Viaggio della gnocca in Tanzania e a Zanzibar: Safari, gnocca black e mare

Cari amici Gt, è con piacere che vi scrivo un resoconto sul recente viaggio fatto in Tanzania, che ha avuto tre fasi:

1.

Dar es Salaam (la loro città più importante), toccata ad inizio e a fine vacanza

2.

La zona dei safari, ovvero la parte settentrionale del paese, la cui città più importante è Arusha

3.

Zanzibar dove ci ha sospinti la recensione del grande @zest (che ringrazio) e dove abbiamo abbinato mare e relax ad un sollazzo femminile molto piacevole ed esclusivamente pay (low cost)

La recensione sarà un po’ lunghetta, perchè voglio mettere qualche dettaglio pratico essendo la Tanzania un argomento relativamente vergine. Il mio dilungarmi spero possa essere utile a qualcuno!

TIPOLOGIA DEL VIAGGIO:

Di tipo non esclusivamente gnoccacentrico, avendo anche finalità meramente turistiche (safari soprattutto), 2 gnocca travellers di età 33/34 anni, durata 2 settimane, costo totale circa 2.500 euro

abbondanti a testa (sul costo incidono soprattutto i safari, che partono dai 200 euro al giorno a persona, dunque se non fate i safari e vi concentrate sulla gnocca, la spesa scenderà di certo). Periodo: settembre 2013.

VOLI:

Voli: Italia-Tanzania con Turkish Arilines, 500 euro a/r, ma ci sono offerte a 399 sul loro sito.

Voli interni: Fastjet, compagnia low cost delle stessa proprietà della Easyjet, voli a 30/40 euro con Airbus 320 nuovi, comandanti inglesi (perdonatemi ma su queste cose sono razzista!) e hostess fighe africane (su questo NON sono razzista!) con minigonne attillate gialle... Solo su AirAsia ho trovato di meglio... e in questo sito non dubito che ci sia gente che AirAsia l’abbia testata spesso!!!

Aeroporto di Dar es Salaam, il peggiore mai visto in vita mia.

Aeroporto di Zanzibar, ridicolo ma va bene così.

Aeroporto del Kilimanjaro, un gioiellino.

DAR ES SALAAM E LE CHAT

E’ una città molto grande e caotica, con un traffico che la rende poco “rilassante” e certamente poco invitante per trascorrerci lunghi periodi di vacanze. Allo stesso tempo ospita 4 o forse più di milioni di abitanti e nelle periferie sia a nord che a sud presenta spiagge con relativi alberghi fronte mare. Per quanto ci riguarda abbiamo finalizzato con due fighettine conosciute su internet (classici badoo e twoo rispettivamente) della classe media (una ingegnera e una avvocato) e la cui conoscenza abbiamo coltivato per qualche settimana prima di sopraggiungere in loco. Ottime scopatrici ambedue e molto simpatiche. Per quanto riguarda la caccia alla figa free in città, ho notato ottima propensione alla socevolezza da parte delle ragazze locali nei confronti dei rarissimi europei (che si trovano eslusivamente nelle zone dei grandi alberghi, ma sono del tutto assenti appena fatti cento metri al di fuori di questa), ma non ho potuto verificare davvero degli approcci, in quanto nei pochi giorni passati lì (ad inizio e a termine vacanza) ero già impegnato con la tipa di internet. In chat ho avuto l’impressione che si trovino o le troie freelance o le appartenenti alla classe media, che appunto sanno l’inglese e che sono capaci anche di pagare un giro da bere ogni tanto o il taxi, dunque NON sono indipay o che dir si voglia. Pescare sulla poor class mi ha dato l’impressione essere più difficile, perchè l’inglese non è affatto conosciuto chi non ha fatto scuole decenti. Sul pay non ho provato, ma le nostre ragazze “free” ci hanno detto che loro evitano accuratamente tutte

le discoteche del centro dove girano tante prostitute con le quali non vogliono essere confuse, dunque sono sicuro che nelle discoteche e nelle lounge degli alberghi per occidentali non manchi l’offerta.

In città: l’hotel Nikko Towers, camere piccole ma finiture decenti, si è rivelato figa friendly. Nel litorale sud (kingamboni), Hotel South Beach Resort, bella piscina ma camere un po’ decadenti e gestori indiani pidocchiosi (metà delle attività al dettaglio sono in mano a quasi sempre sgradevoli indio/pakistani, un po’ come da noi capita coi cinesi). Abbiamo fatto check in direttamente con le tipe quindi non so se gradiscono ospiti ulteriori.

ARUSHA

E’ la città punto di partenza quasi obbligato per i Safari del cosiddetto circuito del nord. Anche qui ho notato una notevole propensione alla socevolezza delle femmine nei confronti dell’occidentale (cameriere o receptionist ben felici di rispondere a domande personali o a snocciolare anche non richiesti i propri turni in modo da far capire quando sono libere). Tuttavia, avendoci passato solo le serate prima e dopo i safari ho preferito darmi al pay, trovando eccellente soddisfazione. Eravamo all’hotel McEllys, dignitosa struttura di medio prezzo, assolutamente figa friendly.

Siamo stati in una discotece centrale di nome Babylon, dove all’interno c’erano non meno di 20/25 ragazze che ballavano per cazzi propri, apparentemente normali, ma in realtà – come abbiamo presto scoperto – tutte disposte a venire in camera per 50.000 scellini (23 euro). Nella rosa di scelta c’erano almeno una decina di carine e anche 4 o 5 fighe. In città c’è un’altro bar che a volte fa serata, si chiama Via Via, le ragazze fanno la spola tra il Babylon e quest’ultimo, se aperto. Sabato sera siamo invece andati in una discoteca normale, si chiama “Club D” e si trova appena fuori città, qui si paga l’ingresso (10.000 scellini, meno di 5 euro). Si è riempito dopo l’una. Ci sono alcune fighe non troie da far venire il mal di testa, che fanno parte per come sono ben vestite e tirate alla Aruhsa bene, di queste molto sono impegnate, occhio a non provarci con troppa aggressività, potreste essere subito raggiunti dal legittimo fidanzato che magari sta seduto a farsi i cazzi suoi più in là, come a me capitato due volte in una sola sera.

Anche qui però, tra le varie persone normali, non mancavan una ventina o forse più di ragazze freelance. Ne ho presa una che aveva un CORPO DA 10 e LODE e non scherzo. E’ venuta per 50.000 scellini, dopo aver però voluto ballare non meno di un’ora strusciandosi col suo CULO ASSOLUTO contro il di me uccello felice, ottendendo il duplice risultato di farmi arrapare e di creare un effetto GFE experience... Sono venuto due volte (forse 3 contando che probabilmente ero già venuto nelle mutande mentra ballavamo!!!) e le ho lasciato una meritata (ma a ben pensarci misera) mancia. Costo totale (con lei ben felice) 80.000 scellini, meno di 40 euro.

Per la cronaca abbiamo visitato un altro club nei press del sopracitato, ovvero la discoteca del Masai Camp, dove però l’ambiente era più squallido, essendo composto dai turisti bianchi e da sole mignotte (non tante, forse una decina).

Piccola nota sulle femmine del nord: sono molto belle di corpo (tendenzialmente culone, big booty, per chi ama il genere, ma se le volete più magre e minute non mancano certe gazzelle di prima qualità...) ma hanno spess una sorta di antiestetica “doratura” dei denti, piuttosto frequente in zona anche in persone giovani di ambo i sessi e che non ho riscontrato invece a Dar es Salaam o a Zanzibar. Una delle ragazze da noi caricate aveva questo difetto (non gravissimo e comunque senza effetti collaterali, tipo alito eccetera). Alcune però erano magari delle gran belle figliole, ma da scartare per i denti. Una cosa un po’ strana ed un peccato, perchè di base il sorriso è uno dei punti di forza delle black di qualità.

[segue Zanzibar]

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

ZANZIBAR, STONETOWN:

Stonetown è la capitale dell’arcipelago di Zanzibar. Anzitutto preciso che Zanzibar si caratterizza per essere prettamente islamica, a differenza dalla Tanganica, ovvero della Tanzania continentale, dove i cristiani prevalgono in numero. E’ una città sulla costa occidentale, piuttosto sporca, ma anche caratteristica, che vale la pena di vedere, ma dove io non prolungherei a lungo il soggiorno. Non c’è mare balneabile ed è caotica. La sera ci sono varie discoteche (non ricordo il nome), ne ho visitate due. Una era vuota, l’altra presentava un discreto numero di puttanelle e un numero più basso di bianchi potenziali clienti. Le tipe mi sono sembrate molto friendly, ma la qualità media era bassa. I prezzi partivano da 100 dollari, ma scendevano ben presto a più miti consigli. Per pigrizia, nel pomeriggio, ci siamo rivolti ad uno dei faccendieri locali (anche se “mendicanti tuttofare” sarebbe forse più appropriato per descrivere tale figura professionale!!) e ci ha portato due belle mignottine giovani. L’albergo che ci ospitava lo Swahili House, non era dichiaratemente figa friendly, ma nessuno ci ha detto niente mentre le portavamo su. Il problema è stato che il faccendiere non aveva pagato il taxi e dunque il tassista, dopo qualche minuto è salito su facendo un casino e interrompendo il pompinetto che la ragazza mi stava gradevolmente servendo sulla terrazza panoramica sul tetto dell’albergo. Il mio amico, che era invece in camera con la sua, ha consumato tranquillamente, mentre io ho dovuto interrompere sul più bello e litigare con un paio di personaggi inutili e mai visti, fino all’arrivo del personale dell’albergo, che da quel momento è diventato figa NON friendly. Dunque il consiglio è sempre quello di NON rivolgersi ai pagliacci locali, sempre forieri di aumento dei costi (infatti il prezzo delle donzelle era di 80.000/100.000 scellini), ma anche a quanto pare di casini vari.

ZANZIBAR, KIWENGWA:

Ci spostiamo sulla costa orientale dell’isola principale. Kiwengwa, colonia italiana a Zanzibar. Bella spiaggia con palme, brezza oceanica inesauribile che spazza via l’umidità e pure le zanzare (non pervenute, almeno a settembre!), ambiente rilassato e pacifico. Cambia parecchio rispetto a Stonetown!!!

Ci piazziamo in una struttura piccola e direttamente sulla spiaggia, tenuta da una coppia di italiani (non dico il nome pubblicamente, lo fornisco eventualmente su richiesta privata, perchè è un alberghetto di stile romantico i cui clienti sono principalmente coppiette, dunque non vorrei fare loro un danno a mettere il nome su un sito di puttanieri, quale – con rispetto parlando – è il nostro). Il posto è ottimo e si è rivelato assolutamente figa friendly (anche se con tacito consiglio di “fare le cose con discrezione”), alla fine l’accesso era diretto sul mare e non c’era una vera reception, solo un guardiano di notte che si è sempre ampliamente fatto i cazzi suoi.

Per le spiagge girano a volte delle mezze massaggiatrici, venditrici di collane che possono ben trasformarsi in freelance da 50.000 scellini, ma è poca roba e non di grande qualità. Ci Si deve scomodare e giungere sulla strada principale che scorre parallela alla strada, nel tratto che va dalla discesa del Bravo Club, in direzione della stazioncina della polizia, ci sono alcuni baretti e un paio di mezze discoteche, nonchè alcuni centri massaggi. Dalla spiaggia la strada dista 500 metri, ma fastidiosi, in salita. Noi avevamo la macchina a nolo. Credo sia una rompitura di cazzo discreta farsela a piedi o dover chiamare taxi o succedanei del taxi, di cui non conosco prezzi e/o qualità del servizio.

In un centro massaggi un po’ più nascosto si trova una pazzesca collezione di tipe obese (dai 100kg in su), che incontrano i gusti dei locali, ma eventualmente anche di qualche GT fantasioso e risparmioso (i prezzi immagino siano ben più bassi dei 50.000 scellini classici!!!).

Per noi GT normali invece c’è anzitutto un baretto al primo piano (struttura in legno) appena all’incrocio con la discesa per il Bravo club. Lì le cameriere e le avventrici sono tutte egualmente disponibili e non mancano elementi anche di prima qualità. Tutte ben disposte a venire giù per i canonici 50.000 scellini.

Di giorno se ne trovano poche.

La sera invece, ma sul tardi, convergono nelle due discoteche poco distanti, sempre sulla strada principale. Oppure scendono all’Obama bar, già nominato nella recensione di @kingimperius@yahoo.it che si trova invece sulla spiaggia e che si anima oltre una certa ora. All’Obama si può anche mangiare, con qualità variabile in basa alle giornata (una volta l’aragosta faceva schifo, una volta era buonissima... dunque non garantisco...) ma prezzo sicuramente basso e comunque location fronte mare.

L’ATTIVITA’ GNOCCHIFICA A KIWENGWA, ZANZIBAR

Che tipo di GT pay si può fare in questa amena località, piena di italiani e di fastidiosi beach boys tutti parlanti un ottimo e odioso italiano???

Un GT di ottima qualità, anche se con ritmi non veloci, ben adeguati all’amenità del posto, uno “slow gt” come correttamente detto da @kingimperius@yahoo.com .

Le tipe non sono tante ma tra queste non mancano le tipe giovani, carine e soprattuto MOLTO brave nel servizio. Le offerte di 50.000 scellini non hanno mai trovato un rifiuto. Si comincia diesel, nel senso che devi pian piano conoscerle, prendere il numero di una e poi dell’altro,

eccetera, onde evitare di perdere tempo a cercarle, ma già al terzo o quarto giorno si ha già una decina di numeri, da cui scegliere chi chiamare e chi far venire al pomeriggio in camera o chi far venire al mattino prima di uscire in barca verso la barriera corallina.

Occhio che al telefono non è sempre facile, l’inglese da loro parlate è spesso veramente base, se non addirittura inesistente.

La qualità del servizio è però ottimo, sia che uno voglia farsi fare pompino, un massage with happy end, sia che uno voglia trombare de brutto. Sia io che il mio amico abbiamo avuto sempre grande soddisfazione e ci siamo anche scambiate le tipe in base alle esigenze e alle reciproche referenze.

Dunque: NON avrete nulla di simile a Bangla Road di Patong o Duarte di Boca Chica, niente locali di casino come Tiger o simili. MA avrete ragazze giovani e anche molto carine e gradevoli, educate (del tipo che rifanno il letto dopo aver consumato), che vengono per 23 euro e stanno il tempo che serve, senza mai dimostrare di aver fretta. Percentuali di fregature a Zanzibar da noi due: ZERO. Chiaro, la nostra base statistica non sarà altissima, però insomma non è mai capitato di avere ZERO delusioni nel pay, nè nei puttanai europei, nè a Cuba, nè a S. Domingo, nè in Thailandia (per citare le località visitate dai GT sottoscritti).

Per il FREE, sinceramente non ho visto grandi prospettive a Zanzibar. Ho notato curiosità e bei visi tra le ragazze locali, sempre però indossanti foulard a piena dichiarazione dell’appartenenza islamica e ho soprattutto ZERO inglese, al massimo qualche parola (inutile tipo: ciao, buongiorno, grazie) in italiano. Dunque l’approccio è duro. Dopo 3 giorni di talpinamento ho preso il numero di una bellissima lavorante di un albergo, che ha accettato teoricamente di venire a cena con me, purchè lontano dal villaggio, a Stonetown, ma in realtà poi l’appuntamento non c’è mai stato. Magari uno può avere più fortuna di me, ma mi è parsa impresa abbastanza complicata.

[seguono considerazioni generali e conclusive]

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

NOTE PRATICHE:

Occhio alle carte di credito. Portatele, ma non basate troppo su di esse. Non le accettano quasi da nessuna parte e spesso il prelievo è impossibile. Solo banche internazionali offrono il servizio (fidatevi di Barclays), a Zanzibar dovete andare a Stonetown per prelevare. Difficoltà per il prelievo anche ad Arusha o a Dar es Salaam. Anche nelle attività dove sono accettate per i pagamenti, spesso viene chiesto un supplemento (di solito del 5%).

Portate dollari cash. Li accettano per un sacco di servizi e spesso convengono rispetto al cambio equivalente in euro o valuta locale. Obbligatori almeno i 50$ del visto di ingresso. Sennò, come spesso capita, vorranno 50 euri.

La sicurezza mi è sembrata di buon livello. Dar es Salaam è tra l’altro statisticamente una delle metropoli africane col minore tasso di mortalità violenta.

A Zanzibar l’auto a noleggio mi sembra d’obbligo: 40$ al giorno per una fuoristrada dignitosa. In continente invece i noleggi sono piuttosto costosi. La guida è all’inglese. La patente internazionale non serve, ti fanno loro un documento idoneo e la polizia lo gradisce senza batter ciglio.

BLACK IS BLACK:

Ogni tanto qualcuno che non ama le ragazze black esce con delle domande tipo: “ma sono mulatte lì, ma sono tutte nere?”.

Prevengo domande del genere.

Sì. Sono nere. Punto e basta. La percentuale di ragazze carine/fighe è molto alta, ma sono nere, africane, negre o come le si voglia chiamare. Ovvio che alcune sono più chiare, altr nere come la pece.

Esattamente come noi italiani possiamo essere biondi o essere mori, ma sempre bianchi e italici siamo!

ESPERIENZA VIAGGIO:

I tanzanesi sono simpatici. Il nostro giro prevedeva anche una tappa a Istanbul per spezzare il viaggio del rientro. Giuro che passare dai tanzanesi ai turchi è stato come dal paradiso all’inferno. Non dico che i beach boys di Zanzibar o gli street boys di Arusha siano piacevoli, ma sono molto meno fastidiosi degli equivalenti cubani o marocchini eccetera.

Per chi va in Tanzania, consiglio il Safari. Costa, ma ne vale la pena. Sono posti magnifici, uno spettacolo della natura: fatevi almeno il cratere del Ngorognoro, è un paesaggio unico al mondo.

Zanzibar, nella sua costa orientale ovviamente, presenta bellissime spiagge bianche e possibilità di quotidiane gite in barca verso barriere coralline eccetera a prezzi bassi; le strutture e i servizi turistici sono un po’ limitati, i resort si alternano a villaggetti di capanne dove vivono gli indigeni che non offrono nulla al turista. A settembre il clima è semplicemente ideale!

D’obbligo farsi la scheda tanzanese. Con 10 euro andate avanti 2 settimane chiamando e scrivendo tutti i giorni senza farsi problemi.

Il wireless negli alberghi si trova ovunque, in questo senso il terzo mondo è l’italica patria.

Penso di essere stato esauriente.

In conclusione voglio rimarcare che io in Tanzania ci sono stato UNA SOLA VOLTA IN VITA MIA, dunque non mi permetto di considerarmi un esperto di questo paese dell’east Africa.

Mi ritengo un esploratore di rientro dalla sua prima positiva incursione!!

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grandissima rece @mitomaromane .....meriti un plauso....e'da tempo che non ne leggevo

una cosi bella......ti karmo con estrema gioia.

Scopo poco ma scopo

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Mitomarcomane

Grazie a te , per averci regalato questa recensione :-)

ps: ogni volta che leggerai qualche mia recensione, prendila seriamente , perche' io non mando mai i miei compari allo sbaraglio, ci tengo ancora alla mia reputazione :ar!

Ci sono posti che valgono la pena di essere visti ed altri meno, ZNZ meritava sicuramente una vacanza, poi sei stato anche ad Arusha, ehehhe, che non e' da tutti ;-)

Bravo !!

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

18487.jpg

Bene, molto Bene...bella Rece. info, luoghi, hotel, come muoversi...Bene.

18488.jpg

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

ciao @Mitomarcomane, tra un paio di mesi partirò per la Tanzania e vorrei farti una domanda di natura tecnica. A parte i dollari che ci vogliono per il visto ed immagino anche per la tassa d'uscita dal paese, sconsigli di portare soli euro da cambiare a Dar e a Zanzibar e quindi di munirsi di soli dollari, oppure è possibile ottenere un buon cambio per entrambe le valute?

Ti faccio questa domanda per capire se posso evitare di portare solo dollari.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Mitomarcomane

Ottima rece, le ebony alla Vanessa blue, se ci sono, saranno un ottimo incentivo per farci un GT in futuro! :D denghiu very grazie! ;)

p.s.: mi associo alla domanda di @Coitoergosum a sto punto che si fà? si cambia dall'itaGlia o si può in loco? mi sembra di capire niente postepay per il prelievo? serve una ricaricabile dal circuito Barkley/american express et/o similare?

Grazie! ;)

Giri come la giri, regalini o soldi cash... son tutte mignotte. [Gnoccatoscana]
alla fine tutte hanno il loro prezzo... perchè separarle?? [Pobomo]
Basta ipocrisie!! Senza un becco d'un quattrino in tasca un uomo non scopa; stop! [Trombatore]
le Avventure in codesto reame si concludono tutte con grandi puttane[Filippotimi]
chi più o chi meno paghiamo TUTTI!!![Barry Lyndon]
17^ comandamento di [ElFlaco]
Le donne sono tutte "diversamente puttane" per le quali il denaro è il metro di misura della loro disponibilità.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@mitomarcone mi aggiungo ai complimenti per la rece che offre notizie, info e spunti interessanti a 360 gradi su un GT/vacanza in tanzania.

Mi sto interessando anche io a questa meta ma concentrandomi solo su zanzibar.

Oltre alle info logistiche (viaggio, alloggio, spiagge etc) sto curiosando ogni tanto, senza nessun approccio, qualche sito di dating (es badoo, twoo come hai fatto tu e il tuo amico) per capire il livello "estetico" delle girls.

Il concetto "black is black" che hai espresso mi è abbastanza chiaro essendo già stato in africa una volta, quindi non è questo che mi preoccupa, ma se mentre per Dar es Salaam c'è un ampio panorama variegato, a Zanzibar vedo sempre delle gran chiappone... Ovviamente so che su questi siti di solito non ci sono le più gnocche che non hanno bisogno di aggianciare "fidanzati" online (immagino anche che gli smartphone non siano accessibili come prezzi per molte), però qualche dubbio mi è venuto, soprattutto se rimanendo nella zona di Kiwengwa la scelta non è cosi ampia.

hai qualche esempio di girls con cui ti sei accompagnato?

Inoltre ti ricordi i nomi delle 2 disco, oltre all'Obama bar sulla spiaggia?

@coitoergosum e @damien

No tranquilli, la situazione prelievi è scomoda, ma non così drammatica. Le postepay, che se non erro sono delle Visa Electron, funzionano, ma solo in alcuni sportelli, appunto come quelli di Barclays. L'anomalia è che negli sportelli della gran parte delle banche non ci sono sportelli atm collegati ai circuiti visa e mastercard, dunque non si può scendere da camera e andare dietro l'angolo a prelevare, ma cercare una Barclays o una delle filiali di una banca con il logo verde che ora non ricordo.

Ad esempio a Kiwengwa Non ci sono sportelli atm abilitati e si devono fare 30km fino alla Barcleys di zanzibar dove prelevare con la propria visa o mastercard, delle poste italiane, o della banca credito cooperativo di qualsivoglia villaggio italico... :-D

Sulla tassa d'uscita, andando con compagnie di linea (io con turkish airlines che parte da dar es salaam) questa tassa non esiste. Pagati i 50 dollari all'ingresso siete a posto.

Si esce tranquilli.

Sui dollari, i cambia soldi euro/scellini si trovano ad Dar ad Arusha e anche a Stonetown, alcuni con cambi onesti.

Ma qualche dollaro è meglio portarlo dall'italia, per i servizi che hanno prezzi giá fissati in dollari (ed esistono: tipo certi hotel, catamarani, tariffe di ingresso ai parchi) dove pagare in valuta locali vi fa perdere soldi.

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Grazie mille per le info e complimenti per la recensione.

Al mio ritorno dalla Tanzania (cioè la primavera prossima) non mancherò di recensire Dar, visto che mi tratterrò li per un paio di settimane, e poi Zanzibar dove soggiornerò per un bel lasso di tempo.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Che dire, hai fatto una recensione estremamente valida, pacata, interessante e ancora una volta mi hai confermato che l'Africa in generale è un continente grandioso, con donne bellissime e fortunatamente ancora molto sottovalutato da che appunto preferisce SudAmerica o Thailandia o Europa dell'Est.

Qualora riuscissi ad andare anche io in Tanzania, mi permetterò di chiederti altre info.

Grazie ancora per le ottime info;-)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@mitomarcomane, bella rece, sarò in Tanzania durante il periodo natalizio, viaggerò con egyptair facendo scalo al Cairo e poi fino a Dar, soggiornerò circa 10 gg fino al 3 gennaio, ti chiedo quanti giorni può portare via l'organizzazione del safari, 2 o 3 o 4 gg? vorrei fare anche un poco di mare.....i voli interni li hai prenotati dall'italia? inoltre una info sulla gnocca a stonetown, le disco sono aperte tutte le sere e ci sono bar o locali dove si potrebbe agganciare la gnocca anche di giorno magari nel tardo pomeriggio, ora aperitivo? (tenendo conto che come hai detto Zanzibar è a prevalenza islamica) Poi ti scriverò in privato per le info che puoi dare solo in maniera riservata, grazie!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@tusci bè... anch'io prima o poi andrò in Senegal, così potremo scambiarci le info!

@icecreamboy17

posto che il periodo natalizio potrà senz'altro incidere sui costi e sul clima, per i Safari il minimo è 3 notti (che ti consentirebbe di dormire Arusha prima notte, poi partire fare un parco, Manyara o Tarangire, dormire in loco, secondo giorno Ngorongoro, poi rientro in serata ad Arusha con terza notte e poi via verso il mare).

Per i safari anche lì devi studiare le migrazioni animali. Ad esempio Tarangire fantastico con periodo secco, mentre Serengeti è al suo best a luglio nel periodo delle migrazioni eccetera.

I voli si comprano online sito fastjet, con prezzi che se presi per tempo sono molto interessati (è una low cost, stessa proprietà e metodo della easyjet inglese).

Stonetown non mi è parso ci sia gran facilità di approccio pomeridiano. La sera le trovi tutte in disco, di giorno te le possono procurare gli zingari di strada, con tutte le problematiche del caso.

Zanzibar in generale mi è parso un posto dove la cosa migliore sia girare la sera, almeno all'inzio, procacciarsi i numeri e poi chiamare le tipe alla bisogna per le sedute pomeridiane/mattutine.

@dump

eh eh... le chiappone... a me piacciono un casino le chiappone, quindi andavo a nozze. Comunque tranquillo non mancano le tipe genere "gazzella" longilinee e leggere. A Zanzibar non cambia nulla rispetto a Dar es Salaam perchè comunque le "signorine" arrivano dalla Tanzania e non sono certo locali. In generale anzi, a Zanzibar le ragazze locali mi sono sembrate più magre che non a Dar es Salaam, ma non rileva perchè non saranno le locali a sollazzare il Gt italico...

Sui siti di dating la qualità media è inferiore a quella che troverai in loco, quindi tranquillo...

Confermo che la gran parte delle ragazze tanzanesi ha telefoni molto base. Tendenzialmente infatti ad avere smartphone sono le appartenenti alla classe media o le puttane professioniste ben avviate. A queste due categorie appartengono le frequentatrici dei siti badoo e twoo da me contattate. Le tipe della high class invece non credo frequentino questi siti.

Scusami, ma foto a mignotte non ne faccio mai e per correttezza non amo condividere le foto delle tipe free... Dunque non le pubblico.

Fidati comunque: non mancano le gnocche che possono essere apprezzate molto dall'estimatore europeo!! Il mio compagno di viaggi ama le tipe minute e magre e ne ha sempre trovata una che facesse al caso suo.

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@mitomarcomane ottima recensione, sono cose capitate anche a me, con in più un paio di situazioni "estreme" di cui scrivo a breve.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

@mitomarcone un bel sedere pieno non dispiace anche a me.. eheh.. l'importante è che è che ci sia scelta, dalla gazzella tonica alla BBW

B-)

per le foto non ti preoccupare, continuo nella mia esplorazione sul web, del resto anche io sono abbastanza riservato in questo quindi no problem

;-)

PS: i nomi delle disco/locali a kiwengwa?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Tranquillo @mitomarcone quando vuoi sarò ben lieto di darti una mano e vedrai che il Senegal non ti deluderà, se tutto va bene ci ritorno a Gennaio. Anche li ci sono bellezze naturali e donne da favola;-)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@flautomagico ma quando riesci a buttar giu sta recensione?

è 2 settimane che aspettiamo! con simpatia

:p

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@mitomarcone quando puoi in privato fammi sapere il nome del resort, in questa settimana formalizzo tutto

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@dump hai ragione, ma questo we ho avuto un'amica a casa e poi c'è la scadenza dell'unico, ora sono libero però...

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

=D>

=D> Complimenti....

@dump

non ricordo i nomi, ma fidati il posto è piccolissimo e li trovi di sicuro... in pratica sulla strada principale, se vai dall'uscita del Bravo club in direzione stazione di polizia, a metà strada trovi una sulla destra e poco più avanti l'altra sulla sinistra. Di notte non puoi sbagliare, sono illuminate e c'è musica. Ma c'è ben poca roba.

Più roba al beretto al primo piano che trovi quasi all'incrocio con l'uscita del bravo club, nei pressi dei centri massaggi o all'Obama sulla spiaggia (però qui solo sul tardi)

@pippopippa e @maurix1

vi ho risposto in privato sull'albergo

lasciate perdere i villaggi turistici, poter portare la femmina in camera è fondamentale per una vacanza relax

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Mitomarcomane un altro paio di domande.

Quanto ci si mette più o meno da Stonetown ad andare in spiaggia visto che intendo prendermi un appartamento in città e poi di volta in volta recarmi al mare quando ne ho voglia. Ci si mette di meno coi taxi oppure vanno bene anche gli autobus?

Infine quanto costa il taxi per questa tratta.

Se mi viene in mente altro te lo chiederò.

Intanto un saluto e un ringraziamento per le tue risposte.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@coitoergosum

non so aiutarti perchè io a Zanzibar avevo una macchina a nolo (solo 40$ al giorno, un prezzo ottimo!)

da Stonetown a Kiwengwa saranno una trentina di chilometri, poco più di mezzora.

I taxi non sono costosissimi, se tratti un po' sono sicuro che con 20 dollari ti ci portano. Però dovrai pagare lo stesso al rientro.

Stessa distanza per Paje o Jambiani, se vuoi variare la spiaggia. Un po' più distante Nungwi, la punta settentrionale.

Le strade sono scorrevoli ma non veloci, perchè attraversano continui villaggetti.

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Complimenti, ottima rece, incentivante per un prossimo gnoccatravel "ebony"

@coitoergosum

Non so se noleggiano scooter o simili, ma in giro se ne vedono pochi. Per intendersi non è come a Phuket!

Io il noleggiatore dell'auto l'ho trovato direttamente al banchetto che si trova in aeroporto. Se andate in bassa stagione vi fanno ponto d'oro!

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@mitomarcomane

COMPLIMENTI . Bellissima rece. Mi hai fatto rivivere un po' la vacanza. Magari qualche sere all'Obama ci siamo pure incrociati....

A proposito per i soldi...se proprio c'e' la necessita di prelevare a Kiwengwa lo si puo fare da Peter con la carta di credito ma si paga commissione penso non leggera..non so quanto di preciso.. ma in caso di emergenza..........

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@ilcacciatore ti ho risposto direttamente in privato

"Las putas no me dejaron tiempo para ser casado" --- Gabriel Garcia Marquez in Memorias de mis putas tristes...

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Mitomarcomane

grazie mille per la tua recensione. grazie a te, @zest e tutti gli utenti del forum che hanno dato il loro contributo.

la mia partenza di si avvicina sempre di più.

alla fine partenza il 10, con il mio socio siamo indecisi se optare per il villaggio "waridi beach resort" (costa nord-est, a 40 km da stone town e dall'aeroporto,così ho letto) o per il Baobab.

il prezzo è quasi lo stesso, tra i 1000 ed i 1.100 euro per una settimana con un soft inclusive..però tenendo conto del fatto che del villaggio ci tange relativamente poco mi interesserebbe sapere quale secondo voi sia la location migliore per trovare gnocca. il barettino che indicavi con le ragazze disposte a venire per 50.000 scellini sembrerebbe fare assolutamente al caso mio.

premetto che sono un GT con ben poca esperienza pay, quindi mi scuso in anticipo se alcune cose che scrivo possano sembrare assurde o scontate.

ho deciso di colmare la lacuna che avevo rispetto al mondo pay e godermi un pò di più la vita.

sono ansioso di partire verso questa fantastica meta!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città
  • 1 di 2
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE