margerita
Margarita_mobile_bottom

Thailandia Aprile 2015

Ciao a tutti,

Dopo mesi di lurkaggio dal quale ho attinto molte preziosissime info dai numerosi esperti e soprattutto dai qualificati gnoccaresident, ecco qui la mia prima rece sul paese del sorriso, ancora assente dal mio tabellino nonostante decadi di onorata carriera.

Premetto che non sono di primo pelo e non ho alcun pregiudizio nei confronti di free e/o pay e non mi interssano le interminabili e stucchevoli polemiche. Cerco di essere corretto, di non generare false aspettative e pago in linea di massima quello che mi chiedono. Se mi stanno palesemente prendendo per il culo, giro i tacchi e non mi metto certamente a mercanteggiare. Con l'offerta che c'è poi...

Prenoto con discreto anticipo un MXP-BKK-MXP via DBX con Emirates e spunto una buona tariffa di 650 Euro e rotti. Il trattamento è ottimo e il viaggio passa velocemente, anche grazie al wifi di bordo con il quale ripasso le ultime dritte dei guru @sexybangkok @siamhousepattaya @gnoccasia @alelokale....

Nonostante non sia ancora decrepito sono riuscito ad andare ancora giovanissimo in paesi non semplicissimi come URSS, Cecoslovacchia, Germania Est per l'azienda di famiglia, vado di tanto in tanto in Cina, ma questa Thailandia di cui si parla tanto sembra proprio essere un mondo a sé stante. Regole ferree....questo sì , questo no questo dipende....bah....vediamo.

Per il mio primo assaggio di Siam ho scelto un itinerario piuttosto comune ma forse un po' meno standard rispetto a quanto si legge di solito qui: Bangkok, Koh Samui e Chiang Mai ovvero la metropoli, il sud ed il nord. Ho volutamente escluso Pattaya e Phuket, per i miei gusti troppo inflazionate...la prossima volta si vedrà.

A Bangkok prendere un taxi all'aeroporto è semplice: un distributore automatico indica il numero della piazzola presso la quale recarsi . Il mio uomo accende il meter senza fiatare e mi chiede "highway?". "Of course".

Destinazione Sukhumvit Road dove ho preso alloggio in un onesto aparthotel in Soi 8, il "Citadines" di cui apprezzo i servizi anche in altre città , specialmente in Europa. Essenziale, tranquilllo, veloce nell'espletamento del check-in e del check out e dotato di un comodo servizio di tuk tuk da e per lo Skytrain stazione Nana (comunque raggiungibile a piedi in 5 minuti).

Che dire...300 baht compresa highway ed una tassa di 50 Baht a quanto pare applicabile dall'aeroporto rimane un ottimo prezzo nonostante il cambio continui a non essere troppo favorevole per un tragitto di 35 minuti da distanza ragguardevole (in realtà anche qualcosa meno ma arrotondo a 300).

Anche la posizione pare essere strategica e grazie allo Skytrain tutto è a portata di mano, sia dal punto di vista turistico, sia dal punto di vista gnocchereccio.

Ammetto per cominciare di avere contravvenuto ad una regola che sembrerebbe secondo gli esperti scolpita nel granito: ho preso qualche contatto su thaifriendly. In particolare una designer d'interni con la quale mi sono sentito qualche volta si è offerta di portarmi a visitare i luoghi più famosi della città nel weekend. Non mi sembrava tutto sommato male: mi avrebbe risparmiato qualche rottura di scatole ad organizzarmi il giro e mi sembrava simpatica. Perchè no?

Prima però volevo cominciare a toccare con mano la scena scopereccia.

Approfittando della vicinanza, sono passato a cercare @sexybangkok , ma apparentemente non sembrava in loco, almeno a detta delle ragazze presenti. Non mi fermo, non tanto perchè i miei gusti sono orientati ad un genere diciamo più "sobrio", ma più che altro perchè ci sono ancora alcuni giorni più la fermata sulla via del ritorno... Passo da Nana Plaza, sono le prime ore della sera ma è già un brulicare di girls e customers, me l'immaginavo un po' meglio, bevo qualcosa ma anche qui non me la sento di fermarmi.

Mangio qualcosa al Gulliver in soi 5 ma non avvisto le sperate freelancers, forse era troppo presto?

Ritorno in hotel (doccia...con questo caldo...) e mi fiondo allo Spasso, la disco dell'Hyatt di cui mi aveva parlato un amico di cui normalmente condivido i gusti e che viene spesso da queste parti.

Ecco, qui si comincia a ragionare: ambiente un po' più adulto e meno ciabattato, anzi direi elegante, frequentato da stranieri chiaramente residenti (anche donne) e qualche thai girl chiaramente disponibile ma in modo più soft rispetto ai puttanodromi conclamati.

Faccio conoscenza con Puk , una sedicente segretaria di una grande azienda locale con contatti con l'estero.

Forse è vero, forse no (propendo per il sì, mi sembrava sapesse quello che diceva) ma quello che importa è che dopo l'iniziale resistenza di facciata sembra disponibile a venire a vedere la collezione di farfalle che ho portato appositamente dal belpaese.

Non si parla di soldi (è partita con l'immagine "seria", forse la deve mantenere fino alla fine oppure ho la faccia di uno di mondo, non di un cazzaro venticinquenne palestrato del tipo "non per vantarmi ma..." che pensa di avere fatto colpo con i bicipiti).

In tutti i casi, dopo un tempo conveniente prendiamo un taxi verso il mio hotel, dove nessuno fa una piega alla vista della mia ospite (d'altra parte è tecnicamente un aparthotel). Lei ha un tubino nero, decolté con tacco 8, 32 anni (dice, mah...e poi chi se ne frega)

non bellissima ma interessante e occhioni furbi ma dolci come di solito si immagina in una thai.

A letto non si tira indietro ma si mantiene (forse furbescamente) in quel limbo tra la professionista e l'amante, comunque sono molto soddisfatto, ci scambiamo i numeri e quando alle 7 lei se ne deve andare al lavoro , salvo la faccia di entrambi: le metto in mano 5000 baht dicendole che avrei voluto comprarle un vestito, ma visto che se ne deve andare presto che se lo scelga lei pensando a me (seeee) .

Come previsto, lo stupore dura una frazione di secondo , lasciando spazio ad un sorrisone rubacuori . Ci rivedremo? Forse.

Secondo giorno.

Sarò banale, ma devo provare un soapy originale. Mi reco così al celebrato Poseidon, dove ho letto che applicano un farang surcharge ma non saranno certo 500 baht in più a rovinarmi la vacanza (diventeranno 1000 giacché mi reco al terzo piano nel reparto modelle ma ho dormito ugualmente la notte...anzi ho dormito meglio smile:Totale spesa 5000 baht compreso drink e mancia (tariffa per la girl stanza compresa mi pare 4500).

La ragazza dice di essere del Nord, della zona di Chiang Mai e di essere sinothai. Ho sentito dire che in Thailandia , un po' come in tutto il Sud Est Asiatico le origini cinesi sono motivo di vanto e maggiore status sociale ma per quello che mi pare di capire non credo abbia barato. E' alta e di carnagione chiara, diversamente dalle scurette che provengono (lo capirò più avanti) dal Nordest.

E' effettivamente bella ed elegante, forse più per un gusto cinese che occidentale , ma di fronte alla bellezza oggettiva c'è poco da dire.

Temevo anche la prestazione "starfish" ma invece è stata molto friendly e attenta alla mia soddisfazione. Lavaggio, lunghissima pompa scoperta e sintonizzazione Rai 1 con FK.

Magari non proprio GFE ma quasi. Niente da dire insomma, soldi spesi bene.

Arriva così il sabato mattina; Plear (così si chiama la mia thaifriendly- designer) si presenta puntualissima al mio hotel alle 9:30 la mattina (i monumenti più famosi chiudono presto a quanto pare) e devo dire che è ancora più carina rispetto alle foto. Si capisce che la sua è una eleganza naturale, non costruita , ed il suo senso estetico è innato. Sexy ma sobria, nulla di esagerato. Niente storie di bufali, parenti con brutte malattie, niente di niente. Solo un sorriso che illumina la hall e che potrebbe mettere KO qualunque novizio che non sia stato accuratamente indottrinato.

Ha 33 anni (non sono nemmeno io un ragazzino d'altra parte) ma ne dimostra qualcuno in meno, mi racconta più nei dettagli quello che in parte avevo già intuito (non che abbia perso giorni e giorni in chat, il minimo indispensabile per avere un appuntamento) e cioè che lavora come architetto presso uno show room di mobili di lusso a Thong Lo , non lontano dall'omonima fermata dello Skytrain. Non ha figli (la carriera...) ma in futuro chissà.

Quasi quasi mi scordo di tutti gli avvertimenti e mi sciolgo, ma piano piano mi riaffiorano nella mente tutte le trappole che queste terribili chattane riservano e rimango sulle mie.

Intanto visitiamo nell'ordine il Palazzo Reale, il Wat Pho ed il Wat Arun di fronte. Scattiamo un po' di foto insieme e lei sembra sempre più a suo agio.

Terminato il tour, decidiamo che vogliamo passare la serata insieme. Ci diamo quindi appuntamento per le otto ancora al mio hotel dopo una rinfrescata.

So che le Thai girls (almeno quelle conosciute qui in Italia) prediligono sempre il thai food, ma Plear mi sembra di mentalità molto aperta, direi internazionale , perchè non farle provare un po' il cibo italiano? Sempre l'amico che mi aveva dato la dritta dello Spasso mi aveva indicato uno tra i tanti ristoranti italiani di Bangkok, dal nome un po' banale, "Il Bolognese" ma a quanto pare molto buono ed indicato per una serata a due.

Non si trova in zona Sukhumvit, bensì in una traversa di un'altra importante arteria, la Sathorn Road. In effetti impeccabile, il manager italiano ci ha trattati da vecchi amici e consigliato con professionalità sia i cibi sia i vini.

Ambiente smart casual, ben frequentato da residenti e turisti di livello.

Nonostante i miei timori Plear apprezza ed anzi mostra di conoscere già un po' la cucina italiana (nel suo ambiente lavorativo è molto gradita dice).

Su consiglio di Plear stavolta, continuiamo la serata in un bel locale in Sukhumvit soi 16, il Long Table. Mi spiega che non è il più famoso tra i tanti lounge bar situati ai piani alti dei grattacieli, ma sicuramente è tra i meglio frequentati. Se non fosse per la solita corazza, sarebbe tutto perfetto. Ragazza carina, elegante , colta, dotata di innato savoir faire....io invece devo solo pensare a come trombarmela e trovare poi il modo di lasciarle discretamente qualche banconota sul comodino...

Sono ormai le due, il tempo è volato (qualche migliaio di Baht pure, ma mi sono divertito pure io). A risolvere il mio dilemma sul prosieguo ci pensa Plear che - lasciato il locale - chiama due taxi con qualche app. Lascia che sia io a prendere il primo e lei prenderà il secondo. Ma mentre salgo sulla vettura e che mi prenda un (quasi) sconforto mi sussurra all'orecchio che l'indomani, domenica, vorrebbe portarmi a fare un giro per i canali di Thonburi...appuntamento dopo pranzo al molo del famoso Oriental Hotel.

Intanto sono le due e mezza con la prospettiva di una notte di potenziali seghe....di avventurarmi in giro e raccattare qualche stradale marcia non ci penso nemmeno, allora- una volta arrivato in camera - chiamo un servizio escort (non so se si può mettere il link) che mi sembra tra i più seri. La ragazza da me prescelta sul sito non c'è ma me ne manderebbero una loro di cui non c'è la foto perchè è nuova.

La cosa non mi fa impazzire anche perchè la tariffa concordata non è delle più economiche: 5000 baht per 2 ore 2 shot, ma la comodità del recapito a domicilio mi fa acconsentire, con la promessa che se la ragazza non mi piacesse avrei potuto congedarla con 500 baht per il taxi (un po' caro come taxi ma ci sta...). Si presenta dopo 40 minuti Lek, 22 anni (devo scendere a prenderla giacché per salire ci vuole la chiave elettronica , ma anche qui la reception non fa una piega), molto carina e direi curvy per essere thai. Ottimo inglese, dice di essere universitaria e di arrotondare part time. In effetti sia l'aspetto sia la mise non sono di una professionista anche se poi a letto si dimostra senz'altro tale . I due shot vengono consumati nel tempo previsto (grazie Kamagra) ed altri 5000 Baht escono dal mio portafogli, ma anche qui nessuno mi ha puntato una pistola alla tempia. meglio 1000 baht in meno in tasca che un missile nel deretano a rovinare i pochi giorni di vacanza: questa la mia politica.

Mi sveglio verso le 11 e mi viene l'idea di invitare Plear a pranzo al famoso Oriental (incuriosisce anche me un hotel così ricco di storia e di fascino). D'altra parte proprio lì dovremmo trovarci per il nostro tour.

Plear è entusiasta ma ha un'idea a sua detta migliore: il brunch domenicale del Trader Vic's, inserito in un resort della Anantara Hotels sul fiume, che dice essere il migliore della città. Ci troviamo così al molo "Saphan Taksin" comodamente raggiungibile con lo skytrain e da lì prendiamo l'imbarcazione dell'hotel che in breve ci recapita direttamente al resort.

Il marchio Trader Vic's è una garanzia di per sé, ma il contesto è ancora migliore delle aspettative: il resort è lontano dal centro in un punto tranquillo del fiume e ci si dimentica facilmente di essere a pochi minuti da una pulsante metropoli.

Purtroppo, nonostante il locale adibito al brunch sia molto grande pare essere quasi tutto prenotato....per fortuna Plear ha una carta VIP che risolve il problema, oltre a garantire il 30 % di sconto.

Buffet veramente di qualità , non certo economico ma ambiente e cibo valgono tutti i 4000 baht spesi, al netto dello sconto. Ritorniamo a Saphan Taksin e da lì prendiamo una barca per il tour dei canali.... non mi dilungo giacché questo è Gnoccatravel e non una raccolta di racconti sentimentali, ma nonostante le antenne ben dritte comincio a sentirmi preso...

All'Oriental ci andiamo invece per cena, al bistro Verandah direttamente sul fiume. Al calare della sera lo spettacolo è affascinante e Plear pure... non è nemmeno eccessivamente caro considerato dove ci troviamo: 3000 Baht e rotti. Plear stavolta insiste per pagare ma la mia opposizione è rigida. Ho comunque apprezzato il gesto.

A due passi c'è la Tower con il suo Sky Bar, ma mi fa notare Plear che proprio all'Oriental, a pochi passi da noi c'è il famoso Bamboo Bar, tempio siamese (e non solo) del Jazz di qualità (piena di sorprese la ragazza ! ). La serata è appena all'inizio, ci accomodiamo e ci gustiamo il concerto, accompagnato da ottimi cocktail e - da parte mia -da un Davidoff di qualità.

All'uscita, capisco che la serata volge ormai al termine, il giorno seguente è lavorativo ed è mezzanotte passata. Lei sale su un taxi e mi promette che troveremo il modo di vederci ancora prima della mia partenza per il sud, prevista per mercoledì.

Io sono preso, ma non abbastanza da non volere altro per chiudere la serata in bellezza: osservo la mappa su google e mi rendo conto che la famigerata Patpong non è lontana.

Cerco un punto plausibile nelle vicinanze per evitare di chiedere di essere portato a Patpong facendo scattare innumerevoli proposte alternative del tassista e scelgo il Tawana Hotel sulla Surawong Road.

Da quanto avevo già peraltro letto è tutto ormai molto diverso dagli anni sessanta, il night market attira turisti e coppie in cerca di tutt'altro che sesso a pagamento, resiste qualche locale ma sembra più folclore che altro. Avevo tuttavia letto (forse anche su queste pagine o forse su un altro forum, non ricordo) di un locale particolare, lo "Star of Light" dove i servizi vengono concessi in pubblico...apro la mappa di Patpong debitamente salvata insieme a quella degli altri "red light" districts e vedo che si trova un centinaio di metri, forse meno , sulla sinistra arrivando da Surawong. Devo dire che rispetto ad altri locali nei quali ho buttato un occhio , per esempio il Pink Panther all'angolo che ricordavo consigliato da @alelokale il livello delle ragazze e della struttura è infimo ma il servizio "particolare" mi attira parecchio, quindi mi faccio forza ed entro.

Ci sono un paio di avventori al bancone, ordino una coca e faccio presente i miei desiderata alla mamasan, la quale , con mia grande delusione, mi fa presente che da quando c'è la Junta al governo i controlli si sono resi più rigidi e per usufruire del servizio in pubblico occorre venire nel pomeriggio

I posti da vedere sono ancora molti, non so se avrò modo di ritornare a Patpong quindi protesto un pochino e faccio per andarmene, al che la mamasan mi trattiene e mi fa capire che sì, uno strappo si può fare visto che ormai è la chiusura ma che sarebbe carino che prendessi due ragazze.

1000 a cranio per boom boom non li varrebbero mai, ma considerata la situazione che attizza nessun problema. Una inizia a spompinare sul divano mentre l'altra mi succhia per bene i capezzoli (rifiuto FK, non sono schizzinoso , ma in un pompinificio mi sembra veramente troppo) . Me le pompo entrambe alternativamente mentre l'altra si produce in un bel rimming....saranno dei cessi ma il loro sporco lavoro lo fanno bene. Esplodo in breve tempo e pago alla mamasan un totale di 2500 baht compreso il drink e mancia per le altre ragazze che hanno fatto da spettatrici alla performance insieme ai due avventori che scoprirò essere olandesi e che pare abbiano gradito lo show

Benchè i miei progetti fossero un po' diversi , me ne torno comunque in camera rilassato. Unica nota negativa, i tassisti all'uscita di Patpong sulla Silom Road sparano tutti cifre ridicole (dai 100 baht in su, anche 300) per riportarmi in hotel, così mi incammino un 300 metri nella direzione giusta, ne fermo uno libero non facendo capire da dove arrivo e il meter scatta subito senza problemi.

Non è per 100 o 200 baht che mi faccio problemi, ma sentirmi preso in giro non mi va. Piuttosto sarei tornato a piedi.

I due giorni successivi passano tra esplorazioni di centri massaggi in zona, dove comunque è sempre disponibile l'happy end, qualche altra visita turistica (mi è piaciuta molto la Jim Thompson House) , sono stato anche al Thermae di cui ho sentito parlare bene ma che mi ha messo una certa claustrofobia, mentre ho trovato freelancer migliori all'Hard Rock in Siam Square dove sono stato abbordato da un gruppetto di amiche , ovviamente del business, alle quali ho offerto da bere ma con cui non ho proseguito la serata , giacché avevo già abbondantemente spruzzato in un centro massaggi in soi 8.

Con Plear qualche messaggino, apprezzo che non si lasci troppo andare con finti "miss you" e l'impegno di vederci l'indomani, prima della mia partenza per Samui.

L'indomani arriva , viene a prendermi alle otto e mezza. Ha pensato lei al programma: un locale di cui stranamente non avevo ancora letto nulla qui visto che sembra essere al momento molto in auge, il Ku dé Ta . Tutto perfetto, cena e dopocena.

Al momento del congedo mi confessa che anche lei si sente presa ma che arrivata alla sua età, senza figli e storie strane vuole l'uomo giusto, io sono di passaggio quindi diffcile immaginare un futuro, dice che ha accettato di incontrarmi perchè non ho parlato subito di sesso come fanno tutti e ho rispettato il suo non volere affrettare le cose: insomma non sa nemmeno lei cosa fare...così non sapendo cosa fare, mi abbraccia e sale sul primo taxi in partenza. Mi sembra di scorgere una lacrimuccia, ma forse è solo la mia immaginazione....

Il volo per Samui parte a metà giornata (voglio evitare una levataccia) ed il servizio della Bangkok Airways è una bella sorpresa. Lounge alla partenza nella zona dei voli interni e l'aeroporto di Samui che sembra un resort...all'arrivo ad attendermi l'auto del resort. Contrariamente ai suggerimenti , ho preferito alloggiare a Lamai e non a Chaweng, volevo un po' di tranquillità, almeno di giorno.

Ho prenotato allo Zara, un piccolo boutique resort dove con 6500 baht a notte mi sono accaparrato una meravigliosa villa beachfront, arredo di gusto e design e piscina privata.

Molto positivo il fatto che il resort (come molti altri peraltro) abbia il proprio servizio di noleggio scooter, così da evitare fastidiose discussioni con i noleggiatori esterni che da quanto leggo e sento in giro da altri turisti insistono per avere il passaporto originale. Anche il prezzo è allineato a questi ultimi (200 Baht al giorno) quindi nessun problema.

Da quanto leggevo mi aspettavo che a Lamai la vita fosse quasi inesistente, invece è un paese dove c'è quasi tutto, pure senza la scelta di Chaweng.

Personalmente non ho più vent'anni ed anche se non vado tutte le sere a frastornarmi di musica martellante per ore in discoteche brulicanti di occidentali ubriachi in canottiera e infradito sto bene lo stesso. Un'alternativa però c'è , il reggae pub che leggo essere locale storico, nella zona del lago di Chaweng, dove a differenza del celebrato Green Mango e del Sound si riesce a respirare e salvare i timpani.

A Lamai passo le giornate godendomi la piscina, la spiaggia, ottime grigliate di pesce fresco a pranzo e qualche massaggio happy end nella zona centrale, vicino al McDonald's.

La seconda sera carico una gnocchettina in un beer bar , ne scelgo una a mio parere tra le più carine: mi colpisce per i modi non invadenti ed infatti dice di essere una cuoca che per le solite tragedie familiari ha momentaneamente necessità di arrotondare.

Mi chiede se vuole che passi la notte con me ed io di rimando le chiedo il prezzo. Lei è abbastanza commerciale da provare a farlo dire a me , ma io faccio lo gnorri e così mi chiede 2000 Baht per un long time.

Sinceramente mi pare onesto, non è una strafiga ma si presenta bene. Di certo non mi metto a fare il pezzente per tirare giù 500 baht (1500 li avrebbe comunque accettati). Pago il bar (mi pare 300) e le consumazioni e via in camera.

Come temevo , il GFE è ottimo, ma le skills un po' meno... durante la pompa si sentono i denti e quando lo afferra inizia a segarlo affannosamente , quasi me lo strappa :-q

Cerco quindi di metterla sul soft, e qui offre il meglio di sé, replica la mattina presto e bye bye . Comunque non un pacco, anzi.

La terza sera vado finalmente alla scoperta di Chaweng.

Vado a mangiare al Prego, l'italiano dell'Amari, ottimo, e dopo cena passeggiata in Soi Green Mango (non è il mio genere) e finalmente Reggae Pub.

Qui conosco una no pro, tale Patchara che lavora al nuovo Mall, il central festival come commessa. E' di Udon Thani, ha 28 anni, dice di essere a Samui da un mese e che una o due volte alla settimana esce con le colleghe a divertirsi, ma odia ubriacarsi. Parla bene inglese, con accento americano, dice che ha studiato all'università della sua città ma che dalle sue parti sbocchi non ce ne sono, per cui ha approfittato dell'offerta del Central Festival dove cercavano ragazze che sapessero cavarsela bene con l'inglese, visto il grande flusso turistico.

Non so se sia effettivamente "diversa" (nel gergo dei fanatici della Thailandia mi sembra che sia una sorta di presa in giro) ma vedo che il gruppo delle sue amiche allontana in malo modo un gruppetto di australiani un po' invadenti : "Non perchè qui ci sono le professioniste sono autorizzati a trattarci tutte così" lei dice.

Mi rendo infatti conto che le amiche cercano di "proteggerla" anche da me, ma lei forse si sente al sicuro e si lascia andare ... balliamo un lento e si scioglie anche se in fondo il mio cuore pensa a Plear ed al fatto che i suoi messaggi non sono così frequenti come spererei.

Patchara mi racconta che ha lavorato a Bangkok per un paio d'anni come hostess, aveva anche avuto un boyfriend inglese che ha dovuto mollare dopo avere scoperto che era butterfly nonostante le promesse di portarla con sé in Europa al termine del suo contratto in Thailandia.

Ovviamente le ho chiesto perchè non mi avesse allontanato come hanno fatto le amiche con gli australiani...mi ha detto che sono stato gentile e che l'ho trattata da signora , non da puttana come quegli ubriaconi e che si è sentita lusingata, anche se sa bene che anche io sono in vacanza e probabilmente in cerca di una scopata facile.

Verso le due le chiedo se vuole che passiamo la notte insieme, lei mi risponde sì ma di non azzardarmi a chiederle di fare un prezzo, lei non è una di quelle, anche se sa che non c'è futuro vuole solo sentirsi coccolata.

Le dico anche che sono a Lamai, non dietro l'angolo , ma lei dice che "no problem" , è motorizzata e in fondo sono solo 20-25 minuti.

Come prevedevo non è una panterona , ma tutt'altro che una starfish. Restiamo svegli tutta la notte tra sesso , coccole e chiacchiere di qualità. Io in fondo penso sempre a Plear, ma Patchara me la fa dimenticare abbastanza bene.

Si congeda alla mattina e mi lascia gli estremi del suo posto di lavoro, chiedendomi di andarla a trovare durante il suo time off...

Non aveva mentito, mi presento leggermente in anticipo mentre in divisa sta ancora servendo clienti, mi vede con la coda dell'occhio e mi regala uno dei rinomati sorrisi di questa terra meravigliosa che comincio a pentirmi di avere esplorato troppo tardi.

Andiamo insieme a pranzo in uno dei ristorantini del mall e poi da Starbucks...lei mi dice di non produrmi in troppe effusioni, non starebbe bene, le dico di non preoccuparsi, che conosco un po' la cultura orientale anche se è la prima volta che sono in Thailandia.

Lei sembra sorpresa... aveva immaginato e dato per scontato che fossi un habitué e questo le sta cambiando tutta la prospettiva e l'idea che si era fatta di me , che forse non sono un (seppur gentile) puttaniere incallito.

Le vengono gli occhi lucidi (non è la mia immaginazione adesso...) e mi abbraccia spontaneamene, ricomponendosi però subito.

La invito a fare un po' di shopping, lei accetta di buon grado, le scelgo un paio di scarpe della Nine West che mi sembrano adattarsi bene alla sua figura, 3900 Baht.

Lei è commossa, penso a quanto poco ci vuole per fare felici queste ragazze e penso , non senza disprezzo, a quelli che arrivano ad inventarsi frottole e sotterfugi di ogni tipo pur di non cacciare una lira....mah....

Totale , le tre serate successive lei si trasferisce da me dopo il lavoro, una sera torniamo a Chaweng, una sera andiamo a mangiare al Fishermen's village a Bo Phut (un villaggio quasi mediterraneo di fronte a Koh Pangan, consigliato per una cenetta romantica) ed un altra restiamo a Lamai . Durante le sue ore di lavoro, non mi faccio mancare qualche massaggio happy end (niente di trascendentale, con un millino, massimo 1500 tra massaggio ed extra si riesce sempre a cavarsela comunque) tra una nuotata e l'altra, insomma, non mi lamento.

Non le ho mai messo soldi in mano, a parte essere chiaramente tutto a mio carico. L'ultima sera le ho regalato un vestito da 8500 baht che era un po' il suo sogno e che mi ha fatto avere con lo sconto staff del 20% nel negozio dove lavora, tutto qui.

La mia partenza a metà giornata per Bangkok-Chiang Mai del giorno successivo è ovviamente una piccola tragedia (un pochino anche per me...) ma non le prometto nulla se non di restare in contatto e capire se entrambi avremo voglia di rivederci tra qualche mese.

All'arrivo a Chiang Mai trovo ad attendermi il van del Meridien, è bassa stagione e subito dopo il Songkran i prezzi sono interessanti, sui 3000 baht con Agoda.

Aspetto positivo, a Chiang Mai si gira in scooter come nelle isole , a differenza di Bangkok ,ma i noleggiatori (così come un po' tutti quelli che vivono sul turismo) sembrano meno assatanati rispetto a Samui. A due passi dall'hotel ne trovo uno che accetta di buon grado la fotocopia del passaporto, e per soli 300 al giorno mi offre uno scooter di cilindrata maggiore, più adatto alle escursioni che intendo fare fuori città.

Il Meridien è anche in posizione strategica rispetto alla pur modesta (ma a me è piaciuta) nightlife ed alla zona dei baretti dove si possono passare un paio d'ore spensierate tra una partia a biliardo e una bevuta senza continue pressioni per consumare.

Anche se trovare una perla è difficile, l'atmosfera è piacevole e rilassata. Mi piace.

Il secondo giorno mi faccio un bel giro in moto nei dintorni, anzitutto il famoso Tempio Doi Suthep, e da quest'ultimo tutto intorno al parco nazionale per un totale di 80 chilometri circa in mezzo alla natura . Bello.

La sera però voglio qualcosa di meglio (almeno esteticamente) di quello che si trova ai baretti. Chiedo lumi al concierge, che mi indica una serie di KTV sullo stradone oltre lo Shangrila Hotel...bene...conosco i KTV in Cina e Chiang Mai mi dicono essere una città dove l'influenza cinese è forte... probabilmente non sono l'opzione più economica ma mi accorgo subito che la qualità è diversa, già da quelle che escono ad accoglierti appena rallenti con lo scooter... possono sembrare dei rip-off ma in realtà non lo sono.

Al terzo mi fermo (chiedo scusa per la scarsa fruibilità delle info ma le scritte erano solo in Thai, comunque trovarli è un attimo, sono tutti sulla stessa strada) e chiedo espressamente alla mamasan di conoscere una delle ragazze lì fuori con lei.

La regola è 1000 baht per un'ora di compagnia + il mio drink. Niente da eccepire.

Bene, la ragazza si chiama Nok , ha 19 anni veri (ID alla mano) alta 1,75 con i tacchi, carnagione bianca, portamento elegante. E' sinothai e parla anche un po' cinese, oltre ad un inglese passabile (essendo locali per gente del posto principalmente, temevo invece che non si riuscisse a comunicare...). Mi decido quasi subito a portarla via e la tariffa , negoziata con la mamasan, è di 4000 baht per 4 ore abbondanti (shot a piacimento). Nessuna richiesta extra (e così sarà ) della ragazza la quale invece si meriterà (specialmente perchè non richiesti) altri 500 extra per la prestazione veramente GFE e professionale nello stesso tempo , oltre al piacere finalmente di ammirare un fisico quasi perfetto.

Difficilmente ripeto una pay, ma questa me la sono ripresa con gran piacere la sera dopo (e mi hanno fatto pure un po' di sconto tra mille inchini).

Morale: chi più spende (col sale in zucca) meno spende.

La quarta ed ultima sera, avendo il volo sul presto per la capitale, mi sono intrattenuto con le ragazze del baretto, ma per non essere indotto in tentazione ho spruzzato prima (invero copiosamente) nella boccuccia di una milfetta di un centro massaggi...

Arrivo strategico a Bangkok il sabato mattina, non so cosa aspettarmi da Plear il cui ricordo cominciava un po' a sbiadire nel caleidoscopio delle due settimane trascorse lontano da lei, ed ecco la grande sorpresa. E' lei ad accogliermi, del tutto inaspettata agli arrivi nazionali !

Rimango inebetito sia per lo stupore sia per il suo sorriso. In un nanosecondo, Patchara e tutte le altre che a vario titolo hanno allietato le mie giornate siamesi sono sparite dalla mia mente per fare spazio a lei, l'unica, la migliore, la più elegante, la più signora di tutte.

"Che fai? Non mi abbracci?" Bastano queste poche parole a farmi cascare come una pera cotta.

Per questi ultimi giorni ho fatto le cose più in grande, invece del pur piacevole aparthotel ho prenotato allo ShangriLa, vicino all'Oriental, sul fiume ed è proprio in quella splendida cornice che lei, una volta arrivati, mi chiede di salire. Il resto è immaginabile.

Non se ne andrà che Lunedì mattina per andare al lavoro e lo stesso giorno, per pranzo (mi è piaciuta molto questa cosa) mi ha invitato per una Papaya Salad in un ristorantino thai vicino al suo ufficio dove mi ha presentato i colleghi prima di rientrare al lavoro.

Ha apprezzato molto la mia capacità di mangiare piccante "Phet mak mak" così come io ho apprezzato il suo sforzo per gustare la nostra cucina.

Il resto, appartiene ormai alla sfera privata e non del GT, compreso il fatto che le sto già prenotando un volo per venire in Italy ad Agosto (si sta organizzando per il visto che vista la posizione lavorativa potrà ottenere senza problemi) , per cui non vi tedio oltre con storielle che poco hanno a che vedere con questo sito.

Che dire...dopo questa la mia esperienza , depurata dalle seghe mentali che purtroppo troppo spesso ho letto qui dentro e che rischiano di vanificare le preziose info e dritte di coloro che sul campo ci raccontano la vera Thailandia.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

bravo complimenti hai trascorso delle vacanze memorabili bravo

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_forumit

Più che una recensione sembra un romanzo! (Nell'accezione più positiva!).

Ci fosse una recensione così a settimana saremmo a cavallo! Veramente un gran bel lavoro, sia per le info sia forma con cui è stata esposta, stilisticamente ineccepibile per quanto mi riguarda.

Inoltre mi ritrovo molto nel tuo tipo di vacanza ideale, senza mercanteggiare o speculare sui 1000 baht... Anche se forse io sono orientato alla fine quasi sempre suo pay veloce stile gogo... Non avrò 'sto benedetto "savoir faire" :))

Comunque nomi di locali molto interessanti, dal ristorante al lounge bar, dal postribolo alla disco... Molti posti mai sentiti per quanto mi riguarda, e le info principali come luoghi e prezzi sono facilmente estrapolabili dal tuo racconto.

Lascio volutamente da parte la parte sentimentale della tua storia, mi sembri uno che sa quello che fa... Spero di leggerti ancora per rafforzare questa mia convinzione!

Saluti!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Escort_directory

Concordo pienamente con @PhR47 e ravvivo anche i miei più sentiti complimenti.

Ciao.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile

Grande recensione .. scritta proprio bene ... si capisce che ti sei divertito molto .GOOD

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
Escortime

=D> =D> =D> =D> =D> =D> =D> =D> =D>

Complimenti per il report

escorta_mobile

@lamai bellissima recensione e fantastica vacanza! Prima o poi in giretto allo Spasso di Bangkok me lo dovrò fare, me ne hanno parlato bene veramente in tanti.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_advisor_mobile

@lamai, cosa dire tutto bello, gran bel racconto con un bel finale. Auguroni per il seguito. Ciao

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
link massaggi mobile
Andiamo_mobile_home

bravo complimenti per la vacanza e per come ci hai descritto il tutto veramente bene!

alla fine tu spendendo un po' di piu' del normale (ma si potrebbe scrivere un libro sulla definizione di normale in questo contesto) hai recuperato il surplus in esperienze, relax e divertimento

grazie di aver condiviso la tua esperienza e spero di rileggerti presto

Il mio concetto di Paradiso è fatto di cose per cui si va all'Inferno!

Mi trovi anche su: SexyBangkok.info e su Youtube SexyBangkok Channel

>SexyBangkok Capo Moderatore GnoccaTravels<-<-

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime
Alfamedic_mobile

Grazie per il "guru" cosa che non mi sento ;) .

Il racconto e' molto bello e hai perfettamente descritto una vacanza ineccepibile e piena di stile.Complimenti

Molto bravo percio' mi taccio sulle scie sentimentali che appartengono al tuo privato.

Rece ricca di contributi.

To fuck , pay and forget.
A tutto ce' un limite e per tutto c'e' un barfine.

DONNA CERCA UOMO
Escort4you

Veramente una bella recensione. Detto questo, hai un budget che io.. e penso molti di noi... Non si potrebbero permettere..... Comunque ce li hai...hai fatto bene a spenderli!!!. ;-)

bakekaincontri_mobile

@pinolo il bello del forum è che ci sono recensioni con informazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Ad alcuni le informazioni di @lamai faranno sicuramente comodo.

:)>-

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_forumit

Tranquillo @ketna . Vinceremo al superenalotto noi.... ;-)

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escort_directory
Alfamedic_recensioni
wellcum_mobile
Escortime

Grazie a tutti per i complimenti, ero più preparato alle critiche

;-)

@pinolo OK non sto certo a guardare i centesimi, però per fare delle comparazioni oneste sul budget, non ci si deve focalizzare sulla singola spesa .

Per mille ragioni , non ho vissuto la vacanza come un tour de force della gnocca. Qui leggo di alcuni che "devono" fare un minimo di tre shots al giorno con almeno due ragazze diverse.

Una sera magari chiamo l'escort e spendo 5000 ed il giorno dopo mi faccio solo un massaggio per 1000 o 1500...

Alla fine non sono mica tanto sicuro di avere speso nel complesso tanto di più di coloro che sulla singola prestazione stanno tanto attenti ai 100 baht...però tirano la chiusura (con relative bevute) per risparmiare il barfine.

Tra l'altro non sono nemmeno un gran bevitore, quindi questa specifica voce incide abbastanza poco per quanto mi riguarda, sempre confrontando con le cifre che vedo che vengono allocate da molti

Poi, mi piace mangiare bene però nulla toglie che una volta possa andare a cena all'Oriental (che peraltro mi è costato come un mediocre ristorante in Italia, quindi dove sta la differenza? a meno che mi veniate a dire che in Italia non uscite mai, allora il discorso cambia...) e la volta dopo possa andare anche da McDonald's

Diverso il discorso per quanto riguarda le spese per la gnocca , quelle che in qualche modo riguardano la parte pay - indipay (comunque "depurate" di quanto ho speso per la mia parte di cene, drink e tour, di cui ho goduto anch'io)

della vacanza possono essere messe in "bilancio", quelle che riguardano invece la parte "sentimentale" no (infatti le ho omesse) visto che a quanto pare ci sarà un prosieguo, pur con tutti gli annessi e connessi del caso

@alelokale grazie ma dimmi pure, io ho taciuto poichè immagino che per il GT sia più utile avere info e sensazioni che possono andare bene a tutti piuttosto che conoscere la storia specifica di una singola ragazza

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

@lamai condivisibile il tuo punto di vista del budget spalmato a giorni alterni o con pochi shot che in media potrebbe essere allineato con le spese invece di un GT seriale, la cosa un pò "fuori budget" standard sono le cene in bei ristoranti o la villetta a 6500baht al giorno (180€ al cambio attuale) a samui, spese di un livello che raramente si è sentito raccontare qui su GT.

Non le vedo come spese eccessive se ce le si può permettere e confermano che la Thai a un livello turistico molto ampio, volendo anche elevato e diverso dai soliti racconti su guesthouse scalcinate e lady in ciabatte.

escort_advisor_mobile

Se uno li ha è giusto che li spenda. Io onestamente 300 o 400 euro al giorno non me li potrei permettere....

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
link massaggi mobile

@dump OK ma se vuoi anche per l'hotel (vero puro costo extra) vale lo stesso ragionamento...va bene 6500 per 6 notti ma anche 2000 per 7 notti a BKK, 3000 per 4 a Chiang Mai, più altri 4800 per lo ShangriLa (4 notti). Diviso 21 notti fanno 4000 Baht giusti a notte. Chiaramente il cambio non ci aiuta se lo convertiamo in Euro ma se si vuole restare su un livello medio alto questo è quanto occorre spendere. E non parliamo di top naturalmente, giacché ho visto che a Samui si possono benissimo spendere 20000 baht a notte per il solo pernottamento....

Poi ognuno si regola a seconda di quanto puo' o vuole spendere, non c'è bisogno di dirlo

@pinolo, OK non mi sono spiegato . A mio avviso la funzione di questo sito è di dare info che ognuno può adattare al proprio caso singolo.

Quello che intendo dire è a mio parere molti sbagliano nel calcolare il proprio budget nel senso che vanno distinte le spese che sono totalmente extra rispetto alla quotidianità (volo, hotel) mentre invece pranzi, cene , divertimenti, vanno rapportate a quanto uno normalmente spende a casa propria.

Ovviamente anche questo aspetto è soggettivo, me ne rendo conto, però non credo che tutti stiano permanentemente chiusi in casa, non vadano mai al ristorante (per quanto invitare una melanzana sia una prospettiva poco allettante, ma magari anche solo con gli amici....), non vadano mai in un locale in una discoteca eccetera...

Il differenziale tra quanto si spende a casa e quanto si spende in vacanza è il vero budget quindi....

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
moscarossa_recensioni
Andiamo_mobile_home

@lamai

Non voglio far virare la tua bella recensione sui soliti discorsi economici sono pienamente in sintonia con il tuo ragionamento

;-)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Alfamedic_mobile

@lamai la funzione di questo sito DEVE ESSERE dare info che ognuno può adattare al proprio caso singolo......

anche perchè la thailandia la apprezzi nelle strutture di livello medio/alto dove percepisci il risparmio a parità di servizio che giustificano il costo e la scocciatura del volo.la vacanza low cost in thailandia ha aritmeticamente pochi vantaggi,e si possono fare millanta esempi prettamente numerici.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escort4you

cmq penso che quelle zone gia sono molto piu care rispetto a pattaya..

in compenso ce un mare spettacolare

DONNA CERCA UOMO
bakekaincontri_mobile

@siamhousepattaya in effetti è proprio quello che dicevo io, forse non mi ero spiegato bene

@dump in effetti non si capisce perchè questa storia dei prezzi salta fuori solo quando si parla di Thailandia... per questo dicevo (ironicamente) che paiono esserci regole scolpite nella pietra...

bakekaincontri_mobile

@lamai ti sei spiegato benissimo,solo che chi non vuol capire non capisce a prescindere

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
wellcum_discussioni
escort_forumit

Recensione molto interessante e ben scritta. Grazie per la condivisione :)

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escort_directory

ho letto ed apprezzato sia lo stile che la ricchezza di dettagli, condivido in pieno il fatto che bisogna rapportare il valore economico con l esperienza godereccia che di riflesso si puo ottenere in una vacanza goduta in questo modo.

io ho vissuto viaggi da solo e con famiglia, in Thailandia ci sono stato quattro volte, e tutte quante indipendentemente dalla spesa sono state ricche di emozioni e divertimento.

grazie anche da parte mia per la condivisione.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile

Condivido in pieno...e importantissimo dare notizie utili per tutte le tasche infatti io nella mia rece avevo scritto che a chang mai una gh di livello buono vicino centro costava 500 Bath ...ognuno spenda i soldi in base alle proprie possibilità importante non rimpiangere niente...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

@lamai complimenti per la recensione e per lo stile, ce l'hai fatta vivere questa vacanza!! :-)

è un peccato dover leggere ogni volta le solite diatribe sui soldi spesi... ma sarà libero uno di spendersi quello che guadagna come vuole??

in bocca al lupo per il proseguimento e spero anch'io di poter leggere presto le tue nuove avventure :-)

DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

grazie anche a @viaggiatorespensierato e @unes

@tony76 ho letto la tua rece, molto interessante. Come dici bene anche tu la qualità nei Karaoke sale considerevolmente , logico che salgano anche i prezzi.

Mi incuriosiscono invece le due ore di massaggio con trombata inclusa a 500 baht... normalmente 500 è a malapena il prezzo per due ore di massaggio e basta se le porti dal negozio al tuo domicilio o anche nel negozio stesso... come fa a starci pure il boom boom ? b-(

@romolo grazie anche a te, in realtà le discussioni sui prezzi ci possono anche stare anche se fanno ridere quelli che si inalberano ..come se questo mitico "mercato" potesse essere controllato da noi: ci sono mille variabili e tra queste purtroppo la nostra perdita di potere d'acquisto, aggravata dalla svalutazione dell'Euro...come ben dice @siamhousepattaya poi il vantaggio tangibile della Thailandia è proprio sul livello medio alto - alto , sia per i servizi sia per la gnocca.

Esempi concreti.

Servizi: se vado in Costa Azzurra in una stanza equivalente a quella dello Zara di Lamai , 100 metri con piscina privata fronte mare me la cavo con 185 Euro? Se vado ad un equivalente dello shangri-la di Bangkok in una capitale europea me la cavo con 145 Euro?

Gnocca: in Europa faccio 4 ore con shots multipli con una quasi stunner tipo quella prelevata al karaoke a Chiang Mai per 140 Euro totali? :-?

Invece scendendo di livello, posso andare anche in Italia a farmi uno "short" in una loft cinese a 50 Euro, ovvero quello che si paga una di un beer bar, barfine e bevuta compresa.

Parentesi: il discorso invece non calza secondo me per il livello altissimo visto che per prezzi da 500 Euro in su pretendo che anche il contesto sia all'altezza ... se anche mi trovo in un resort splendido ma se appena metto fuori il naso trovo canottiere e ciabatte per me - parere personale - il prezzo non regge.

Escortime
escort_advisor_mobile

il livello altissimo in thailandia non ha senso di essere .....

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
link massaggi mobile

@siamhousepattaya è quello che penso anche io, ma come ti spieghi quindi la presenza di svariati resort da 5-600 Euro a notte a salire ?

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Andiamo_mobile_home

@lamai La Thailandia non è solo per gli gnoccatravels. I resorts da 5/600 euro Al giorno ci stanno tranquillamente in un contesto di honeymoon per esempio.

Ho per cliente un resort alle Maldive specializzato in lune di miele dove la camera (villa a palafitta sull'oceano con piscina privata e butler) piu smarza costa 1200 euro a notte e manco la colazione è inclusa nel prezzo.

Koh Samui non è le Maldive ma 500 euro non sono 1200

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Alfamedic_mobile

Ciao @lamai non hai capito o ho scritto male... 500 Bath paghi il massaggio viene in camera da te per circa due ore...il resto lo paghi a lei

circa 1000..1500 bath..

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escort4you

@ketna, alle maldive hotel senza colazione? ci sono localini extra per andare a far colazione?

ci sono solo i gnoccatravel che vanno in thailandia?

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
bakekaincontri_mobile
  • 1 di 3
Escortadvisor bakekaincontri_right itaincontri_desktop Escort Direcotory Escort forum escorta bacirosa Escortime moscarossa_right Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Lounge_destra wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI