Margerita_top_logo

kefiro

Commenti

kefiro
Silver
06/01/2017 | 19:04

  • Like
    0

Grazie @Europeo per la segnalazione.

Ho visto tutto il film (composto da 4 parti) insieme alla mia ragazza (russa) e abbiamo colto lo stile ironico e ricco di contrasti ed esagerazioni.

La quarta storia non vuole essere uno spaccato di realtà, secondo me, quanto un racconto di fantasia.

Credo difficile trovare a Mosca una bella ragazza giovane che non ha "sponsor" o fidanzato e che non cerca qualche vantaggio dall'uscire con un uomo più grande di lei.
Se poi l'uomo è straniero e non parla russo, ovviamente possibilità di rapporto disinteressato quasi zero.

Il personaggio di lei è piuttosto stupido ma secondo me l'ironia è nel fatto che lui le chieda la storia della Russia quasi fosse una interrogazione a scuola.

Quante delle nostre italiane di 20 anni saprebbero rispondere con tanti dettagli sulla storia dell'Italia??

Per chi interessato consiglio di cercare gli altri miei interventi sul forum (commenti o post) dove dicevo perché è conveniente conoscere ragazze russe in vacanza e non nella loro città.

kefiro
Silver
06/11/2016 | 22:29

  • Like
    0

Salve colleghi amanti della gnocca,

ho una possibilità interessante per le mani, per me e per tutti noi:.

la possiblità di acquistare una discoteca di 300mq per poche decine di migliaia di euro.

Sarebbe possibile trasformarla in un bar / night club o addirittura in una sauna / palestra / centro estetico.

Ovviamente voi intuite molto bene le implicazioni del progetto... le potenzialità della cosa tenendo conto che affianco c'è un hotel con accesso diretto alla discoteca senza passare per la strada.

Zona Nord Est.

Se c'è qualcuno interessato a collaborare o con esperienza nel settore mi contatti in privato.

kefiro

kefiro
Silver
20/01/2016 | 12:09

  • Like
    0

La qualità qui in Marocco è quella delle foto all'inizio del thread da @viva la susina.

In effetti un po' sotto il mio standard.

Anche io cerco le perle rare, belle, pure ed eleganti. E che non la danno a pagamento! :)))

kefiro
Silver
20/01/2016 | 12:07

  • Like
    0

Grazie ragazzi e grazie @Gnoccatravels!

Appena possibile continuo la storia con il mio weekend romantico a Essaouira e il mio 2 giorni a Marrakesh. Allegherò anche qualche foto e numerose informazioni utili compreso quali sono i rischi di giorno e di notte e quali sono le caratteristiche comuni delle marocchine a letto.

Ma ora ho le mie ultime 24 ore in questo luogo meraviglioso, seppur pieno di contrasti, da passare con la mia top-model.... <3

kefiro
Silver
19/01/2016 | 13:31

  • Like
    2

Mi permetto di aggiungere alcune note a questo thread, ad uso e consumo dei prossimi gnoccatravelers in Marocco che potrebbero

(giustamente) preoccuparsi di finire in prigione nel caso instaurassero una relazione con una ragazza marocchina.

Prima di tutto i miei rispetti a @VentoFortissimo , eroe della gnocca, tutti i miei rispetti per finire in prigione per colpa dell'amore per la gnocca fresca e per una morale retrograda e corrotta del paese in cui si trovava.

I miei migliori auguri per le avventure in terra ceca, famosa per le libertà di costumi e di zoccolaggio.

Quello che voglio aggiungere è tutto tratto da riposte che mi hanno dato marocchini incontrati qui sul posto, a cui ho chiesto chiarimenti.

Alcuni elementi:

  • L'articolo 490 prevede la pena di reclusione per i rapporti sessuali tra persone di sesso diverso non sposate. Ripropone la morale islamica in cui i matrimoni sono in sostanza un contratto di godimento della vagina della donna. Ci si sposa facilmente (proprio per consumare la relazione, non per amore o voler veramente costruire una famiglia assieme), l'uomo paga sia la festa di fidanzamento sia il matrimonio, poi divorzia facilissimamente e in qualunque momento. Nella morale islamica originale l'uomo più ripudiare la donna dicendole una frase tipo "ti ripudio" e basta. Il Re del Marocco ha promulgato una legge in cui prescrivono comunque il dover registrare il divorzio presso il tribunale, un po' come da noi ma molto più facilmente.

  • Nella morale islamica esiste il matrimonio a tempo (temporaneo) che praticamente è una specie di contratto di prostituzione, ma qui in Marocco non è accettato socialmente. Nella morale comune attuale della società marocchina la prostituzione è vista molto male.

  • Ci troviamo quindi con una morale a cavallo tra la morale della Sicilia (fidanzarsi e essere coppia seria con intenzioni di sposarsi) e quella dell'Arabia Saudita (islam, l'uomo paga, sposa e scopa). Inoltre la società marocchina ha forte interesse economico, soprattutto se di mezzo c'è un europeo o straniero, quindi considerato con i soldi.

  • Le protezioni sociali contro il sesso senza essere sposati si applicano in modo più blando per le ragazze sopra i 30 anni, per le vedove o per le divorziate. Diciamo che il "valore" è considerato la purezza dellla giovincella, sostanzialmente lo capiscono bene che la 30nne meglio se usa tutte le armi per essere felice e accasarsi. Mentre per la "vergine" o comunque giovincella viene considerata un valore per la famiglia, un bene "da vendere", soprattuto se si tratta di una famiglia povera, modesta, campagnola.

  • I miei amici marocchini mi hanno raccontato che vi sono stati casi recentemente di polizia che ha irrotto in un appartamento e ha trovato una coppia che beveva il the. Essendo che non vi sono prove di rapporti sessuali o di convivenza more uxorio, non hanno potuto condannarli a niente.

  • La polizia sempre cercherà mazzette o simili.... sta a noi dimostrarci non nel torto.

Per esempio riguardo all'essere fermati in taxi assieme o a parlare assieme in un bar o cose simili, credo che la situazione sia cambiata.

Mi hanno fermato mentre ero alla guida dell'auto della mia ragazza marocchina, io guidavo e lei di fianco, mi hanno chiesto se ero veramente italiano (spesso mi scambiano per marocchino) e se siamo sposati (abbiamo risposto "solo amici"), hanno fatto dei controlli al terminale su di lei (forse per verificare se era registrata come pro.... o simile) e ci hanno lasciato andare con un

sorriso cordiale.

Ovviamente conta la nostra età (sui 30 entrambi) e il fatto che era evidente che non fosse una situazione pay (io stavo guidando l'auto di lei).

Lei ha detto che prima c'era una legge che imponeva a loro di essere registrati se fossero andati da qualche parte con uno straniero, ma adesso evidentemente il Re ha dato delle nuove direttive.

Quotidianamente esco in caffè (cioè bar senza alcool) con ragazze normali incontrate su Internet e si parla normalmente, ci si sfiora, ci si tiene per mano, senza problemi. (questo nelle grandi città, non nei paesini). Si cammina sottobraccio o a manina.

  • Mi hanno detto che per la convivenza basta seguire alcune regole: basta dire di essere fidanzati ufficialmente (sostanzialmente presentarsi al padre o alla madre e regalarle un anello) e avviare lentamente le pratiche per il metrimonio (lo sanno benissimo che sono lente...). Magari tenere pronto un completo per il letto vicino al divano in caso di controlli della polizia ma ovviamente se mai dovessero esserci controlli sono mandati dalla famiglia di lei, non da altri. E cmq che sia chiaro, la famiglia manda controlli nel caso in cui non sia d'accordo con il fidanzamento e/o con il "regalo".

Voglio evidenziare gli "errori" che ha compiuto VentoFortissimo, non tanto per criticarlo (anzi, i miei rispetti per gli ottimi risultati ottenuti) ma per chiarificare i punti che sarebbe meglio evitare da parte di altri GT in terra marocchina:

1) una relazione di una giovinetta (18nne, 20nne) con un uomo di più di 10 anni di lei è mal vista, per quanto detto prima

2) la famiglia aveva già previsto di incassare 5000 euro con il francese oltre che assicurarle un futuro, pare difficile pensare che loro se la mettessero via così facilmente

3) mi pare di aver capito che il francese, oltre ad averla deflorata, si era presentato alla famiglia, mentre il nostro collega no

4) le trattative in marocco non sono mai definitive (vedi le contrattazioni al mercato) e le donne dicono tutto e il contrario di tutto (inaffidabili) io non mi sarei fidato quando lei ha detto che era tutto apposto con la famiglia

5) la tipa in questione, seppur bella e giovane, mi appare (chiedo scusa in anticipo per dare un "giudizio" senza conoscerla) un po' una testa calda, o comunque una mosca bianca nel panorama marocchino: una ventenne marocchina di solito non si accompagna con un sessantenne per il sesso e l'alcool.... senza progetti di matrimonio né di relazione duratura.... cosa voleva ottenere? era una ribelle che voleva ribellarsi alla famiglia oppure prima o poi avrebbe voluto il suo tornaconto?

6) perché stava con Vento quando poteva fare le stesse cose con un coetaneo locale?

7) non è che nella richiesta di 1000 e poi 3000 euro di "cauzione" anche lei ne avrebbe avuto una parte? il momento in cui lei lo implora di dire che hanno fatto sesso mi pare MOLTO ambiguo. Senza tale dichiarazione li avrebbero dovuti lasciar andare. Se non c'erano prove di un rapporto sessuale non vi è reato, la polizia lo sa bene. Quindi Fatima lo ha implorato di auto-accusarsi perché?? Io credo, e scusate la malizia, perché altrimenti lo avrebbero dovuto lasciare andare e quindi non c'era la possibilità di chiedere una mazzetta.

8) quando la polizia ha chiesto a Vento di autarli a rintracciare Fatima... non poteva lui dire che non sapeva dove fosse? non poteva chiamarla e dirle di venire al caffè? (non è vietato prendere un the assieme.... ma è vietato coabitare) secondo me portarli a casa e scoprire il covo di mille scorribande/avventure/amori non è un passo da ripetere. perché la sequenza logica è chiara: casa. coabitazione? aha! sesso assieme? aha! articolo 490. pena o "cauzione"=tangente. non paghi? prigione.

Basta interrompere questa catena e il problema è risolto.

9) ecco perché se pur con avvocati forniti dal consolato e attenzione del ministero degli esteri e di alcuni parlamentari (vedasi interrogazioni parlamentari) alla fine Vento si è fatto la sua reclusione e una esperienza di vita. Magari ripensandoci non avrebbe firmato i verbali senza un avvocato e un traduttore del consolato e magari non avrebbe mai detto che avevano fatto sesso. Alla fin fine la polizia non ne aveva prove.

10) Fatima alla fine quanti giorni di prigione ha fatto? :))

Se volete stare più sul sicuro consiglio di rivolgere le attenzioni da "fidanzato" con ragazze non giovanissime e meglio ancora se divorziate o orfane di padre. Qualcuna seriamente interessata a stare con voi e fare un progetto di vita.

Perché poi il concetto è sempre lo stesso, non si può stare con una ventenne e scoparsela tutti i giorni a gratis. Soprattutto se si è sessantenni europei. Bisogna pagare... e profumatamente, sia lei che la famiglia.

Rinnovo i miei rispetti a @VentoFortissimo per l'esperienza di vita.

L'unico motivo per cui mi sono permesso di fare queste note è per chiarificare i rischi effettivi e quelli solo teorici, a favore dei prossimi GT in Marocco, terra che io considero molto proficua a patto di seguirne le regole contraddittorie insite in questa società.

kefiro
Silver
19/01/2016 | 12:19

  • Like
    0

Mi permetto di aggiungere due cosette a questa recensione molto interessante sulle enclavi spagnole in Marocco, che anch'io considero ottime dal punto di vista GT e libertà, in base a quanto sentito dai locali nel mio attuale viaggio in Marocco.

1) sono territorio spagnolo quindi vige la legge spagnola e la polizia spagnola

(niente problemi di legge islamica e di portarsi la ragazza in camera)

2) parlano spagnolo che per noi certo è più facile dell'arabo

3) sono utilizzate appunto dalle coppie marocchine non sposate per andare a scopare senza rischi della polizia e per fare shopping

Probabilmente ai fini pay meglio Melilla che Ceuta, in quanto Ceuta avendo rapidi traghetti per la Spagna continentale è più un posto di passaggio per le tipe che vogliono smarchettare in Spagna.

kefiro
Silver
19/01/2016 | 11:02

  • Like
    0

Essaouira mi sembra più che altro un villaggio di pescatori / spiaggia per turisti e per coppie marocchine.

Arrivando in auto ci sono alle rotonde di accesso vari ragazzi che sventolano mazzi di chiavi, nel senso che offrono appartamenti.

O sono appartamenti loro o sono "commissionisti" ovvero affittano appartamenti di altri a fronte di commissioni.

La cosa ridicola è che ce ne sono decine, come sempre in Marocco, al souk tutti negozi identici, alla medina idem, al mercato del pesce 11 stand identici... e tutti molto insistenti... come scegliere? impossibile!

Credo che Essaouira sia il posto sbagliato per il pay perchér:

  • paesino, quindi tutti conoscono tutti

  • pochi turisti del tipo interessante per le pay, quindi le pay stanno a Marrakesh, Casablanca e Agadir

Consiglio Essaouira solamente per un weekend di coppia con la vostra marocchina semiseria.

Io sono appena stato al Riad Al Zçahiça (togliete le ç) che è gestito da uno spagnolo di Valencia e non ho avuto problemi con la camera (ci siamo capiti) né con guardiani, personale ecc. Danno le chiavi del portone del riad (anche se c'è sempre qualcuno alla reception e ovviamente della camera).

Se vi consiglia di andare a mangiare a Chez Sam evitatelo come la peste, ristorante spella turisti.

Provate invece i banchetti del pesce della cooperativa dei pescatori, ce ne sono 11 e si mangia una grigliata di pesce x 90 dirham.

Altrimenti se siete in doppia coppia andate a qualunque riad e farte prendere una camera alle ragazze e una ai ragazzi, ottima soluzione.

Per arrivare a Essaouira consiglio di prendere il bus Supratours da Marrakesh.

Arrivare con la vostra auto è possibile ma ci sono TANTI controlli di polizia e MOLTO severi.

kefiro
Silver
18/01/2016 | 15:28

  • Like
    4

Racconto del mio viaggio della gnocca romantico in Marocco: ragazze free

Un saluto a tutti gli amici del forum dal Marocco!

Dopo aver essermi fatto una cultura in merito, consultando alcuni amici e leggendo la gran parte degli interventi qui sul forum sul Marocco (purtroppo soprattutto incentrati sul pay), mi sono buttato in un viaggio di 2 settimane in questa terra solatia e piena di contrasti.

Questa recensione vuole servire a chi come me, non ancora in età di pay, vuole provare il piacere del corteggiamento e l’ebbrezza della trasgressione in terra marocchina (dico trasgressione in quanto l’amore tra una ragazza musulmana ed un ragazzo non musulmano è doppiamente vietato, primo perché non sposati, secondo perché per sposarla dovremmo prima convertirci all’Islam…. ).

Ma non demordiamo e iniziamo con i lati pratici.

Si entra in Marocco senza visto ma solo col passaporto italiano in corso di validità.

All’ingresso nel paese vi chiederanno di compliare un formulario per l’immigrazione con l’indirizzo di casa vostra e del primo alloggio. Pure formalità mettete pure il nome di un Hotel famoso nel centro. L’Hotel Ibis c’è in ogni città.

La moneta locale è il Dirham che vale circa 1/10 di un Euro. Conti molto facili quindi, al bar ho speso 40 dirham per due caffè e un acqua = circa 4 euro.

Le carte di credito e i bancomat dei maggiori circuiti funzionano, si stupiscono molto se uno ha la carta di credito senza pin (con la firma) e la considerano pericolosa. Consiglio di viaggiare col bancomat Maestro e carte di credito ricaricabili.

Voli frequenti, regolari ed economici da varie città italiane per le città di Fez (si pronuncia Fes), Casablanca, Marrakesh.

Credo che i voli low-cost siano stati istituiti soprattutto per il mezzo milione di marocchini che vive da noi... ma nulla toglie di volgere a nostro favore questo elemento!

Tutte le città con aeroporti sono connesse da una rete ferroviaria economica e piuttosto efficente.

Su internet trovate la mappa della rete ferroviaria (cercate “reseau ferroviaire maroc”) per organizzarvi le tappe.

Per informazione, un viaggio di 4 ore da Casablanca (la chiamano Casa) a Tangeri costa 110 dirham in 2a classe. Da Casablanca a Marrakesh 95 dirham. E’ un po’ come i nostri regionali o i vecchi InterCity, senza infamia e senza lode. Solo che nei loro le porte si aprono anche in corsa e anche non dal lato piattaforma. Infatti ogni anno ne muoiono un tot, soprattutto maschi (fortunatamente!) )

Sul treno vi sarà sempre il controllore che controllerà il biglietto (il biglietto è solo per un treno specifico indicato sul biglietto) e un addetto alla pulizia. Come i nostri non pulirà molto ma almeno passerà ogni tanto per ritirare la spazzatura come un asssitente di volo, visto che ci sono pochi cestini.

Spesso c’è il carrello bar, prezzi popolari (1 coca cola, 1 sacchetto di patatine e 1 panino = 50 dirham)

Tutte le indicazioni sono in arabo e in francese. Quindi nessun problema per leggere i segnali stradali ecc.

Le strade sono piuttosto pericolose, soprattutto per i pedoni perché gli automobilisti non rispettano le strisce pedonali e talvolta nemmeno ci sono.

Questo cambia da città a città, a Casablanca è davvero pericoloso, tutti corrono di fretta (è come una Milano del Marocco, ma molto più brutta) mentre a Rabat e Fez è ben diverso, sembra di stare in Europa dell’est.

I marciapiedi saranno spesso sconnessi oppure addirittura non pavimentati. Se vi capita il periodo in cui stanno rifacendo i marciapiedi (come adesso a Tangeri) non ve ne sarà uno intero, tutto distrutto e chi se ne frega dei pedoni.

La priorità sono i ricchi, che viaggiano in auto. I bus sono strapieni e poco sicuri. La gente una dei “petit taxi” che sono delle utilitarie (tipo fiat Uno) con un cestino portabagagli sopra dove è scritto “Petit Taxi” e che sono di colore differente per ogni città.

Dovrebbero usare il tachimetro sempre e si va a spendere dai 5 ai 20 dirham ogni volta (0,50 - 2 euro).

Il problema è trovarli, perché quando vi servono non ci sono mai o sono già occupati (spesso una donna col velo si mimetizza con i poggiatesta…) quindi a volte si deve andare a piedi fino al prossimo incrocio e provare a fermarne vari… finchè uno libero si accosta. Sperando che la direzione dove andiamo vada bene all’autista....

Non ci sono altre soluzioni, i bus sono impraticabili, i “grand taxi” sono dei taxi condivisi in cui stanno 3 persone davanti incluso l’autista e 4 dietro… si tratta di normali berline mercedes che aspettano in punti di partenza prestabiliti e poi lasciano le persone lungo il percorso…. non ho ancora avuto il coraggio di provarli e stringermi in 4 sul sedile posteriore… ma un giorno proverò.

Consiglio vivamente di parlare come minimo un francese basico (non è difficile per noi italiani) e di imparare le parole base in arabo marocchino (shukran=grazie, naam=si, la=no, inshallah=forse,se dio vuole, lhamdullah=grazie a dio, ….) così si ha possibilità di parlare con tutti, giovani e vecchi.

L’inglese è diffuso solo tra i giovanissimi mentre i 30nni e più parlano in francese e arabo marocchino (diverso dall’arabo standard).

I giovanissimi (studenti delle medie o superiori) appena vedono che sei straniero ti salutano in inglese, si vede che vogliono praticare ciò che imparano a scuola.

Penso che per il gnoccatraveler pigro col solo inglese il Marocco sarà ideale tra N anni, dove N = (età - 10) / 2. Insomma tra 5 anni se siete 20nni. Tra 10 anni se ne avete 30. Insomma, se volete andare adesso imparate un francese basico ok? Se parlate un buon francese e siete mediamente eleganti e castano/mori, partite subito, il Marocco vi aspetta.

L’italiano è ben visto se si veste bene senza strafare. Data la nostra somiglianza genetica mediterranea se siete un giovane, magro, soprattutto del mezzogiorno d’Italia, non avrete problemi a girare in sicurezza in quanto vi scambieranno per un locale.

Consiglio scarpe sportive tipo Nike ecc o di pelle nera tipo stivaletto/mocassino stile uomo d’affari. La scarpa deve essere pulita tutti i giorni perché le strade sono in stato pessimo, ma vi sono molti ambulanti che si offriranno di lustrarvi le scarpe di pelle anche mentre siete seduti al bar.

Consiglio vivamente di informarsi sul re attuale, Mohammed VI, di stile molto europeo e venerato in tutta la nazione. Troverete immagini di lui ovunque, anche all’ingresso dei ristoranti, dei bar, dei bagni… quasi come fosse un dio.

Si veste sempre all’occidentale, giacca e cravatta e scarpe di pelle.

Ed in effetti è un modello molto positivo, si dice che possegga le fabbriche di birra (ufficialmente solo per i turisti, perché i musulmani non possono bere alcool) e sua moglie non porta il velo islamico.

Vedrete che il 50% delle donne lo porta e il 50% non lo porta, in Marocco è una scelta personale e non corrisponde con il livello di religiosità. In effetti per alcune è una questione pratica, dato lo sporco in strada e il vento del deserto. Probabilmente deriva, insieme agli abiti tipici e i caftani, da tradizioni berbere antiche che sono state integrate nell’Islam e nella società marocchina.

Gli uomini marocchini si vestono sempre in modo business anche nelle feste tipo matrimoni ecc. Non hanno molta fantasia o stile. Quindi consiglio di mettere in valigia camicia e completo business, e scarpe di pelle nera, o una sua variazione più moderna nel caso abbiate uno stile personale.

Niente abiti sportivi perché loro ricevono gli abiti di seconda mano dall’europa e li vendono per strada, quindi casual o sporty non va bene sempreché non vogliate mimetizzarvi.

La società è piuttosto classista quindi conta molto in che zona alloggerete (certe zone sono “popolari” e quindi poco sicure secondo loro…), in quali ristoranti o bar andrete, …

Se le ragazze usciranno con voi vi chiederanno mille volte dove alloggiate, ecc ecc.

Se ambite ad un certo livello di ragazza bisogna dimostrare di poter spendere.

Però attenzione a distringuere la ragazza di classe sociale alta con la pay….. interessata solo ai vostri soldi.

Le principali norme dell’Islam con cui potremmo venire in contrasto sono:

1) nelle moschee entrano solo i musulmani

Non è come da noi che si può fare una visita turistica ad una chiesa. Assolutamente no.

Tutti i luoghi di culto (dove in teoria dovrebbero fare le 5 preghiere giornaliere ma in pratica non tutti le fanno altrimenti sarebbero tutte strapiene…) sono riservati ai musulmani.

Troverete luoghi di preghiera nelle stazioni, nei bar, negli autogrill, …. di solito vicino ai bagni, in quanto prima di pregare devono lavarsi (fare le abluzioni).

Unica eccezione la moschea Hassan II (dicono “hassan deux”) di Casablanca, vicino al mare, ovviamente pagando 10 euro / 120 dirham. Loro entrano gratis o a meno soldi ma ciascun marocchino ha pagato una sottoscrizione obbligatoria di 250 dirham quando fu costruita.

2) non mangiare carne di maiale, insaccati ecc.

Molto facile, qui in Marocco troverete solo prosciutto di tacchino (dinde in francese) quindi impossibile peccare. Niente carbonara insomma.

Inutile parlare di cibi italiani con maiale dentro o cercare di convincerle, da bambine hanno sentito dire che il maiale è sporco, che sta nella sua stessa merda, che ha la pelle grassa ecc ecc… vaglielo tu a spiegare che pure il pollo è cosi… insomma lasciate stare l’argomento. Sono sicuro molte di loro in Europa lo mangeranno senza problemi spontaneamente.

D’altro canto hanno ottimo pesce e frutti di mare a prezzi abbordabili (70 dirham una frittura mista di pesce fresco in un ristorante pulito, 10 dirham una porzione di pane e sardine fritte al mercato)...,

3) bere alcool

La posizione dell’Islam è alcool = peccato mortale. La posizione del Marocco è: puoi bere se sei turista o se fai finta di essere turista. I marocchini vanno nei BAR (perché i CAFE’ non servono alcolici, solo the alla menta e caffè di vario tipo) e facendo finta di essere francesi o europei bevono senza problemi. I bar sono sempre chiusi tipo locali o discoteche, niente birra all’aperto, ok?

Probabilmente le ragazze con cui uscirete non berranno alcool e magari sarà meglio non farlo in loro compagnia. Si può con delicatezza dire “io berrei una birra, ti distuba se bevo?”

Sono molto tolleranti su questo, l’importante è non fare niente in modo aperto o esagerato. Discrezione soprattutto. L’Islam è una religione che impone il controllo sociale, quindi discrezione e si può fare tutto.

Probabilmente non sarà contraria a bere un bicchiere di vino a casa, ma farsi vedere in pubblico no.

Se la ragazza beve alcolici in vostra presenza, è molto aperta e probabilmente non avrà problemi per il punto successivo, che è quello che sono sicuro vi interessi di più.

4) niente sesso prima del matrimonio e niente matrimonio con non musulmani

Il Corano dice che un uomo musulmano può sposare una donna purchè sia musulmana oppure delle religioni che hanno ricevuto la rivelazione prima (ebree e cristiane) mentre una donna musulmana può sposare solo un uomo musulmano.

Mica scemi, insomma loro possono trombarsi le nostre ma noi non possiamo trombarci le loro? )

No problem, anzi, la sfida arguisce l’ingegno. Vedremo poi gli elementi che ci vengono a favore e come risolvere ogni situazione.

Le ragazze spesso vi chiederanno se siete musulmano. Ovviamente lo sanno già che non siete musulmani, ma sono uscite lo stesso con voi. Vogliono solo dimostrare che sono interessate ad una cosa seria, ad un potenziale matrimonio.

Non fatevi fregare, è un classico “shit test”, basta rispondere qualcosa di intelligente tipo “Allah ha voluto che nascessi in una famiglia cristiana, ma ora mi sto interessando all’Islam” oppure semplicemente “Non ancora” con un sorrisino, in quanto le fate capire che sapete già perché lo ha chiesto…

Il problema più grave non sono sono le ragazze.

Infatti la repressione sociale e religiosa nonché la genetica mediterranea fa si che siano molto interessate al sesso. Un po’ come una siciliana in confronto ad una altoaltesina, se sapete di cosa sto parlando.

Il problema sono gli alberghi che non accettano coppie non sposate con lei marocchina.

Soluzione: andare in un hotel molto costoso dove una mancia fa chiudere gli occhi al portiere/security oppure andare in un hotel normale o riad (b&b tradizionali loro, nella medina=città vecchia) e prendere due camere. E magicamente i soldi e l’ipocrisia risolvono tutto. Una camera ovviamente non verrà usata per niente, ma il titolare dell’albergo e il receptionist sono apposto con la legge e con eventuali controlli (che sono praticamente inesistenti, se non li chiamano loro stessi) e i soldini in tasca gli rincuorano l’anima sul fatto che le loro ragazze si diano così facilmente agli stranieri.

Altra soluzione sono i riad di proprietà degli europei (ce ne sono molti).

Gli appartamenti sono a volte migliori a volte peggiori.

I vicini spesso si sporgono per vedere chi entra e chi esce e nella maggior parte dei casi ci sono portieri dello stabile che controllano chi entra e chi esce per tutte le 24 ore.

Non mi era capitato di scappare su per le scale con una ragazza da quando ero ragazzino…. per fortuna che non ci ha beccato e che non ha chiuso la porta a chiave quando la ragazza poi è uscita alle 4 di mattina (prima della prima ora di preghiera) con i soldi del taxi…. )

Lati positivi del Marocco:

clima ideale, in gennaio c’è sole caldo e pochissima pioggia, si gira in maglietta e felpetta o giacca spesso sottobraccio

taxi e trasporti economici

cibo economico e buono se vi piacciono le verdure, frutta (fragole a 1 euro al kilo….) e pesce e non siete troppo schifiltosi (toccano tutto con le mani, se i frutti cadono a terra li raccolgono, in alcuni casi condividono le posate oppure addirittura un bicchiere di metallo per tutti gli utilizzatori di una certa fontanella….)

ragazze more molto belle (tipo mediterraneo) e vogliose (molti begli sguardi), molto socievoli e pure

SIM card con Internet e con telefonate all’Europa Occidentale (incluso Italia) facilmente disponibili nei negozi ufficiali dei principali operatori telefonici (INWI, Maroc Telecom, Meditel, ….) per circa 10-15 euro a settimana se chiamate tanto, 10-15 euro al mese se usate solo whatsapp

quelle che vogliono incontrare lo straniero oppure farsi una avventura tra di loro usano Tinder e siti simili, e rispondono!!!! a differenza dell’Italia

tutte hanno whatsapp e smartphone

poco da vedere come turista (ogni città ha la medina, la kashba e basta…) e quindi molto tempo per l’attività preferita, il baccaglio, che sia online o en plen air (daygame)

le ragazze che vanno fuori la notte raramente sono ragazze serie, dopo le 10 si vedono zero donne in giro eccetto quelle in coppia col ragazzo o quelle che vanno nei locali (facilmente sono escort o ragazze immagine + escort)

Nella prossima puntata vi racconterò del carattere della donna marocchina e dell’uomo marocchino. Di quali atteggiamenti funzionano e quali no. Di quali sono i gravi problemi caratteriali della donna marocchina. Di quali sono le sigle e lo slang del dating online e delle chat. Di cosa succede quando andate in giro per strada, sul treno, nel taxi.

Vi dirò anche della differenza che vi è tra le varie città.

Di quali sono i rischi che si corrono camminando per le città come turista.

Ovviamente risponderò anche a vostre eventuali domante specifiche.

Scusate se il mio intervento non è completo o esaustivo, ho buttato giù le impressioni della prima settimana di viaggio dopo una notte di fuoco e fiamme in DUE camere di un riad , di cui UNA ovviamente riconsegnata intonsa )

Ora scappo ho una cena con una strafiga tipo modella ma dal carattere di m... e se me la gioco bene ci facciamo un weekend in una città di mare in un riad di uno spagnolo ci fa stare in camera assieme senza problemi….. ))

Buoni gnoccatravel a tutti!

kefiro

PS: Qualunque altro utente fosse già qui sul posto e volesse incontrarsi per un caffè o un the alla menta, in dolce compagnia o meno, può scrivermi il numero di telefono tramite messaggio privato qui sul forum e lo contatterò con piacere tramite whatsapp o col telefono marocchino.

kefiro
Silver
21/12/2015 | 00:48

  • Like
    0

Sono passato da St. Marteen nel corso di una crociera ai caraibi.

Alcune brevi precisazioni a favore dei colleghi del forum:

a) il locale Sunset Sxm è il baretto della spiaggia Maho beach dove si vedono atterrare e partire gli aerei, una puntatina è d'obbligo ma ovviamente ci troverete solo turiste

b) per muoversi sull'isola meglio di tutto usare i bus locali, per 1 dollaro US o al massimo 2 dollari US vi portano ovunque

c) la gente è davvero amichevole, ovunque c'è scritto St. Marteen - The Friendly Island per cui non abbiate timore ad attaccare bottone con chiunque (posso testimoniare di tre abbordaggi riusciti in poche ore, di cui uno assolutamente fortuito -stavo solo chiedendo informazioni turistiche- con una stragnocca modella olandese)

Ribadisco, più che per il PAY io vedrei St. Marteen per il FREE, è davvero facile attaccare bottone con tutte e l'atteggiamento generale è davvero amichevole, anche le tipe stesse entrano in mood da nuove amicizie.

Inoltre i residenti mi hanno parlato di vari party ad alto tasso alcolico, ogni sera, a cui purtroppo non ho potuto partecipare.

E' ovviamente il classico mare caraibico, spiagge bellissime, palme, sabbia bianca, ...

Direi assolutamente consigliata, tenuto conto che si trovano voli a/r dall'Italia con 400 euro (scalo a Parigi o Amsterdam).

Rientra nella mia lista dei posti dove ritornare.

kefiro
Silver
20/08/2015 | 11:13

  • Like
    0

@travelest

Stai sicuro che la tua esperienza di viaggio sarebbe stata molto differente se tu avessi parlato almeno una delle due lingue locali.

Io ho viaggiato sia in Romania che in Ucraina che in Russia.

Paradossalmente è più facile bombarsele in terreno neutro quando loro sono in vacanza piuttosto che a casa loro.

Aiuta un po' fare il "grappolo" e avere contatti locali,

magari un possibile investimento in immobili o aziende.

Altrimenti ti vedono come "sex turist".

Quoto in pieno @Rio_751 salvo per le lingue,

per me il Russo non è stato così difficile.

kefiro
Silver
19/08/2015 | 21:08

  • Like
    0

kefiro
Silver
19/07/2015 | 15:19

  • Like
    1

Non è perché piange che devi sposarla.

Sono cose serie soprattutto se uno dei due è cittadino italiano. Il matrimonio in russia è un po' come il nostro fidanzamento in casa.

Si sposano e divorziano facilmente.

Io le direi che per il momento riconoscerai il bambino (se il test di paternità ha esito positivo,

lo puoi fare anche tu per posta con un bastoncino cotonato passato nella bocca tua e un altro nella bocca del bambino, dopo che sarà nato, ovviamente) e che farai tutti I documenti per vivere lei e il bambino in Italia.

E che la sposerai forse dopo qualche anno e solo se vi trovate bene assieme.

Enfatizza che non hai soldi e che non puoi permetterti né casa né la festa del matrimonio.

Domanda: e tu che ne sai della vita che faceva in Russia prima di venire a trovarti? Lavoro? Altri ragazzi? Ex mariti?

kefiro
Silver
09/09/2014 | 18:11

  • Like
    0

kefiro
Silver
09/09/2014 | 17:56

  • Like
    1

Anche a me di Jakarta risulta quanto dice @Paperinik, che in ogni caso invito a fornire maggiori dettagli, sia sulle conquiste sia su sé stesso, ad evitare che utenti anzianotti del forum si facciano speranze inaudite.

Cmq benedetto l'Islam, è l'unica religione che ha capito come mettere le donne in condizione di essere sempre affamate di.... e gli uomini in una condizione di poter scegliere.

kefiro
Silver
29/08/2014 | 21:01

  • Like
    0

@FlautoMagico

Эритроцитная масса = concentrazione di globuli rossi (nel sangue)

la prima lettera la avevi scritta sbagliata, è una Э (E aperta) e non una З (Z, come la nostra S di roSa)

kefiro
Silver
25/08/2014 | 11:02

  • Like
    0

Puoi spiegarti meglio @TheMagicFlute?

kefiro
Silver
24/08/2014 | 15:12

  • Like
    0

A parte gli scherzi e le parodie, ad Amsterdam c'è un negozio chiamato Condomerie e ci sono varie commesse giovani, forse stagiste, ho chiesto ad una aiuto per cercare profilattici della mia taglia... la tipa professionale ma con un sorrisino, quasi quasi volevo tornare per invitarla fuori a provare assieme il kit multimisura che avevo comprato.. :))

kefiro
Silver
24/08/2014 | 14:52

  • Like
    0

Tutti noi amanti della gnocca Free o IndiPay prima o poi abbiamo provato a cuccare sui siti di dating o sui social network (che ormai sono quasi la stessa cosa).

Badoo, Twoo, Netlog, Facebook, Okcupid, POF, Adottaunragazzo, Meetic, .....

Ciascuno ha dinamiche leggermente diverse, alcuni decisamente deleteri tipo Badoo dove una melanzana da 6 comunque riceve 1000 messaggi al giorno, figuriamoci una carina da 7....

Ecco perché nascono nuovi siti e nuove app, per creare dinamiche diverse.

Inoltre le app sui cellulari posseggono le funzioni di geolocalizzazione e quindi aiutano a pescare la gnocca in trasferta nonché la gnocca locale quando noi siamo in trasferta, oppure a pianificare le trasferte e anche a pescare la gnocca in trasferta nello stesso posto dove siamo noi in trasferta.

Finora ci limitiamo ad usare, a recensire e a criticare i vari siti esistenti ma pensandoci bene ci sarebbe una possibilità interessante:

COSTRUIRE NOI IL SITO DI DATING ONLINE ULTIMATE, definitivo, completo di tutto!

Dietro lo schermo del computer, e dietro lo schermo di un profilo virtuale, la donna è più disinibita a dire cosa veramente vuole e quindi si potrebbe fare un matching anche per desideri prettamente sessuali (come i sex club in USA) oppure per tipologia di rapporto desiderato (frequentazione platonica, solo chat, avventura di una notte, sugar daddy, indipay, .... ecc ecc).

Credo che anche le pay e le indipay potrebbero avere il loro spazio ma dovrebbero essere abbinate solo a utenti che cercano lo stesso tipo di relazione.

Io credo in un mondo migliore e vorrei che non vi fossero più donne insoddisfatte, forniamo un cazzo ad ogni gnocca ogni volta che lo vuole e ovviamente anche solo facendo così noi uomini saremmo meno allupati.

Interessantissime sarebbero le statistiche sul numero di contatti ricevuti dalle donne e dagli uomini in diverse fascie di età e località del mondo...

Cosa ne pensate?

Come immaginate il sito di dating perfetto?

kefiro
Silver
24/08/2014 | 14:36

  • Like
    0

kefiro
Silver
24/08/2014 | 14:34

  • Like
    0

Sbaglio o adesso AdottaUnRagazzo.it chiede un pagamento?

L'ho provata brevemente e già chiedeva soldi...

kefiro
Silver
24/08/2014 | 14:20

  • Like
    1

Io l'ho usato un po'...

In Italia il massimo che si rimedia è poche e pallosissime chat con melanzane o rumene/moldave già perfettamente integrate che al massimo sfocia in un appuntamento dove lei scrocca a più non posso e saluti finali con sorrisi di circostanza e sorrisone interiore nella tipa che per oggi ha mangiato a sbafo.

Per dribblare il loro "protocollo interiore" servono skill di "mind manager" e di pazienza e di tempo, come bene ci ha spiegato @pawel.

All'estero (soprattutto Nord e Centro Europa) invece più interesse vero, cortesia, uscite e si paga a metà... insomma fair game. Incontri più brevi e finalizzati al sesso.

Niente di diverso da altri siti, in sostanza tutti i siti internet funzionano uguali, la differenza è la mentalità della donna che sta dietro, melanzana o no.

Tinder sarebbe "ti piaci, ti vedi, ti scopi..." ma le melanzane lo usano per il classico gioco di potere e di consumismo, di cui loro stesse sono vittime, come dice bene @pietroilgrande nei suoi ultimi contributi.

Oltrettutto Tinder, essendo basato sulle foto, ha il brutto effetto di farti vedere mille foto di mille gnocche e poi quando c'è il match con una sei già ingrifato e non riesci a fare tattica... :((

In sintesi, sconsigliato in Italia.

kefiro
Silver
22/08/2014 | 11:11

  • Like
    0

Secondo me è solo una questione di mercato, di abitudini, di imprinting, di riprova sociale.

In certi ambienti, in certi posti è normale che sia la donna a provarci.

Gli uomini sono molto passivi e quindi le donne fanno tutto.

Il risultato è lo stesso, scopano uguale e fanno molta meno fatica.

Rimango dell'idea che le melanzane si comportano da melanzane perché siamo noi maschietti italici sempre arrapati ad averle rese tali.

kefiro
Silver
22/08/2014 | 11:06

  • Like
    0

Alla fine ci sono andato.... vi devo una recensione!

kefiro
Silver
21/08/2014 | 23:36

  • Like
    0

@Orgasmico

Si, vivo e vegeto... perché?

kefiro
Silver
21/08/2014 | 23:32

  • Like
    0

Quest'anno ho deciso di scappare dall'Italia da Novembre a Gennaio, soprattutto per la diminuzione del flusso di straniere e per l'attitudine delle melanzane di tirarsela ancora di più nel periodo autunnale ed invernale.

Il mio lavoro consente di essere svolto via Internet per qualche mese all'anno e quindi sono qui ad enumerare le possibilità...

Requisiti:

  • clima buono da novembre a gennaio

  • discreta economicità del volo e dell'alloggio (affitterei un appartamento)

  • connessione Internet funzionale sia in alloggio sia mobile

  • località piacevole con mare o monti o lago

  • abbondanza di gnocca Free o IndiPay (non sono interessato al Pay)

  • non particolari rischi dovuti a sommosse popolari o altro in corso

Il mio obbiettivo non è quello di timbrarmi una o due diverse ogni giorno, piuttosto quello di uscire a bere qualcosa con quattro o cinque a settimana

e timbrarmene una di queste, magari anche imbastendo una storiella semiseria per una-due settimane, se merita.

Mi piacerebbe affittare un appartamento, rilassarmi, conoscere la cultura locale, farmi un giro di amici e amiche e poi ogni tanto qualche weekend fuori, meglio ancora se con la fidanzatina locale...

I contatti li prenderei in loco (soprattutto daygame) e su siti Internet (badoo, tagged, twoo, okc, pof, cs, ....).

Per la socievolezza della gnocca Free mi viene in mente la Colombia (eccetto Cartagena) e Jakarta in Indonesia...

E voi cosa mi consigliate? Quali località? Che budget?

Chiedo soprattutto a @magic_mirror, con il cui stile di GT mi ritrovo tantissimo,

e ovviamente a @singarfeliz @luigi67 @checheche @joe78 @Popeye che sembra abbiano avuto esperienze molto simili.

E quale potrebbe essere il tempo minimo di permanenza per un certo risultato sul Free?

Non escludo di fare un mini-tour in questi tre mesi.... tipo Messico, Cuba, Colombia... almeno una settimana in ogni città altrimenti non riesco nemmeno a lavorare.

Cuba non per il free e brevemente dato che Internet mi dicono sia un gran problema.

Grazie dei consigli e buona gnocca a tutti!

kefiro
Silver
21/08/2014 | 21:20

  • Like
    0

Complimenti @GIUSTIZIERE-NOTTURNO,

recensione veritiera e del tutto corrispondente alle mie varie recensioni maltesi, compresa quella a due mani con il collega @mangione.

Gli elementi che possono alzare la probabilità di successo gnocchereccio sono:

  • età apparente del GT inferiore a 25 anni

  • inglese perfetto e meglio se parla anche russo

  • viaggio in primavera o tarda primavera

Personalmente ne ho timbrate 4 a Malta ma in effetti è stata una faticaccia ogni volta... e un gran lavoro di grappolo, salvo una.

Comunque Malta rimane una destinazione turistica interessante, consiglio a tutti i GT di andarci per 5-7 giorni una volta nella vita, meglio ancora se prima dei 25 anni.

kefiro
Silver
21/08/2014 | 20:58

  • Like
    0

Ottimo sito, lo sto usando anche io con grande soddisfazione per pianificare i prossimi GT.

Trovo molto comode alcune funzioni:

1) confronto prezzi tra la città dove si vive e la destinazione gnocchereccia

esempio;

http://www.numbeo.com/cost-of-living/compare_cities.jsp?country1=Italy&city1=Bologna&country2=Indonesia&city2=Jakarta&displayCurrency=EUR

2) confronto prezzi tra due diverse destinazioni gnoccherecce

esempio:

http://www.numbeo.com/cost-of-living/compare_cities.jsp?country1=Colombia&city1=Medellin&country2=Indonesia&city2=Jakarta&displayCurrency=EUR

3) mappa dei Local Purchasing Power Index

http://www.numbeo.com/cost-of-living/gmaps.jsp?indexToShow=getPurchasingPowerInclRentIndex

(più rossa è la destinazione più la destinazione va bene per conoscenze Pay o IndiPay, più verde e più va bene per il Free)

4) classifica delle città

http://www.numbeo.com/cost-of-living/rankings_current.jsp

e poi cliccare su Local Purcasing Power Index

(cvd la prima, ovvero quella dove non si possono permettere nulla senza i soldi stranieri, è Cuba)

Anche voi avete notato una diretta correlazione tra il LPPI e l'attitudine della gnocca?

kefiro
Silver
01/08/2014 | 22:42

  • Like
    0

In occasione di un viaggio di lavoro a Vienna (a luglio) mi sono divertito a fare alcune considerazioni sul rapporto uomo-donna a Vienna in estate e sulle eventuali modalità di broccolaggio.

1) abiti

Le viennesi spesso vanno in giro:

a) con balconcini esagerati (tipo bavaresi)

b) con minigonne o minishorts

c) senza reggiseno

A parte i bel panorama (si vedono spesso downblouse), risulta evidente che colgono l'occasione dell'estate per scoprirsi e non hanno la paura degli sguardi maschili che, malgrado la numerosa popolazione immigrata italiana, turca ecc, non risultano eccessivi e non creano disturbo.

Sembra quasi una leggera competizione tra le donne per farsi vedere, ma non come nei paesi slavi (competizione tra donne ai minimi termini, indirizzata alle altre donne), in questo caso è quanto basta per farsi notare dagli uomini, per esibire femminilit, chi il balconcino, chi le gambe, chi i tacchi.

2) abbordaggi

La risposta all'abbordaggio di strada, sempre gentile e circostanziato, non è mai tranciante come in ItaGlia. La ragazza viennese (spesso immigrata a sua volta da altre città austriache o estere) risponde con garbo e gentilezza, anche quando rifiuta non è mai scortese.

Evidentemente non sono vittima dell'overdose di attenzioni che hanno le melanzane italiote.

3) stile di vita e di appuntamenti

Sembra insito della loro cultura il perdere tempo, chiacchierare davanti ad una birra nel numerosi posti, bar, stand, .... La socializzazione non è affatto precaria e rapida come in Finlandia, è molto facile trasformare un abbordaggio in un instant-date o comunque scambiarsi il numero di telefono e vedersi per un "date" vero e proprio, sempre nella linea intermedia tra la conoscenza e il flirt.

Mi è sembrato che lo stile di vita sia piuttosto noioso e solitario per cui un incontro romantico è sempre ben visto come una ottima occasione anche per le donne.

3) lingua

Malgrado il tedesco sia notoriamente difficile e poco romantico, la gran parte parla inglese e molte anche spagnolo o Italiano, dimostrando un interesse per la cultura (e il cibo, e lo stile di vita) mediterraneo.

Ci sono moltissime russe (turiste o resident) e expat da vari paesi.

4) dating online

Molto diffuso, e, meraviglia, più di un 50% delle ragazze rispondono ai messaggi, segno come prevedibile della mancanza di overflow di contatti che ricevono le ragazze qui in ItaGlia. In breve non se la tirano e questo è già un punto di partenza ottimo.

In un esperimento di 1 ora di messaggi copia e incolla medio spinti su un sito di dating gratuito ho ottenuto 20 risposte, 4 contatti e 2 appuntamenti di cui uno hot...

Moltissime donne su tali siti dicono senza problemi che amano il sesso e che cercano avventure.

Credo che siano semplicemente prive di tutte le sovrastrutture italiche e evidentemente non sfamate abbastanza.

5) standard maschile

L'uomo leggermente sovrappeso, non con chioma fluente, non palestrato, non BMW-ato e Rolex-ato non viene affatto ignorato come qui da noi. Evidentemente il concetto di normalità è ben diverso, non esistono i tronisti in TV e le trasmissioni della Maria De Filippi e anzi, chi si tira troppo, viene additato come un provolone italiano, turco o simili.

Conclusioni:

Mi sembra un territorio ottimo per fare un po' di pascolo libero e free senza impegni.

Le tipe sono gradevoli, piacevoli, varie (sia more che bionde, sia tettone che slim, sia autoctone che immigrate)...

Non si stupiscono se gli dici che era solo una botta e via.

Penso che vada anche bene per fare una relazione, ma solo se si è del tipo assolutamente non geloso. Ci tengono molto alla loro privacy (come tutti i popoli di lingua tedesca non pubblicano quasi niente su fb, se lo hanno!).

Dal mio punto di vista vogliono tenersi aperte le possibilità di qualche scopatina fuori via e poi non sanno cosa sono i piaceri delle relazioni serie.

Qualcuno ha esperienza diretta un po' più approfondita di me?

Nessun gnocca-resident che ci illumini?

Buona gnocca a tutti!

Kefiro

kefiro
Silver
28/03/2014 | 04:09

  • Like
    0

Sono più di qualche anno che sento molte ragazze australiane andare in Croazia per settimane o addirittura 10 giorni in barca a vela.

Sembrano dei viaggi organizzati x giovani festaioli tipo Contiki, si bevono l'impossibile e ogni notte vanno a letto con uno/una diverso/a. Proprio stasera mi hanno raccontato di una australiana che in una notte se ne è fatta cinque diversi.

Gli skipper viaggiano su 3 nuove conquiste a settimana.......

Ne sapete niente?

Nessuno di noi GT ci è andato?

kefiro
Silver
19/02/2014 | 12:06

  • Like
    0

Gli hotel in generale fanno problemi se ci si porta ragazze su...

Io consiglio Burlington apartments, sempre stato lì e sempre trovato benissimo.

Potete leggere le mie recensioni su Malta a riguardo.

kefiro
Silver
24/01/2014 | 17:08

  • Like
    0

Fino a che anni è andato avanti questo bel giro? Io sono stato al Rossija nel 2003....

kefiro
Silver
18/12/2013 | 11:51

  • Like
    0

@ilromantico

Non ho capito una cosa, perché era acida e sbuffava scocciata?

@viva la susina

Quindi tu scopi in un periodo di tempo concentrato, 3 tipe in 24 ore...

Come funziona? Raccontaci una o due storie, vorrei verificare una mia teoria a riguardo!

kefiro
Silver
16/12/2013 | 14:20

  • Like
    0

L'anno scorso mi sono trovato a Brighton per lavoro per qualche giorno.

Nel tempo libero, che era davvero poco, mi sono guardato attorno, per vedere come e quando si poteva cuccare gnocca.

Come dici bene tu, @jeffer, ci sono una enormità di locali, soprattutto pubs, dove l'inglese tipico va a bere birra carissima fino a distruggersi.

Se cerchi la gnocca mezza ubriaca che viene a letto con te per un po' di calore umano, quelli sono il posto giusto.

Non farti spaventare dai numeri, sono soprattutto lungo la spiaggia (e saranno chiusi nel periodo in cui ci sei tu) e nella strada centrale che va da Brighton a Hove.

L'inglese tipica vive piuttosto in solitudine, pranza sola nella pausa pranzo, smanetta sullo smartphone e esce una o due volte alla settimana con le amiche (soprattutto venerdì e sabato, ricevono la paga settimanalmente altrimenti non gli basterebbe).

In generale è annoiata e allupata, la scopata foresta se la farebbe volentierissimo, basta solo darle l'opportunità.

Per questo motivo sicuramente sì al cuccaggio telematico, app sullo smartphone tipo Tinder, Pure e siti tipo Badoo e affini e anche facebook ovviamente.

Su fb trova una scusa tipo "non sono di qui mi sai dire di concerti ecc ecc"

Se ti piace il cuccaggio "natural" o "street game" hai campo libero, dimensione della cittadina sufficente, puoi raggiungere risultati ottimi, soprattutto in pausa pranzo nella zona del centro e degli uffici e nel Brighton Pier, nelle giornate di sole.

Ottima la "spesa finta" all'ora di pranzo o di chiusura degli uffici, vedendo quello che prendono capisci subito se sono single o no.

La ragazza inglese non è abituata al baccaglio come la melanzana nostrana, risponde educatamente, basta avere una scusa. Esempio:

Io userei questa base, chiamerei un cell che ho lasciato a casa in carica, farei finta che l'amico non risponde "ok, whatever.... thanks anyway, you're very kind" poi la sera salverei tutti i numeri li proverei su whatsapp e tutte quelle che hanno whatsapp (sarà una ottima percentuale) le ringrazierei e direi che è stata gentilissima ad aiutare uno straniero, e poi inizierei con la storia di "non so che fare, ....."

L'importante con l'inglese è essere molto cerimonioso, please, thank you, sorry.... gran sorrisi falsi e recitare la commedia, alla fine anche loro vogliono la chiavata foresta ma non lo possono dire apertamente...

Non dimenticare che c'è un gran numero di immigrate che parlano perfettamente inglese e che lavorano nelle grandi ditte del centro o nelle attività turistiche.

E le turiste, abbordabili nella zona del lungomare e del Royal Pavillion.

Ti consiglio di vedere all'ufficio turistico (quello tra il Pavillion e la filiale NatWest) e su facebook tutti gli eventi che succedono in città, inscriverti a gruppi di danza, crescita personale, yoga, salsa, ....

Tutte scuse, la britannica vuole soprattutto birra e sesso, non che siano gran belle fighe e bravissime a letto, ma se ti tocca stare lì per vari mesi, almeno ti diverti.

Trattati bene, il cibo in Inghilterra fa schifo ma a me è piaciuto molto il negozio Taj (a metà tra Brighton e Hove) con cibi freschi da tutto il mondo, i supermercati Sainsbury e Tesco e il ristorante a buffet Foodilic nella strada centrale.

Per quanto riguarda la scena pay credo che funzioni su siti internet di escort, la differenza è che in Inghilterra ci sono siti con recensioni per ogni escort, quindi si sa chi fa più GFE e chi è più missile....

Cmq le inglesi non sono affatto difficili, quindi dovresti essere a posto con il free, a patto di usare la logistica e la strategia giusta.

Per alcune tecniche avanzate che non posso per il momento rendere pubbliche e per alcuni contatti che non ho sfruttato appieno, contattami in privato!

Buon gnoccaresident a Brighton!

kefiro
Silver
11/12/2013 | 21:15

  • Like
    0

Buon viaggio ragazzi, io saro' li' dal 24 al 28, fatemi sapere come e' la situazione!

kefiro
Silver
11/12/2013 | 20:49

  • Like
    1

Ma le prove saranno sul free o sul pay? In che zona geografica?

Perché se mi tocca andare fino in Honduras o in Mongolia a pay, forse meglio farsi un mutuo prima....

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Margarita_destra Oceano_home Mombasa_resort Trans_Secret_right Apricots le_privee Haima_desktop Escort Direcotory Escort forum wellcum_right sugargilrs_right Oxyzen_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI