
andiamo_austria_mobile

@CANE.RANDAGIO

Grazie del bel report, meritevole - questo si - di un post di ringraziamento.
Motivo per cui esco dal torpore recente.
In molti dovrebbero prendere appunti e imparare.
Non mi divertivo tanto dai tempi della querelle "porsei Vs. romantici", ma sono certo che hai capito.
Grazie per la boccata di aria fresca.
Ora rientro in letargo.

P.S. se insisti troverai un rapporto BFE (boyfriend experience)...forse, se ho compreso il senso, intendevi usare questo acronimo 😎😄

"Questa è la chiave direi: fissare, in una sorta di eternità, l’estasi"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile_austria

Ciao @ipsar grazie, molto gentile.
A cosa ti riferisci? È da tempo che scrivo molto poco...

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni_austria
andiamo_austria_mobile

Ti ringrazio @manolas ma solo DARIA è definibile come Arte. 😉

wellcum_mobile_austria

@TITANO

Ti ringrazio.
Non andare in letargo, che io la questione giapponese non l'ho mica scordata...sto attendendo la tua guida turistica da troppo tempo ormai.
A risentirci, ciao 😉

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
andiamo_austria_mobile

Uscirà.
Uscirà.

"Questa è la chiave direi: fissare, in una sorta di eternità, l’estasi"

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_mobile_austria

@CANE.RANDAGIO
Ciao Caro, sto ancora ridendo, complimenti questa è pura poesia. Per incrementare la pensione di nonna Maria dovresti cercare un editore...

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
andiamo_austria_mobile

@CANE.RANDAGIO,fuoriclasse assoluto delle recensioni.
Riesce a farti trascorrere 10 minuti di divertimento e ilarità recensendo un locale anonimo.
Non oso immaginare cosa potrebbe fare scrivendo di un vero viaggio della gnocca!
Complimenti sinceri!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Andiamo_discussioni_austria
wellcum_mobile_austria

@CANE.RANDAGIO
Non posso esimermi dal complimentarmi per l'ottimo scritto. Davvero di altissimo livello. Chapeau.
Spero di non dover aspettare la prossima tredicesima di nonna Maria per rileggerti.

P.S Credo sia tempo di voltare pagina circa gli eventi del pool party e delle persone che vi hanno preso parte, mettendoci una pietra sopra.

Chi commette un'ingiustizia è sempre più infelice di quello che la subisce.

https://www.facebook.com/signor.highway

DONNA CERCA UOMO
andiamo_austria_mobile

@tommasomoro anche tu hai ragione, poiché forse è giunto il momento. Dovrei diventare autonomo e guadagnarmi da trombare senza l'aiuto di nonna. 😅
Vedremo...
Grazie a te per la lettura!

wellcum_mobile_austria

Ciao @alfonse
Al momento al Wellcum mi diverto eccome. Se per viaggio intendi quelli del turismo sessuale, non ho in previsione nulla.
Grazie dei complimenti, molto gentile 👍

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
andiamo_austria_mobile

@Mr_HIGHWAY come ho già avuto modo di riferirti, anche io ho apprezzato i tuoi recenti scritti. Per contenuti, attualmente sei tra i migliori.

Quanto al post scriptum, credimi, la pensiamo allo stesso modo.
Ciao

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_mobile_austria

@Mr_HIGHWAY

P.S Credo sia tempo di voltare pagina circa gli eventi del pool party e delle persone che vi hanno preso parte, mettendoci una pietra sopra.

Credo - e sono sicuro, anzi sicurissimo, di interpretare un sentimento comune a moltissimi - che la tua richiesta dovresti indirizzarla in primis a coloro che ogni due per tre utilizzano un certo hashtag, rivendicando la cosa che vorresti fosse sepolta, mentre dovrebbero essere i primi a metterci una pietra sopra.
Un po' di sana autocritica gioverebbe.

"Questa è la chiave direi: fissare, in una sorta di eternità, l’estasi"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_discussioni_austria
andiamo_austria_mobile
wellcum_mobile_austria
  • 1 di 1
  • 1
wellcum_right_austria Andiamo_austria_right
wellcum_bottom_austria
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI