Chișinău per chi parla rumeno: esperienze in Moldavia nell' epoca pre-low cost

Chișinău per chi parla rumeno: esperienze in Moldavia nell' epoca pre-low cost

Il viaggio a Chișinău l'avevo organizzato bene: avevo perso un bel po'di tempo su internet (circa tre mesi) ed alla fine avevo 100 numeri di telefono di 100 ragazze ed avevo parlato a telefono con tutte e 100 almeno due o tre volte, alcune le avevo viste su Skype, altre le avevo viste solo in foto.

Arrivo per la prima volta a Chișinău nella prima metà del 2012, uscito dall'aeroporto prendo la rutiera 165 ed arrivo all'hotel Cosmos. A quell'epoca vivevo a Bucarest da circa quattro mesi, per cui ad ogni passo facevo un paragone tra le due città. Quei quattro mesi a Bucarest erano stati quattro mesi fallimentari dal punto di vista femminile, ovvero non avevo scopato per niente. A Bucarest avevo cambiato circa quattrocento lei rumeni in lei moldavi.

Appena arrivato in camera disfo la valigia, scendo giù e vado su Bulevardul Ștefan cel Mare per andare a comprare le due schede telefoniche, la Orange e la Moldcell. Torno in camera, prendo l'agenda con i 100 numeri ed inizio a telefonare alle ragazze precedentemente conosciute su internet. Dopo che qualcuna mi risponde che era impegnata e qualcun'altra non mi risponde affatto (ma mi chiamerà la sera stessa o il giorno seguente), mi risponde Alina di 21 anni, mi dice che può venire al Cosmos, ma deve prendere il taxi dai cămin di strada Testemitanu dove risiede, io le chiedo quanto costa il taxi, lei mi dice sui 40 lei moldavi (circa due euro), accetto. Mi faccio una doccia, mi metto in tiro, accendo il climatizzatore (faceva caldo, anche se non era un mese estivo) e la aspetto davanti alla statua di Grigore Kotovski prospiciente l'hotel Cosmos, lei scende dal taxi bellissima, con un vestito nero che lasciava ben in vista delle cosce con una forma mai vista fino ad allora e che solo chi è stato in Republica Moldova (o magari in altri paesi che non conosco dove le donne hanno quella fantastica forma di cosce) può capire. Pago il tassista e passeggiamo davanti all'hotel, le dico che voglio darle il regalo che le avevo portato dall'Italia (una bella maglietta se non ricordo male), così saliamo in camera. In camera parliamo, ci affacciamo al balcone ed io mi metto dietro di lei facendole sentire la potenza sul suo culo marmoreo, poi ci mettiamo sul letto, ci baciamo, la tocco ed inizio a baciarle le cosce (che cazzo di pelle vellutata aveva!), di lì inizio con il cunnilingus. Lei allora mi dice di prendere un preservativo, lo prendo, lei è contenta che ho la protezione e, quasi per ringraziarmi, inizia una fellatio. Poi, dopo essermi messo il preservativo, le entro dentro; dopo un po' la metto a pancia sotto e, sicuramente sbagliando, in quella posizione mi sfilo volontariamente il preservativo. Si mette di nuovo a pancia all'aria e, mentre mi muovo dentro di lei, lei è innervosita perché non ho più il preservativo. Alla fine le vengo sulla pancia. Dopo un paio di giorni mi viene un forte mal di gola a causa della prolungata esposizione alla sporca aria emanata dal climatizzatore, per cui decido di pulire a fondo il climatizzatore della camera.

I giorni seguenti chiamo ed incontro altre ragazze. Con Alina ci vediamo ancora ed andiamo al Malldova Mall a piedi dall'hotel Cosmos. Mi ricordo che, quando mangiavamo al ristorante messicano al secondo piano del Mall, mi chiese se ero sicuro che volevo stare con lei, infatti di viso non era proprio carina ed evidentemente immaginava che io cercassi qualcosa di meglio, essendo Chişinău piena di ragazze fantastiche ed io all'epoca mi sentivo l'occidentale della situazione (che bei tempi!).

Una sera rimase con me a dormire. Una parentesi: quando una ragazza che non conoscete rimane a dormire da voi, chiedete espressamente alla reception di trascrivere i dati del documento di riconoscimento della ragazza in questione o di farne una fotocopia. Ovviamente l'incentivo per questa operazione era di 20 lei per Lili o Caterina e di 50 lei per Anastasia (la direttrice dell'hotel Cosmos). Di notte Alina russava e la cosa mi infastidiva.

Con Alina ho iniziato quelle tre settimane a Chișinău e con Alina le ho terminate, infatti l'ultimo giorno l'ho chiamata per farla venire in hotel, lei era restia, allora le mando un messaggio in cui le scrivo che le do 300 lei se viene da me in hotel e lei accetta. Una delusione, ma è pure vero che durante il soggiorno a Chișinău lei si era accorta che io non avevo solo lei, per cui non potevo certo pretendere un comportamento corretto da parte sua.

Alina ho cercato di contattarla in seguito, ma probabilmente a causa del batterio che le avevo trasmesso mi ha messo in lista nera su Skype.

Gina (nome di fantasia), invece, mi arriva in hotel con una minigonna di jeans, anche se di corporatura un po'piu grossa di Alina, comunque una gran figa. Prendiamo qualcosa da bere al bar del Cosmos, parliamo e la invito a salire da me in camera per continuare a bere. Prima di salire, ovviamente, chiedo il permesso al barista di portare i bicchieri su in camera. Arrivati in camera posiamo i bicchieri, ci stendiamo sul letto, parliamo ed iniziamo a baciarci, lo caccio fuori e lei sembra impressionata dai miei 19,5 centimetri (Niciodată nu am văzut o pula așa de mare!), parole che lasciano il tempo che trovano. Approfittando della minigonna inizio a masturbarmi sulle sue cosce avvicinandomi sempre più all'orifizio vaginale, ungendo costantemente il mio attrezzo con la saliva, così a un certo punto sono a 3/4 centimetri dentro di lei, a quel punto mi metto sopra ed inizia il coito vero e proprio.

Con Gina ci siamo rivisti altre due o tre volte ed una volta le sono pure venuto dentro (che stronzata ho fatto!). Lei nel periodo in cui ero a Chișinău mi diceva che lavorava come parrucchiera e che stava cambiando casa (chissà se era vero), per cui non ci siamo visti spesso.

Gina sono riuscito a rintracciarla su Facebook circa un anno fa. Durante le feste di Natale di quest'anno mi ha contattato su Skype dicendomi che vorrebbe stare con me. Vediamo adesso che torno in Romania se la storia ha un seguito. All'epoca lei non aveva il passaporto rumeno, per cui con quello moldavo non poteva entrare in Europa (circa due mesi fa ho scritto una recensione sull'argomento documenti per i moldavi con il nick @RoccoRomania).

Maria (nome di fantasia), invece, la incontro allo Scuarul Catedralei, lei vestita con dei leggings neri (che belle cosce e che bel culo pure lei dai contorni statuari) passeggiamo, parliamo, io mi siedo su una panchina, lei si siede sulle mie gambe ed inizia a baciarmi dolcemente. Io le dico che se facciamo l'amore, le vengo dentro (che testa di cazzo ero), allora decidiamo di andare insieme in hotel, attraversiamo Bulevardul Ștefan cel Mare passando sul lato della Primarie, prendiamo l'autobus, arriviamo davanti all'hotel Cosmos, lei ha un attimo di esitazione, ma alla fine saliamo in camera. Ci spogliamo e, senza tanti preliminari, entro dentro di lei. L'amplesso dura poco, infatti in quel periodo (erano gli ultimi giorni di vacanza) ero inconsapevolmente infetto e quell'infezione mi diminuiva la mia naturale potenza. a questo si aggiungeva un intenso periodo di attività sessuale. Le vengo dentro. Sarà poi proprio Larisa a fare un controllo ginecologico e a dirmi il farmaco da assumere. Le vengono le mestruazioni e continuiamo a fare l'amore anche se ha perdite abbondanti, infatti le dovevo togliere il tampone interno. Naturalmente in quei giorni le arrivavo dentro.

Con Maria siamo andati a mangiare al ristorante Grill House ed una delle ultime sere siamo andati in una discoteca di Buiucani. Di quella serata in discoteca ricordo che lei aveva preso il tavolo con delle sue amiche, abbiamo ballato, l'atmosfera era tamarra, ma al tavolo c'erano delle ragazze magnifiche. Alla fine della serata io volevo pagare per tutte, ma Maria me lo ha impedito, così che ho pagato solo per me e per lei. Usciamo dal locale, saliamo sul taxi ed accompagniamo due delle sue amiche ad un cămin nel quartiere Riscani. Mentre stiamo tornando all'hotel, la polizia ferma l'auto e, senza farvela lunga, il conducente moldavo è costretto a pagare una tangente alla pattuglia di polizia senza che abbia fatto nulla. Arriviamo in hotel, facciamo l'amore, ancora una volta le vengo dentro, poi dormiamo insieme. Al mattino ci svegliamo e facciamo colazione insieme.

Due giorni prima del mio ritorno Maria prese l'autobus per Kiev, dall'aeroporto di Kiev aveva il volo verso gli Stati Uniti, dove tutt'oggi risiede ed ha famiglia (non entro nei dettagli). Dato che il viaggio per motivi di lavoro lo aveva organizzato molto tempo prima di conoscerci, non potevamo fare nulla per cambiare le cose ed io ero alle prime esperienze nella România Mare. Ci siamo sentiti un paio di mesi fa, è ingrassata un po', ma mi sembra felice.

Nadea la incontro nei pressi dell'Arc de Triumf, ha una quarta di seno, delle belle gambe, ma è un po'larga di fianchi. Passeggiamo e ci fermiamo sulle pachine dello Scuarul Catedralei, ci baciamo, ma lei rifiuta di venire con me in hotel.

Il giorno dopo viene nel pomeriggio al Cosmos vestita con un abito succinto, ci sdraiamo sul letto, lo caccio ed inizio a toccarmi sulle sue cosce; quando arrivo alle mutande è lei a dirmi:"Mă excit". Entro dentro, ma a lei non piace e mi dice di fare presto, per cui accelero e le arrivo sulla pancia. Dopo esserci rivestiti lei mi dice che vuole 200 lei per comprare la pillola antigravidanza, io mi rifiuto di darglieli, allora lei minaccia di andare alla polizia a dire che l'ho violentata, io per tutta risposta le mostro il registratore vocale che avevo con me sul comodino, lei cerca di strapparmelo, ma non ci riesce. Alla fine le lascio 50 lei. Ovviamente non la rivedrò più.

Vi racconto uno dei tanti incontri che non hanno avuto seguito. Ana Maria la incontro nei pressi dell'Arc de Triumf, 180 centimetri di bontà. Con lei andiamo al Mc Donald's su Ștefan cel Mare, io ordino un milkshake, lei mi dice di volere un cocktail de capșuni, io capisco un cappuccino per cui sbaglio l'ordinazione, lei mi fa capire che vuole il cocktail de capșuni ed io glielo prendo. Ci sediamo sulle sedie del Mc Donald's e consumiamo io il milkshake ed il cappuccino, lei il suo coktail de capșuni. Ci baciamo. Iniziamo a passeggiare e lei mi chiede di comprarle le sigarette. La cosa mi infastidisce, perché mi inizia a puzzare di scrocco, per cui le dico che vado a prenderle le sigarette, ma di fatto mi allontano da lei.

Orbene, una recensione così come l'ho impostata, non mi servirebbe a nulla, se dovessi fare un viaggio a Chișinău. Per questo motivo integro la mia prima recensione su Chișinău (decisamente più utile) citando alcuni ristoranti dove ho mangiato molto bene:

  • Pani Pit su strada 31 August, un locale di classe,ma freddo d'inverno (ricordo che mi sono fatto portare la stufa elettrica nella sala nefumatori). Ottimo il borș, che io chiedevo senza carne, e i piatti a base di salmone;

  • La Taifas su strada București all'incrocio con strada Puskin dove gustare un'ottima tochitura din mușchi de vacă;

  • Grill House su strada Armeneasca imbattibile per i piatti a base di carne;

  • London's Steakhouse su Bulevardul Negruzzi dove si mangia bene a base di carne.

A differenza di questo primo viaggio, nei miei successivi cinque viaggi a Chișinău lo scrocco sarà la caratteristica principale, complice probabilmente l'aumento del numero dei voli su Chişinău (e quindi l'aumento del numero di turisti sessuali) e l'eliminazione dei visti in uscita per i cittadini moldavi. Per questi motivi mi sono spinto verso altri lidi trovando nei vecchi Principati di Cernauti, di Storojinet e di Hotin una situazione decisamente più propizia alle conoscenze free.

Spero di avere il tempo e la voglia di scrivere un altro paio di recensioni su Chişinău riguardanti tempi più recenti.

Il mio invito ai conoscitori della lingua rumena (principianti, intermedi o avanzati) è sempre lo stesso: farci positivamente conoscere a Cernăuți (recensita), Bălți (recensita), Solotvino ed Ismail dove ancora si può avere un free di alto livello (inimmaginabile in Romania e a Chișinău), ovviamente in relazione alla propria età, aspetto fisico, esperienza e fascino.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escorta_mobile

Certo, rinunciare ad una potenziale scopata con una bella fida, per non aver comprato un pacco di sigarette perche sembrava "scrocco" non e da tutti :))))))))... La cosa col registratore poi e unica :))))!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Mille_erotici_mobile

Ognuno si comporta a modo suo con le persone. Piuttosto @Vivo_a_Bucarest mi traduci: Bagă mare în italiano?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile

Nel senso "vai forte".

DONNA CERCA UOMO
escort_forumit

Per un momento ho pensato a un'altra frase che inizia con baga:)) e finisce con pula))

Raggiungere l'Oriente navigando verso Occidente.

TROVA TRANS
wellcum_discussioni
Escort_directory

Salute Rio!

Stavo pensando a un week end in Moldavia in primavera. Ma da quanto scrivi, ormai Chisinau pare terra bruciata per il free i semipro...o sbaglio?

Le altre localita menzionate sono distanti? Serve prendere un auto in affitto?

Col rumeno me la cavo bene (capirai... ho cominciato a masticarlo nell eldorado di Timisoara a meta anni 90...quelli eran tempi...)... ma non so se possa essere un valore aggiunto la lingua...dici?

Nei locali - bar, clubs, ecc. si becca?

Oceano_mobile

@flick.genziana Chișinău è oramai una meta di turismo sessuale, lasciala a chi cerca questo o a chi ci va da anni ed ha già la sua esperienza ed i suoi contatti in loco che gli permettono di evitare certi circuiti.

Io ho pubblicato una recensione su Bălți che è decisamente meglio di Chișinău per il free.

Se prendi un'auto in affitto ci sono pro e contro: da una parte hai una indiscutibile marcia in più con le ragazze, dall'altra sai bene che la polizia moldava quando ti ferma e capisce che sei straniero, se non lasci almeno una trentina di euro non ti lascia andare (a volte insistono per l'equivalente di 50 euro), mentre il moldavo se la cava con una cinquantina di lei (circa due euro e cinquanta). Capisci bene che se ti fermano una sola volta, può anche andare bene, se la cosa si ripete più volte, la situazione può diventare antipatica. Potrebbe anche essere che non ti ferma nessuno, ma non hai nessuna garanzia in merito. Tieni presente che se esci dal Bulevardul Ștefan cel Mare, da strada Armeneasca, da strada Puskin, dal quartiere Botanica e da qualche altra zona dove alloggia qualche nostro connazionale o qualche turco in cerca di sesso, le strade della Republica Moldova non sono illuminate, spesso i tombini sono aperti e rappresentano un pericolo anche per i pedoni, figuriamoci per le auto, ma questo i moldavi lo sanno e conoscono le loro strade. Le strade della Republica Moldova in generale sono piene di buche. Le strade dei sat in genere non sono asfaltate. A te la scelta per quello che riguarda la macchina.

La lingua non è un valore aggiunto, è quasi tutto, in Republica Moldova ed in Ucraina l'inglese a scuola non lo studiano.

Le discoteche funzionano per conoscere, io personalmente mi trovo meglio conoscendo prima su internet su odnoklassniki e su V-K, poi faccio i miei incontri; devi però saper usare i due siti, avere un profilo completo, altrimenti non ti rispondono.

Se parli rumeno, io ti consiglio le località ucraine di confine con la Romania : Cernăuți (l'ho recensita), Solotvino, Reni ed Ismail. Se decidi di andare in queste ultime quattro destinazioni, devi obbligatoriamente conoscere ragazze tramite internet quando sei in Italia, in quanto la lingua ufficiale è l'ucraino, molti parlano il russo e solo una percentuale che va dal 10% al 20% (a seconda delle zone) parla rumeno è tu devi puntare su quelle. In questi ultimi quattro posti turisti sessuali non c'è ne arrivano e le storie o avventure che hai sono con ragazze non abituate ad avere a che fare con il turista.

In queste zone dell'Ucraina di italiani ce ne sono pochissimi e l'italiano ha ancora fascino. In Romania ed in Republica Moldova l'italiano è visto come un disperato che deve pagare per scopare

(in Republica Moldova più del turco, in quanto molti turchi studiano a Chișinău ed hanno messo radici in Republica Moldova).

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mombasa_resort

@Rio - faccio tesoro delle tue indicazioni. Peccato che Chisinau si sia sputtanara, ma era prevedibile considerato l'andazzo. Ho dato una sbirciata a Balti, sembra interessante. Indubbiamente in provincia si cucca meglio.

Iasi e' vicina e ci sono degli ottimi collegamenti aerei Treviso-Iasi, ma poi... ci sta una frontiera in mezzo... come funziona? Non e' che ti fanno perdere ore per i controlli come avveniva nei (bei) tempi passati?

L alternative e' di fiondarsi direttamente su Chisinau e proseguire con microbus per Balti. La distanza e' maggiore ma almeno non ci sono vame in mezzo...

Indubbiamente, insistendo sui social qualcosa viene fuori... cert ci vuole un po di costanza... non sono le mele che cadono dall albero....

Le altre localita' che segnali si trovano in Ucraina... ma come raggiungerle? Bisogna atterrare a Lviv e poi arrangiarsi in treno? E Izmail? Giu' nell angolino sembra difficile da raggiungere...

Onestamente in Moldavia e in Ucraina non ci sono mai stato...

cchiedo lumi.....

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
link massaggi mobile

Da Chisinau col bus o microbus raggiungi tutte le destinazioni moldave e alcune ucraine, la stazione è nuova e ci sono anche i tabelloni più comprensibili.

Raggiungere l'Oriente navigando verso Occidente.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Apricot_mobile

Fate delle considerazioni come se le donne/ragazze non sappiano chi hanno davanti, troppi ragionamenti complicati. In ogni modo una ragazza se incontra un Italiano o altro nella sua città, si domanderà comunque cosa lo ha portato lì, in zone a turismo sex o no. Tu puoi avere tutto il fascino che vuoi, ma non sono stupide le ragazze, già a 14 anni capiscono se un uomo le vuole/vorrebbe mettergli le mani addosso.

Devi dargli un motivo valido per fare amicizia.

DONNA CERCA UOMO
Bookingsescort
Haima mobile

@rio_751 La cosa di andare con i microbus in giro per Moldavia ed Ucraina e per le persone che sanno parlare bene romeno, russo o ucraino. Il turista che magari sa un po l inglese, non puo avere lo stesso risultato andando in giro con i microbus.

@flick.genziana E inutile che vai in questi paesi a colpi di microbus se non sai le lingue locali. Troverai qualcuna che sa parlare un po di inglese, ma questo significa che gia ha avuto a fare con turisti, e quindi le pretesa salgono. Capisci?

TROVA TRANS
maxim_mobile

@Vivo_a_Bucarest lo vedi dai titoli delle mie recensioni che consiglio certi tipi di viaggio a chi parla rumeno, lo stesso dicasi per chi parla russo od ucraino (ovvio che in Bucovina de Nord russo ed ucraino valgono più del rumeno). L'inglese in Bucovina de Nord ed ancora di meno in Republica Moldova non lo studiano a scuola e non lo parla praticamente nessuno. Chi è esperto di questi posti sa che se una ragazza parla inglese in Republica Moldova o in Bucovina de Nord, c'è da chiedersi il perché, a differenza della Romania dove l'inglese è più parlato che in Italia.

@flick.genziana stai rilassato! Ti fregano più all'aeroporto di Chișinău che non alla vama Sculeni (se vai col microbus). A Bălți le ragazze sono bellissime, non è solo interessante, poi ovviamente il successo che puoi avere dipende dal tuo aspetto fisico, dalla tua età, dal tuo fascino, dalla tua esperienza e da come parli rumeno (da quello che ho capito lo parlicchi). A differenza di Chișinău, a Bălți difficilmente trovi ragazze che ti chiedono soldi o prostitute di professione.

La vama di Sculeni tra Iasi e Bălți è una dogana tranquillissima, non ti succede un cazzo se vai col pullman, se vai con la macchina, a te italiano i doganieri potrebbero trovare un pretesto e dovresti dare una mazzetta (ovvio, ma sempre meglio dirlo). Poi chiaramente l'esborso in Republica Moldova continua se stai con la macchina di proprietà o fittata che sia. A volte con la macchina propria per passare le due dogane ci vogliono anche due o tre ore, invece i quattro microbus per/da Bălți hanno una corsia preferenziale (e non è un modo di dire, ma ce l'hanno per davvero) sia alla vama romena che a quella moldava per cui in un quarto d'ora hai passato il confine da una parte o dall'altra, se non ci sono minori nel microbus, infatti quando ci sono i minori i controlli doganali sono più lunghi ed il tempo d'attesa è per tutti maggiore. Al ritorno da Bălți alla frontiera puoi passare solo con due pacchetti di sigarette, con un litro di vodka o quattro litri di vino. È vietato da pochi mesi portare dalla Republica Moldova in Romania carne cruda, uova e formaggi. Sono invece permessi i biscotti. Al ritorno da Bălți il microbus si ferma al Duty Free tra le due frontiere, un negozio dove puoi prendere le sigarette o la vodka, per cui se in tanti scendono dal microbus per comprare, ci metterete più tempo per passare la dogana.

Per quello che riguarda Cernăuți io ci vado venerdì prossimo. Hanno raddoppiato le corse per Siret. Appena posso metto i nuovi orari sulla mia recensione di Cernăuți. A Reni ed Ismail non ci sono mai stato, ma ho avuto una fidanzata qui in Romania di lì e da Galați ci arrivi facile con i mezzi pubblici. La zona di Reni ed Ismail mi tenta tanto proprio per la vicinanza a Galați. Mi meraviglia che chi risiede a Bucarest non abbia mai avuto la tentazione di andare in Sudul Basarabiei (la zona di Reni, Ismail, Sărata e Cetatea Albă) a caccia o forse probabilmente ci va e vuole tenere per sé quel tesoro fatto di diamanti grezzi, sapendo bene che a Bucarest conoscere e scopare una ragazza free da italiano è più difficile di quanto non lo sia in Italia.

escort_advisor_mobile

Una curiosità per chi come @flick.genziana viene dal Nord Italia. Io provengo da una zona del Sud Italia dove la maggioranza degli stranieri sono musulmani (marocchini e pakistani), quindi c'è nella popolazione c'è una schiacciante prevalenza del numero di uomini sul numero di donne. Ad aggravare questa situazione c'è stato il ritorno in patria da un paio di anni a questa parte dei rumeni e quindi delle belle rumene. Le moldave sono praticamente assenti.

Nel Nord Italia, invece, ci dovrebbe essere un discreto flusso di moldave, rumene ed ucraine, ragazze emigrate che dovrebbero subire il fascino dell'italiano residente in patria che ha la sua macchina, la sua casa e tutte le agevolazioni che ognuno ha nel suo paese. Chiedo a voi del Nord Italia: dato per assodato che è molto più facile scoparsi una rumena in Italia che una rumena in Romania (parliamo sempre del free), da voi al Nord che ci sono le moldave e le rumene, non dovrebbe essere abbastanza facile conoscerne una emigrante in cerca di stabilità, piuttosto che arrivare in Romania od in Moldavia col low cost e, con grossa difficoltà uscire dai circuiti del turismo sessuale e dalla concezione di turista sessuale che da queste parti hanno dell'italiano?

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Calypso2_mobile_home

se qualcuno mi spiega in cosa consiste il fascino italiano, per me è un' aspetto soggettivo, o lo hai o no, e ognuno di noi lo sa.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Rosellon_mobile_home

@Golarossa - che discorsi... ma e' logico che da una parte e dall'altra si sa cosa si va cercando! Non vado mica a promettere una di sposarla, diamine! Queste cose si facevano quando il muro era ancora in piedi....! E chi ha detto che non puo' esserci amicizia oltre al sesso nudo e crudo...??!! Tutto e' possibile, nulla e' obbligatorio! Pure le prediche...ve....

@Vivo_a_Bucharest - binenteles, daca nu stiam o boaba de romaneste, nici nu ma trecea prin cap de colindat aceste tarile, nu iti pare? Macar o baza...am... , altfel cautam distractii ale mele altundeva. :))))

@Rio_751 - Se la vama tra Iasi e Balti e' quella che dici e' come bere un bicchier d'acqua. Si fa piu' fatica ad attraversare il Brennero...:))))....Come ti ho detto non sono mai stato in Moldova, l'unica volta che tentai (anno 2005?) era alla periferia di Galati e mi respinsero sostenendo che avevo bisogno di un visa emesso chissadove. Quando ti dico che la strada era uno sterrato talmente stretto che a malapena facevi inversione con l'auto ti ho detto tutto! Evidentemente in una decina d'anni tante cose sono cambiate... E Balti potrebbe essere una destinazione interessante. Magari ci si puo' abbinare anche un giorno a visitare Iasi, che culturalmente parlando non e' poco!

Cernauti, da come dici, e' facilmente raggiungibile facendo tappa a Suceava - Siret. Naturalmente rimaniamo tutti in attesa di un tuo reportage fresco.

Il problema qui e' la lingua: se in Moldavia vado abbastanza franco, conscio della padronanza della lingua rumena, in russo e in ucraino so dire buongiorno e grazie. E la stessa cosa e' da dire per Izmaili, che mi sembra ancora piu' remota da raggiungere. Chissa' perche', quelle localita' ucraine vicino al Danubio le osservai di notte dalla parte rumena e mi fecero impressione perche' si riducevano a fioche luci.... ma come detto parliamo di un decennio fa....

Circa la possibilita' di beccare rumene/moldave nelle regioni del nordest va fatto qualche appunto. I deterrenti sono oggettivi e, per quanto mi riguarda, soggettivi. Potremmo cominciare col dire che abitare nelle valli alpine non e' come risiedere nel centro di Padova... poi le ragazze trasferite in pianta stabile non sono facili da gestire,

sono ormai troppo occidentalizzate... hanno perso ogni charme...

e - bonta' loro - preferiscono avvinghiarsi al manager che gira in mercedes, invece di bazzicare con me, volgarissimo impiegato, che mi muovo con una Mondeo di seconda mano... Personalmente poi, almeno in questo momento, non cerco "morose", mi piace viaggiare e anche divertirmi altrove... il che fa due piu' due....

Ognuno poi, fa le sue considerazioni. Tante teste piu' opinioni....

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
moscarossa_recensioni
escorta_mobile

@flick.genziana tu sai come vanno le cose dalle tue parti in Italia, io personalmente conosco bene la realtà italiana delle mie parti e quella romena, moldava ed ucraina/rumenofona.

Dieci anni fa per entrare in Ucraina, ma anche in Republica Moldova, c'era bisogno del visto, oggi non più né in Ucraina né in Republica Moldova.

Forse una cosa non ti è chiara : ci sono tre zone ddell'Ucraina dove una minoranza della popolazione parla rumeno ed in quelle tre zone ti è più facile conoscere e scopare una figa free che parla rumeno rispetto a Bălți. Premesso che l'approccio face to face diurno è sconsigliato, quello notturno in discoteca è consigliato, ma non ti so dire gran che, devi battere sui contatti che fai dall'Italia chattando con le ucraine rumenofone, che ripeto sono un 10/20% della popolazione, ma sono ragazze non abituate a vedere il turista, quindi ti ho detto tutto.

Vedo che te la cavi col rumeno, per cui non perdere tempo nemmeno con Bălți.

La mia recensione su Cernăuți risale all'estate scorsa e poi ho messo qualche aggiornamento utile qualche mese fa (le due foto con i cartelli della stazione degli autobus per tornare in Romania).

Il successo che hai lo vedi su internet quando sei in Italia : vedi le ragazze che ti rispondono e come si comportano con te. Vedrai che l'80% ti risponde col "Priviet" , non ti demoralizzare ed aspetta la ragazza che risponde al tuo "Bună".

Leggi la mia recensione su Cernăuți, così vedi pure i paesini con maggioranza rumenofona (ti consiglio Crasna, Storojinet, Hlyboka ed Herța).

Nel Sudul Basarabiei io, da internet, ho sempre avuto più successo di Cernăuți con le rumenofone.

L'unico problema che avrai è far credere che sei italiano e non rumeno, per cui mostrerai il tuo passaporto, la tua patente, la tua carta di identità ed un tuo certificato di nascita (io ce li ho a portata di mano tutti e quattro) altrimenti credono che sei rumeno e non ci fai un cazzo.

Ti chiedo una cortesia @flick.genziana, se il prossimo commento me lo puoi mettere sulla mia recensione su Cernăuți (se vuoi andare nell'Ucraina rumenofona) o sulla mia recensione su Bălți (se vuoi andare a Bălți), perché hai rapidamente capito che Chișinău è una meta indicata per un'altra tipologia di turisti o per chi già la frequenta da anni e sa bene come uscire dal circuito del turismo sessuale.

DONNA CERCA UOMO
Mille_erotici_mobile

effettivamente è vero che le moldave che vogliono lavorare in Italia vanno per lo più al Nord e non sarebbe male l'idea di cercare fra quelle che già vivono in Italia peccato però che primo la maggior parte non sono belle, per lo più sono signore quarantenni e passa che vengono a fare le badanti, le ragazze ventenni e belle sono molto molto rare, dico questo perchè di pulman di moldavi ne ho visto arrivare diversi e non è tanto meglio la situazione che c'e' sugli aerei che arrivano in Italia, almeno è quello che ho visto io e le ragazze che ci sono in Moldavia sono molto ma molto meglio di quelle in Italia. Secondo provando a contattare le ragazze belle già in Italia su siti come singles.ru ho avuto risultati quasi pari a zero dato che sono ragazze che hanno perso la loro seplicità una volta ambientate quà da noi e si comportano come le melanzane, se la tirano, per questo preferisco andarle a cercare direttamente in Moldavia

TROVA TRANS
wellcum_mobile

i consigli di Rio_751 sono giusti nell'epoca low cost, evitare Chisinau e quelle che parlano inglese o italiano (sono viziate o chiedono solo soldi), mentre bisogna imparare un po' di Rumeno e contattare le ragazze dei villaggi

escort_forumit

@Travelest sulla mia esperienza bisogna allontanarsi da Chișinău di almeno un paio d'ore per uscire dal circuito del turismo sessuale, ovvero (e parlo delle zone che io conosco) da Chișinău fino a Călărași è grossomodo la stessa cosa. Mi spiego: le ragazze di Călărași, Bucovat, Strașeni conoscono l'italiano o il turco tramite internet e l'incontro a Chișinău se lo vanno a fare. Da Ungheni a Chișinău sono più di due ore di autobus, per cui è più difficile che ci vanno.

Ovvio che il mio discorso non tiene conto di molte variabili: ad esempio ci sono ragazze di Ungheni o di Soroca che studiano a Chișinău, per cui si ritrovano nel giro del turismo sessuale anche loro (ovviamente non tutte).

Chiaramente generalizzare è sempre sbagliato, ma sapere che esistono dei meccanismi mette in guardia da tante fregature.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escort_directory

Ciao ragazzi, mi sono appena mollato con la mia tipa bielorussa e ho deciso di ributtarmi a capofitto verso altri lidi per provare altra gnocca soviet. Allorchè mi sono riattivato nel famoso social che tutti conosciamo e ho iniziato a puntare qualche girls in loco.

Sono un bel ragazzo 30enne e ci sono fare abbastanza con le donne... Purtroppo non so il rumeno, so 3 parole di russo, quindi devo prendere perforza studentesse che parlano inglese... Con una in particolare è nato subito un certo feeling, davvero bello!

Sinceramente non sono mai stato nelle zone, vorrei sapere da voi che siete più navigati di me, sinceramente se esiste la possibilità di conoscere una ragazza normale con cui magari ci si diverte un po in vacanza e magari vuole anche la storia seria, oppure sono più o meno tutte abituate e quindi è un modo di fare che hanno a prescindere per interesse. Cosa che in ogni caso non biasimo e mi comporterò di conseguenza. Vorrei solamente un parere sincero...

thanks

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_discussioni
Oceano_mobile

2,5 mesi l'anno scorso a Chisinau in questo periodo, parlando soloinglese. Risultato: su Mamba conosciute solo studentesse russofone (e anche poche), ma tutte con pessime esperienze con stranieri e quindi solo interessate a scroccare cene in ristoranti per loro inaccessibili. Nessun interesse riscontrato per storia seria (ovviamente a parole tuttte erano interessatissime a cercare marito...). Esperienza positiva con russofona che non parlava inglese, ma solo di sesso (visto che io non parlavo russo). La città è noiosissima e orribile, fra l'altro.

Se fossi in te, andrei a Kiev in Ucraina, dove ho invece avuto accoglienza molto migliore (e la città è bella, viva e di livello europeo).

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Mombasa_resort

concordo con @costarelli ....la Moldavia è praticamente desertificata ...pasti pensare che il 60% dico il 60% dei giovani di cui la maggior parte ragazze hanno lasciato la Moldavia per lEuropa dell'ovest ....già questo ti fà capire che cè rimasto ben poco... vai a rascià er barile ....

DONNA CERCA UOMO
link massaggi mobile

Tante ragazze moldave ho conosciuto io a Timisoara che studiano, ma penso che c e ne sono tante che studiano in Romania.

TROVA TRANS
Apricot_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor escorta Bookingsescort_right escort_365 moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Mombasa_resort Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI