Campionario enciclopedico della gnocca cubana. Tipologie principali

Cari amici GTers,

durante il mio primo viaggio nella maggiore delle antille, Cuba mi ha rubato il cuore. Ed allora ho sfruttato le ferie d'agosto per ritornarci per 3 settimane. Volendo aiutare i molti lettori che si interrogano sull'essenza delle donne cubane, ho pensato di scrivere questa piccola recensione dove descriverò i piu classici tipi di donna Cubana che potrete trovare sull'isola. Ovviamente la categorizzazione da me creata è del tutto arbitraria e magari anche incompleta. Pertanto, vi richiamo a compiere uno sforzo collettivo per migliorare questo framework aggiungendo e modificando la varie categorie col contributo e l'esperienza di tutti i GTers di buona volontá.

La puta: tutte le cubane che vogliono fare tanti soldi affittando la figa vanno a lavorare all'Habana se vogliono fare le cose in grande. Indossano vestiti nuovi ed hanno l iphone. La troverete al Capri, al dos gardenias, al turquino nonchè alla casa della musica; ma anche nei vari baretti di calle obispo e magari nel bar dell' hotel cinque stelle dove alloggiate. Impossibile fare l'elenco di tutte le disco bordello della capitale. Vi cercano loro ed intavoleranno la classica conversazione "como te llamas?" "De que pais eres" "es tu primera vez en cuba?". Dopo 5 minuti vi proporranno di andare a scopare, previa negoziazione sul prezzo che varia da 30 a 100+ a seconda del luogo, della bellezza di lei, della stagione e di quanto le piacete/fate schifo. Molti dei soldi che elargirete andranno al chulo. Il bello della puta è proprio questo: le cose sono subito chiare. Se declinate vi chiederanno di offrire loro da bere, magari un pacchetto di holywood rojo e quelle piu esose chiederanno 3-5 cuc per il taxi. Solo per il piacere di parlare con loro. Se rifiutare vi diranno che siete un taccagno e voi le risponderete che lei è una mendicante. La puta rappresenta il peggio che cuba possa offrire.

La jinitera: la categoria piu multiforme e meno definibile. È l' amica del tassista/jinitero/chulo che vi viene a prendere all aeroporto e con cui fate amicizia; è la tipa che ozia nel parco e vi guarda nonostante suo figlio giochi 5 metri piu in la; è la vicina della casa particular che capita "per caso" dove alloggiate a prendere il caffe su invito della duena; è la ragazza che avete conosciuto su badoo prima di partire; è la farmacista che arrotonda e vi strizza l'occhio quando andate a comprare i preservativi. Questa categoria è molto varia e comprende donne di ogni razza, livello estetico, etá. Tutte queste donne hanno in comune il fatto che vogliono i vostri soldi. Come le putas li vorrebbero in contanti; ma a differenza delle colleghe piu professionali non sono esplicite nella richiesta dell'obolo, l'attivitá è saltuaria e non c'è un tariffario preciso. Inoltre, possono essere pagate anche in modalitá indipay, con cene, regalini, ricariche del telefono e magari un piccolo conguaglio finale secondo il vostro buon cuore (tipo 10-15-20 cuc dopo che passate 1-2 gg insieme). Le jiniteras sono il piatto forte della casa a cuba. Sono quelle che lasciano l'utente novizio col dubbio: "ma quella era una puttana?"

La chica "buena": è la più pericolosa di tutte, perchè cerca un marito straniero e non i soliti quattro spicci. È quella che ti ruba il cuore perchè è perfetta e soprattutto non è una puta; e nemmeno una jinitera.

Lei non te la da mai la prima sera, pero ti limona come se non ci fosse un domani. Lei nemmeno ti chiederá dei soldi o regali in maniera esplicita. Anzi, se provi ad allungarle una banconota la rifiuta e fa l'offesa. Si comporta da ragazza innamorata e gelosa; a volte la chica, intravedendo la possibilitá di dare una svolta alla sua vita, si "innamora" (in mancanza di una parola più adeguata) per davvero, specie se parlate spagnolo, siete giovani e piacenti. Mettetevi nei suoi panni: se arriva da voi una ragazza americana ricca, tutto sommato attraente, simpatica, con cui riuscite a comunicare, che vi riempie di attenzioni, non vi invaghite nemmeno un po??? Comunque, per onesta intellettuale va detto che nella maggioranza dei casi, l amore della chica buena è una pagliacciata clamorosa. Ti racconta che lei preferisce stare sola piuttosto che col cubano alcolizzato, machista e violento. In men che non si dica conoscerai i suoi genitori, la zia, hermanos, hermanas e tutto el famillon. Tutti a garantire sulla moralitá e fedelta della fanciulla "que esta siempre en la casa limpiando el pizo y mirando las novelas brasilenas en la tele". Può essere povera o di classe socio-economica alta, ma l' obiettivo è sempre quello: migliorare la propria vita sposando il principe azzurro straniero. La chica buena è quella che incontri per caso quando meno te lo aspetti. La incontri sul viazul perchè ti siedi vicino a lei; è la sorella della padrona di casa che studia medicina all'universitá; è la bella ragazza che fermi per strada insieme alla madre per chiederle un informazione; è l'amica del cuore della novia cubana di lungo corso del tuo amico yuma; è la chica del campo, che incontri alla sagra del paese in un villaggio sperduto nella provincia, dove i turisti non si vedono mai. Ha tutte le caratteristiche che ti piacciono. Pare. Per lei tornerai a cuba, sognerai di trasferirti li. Vagheggerai l'idea di sposarti e fare i figli (fattibile se ti trasferisci a cuba, disastro se la porti in italia). La chiamerai dall' italia e nel peggiore dei casi le caricherai il telefonino o magari le invierai una piccola somma a natale tramite western union. Occhi e orecchie aperte, perchè queste ti rubano il cuore!

La calienta poyas: ovvero la scaldacazzi! Strano ma vero, anche a cuba esistono. La conosci per caso alle feste cubane dove i turisti sono una curiosa minoranza. È una ragazza normale. Non ha bisogno di far marchette. Magari non ha mai avuto a che fare con uno straniero. È amica di amici di amici ed è li anche lei alla festa. Balli il raggaeton, bevi e limoni. "È fatta! Stasera scopo gratis!" Invece no. Le butti una mano nel reggiseno e ti dice: "eres peor de los cubanos!"... ovviamente lei non vuole venire alla casa particular. La chiami il giorno dopo ed accampa scuse. Pare di stare in Itaglia o di essere la versione cubana di Oscar in Ukraina....l' importante è non intestardirsi e apprezzare la serata passata insieme. La calienta poyas ti fa perdere un po di tempo certo. Tuttavia incontri di questo tipo ti fanno capire che a cuba non sono tutte troie e questo ci rallegra, ci riempie di speranza e ci da fiducia nell' umanita

La chica normale: è come la calienta poyas.... Però questa te la da magari non è la piu gnocca della comitiva, ma da subito vedi che c è simpatia da ambo le parti. Bevi, ridi e scherzi....le risate non sono finte per niente. Balli il raggaetton e ti viene duro. Lei lo sente e ti dice "oye papi! Que te pasa?". "Es mi mobil....". Al momento di sparire per andare a trombare

lei ti dice che sa che tu stai li per divertirti....e lei pure!!! Se non trovate una casa particular si fara scopare permstrada. Quindi non vi venga in mente di darle dei soldi in mano!!!!! Alle perse caricatele 5-10 cuc sul cell prima di lasciare cuba "cosi ci posssiamo squillaremogni tanto". Incontri come questi sono rari e presuppongono la conoscenza dello spagnolo, nonche la capacitá di divertirsi e far divertire una tipa.

Come avrete capito dalla descrizione dei diversi tipi di donna elencati sopra, a Cuba la plata e l' interesse la fanno da padroni. Questo è vero soprattutto per le relazioni cubana-GTer ma in misura minore è valido anche tra cubani. Infatti non è raro che i cubani diano degli aiutini alle chicas que li sollazzano (5 cuc di ricarica, 3 cuc per il taxi, un profumo....). Perciò, a parte le Putas, tutte le altre ragazze sono difficili da inquadrare e categorizzare, in quanto il free totale a cuba a momenti non esiste nemmeno per i cubani. A dimostrazione di quanto ho appena scritto, chiudo con una barzelletta che ho sentito al cabaret nella casa della musica di santiago:

La policia arriva alla fermata del pulman per chiedere i documenti alle persone che stanno aspettando la guagua. Ci sono tre donne ed un borracho (ubriaco) L' agente chiede il carnet alla prima ragazza: "carileidys sanchez lopez, 32 anos, trabajadora social". Poi è il turno della seconda: "maria de la cruz, 23 anos, enfermera". La terza: "daymela ortega duarte, 27 anos, profesora de frances". Infina arriva il turno del borracho: "carlos escribano avila, 44 anos, a ver que aqui la unica puta soy yo!!"

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

elyonky.......mi hai fatto morire con la storia di carlos,a parte questo ho apprezzato molto quello che hai scritto........

gute nacht

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ti quoto in toto.

Alcune precisazioni:

a me è capitato che le putas non facevano quasi mai il prezzo, nel senso che mi chiedevano quando ero disposto a sgangiare, ed in base a tanto accettavano o salivano di prezzo, di solito dicevo trenta e spesso mi rispondevano più dieci di taxi.

Qualcuna mi ha detto zero, e subito mi allarmavo chiedendoci il carnet, risultato: minore di età.

C'è poi un altra tipologia, che non so come definirle, che scopano aggratis, ma ci vuole del coraggio per farlo. Sono le over trentacinque un po' grassocce che cercano qualche straniero per chiavare, ne ho incontrate spesso..la manicurista, la commessa nera e larda, la donna di strada con le medesime caratteristiche. In verità che scopano aggratis è un mio pensiero, perché mai sono andato oltre.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Bravo @Elyonky bello il post, e in + mi hai fatto scoprire lo humour del Caribe!

:-))

"Il bordello è l’unica istituzione italiana dove la competenza è premiata e il merito riconosciuto".
-Indro Montanelli-

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Sono un vecchio amico dell' isola e

Concordo in toto la disamina. Un piccolo trattato di antropologia. Mi piace pure la scritta.

Se avessi tempo e pazienza lo tradurrei e lo manderei ad amici cubani.

Ammetto che mi mancava peró la "calienta poyas".

Complimenti.

Grazie a tutti per le parole di apprezzamento :) ho scritto questo post perchè vedo che spesso i connazionali a cuba (io compreso) non riescono sempre a capire chi hanno davanti e come comportarsi. Ho notato che molti di noi GTers si innamorano, si fidanzano e si sposano con le troie (putas e jiniteras) e trattano da puttane le ragazze normali.

Tale aberrazione è comprensibile,perchè a cuba niente è come sembra. Questo deriva da un grosso equivoco culturale. Infatti a Cuba, a differenza dell' italia, la figa viene elargita con leggerezza. Le cubane la danno via per amore, per lavoro, nella speranza di una vita migliore, per il gusto di farlo, per amicizia o anche solo per farsi quattro risate. Allo stesso tempo, il sesso senza impegno, per consuetudine culturale, si accompagna molto spesso (non sempre) ad un "aiutino"; anche tra cubani. Questo balzello varia da una ricarica per il cell per la tipa normale rimorchiata ad una festa, fino ai 100 cuc di tariffa pre-negoziata dallo yuma con le super putas delle disco piu sputtanate della capitale.

Entrambe le dinamiche descritte (facilitá e aiutino) accomunano, con le dovute differenze e proporzioni, sia le relazioni tra cubani che quelle tra chicas e yuma.

Spero che le mie riflessioni, per il poco che possono valere, contribuiscano a renderci più piacevoli le vacanze nel caribe, risparmiando a noi ed alle chicas situazioni che possano ledere la dignitá di entrambe le parti coinvolte.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Bene, disamina perfetta. Vivo laggiù da sempre e non avrei saputo farla meglio.

Complimenti.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Campionario enciclopedico della gnocca thai ?

trovami le differenze nel campionario cubano con quello thai, stessa tipologia, insomma, @Elionky, la donna e donna da qualsiasi ella parte arriva (specificatamente da paesi poveri o cosidetti terzo mondo), sempre alla pucunia vuole arrivare, che poi lo facciano in forma diretta o indiretta o mettendosi una maschera addosso, e facendosi passare come madre teresa di calcutta, lo hanno capito chi ha alle spalle parecchi GT, in questi posti.

Comunque bravo ;-) mi e' piaciuto molto, io non sono mai stato a Cuba, ma ho un grande desiderio di andarci prima o poi, e non mi accontentero' di certo di scoparmi le cubane da 30 cuc, se vado li e perche' voglio i piatti forti, voglio solo pregustarmi il menu' esclusivo di ogni singolo giorno che andro' a spendere li. E non sto dicendo di andare a buttare via i soldi, ma di certo con tutta la vasta scelta che c'e' li, cerchero' di prendere il meglio che posso :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Semplicemente bellissimo 3d.......

Complimenti ....a mio modesto parere ...hai fatto cetro nella descrizione delle tipologie femminile cubana...... Anche se come ci ha fatto.ben notare il ns. Malefico ed oramai assatanatissimo >:-)

chef @zest le donne hanno.piu'o meno queste caratteristiche in ttti i paese...(ovviamente quelli civili dove ce la danno.... :-)) :-)) :-)) ) in italia NO .... Qui esiste la categoria Melenzana con i suoi vari formati...tonda ....lunga... Sig sig sig ....come mi manca Cuba....

Scopo poco ma scopo

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@dionisio74

quando ho letto questo topic infatti ho pensato subito alle thai, chissa' perche'... e come se avessi avuto un deja vu', ma se poi andiamo a guardare bene, saranno cosi' anche in RD, in Brasile, insomma mio cugggino diceva sempre piu' sono povere e piu' vogliono i soldi, anche se ci credevo fino a poco tempo fa , prima che mettessi piede qui in Cina, cazzo qua sono ricchi sfondati e tutti parlano solo di soldi e lavoro, a me mi prendono per marziano quando comincio a parlare di saune e KTV (KEITIVI) :-))

credimi se solo parlassi sto cazzo di mandarino non sai che cosa combinerei altro che free, andrei a fare il gigolo per qualche tardona :-D potrei fare anche bei soldini volendo :-?

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@zest,

Certamente la natura delle donne è una costante globale: vogliono i soldi e la figa è un mezzo per ottenerli in tutte le forme del pay, dell' indipay e tutto quello che ci sta in mezzo.

Ne consegue che in ogni angolo del mondo troveremo donne che la danno via per ottenere un qualche vantaggio, ma gira gira il GTer esperto individuerá dei pattern globali che si ripropongono ad ogni latitudine: puttana, quella che arrotonda perche tiene famiglia, quella che vuole sistemarsi, quella che te la da per gusto e quella che te la fa annusare e basta. Sono le categorie che ho descritto sopra.

Tuttavia, se le macrocategorie sono globali, le connotazioni fenotipiche che assumono gli individui che ne fanno parte nei diversi luoghi, sono prettamente locali. Detto altrimenti, la stessa categoria si manifesta in forme differenti e con peculiaritá culturali distintive a seconda luogo di apparteneza.

Alcuni esempi di differenze locali tra cuba e filippine (non conosco la thailandia, ma conosciamo entrambi le filippine....io un po meno di te):

  • se la tipa che vuole sistemarsi a cuba ti presenta la famiglia che assicura allo yuma "Caridad nunca sale para la calle, siempre en casa que se aburre de frente a la tele esperando tu llamada"; l' omologa filippina si presenterá come "god fearing", cattolica fervente, tutta case e call centre: mica come una sfaccendata che sta tutto il giorno a guardare le telenovelas!

  • Allo stesso modo, la puta del caribe spesso opera in disco o per strada. Nel sud-est asiatico, oltre alle modalitâ caraibiche, si aggiunge l'opzione go-go bar, che a cuba significherebbe anni e anni di galera per chiunque sia coinvolto in un business siffatto.

  • parlare di vicina di casa jinitera è possibile a cuba perchè esistono le casa particular che hanno sempre le porte aperte. Non avrebbe invece senso nelle filippine perchè li il turista alloggia in hotel, dove non si ha contatto coi vicini di casa.

La lista degli esempi potrebbe essere infinita. Ma non continuo perchè il punto è chiaro: se le macrocategorie sono globali, localmente queste si manifestano in forme molto diverse a seconda della location. Le differenze sono dovute a fattori legali, sociali, economici e culturali tra paese e paese.

Per questo ha senso descrivere quali forme assumono in ogni luogo e paese le varie categorie di gnocca universali. Serve per aiutare i compagni di gnocca a capire a quale categoria apprtiene (piu o meno) la chica che hanno davanti proprio li: a cuba.

Detto questo, caro Zest, ti suggerisco di andare a cuba. Te lo suggerisco da compagno di forum e da discepolo in terra filippina. Non puo non piacerti!!!

@Elyonky.....ti faccio i miei complimenti per il 3d , in tutto il mondo la figa è usato come mezzo x ottenere qualcosa.....spesso , in sto paese mesckino con instituzioni e leggi ridicole , le donne usano la gnocca x

mettere sul lastrico un uomo

( DIVORZIO)

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Elyonky è davvero bello poter ancora leggere di tanto in tanto qualche lavoro degno di nota.

Sei davvero riuscito a regalarmi un momento di divertimento :-))

"Tutti per uno, uno per tutti !" W gli Gnoccatravels i Moschettieri del XXI secolo.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Bell'analisi, complimenti @Elyonky, la mia esperienza cubana data 1997 ma ritrovo punti in comune con alcuni dei miei pensieri.

La categoria di quelle che hanno il fratellino gravemente malato probabilmente è generica e riguarda la totalità.

Ho notato all'epoca una diversa attitudine delle ragazze nella capitale e a Cayo Largo, dove erano apparentemente meno porche. Una cosa è sicura, la danza del frullato col culo non la dimentichero' mai

:)

Epicuro - Recensioni e consigli su Francia, Spagna, Italia, Cuba, Portogallo, Tunisia, Marocco, Croazia, Macedonia, Montenegro, Thailandia, Grecia, Romania, Bulgaria, Rep.Ceca, Belgio e varie.
Segno zodiacale: porco
Mi piace:-Pippo Baudo - Rocco Siffredi - Topolino - la fica depilata - Il culo rotondo - Le cosce lunghe

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@epicuro la mia data 1995 manca poco che ci incrociamo :-))

Mi sa proprio che di km. sulle spalle ne abbiamo davvero tanti :-))

"Tutti per uno, uno per tutti !" W gli Gnoccatravels i Moschettieri del XXI secolo.

Diciamo che si è seminato un poco amico @DrMichael :-))

Epicuro - Recensioni e consigli su Francia, Spagna, Italia, Cuba, Portogallo, Tunisia, Marocco, Croazia, Macedonia, Montenegro, Thailandia, Grecia, Romania, Bulgaria, Rep.Ceca, Belgio e varie.
Segno zodiacale: porco
Mi piace:-Pippo Baudo - Rocco Siffredi - Topolino - la fica depilata - Il culo rotondo - Le cosce lunghe

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Il signor @epicuro cita "La danza del frullato col culo.."..fatta a ritmo di una qualche salsa?

Era il '95 o il '96, ne ho "sofferte" un paio pure io.

Ne ricordo una in particolare.

Una mulattona. L' avevo conosciuta il giorno prima.

Mi dice " ho una sorpresa per te". E mi ha portato nella sua casetta ( una bicocca ). Faceva un caldo orrendo. Ha sparato il ventilatore al massimo e acceso il mangianastri a tutto volume. A preso a agitarmisi sopra come una tarantolata.

Cantava pure

E Io non riuscivo a venire. Perché mi veniva da ridere e perché l' aveva larga come un autostrada. Io ero accomodato su una sedia. Lei, sopra di me a fare il frullato.

Dopo un po' era stremata.

Peró non volevo offenderla....l' ho buttata per terra e preso l'iniziativa io per riuscire a finirla. Di quei giorni che uno si sente il fratellino di Rocco Siffredi.

Caro @DrMichaelFlorentine nel 1995 si é incrociato com me... :-))

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

come scrivevo ad un altro amico su altro tread....andate a Miami, e vedrete le ragazze Cubane quanto ve la caleranno.......!!!!!!!!! ;-) ....uomini svegliamoci!!!!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@sexberry, che la situazione ed il contesto cambiano il comportamento delle persone è cosa nota e siamo tutti d'accordo: anche noi a cuba non caghiamo di striscio le melanzane in vacanza, le stesse che magari corteggeremmo in ufficio.

Poi comunque a miami ci sono le americane, che di certo sono delle gran troie. Tutte le volte che vado a san francisco per lavoro, l idea del direct pay non mi sfiora neanche, perchè basta andare in giro per bar e trovi ragazze: wasp, latinas, filipinas.... Certo che essere un minimo attraenti, parlare l inglese e sapere come comportarsi è fondamentale, altrimenti le opzioni sono pugnette e pay.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Signor @sexberry, non sono mai stato a Miami e non ho che notizie molto indirette della realta sociale della comunita cubana. Ne conosco, mi sono discretamente documentato,

solo la storia, quella scritta sui libri e mi sono trovato a chiedermi piu volte quanto le cubane di Miami avessero i comportamenti sociali delle sorelle rimaste nell'isola. Il poco che ho dedotto, piu che saputo a chiare lettere, e che come lei ci riferisce non si filano minimamente gli stranieri.

Dalla sua scritta intuisco che imputa, giustamente peraltro, questo disinteresse al venire meno della disparita economica.

Ma credo sia una visione un po' riduttiva del fenomeno.

A Miami i cubani sono una comunita etnica in mezzo a varie altre, impegnata a mantenere viva la propria individualita in un contesto nel quale corre il rischio di diluirsi e assimilarsi nella cultura anglosassone dominante e al pari di molte comunita latinoamericane negli USA, sta avendo un certo successo in questo.

La genesi, il vecchio cuore, della comunita cubana di Miami e poi attorno alla

borghesia cubana fuggita nel '59.

Bianchi ricchi che hanno portato con se i valori conservatori di una borghesia cattolica latinoamericana. Le ondate successive di immigrazione economica e non piu politica si sono quasi sempre dovute misurare con questa "elite" che in qualche modo detta i ritmi della "cubanita" della Florida.

La cubanita di Miami e pertanto diversa da quella isolana figlia della sua storia che la ha resa cosi unica e che gli da tanti europei come me che ne ammirano la straordinaria vitalita indipendentemente dai guidizi di valore che si vogliono dare al sistema politico vigente.

La curiosita ( anche intellettuale),

la disinibizione sessuale e un "modus vivendi" tipico che cosi bene ci ha descritto tra gli altri il signor @Elyonky generano le ragazzotte cubane che incrociamo nell'isola. Gli piacciono i soldi ? Ovvio.

A chi non piacciono ?

Usano, in diversa misura,

le loro caratteristiche "naturali" per guadagnarne al pari degli sportivi professionisti che trasformano la loro passione di ragazzini in un modo per guadagnarsi la vita.

Per la cronaca: non mi sono MAI innamorato di nessuna cubana specifica in parecchi mesi di presenza nell' isola accumulati negli anni, vissuti solo in parte da turista e perlopiu da ospite di amici avendone viste un po' di tutti i "colori" e classi sociali (perlomeno nel contesto della capitale).

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

come scrive l'amico Elyonky ''..tutte le volte che vado a San Francisco...l'idea del direct non mi sfiora neanche, perche'basta andare in giro per bar e trovi ragazze!!!!PAROLE SACROSANTE!!!questo e' dunque il paradiso...DOVE SI SCOPA SENZA PAGARE O SENZA NESSUN INTRINSECO INTERESSE SE NON QUELLO DI DIVERTIRSI FACENDO SESSO.....dunque non esaltiamo le cubane,le brasiliane,le thai le est, che si fanno pagare per venire con noi....esaltiamo piuttosto le donne di san Francisco,LosAngeles,Parigi o Milano che ce la danno gratis!!!non confondiamo mai la realta' con l'illusione...pensavo fosse ormai cosa nota ,ma.mi sembra che molti facciano ancora molta confusione.questo e' un mio pensiero saluti.

@sexberry, una piccola precisazione:

Il gnoccatravel per definizione include l'elemento gnocca, che è fondamentale. Ma sicuramente c' è molto di più: è avventura, scoperta, delirio, sbornie, guai e risate.

Se infatti togliessimo questi elementi, nessuno si farebbe 15 ore di aereo spendendo migliaia di euro e sprecando le preziose ferie; viceversa, tutti noi andremmo con le pro thai, brasiliane, cubane, rumene e russe abbondantemente disponibili vicino casa. Mille euro di volo, significa scoparsi 10-15 puttane in appartamento nella tua citta (cosa che non faccio mai).

I luoghi "evoluti" (tipo londra o san francisco) dove se ci sai un po fare le donne te la danno "gratis", spesso non posseggono l'incanto, la magia e l'abbondanza smisurata che invece contraddistingue le mete più gettonate dai GTers.

Per questo molti di noi (io compreso) apprezzare le donne che si conoscono in quei luoghi è un riflesso condizionato: sono felice, sborro dappertutto e quindi mi piaci. Tuttavia lungi da me innamorarmi del singolo esemplare. Mi innamoro del contesto cubano e di tutto l'insieme: vitale, loco, scassato, beone, imprevedibile, difficile....e ovviamente pieno di signorine dai facili costumi.

Non è nemmeno un discorso di bellezza o rapporto "qualitá/prezzo". Se infatti guardo la faccenda da un punto di vista razionale, nessuna location sarebbe per me migliore delle filippine (visitate a pasqua): malato di febbre gialla, con una predilezione spiccata per le orientali, nell'arcipelago troverei le pro giovanissime a due soldi e, se voglio, trovo pure donne dolcissime, ubbidienti, magari vergini, tutte casa e chiesa per sposarmi e fare un mucchio di figli. Il mare è il piu bello che ho mai visto. Gli hotel sono scintillanti ed i mall offrono ogni ben di dio per quattro spicci. Allora che ci vado a fare a Cuba, dove il concetto di veritá è "elastico", un posto pieno di imbroglioni, dove non funziona un cazzo, la legge ti mette i bastoni tra le ruote, le donne sono tutto il contrario delle asiatiche e tutto costa più di quanto dovrebbe?

Citando Gesu mi risponderei che, "non di solo pane (e gnocca) vive l uomo". Ma anche di gioia, aggiungo io.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Elyonky

Complimenti da uno che ha vissuto Cuba dal 1993 al 2001e nel 2002 è stato a Miami ospite di un cubano "fuggito" con il bombo nel 1999, dove ho conosciuto Manolete "El Medico della Salsa", e i Los Van Van simpaticissimi.

Sinceramente Cuba mi manca ma ormai fa parte del piacevole e indimenticabile passato. :-h

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@El Dindondero

Visto il tuo curriculum e la tua conoscenza profonda della cultura cubana i tuoi complimenti hanno un valore amcora più grande ;)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Elyonky

Pollice su per il tuo 3D.

Analisi razionale e scrittura fluente.

Complimenti

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Elyonky

Divertente sintesi dei vari scenari possibili

@AtiLeong

Concordo con la tua analisi sui Cubani trapiantati a Miami. Aggiungerei anche che non è il solo contesto fuori Cuba dove possono avere una mentalità a volte diversa, fatto comunque comprensibile

@Zest

Farsi una vacanza bella, spensierata e senza badare troppo al dinero soprattutto in un posto nuovo va benissimo. A L’ Havana di soldi se ne possono spendere, basta pigliarsi una casa bella, grande e con piscina a Miramar, auto in affitto o con chauffeur, mangiare sempre nei ristoranti migliori, fare di sera l’ Americano e via andare.

Andando temporaneamente OT, ma non volendo fare della filosofia spicciola fuori luogo, vorrei comunque dire che tutti fanno o cercano di fare sempre ciò che possono. A questo mondo tutto, ma proprio tutto, è relativo. Nella vita il processo interiore di accontentarsi volenti o nolenti, magari in senso dinamico e non statico ossia anelando ed impegnandosi per avere di più, è inevitabile. Una persona si potrebbe sentire ricca e arrivata guadagnando centomila o duecentomila Euro netti l’ anno. C’ è anche chi potrebbe considerare tanta roba avere ha 3-4 mesi di ferie complessive l' anno. E’ davvero così?

Nella vita ho potuto constatare che i più considerano merda e roba da poveracci tutto ciò che è al di sotto di quello che viene personalmente raggiunto. E considerano che stanno bene solo quelli che hanno di più. Causa circostanze, ho conosciuto in passato e conosco regolarmente un considerevole numero di persone che spende ventimila, cinquantamila, e anche ben più di centomila Euro in pochissimi giorni per divertirsi. E lo fanno regolarmente nel corso dell’ anno. Qualcuno di questi praticamente non ha mai lavorato veramente in vita sua, vita relativamente corta o lunga che essa sia. Questa gente se potesse spendere solo 500 Euro al giorno non uscirebbero manco di casa, considerandolo un budget da morto di fame. Al tempo stesso, conosco gente in piena età lavorativa che controllando online il proprio business dai tropici una volta da una parte, una volta da un' altra, si può permettere di vivere agiatamente (per gli standard dei comuni mortali) fuori dal nostro paese per 8-9 mesi e passa non facendo praticamente un cazzo. A questo mondo è proprio tutto relativo.

Tornando a Cuba, il suo vero bello sta proprio nel fatto che Cuba è diversa da tutto il resto. Anche limitandosi a L’ Havana stessa e al mondo latino, L’ Havana non è Rio o posti del genere, per intendersi. Non vivere la vera Cuba è un peccato maggiore che non (cercare di) farlo in tantissimi altri posti. E non è né una questione di comodità né una questione di prezzo/qualità delle chicas.

Penso comunque che da viaggiatore esperto e uomo di mondo quale mi sembra di capire sei, tu abbia dato una risposta semplicemente affrettata e non un po’ superficiale come sembra.

WaveRider

@WaveRider

Cit: Penso comunque che da viaggiatore esperto e uomo di mondo quale mi sembra di capire sei, tu abbia dato una risposta semplicemente affrettata e non un po’ superficiale come sembra.

Mi sembrava giusto nei miei confronti ma anche dei lettori che ci seguono se avessi

quotato la parte che volevi farmi capire , visto che in questo topic ho dato ben 2 interventi di cui uno diverso dall' altro :-) .

Pero' visto che il tuo OT e' stato sul discorso che ognuno debba essere libero di spendere cio' che vuole, sono d'accordo con te, non ho mai affermato il contrario, lo rimarco in piu' topic quando si affronta l'oggetto in questione come budget e soldi, pero' non ho mai nascosto che mi piace fare la bella vita, di vivere bene e di tenere alto il mio tenore di vita, qualcuno mi incolpa di questo, come se fosse un disonore vivere in un certo modo, che poi e' un modo appena sopra la media che gira su questo forum, non sono ne miliardario ma neanche milionario....

Se vado a Cuba come in Thai o da qualsiasi altra parte del mondo, se voglio pagare un servizio che valga la pena di essere acquistato perche' no ? io qua non parlavo di andare a dormire in hotel 5 stelle odi affittrami villa con piscina e autista privato, si diceva solo che se per puta caso andassi a Cuba visto e considerato che sarebbe anche la primera vez, di non andare con i primi catrami che incontro per strada, ma bensi' farei un attenta valutazione soldi permettendo se nel caso ci fosse la possibilita' di puntare a qualcosa di piu' esclusivo...,

il mio e' un ragionamento che vale a qualsiasi latitudine esso sia.

Poi come gia' detto poc'anzi ognuno dei soldi puo' fare cio' che vuole, anche se ci dobbiamo mettere d'accordo, a volte mi si fa notare quanto sia prolisso nei miei discorsi o nelle risposte che do, in questo 3D ho dato un mio giudizio in maniera abbastanza sintetica e mi si viene fatto notare quanto la mia risposta fosse stata affrettata :-) .

@Elyonky

Scusa se ti rispondo solo ora,ma il topic lo avevo perso di mente , sono d'accordo con la tua analisi, in quanto in suddetti paesi ci troviamo delle analogie non poco indifferenti, qua il denominatore unico mi sembra che sia solo il poter scegliere di fare una vita migliore di quello che una persona gia' possiede. Le donne hanno scoperto un bene prezioso che si ritrovano in mezzo alle cosce e ne traggono beneficio con qualsiasi mezzo esso sia. Poi sta alla parte contraente accettare o meno, secondo le proprie possibilita' .... Ho visto tanti paesi poveri, dal sudamerica, all'africa all'asia, certo magari cambiavano i modi di fare, le dinamiche in cui avvenivano certi comportamenti ad uso e consumo del locale, ma le meccaniche di gioco bene o male erano sempre quelle, mettono di mezzo famiglie, cugini e nipoti quando hanno bisogno di soldi, quando il frigo o la tv e rotta, quando hanno da pagare le bollette, quando hanno debiti di gioco, quando il bufalo o la capra e malata, quando la sorella e' in prigione per droga, o quando il cugino (che poi magari e il marito) debbono restituire soldi, la lista e lunga , i problemi o le scuse , chiamiamole come vogliamo sono sempre quelle....

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Elyonky. Complimentissimi. Leggo solo ora la tua brillante, e "pratica", recensione. Da incastonare. @Zest, vecchia linguaccia, ma ancora t'incazzi per queste cose? Rimarco comunque il tuo "passo" facendolo un po' anche mio. Io non ho visitato solo paesi ricchi o da divertimento, ho visto paesi come l'Ecuador, il Perù interni, alcune città africane dimenticate da dio e dagli uomini, Nepal, Buthan, Tibet e via dicendo e dappertutto, come dici tu, cambiavano i modi di fare ma la meccanica del "gioco" è sempre quella. In quanto ai soldi che dire? In virtù del fatto che ognuno di noi ha il diritto, ho detto Diritto, di agire come crede con i suoi soldi e nessuno ha il diritto di criticare. Perchè, sotto un certo punto di vista vorrebbe dire anche permettersi di criticare anche gli impulsi che una persona può benissimo estrinsecare anche attraverso il denaro. Se gli fa piacere. Io stesso non sono ricco (lo sono stato, lavorando duramente), vivo bene pur senza fare lo sborone inutilmente, ma quel giorno che mi sono sentito criticare perchè avevo ordinato una bottiglia di Cristal che costava un patrimonio mi hanno sentito. Oh se mi hanno sentito. Ti risparmio il fatto di avere poi dovuto rispiegare che avevo ordinato la bottiglia perchè in quel momento IO mi sentivo di farlo. Per il MIO piacere e con i MIEI soldi. Il resto sono chiacchere. Stammi bene vecchio mio.

Sono ben poche le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo (Nietzsche)
Di donne oneste ce ne sono più di quello che si crede ma meno di quello che si dice (A. Dumas)
Donna che piange e cavallo che suda, sono falsi come Giuda. (Anonimo bergamasco)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Bellissimo Thread! Veramente divertente!

=D>

Leggendo tra le tue righe, mi è venuto un nodo alla gola in quanto sono inguaiatissimo con la mia novia cubana che sta per venire qua.

Stando alle tue categorie, lei è la più pericolosa, cioè la chica buena ahahahaha

Vedremo come andrà a finire...

Nel caso si rivelerà una sola, amen! La rispedisco a Cuba e per me sarà stata tutta esperienza ;)

A conti fatti, la gnocca free costa di più della gnocca pay.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Capisco @Zest cosa volevi intendere. Non so, ma la particolare combinazione astrale fra la relatività generale delle cose e l’ atmosfera sotto vari aspetti unica di Cuba mi hanno fatto scattare la necessità di un’ osservazione. Questa non voleva essere una critica vera e propria, come invece @STENKA mi sembra abbia percepito nei tuoi confronti pensando che mi sia permesso di fare i conti in tasca ad altri, tanto più se ad interlocutori virtuali. Era invece solo uno spunto per approfondire il proprio concetto di relatività delle cose. Concetto banale se volete, e capisco anche che possa diventare filosofia spicciola fuori luogo, dato che comunque è certamente OT e per voi magari tediante avendolo forse affrontato in precedenza più volte.

Vorrei solo aggiungere un’ ulteriore osservazione. Vedi @STENKA, nella mia vita ho sempre cercato, inevitabilmente scivolando ogni tanto un po’ qui e un po’ lì, forse molto non so sta ad altri giudicare, di non cadere nell’ errore di valutarmi rispetto a fatti, avvenimenti, possibilità, acquisti, status symbol, cultura, intelligenza, bellezza, successi e quanto altro sia specifico che generale, sia positivo che negativo. Non ritengo la cosa né superbia, né consapevolezza, né illusione, né vigliaccheria o frustrazione. E’ semplicemente per la relatività delle cose e per l’ ampissimo spettro di qualità che, diciamo per circostanze e non per essere benedetto da Dio, ho potuto vedere da vicino e con certe modalità e continuità, e che continuo a vedere in buona parte in tanti settori. Spettro che nei suoi limiti superiori ha picchi per esempio di ricchezza, fama e successo internazionale, talento, genialità, eccezionalità di esperienze, ecc. di straordinario rilievo, e che nei suoi limiti inferiori ti fa capire ugualmente, e forse più, tantissime altre cose. Fortunatamente per me la mia elaborazione interiore inconscia, magari forse semplice autodifesa, oserei dire che perlomeno mi ha messo al riparo dal non soffrire assolutamente di uno dei peccati capitali, il che, se mi si permette una scivolata, mi fa vivere sereno

WaveRider

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Caro @WaveRider. Sicuramente c'è stato un malinteso, perchè non intendevo assolutamente riferirmi al fatto, come hai scritto, che tu intendessi fare i conti in tasca agli altri. Ho voluto semplicemente confermare da parte mia una "teoria" del buon @Zest, peraltro già dibattuta più volte con lui come Difensore, che dice che quando mi sento di fare una cosa (senza ledere niente e nessuno) la faccio. Senza ripensamenti, rimpianti, rimorsi e menate varie e questo è riferito anche ai soldi. E sostengo Zest perchè anch'io sono di quella fatta. In quanto al resto, posso dirti che anch'io nella mia (lunga) vita mi sono sempre comportato restando "nel mio brodo" anche quando magari potevo fare lo sborone (ed all'epoca era più facile di adesso), ma non l'ho mai fatto. Anche quando "el dinero" mi avrebbe permesso di farlo. Ed anch'io non ho commesso (quasi" mai l'errore di valutarmi nei confronti di altri o di altro. Ho sempre invece cercato di "confrontarmi" e, alla distanza, posso dire che questo continuo confrontarmi mi ha portato solo beneficio, facendomi capire, sempre secondo il proprio punto di vista ed in base alle proprie esperienze, la validità o la vacuità di molte cose ben importanti. Figurati quindi se mi metto a sollevare un polverone per una simile sciocchezza. E poi, lo sanno tutti che Zest è uno spendaccione!

:-))

:-))

:-)) Ciao Zest :-h

Sono ben poche le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo (Nietzsche)
Di donne oneste ce ne sono più di quello che si crede ma meno di quello che si dice (A. Dumas)
Donna che piange e cavallo che suda, sono falsi come Giuda. (Anonimo bergamasco)

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città
  • 1 di 2
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE