Pecorizzami_recensioni
Nobiliseduzioni_mobile

Nazifemminismo: dove andremo a finire?

Ho letto questo articolo e ho subito pensato a voi GT:

http://27esimaora.corriere.it/articolo/siamo-persone-libereprima-di-essere-femmine-e-maschi/

A parte che fa letteralmente restare le balle attaccate alla sedia per la pedanteria con cui e' scritto, ai coraggiosi che riescono arrivare in fondo descrive un tipo di societa' che francamente mi ripugna, dove non vi e' piu' alcuna differenza tra i sessi.

La tristezza e' che gia' questo tipo di mentalita' comincia a serpeggiare nella societa'. L'altro giorno sentivo in televisione una ragazza che affermava di non portare mai una gonna perche' altrimenti "si sarebbe sentita un oggetto sessuale". Badi bene si parlava di indossare una gonna, non di fare la lap dance in uno strip club.

Voi che ne pensate?

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

non mi sorprende nulla di tutto ciò che hanno scritto... sfigate....

cmq ribadisco il ™ sul vocabolo nazifemminismo™

Perché certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Pecorizzami_mobile

Quel blog del Corriere serve a diffondere idee (in realtà già ben presenti) e a solleticare gli appetiti di un certo tipo di nazifemministe all'italiana (le più subdole) affinché possano sempre più modellare un maschio senza attributi, una femminuccia de facto, un metrosexual, uno che lavori solo per mantenerle, che faccia un figlio con loro e poi si faccia da parte in tutto e per tutto (ma continui a sganciare soldi per il mantenimento) senza alcuni riconoscimento (vedete dove stiamo andando? http://27esimaora.corriere.it/articolo/nel-cognome-della-madre/ ).

E' anche questo che ha finito per avvelenare i pozzi ai confini dei due mondi uomo-donna, specialmente in questo paese disastrato e finto maschilista.

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Mille_erotici_mobile

La natalità in Italia, di figli di cittadini di sangue italiano, è ormai prossima allo zero.

Una due generazioni e siamo vicini all'estinzione della nostra etnia, molto prima di quello che si pensa. Provate a vedere una classe di prima elementare ormai la maggioranza dei bambini sono di colore o comunque non italiani in senso stretto.

Senza cercare colpevoli e tante seghe mentali varie, di chi è la colpa! (un pò di tutti sicuramente ma tanto ha fatti avvenuti non è più importante, doveva essere evitato ciò ad inizio anni 80, dopo la fine della società patriarcale, dare un modello diverso da quello, ma organizzato e con un obbiettivo, invece si è solo stabilito un matriarcato puttaneggiante. Bastava stabilire che il matrimonio è un contratto e accordi pre-matrimoniali, e vedevate se le cose sarebberò cambiate in meglio in tutti i sensi, col cazzo che l'italiane se la tiravano o lasciavano il loro uomo per noia). Sinceramente alla fine non mi interessa trovare colpevoli in ciò, evidentemente, la natura ha ritenuto giusto che noi italiani ci dobbiamo autoestinguere, così dovevano andare le cose e così andranno.

Rimarrano sparsi nel mondo cognomi italiani e figli misti di italiani uomini con donne straniere che ricorderanno le gesta di quei pochi uomini italiani che hanno spiccato nel mondo e abbondonato la propria patria così infame verso i suoi figli migliori.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile

Difficile dire dove andremo a finire, sicuramente la società sta cambiando in peggio, per colpa del femminismo, anche se, i peggiori femministi/e, mi sembrano un pò avanti negli anni (50-60 anni), ma forse su quest'ultima affermazione mi sto sbagliando.

Certo che vedere una coppia in spiaggia con lei in topless e perizoma e lui con i mutandoni fino alle ginocchia, mi fa accapponare la pelle!! E' il tipico esempio di nazifemminismo con lui iperpudico ed iperinibito e lei ultra-puttana! Tra le altre cose se butti l'occhio lui ti lancia occhiate di fuoco che ti convincono a girare la faccia dall'altra parte (meglio non rischiare...). Io mi dico: se sei tanto geloso perchè mandi la tua fidanzata in giro nuda? Se non vuoi che ti guardino la tua donna coprila!!

Una volta in spiaggia si guardava la donna in topless, adesso si guarda l'uomo che guarda la donna in topless, anche per questo preferisco andare in ferie ad ottobre, quando ci sono pochi rompicoglioni in mezzo ai coglioni. Questo è nazi-femminismo(mi riferisco al fatto di non poter guardare in tranquillità la donna spogliata se ci sono vicini di asciugamano)!!

DONNA CERCA UOMO
Pecorizzami_recensioni
Escortime

Tanto giratela come volete le donne sono come le salsicce:pelle fuori e maiale dentro,certo che in Italia si raggiunge l'apice.Comunque la colpa è di parecchi uomini che si fanno comandare a bacchetto e vanno a giro col guinzaglio sul pisello.Cazzo reagite e comportatevi da uomini e cominciate a mandare in culo queste cacacazzi/zoccole.

escorta_mobile

@ilmarchesedelnerchio @cosacco @Mister69 vi quoto al 100% in effetti l’articolo si fa fatica a leggerlo tutto, l’unico passaggio in cui, senza volerlo, dice una grande verità è il pezzo in cui parla di “sesso dominante” e “sesso dominato” facendo riferimento al romanzo “Cinquanta sfumature di Grigio” che ho recentemente letto.

In realtà –anche se poi nella sua farragine l’articolista vorrebbe sostenere il contrario- biologicamente il maschio è dominante e la femmina dominata ed, infatti, nell’atto sessuale la femmina viene “penetrata” dal membro virile che si intrude nella sua vagina o nell’ano, quindi la femmina viene invasa (dominata) dal membro virile prima e dal seme poi di cui diviene ricettacolo.

Il successo del libro citato deriva proprio dal fatto che è insita nella fantasia sessuale femminile più recondita : l’essere oggetto di dominazione sessuale, come, ad esempio, essere posseduta da più uomini contemporaneamente o essere presa con la violenza od essere fatta troia.

Purtroppo l’imperante nazifemminismo –che ha portato alla nefasta equiparazione di sessi che uguali non sono- ha reso questa naturale relazione sessuale (che vede il maschio dominatore e la femmina dominata dalla potenza virile) una realtà negata, inconfessabile e repressa. Solo poche fortunate che incontrano un giusto “maestro” che superi la loro iniziale ritrosia rinascono alla piena femminilità e questo si vede quando la femmina resa ben adusa al coito si rende disponibile alla monta con spontanea ed abbondante lubrificazione sia della vagina che dell’ano (non lo confesseranno mai ma se adeguatamente stimolate in RAI2 colano come in RAI1); questo secondo me è vero massimamente con le melanzane, con le donne dell’est le cose vanno molto meglio in quanto riconoscono al maschio il suo giusto ruolo.

Qualche apertura di orizzonti (intendo figa, culo e bocca) si è avuta nelle melanzane solo con l’attuale congiuntura economica negativa che perdurando ed aggravandosi nel tempo ha spinto talune belle fighe a gradire la protezione (economica…quello vogliono) di un maschio dominante, in questo caso bisogna non essere zerbini ma sfruttare la loro apparente disponibilità per rieducarle, sottomettendole, al loro ruolo. Nel mondo imprenditoriale succede sempre più di frequente sia con le dipendenti che con le rappresentanti che pur di raggiungere i loro obiettivi fanno notevole concessione dei loro beni più preziosi e nascosti ponendosi nella giusta posizione per essere iniziate alla dominazione.

P.S.: a corollario le così dette “quote rosa” sono una minchiata stratosferica perché devo avere nel consiglio di amministrazione di una ditta (o peggio al governo) almeno il 30-40% di donne…piuttosto direi che sarebbe più opportuno avere le “quote di intelligenza”

Meglio re all'inferno che vassallo in cielo
Sesso, possesso e perversione

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_forumit

Scusate, ma per mancanza di tempo, sono costretto a riciclare parti che avevo già postato in altre discussioni (ma vi accludo anche il link, per completezza) perché mi sembra che siano contributi validi anche per questo topic.

Il primo punto è l'uomo bancomat, al massimo spermatozoo ambulante...

2 aprile 2013 http://www.gnoccatravels.com/discussion/comment/153697#Comment_153697

"molte italiane vedono l'uomo in funzione dei propri bisogni vitali e basta. Mi spiego: sento sempre più uomini sposati/conviventi disperati dopo la nascita di uno o due figli. Non solo perché molto del peso della cura dei figli grava sull'uomo (e qua si potrebbe aprire una parentesi potenzialmente infinita, ma andremmo off-topic), ma soprattutto perché molte donne non hanno più voglia di sesso dopo la nascita dei figli. Della serie: abbiamo avuto quello che volevamo (il figlio), abbiamo la sicurezza economica (dato che il marito rischia tutto con il divorzio) e l'uomo ormai serve solo come autista, bancomat e organizzatore di vacanze. Quando vogliono concedersi una trasgressione, queste donne non devono fare altro che attivare i propri zerbini dormienti, oppure approfittare dell'idraulico di passaggio (cito l'idraulico come figura di sogno erotico occasionale, ma le varianti sono tante) e poi riprendere il proprio ruolo di madre moderna. Se l'uomo si ribella, iniziano i problemi. Se non si ribella, offrirà semplicemente un prototipo di modello che sarà imitato dal figlio maschio o che servirà come manichino da tiro per la figlia femmina (che attuerà lo stesso trattamento allo zerbino del suo futuro). A questo punto: auguri e... figlie femmine".

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escort_directory

@Prick Discorso interessante sul dominatore-dominata, io avevo spiegato la cosa più poeticamente (comunque hai descritto un processo atavico che il nazifemminismo italiota vuole rimuovere)

5 aprile 2013 http://www.gnoccatravels.com/discussion/comment/154919#Comment_154919

Per molte donne russe e comunque di paesi slavi alla lunga il tappetino stanca. Sono state abituate a Uomini che fanno gli Uomini, nel bene come nel male. E loro sono, prima che Donne, Femmine. Perché nei suoi mille modi di coniugare la femminilità (ivi compreso un certo modo di darsi, di saper prendere il proprio Uomo per farlo sentire tale, e non solo l'atto sessuale una "concessione") si esplica l'eterno e atavico gioco dell'amore. Gioco che le melanzane, con la loro arroganza da maschietti senza testicoli, hanno scordato da lungo tempo. E' anche piacevole vedere come l'"integrazione" (concetto da rivedere per bene, forse dovremmo parlare di "familiarizzazione" nei casi di nostri interesse...) possa avvenire senza per forza passare dalla melanzanizzazione.

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escort_advisor_mobile

@Cosacco: evidentemente l'esimia professoressa non ha mai sentito parlare del termine FEMDOM.

"tutti noi dovremmo ridurci a incarnare (non vi è qualcosa di osceno in ciò?) i ruoli del maschio o della femmina"

A me sembra osceno il contrario! Per quanto mi sforzi non riesco proprio a vedere la malvagità in una coppia dove l'uomo lavora e la donna bada alla casa e ai figli.

Come diceva il mio povero zio (gran puttaniere anche lui): "Non c'è niente di più bello di un uomo e una donna che si amano."

Io sono un maschio, amo le donne per la loro femminilità. Questo è stato un processo naturale, non l'ho scelto ma non per questo lo ritengo un abuso dalla natura nei miei confronti.

Così come ogni anno, le nuove foglie spuntano a primavera, quando arrivò il momento giusto la mia nerchia cominciò a reagire al solo sentire il profumo di una donna. Dovrei forse vergognarmi di essere maschio e di comportarmi da uomo? Assolutamente no!

Purtroppo persone come la professoressa Vassallo ragionano per stereotipi e se potessi chiederle che cosa significa per lei comportarsi da uomo mi risponderebbe minkiate del tipo "pensare solo al calcio".

E' ovvio che la professoressa Vassallo cerca una specie di rivalsa contro lo stereotipo di uomo che esiste nella sua testa, basta leggere le prime 2 righe per capire che secondo lei gli uomini non dovrebbero essere pari alla donna ma servi che si accollano anche l'incombenza della gravidanza "Sebbene non ancora, il futuro prossimo dovrebbe concederci maschi incinti."

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_discussioni
Oceano_mobile

"Ammesso e non concesso che esista un'identita' sessuale perche' esaltarla?".

Come dire, cari gnoccatravellers, che si vi piace la gnocca piuttosto che prendere un cazzo in culo e' perche' la societa' vi ha plagiato.

Ci sarebbe da ridere, se non fosse, come alcuni di voi hanno rilevato che queste idee si stanno piano piano insinuando nella societa'. Maschi e femmine non esisteranno piu' e saremo tutti persone libere.

Questo e' davvero piu' nazismo che femminismo. Fortunatamente come dice @cosacco esistono ancora luoghi dove le donne sono fiere di essere donne.

Queste femministe fanno solo pena perche' sono delle infelici piene di rancore, ma bisogna tenere alta la guardia affinche' le loro idee non si diffondano ancora di piu'.

DONNA CERCA UOMO
Escort4you

@cosacco amo essere diretto ma ti quoto al 100%. Peccato che non intervengano più le nazifemministe tipo @Mary87 erano per me fonte di gran divertimento e di ispirazione

@ilmarchesedelnerchio analisi affilata come un rasoio, a me le nazitroie con le loro stronzate mi hanno generato una sorta di revanscismo assoluto e mi hanno spinto verso la dominazione.

Le slave si che sono femmine vere che sanno compiacere il maschio nulla a che vedere con le melanzane nazitroie

Meglio re all'inferno che vassallo in cielo
Sesso, possesso e perversione

link massaggi mobile

Purtroppo in Italia sono loro che comandano.Io ne conosco tanti di schiavetti.Ripeto riprendiamoci la nostra maschilità e provate a dire di no qui sono io che comando come faccio sempre ,vedrai che l'abbassano la cresta.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
maxim_mobile

intervengo sempre con piacere in questi post, mi sento tra voi come se fossimo l'ultimo manipolo di veri uomini, in trincea, con pochi proiettili, contro un nemico che avanza..

A mio avviso, signori, il danno ormai è troppo esteso per poter essere sanato nella sua totalità, se permettete, vi espongo le mie ragioni di tale parere personale..

punto primo, la mentalità italiota, egoista ed egocentrica, non pone nessun aiuto di redenzione, ricordate che in italia è più probabile essere accoltellati per una fede calcistica piuttosto che unirsi per un fine comune ben più superiore, ovviamente questo riguarda gli uomini, le donne hanno dimostrato cosa possono fare con una fregna, e noi direte? abbiamo fatto la cosa più elementare: ci siamo attaccati al cazzo!

punto secondo, la percentuale di fregna disponibile è pressocchè simile se non inferiore alla quantità di morti di figa, zerbini, machi, cummenda della domenica et similia pronti a tatuarsi welcome sulla schiena anche dinanzi ad una cozza scartata dalla findus per gli spaghetti allo scoglio..

punto terzo, le donne hanno raggiunto una tutela legale che sfido chiunque a trovare negli anni passati, se non in epoche da "ius primae noctis" ed anche li ci sarebbe da ridire, visto che chi lo praticava non erano tutti gli uomini..

punto quarto, il capitalismo, da sempre, usa le donne come braccio armato per sottomettere società e le masse, lo si evince oggi, dove non avendo più molto potere economico, molte persone sono disperate e fanno mutui solo per avere l'aifon e continuare ad apparire.. ergo un qualsiasi uomo senza grana sufficiente è destinato all'autoerotismo o se ha culo, a qualche OTR ogni tanto..

punto quinto, la qualità della gnocca è ridicola se confrontata coi paesi dell'est (o altrove tipo brasile..) se a questo ci mettiamo che le poche bone si accoppiano coi cummenda bastardi e/o beoti, e le rimanenti con bastardi anzichè con bravi uomini, abbiamo il quadro completo del panorama DNA del futuro italiota: svogliato, poco intelligente, brutto, truzzo, zerbino, incoglionato dal calcio come una vera religione (e lo sivede da come si comportano la maggior parte dei bimbi di oggi..)e le donne? quelle faranno come le mamme, via le gonne e troiaggine a gogo! ma solo per fini meramente commerciali!

punto sesto, con tale mescolanza di DNA, sfido chiunque a scommettere che prossimamente uscira un billi cancelli o uno stefano lavori italico, Zichici sarà l'ultimo luminare italiano ricordato nei libri di storia, se le nazitroie non cambieranno anche questa..

punto settimo, la mancanza di lavoro non rende gli uomini appetibili, ergo diminuiscono i matrimoni e la voglia di fare famiglia, ergo niente consumi, niente consumi, abbassamento produzione, cassa integrati, licenziamenti, avete mai visto una melanzana pagare ad un uomo e corteggiarlo? quindi in futuro le donne avranno sempre più potere e possibilità lavorative mentre l'uomo verrà ridotto a schiavo da soma per pochi neuri mensili.. tranne quelli che faranno parte dell'elite, quei pochi scoperanno alla grande.. (il che ci riporta allo ius primae noctis..)

punto ottavo, i giovani non hanno prospettive, e quei pochi intelligenti sono già emigrati, esattamente come gli ultimi imprenditori, in italia ci siamo già venduto quasi tutto, la ducati è un esempio, le melanzane magari tra un boccaponcio ed un altro riescono anche a trovare una sistemazione, e i ragazzi? seghe! e precariato a meno di un espatrio..

ultimo punto, le donne italiane sono divenute anti-sesso, a meno di convenienza palese, pochi riescono in italia a scoparsene una appena conosciuta, la figa ha un valore economico e come tale è divenuta merce di scambio, perfino le melanzane cozze conscie del valore di tale orifizio, se la tirano come la più bona, ma che ve lo dico a fare.. già sapete..

..ci estingueremo? Ni, direi che ci "imbastardiremo" visto che i più accorti faranno figli con straniere, all'estero e nella loro nazione, chi resterà qui in italia diverrà il nuovo schiavo del capitalismo e della vagina, fino a quando finalmente qualcuno per televisione o nei giornali ci dirà la verità da tempo celata: L'italia è morta da tempo, una morte celebrale, l'accanimento terapeutico è semplicemente voluto per fini commerciali e strumentali.. primo o poi qualcuno staccherà la spina e bona ugo!

Giri come la giri, regalini o soldi cash... son tutte mignotte. [Gnoccatoscana]
alla fine tutte hanno il loro prezzo... perchè separarle?? [Pobomo]
Basta ipocrisie!! Senza un becco d'un quattrino in tasca un uomo non scopa; stop! [Trombatore]
le Avventure in codesto reame si concludono tutte con grandi puttane[Filippotimi]
chi più o chi meno paghiamo TUTTI!!![Barry Lyndon]
17^ comandamento di [ElFlaco]
Le donne sono tutte "diversamente puttane" per le quali il denaro è il metro di misura della loro disponibilità.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
bakekaincontri_mobile

@alebond

matriarcato puttaneggiante =D>

=D> : grande definizione.

@Prick: è proprio perchè nell'atto sessuale si vede, come dici tu, chi è il sesso forte che alle donne piace più il non trombare che il trombare (tenendosi sempre lo zerbino al guinzaglio, però)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Escortime
Pecorizzami_mobile

@Erikvm Il tuo ragionamento non fa una grinza, tu non fai altro che seguire la tua natura di maschio. In un processo, appunto, naturale, che vuole la donna e l'uomo complementari nei rispettivi ruoli.

Quello che tu chiami FemDom è un'aberrazione partorita da menti malate, che vanno palesemente contro Natura. Arrivando ad oscenità del tipo "l'uomo dovrebbe partorire": ma come si fa a dire una cosa del genere? Ma il problema non è ciò che queste dicono, il problema è quanto riescano a influenzare i bambini e le bambine. Una volta castrati i maschietti, per le femminucce (già pronte per natura ad occupare gli spazi lasciati liberi) sono pronte sterminate praterie da occupare. E i pochi che si oppongono, rischiano di fare la fine degli ultimi giapponesi nel Pacifico. Però ribadisco: preferisco morire con le armi in pugno, e non finire i miei giorni in una riserva indiana a fare il clown.

@ilmarchesedelnerchio Questa è una forma di nazismo, o anche - se si preferisce - di comunismo (quello sovietico non fu inferiore al nazismo, quanto a controllo delle menti). Quel che è peggio nel nazifemminismo italiota, rispetto al pesante ma regolato nazifemminismo scandinavo, è il suo essere subdolo, il suo carattere extra legem, la sua pervasività nelle pieghe di un sistema legislativo tanto barocco quanto arcaico dove la donna è ancora considerata il sesso "debole".

Su questo punto dobbiamo stare attenti, perché è lì che sta il grimaldello per far saltare la serratura: salta il principio di uguaglianza stabilito dalla legge, e parte una vera e propria discriminazione di genere. In questi giorni, se la quarta carica dello Stato si permette di dire certe cose, lo fa solo perché viviamo in questo clima culturale http://www.repubblica.it/politica/2013/05/04/news/una_task_force_contro_il_femminicidio-58046176/?ref=HREC1-2 Diversamente, esiste uguaglianza davanti alla legge, per me uomo come per una donna. Se vengo diffamato online, devo poterlo denunciare, senza che ci siano differenze fra uomo e donna.

Allo stesso tempo, però, mi deve essere permesso il diritto di critica, nei modi previsti dalla Costituzione e dalla legge. Quindi, se io in questo forum intendo denunciare una certa forma di nazifemminismo subdolo, lo devo poter fare nei limiti previsti dalla legge (cioè senza offesa o ingiuria o istigazione al commettere reati) perché la Costituzione lo dice chiaramente (articolo 21): " Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Mille_erotici_mobile

@ cosacco

Però ribadisco: preferisco morire con le armi in pugno, e non finire i miei giorni in una riserva indiana a fare il clown.

=D>

=D>

=D>

Quanto al femminicidio: ci hanno straccato i coglioni!!!!!!

Queste sono proposte di un partito perdente, giustamente perdente, nel quale,

come sapete, alla prima prova di fuoco (elezione del presidente della repubblica), le diverse tribù o sette (fate voi) si sono accoltellate alle spalle e nel quale la portavoce del segretario non ha votato secondo l'indicazione del segretario stesso!

Chiedo: a cosa serve il delitto di femminicidio? A niente, nel codice penale c'è l'omicidio con il quale si punisce l'uccisione di una donna (anzi se punisci più gravemente l'uccisione di una donna la Corte costituzionale ti direbbe che violi il principio di uguaglianza).

Quali altre proposte c'erano nel programma politico?

Introdurre il reato di tratta: inutile perchè esiste il reato di sequestro di persona.

Dare la cittadinanza secondo lo ius soli (cioè chi nasce sul suolo italico è cittadino): sbagliato perchè c'è una legge recente ed equilibrata, la legge n. 91 del 1992, controproduttivo perchè scatteranno tanti permessi per ricongiungimento e tante pensioni e assegni sociali che lo Stato italiano non saprà più dove trovare le risorse, tasserà pure l'aria che si respira!

E dire che stavano pure per vincere.....

Cazzo voglio continuare perchè è giusto indignarsi! Si diceva in campagna elettorale che bisognava fare il matrimonio omosessuale. Sono arrivati primi, hanno fatto le primarie: perchè non ne fanno più niente? Hanno ingannato gli omosessuali?

D'altra parte prima fanno questi proclami, poi non candidano Paola Concia, che si è battuta per i diritti degli omo, è stata perseguitata a Roma,

ed ha avuto la colpa di sposarsi in Germania con una donna. Poi tutto a tacere, nei giorni in cui la Francia di centrosinistra e la Gran Bretagna CLAMOROSAMENTE CENTRODESTRA E CONSERVATORI legalizzano il matrimonio omo...

Poi aggiungete che

forse le nazifemministe italiche gradirebbero leggi come quelle americane o inglesi che consentono l'adozione ai singles e la fecondazione assistita alle donne da sole, che ricorrono alle c.d. banche del seme. Così si riprodurrebbero da sole, senza dovere dipendere da quelle creature inferiori che, a detta loro,

sono gli uomini italici. E non romperebbero i coglioni!

C'è una proposta di legge nel nostro parlamento per accorciare i tempi di separazione e divorzio. Non l'hanno discussa nella scorsa legislatura e non la discuteranno mai. In ROMANIA per divorziare vai dal notaio e dopo 1 MESE sei libero, senza obblighi di alimenti. In russia 3 mesi!!!

Siamo senza speranza, continueremo

nel nostro medioevo di recessione, povertà ed oscurantismo!

Scusate lo sfogo.

DONNA CERCA UOMO
wellcum_mobile

@Damien

Cosa dire, a parte qualche sfumatura, sono sostanzialmente d'accordo con la tua analisi. Ma non mi concentrerei appunto sulle sfumature su cui non sono d'accordo, piuttosto preferisco sottolineare alcuni punti che tu hai sollevato.

La tendenza al ribasso che si nota con l'involgarimento degli italiani in genere è ben rappresentata dal numero abnorme di italioti. Pare che dall'inizio degli anni '70 il loro numero sia in continua crescita. E probabilmente è anche frutto di tare genetiche: la mamma degli stolti è sempre incinta, e di italioti pronti a donare il proprio patrimonio genetico alle melanzane ce ne sta una lista infinita. Ergo, gli i(tal)dioti si moltiplicano.

E' anche vero, e l'ho detto già in altri post, che l'Italia non sta "perdendo" solo cervelli, ma anche uomini di buona qualità. Ma appunto non è un male: semplicemente è un processo positivo dell'evoluzione. Un uomo intelligente cerca una donna al suo livello, e non bada alla sua nazionalità. Se il suo paese non offre prospettive, è giusto cercare in altri paesi anche la gnocca giusta.

Al capitalismo servono le donne per motivi prettamente consumistici. Cioè le raffinate menti del sistema consumistico sanno bene che, una volta venute meno le barriere culturali per le donne, queste ultime avrebbero rappresentato la quintessenza del materialismo. Basta vedere le pagine di una comune rivista per capire chi ha la maggior propensione al consumo. In questa situazione, in un paese finto-maschilista come il nostro, la vittima sacrificale predestinata era l'uomo. Sacrificato sull'altare dell'ipocrisia catto-borghese (la donna santa, l'uomo porco...) e della prosecuzione nella gestione della famiglia (affidata, guarda caso, tendenzialmente alla donna). Quest'ultimo principio (per quanto formalmente giusto) è stato travisato e asfaltato nel momento in cui l'uomo ha dovuto mantenere la donna anche senza figli.

Corollario del punto precedente, e della tendenza al materialismo da parte della donna, è l'aver mercificato la gnocca. Un trend già in atto da svariati anni, che però in una crisi che morde come quella attuale ha finito per acuire ancor di più questo processo. L'italiota, già propenso allo zerbinaggio, castrato da una madre invadente e dalla sostanziale assenza del padre come figura di riferimento (se c'è, è spesso uno zerbino pronto a sfogare le pulsioni represse allo stadio o nelle risse da traffico), a contatto fin dalla più tenera età con esemplari di melanzane (che sono anti-sesso e non sono Femmine), sarà ben felice di mettere mano al portafogli e di fare lo schiavetto a qualsiasi essere femminile gli conceda, anche saltuariamente, la "carità sessuale".

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Escortime

@Driver Il rischio di andare off topic e di sconfinare nella politica mi è ben chiaro, ma è anche giusto sottolineare come il sistema nel quale viviamo finisce per condizionarci anche nei rapporti con la gnocca.

Al di là di slogan elettorali, nessuno affronta seriamente il problema dei divorzi perché esiste una legione di persone che ci campa, si è costruito un intero sistema che si difende con le unghie e con i denti. Da questo punto di vista, avremmo tutto da imparare, dai russi come dai romeni.

Insomma, mettiamocelo chiaramente in testa: il nazifemminismo all'italiana ha ucciso la naturalità dei rapporti uomo-donna, ha finito per avvelenare le nostre esistenze di uomini (perché la dinamica conflittuale uomo-donna è stata portata a un punto di non ritorno in Italia, e chi vive in questo paese è costretto a farci i conti in un modo o nell'altro), sta cercando di castrarci tutti e vuole un uomo bancomat-spermatozoo ambulante, che sia "colto e sensibile, gentile ma determinato, comprensivo e attento"... in pratica uno zerbino (l'uomo lo vogliono "determinato" solo quando deve portare a casa i soldi, oppure deve organizzare e pagare le vacanze).

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escorta_mobile

@cosacco

Molto lieto intanto di conoscerti direttamente! Leggo sempre i tuoi interventi con grande interesse perchè sono completi ed approfonditi, frutto di conoscenze vaste e capacità di elaborazione. E' come leggere un passo di soci-antropologia.

Si ho sconfinato nella politica, mi spiace, ma purtroppo le vicende individuali dipendono anche dalle scelte politiche. Certo, dipendono anche dalla cultura e dalla società.

Altra tua osservazione molto pertinente è la tendenza al materialismo della donna e l'uso come quinta colonna che ne fa il sistema capitalistico. L'uomo è per sua natura più spartano. La donna

invece ha un infinita capacità di spesa.

Circa separazioni e divorzi ve la do io una spiegazione: non cambiare la legge conviene anche ai professionisti del settore che possono fare cause più lunghe e combattute. Combattute perchè, mancando gli accordi prematrimoniali di tradizione anglosassone, i separati si fanno guerra a vicenda per regolare aspetti della vita mancanti di regolazione.

Circa banche del seme ed adozioni singles: le melanzane, se fossero vere Donne, le chiederebbero. Ma le ns nazifemministe non percorrono questa strada perchè dovrebbero poi smazzarsi il bimbo tutte da sole. Infatti considerano più comodo farsi mettere incinta

o adottare insieme allo zerbino-bancomat. Se non trovano lo zerbino, da fancazziste inconcludenti, non fanno niente e non si sforzano. Capite perchè queste cose vanno bene per le donne anglosassoni? Perchè SONO PIU INDIPENDENTI!!!! E sanno affrontare le difficoltà da sole.

Vedi, cosacco, io faccio queste considerazioni con tristezza, in un certo senso desidererei che ci fosse una donna con la D maiuscola, ma si sono involute negli ultimi 40 anni. Infatti mi viene da pensare come ha fatto la generazione delle donne del 68 che negli anni 70 hanno fatto battaglie per l'aborto e per il divorzio, ad estinguersi e a produrre queste nazifemministe, inutili per loro stesse, dannose per i maschi ed utili sono al sistema commerciale?

Che tristezza!!!

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Bookingsescort
escort_forumit
Escort_directory

madre di Dio :D

Perché certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
escort_advisor_mobile

Azz... che persona triste. La prof. ha anche una pagina su wiki.

http://it.wikipedia.org/wiki/Nicla_Vassallo

ATTENZIONE OFF TOPIC

@Cosacco

Stai attento a citare la quarta carica dello stato perchè la signora da brava libertaria qual'è ha pensato bene di usare le forze dell'ordine per tenere sotto controllo il web alla ricerca di criminali fascisti rei di criticare le sue opinioni... alla faccia dell'art. 21.

Sono sicuro inoltre che la signora in questione finisca regolarmente in crisi quando una donna viene violentata o uccisa da un immigrato visto che lei si batte per i diritti delle donne e il rispetto della cultura degli immigrati e per questo mi fa pena.

FINE OFF TOPIC

@Damien

"intervengo sempre con piacere in questi post, mi sento tra voi come se fossimo l'ultimo manipolo di veri uomini, in trincea, con pochi proiettili, contro un nemico che avanza.. "

Quoto pure gli spazi! =D> =D> =D>

DONNA CERCA UOMO
Oceano_mobile

Minchia non si capisce neanche il "genere" di sto coso!

@thedriver anche semanticamente "femminicidio" fa ribrezzo sarebbe come dire che se ammazzi un maschio (ho evitato di usare il termine uomo perché è un genere in via di estinzione) commetti reato di "maschicidio" ...e che cazzo rispettiamo almeno la lingua italiana. Ma cosa volete aspettarvi dai nostri giornalisti che per parlare del terrorismo arabo parlano di "islamisti" ignorando che -a differenza di quanto avviene nella lingua francese- "l'islamista è uno studioso dell'islam" (non necessariamente arabo fra l'altro) mentre il terrorista sarebbe "islamico"...

Meglio re all'inferno che vassallo in cielo
Sesso, possesso e perversione

bakekaincontri_mobile

Il femminicidio e' pompato ad arte dalla tv. Sono 100 casi circa all'anno. Le donne sono 25 milioni . Quindi 4 casi ogni milione. Invece l'infanticidio al di sotto dei 6 anni ( il 95% dei casi responsabile e' la madre; quasi sempre italiana ; quasi mai extracomunitaria) e' di circa 15 casi all'anno. Ma i bambini al di sotto dei 6 anni sono 3 milioni. Quindi 5 casi ogni milione. Cioe' l'infanticidio da parte della madre e' piu' frequente del femminicidio.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
moscarossa_recensioni
Pecorizzami_mobile

......con l'aggravante che il femminicidio puo' derivare da piu' persone( marito ; ex marito ; ex moroso ecc. ) dovrebbe per logica avere piu' frequenza dell'infanticidio ( riferito solo alla madre)

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile

Quoto tutti, ma torno a dire alle femministe (e spero che ci leggano) che se hanno veramente i coglioni e vogliono diventare donne indipendenti si devono fare fare la legge sulla fecondazione da donatore che resta anonimo (banca del seme), la legge sulle adozioni dei singles così si crescono il bebè ed appagano il loro desiderio di essere mamma (che poi ce lo hanno tutte) senza dovere incastrare un povero idiota. Facciano questo e non rompano più i coglioni, al posto di girare l'8 marzo con la mimosa in mano e perdersi la vita in stupidi ed inconcludenti dibattiti.

Saluti a tutti, popolo di ..ultimi moichani!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile

Inizio il post con un off topic, poi rientro subito in carreggiata. Ma l'off topic è premessa necessaria (e ringrazio l'amico Erikvm per avermi dato la possibilità di spiegare bene questo punto)

ATTENZIONE OFF TOPIC

@Erikvm

Hai ragione, e ti ringrazio di avermi messo sull'avviso. ;-) Ma era un "rischio calcolato", nel senso che ho citato di proposito la quarta carica dello Stato, per esercitare il sacrosanto diritto di critica e per far notare a tutti il brodo di coltura di certe idee in questo paese. Non mi sono permesso di insultare, calunniare, e nemmeno di istigare ad alcunché. Ma ce lo dobbiamo dire fuori dai denti: nessuno tocchi il principio di uguaglianza (dei generi) davanti alla legge.

Per chi non si fosse appena sintonizzato, riepiloghiamo la vicenda in ordine cronologico (ognuno poi può confrontare altre fonti, e farsi la propria idea):

http://www.ilgiornale.it/news/interni/e-ora-boldrini-si-fa-scortare-pure-su-internet-911484.html

Poi l'intervista incriminata su una legge per tutelare le donne anche sul web

http://www.ilgiornale.it/news/interni/boldrini-basta-allanarchia-web-913722.html

E infine, le precisazioni:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/boldrini-fa-marcia-indietro-mai-parlato-legge-web-914035.html

FINE OFF TOPIC

Il punto è il continuo tentativo di superare anche nella formalità della legge scritta il principio di uguaglianza (contro di noi maschi). Se nella realtà avviene, sappiamo anche che in qualche modo c'è una carta alla quale appellarsi. Ma nel momento in cui anche quella carta viene stracciata, allora davvero è la fine.

@sugarleonard Non ho i numeri precisi, e tra l'altro andrebbero analizzati e rielaborati. Quindi non tocchiamo questo punto, a meno che non abbiamo dati certi. Di sicuro, il clamore mediatico conta molto nella percezione del "femminicidio" (termine pessimo, come a dire che la vita degli uomini conta meno...); di sicuro ci sono stati una serie di casi quantomeno estremi (storie di gelosie, tradimenti, separazioni, figli contesi etc...) in cui sono maturati episodi criminosi che hanno portato alla morte delle donne. E qui, mi sembra, nessuno vuole negare questi casi.

Ma nessuno approfondisce troppo la sequela di infanticidi, di cui sono responsabili in misura maggiore le donne (lasciamo perdere gli aborti, lì è un campo più che minato); nessuno ricorda che oltre il 96,6 per cento dei suicidi legati alla crisi nel 2012 riguardano gli uomini (fonte: Ricerca di Link Lab, il Laboratorio della ricerca socio-economica dell’Università Link Campus http://lab.unilink.it/files/2013/03/Desk-SUICIDI-ANNO-2012.pdf uscita agli inizi di marzo ma ripresa da pochissimi media...). Con questo non intendo dire che sono colpevoli le donne, sia ben chiaro. Ma mi chiedo: possibile che ci sia tutto questo peso di responsabilità sull'uomo? Perché? Siamo forse sottoposti a pressioni di genere troppo pesanti? Sono domande a cui non riesco a dare una risposta completa.

Però mi limito a osservare. Vedo uomini sotto schiaffo delle donne (zerbini oltre ogni limite); uomini che fanno i "mammi" e fanno i "papà"; uomini che fanno quattro lavori (sì, esattamente, un paio di casi estremi) a causa di debiti contratti per comprare auto, casa e garage (con la donna che fa solo un lavoro e si gode maggiormente questi beni); non parliamo poi di quegli uomini che mangiano alla Caritas oppure vivono con gli studenti perché sono separati/divorziati dalle mogli e col loro lavoro campano non solo moglie e pargoli, ma anche il nuovo compagno nullafacente della ex.

Poi guardo ad altre nazioni dove le responsabilità maggiori nella gestione della famiglia e degli affari correnti pesano sulle spalle delle donne, e mi chiedo: ma cosa abbiamo fatto di male, come uomini italiani, per meritarci tutto questo?

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

@thedriver

Capisco lo sfogo, al 100 per cento. Non sono d'accordo, però, sul discorso della fecondazione assistita per le donne single. Anche se sposo la tua tesi sulla sostanziale mancanza di autonomia delle melanzane femministe (che devono comunque rovinare la vita a qualche uomo), ritengo sia estremamente pericolosa la deriva "femminista" di farsi un figlio "da soli".

Non cito principi religiosi, né morali (su entrambi, ognuno può pensarla come vuole) ma mi limito a un'osservazione di principio: la Natura ha fatto in modo che ognuno di noi abbia un padre e una madre; la società, con le sue regole, nel corso dei millenni ha fatto in modo che pragmaticamente questo nucleo non si separasse una volta avviato il progetto. Era necessario e funzionale all'avanzamento della specie.

Oggi l'uomo non serve per la sicurezza, né per i soldi (in realtà alle melanzane fa comodo...) ma ad un qualcosa serve ancora: si deve permettere a ogni bimbo di avere nel corso della crescita una figura paterna e materna, al netto di disgrazie o rotture inevitabili di coppie. Ma decidere scientemente di crescere un figlio senza una delle due figure è una mancanza, è un vulnus fatto al nascituro. Una decisione alla quale non si può appellare, e per la quale potrebbe essere condannato a sofferenze.

Dunque, cerchiamo di essere obiettivi, e immedesimiamoci: ce la sentiamo, come Uomini, di permettere una cosa del genere a cuor leggero?

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

L'articolo (quello del 3D iniziale) è una noia mortale. Scritto nel linguaggio filosofico-pseudosmart di chi ha poco da dire. Chiedersi se il nascituro saràmaschio o femmina mi sembra il minimo di curiosità che un futuro genitore può avere. Perfino la maggior pare delle donne saranno rimaste allibite a leggere queste cagate.

A me sembra che questa "filosofa" abbia trasposto nella sua professione un problema personale: quello della sua ambiguità sessuale. L'avete vista su wiki? sembra un maschio. Non mi preoccupa tanto sul piano femministico, ma su quello accademico: possibile che le università debba pagare uno stipendio a una che afferma queste stronzate?

Pecorizzami_recensioni
escort_forumit

X cosacco : l'ultima riga ...cosa abbiamo di fatto di male noi uomini italiani ? Semplicemente non facciamo nulla per combattere le discriminazioni , non ci sono associazioni importanti a livello nazionale che difendono i diritti dell'uomo . Tutto qui.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Escort_directory

Bisognerebbe istituire il PARTITO ANTI-FEMMINISTA!! Non capisco cosa stanno aspettando i movimenti anti-femministi(che non servono a un cazzo!!), ad organizzarsi in tal senso!

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_advisor_mobile

Che poi rompono tanto il cazzo con la parità dei sessi, e non capiscono che a noi va BENISSIMO.

Ma vale anche al ristorante quando arriva il conto, la ruota della macchina te la cambi tu da sola, e al divorzio ciao cocca nessuno passa nulla a nessuno.

A proposito: una professoressa di scuola rumena, accusata di essere violenta, viene visitata dalla polizia per una indagine.

Io lo guardo in loop!

@ilmarchesedelnerchio

@ElDiabloJack

@Cosacco

@alebond

@uomomagro

@Mister 69

@Prick

@Erikvm

@Damien

@thedriver

@sugarleonard

@olby

@Zest

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Oceano_mobile

@sugarleonard

ogni anno, muoiono un sacco di uomini vittime sul lavoro, molti di loro avevano mogli e figlie a casa, magari femministe, che ora si beccano la pensione di reversibilita ed il TFR dello zerbino defunto!! dobbiamo parlare di "ominicidio"?

leggete un po di dati, e spero lo facciano anche le nazitroie!

(links con tanto di NOME, COGNOME e dinamica dell'incidente!)

2013= (ad oggi, e speriamo nessun'altro muoia..) 89 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/LinkClick.aspx?fileticket=KC9CMpv1v1k%3d&tabid=491&language=it-IT

2012= 472 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/Portals/0/Documenti/Caduti/Caduti_18_12_2012.pdf

2011= 437 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/Portals/0/Caduti%202011_1.pdf

2010= 411 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/Portals/0/Caduti%202012.pdf

2009= 464 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/Portals/0/Immagini/Caduti%20e%20incidenti%20sul%20lavoro/Caduti%202009.pdf

2008= 487 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

http://www.anmil.it/Portals/0/Immagini/Caduti%20e%20incidenti%20sul%20lavoro/Caduti%202008.pdf

TOTALE AD OGGI= 2360 UOMINI MORTI SUL LAVORO!

..e l'uomo bue e stupido continua a corteggiarle, offrirgli da bere, pagare per tutto, sposarle e morire per queste nazitroie! (che magari gli shackeravano i maroni a casa e manco la vedevano piu') senza contare i suicidi per la perdita del lavoro e la perdita della paternità!!

vi domando.. a fronte di 150 donne morte.. 2360 uomini morti sul lavoro cosa sono? "ominicidio"??? sembra che per le nazitroie esistano le morti di serie A (loro) e di serie B ( noi)..

@thedriver

non credere che questa sia la soluzione, le nazitroie, anche in tali casi, si farebbero comunque mantenere! alcuni link per schiarirti le idee sulle nazitroie che beneficiano dei donatori di seme:

http://247.libero.it/focus/24236745/0/usa-donatore-sperma-deve-pagare/

http://www.corriere.it/esteri/11_marzo_01/dona-seme-lesbiche-tortora_e3830bd2-43f9-11e0-b1c1-dd3fc08b55ae.shtml

..altro che donazione a ste nazitroie spocchiose! calci in culo!

In italia vige tre regole fondamentali per i pochi Uomini rimasti:

NON SPOSATEVI; NON FATE FIGLI; NON CONVIVETE!

..diversamente emigrate altrove (fuori dall'Europa) e statevi la!

@ilmarchesedelnerchio @ElDiabloJack @Cosacco @alebond @uomomagro

@Mister 69 @Prick @Erikvm @Maxthetraveler @olby @Zest

Giri come la giri, regalini o soldi cash... son tutte mignotte. [Gnoccatoscana]
alla fine tutte hanno il loro prezzo... perchè separarle?? [Pobomo]
Basta ipocrisie!! Senza un becco d'un quattrino in tasca un uomo non scopa; stop! [Trombatore]
le Avventure in codesto reame si concludono tutte con grandi puttane[Filippotimi]
chi più o chi meno paghiamo TUTTI!!![Barry Lyndon]
17^ comandamento di [ElFlaco]
Le donne sono tutte "diversamente puttane" per le quali il denaro è il metro di misura della loro disponibilità.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escort4you

L'articolo sarà un po' pedante (chi scrive è una filosofa, e lo stile è quello) ma i contenuti - se applicati - porterebbero alla fine delle melanzane e degli zerbini. Li riassumerei in una frase: anziché maschi e femmine, siamo persone uniche. Credo che sia una visione bellissima, altro che 'nazifemminismo'.

Forse siamo noi - e tante femministe - a essere prigionieri di una visione sessista. Uomo (anzi 'maschio') => deve pagare il ristorante/indipay vario se no è 'barbone', deve essere cavaliere/zerbino ma anche 'duro' con tutte le conseguenze negative, fino a pochi anni fa doveva pure fare la guerra. Donna: non deve essere 'facile' (se no è zoccola), deve occuparsi di marito/figli, deve rinunciare a progetti, ecc... Doveri, doveri, doveri...

Dopo un po' di esperienza pay mi sa che - finché sono in tempo - proverò il free in Nord Europa (DK, ad esempio). Non cerco modelle, ma ho un debole per le biondine. Magari mi andrà malissimo con le 'vichinghe', ma sempre meglio che le melanzane :)

DONNA CERCA UOMO
Pecorizzami_recensioni
link massaggi mobile
  • 1 di 2
Escortadvisor bakekaincontri_right Pecorizzami_right escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI