Barcellona: tripudio di gnocca ma occasione sfumata

Complice un convegno di lavoro, mi sono concesso un week end a barcellona, da giovedì a domenica, traghettandomi un amico che per quanto fidanzatissimo, desiderava da tempo farsi un viaggetto con me. Nella piccola recensione si parlerà solo di caratteri generali e free, in questo momento storico il pay non è una priorità. Premetto che non ho concluso per una serie di ragioni, quindi se vi aspettate descrizioni orgiastiche rimarrete delusi.

Confesso che non c'ero mai stato, e la città merita sotto ogni punto di vista: adatta a tutti, famigliole, bambini, coppiette ma soprattutto giovani: poi studentesse da tutta la spagna, milf curatissime, turisti e turiste da ogni dove, soprattutto FRANCESI (credo fossero almeno il 20% delle turiste in questo periodo (maggio), con alcune strafighe bionde alte e snelle, culi di marmo), scandinave (che ho trovato per lo più tozze, massicce e molto riservate, sebbene con dei bellissimi lineamenti), poi numerose "indie" sudamericane, ma anche molte orientali, cinesi in primis, filippine e arabe.

Di giorno atmosfera turistica, la sera giovanile e dissoluta: noi eravamo alloggiati in un hotel a 200 metri dalle ramblas, che ritengo una delle zone migliori per il rimorchio free, assieme alla plaza real dove si assembrano i ragazzi nel week end oppure la piazza antistante il museo dell'arte contemporanea, oppure la spiaggia di barceloneta; ma se avete una rigida scaletta "turistica" da seguire come nel mio caso, il rimorchio vi sarà più difficile.

Una parentesi a parte va dedicata alle catalane: sono di una bellezza straordinaria. Mi stupisco come nessuno ne abbia mai parlato, ma la maggioranza ha tratti e lineamenti celtici o germanici, segno della discendenza dalle antiche popolazioni celtiberiche: le autoctone tendono ad essere alte, biondo-cenere o addirittura ossigenate, con lineamenti nordici e occhi chiari, alcune grazie a quei colori e alla pelle ambrata facevano mangiare la polvere persino alle svedesi. Spesso mi chiedevo se una tipa fosse spagnola o svedese, riuscivo a distinguerle solo sentendole parlare.

Aspettatevi anche di trovare una popolazione pakistana e bangladina immensa: il 90% dei negozietti di souvenir e minimarket sono gestiti proprio da loro, e poi la sera fino alla mattina inoltrata (parlo della zona delle ramblas fino al porto olimpico) ve ne ritroverette uno ogni 50 metri che cercherà di vendervi una lattina di birra estrella al costo di un euro, probabilmente per tenere viva la sbronza a costi contenuti.

Aspettatevi inoltre di essere immediatamente assaliti sulle ramblas da frotte di italiani, pachistani e neri che cercheranno di vendervi qualsiasi cosa: dalla marjuana alla coca, spesso spacciandosi per inviati di qualche fantomatico coffee shop, fino alle puttane nere che passeggiando su e giù vi offriranno i loro servigi ammiccando, oppure una riduzione per uno dei numerosi strip club (bordelli).

Da notare che barcellona è una città che risplende soprattutto per la sua modernità e le famose architetture di Antoni Gaudi, e le cose più belle che vedrete sono state interamente realizzate nel 900 (Sagrada Familia e casa Batllò o parc Guell e una miriade di altri), e considerate che nel 900 la Spagna è stata devastata da guerra civile, dittatura e crisi economica; mentre noi in Italia, parlo almeno delle nostre fiere città del Sudistan, abbiamo avuto solo il deserto dall' 800 in poi, a parte qualche monumento alla patria e qualche galleria, ci salva il culo il nostro ricchissimo passato, dalle antichità romane al rinascimento, agli edifici del barocco. Poi il nulla.

SPOSTAMENTI
Abbiamo fatto la tessera Hola BCN pass + travel 72 ore (quella verde): ci è costata 45 euro a persona e si è rivelata essere un pacco clamoroso, a quel prezzo siamo riusciti ad avere il solo bus 46 dall'aeroporto andata e ritorno, l'uso della metro, e sconti ridicoli tipo 1 euro per la sagrada familia che ne costa 16, e 2 euro per casa batllò che ne costa 23, più qualche museo "minore" gratuito, che nemmeno abbiamo visitato.. Perciò trovatevi qualche card personalizzabile online che vi permetta di fare una selezione dei monumenti da visitare oppure comprate la tessera Hola BCN da 13 euro.. quest'ultima vi consentirà l'uso esclusivo della metro e dei pulmann, oltre che del bus 46 per l'aeroporto, dopodichè farete una cernita in loco dei monumenti da visitare. .

CHICCA NIGHTLIFE
Ho letto in ritardo che esiste una "barcelona night card" a costi irrisori, potete trovarla qui:
http://bcnshop.barcelonaturisme.com/shopv3/it/product/22224/barcelona-nightcard.html
Se tornassi indietro la prenderei di corsa, evitando di farmi salassare al costo di 10-20 euro a locale.

CAPITOLO GNOCCA FREE

Come ho accennato all'inizio, potenziale altissimo, veramente top class.. alle telentuose ispaniche si aggiungevano tutte le razze e nazionalità, europee ed asiatiche.

Ma andiamo con ordine. Se siete pratici di rimorchio stradale - ed io e la mia spalla non lo eravamo - vi basterà passeggiare e approcciare i gruppi di turiste con una scusa qualsiasi, in alternative vi è un'abbondanza enorme di locali pieni di ragazze.. il mio piano d'attacco prevedeva il Boulevard club di giovedì sera come antipasto, seguito da Razzmatazz di venerdì e Opium il sabato.. purtroppo una serie di imprevisti hanno contribuito a far saltare la scaletta.

GIOVEDì

Dovevamo iniziare "soft" e sperimentare il club Boulevard sulla Rambla, ma lasciato solo per un attimo, il mio collega si fa beffare da un pakistano che gli vende due pacchetti da 15 euro che comprendevano due birre e due cicchetti a testa, più navetta bus per i locali sul porto Olimpico. Niente male uno direbbe, ma una svendita del genere lasciava presagire qualche tipo di fregatura.. ed infatti !
Il nostro gruppo è formato quasi esclusivamente da maschioni, tra cui sette otto africani, qualche tossico sudamericano, una comitiva di italioti e due coppiette di americani; inoltre arrivati sul posto veniamo dirottati tutti allo Shoko con la promessa che saremmo potuti uscire quando volevamo visitando uno a caso tra Opium, Pacha e Catwalk.. e invece niente, per entrare negli altri dovevamo pagare!
Diffidate dai pr sulla rambla, soprattutto il giovedì, devono riempire i locali come possono! lo Shoko di giovedì mi è parso semivuoto, e per lo più battuto da comitive, Mi hanno detto che il giorno migliore per andarci è la domenica. Approccio difficile, se avete poco tempo non andateci!

Insomma: giusto un'occhiata alla spiaggia, vari giri a vuoto nel locale per poi uscire. Approccio due milf francesi molto "easy" sul finire della serata, rimedio un contatto ma me ne dimentico in fretta.

VENERDì

Con la scaletta ormai da buttare decidiamo finalmente di provare il Boulevard, attratti dalle recensioni positive su questo e altri siti che parlavano di gnocca erasmus scandinava. Ma il posto rispecchia in minima parte le descrizioni. E' un locale carino, chiariamoci, ma adatto soprattutto a chi cerca compagnia africana. Fuori dal locale veniamo approcciati da un gruppetto di veneri britanniche bionde, qualche scambio di battute che fa capire il loro interessamento, ma io e il mio amico non ci capiamo, la mia mente è paralizzata da tanta qualità e abbondanza mentre lui vuole ignorare le tipe ed entrare subito nel locale a bere; nella piccola discussione che segue le tipe prendono un taxi e spariscono, forse dirette ai locali sul porto olimpico. Col senno di poi volevano forse essere invitate in hotel? E chi lo sa.. Inizio a imprecare.
Entriamo nel locale verso le 2.30, tre sale, una per genere musicale. Quella all'ingresso commerciale, ma poca qualità a mio giudizio; inoltre non mi è chiara la tattica per approcciare le spagnole: se chiedo in spagnolo "da dove vieni?" o gli parlo in inglese, sembrano infastidirsi. Meglio essere diretti, afferrarle e ballarci, o andarci soft e parlargli prima in un orecchio? Provo la seconda ma le tipe sembrano diffidenti e reagiscono scocciate. Entriamo nella seconda sala, bonazze assurde che ballano in compagnia di amichetti truzzi sudamericani, più una quantità notevole di africani, che sono la specialità di questo posto. Vado diretto da una stragnocca sensuale e tettona chiedendole qualcosa in spagnolo, lei mi squadra con aria diffidente, come per dire "e tu chi cavolo sei?" e si gira. Poco dopo mi salta letteralmente addosso una spagnoletta così così, voto 6-, ma dopo qualche scambio di battute e il mio collega che inizia a sfottere e a smontarmi decido di lasciarla perdere..
Vengo approcciato da una milfona tedesca, ma vedendo che la qualità del posto migliora, prendo tempo per fare un ultimo giro, ma finisco per perderla e ne approfitta un africano. Chiedo al mio amico di puntare due tedesche spettacolari, lui doveva solo distrarre l'amica, ma quando la mia inizia finalmente a prendere confidenza e ad accarezzarmi la nuca, e io sto quasi per partire di limone, sbuca l'altra che l'afferra e se la porta via.
Il mio amico inizia a gasarsi e vorrebbe ballare con due cilene ma sono troppo cesse per i miei gusti, rilancio con una comitiva di filippine arrapanti e facili a mio giudizio, ma a lui non piacciono. Chiusura con segone in albergo.

SABATO

Serve la giusta compagnia e la giusta mentalità, non c'è dubbio. Abbiamo l'aereo la mattina presto ed il mio amico, giovane e poco esperto di viaggi, è terrorizzato all'idea di perderlo.
Non vorrebbe andare da nessuna parte, al massimo qualche birretta e poi a nanna.
Mi ritrovo nella stessa situazione di casa, esco di nuovo in solitaria. Ma le palle mi girano per la pessima organizzazione e per aver saltato tutti i locali più famosi. Vorrei battere l'Opium ma per evitare di distruggermi troppo ripiego di nuovo al Boulevard, sperando di trovare la stessa situazione del giorno prima, intenzionato a portare il punto a casa.

Boulevard il sabato: un cesso.
Vi ritroverete in Africa nera, soprattutto nella saletta reggaeton, tra gruppetti e comitive. Inoltre la qualità delle spagnole presenti era pessima. Ho l'impressione che per le spagnole il sabato sia il giorno dello scazzo con gli amici, preferendo il venerdi per trombare. O forse nei locali vanno quelle che non hanno rimorchiato il venerdì, quindi le brutte.
E poi ragazze difficili, insopportabili, in vena di divertirsi senza combinare nulla, al massimo limonare con qualche africano.
Sto per rimorchiare una tipa un po' punk, da 7, ormai sono deciso a portare un punto a casa, lei ci sta pure ma arriva l'amica cessa che se la tira via.
Alla fine punto un gruppetto di tre melanzane milanesi, e mentre sto parlando all'orecchio di una di loro che sembra starci, arriva l'amica "leader" che mi spintona iniziando a urlarmi addosso.
"sei una cafona!" le dico ormai al culmine dello sdegno, la stronza rimane di sasso e si allontana col suo gruppo. Una tipa striscia lo spacco tra le sue chiappe sulla mia coscia, mi si drizzano le antenne e le afferro un fianco, sbuca un coglione truzzo sudamericano coi capelli a spazzola che dice che quella è la sua ragazza, complimenti per la scelta, sta zoccola.. Bene così, decido di andare via.
Una stragnocca catalana da 9 balla al centro della pista circondata da amici inglesi o forse australiani. Le prendo la mano e le dico solo "tu sì che sei bellissima". Lei mi guarda negli occhi per qualche secondo, sorride compiaciuta, ma poi riprende il suo ballo scatenato con la cornice di amici inglesi che guardano e sbevazzano. Forse avrei potuto insistere, dirle qualcos'altro. Ma ormai erano le 6 e dovevamo ripartire. Bene così.
Alle 6.30 di mattina ci apprestiamo a raggiungere l'aeroporto.

Che dire, città fantastica, e se in due giorni e mezzo non ho riportato nessun punto è stato solo per una serie di circostanze, un po' la mia spalla che non aveva la giusta mentalità, ma apprezzo il fatto che nonostante tutto mi abbia accompagnato nei locali per due sere di fila, un po' io che sono stato fin troppo selettivo la seconda sera e di poco polso nel far rispettare la scaletta. In ogni caso Barcellona resta un luogo da sogno, non vedo l'ora di tornarci. Se siete svegli e un minimo sfacciati e socievoli, e soprattutto civili nei modi (da quel che ho visto gli italioti chiassosi sono disprezzati), non vi sarà difficile fare conquiste. Non dimenticate i locali del porto olimpico, soprattutto di venerdì e sabato!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Grazie per il tuo bel racconto di viaggio che ho letto con grande piacere.

Ho solo una piccola perplessità sulle catalane. Non sono da disprezzare ma non sono neanche così belle come scrivi.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@drcatenaccio Mi fa piacere che hai gradito la rece Posso solo pensare che trovandomi nel centro turistico della città, il barrio gotico, le catalane qui residenti fossero particolarmente curate e benestanti.. Un discorso simile si potrebbe fare per le zone alte di Napoli, anche lì le ragazze sono di straordinaria bellezza.. Sarà per l'attività fisica che praticano sin da piccole? Chissà

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Colombo89 sentiamoci. Cerco una spalla per trasferte del genere. Samo coetanei a quanto pare

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

La prossima volta cambia wingman

Mi permetto di risponderti, dato che parli di Barcellona. Molto bella la tua recensione, senz'ombra di dubbio un riflesso abbastanza fedele di come si può vivere la Barcellona free se si viene dal Sud Italia.

Ci tengo a precisare che le catalane sono un mix molto particolare; diciamo che è come se mescolassi le francesi con le andaluse, le basche e le italiane. Ci sono anche le eccezioni, per carità, ma in linea di massima è così. Con questa descrizione volevo semplicemente "aggiungere" il mio punto di vista al tuo.

Detto ciò, la Barcellona free è molto divertente, ma spesso pecca di quella ingordigia frettolosa causata dal turismo e dalle serate "giovanili e dissolute" (ti cito perché mi sembra una descrizione giusta). Un'altra Barcellona invece molto interessante è quella del Pay, perché lì eviti queste scorpacciate poco soddisfacenti; la prossima volta fai un salto al locale.

Vai sulla nostra pagina nel frattempo.

Un abbraccio ed in bocca al lupo per tutto!

Perla Negra Barcellona

http://www.perlanegrabcn.com/it/
Numero Fisso del Locale: +34 933 278 294
Numero WhatsApp: +34 626 637 702
E-Mail: reservas@perlanegrabcn.es

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Bella recensione . Prova il Moog la prossima volta
Ed i giovecchi lasciali a casa

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Avevo intenzione di farmi un giro a Barcellona in giugno ma kazzo ogni volta che provavo a prenotare un benedetto alloggio su booking è tutto pieno oppure ci sono solo strutture lontanissime dal centro o a prezzi esagerati. Ma come diavolo è?

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Complimenti per il bel racconto. Da come hai voluto vivere Barcellona e da quell'89 del tuo nick, credo che non hai ancora trent'anni.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Marth mannaggia, stavo quasi per andarci.. era venerdì e alla fine, consigliati da alcuni spagnoli decidemmo di andare al boulevard.. come mai consigli il moog?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Rio_751 grazie.. ci hai preso in pieno

@Colombo89 said:
@Marth mannaggia, stavo quasi per andarci.. era venerdì e alla fine, consigliati da alcuni spagnoli decidemmo di andare al boulevard.. come mai consigli il moog?

Spesso buona musica ( ci ho lavorato e conosco i promoter ) pubblico vario e avvicinabile non solo da noi addetti ai lavori , parlando ovviamente di donne piacenti.

Un ottimo periodo per unire le due cose é anche quello del Sonar ( 14-18 giugno )

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Bella rece purtroppo ho gia riprenotato per vienna ma un giro a barcellona appena rimedio un compare me lo faccio

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grande! Recensione utilissima, a breve forse faro' anche io un week end a barcellona. Ti sei dovertito e direi che e' questo quello che conta, anche se non hai portato il punto a casa, ma daltronde in soli 2 giorni in una citta' nuova non e' facile, bisogna ambientarsi, sapere come muoversi e soprattutto azzeccare i locali nella giornata giusta. La prossima volta ti andra' meglio.

"...e per quanto riguarda viaggiare da solo: SBATTITENE"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE