beautifulgirlsliker

Commenti

beautifulgirlsliker
Newbie
22/05/2018 | 23:21

  • Like
    0

@bobreport
bellissime foto, molto interessanti....grazie per averle postate

P.S
un legame con la gnocca, volendo, c'é pure
la Regina Fawzia (l'egiziana, prima moglie dello Scià) era chiavabilissima foto del 1942
e pure la bionda in Afghanistan...che attira gli sguardi degli afghani allupati

beautifulgirlsliker
Newbie
17/05/2018 | 00:51

  • Like
    0

beh, il russo é (o dovrebbe essere) conosciuto da tutte a Černivci/Cernăuţi, comprese le romenofone....anche più dell'ucraino...io conosco una donna trentacinquenne di Černivci (che vive in Italia), é del tutto russofona (e, ormai, italofona) e, parole sue, non sa l'ucraino, o meglio lo sa poco e non lo ama !
non é certo una novità che il russo apra tutte le porte in Ucraina, praticamente ovunque (all'Est e al Sud domina incontrastato come ben noto)........forse solo nelle cittadine degli oblasti galiziani iper-nazionalisti di Ternopil', Ivano-Frankivs'k e L'viv, si potrebbero avere problemi con il russo........ma non perché le fighe non sappiano il russo (lo sanno, lo sanno ! più facile trovare un ircocervo che un ucraino che ignori la lingua russa quanto perché, in quelle aree magari l'avversione per la lingua dei moskaly (come li chiamano) é così forte da rendere antipatico uno straniero che utilizzi quella lingua (ma non ne sarei così sicuro)
Černivci/Cernăuţi, pur situata ad ovest, ha tutt'altra storia (austriaca sino al 1918, romena in 1918-1940 e 1941-1944), nazionalismo minore, assenza della Chiesa greco-cattolica, dunque il russo non dovrebbe assolutamente creare problemi

beautifulgirlsliker
Newbie
13/05/2018 | 23:07

  • Like
    0

@gnoccalowcost
"Niente visto"

neppure nell'antico Siam, per il poco che ne so, c'é l'obbligo del visto..a meno che si stia oltre un certo tempo, presumo 3 mesi
in questo dunque UA non ha vantaggi
tuttavia, concordo con te che potrebbe essere un'alternativa, mutatis (multis) mutandis, però !

beautifulgirlsliker
Newbie
13/05/2018 | 22:30

  • Like
    0

"sono fondamentali, ma, secondo me, non tanto per tirarli fuori 10 minuti prima della scopata"

@Teeruk
dunque un caso "classico" di cosiddetto indipay, per usare la terminologia qui usata
ovvero belle e giovani donne, talora stragnocche talora semplicemente fighe comunque sempre "bone" che si mettono con un uomo più maturo di cui apprezzano ANCHE altre caratteristiche (stile, cultura, status ecc), la cui eventuale assenza lo farebbe rifiutare o renderebbe più aleatoria la scopata, ma che nondimeno SENZA l'argent neanche lo saluterebbero
dunque molto diverse, senza il minimo dubbio, dalle pay stricto sensu (e financo dalle escort di alto livello, che ne sono per così dire lo strato più elevato) che invece vanno con (QUASI) tutti una volta "sganciato" l'obolo pattuito ma alla fine quel che conta, al netto delle belle parole, son sempre le palanche no money no (model)figa
puntualizzato questo, i miei sinceri complimenti !
é questa la filosofia che, potendolo (e, malheureusement, raramente lo si può) bisognerebbe avere per sfruttare al meglio la sublime patata che la natura ha dato in dono ai mortali e che le avvenenti portatrici, sovente, purtroppo non danno

beautifulgirlsliker
Newbie
06/05/2018 | 22:39

  • Like
    0

in effetti, che sia pay (semi-pro) é indubbio (o così pare dalla descrizione) ed @emii ha ragione...
penso tuttavia che vada riconosciuto che tale Anchuta (mi pare fosse questo il nome su viber, no ? comunque non é importante) é una bella* ragazza, giovane e a un prezzo ottimo per l'Italia (anche se, come ci è stato rammentato, più o meno nella media di Vinnycja)....e a @gnoccalowcost vanno fatti sinceri complimenti..sono felice per lui che il viaggio stia iniziando meglio di ogni possibile e "razionale" previsione
anch'io, se devo dirla tutta, sono stato un po' "sorpreso" dalle modalità della scopata, diciamo così (anche se la descrizione é stata spassosa ed é possibile, anzi probabile, che ci sia stato qualche "abbellimento" ma sul fatto che la scopata ci sia stata penso sia (quasi) certo o quantomeno é opportuno sempre ipotizzare la buona fede sino a prova contraria
dunque, bravo gnoccalowcost !

*senza dubbio alcuni, abituati a ben altro livello di gnocca, potrebbero storcere il naso di fronte a tale aggettivo, ma credetemi che in diverse zone d'Italia, e non solo al sud, una così sarebbe un bel colpo, per quella cifra

beautifulgirlsliker
Newbie
05/05/2018 | 22:59

  • Like
    0

@emii ma non é Vinnycja ? comunque, Černivci o Vinnycja poco importa, il reportage del nostro intrepido gnoccalowcost é godibilissimo e attendiamo il seguito

beautifulgirlsliker
Newbie
05/05/2018 | 21:53

  • Like
    0

premesso che l'UTILIZZO del preservativo con le tipe (e anche con quelle "simili" in tutti gli altri paesi del mondo, eh) dovrebbe essere cosa scontata, lapalissiana, SENZA ALCUNA ECCEZIONE,
ritengo che le cifre date dal link non siano per nulle corrette e siano alquanto allarmistiche....per la RUS di sicuro, quasi certamente per il Baltico, ma direi tutto sommato anche per UA (e MD), anche se in UA di sicuro é "peggio" rispetto alla Terra di Putin...
comunque qui ci sono molti veri conoscitori del panorama gnocchesco di quei paesi, a cominciare dal mitico @polishfucker (e diversi altri), e ci diranno loro, se lo vorranno, quale é la situazione effettiva
ribadisco, a me pare che il giornale esageri, e non di poco !

beautifulgirlsliker
Newbie
19/04/2018 | 23:05

  • Like
    1

se posso dire la mia, anch’io mi sentirei di consigliare che non valga la pena di puntare sull’ucraino
come è stato già detto, l’ucraino praticamente è lingua effettiva d’uso solo in
i.Galizia, austro-ungarica sino al 1918 e mai russa imperiale (oblasti di L’viv; Ternopil’; Ivano-Frankivs’k un tempo nota come Stanyslaviv)
ii.Volinia[occidentale], che fu russa in 1793-1915 ma polacca nel 1921-1939 e dunque scampò al terrotre comunista più estremo (oblasti di Rivne e di Luc’k)
volendo anche in oblast’ Khmel’nyc’kyj (già Proskuriv) in Podillja
e poi, sempre meno, in oblast’ Vinnycja e qualcosa anche oltre, cui si potrebbe aggiungere l’élite intellettuale di Kyïv città e qualche nazionalista in altre città..ma son quattro gatti e dubito che molte stragnocche corrispondano a questa tipologia
più a est, e anche questo è stato già detto, si usa il suržyk, un “dialetto” misto di russo e ucraino (analogo al trasianka bielorusso) oppure, specialmente nelle città, il russo tout court..che non sarà sempre quello di Dostoevskij ma sempre russo è
dunque non avrebbe senso fissarsi con l’ucraino A MENO di volersi specializzare su L’viv (o meglio ancora sulle cittadine galiziane e della Volinia), nel qual caso sarebbe una strategia..forse non la migliore strategia in assoluto, ma senza dubbio avrebbe un senso
questo per ciò che concerne la passera, grande e apprezzato dono che l’Olimpo fece ai mortali e che purtroppo, almeno nella terra dell’alma Roma, non è donata abbastanza dalle sue portatrici
altro discorso sarebbe imparare l’ucraino per conoscere meglio le ragioni del loro nazionalismo e la loro cultura che, nell’Ucraina occidentale, ha avuto pure momenti abbastanza elevati per quanto non molto antichi: pensiamo chessò al grande storico Mykhajlo Hruševs’kyj (1866-1934) la cui Storia dell’Ucraina-Rus’, in 10 volumi (solo fino al 1658 !) resta fondamentale e sta venendo tradotta in inglese, al poeta Ivan Franko (morto mi sembra nel 1916) ecc ecc
non credo però che sia questo l’obiettivo precipuo di chi ha posto la questione
e comunque, Ucraina o Russia, Romania o Moldova, sempre W la figa !

P.S
ho conosciuto pochi giorni fa, in Italia, una donna di Černivci (Cernăuţi, romena in 1918-1940 e già citata prima)..orbene, mi ha detto che NON SAPEVA parlare ucraino o meglio che lo capiva, ma non lo usava e soprattutto non lo leggeva…solo russo e, ormai, buon italiano essendo qui da molti anni, come ho appreso…mi ha detto però che quelle più giovani (lei sui 35-38, a vederla) lo sanno meglio, poiché lo studiano a scuola
dico questo solo per ribadire che pure in luoghi relativamente occidentali (non siamo a Sumy !) la lingua ucraina è conosciuta più in teoria che nella realtà

beautifulgirlsliker
Newbie
21/03/2018 | 00:04

  • Like
    0

le foto fake, vedo, purtroppo sono una piaga generale anche qui vicino a me, Bra e Alba (zone di bassa qualità pay, ahinoi !), le foto fake sono diciamo la regola !
si, le recensioni positive le avevo notate...ciò invero dovrebbe essere un punto notevole a suo favore purché, come sottolinei bene, non siano fake, o esagerate, anch'esse !
grazie per avermi risposto
buona notte

beautifulgirlsliker
Newbie
20/03/2018 | 23:16

  • Like
    0

sapete qualcosa di Isabelle ? (almeno questo é il nome con cui si fa chiamare su escortadvisor [penso si possa fare il nome del sito; se non si potesse, mi scuso])
mi sembra che in questi giorni sia ad Alessandria...io sto aspettando che torni ad Asti, poiché nel mio caso sarebbe più comodo, e nel frattempo mi piacerebbe sapere se merita, se chiede molto/poco/il giusto e se ha un atteggiamento "aperto" (gfe, buon social), cosa che io preferisco....mi intriga molto dalle foto e dalla sua descrizione, ma chiaramente il giudizio di uno che l'abbia già "testata" ha ben altro peso
buona gnocca a tutti !

beautifulgirlsliker
Newbie
15/10/2017 | 23:43

  • Like
    0

@pirata_della_figa
vedo che, en passant, accenni a voci che ti sono giunte di buona situazione gnocchesca nella mitica Corea del nord
proprio oggi pensavo a quello ! rebus sic stantibus, la Corea del nord è isolatissima e difficilmente accessibile, dunque pochi ci possono andare, ancora meno ci vanno e ciò incide a fortiori anche per le trombate….tuttavia, come dimostra appunto la Transnistria (e la Bielorussia…..e, in passato, il vecchio Est, ormai per sempre finito) vi è una relazione diretta, per così dire, fra socialismo [o rimasugli di socialismo] e facilità nell’andare a segno con le soavi fanciulle mi pare difficilmente oppugnabile
orbene, la Corea del nord, ha subito (e ancora subisce)-per sua sfortuna-un socialismo al cubo, anche se in salsa Juche….
non è illogico quindi “prevedere” che allorché il regime cadrà, o subirà una perestrojka [e ciò avverrà, poiché nulla è eterno nella Storia], ci sarà tanta ma tanta di quella facilità nel procurarsi gnocca, per i pionieri che vi si recheranno da far apparire la Romania dei giorni di Iliescu o la Lituania dei 1990’ come paesi difficili per la figa !...non credete ?
che sia la Corea del nord il potenziale nuovo e ultimo paradiso della gnocca ?
[P.S chiedo scusa se è un po’ off topic, ma neppure tanto poiché anche la Corea del Nord è Est e figlia più o meno legittima di Marx-Engels-Lenin-Stalin, diciamo un Est un po’ più estremo mi è parso tuttavia che queste riflessioni, certo in parte semiserie e nate da una frase casuale, potessero avere un certo interesse]

beautifulgirlsliker
Newbie
15/10/2017 | 23:27

  • Like
    0

@pirata_della_figa molto interessante !.... e sempre buone scopate

beautifulgirlsliker
Newbie
12/10/2017 | 00:40

  • Like
    0

secondo me, almeno in Italia, direi proprio di no (potrà esserci l'eccezione singola ma come suol dirsi "una rondine non fa primavera" !)...
altrove non saprei e da quanto leggo, se non equivoco, pare che in Brasile sia possibile...che dire ? beati i brasileiros e chi risiede nel paese della samba

beautifulgirlsliker
Newbie
14/09/2017 | 01:35

  • Like
    0

ottima idea !
se la Catalogna diventa indipendente, magari le gnocche la danno gratis ! una tantum

beautifulgirlsliker
Newbie
12/09/2017 | 00:11

  • Like
    0

@Europeo complimenti ! è una donna affascinante, con delle belle forme...non puoi certo lamentarti

beautifulgirlsliker
Newbie
06/09/2017 | 22:37

  • Like
    0

@Rio_751 si le ho lette...fatte molto bene fra l'altro...e sono molto interessato a quell'affascinante fenomeno della romenità transnistriana, anche per ragioni culturali e di mero interesse storico..ma non divaghiamo, questo é giustamente un sito di gnocca ! e non ho il minimo dubbio che, per quanto la romenofonia sia purtroppo, illis locis et his diebus, finita o quasi (tranne nel raion di Kotov'sk da te citato), tromberai alla grande....buone scopate !
P.S: sono intervenuto solo su Balta (argomento tutto sommato lateralissimo), ma ci tengo a dire che come tutti (o quasi) ho apprezzato anch'io moltissimo la cronaca di @Europeo da Odesa (così come le cronache dall'Ucraina steppica, che non esito a definire magistrali, e interessanti non solo dal lato gnocchesco, che qui é precipuo, ça va sans dire) !

beautifulgirlsliker
Newbie
06/09/2017 | 01:19

  • Like
    0

@Rio_751 interessante la tua idea di puntare a Balta, sarai (credo) un pioniere !..se ci vai, facci sapere..fra l’altro Balta fece parte dal 1924 al 1940 della RASSM (R.S.S autonoma di Moldavia), creata dai sovietici su territorio ucraino il 12/10/1924 in preparazione del giorno in cui avrebbero potuto arraffare la Bessarabia alla Romania (il che, come noto, avverrà poi il 28 giugno 1940) e anzi ne fu la prima capitale dal 1924 al 1929 (poi lo divenne Tiraspol, oggi capoluogo della RMN/PMR o Transnistria che dir si voglia, quella di Ševčuk)…nel 1940 Balta e circa i tre quinti della RASSM furono incorporati senza più alcuna autonomia in Ucraina, laddove i restante due quinti (i raioane di Rîbniţa, Camenca, Grigoriopol, Dubăsari, Slobozia e Tiraspol) furono annessi alla neo-creata RSSM (R.S.S di Moldavia) e rimasero moldavi fino alla secessione del 1990-1992, favorita da Mosca, che portò alla virtuale indipendenza della Transnistria…
dunque, e qui sta il punto, nelle vicinanze di Balta potrebbero ancora trovarsi dei romenofoni (all’epoca erano un 10-15 %, di più in certe aree) e data la tua grande conoscenza del mondo romeno e moldavo (di cui ti faccio i complimenti..é sempre un piacere leggerti) avresti in tal caso delle carte in più..saluti e sempre W la pizdă !

beautifulgirlsliker
Newbie
06/09/2017 | 00:51

  • Like
    0

@Beyazid_II credo che non si tratti della famosa "Rinascita" (già rivista culturale del PCI) bensì di un giornale "Rinascita", cosiddetto (dai suoi avversari) "rossobruno", di tendenza "sovranista" e che in ultima analisi, pur con tutti i distinguo, si rifà alla "parrocchia politica" opposta rispetto a quella del vecchio PCI tout se tient, quindi..e Nietzsche, in quegli ambienti, era ed é un mito
(articolo e post di 3 anni fa, ma lo leggo solo ora)

beautifulgirlsliker
Newbie
20/08/2017 | 23:31

  • Like
    0

1.Lettonia
2.Portogallo e Perù
3.Moldova
4.Svezia
5.Romania e Marocco
6.Lussemburgo.

beautifulgirlsliker
Newbie
31/07/2017 | 14:46

  • Like
    0

che strafighe da urlo !!!!! complimenti !!! anche il 150/1 h, per il poco che ancora ne so, mi sembra decisamente buono !!!! Barcellona, già città bella in sé, acquisisce altri "meriti" per essere visitata

beautifulgirlsliker
Newbie
28/07/2017 | 00:48

  • Like
    0

Un saluto a tutti gli iscritti di questo splendido e utilissimo forum..mi sono iscritto oggi, ma già lo leggevo saltuariamente
(innanzitutto chiedo venia se la discussione non è stata messa nel luogo giusto…il fatto è che non ho ancora esperienza
Sono un uomo, che ha di poco superato i 45 anni, e che per varie ragioni ha deciso di rivolgersi al pay, mondo senza dubbio affascinante ma di cui non sapevo fino a poco tempo fa ASSOLUTAMENTE NULLA
E da quanto incontro sui siti specializzati, mi si rivela un mare magnum in cui è impossibile o quasi raccapezzarsi ! fake, prezzi folli (una che chiedeva 150 per SOLO orale, ed era, a quanto diceva lei stessa, già quarantenne !), rischi igienici, freddezza nel rapporto, ecc ecc
Qualcuno di voi conosce qualche escort affidabile e sicura (anche dal punto di vista sanitario), preferibilmente disposta a venire a domicilio, nell’area di Alba-Bra, in Piemonte, prov. CN (o anche, estendendo un po’, sino a Cuneo-Asti-financo Torino ?)
sarei gratissimo a chi volesse darmi qualche dritta, anche in pvt…e naturalmente, ça va sans dire, sono dispostissimo a spiegarmi meglio
Ah, per citarne una che da quanto ho letto mi intrigherebbe, qualcuno saprebbe dirmi qualcosa di tale Pantera Italiana alias Eva Neri, se vale/non vale, se è consigliabile/non consigliabile, conveniente/non conveniente ? (trentacinquenne circa)
Vi ringrazio tutti in anticipo
Buona notte !

Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE