Nobiliseduzioni_mobile

"I campi del sesso"

...LOADING...

"Il primo sito di recensioni in Europa"

Benchè non frequenti OTR, premetto che non ho nessuna intenzione di fare la morale a chicchessia.

Nè di pubblicizzare una testata verso cui non nutro molta stima, anzi...

Ma mi sembrava interessante allegare questo link, invitarvi a vederlo e fare alcune considerazioni.

http://www.huffingtonpost.it/2015/05/15/a-disquieting-intimacy-paolo-patrizi-roma_n_7290234.html?ncid=fcbklnkithpmg00000001

Che certe verità le conoscano tutti, è innegabile.

Ma è bene ogni tanto che ci vengano sbattute in faccia.

Le foto sono state scattate a Roma. Ma lo fossero state a Napoli, Torino o Venezia ne avremmo viste di diverse?

Ovviamente non entro nel merito di aberrazioni del fenomeno della prostituzione, che sappiamo tutti pur esistono, ma che occupano una piccola percentuale del sesso che si consuma.

Per chi come il sottoscritto, ma ritengo - anzi, ne sono certo, leggendo centinaia di post ogni giorno - anche la stragrandissima maggioranza degli utenti di Gnoccatravels, ha rispetto della professione di prostituta, e si avvale delle loro prestazioni nella assoluta legalità e rispetto della persona, non esitando ad andare in Paesi in cui è regolamentata o almeno tollerata, vedere certe immagini fa riflettere.

Mi sono chiesto solamente: "Perche?".

Sarà perchè molti di noi hanno visto che praticamente tutti gli Stati sono riusciti a trovare una regolamentazione del fenomeno, magari anche proibendolo tout court e la proibizione comunque è una scelta, ma vedere certe immagini fa riflettere.

L'Italia, come sovente accade, ha "scelto di non scegliere". Tiriamo a campare e "qualche Santo sarà...".

Vi prego non venitemi a dire ora che "in Italia la prostituzione è legale ed è lo sfruttamento ed il favoreggiamento che è punito..." e le solite menate. Conosco bene le norme in materia.

Legalità vuol dire regolamentazione e disciplina. Trasparenza.

Nulla di tutto questo è presente da noi.

La ragazza che vorrebbe esercitare la professione in maniera regolare in appartamento, vive in una sorta di limbo, che si riflette anche sul cliente.

Abbiamo volanti della Polizia impegnate per strada a chiedere i documenti a ragazze dell'est, che possono restare per strada in quanto comunitarie, ma se si avvicina loro un cliente è multato di 500 euro.

Dov'è la legalità? Dov'è la logica in questo?

Abbiamo ragazze extracomunitarie sfruttate e violentate da persone senza scrupoli e costrette a vivere come vediamo nelle foto, che si trovano per strada sotto gli occhi di tutti.

Quelle foto sono il frutto di indecisioni protrattesi per troppo tempo. Se non si vogliono più vederle, come credo vogliamo tutti, o si proibisce del tutto il fenomeno oppure lo si regolamenta.

Ho scritto in diversi Forum che sarebbe sufficiente copiare e tradurre la legge elvetica sulla prostituzione.

Ma si sa che l'argomento è impopolare, ed in un Paese bigotto ancorato ad antichi retaggi e governato da una classe politica composta trasversalmente di inetti, appare impossibile richiedere anche questo sforzo.

Invece io credo che mai come in questo momento i tempi siano maturi per regolamentare ex novo il fenomeno.

Levare dall'ombra o da un limbo un intero settore, liberare risorse economiche e portare denaro fresco nelle casse dello Stato, che magari così eviterebbe di spremere i soliti.

Mi ha fatto specie vedere a tarda notte, qualche tempo fa, un documentario in cui si intervistavano le ragazze che lavoravano nelle case chiuse, il giorno successivo alla Legge Merlin. Erano le prime ad essere dispiaciute e preoccupate. Sapevano - e lo dicevano - che sarebbero andate per strada, con pericolo per la sicurezza e per la salute. Erano intervistate anche donne e uomini comuni del tempo, che si dicevano contrari all'abolizione.

Eravamo più civili ed evoluti 60 anni fa...

Sembra incredibile come per fare un salto epocale dobbiamo tornare a mezzo secolo fa.

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

Eppure, nonostante tali ormai arcinote nefandezze, non di rado in TV si sente ripetere che la legalizzazione della prostituzione non estinguerebbe il fenomeno dello sfruttamento, adducendo addirittura oscenità del tipo che in Germania, Austria, Svizzera, etc. quelle "poverine" delle professioniste farebbero quel lavoro per un solo misero euro a prestazione... E per fortuna che tale scempio accadrebbe in paesi una spanna più civili del nostro, aggiungo io, proviamo quindi ad immaginare cosa arriverebbero a dire se un domani il tutto si svolgesse qui a casa nostra! Detto questo, secondo me c'è una vera e propria volontà politica nel lasciare che tutto rimanga cosi com'è. In caso contrario verrebbe fuori una torta troppo golosa dal quale ognuno (che conta) non riuscirebbe a rinunciare a volerne mangiarne una fetta, possibilmente la più succulenta possibile. Ed il clero poi, che qui è di casa, non se ne starebbe di certo a guardare! Pertanto ogni buon proposito nel nostro ex belpaese non può che essere mandato a farsi friggere prima ancora che se ne discuta. Molto meglio quindi lasciare che moltissime donne subiscano quel che oramai tutti giá sanno... E se qualcuna ci rimette le penne, pazienza, i programmi di approfondimento della cronaca nera avranno materiale su cui lavorare!

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile

Non è solo stupidità, anacronismo o mancanza di buon senso, è anche questione di interessi sotto banco. Ma non vorrei andare oltre. In Italia non ci sono stupidi ma troppi furbi spalmati sui vari strati del tessuto sociale.

I commenti che poi si leggono sopra beh... lasciamo perdere vah ! Associare i campi di concentramento del periodo nazista alla NON regolamentazione della prostituzione e a ciò che ne consegue per le strade mi pare che non meriti alcun contro commento. Quello si che è aberrante e lascia letteralmente senza parole.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile

C'è in realtà aria di cambiamento all'orizzonte politico perché la necessità di battere cassa sta portando anche l'esigenza di regolamentare il fenomeno. "No taxation without representation", come si dice in una democrazia molto più antica e solida di quella italiana.

Le foto poi fanno riferimento a una realtà ancora più squallida, quella delle senzatetto del sesso, immigrate illegali che non hanno neanche un tetto per dormire, figuriamoci per esercitare.

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

@FlautoMagico

metteranno a posto anche i barboni che ne pensi ? Di quelli mi pare che non gliene freghi una sega nulla a nessuno. O sbaglio ? Eppure se scatti una foto ad un qualunque barbone non risulta un' immagine migliore rispetto a quelle nell'articolo.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
escorta_mobile

@TITANO ha centrato il punto. In italia l'importante è fare le cose a metà in modo tale da confondere le idee ai cittadini, ed è prioritario cercare in ogni modo di tenere nascosti i problemi affinché il popolino non veda in quale ridicolo paese sta vivendo. Anch'io sono spesso in giro per lavoro e in certe zone si vedono quelle scene ai bordi della strada per chilometri. Eppure c'è chi ha il coraggio (o la stupidità?) di andarci pur conoscendo bene la situazione, mentre i più fanno finta di non vedere pensando che sia soltanto un'anomalia accettabile e che "Ma tanto io non ci vado con le puttane, quindi che me ne frega?", risolvendo così il problema. Testa sotto la sabbia e via tranquilli dalla famigliola felice del mulino bianco... Ammetto che da giovanissimo, intorno ai 18, cono andato anch'io, insieme agli amici, con alcune stradali dalla provenienza incerta e dalla dubbia facoltà di libero arbitrio; ma ero appunto giovane e stupido...

Oltre a questo, sarei curioso di intervistare uno per uno gli italiani chiedendo loro se sono realmente favorevoli o meno ad una regolarizzazione delle prostitute come professioniste a tutti gli effetti. Mi ci gioco il pene che almeno l'ottanta per cento degli intervistati uomini non sarebbero affatto contrari. Ma anche una buona fetta della popolazione femminile probabilmente sarebbe d'accordo.

Ma si sa, nello stivale non devi mai dire quello che pensi realmente, ma quello che la gente vuole che tu dica per apparire "una persona per bene". Almeno finché non ci sarà un'inversione di tendenza e fare sesso con una prostituta non sarà più considerata una cosa "da sfigati" o per "gente losca"; in quel momento diventeranno magicamente tutti puttanieri (o almeno quell'ottanta percento che vive all'ombra del perbenismo).

Su certe cose abbiamo solo da imparare dai paesi che abbiamo intorno, invece sembra che anche in quel frangente vengano presi ad esempio solamente i difetti, mai le buone idee.

A.K.A. "Il Redattore"
Convinto sostenitore della "Via Del Criceto" e della teoria degli "Illuminati della Topa". ^_^

-Puttaniere non è una parola offensiva, è uno stato, uno stato d'inquietudine, di curiosità e di bisogno di novità, soddisfatto dall'unione per il piacere non con una ma con molte.
-Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo.

escort_forumit

Aggiungo un dettaglio piuttosto pratico. Le otr oltre ad offrire un altro servizio, offrono anche un altro prezzo. Molti non hanno gli strumenti economici per loft girl, escort, fkk ma li hanno magari per le otr, quindi le preferiscono. O magari le preferiscono per il semplice fatto di essere otr.

Quindi c'è anche questo aspetto da non sottovalutare. Regolamentare significherebbe eliminare questa categoria e quindi azzerare l'offerta ad una domanda parecchio più alta rispetto a quella delle altre categorie sommate insieme.

Il che implica l'annullamento totale di certi introiti a favore di "chissà chi"... diciamo cosi.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Escort_directory

@gnoccatoscana, Le foto dell'articolo ritraggono solamente un ramo(il peggiore) di quello che è l'albero della prostituzione, che come ben sappiamo è suddivisa in molteplici livelli, dalle senzatetto immigrate alle signorotte italiane d'appartamento fino ai locali fkk di altri paesi , con decine di sfumature in mezzo.

Quello dei "barboni" è un argomento similare sotto certi aspetti ma non è la stessa cosa. Qui si tratta innanzitutto di regolarizzare quella che in altri stati europei è una professione regolare al 100%, così come lo è un idraulico un architetto o un falegname.

Potrei sbagliarmi, ma non conosco alcun paese dove fare fare il barbone è considerata una professione...

Di cosa stiamo parlando quindi? Senzatetto? Prostitute? Entrambe le cose indistintamente?

P.S.: Comunque, ad esempio, i prezzi delle prestazioni nei Puff di francoforte non distano molto da quelli delle otr nostrane. Ma non sono aggiornato sulle ultime, potrei anche sbagliarmi...

A.K.A. "Il Redattore"
Convinto sostenitore della "Via Del Criceto" e della teoria degli "Illuminati della Topa". ^_^

-Puttaniere non è una parola offensiva, è uno stato, uno stato d'inquietudine, di curiosità e di bisogno di novità, soddisfatto dall'unione per il piacere non con una ma con molte.
-Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_advisor_mobile

@Lucas123456

guarda se regolarizzi la prostituzione la regolarizzi tutta anche quella al coperto che però non scatena emozioni e non smuove il nostro moralismo bigotto. Quello che succede alle senza tetto è che da quel momento in poi avranno un tetto, tu non vedi più quelle immagini e siamo tutti felici e contenti. La nostra coscienza sta a posto.

Quello che resta dietro alla prostituzione pero' resta dietro e basta. E' lo sfruttamento il male del settore e non la prostituzione in se, seppure venga esercitata in strada.

Ma i barboni anche da quel momento in poi continueranno a fare i barboni senza tetto. A loro non cambia niente, perchè di loro non frega niente a nessuno. E loro di quelle immagini resteranno i "soli" protagonisti.

P.S.

per parlare di un'associazione dei prezzi fra puff e otr dovresti vivere all'estero. Qui se regolamenti, i prezzi lievitano c'è poco da fare. Ma soprattutto si parla di una domanda interna del paese, cioè di coloro che in Italia ci vivono e le otr rappresentano l'unica alternativa a tutto il resto. E' stranoto che le otr puntano alla quantità, perciò vuol dire che la domanda è altissima, ergo eliminare l' attività otr significa un abbattimento degli introiti elevatissimo, altro che fkk, escort o loft girl ! ! !

Abbattimento degli introiti a discapito ripeto... di "chissà chi".

P.P.S.

questa storiella mi ricorda tanto la fame nel mondo.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Oceano_mobile

Finché il ritorno economico complessivo post regolarizzazione non supererà quello dello status attuale, nessuno (di quelli che decidono) cambierà niente di niente.

È uno schifo ma è così.

E i barboni non potranno mai avere un "risvolto economico interessante", quindi nessuno (sempre di quelli che decidono) alzeranno mai un solo dito per migliorare la loro condizione.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime
link massaggi mobile

@hamster

cit. " Finché il ritorno economico complessivo post regolarizzazione non supererà quello dello status attuale, nessuno (di quelli che decidono) cambierà niente di niente. "

esatto. Hai proprio centrato il punto.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

DONNA CERCA UOMO
maxim_mobile
bakekaincontri_mobile

Come spesso accade, si indica la luna ma si guarda il dito.

Del paragone con i barboni mi sfugge il nesso. Per non dire altro.

Certo che la nostra società ha migliaia di problemi, ma qui parliamo di quello che si evince dalla foto.

Quindi prego di evitare paragoni con altri problemi, che pure esistono, per focalizzare la discussione sull'articolo e sulle foto che hanno portato al post di apertura.

O finiremo a parlare della disoccupazione e del terrorismo.

Quello che è noto è che le legalizzazioni hanno sempre dato colpi di grazia ai mercati clandestini, semplicemente perchè non ve ne era più bisogno.

Che ragazza lavorerebbe per strada, quando sarebbe legale farlo solo in un FKK, laufhaus, appartamento?

Non sarebbe solo la coscienza ad essere a posto.

Si dovrebbe creare - con la regolamentazione - una struttura anagrafica (come in Austria, Germania e Svizzera), sanitaria e di controlli, oltre ad una rete sociale per proteggere e aiutare le ragazze - quelle si - costrette a lavorare nei locali. La Svizzera, peraltro, ha anche una polizia ad hoc per la prostituzione.

Non si potrebbe più lavorare "in nero", pena sanzioni, e verrebbe meno anche lo sfruttamento.

E con gli introiti fiscali magari diamo da dormire anche al barbone.

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Mille_erotici_mobile

@TITANO

ho citato il paragone per evidenziare l'oscenità delle immagini. Dal momento che lo schifo che proviamo lo proviamo nei confronti di ciò che vediamo nelle foto, i barboni non vivono in condizioni migliori delle otr senza tetto. Ecco il nesso.

Disoccupazione e terrorismo non rappresentano un nesso associabile relativamente e limitatamente alle immagini. Non rendono pertanto l'idea di quello che intendevo dire io.

Per il resto di ciò che tu dici è tutto molto bello e ragionevole ma il mondo, in Italia, non gira cosi.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
wellcum_mobile

Il barbone dorme per strada. Ma non è costretto, oltre a dormire per strada, a scopare a suon di mazzate e prevaricazioni.

Quindi sarà anche deprecabile l'immagine, ma il nesso, rispetto al mio discorso, non esiste.

Di discoccupazione e terrorismo non ho preso le immagini, limitandomi a utilizzarli come esempio per dire che stavamo andando OT.

Ma ad ogni modo una famiglia di disoccupati che dorme in macchina o dei terroristi che ammazzano una redazione di un giornale satirico dovrebbero renderlo il nesso, anche per immagini.

Resterebbe comunque il fatto che non è quello di cui si parla in questo topic.

In Italia sarebbe ora che le cose girassero diversamente. E magari qualcuno, guardando quelle foto, può farci un pensierino. Sono la prova lampante che l'assenza di regolamentazione/proibizionismo velato hanno fallito.

Sono ottimista di natura.

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Bookingsescort
Escortime

@TITANO

sto parlando di IMMAGINI. Nelle immagini vediamo donne sui materassi bucati e non donne che scopano. I barboni NON scelgono di vivere per strada ma ne sono costretti, fatte le dovute eccezioni. Il nesso nasce esattamente dallo stupore che quelle immagini scaturiscono in ognuno di noi e che tu stesso hai citato nell'incipit. Che esista lo sfruttamento non è una novità ma in questo 3D il fatto che ne rimaniamo tutti schifati deriva dalla brutalità delle immagini. E' questo il nesso !

Poi è CHIARO come il sole che il barbone con lo sfruttamento della prostituzione non c' incastra un fico secco.

Le immagini tipiche di terrorismo e disoccupazione si ricollegano rispettivamente a persone che si fanno esplodere o fanno esplodere cose e persone e a coloro che per tirare avanti vanno alla caritas per un piatto di riso. Ecco il tipo di immagine che io personalmente associo a queste due realtà.

I barboni spesso i materassi neanche ce l'hanno, si accontentano dei cartoni. Ho parlato dei barboni, non escludo però altre realtà che al momento mi sfuggono e la cui IMMAGINE sia associabile a quella delle senza tetto che vivono per strada/campi e ai barboni stessi.

Comunque sia il punto della questione è chiaro e condivisibile.

http://www.torchemada.net

MODERATORE SEZIONE GENERALE

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
escorta_mobile

@gnoccatoscana

Sono d'accordo per gli interessi sotto banco.

@Lucas123456 Pasolini nei suoi comizi d'amore faceva la stessa tua domanda.

Quando prospettava la possibilità di una regolamentazione gli ponevano la domanda:

" ma allora lo stato fa da magnaccia?"

DONNA CERCA UOMO
escort_forumit
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI