Nobiliseduzioni_mobile

VIAGGIO A NOSY BE – OTTOBRE 2019

VIAGGIO A NOSY BE – OTTOBRE 2019

Salve a tutti,
questa recensione sarà lunga e dettagliata. In più vi invito a leggere tutti i post compresi i commenti perché di solito comprendono valide informazioni su domande mirate degli utenti.
Ringrazio tutti i GT che hanno fornito informazioni su Nosy Be, il viaggio non sarebbe stato possibile senza di voi! In particolare @MAURIX1 che ha sopportato pazientemente le mie molte domande, di lui potete fidarvi. Grazie ancora!
Ci tengo a precisare che questa è stata la mia esperienza personale pertanto pregi, difetti e prezzi possono e varieranno in base ai vostri gusti e alle vostre scelte. Non prendete per oro colato quello che scriverò, in particolare sui prezzi che sono soggetti a innumerevoli variazioni (alta/bassa stagione, distanza dell’hotel da dove volete andare per i locali e così via). Questo è stato il mio terzo viaggio da GT, dopo Francoforte e Bangkok, se vi piace il mio stile di recensione vi invito a leggervi anche quelle due rece che troverete sul mio profilo nei topic aperti (tenendo conto degli anni passati ovviamente).
Andiamo con la rece e se avete dubbi o curiosità non esitate a domandare. Vi chiedo solo di farlo qui sotto in pubblico e non in privato così le risposte potranno servire a tutti.

IL VOLO
Nosy Be è la più importante meta turistica del Madagascar per francesi, italiani e polacchi, le 3 nazionalità di stranieri più diffuse che troverete in loco. Si tratta di un’isola con 100.000 abitanti, numero detto da una guida turistica locale anche se mi sempre un po’ esagerato. E’ presente l'aeroporto di Fascene nell’est dell’isola dove possono atterrare aerei di dimensioni medio-grandi. Per andare a Nosy Be da Malpensa ci sono due tratte: il diretto della Neos Air e il volo con scalo ad Addis Abeba della Ethiopian Airlines. Il Neos costa di più, ma è più comodo (9 ore di percorrenza). L’Ethiopian fa uno scalo di circa 4 ore, ma costa meno. Io ho preso quello della Neos in classe Premium e garantisco l’ottima qualità del volo, in particolare grazie al nuovissimo Boeing 787. Non si tratta di una vera classe Business, ma una via di mezzo con la Economy. Valutate voi se ne vale la pena, si parla di 700/800€ in più della Economy, non pochi, ma nemmeno un esborso così elevato per avere qualche comodità in più.
La Neos è una compagnia dell’Alpitour e serve perlopiù i vari tour operator, in testa Eden Viaggi e Bravo che hanno i due resort più importanti a Nosy Be.
Io ho preso il pacchetto della Eden Viaggi con volo in classe Premium, 14 notti al Madiro Hotel, assicurazione disdetta viaggio e assicurazione medica per un totale di circa 2700€. In classe Economy costava circa 1900€ (ho prenotato in ritardo solo 3 mesi prima del viaggio, se partite con largo anticipo i prezzi caleranno). Avessi fatto tutto da solo online avrei speso la stessa cifra perché il volo te lo sparano una fucilata in quanto i posti sono riservati dai tour operator. Compresi nella cifra ci sono i trasporti dall’hotel all’aeroporto e i check in anticipati. Nel complesso sono soddisfatto della scelta di usare Eden Viaggi e la consiglio in particolare a chi come me va per la prima volta a Nosy Be, perché in caso di problemi riceverete assistenza sia via telefono sia alla loro sede dentro il Royal Hotel a Madirokely. Nessuno sbattimento per i trasporti dall’aeroporto e una guida sull’autobus che vi spiegherà le basi dell’isola durante il trasporto verso l’hotel.

Arrivati all’aeroporto inizia il magone per il visto. Durata totale dell’esperienza 1.30h ed ero a metà della fila, gli ultimi ci hanno messo più di due ore, forse 2.30h. Prima dell’atterraggio verrà spruzzato uno spray disinfettante sull’aereo per “uccidere i patogeni peggiori” e vi verrà presa la febbre durante la coda per il visto. Si arriva ad un primo controllo visivo del passaporto con un poliziotto che vi sorride, guarda la foto, guarda voi e vi chiede la tangente. Ognuno la pensa come vuole sull’argomento. Con 5€ ho visto una persona che è riuscita a saltare almeno metà della fila. Se non date nulla non succederà nulla, sta a voi decidere. Passato il primo poliziotto arriverete allo sportello per pagare l’ingresso di 35€ e procederete al controllo passaporti vero e proprio in cui tre persone dentro ad un gabbiotto si occuperanno di voi: uno guarda il passaporto, uno mette l’adesivo del visto e uno mette mette il timbro. Tutti e tre vi chiederanno il regalino. Io a questi glielo darei, un 2€ a testa male non fa per evitare magagne. Vedrete nella sala un poliziotto camminare svelto avanti e indietro spostando persone, è il capo e se volete saltare tutta la fila è lui che dovete “contattare” con minimo 5€.
Fatto il visto attenderete la valigia, per poi cercare di uscire, non prima di un ultimo controllo visivo del passaporto con richiesta di cadeaux finale. Una schiera di persone vi attenderà fuori, cercate il cartello Eden Viaggi/Margò, andate dal tipo, dategli il vostro numero di telefono su cui vi contatteranno 48h prima della partenza su Whattapp per confermare il volo e verrete accompagnati ad un autobus con un ragazzo che vi porterà la valigia, cercando di vendervi escursioni e chiedendo un regalino per il disturbo.

Discorso totalmente diverso invece è per la partenza che si è dimostrata veloce e professionale. Pensavo di rifare un’ora di coda al check in come a Malpensa, invece si è andati spediti e nessun poliziotto ha chiesto il regalino. Non ho visto nessuno a cui è stato ispezionato il bagaglio a mano, ma sulla persona vengono fatte scrupolose perquisizioni se il metal detector suona. Complice anche la piccola dimensione dell’aeroporto si fa tutta la trafila in un attimo. Per le partenze il Fascene è promosso a pieni voti.

LA GEOGRAFIA DI NOSY BE
Non ho capito una mazza degli indirizzi, dei nomi dei vari paesini, se sono cittadine o frazioni. Ogni posto ha almeno due nomi, quindi per semplificare ecco la situazione geografica dell’isola.
L’aeroporto è situato all’estremo est. Da lì parte una strada, credo l’unica asfaltata, che fa tutto il giro dell’isola fino all’estremo nord in senso orario. Dopo l’aeroporto il successivo punto di interesse è Hellville, l’unica città dell’isola, la più grande, popolata e caotica, situata a circa 30 minuti dall’aeroporto. A Hellville si trovano i migliori negozi sia di stampo occidentale che quelli del posto. Caratteristico è il mercato coperto (bazaar) dove si vendono i prodotti tipici, come il pepe selvatico e la vaniglia. Con la notte che ad Ottobre arriva alle ore 18 Hellville si spopola. Ho sentito da alcune ragazze che esistono discoteche molto frequentate nella città da forestieri e ragazze. Se sia vero non lo so.
Arriviamo quindi a Madirokely dove è situato il Madiro Hotel in cui ho pernottato e c’è il Taty Chris (uno dei locali della gnocca). Madirokely a parte il Madiro Hotel e il Royal è un borgo abitato dai malgasci, molto povero, con catapecchie e una cava in cui lavorano anche i bambini. Non c’è altro da vedere.
Un kilometro dopo entriamo nel cuore pulsante della gnocca chiamata Ambatoloaka (pronunciato “Ambatoluc”). Percorsa da una strada asfaltata ai cui lati sorgono botteghe, negozi, bar e alcuni locali dove la sera si radunano le ragazze. Per motivi di comodità consiglio di prendere l’hotel a Madirokely o Ambatoloaka, la prima zona molto tranquilla, la seconda nel vivo dell’azione, ma anche più rumorosa se l’hotel non è ben insonorizzato.
Continuando sulla strada verso nord dopo circa 10km si arriva a Dzamandzar (“Giamangiar”), cittadina abitata esclusivamente da malgasci e dimenticata dai tour operator, ma che nasconde una chicca imperdibile. Di domenica pomeriggio a partire dalle 16 circa si tengono gli incontri della Boxe Malgascia, lo sport dell’isola in cui si combatte scalzi, a mani nude e senza protezioni. Ammessi colpi con gambe e mani. Per andarci chiedete a qualsiasi taxi di andare a “Giamangiar, boxeur malgash” e contate che dovete arrivare almeno alle 15.15 per prendere i posti migliori perché c’è molta gente. E’ una disciplina illegale in tutto il mondo “civilizzato” perché senza protezioni, ma molto amata in Madagascar e imperdibile per gli amanti dei combattimenti e delle arti marziali.
L’entrata costa 5000AR a testa per gli adulti e 2-3000AR per i bambini. Consigli di andarci con una ragazza del posto per spuntare questi prezzi, perché ho sentito alcuni forestieri che hanno pagato 10000AR l’entrata e di più la sistemazione successiva. Entrati all’interno c’è alla destra un bar a due piani, al centro il ring e a sinistra un terrazzo basso. Potete scegliere di sedervi in 5 posti diversi: al secondo piano del bar si gode della vista migliore e costa 2000AR a testa per accedervi (bambini gratis), oppure 5000AR se siete solo vazaha (“vasà”) senza accompagnatore Malgascio. Al piano terra del bar l’accesso è gratuito, così come a bordo ring alla destra. Alla sinistra del ring prendere uno sgabello costa 1000AR, mentre accedere al terrazzo basso costa circa 2000AR, 5000AR se siete solo vazaha. Viene pompata musica malgascia durante i combattimenti. Prima incominciano gli hobbisti, poi si passa ai professionisti. E’ possibile scommettere sul risultato. Consiglio di prendere come posti o il secondo piano del bar, oppure la sinistra del ring. Non state alla destra del ring piano terra perché è pieno di malgasci che nell’eccitazione del momento potrebbero alleggerirvi di qualche banconota. I combattimenti durano circa 1.30h. All’uscita è un gran casino di persone e mezzi con la gendarmerie che fatica a controllare il traffico. Costo del bagiagi (tuk-tuk, le api che fanno da taxi) da Ambatoloaka a Dzamandzar dai 3000AR ai 5000AR a testa a seconda di quanto avete voglia di trattare e di quanti siete, comunque non pagate più di quello.
Continuando verso nord sulla strada si arriva all’ultimo luogo di interesse che è la spiaggia dell’Andilana (“Andilanà”) situata all’estremo nord di Nosy Be ed è la più bella dell’isola. Qui si trova il Bravo Village che è il resort più esclusivo del Madagascar e uno dei più belli al mondo. Merita una visita di mattina prima che salga la marea.
Ho tralasciato vari altri luoghi nel mezzo, come la riserva di Lokobe, la distilleria, il parco Lemuria Land, Mont Passot, i laghi ecc ecc. Esiste un tour dell’isola in 4x4 che consiglio di fare.
Intorno a Nosy Be esistono altre isolette da visitare, tra cui Nosy Iranja, Nosy Komba, Nosy Tanikely e varie altre. Nosy Iranja vale il prezzo del biglietto perché è uno dei più spettacolari luoghi al mondo: si tratta di due isole collegate tra loro da un banco di sabbia che scompare con l’alta marea, un posto veramente magico che vale i 40/50€ dell’escursione (non pagate di più).
Ci sono varie escursioni da fare a Nosy Be che vi terranno occupati per almeno una settimana, qui ho trattato solo la Boxe perché è raro che qualcuno ve ne parli, mentre per le altre escursioni basta camminare sulla spiaggia per vedersele proposte e spiegate nei minimi particolari dai Beach Boys anche in italiano. Non andate con gli hotel perché pagate di più per avere lo stesso identico servizio. Davanti al Royal Hotel a Madirokely c’è un banchetto di Beach Boys che consiglio e fanno tutte le escursioni via mare. Per il giro dell’isola su un’auto 4x4 chiedete a chi noleggia quad, oppure ai tassisti e vi sapranno indirizzare verso chi la organizza. L’unica imprescindibile è Nosy Iranja, le altre opzionali se avete voglia. Occhio che il viaggio in motoscafo dura circa 3 ore andata + ritorno per Iranja, quindi se patite il mare fate attenzione. La partenza delle escursioni di solito è verso le 9 di mattina.
Ultimo appunto: se sentite il nome “Darsalaam” potrebbe stare ad indicare la zona composta da Dzamandzar + Madirokely + Ambatoloaka. Forse le 3 formano un’unica cittadina con quel nome, forse è il nome della zona per gli islamici, forse è un nome alternativo per Dzamandzar. Non sono riuscito a capirlo, voi specificate sempre l’hotel e la zona dove volete andare, le più importanti e le uniche che vi serviranno per vacanze brevi sono quelle che ho elencato qui sopra.

IL TRASPORTO
Sono tre i mezzi di trasporto principali a Nosy Be: bagiagi, taxi individuale e taxi collettivo.
I bagiagi sono i classici tuc-tuc, le api con 3 posti comodi posteriori che possono diventare molti di più all’occorrenza. C’è un numero esagerato di Bagiagi sull’isola e andando a Hellville ve ne accorgerete. Ciò è un bene perché si può sempre trattare sul prezzo, arrivando a spuntare meno della metà di quello richiesto inizialmente. C’è il brutto vizio di far pagare a persona e non a distanza percorsa, quindi una tratta che da soli costa 1000AR, in tre ve la spareranno 3000AR. Chiaro che non è accettabile un comportamento del genere in particolare sulle tratte lunghe che possono scucirvi molti ariary se siete in tre. Di solito se eravamo in due io trattavo per la metà del richiesto o se andava male per il 66% circa. Gente più paziente di me può arrivare a sconti ancora più elevati, ma non mi andava di rodermi il fegato ogni volta che dovevo prendere un bagiagi. Esistono tre tariffe: giorno, sera e notte. Per fare un esempio la tratta dal Madiro Hotel a Ambatoloaka e viceversa (1 km circa) di giorno costava 500AR, di sera 1000AR e di notte 5000AR a persona. Per tornare con una ragazza all’hotel di notte mi chiedevano 10000AR che sono inaccettabili e trattavo sempre per 5000AR in due che già sono un’enormità. Non tutti i bagiagi accettano sconti del 50%, ma visto il numero presente basta continuare a camminare e cercare il prossimo, distante massimo due metri. MI RACCOMANDO: il prezzo si tratta sempre PRIMA di salire sul bagiagi e mai dopo perché faranno i furbi. Quindi la conversazione tipo sarà:
“Salve, voglio andare al Gnocca Hotel, quanto costa?”
“Sono 10000AR”
“E’ troppo, te ne do 5000AR per tutti e due, va bene?”
Aspettate massimo tre secondi e se non accetta subito iniziate a incamminarvi lentamente con fare teatrale dicendolo alla vostra ragazza. Nella stragrande maggioranza dei casi il bagiagi capitolerà e vi porterà a destinazione con il 50% di sconto. Se non accetta non fatevi problemi e chiedete al prossimo. Parlate chiaramente dicendo il prezzo TOTALE per tutte le persone che saliranno sul bagiagi altrimenti faranno i furbi. Le ore in cui aumentano la tariffe sono flessibili, ma in generale la sera inizia al tramonto e la notte dopo le 23. Di giorno i prezzi sono molto meno trattabili che di notte specialmente sulle tratte brevi.
Alcuni esempi per il giorno:

  • Ambatoloaka – Dzamandjar (10km) – 5000AR. Se siete in 2 o 3 si può trattare e scendere a 3000AR per persona.
  • Ambatoloaka – Hellville – 10000AR. Ero da solo e non ho trattato più di tanto dalla base di partenza a 20000AR. A quel prezzo credo si possa andare in due.
  • Ambatoloaka – Andilanà – 80000AR andata + ritorno per due persone. Il prezzo base era 120.000AR e ho sudato un po' per scendere a quel prezzo. Si deve attraversare mezza isola con una strada terribile e pure in salita.

Ricordate che la benzina costa quasi 1€ al litro quindi più di tanto non si può scendere e i bagiagi non sono mostri di risparmio carburante specialmente in salita. Dall’aeroporto a Ambatoloaka ho sentito un 50.000AR da soli. Forse 40.000AR se avete un po’ di fortuna, ma non credo di meno per i taxi (non ci sono bagiagi all’aeroporto).

Esistono poi i taxi individuali. Alcuni hanno la scritta taxi sopra, molti altri no. Per trovarli basta guardare tutte le macchine che passano e ti chiederanno loro se cerchi un taxi. Di solito sono macchine sgangherate come vecchie Renault 4, ma ci sono anche 4x4 più moderne e confortevoli con prezzi che salgono di conseguenza. Ho preso un’unico taxi da Hellville a Ambatoloaka e mi è costato 15.000AR. A quel prezzo si può tornare in due, ma è difficile scendere sotto perché di solito i taxi costano un po’ di più dei bagiagi. Il confort è certamente più elevato, ma io preferivo i bagiagi perché hanno una visuale migliore e l’aria in faccia rinfresca dal caldo afoso. Tanto le strade sono pessime quindi i tempi di percorrenza sono simili per tutti i mezzi di trasporto. Dall’aeroporto a Ambatoloaka ci vogliono circa 45 minuti con traffico regolare.

Per ultimo esistono i taxi collettivi, su cui vengono stipate tutte le persone possibili e qualcuna di più. Neanche le bestie in Europa vengono trattate così. E’ il mezzo di trasporto più economico, ma vi sconsiglio di usarlo a meno che siate proprio disperati. Per una vacanza breve non ha senso usarli, mentre per un residente con budget stretto ci può essere un perché in alcune ore quando ci sono meno persone.

LA LINGUA
Le uniche persone che parlano italiano e inglese sono i Beach Boys e le guide delle escursioni. DOVETE SAPERE UN MINIMO DI FRANCESE. E’ tassativo per non essere costantemente truffati nei prezzi e per vivere al meglio l’esperienza con le ragazze. Io sono arrivato giù che non capivo una parola e dopo due settimane riuscivo a capire il senso di tutti i discorsi e a districarmi un minimo nel parlare. Metteteci impegno perché l’esperienza cambierà radicalmente in meglio con un po’ di franses.
Dalla mia ho avuto la fortuna di studiarlo alle medie e di avere un dialetto con molte parole simili (il piemontese). Usando un po’ di uno e dell’altro me la sono cavata, anzi, non credevo di imparare così bene in soli 14 giorni dopo almeno 10 anni che non lo parlavo e non lo leggevo.
Capisco che gli abitanti del sud Italia partano in svantaggio rispetto a quelli del nord a causa di dialetti e pronunce molto differenti, ma vi invito a fare uno sforzo perché vi divertirete molto di più. La quasi totalità degli italiani presenti con cui ho interagito non spiccicava la minima parola di francese, impegno zero a imparare e ciò è un peccato perché è un beneficio non da poco a costo zero.
Vi consiglio di scaricare l’app Google Translate e di scaricare l’italiano e il francese per poterli usare offline. Con un minimo di studio nei tempi morti farete passi da gigante. L’app inoltre ha una modalità di conversazione a due persone con traduzione istantanea.

LA MONETA
La moneta del Madagascar è l’Ariary con un cambio che oscillava tra 4050 e 4100 nel periodo della mia vacanza. Quello è il cambio ufficiale interbancario che potrete ottenere solo spostando decine di migliaia di Euro se non di più. Nella realtà quotidiana per noi piccoli gnoccatravelers i cambi erano tre: 3800 – 3900 – 4000.
Ho sempre cambiato i soldi al Royal Change al parcheggio di Ambatoloaka. Impossibile sbagliare perché è l’unico parcheggio pubblico asfaltato della zona. Sempre sul parcheggio, ma dalla parte opposta della strada c’è un altro cambio situato al secondo piano di un palazzo adiacente ad un’agenzia immobiliare. Al piano terra c’è una farmacia omeopatica. Non ho provato quel cambio quindi non vi sono dire.
Al Royal si cambiava a 3800AR per i pezzi inferiori a 50€ e 3900AR per i pezzi uguali o superiori a 50€. Quindi portatevi solo 50€ per avere un cambio migliore. Negli hotel di solito cambiano a 3800€ quindi non conviene.
Esiste poi un’alternativa non ufficiale per cambiare a 4000AR. A Hellville, fuori dal mercato coperto, ci sono indiani che cambiano a 4000AR. Tuttavia se sommate il costo del trasporto, lo sbattimento per trovare il giusto indiano che cambi a quel prezzo e la pericolosità potenziale della situazione, vi converrà restare nei cambi a 3900AR molto più comodi. In più di fronte al cambio Royal c’è un container/capanna della polizia che male non fa.
Userete banconote da 500 / 1000 / 2000 / 5000 / 10000 / 20000AR. Esistono banconote più piccole ma valgono talmente poco che sono inutili per noi. Dopo qualche giorno imparerete a distinguerle. Tenetevi sempre una scorta di piccolo taglio da 1000 e 2000 per pagare i Bagiagi per non farvi mangiare il resto sulle tratte più brevi.
Attenzione quando cambiate perché vi daranno una marea di banconote, quindi portatevi un borsello e non tenetele in tasca.

POLIZIA
Piccola storia. Stavo andando insieme alla copine del giorno all’Andilanà con un bagiagi quando siamo stati fermati dalla Gendarmerie. Ai posti di blocco fermano quasi tutti i bagiagi che passano e si arriva ad avere anche più di 10 api ferme ai lati della strada in entrambe i sensi. I gendarmi hanno il senso della teatralità: fischiano con un fischietto a puntano il dito contro chi vogliono fermare. Il tipo chiede i documenti a tutti e tre. Io avevo solo una fotocopia in bianco e nero del passaporto e solo della pagina con la foto, non quella del visto. Gli dico che il passaporto è al Madiro Hotel. Mi guarda male, ma non commenta e si porta via la fotocopia. Dopo qualche minuto torna l’autista del bagiagi, mi chiede 5000AR come regalo per i gendarmi e ripartiamo. Questo per dire due cose: non siate pigri come me e fatevi subito fotocopie a colori delle due pagine (più avanti vi dico dove farle a Ambatoloaka) e seconda cosa, MAI PORTARSI IL PASSAPORTO DIETRO. Ogni fotocopia a colori costa 1000AR. Possono farti lo stesso delle storie perché le fotocopie andrebbero certificate dalla polizia. Qualcuno di voi le ha fatte autenticare? Quanto costa?
In alternativa potete chiedere al vostro hotel di apporre il loro timbro con firma e numero di telefono, sempre meglio di niente.
La gendarmerie comunque è seria e addestrata, al contrario della Polizia che è al livello dei nostri bagnini. Quella è stata l’unica occasione al di fuori dell’aeroporto con cui ho interagito con le forze dell’ordine.
Ad Ambatoloaka c’è il container/capanna davanti al parcheggio in cui sono presenti, ma non li ho mai visti di fuori. L’unico posto a Ambatoloaka e Madirokely dove li potete trovare è al locale Taty Chris la domenica, come spigherò più avanti, altrimenti zero polizia e gendarmerie in giro.

I CANI
Parentesi sui cani di Nosy Be. Sull’isola non esistono cani domestici, tutti sono randagi e girano in branchi. Mangiano o tentano di mangiare di tutto, va da sè che non vanno toccati per non prendere ogni malattia che potete immaginare. Lo dico perché ho assistito ad una scena in cui un gruppo di turisti del nord Europa non solo li accarezzava, ma affondava la faccia nel loro pelo per coccolarli. E’ vero che hanno degli occhi così tristi che sembrano persone, è vero che fanno pena e che vengono picchiati dai malgasci, ma toccarli proprio no. Se poi cercate di toccare quello sbagliato e vi graffia sarete nei guai. Ignorateli, non guardateli, se si avvicinano urlategli “alè” (conoscono quello che arriva dopo quindi se ne vanno), ma non toccateli anche se vi fanno pena.
I gatti invece sono tollerati perché cacciano i topi e di solito non toccano le persone, quindi potete dargli da mangiare con moderazione.

TELEFONATE E INTERNET
A Nosy Be è presenta la fibra che arriva in alcuni hotel e che potete usare per chiamare a costo zero in Italia tramite Whattsapp e applicazioni simili. Ho voluto provare a prendere una SIM card malgascia memore dell’ottima esperienza avuta in Thai, ma vi consiglio di lasciare perdere. Pianificate le chiamate con famigliari e amici in ore precise della giornata tramite internet e siete a posto, tanto il fuso orario è simile e non dovete portarvi in giro il cellulare a meno che vogliate fare foto.
Ho pagato 74.000AR per una SIM Orange con 20 minuti di chiamate verso l’Italia, 20 messaggi, 1 GB di internet di giorno e 1 GB di notte. Soldi buttati via. In più ho finito il credito quando mancavano ancora 2 minuti di chiamate da fare, quindi è un’offerta mensile mezza truffaldina.
Esiste un’offerta Orange che costa meno, ma è inutile per via dei pochi minuti e del poco internet e ne esiste un’altra superiore ai 100.000AR che diventa interessante, ma a quel prezzo è un furto. Io ho scelto quella di mezzo delle tre. Ogni tanto la linea salta, ogni tanto internet non funziona, nel complesso pensavo peggio in quanto a qualità, ma è a prezzi superiori all’Europa. Io sono abituato bene con i 50GB di Iliad!
Esiste un altro operatore chiamato Telma su cui passerà la vostra SIM Iliad dopo essere sbarcati. Non mi sono informato sulle loro offerte, sarei curioso di sapere se fanno meglio di Orange. Entrambi i negozi potrete trovarli a Ambatoloaka come scriverò in seguito.

HOTELS
Esistono decine di hotels sparpagliati in tutta l’isola. Se siete su GnoccaTravel però credo che più di tutto vi interessino le ragazze che si trovano nella zona meridionale chiamata Ambatoloaka. A circa 1km da Ambatoloaka c’è Madirokely e l’Hotel Madiro dove ho soggiornato io. Si tratta di un buon compromesso perché è una zona tranquilla con zero rumore per 6 giorni la settimana, ma abbastanza vicino a Ambatoloaka da andarci a piedi. Non ho mai avuto problemi di sicurezza fisica, ma parlando con abituè e ragazze vi sconsiglio di passare sulla spiaggia la notte e di fare attenzione quando passate nelle stradine che passano in mezzo alle case dei malgasci. In generale oltre la discoteca La Sirene uscendo da Ambatoloaka prestate massima attenzione. TASSATIVO portarsi una torcia SEMPRE con sé la notte, anche se soggiornate in luoghi illuminati. Fate un piccolo investimento e comprate qualcosa di serio, ad esempio io ho preso un modello per meccanici della ABC Tools, ricaricabile e tascabile, dal costo di circa 50€; la luce che fa non è paragonabile alle torce cinesi da 1€ ed è a lunga durata. Da tenere a portata di mano anche la notte (che ricordo arriva alle ore 18 in Ottobre) perché la corrente salta spesso. Usando quella torcia sono passato sulla spiaggia dopo mezzanotte e in numerose vie abitate da malgasci senza il minimo problema. Forse è merito della torcia, forse della fortuna, forse è sopravvalutato il rischio di aggressione, fatto sta che mi è andata sempre bene. Tenete a mente che, come vedrete dai venditori che ve li proporranno, girano coltellacci e machete in grandi quantità e vi garantisco che da un coltello non ci si può difendere, solo scappare e qui la torcia seria potrebbe salvarvi la vita scoraggiando le aggressioni.
Tornando agli hotel guardatevi prima di tutto la super-lista che MAURIX ha postato in molti topic. In generale gli hotel nella zona sono guest friendly e non vi faranno problemi con le ragazze, ma ci sono alcuni posti da evitare.

Ho contattato alcuni hotel e queste sono state le loro risposte:

  • Hotel Au Sable Blanc (attaccato al Taty Chris): solo 1 ospite e deve avere più di 20 anni (quindi da scartare).
  • Coucher Du Solail: nessun problema con le ragazze, situato vicino all’azione e buoni prezzi, da verificare la qualità.
  • Hotel Coco Plage: sono stati un po’ vaghi, ma non dovrebbero esserci problemi.
  • Hotel Ambalamanga: molto cordiali nelle risposte, ma NON sono guest friendly.
  • Villa Perle Noir: nessun problema con le ragazze.
  • Villas Orchidees: ragazze permesse.
  • Gerald e Francine: da evitare.

Oltre a ciò ripeto di fare riferimento alla lista di MAURIX. Puoi postarla qui sotto? Così da avere tutto in un unico posto.
Su booking e siti simili si trovano pochi hotel sul totale dei presenti e tra tutti quelli contattati su FB e per email solo quelli qui sopra mi hanno risposto. Ci sta quindi che la prima volta per andare sul sicuro passiate da Eden Viaggi per non avere problemi. Escluso il Royal Hotel che non credo sia guest friendly, restano il Madiro Hotel e Villa Valiha tramite Eden Viaggi, entrambi a Madirokely.
Il Madiro è un piccolo hotel con una ventina di stanze/bungalow piccole e che risentono del passaggio del tempo in quanto l’hotel ha quasi 30 anni. Consiglio di pagare 5/10€ in più al giorno quando arrivate per pernottare nella più confortevole stanza superior. Il proprietario è italiano, uno dei prima ad arrivare a Nosy Be e possiede molte case e appartamenti da affittare. In hotel arriva la fibra in wi-fi, ma solo alla reception, nelle stanze farete fatica a riceverla. Il prezzo è di 40€ per la camera base, 50€ per la superior ed esiste anche una suite più grande, ma non ricordo di preciso il costo, tra i 60€ e gli 80€. Tenete conto che se passate tramite tour operator i prezzi saranno maggiorati del 15/20% e sarà esclusa la tassa di soggiorno di circa 1.50€ al giorno, mentre sarà incluso il wifi da pagare circa 1€ al giorno se prenotate per conto vostro.
Al contrario delle stanze è da encomiare la passione che viene riposta nella gestione del giardino. Vengono spesso piantate nuove piante, curate e irrigate quelle vecchie. La piscina viene pulita tutti i giorni e la pulizia in generale è molto buona. Nelle stanze sono presenti formiche e gechi, questi ultimi da NON maltrattare perché vi terranno la camera sgombra dagli insetti. Infatti ho sempre dormito nudo, senza zanzariera e senza Autan e non ho avuto il minimo problema con moschini e zanzare.
All’arrivo in hotel vi accoglierà il proprietario che vi insegnerà la basi per sopravvivere a Nosy Be se ci andate per la prima volta. Per qualsiasi cosa basta chiedere a lui quando presente o alla capa dello staff e vi spiegheranno o accompagneranno in giro verso le mete che cercate.
Per 6 notti alla settimana si dorme tranquilli senza il minimo rumore. La domenica invece qualcosa si sente perché si trova vicino al Taty Chris (locale di cui parlerò più avanti).
In conclusione è un hotel che consiglio? Si, se non siete dipendenti dagli standard europei per le stanze. I primi giorni ho faticato ad ambientarmi, poi nessun problema. Ad essere sinceri l’unico vero difetto è il prezzo troppo caro, esistono alternative con migliore rapporto qualità/prezzo, ma d’altra parte il Madiro è una certezza. Alla mia domanda al proprietario se potevo portare ragazze in camera, la risposta è stata: “E come no, puoi scopartele anche nella piscina se vuoi!”. Unico accorgimento è quello di farle lasciare la carta d’identità alla reception almeno la prima volta che rientrano con voi. I guardiani notturni non sempre sono vigili e toccherà a voi farle lasciare la carta sul bancone della reception. In questo modo non ho mai avuto il minimo problema di sicurezza con le ragazze. Tenete in cassaforte tutto ciò che non vi serve. Di sera bastano soldi e torcia, tutto il resto è optional e va riposto al sicuro. MAI PORTARSI IL PASSAPORTO APPRESSO. Mai lasciare soldi in giro per la stanza. Mai fare troppo casino di notte. Sono regole basilari di buon comportamento valide in tutto il mondo, se le seguirete nessuno al Madiro Hotel vi romperà le scatole.
Un cenno particolare lo faccio all’Hotel Etoile Blanche perché è in una posizione strategica, ha una piccola parte privata di spiaggia, ha buoni prezzi e dalle foto sembra ottime camere. Non sono però sicuro se sia guest friendly anche se ho visto numerose ragazze entrare con forestieri. Bisognerebbe chiedere per essere sicuri.
Altro hotel interessante è La Bombonera situato davanti alla discoteca La Sirene, sembra un giusto compromesso tra lusso, prezzo e posizione, ma pur passandoci davanti più volte tutti i giorni non ho mai visto entrare forestieri con ragazze, quindi bisognerebbe chiedere per essere sicuri. A vederlo da fuori sembra una costruzione seria e ben insonorizzata, ma leggerei le recensioni prima di andarci perché è a pochi metri dalle due discoteche aperte tutte le sere a giorni alterni.
Esistono molti altri hotel a Ambatoloaka a pochi metri dall’azione, ma non so quanto possano essere confortevoli per via del chiasso che viene dalle strade, tenete presente che i locali con musica chiudono alle 2 di notte. Per me non è un problema, ma per persone più anziane o per chi sta molto tempo ciò potrebbe essere fonte di disturbo.
Chiudo segnalando un hotel in costruzione proprio davanti alla sbarra che chiude l’accesso ai veicoli a Ambatoloaka. La posizione è strategica, vicino al cambio, vicino all’azione, vicino ai bagiagi, vicino alle ragazze, vicino alla polizia, ma lontano dal rumore. Bisogna solo vedere quanto ci metteranno a finirlo perché non sembravano così affrettati nella costruzione.

LOCALI DI AMBATOLOAKA
Siamo giunti al penultimo argomento di questa recensione. Adesso tratterò i locali, negozi e punti di interesse di Ambatoloaka ad esclusione di quelli riguardanti le ragazze che avranno l’onore di chiudere la rece.
Ambatoloaka è piccola e intendo che c’è una strada di 500m ad esagerare con alcuni punti di interesse che si contano su due mani. Non aspettatevi di andare a Nosy Be e di trovare la varietà e le dimensioni di Pattaya, oppure il numero di massaggi di Bangkok o la presentazione di un FKK tedesco. C’è una piccola strada di una corsia e mezza con molte buche, una decina di locali e finita lì. E’ importante saperlo per non rimanere delusi aspettandovi chissà che cosa. Andate in vacanza con calma in pieno stile mora mora locale, altrimenti dopo tre giorni non saprete più cosa di fare la sera!
Iniziamo il piccolo tour entrando ad Ambatoloaka dall’incrocio situato circa 1 km prima. Difficile sbagliarsi perché è possibile che sia l’unico incrocio al di fuori dei centri abitati. A sinistra arrivate da Hellville e a destra arrivate da Dzamandjar. Proseguite con l’incrocio alle spalle e ad un certo punto iniziano le costruzioni/capanne/negozi ai lati della strada.
LA PRIMA SVOLTA A DESTRA: è importante perché da quella parte c’è il parcheggio del Royal Hotel, si va al Madiro Hotel, all’ospedale di Madirokeli e al Taty Chris. Sempre da lì arriva una delle due scorciatoie tattiche dal Madiro Hotel che potrete usare la sera per prendere i bagiagi e approdare ad Ambatoloaka. Se vi interessa conoscere le due scorciatoie del Madiro ditemelo e risponderò nei commenti per non appesantire il discorso adesso.
FOTOCOPIE: subito dopo la svolta a destra il primo negozio sulla destra e il primo di Ambatoloaka è quello molto importante dove fanno le fotocopie. Prezzo 1000AR per ogni copia a colori di ottima qualità. Il personale è esperto e sa già tutto, basta che gli date il passaporto e indicate le pagine da fotocopiare.
LA BORDASSE: sempre sulla destra qualche decina di metri dopo le fotocopie c’è un bar chiamato La Bordasse. E’ frequentato esclusivamente da malgasci quindi dovete andarci con una ragazza o un accompagnatore del luogo. Solita musica malgascia. La cosa divertente è che ci sono andato una sera e sono stato accolto più che bene (birra THB a 5000AR) ed erano tutti fuori come delle campane. Dai musicisti, al padrone, alle cameriere, erano tutti ubriachi marci, davvero una bella atmosfera! Il padrone l’ho rivisto qualche giorno dopo alla boxe e mi ha salutato con affetto. Vedrete qualcosa di diverso dal solito.
DISCOTECA LA SIRENE: dopo il bar descritto sopra ci sono per parecchi metri solo bettole e negozi malgasci. In alcuni si deve mangiare bene perché erano pieni, ma non avendone testato nessuno continuiamo avanti fino a quando troverete la discoteca La Sirene alla vostra sinistra. Impossibile sbagliarsi perché è blu. Da qui in avanti inizia la parte interessante di Ambatoloaka. Esistono tre disco nella zona: La Sirene, Djembe e il Taty Chris. Ogni sera è aperta una disco differente. A La Sirene non sono entrato quindi non vi so dire di più, se non che è la meno gettonata delle tre. E’ possibile che si paghi l’ingresso di 5000AR ma non ho info sicure in merito.
HOTEL LA BOMBONERA: in faccia a La Sirene c’è l’hotel la Bombonera che ho descritto in precedenza.
SECONDA SVOLTA A DESTRA: dalla Bombonera parte una strada sterrata alla vostra destra importante perché da lì si arriva con facilità al Royal e al Madiro camminando un 500m circa. In questa strada sterrata giocano a petanque. E’ presente un ristorante malgascio pieno tutti i giorni sia a mezzogiorno che di sera e ci sono anche molti forestieri che mangiano. Non l’ho testato, ma potrebbe essere interessante.
DISCOTECA DJEMBE: è una vera disco di qualità europea. L’entrata di solito costa 5000AR nel week end, gratuita in settimana, ma può arrivare a 10000AR se c’è qualcuno di famoso che canta/suona come il sabato che sono andato io. L’ambiente si divide in due zone: sala da ballo e bar all’aperto. Non è enorme, ma può ospitare un bel numero di persone volendo. Musica malgascia.
MINIMARKET: un po’ più avanti sulla sinistra troverete un minimarket di nome e di fatto perché ha giusto una manciata di roba a prezzi europei. Utile se vi manca qualcosa di indispensabile. Ha la facciata verde che non si può confondere.
RISTORANTE 22: diretto da una ragazza italiana, è uno dei due ristoranti italiani migliori di Ambatoloaka. La sera che siamo andati noi si è mangiato il pesce ed era davvero buono e abbondante. Abbiamo preso di tutto dall’aperitivo, al gelato e al rhum digestivo. Una cena degna in tutto, ma attenzione perché ha prezzi da infarto. Noi abbiamo pagato 80.000AR a testa, una fucilata per la zona.
PARCHEGGIO: entriamo finalmente nella zona calda di Ambatoloaka.
BANCOMAT: Appena si entra nel parcheggio sulla destra c’è un bancomat da cui prelevare e dei bagni pubblici da testare se siete avventurosi.
ROYAL CHANGE: Sempre sulla destra iniziano una serie di negozi di alto livello e costo conseguente, ma il più utile è senza dubbio il cambia valute. Come detto prima 3800AR per pezzi inferiori a 50€ e 3900AR per pezzi uguali o superiori a 50€.
MASSAGGIO: un paio di negozi dopo c’è un massaggio con alcune ragazze interessanti sedute fuori (sempre una alla volta, ma si cambiano). Non so se fanno solo massaggi o si spingono oltre.
SINISTRA DEL PARCHEGGIO: alla vostra sinistra dal parcheggio c’è un omeopata e al piano di sopra un altro cambia valute.
AGENZIA IMMOBILIARE: sempre a sinistra dopo l’omeopata è presente un’agenzia immobiliare.
POSTE DE POLICE: dopo l’agenzia sullo stesso lato c’è il container/capanna della polizia con un paio di agenti all’interno. Aperto solo di giorno.
LA SBARRA: entriamo infine nella vera e propria Ambatoloaka. Subito dopo il parcheggio di sera viene abbassata una sbarra per impedire l’accesso ai veicoli, creando una zona pedonale ben pensata. Fate comunque attenzione perché alcuni veicoli presumo dei residenti passano e come vedrete la strada appartiene a loroi, quindi o vi scansate o vi fate male. A sinistra, incombente sulla sbarra c’è il nuovo hotel in costruzione. Come detto prima la posizione è strategica perché vicino all’azione, ma abbastanza lontano da evitare il peggio del rumore.
RISTORANTE KARIBOU: subito dopo la sbarra sulla destra c’è l’altro dei big tra i ristoranti italiani della zona: il Karibou. Molti posti a sedere e molti clienti per quello che è un ristorante di lusso con prezzi simili al 22. Se non vi tenete arriverete senza problemi a sborsare anche più di 100.000AR. Io ho pagato intorno ai 60.000AR prendendo un antipasto, gli spaghetti e due bottiglie di acqua, ma è difficile spendere meno di quello e molto semplice eccedere. Ampia varietà nel menù e piatti preparati con malizia. Tutto buono, promosso con lode, ma attenzione ai prezzi.
HOTEL ETOILE BLANCHE: sempre sulla destra dopo il Karibou c’è un piccolo parcheggio dove di giorno sostano i bagiagi e c’è l’entrata per l’hotel Etoile Blanche. Come detto prima la posizione di questo hotel è perfetta e la costruzione sembra ottima, resta da vedere se è guest-friendly o meno.
BEACH BAR: passato l’hotel inizia il rettilineo del peccato di Nosy Be. Da qui in avanti la sera troverete le ragazze e i locali più interessanti. Il primo dei quali è il Beach Bar. Pur avendo meno clienti dei concorrenti e pur non piacendomi molto, devo ammettere che è il più strano di tutti. Nel week end ci sono band di musica malgascia scatenate e pochi ballerini, ma fuori di testa, tipo uno che ballava come un serpente. Ci sono sempre andato a tarda serata già con accompagnatrice e carico di THB quindi non vi so dire se potrete rimorchiare anche qui (credo di si perché trovate ragazze dappertutto dal Beach Bar in avanti). E’ un peccato che il posto non venga sfruttato meglio perché è il migliore tra i locali della zona come costruzione. E’ un luogo per masochisti, io pensavo: “ma cosa caspita ci faccio qui?”, poi vabbè si è in vacanza e ci si fa una risata. Merita per vedere i ballerini scatenarsi.
ORANGE: subito dopo il Beach Bar sullo stesso lato c’è il negozio della Orange, una delle compagnie telefoniche presenti in Mada. C’è solo un’impiegata e garantisco che non si fa sudare, quindi preventivate dai 30 ai 60 minuti di attesa se ci sono già altri clienti. Le specifiche della SIM le ho scritte in precedenza. E’ stata una spesa inutile che si può risparmiare con un minimo di organizzazione se in hotel c’è il wi-fi.
SOUVENIR: stesso lato dopo la Orange c’è un negozio di souvenir a prezzi alti (dai 30000AR) in su, ma di qualità ottima.
GELATAIO: stesso lato conclude la serie di negozi un gelataio. Non testato, ma di persone ce n’erano sempre all’interno.
ESCURSIONI: iniziano poi una serie di negozi che vendono escursioni su entrambi i lati della strada. L’unica che va per forza comprata qui è il giro dell’isola in 4x4, le altre sono le stesse dei Beach Boys. Non ho chiesto i prezzi. Possibilità di affittare moto e quad. Sulla destra è presente un negozio di escursioni di colore blu specializzato nelle immersioni che alcuni amici hanno provato e approvato.
MAKI: sulla sinistra c’è il negozio di souvenir-magliette Maki. Prezzi europei a 10€ la maglietta, ci può stare per un regalo un po’ più di classe.
BAR CON WIFI: dopo il maki camminate ancora un po’ e alla vostra sinistra troverete un bar dotato di wifi. Non ricordo il nome, ma è l’unico posto dove potrete vedere due computer nella stessa stanza. Di fronte c’è un bar fatto in stile capanna con molti francesi chiassosi.
ZEBURGER: se non fosse così caro lo Zeburger sarebbe uno dei migliori posti dove mangiare a Ambatoloaka. Situato a sinistra di fronte al Billiard, è un bar/ristorante a due piani con menù vario la cui caratteristica è il servire gli Zeburger, hamburger fatti con carne di zebù. Altro piatto caratteristico è lo spiedino verticale alto circa 60cm che può essere di zebù o di pesce. Tutto il cibo è buono, dallo zeburger ai gelati. Il problema è che il costo non è indifferente. Per esempio una coppa di panna + gelato Dame Blanche costa intorno ai 15000AR. Lo spiedino di zebù addirittura 40000AR. Se cercate la qualità vicino all’azione è il posto perfetto. Nonostante il prezzo c’è sempre molta gente a mangiare.
BILLIARD: situato di fronte allo Zeburger, è uno dei locali delle ragazze e ne parlerò nella prossima parte della recensione.
PARAFARMACIA: subito dopo lo Zeburger sulla sinistra c’è l’unica farmacia di Ambatoloaka. Se è come in Italia non ci saranno i farmaci più seri, ma vale una visita in caso di bisogno. Una vera farmacia la si può trovare sulla strada per Hellville a sinistra, un po’ prima di entrare nella città.
TAXI BE: situato a destra attaccato al Billiard è uno dei locali delle ragazze e ne parlerò nella prossima parte della recensione.
TAXI: di giorno di fronte al Taxi Be c’è un piccolo spiazzo dove c’è un taxi parcheggiato in caso di bisogno.
RISTORANTE MALGASCIO PICCOLO: dopo il Taxi Be sullo stesso lato ci sono due piccole capanne e la terza è un ristorante, piccolo anch’esso con circa 20 posti, di cui mi hanno parlato più che bene, ma che non ho testato. Specialità da prendere è la Romazava.
RISTORANTE MALGASCIO GRANDE: dopo quello piccolo stesso lato c’è un altro ristorante tipico, ma molto più grande e inconfondibile. Ci sono stato alcune volte a mangiare: prezzi medi e cibo abbastanza buono, ma non al livello dello Zeburger.
TELMA: sulla sinistra, subito prima della pizzeria descritta sotto, c’è un bar (credo dell’hotel Barracuda) e subito prima del bar c’è un negozio dell’operatore telefonico Telma. E’ piccolino e si mimetizza, tanto che mi ci è andata una settimana a notarlo. Molta meno gente che all’Orange, ma non conosco le tariffe. Difficile però che siano peggiori.
PIZZERIA MAMMA MIA: un ottimo locale gestito da un italiano con prezzi onesti, forno a legna e pizze di livello italiano. Impossibile non vederlo perché passato il Taxi Be ve lo troverete di fronte. Pizza margherita grande + acqua intorno ai 20000AR, ma sarete sazi. Fanno anche gli spaghetti, ma dovete chiedergli il menù apposito. Attenzione alle scale che portano al secondo piano perché sono delle trappole mortali se avete bevuto!
RISTORANTE FRANCESE: dopo la pizzeria sullo stesso lato c’è un piccolo negozio di souvenir e subito dopo c’è una scala che sale al secondo piano dell’edificio. Qui c’è un ristorante francese che gode di ottima fama. L’unica volta in cui siamo andati era pieno e ci hanno consigliato di prenotare.
ROTONDA: proseguendo sulla strada si arriva ad una piccola rotonda che segna la fine della zona di interesse di Ambatoloaka. Di qui parte una strada parallela a quella che abbiamo appena percorso, ma non ci dovrebbero essere punti di interesse gnoccatravelesco, solo hotel e negozi. Mi scuso per la pigrizia, tutti i giorni mi dicevo che l’avrei percorsa, ma non l’ho fatto. Alla rotonda sono presenti molti hotel anche importanti, ma attenzione al rumore se non insonorizzati.

In sintesi eccovi i locali di Ambatoloaka. Ho tralasciato gli hotel e i negozietti altrimenti non si finisce più, ma come potete notare la zona è piccola. Lo ribadisco ancora perché è importante che lo sappiate per non rimanere delusi. Di sicuro me ne sono dimenticato qualcuno, perchè non mi sono fatto la mappa come MAURIX per ricordarmeli XD
Se volete informazioni più specifiche chiedete nei commenti e non in privato.

RAGAZZE E LOCALI GT
Giungiamo infine alla parte più attesa del viaggio e della recensione. Non vale se avete saltato le parti precedenti per cominciare subito da qui!
Vi presenterò i 6 luoghi dove incontrare le ragazze e farne la conoscenza. Spiegherò in ordine random come funziona la faccenda a Nosy Be, i costi e i trucchetti, quindi leggete tutto anche se il locale o la zona non vi interessano. Qui si parla esclusivamente di professioniste e non di indipay e future mogli. Non ci sono problemi a farsi la fidanSatina con costo giornaliero inferiore, ma per i soggiorni brevi penso che più si varia e meglio è.
Non è mai semplice descrivere un’intera popolazione in poche frasi e per la ragazze è ancora peggio. Generalizzo un attimo: le ragazze a Nosy Be non hanno seno, sono dal sufficiente al pessimo come bellezza del volto, ma hanno l’enorme pregio di possedere corpi e pelli stile velina, quindi magre con proporzioni piccole. In particolare il posteriore è in molti casi indimenticabile. Colore della pelle che varia dal chiaro stile italiana abbronzata al nero scuro, ma senza arrivare al nero notte. Prima di scatenarvi ripeto che è una generalizzazione, però è innegabile che ci sono poche ragazze grasse (per non dire nessuna) e poche ragazze alte più di 1.75cm (per non dire nessuna). Nosy be non farà per voi se cercate le gazzelle alte 1.90m, ma d’altra parte se come me amate fisici da velina e posteriori che stanno nella mano, allora è il posto ideale. La pelle poi è setosa, consiglio di investire in un buon bagnoschiuma da far usare alle ragazze per avere risultati incredibili.
Età: la maggior parte tra i 25 e i 30 anni, con poche eccezioni. Tutte hanno almeno un bambino ed è probabile che vi chiederanno di farne un altro con loro dopo solo due notti insieme. A questo proposito è di grande importanza sottolineare che se prenderete la stessa ragazza per due notti di fila si considererà la vostra “copine”, quindi compagna. E’ una magagna non da poco perché vi romperà le scatole se flirterete con un’altra ragazza e in alcuni casi alzeranno la voce tra di loro e starà a voi intervenire con decisione. Se state solo una settimana consiglio di cambiare ragazza tutte le sere, se invece state almeno due settimane potrete stare più giorni con la stessa come ho fatto io in alcuni casi. Il vantaggio è che si abbassano i costi e avrete una perfetta fidanSatina che più GFE non si può. Altra cosa importante da sapere è che nessuna ragazza ha con sé i preservativi, dovrete portarveli voi o comprarli in loco (al mini-market ci sono).
Come carattere in generale le ragazze di Nosy Be (e di Diego perché molte vengono da lì) sono sorridenti e amano la musica malgascia, solo quella. Sono tranquille e se le trattate con gentilezza ripagheranno alla grande. E’ un mercato con più offerta che domanda quindi voi, in quanto compratori, avrete un notevole potere di contrattazione (almeno in bassa stagione come a Ottobre). Non trattatele da stupide perché non lo sono, anzi. L’unico grande problema è che cercano il copine che le mantenga, quindi più giorni staranno con voi e più sarà difficile allontanarle. Forse il problema è mio che mi affeziono troppo XD
La maggior parte delle ragazze con capelli medio-lunghi porta una parrucca. Ciò non vi deve spaventare perché sono maestre nell’indossarle e ve ne accorgerete solo annusando i capelli.

TAXI BE
Il locale notturno più importante di Nosy Be è senza dubbio il Taxi Be. Trattasi di un bar aperto tutte le sere fino alle 2 di notte con musica dal vivo. Il lunedì c’è il karaoke, in altri giorni ci sono serate a tema, per esempio braccio di ferro, balli erotici e artisti famosi. Se ho capito giusto i cantanti della band dovrebbero cambiare ogni mese, quando c’ero io erano due donne cantanti, due uomini cantanti, due chitarristi e un povero batterista con batteria elettrica. Il capo dovrebbe essere il chitarrista con i capelli lunghi che sembra un jamaicano. Il repertorio è magro: dopo due settimane stavo per tagliarmi le vene se avessi sentito ancora una canzone malgascia. Qualche canzone in francese e inglese e due di numero in italiano, comunque sempre le stesse. Dopo due settimane conoscevo l’intero loro repertorio, da questo lato il Taxi Be dovrebbe fare un passo avanti con più varietà. Una sera era presente un’ospite importante, Dahlia, una vera cantante professionista proveniente dalla Grand Terre osannata dai malgasci che cantava veramente bene, oltre ad essere di bell’aspetto.
Il Taxi Be è piccolo e si divide in tre parti: la parte destra interna dove c’è il palco con i cantanti, la parte sinistra interna rialzata di qualche gradino dove proiettano partite di calcio sulla parete e la parte esterna adiacente alla strada. Non fate gli asociali e state nella parte interna destra che è la più viva e caratteristica. Ci sono due banconi e quello a destra è dove ci sono le cameriere più fuori di testa e divertenti. Dopo qualche serata vi riconosceranno e consiglio di permettere a qualcuna di prendere un bicchiere e bere con voi, così vi porteranno ogni tanto bottiglie gratis o quello che prendete di solito (ma non berrete gratis, ripagheranno solo la parte bevuta da loro). C’era in vendita una bella maglietta del Taxi Be che una delle cameriere voleva vendermi per prendere la commissione: prezzo di partenza 40.000AR, ma non si è schiodata da 39.000AR, la peggior trattativa del viaggio XD L’ultima sera la volevo prendere, ma non aveva più la mia taglia, ci siamo rimasti male entrambi.
Al Taxi Be così come in ogni altro bar per turisti hanno tutti gli alcolici più importanti che si bevono in Europa, una chicca è il Pastis amato dai francesi e che si beve molto nella mia zona. Io ho preso solo birra non volendo ubriacarmi senza ritegno. La birra più importante è la THB (Three Horses Beer) fatta in Mada. Ha una gradazione di 5.4° o 5.6°, quindi abbastanza forte e va giù che è un piacere perché grazie all’ottimo gusto non stufa. La seconda birra più importante e più cara è la Gold, ma ne ho prese poche perché più dolce e nauseante alla lunga. Alcune ragazze bevono solo Gold.
Una dritta importante: le birre piccole e grandi in bottiglia di vetro costano uguale, 7000AR per la THB e 8-9000AR per la Gold, quindi non prendete le piccole perché vi fregano. Piuttosto prendete una sola grande per due persone e ordinate nuovamente quando finita. Sul tavolo sarà presente un contenitore tipo portamatite dove le cameriere metteranno le ricevute da pagare. Anche se è solo birra andateci piano con la THB perché non ve ne accorgerete, ma fa effetto.
Altra cosa super-importante è che le ragazze bevono come spugne. Dimenticatevi le europee che con un cocktail ballano in reggiseno sul tavolo. E’ piuttosto probabile che la ragazza con cui sarete berrà più di voi e non di poco. Io non sono un alcolizzato, ma se mi metto d’impegno bevo parecchio, eppure tutte le ragazze con cui sono stato hanno retto il mio ritmo e in alcuni casi mi hanno superato. Quindi attenzione a prendere gli alcolici più costosi, piuttosto prendete birra amata da tutte le ragazze e a prezzi onesti.
Come detto ci sono molte ragazze al Taxi Be e almeno il 90% di queste sono abbordabili pagando il giusto. Se siete soli saranno loro a proporsi e continueranno a farlo finché prenderete una di loro e la farete sedere vicino a voi. Consiglio un approccio del genere: guardate solo le ragazze che vi interessano (non soffermatevi con lo sguardo su quelle che non vi interessano o si avvicineranno e dovrete mandarle via). Guardate e sorridete a chi vi piace fisicamente. Lei se interessata si avvicinerà a voi e ci farete due parole. Se vi piacerà il carattere fatela sedere e prendete da bere, in caso contrario scusatevi e mandatela via. Continuate così finché troverete quella giusta per voi. A questo punto è tassativo, se è la prima sera che vi incontrate, di chiedere quanto vuole per tutta la notte. I prezzi per turisti che stanno poco vanno dai 20.000AR ai 60.000AR per le più giovani ed esigenti. 30/40.000AR sono un buon prezzo per la maggior parte delle ragazze. Se le tenete più giorni potete tentare di scendere a 20.000AR, se a loro non sta bene cambiate ragazza, tanto c’è molta più offerta che domanda (e loro lo sanno). Stiamo parlando di una decina di euro per tenerla una notte che possono scendere fino a 5€ se vi comportate da gentlemen e c’è un certo feeling tra di voi tanto da tenerla per più giorni consecutivi. Da questo lato non credo ci siano tanti posti al mondo in cui si spenda meno.
Verso mezzanotte apriranno la sbarra e potranno entrare i bagiagi fin davanti al Taxi Be. Non andate con il primo che vi chiede perché hanno tariffe più alte e non si schiodano dal prezzo. Io camminavo fino alla sbarra per riprendermi un po’ e chiedevo lì. Pur sparandovi prezzi alti scendono subito se fate cenno di allontanarvi verso il prossimo bagiagi. Le tariffe notturne sono assurde, ricordatevi di proporre come minimo la metà di quanto chiedono per entrambi i passeggeri insieme. Faranno una smorfia, ma nessuno mi ha mai detto di no se avrete l’accortezza di andare fino alla sbarra e di non prendere i bagiagi nella zona pedonale. TASSATIVO concordare per bene il prezzo totale per il viaggio per tutti i passeggeri prima di salire, altrimenti cercheranno di fare i furbi dicendo che non avevano capito e la tariffa è la stessa per tutti.

BILLIARD BAR
Il secondo locale notturno più importante di Amba è il Billiard Bar che si trova attaccato al Taxi Be. Come suggerisce il nome all’interno si trovano alcuni tavoli da biliardo. In fondo al locale c’è una piccola pista da ballo. Musica europea e addirittura elettronica nei week end, intervallata dalle solite canzoni malgasce. E’ un po’ più grande del Taxi Be. Devo dire però che, pur essendo la musica migliore e di stile più europeo come luogo, non mi è piaciuto, non è al livello del Taxi Be. Ci sono stato poche volte giusto per cambiare dal solito, ma l’atmosfera non so, non mi ha preso. Più seria e dark del Taxi Be. Meno ragazze e più malgasci maschi quindi attenzione al portafoglio. Il funzionamento è identico al Taxi Be sia per il bere, sia per le ragazze, quindi non lo descriverò nuovamente. Le bariste sono cordiali e spiritose, ma il Taxi Be ha quella marcia in più che non saprei descrivere. Forse è più in spirito malgascio mentre il Billiard è più europeo. Entrambi si riempiono dal mercoledì al sabato compresi. Domenica, lunedì e martedì sono mezzi vuoti, di conseguenza ci sono poche ragazze.

STRADA DI AMBATOLOAKA
Partendo dal Beach Bar dopo la sbarra per arrivare al Taxi Be, l’intera strada diventa punto di incontro con le ragazze. Sono molte ad aspettare fuori dai locali o a passeggiare per la via. Se vi piacciono basta sorridere e salutare e saranno loro a farsi avanti se interessate. Interessante almeno una sera sarà sedersi in un bar vicino al Taxi Be e al Billiard e tenere d’occhio la strada per vedere ragazze che vi possono interessare. Alcune non entrano nei locali, forse perché non hanno i soldi per pagare la consumazione, quindi vale la pena di fare un po’ di girls watching per trovare la ragazza giusta. Non fate segni di apprezzamento o di saluto alle ragazze che non vi interessano o vi troverete circondati in poco tempo. Le ragazze sono poche in totale e dopo due settimane ne conoscevo la maggior parte almeno di vista. Mostratevi gentili con chi vi interessa e anche loro si ricorderanno di voi la sera che vorrete conoscerla meglio. E’ un po’ come la pesca, se pasturerete con sapienza e lungimiranza ne guadagnerete sia dal punto di vista prestazionale che economico. Createvi una vostra lista ideale e sorridete o parlate con loro anche se siete già accompagnati. Se la vostra copine vi guarderà male ricordatele che non siete in Europa con le sue rigide regole morali. MASSIMA ATTENZIONE: uscendo da Amba per la strada asfaltata arriverete in una zona buia, poco prima del Beach Bar e della curva a destra che porta alla sbarra (ricordo di portarsi la pila!). Qui sostano ragazze giovani. MOLTO giovani. Probabilmente TROPPO giovani e il fatto che aspettino al buio non depone a loro favore. Io sono sempre rientrato con una ragazza quindi non mi hanno mai parlato, ma se lo fanno andate via veloci perché potrebbero essere minorenni, con tutti i guai che comportano. Non fatevi fregare, la giustizia laggiù non è ingessata come la nostra.

TATY CHRIS
Il terzo locale più importante per le ragazze è il Taty Chris. Trattasi di un bar/discoteca aperto solo la domenica dal pomeriggio a notte fonda. E’ a Madirokely, attaccato all’hotel Au Sable Blanche. Dal Madiro Hotel c’è una scorciatoia per arrivarci in 200m, ma non fatela da ubriachi al ritorno se non siete sicuri perché vi perderete. Il Taty Chris è una grossa capanna, la più grande che ho visto, che ospita molti tavoli a sedere e una buona pista da ballo. E’ sulla spiaggia, quindi si può uscire a prendere una boccata d’aria e ammirare l’oceano di notte. L’entrata è gratuita e i prezzi per le bevande sono buoni, 5000AR per la THB grande. Questo perché il 90% minimo dei presenti è malgascio, sia donne che uomini. E’ un po’ la festa domenicale per gli abitanti dell’isola, non è un posto da forestieri come il Taxi Be. Musica rigorosamente malgascia. E’ l’unico luogo in tutta Madirokely e Amba che troverete la polizia sia all’ingresso che all’uscita verso la spiaggia. Adesso leggete con ATTENZIONE: me l’avevano detto il proprietario dell’hotel e perfino le ragazze che era un posto in cui i furti erano all’ordine del giorno, ma pensavo che fosse una nomea esagerata un po’ come la pericolosità notturna della spiaggia (comunque da non sottovalutare). Già il fatto che c’è una massiccia presenza di polizia dovrebbe far riflettere. Fatto sta che ho iniziato a bere senza ritegno e a ballare in pista, fino a quando la ragazza che era con me mi tira via dalla pista e mi fa segno di guardarmi i pantaloni. La tasca inferiore destra era aperta. Non è semplice aprire una tasca in quel posto perché io sono piccolino e quella tasca è sulla coscia. Fatto sta che ci erano riusciti e solo l’intervento della ragazza aveva scongiurato il furto del portafoglio. Avevo un 100.000AR circa, non era tanto per i soldi quanto per l’affronto subito. Quella sera la ragazza si è meritata 60.000AR.
Nel mio hotel c’era un giovane italiano che alloggiava da solo e gli avevo parlato del Taty Chris e detto di andarci perché aperto solo la domenica e lui partiva il mercoledì. A lui il portafoglio sono riusciti a rubarlo. Anche qui non è tanto per i soldi, ma fa rabbia.
Per questo ho scritto più volte di NON PORTARSI DIETRO IL PASSAPORTO, piuttosto pagate la tangente se vi fermano. Nei luoghi affollati con molti malgasci conviene andarci con una ragazza affidabile nonostante il costo superiore. Un altro luogo pericoloso a detta di molti è a Djamandjar agli incontri di boxe e anche lì conviene andare accompagnati. Io sono paranoico per la sicurezza e se sono quasi riusciti a rubarmi il portafoglio senza che me ne accorgessi vuol dire che sono molto in gamba. Per il resto il Taty Chris merita una visita per vedere una vera festa malgascia, non troverete molti turisti. Presenza di ragazze molto interessanti che non avevo visto ad Amba, è probabile che non siano accompagnatrici, ma non si sa mai. Voi sorridete ed è possibile che vi vada bene!

SPIAGGIA
Di giorno l’offerta scopereccia a Amba è scarsa. L’unico luogo dove trovare conforto è la spiaggia. Io ho setacciato la bruttissima spiaggia di Amba senza andare in quella più bella di Madirokely se non di notte al Taty Chris, quindi non vi so dire l’offerta di quest’ultima. La spiaggia di Amba parte dal Royal Hotel fino all’hotel Coco Plage (o viceversa). Qui dalle 9 di mattina fino al tramonto troverete una ventina di ragazze che vi proporranno un “massage”. Sono riunite in gruppetti e stazionano sotto ombrelloni, oppure intorno ai loro negozietti. La qualità è scarsa, inutile mentire. Tuttavia tra tutte almeno una che merita la troverete. L’età media è qui più avanzata, direi minimo 30 anni. Sono sempre le stesse, dopo alcuni giorni le conoscevo tutte di vista. Anche qui vale la regola di mettere tutto in chiaro prima di procedere. Vi spareranno 40.000AR, chiaramente troppo, scendete subito a 20.000AR sempre trattando con cortesia. Se non ci stanno fate il gesto di andarvene e salutatele. Capitoleranno. E’ possibile pagare meno di 20.000AR? Forse si, forse non con tutte. Non volevo rodermi il fegato trattando fino alla sfinimento. La mia impressione è che se state per lungo tempo e vi fate conoscere si potrebbe trattare verso i 10.000AR, ma ripeto è solo una mia idea con fatti non provati. Da mettere bene in chiaro che volete almeno 2 ore e oltre al massaggio volete anche l’happy ending, perché alcune fanno davvero solo massaggi. Usano oli scadenti non all’altezza dei massaggi orientali, se volete qualcosa di serio dovrete portarlo voi. I massaggi pur essendo dei veri massaggi non sono all’altezza dei thai professionali neanche per sbaglio. Però ci sta, un massaggino pomeridiano per stimolarvi la serata, tanto se non fate escursioni e conoscete la zona non c’è altro da fare fino alle 20 di sera.
Alcune fanno massaggi anche sugli sdraio della spiaggia, in particolare ai piedi. La sera poco prima che venga notte la spiaggia si popola di molte ragazze che credo abbiano finito il lavoro e può diventare un posto interessante per fare conoscenze. Occhio che con l’alta marea a partire dal primo pomeriggio la larghezza della spiaggia si dimezzerà e in alcuni punti potreste dovervi bagnare per passare perché parcheggiano barche dappertutto.

POSTI RANDOM
Ebbene sì, pur essendo i precedenti i luoghi migliori per conoscere ragazze, non dovrete mai abbassare la guardia perché sia di giorno che di notte avrete la possibilità di rimorchiare in posti casuali: bar, ristoranti, baracche, per strada ecc. Non voglio illudervi, è molto raro trovare una ragazza decente in questo modo, ma almeno una volta al giorno ricevevo richieste di “massage” o sguardi compiacenti. Il consiglio è sempre quello di sorridere e salutare le ragazze che vi interessano. E’ probabile che vi ignoreranno, ma si ricorderanno di voi se cercheranno compagnia e vi ritroverete la sera da qualche parte. Per fare un esempio una della cameriere del Zeburger, capelli chiari e piercing in volto, è carina e tutte le volte che entravo mi sorrideva e non mi staccava gli occhi di dosso. Purtroppo mi servivano sempre altre non all’altezza in quanto a bellezza e simpatia, aimhè. Ebbene, quella stessa cameriera finito il lavoro a sera tarda l’ho ritrovata al Billiard che si intratteneva con un forestiero. Anche io ero accompagnato quindi non poteva succedere nulla, ma in circostanze diverse sarebbe stato possibile. Morale della favola: siate cordiali con tutte le ragazze e fate qualche battuta anche stupida a cameriere o chiunque vi interessi. Piantate semi perché è possibile che cresceranno in futuro!

CONCLUSIONI
Con questa recensione ho ufficialmente concluso il viaggio a Nosy Be. Ho cercato di dare più info possibili e il più oggettivamente possibile. Se vi interessano pareri personali o approfondimenti o qualsiasi altra cosa basta chiedere nei commenti e vi risponderò. Chiedo la cortesia di farlo in pubblico così che le risposte servano a tutti.
In conclusione il viaggio mi è piaciuto? Promosso a pieni voti, ma dovete sapere esattamente cosa vi troverete di fronte. Non aspettatevi una Las Vegas del Madagascar o la capacità logistica della Thailandia. Il Mada è uno dei cinque paesi più poveri al mondo e anche se Nosy Be è meglio della Grand Terre, resta pur sempre un luogo povero, poverissimo. Chi guadagna 50€ al mese senza ammazzarsi nelle cave insieme ai bambini si può considerare fortunato. Non aspettatevi le migliaia di ragazze della thai o le strutture FKK tedesche. Non aspettatevi nemmeno le strade, prometto che non mi lamenterò più di quelle italiane!
Leggete il parere mio e degli altri sulle ragazze e andateci solo se il quadro generale vi interessa. E’ una meta che ogni GT dovrebbe vedere almeno una volta, ma non è detto che faccia per voi. La sanità è scarsa secondo gli standard africani, se avete problemi di salute il Mada è l’ultimo posto in cui vorreste essere.
In generale la vacanza mi è piaciuta molto, ma non so se ci vivrei per lungo tempo. Ci ritornerò? Sto dando un’occhiata a mete africane alternative, ma non sono poi molte. Probabilmente ci ritornerò il prossimo anno sempre ad Ottobre se tutto andrà bene.
Mi rimane solo un rammarico: non essermi informato meglio su Hellville. Secondo me qualcosa di interessante si può trovare nella cittadina. Le ragazze mi hanno detto che ci sono disco molto frequentate ed esiste un parco dove di giorno si possono fare conoscenze secondo le rece inglesi. Anche se solo una minima parte delle ragazze uscisse la sera se ne potrebbero trovare a bizzeffe. Almeno metà dell’isola vive a Hellville, forse di più.
Doverosamente devo ringraziare ancora una volta @MAURIX1 per la grande pazienza, disponibilità e simpatia. E’ solo grazie a lui e alla poche altre persone in italiano e inglese che hanno parlato di Nosy Be che ho potuto vivere questa piccola avventura. Spero di aver fatto cosa gradita scrivendo un articolo così lungo e di non avervi annoiato.
Au revoir.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile

@Unes bravissimo una recensione di alto livello dettagliata nei minimi particolari e piena di spunti utili. Solo una domanda mi viene da farti. Parli di ragazze non propriamente avvenenti, ma con culi e pelle da sballo. Come ti sono sembrate a letto, disponibili e soddisfacenti? La compagnia è solo notturna o ti accompagnano anche di giorno nelle escursioni e vita da spiaggia? Grazie

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile
Escortime

Grazie amico, ottima e dettagliata recensione

  • riguardo le zanzare hai usato dei particolari repellenti, accorgimenti per evitare le punture (tipo coprirsi bene per andare in giro, accendere il climatizzatore per dormire, ecc)?
  • riferimento le ragazze che dici presentarsi senza preservativi al seguito mi viene da pensare che non hanno problemi alle varie opzioni sessuali senza protezione (davanti, dietro, in bocca)?
  • la patatina invece come ce l'hanno completamente disboscata?
DONNA CERCA UOMO
escorta_mobile

@Unes recensione dettagliata, bravo! il parco dove conoscere ragazze ad hellville si trova di fronte il bar ristorante "cote Jardin" e di giorno con un po'di pazienza si possono fare dei buoni incontri a patto che si parli almeno un francese basico

TROVA TRANS
wellcum_discussioni
escort_forumit

Grandissima rece, grazie!!

Escort_directory

Ciao e complimenti per la recensione.
Visto la tua disponibilità, ne approfitto per farti un po' di domande :

  • Visto la pazienza che ci vuole con i trasporti pubblici, perchè non hai optato per un noleggio motorino, visto che in una recensione precedente è stato parlato di questo?
  • La spiaggia Andilana ho visto che è quasi ad uso esclusivo di un resort, ci si può entrare liberamente in quella spiaggia , bisogna pagare un ingresso o bisogna per forza prenotare una camera nel resort?
  • Nei controlli che fanno all'aeroporto, ti guardano ciò che hai nel bagagli alla ricerca di qualcosa di proibito?Ad esempio ho letto che diversi medicinali banali in certi stati africani devono avere per forza allegata la ricetta, che poi cosa ne facciano di una ricetta scritta da un medico italiano non saprei..però ho letto ciò.
  • Capitolo sicurezza: in mezzo ai malgasci, a parte l'episodio in discoteca, hai mai avvertito la situazione di pericolo o che semplicemente ti vogliano "fregare" tipo la vendita dei tour dei beach boys, come ho letto da qualche parte?
  • Nel cambio moneta a cui fai riferimento, cambiano anche i 500 euro?C'è la possibilità che ti rifilino fregature..mi pare di aver letto che in Madagascar esistano 2 valute...tipo Cuba...e dove spesso...a Cuba intendo...ti diano il resto con la valuta di minor valore , in quanto non abbiamo dimenstichezza appunto con la loro moneta.
    -capitolo ragazze: visto che diciamo sanità non è il massimo da quelle parti, sessualmente parlando le ragazze sono abbastanza "igieniche"?nel senso,,,,ci tengono alla pulizia (doccia etc etc ) anche se immagino che ci sia da stare attenti in quanto non so se facciano i dovuti controlli.
    -ultima domanda frivola...ma perche' portano la parrucca??
    Ti ringrazio se avrai pazienza di rispondere a queste domande...ma nei vari forum che ho trovato si parla solo di spiagge, sole, e cibo e a me interesserebbe anche qualche dettaglio in più.
    Sto programmando per ottobre 2020 e chissà che non ci si veda.
    Grazie ancora
Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escort_advisor_mobile

@Unes
complimenti .......come leggo è andato tutto alla grande, sono contento....
grazie per la pubblicita".........
spero hai lasciato una THB grande gia' pagata al Taxi Be
ciao MX

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Oceano_mobile
link massaggi mobile

Un bel po' di domande! Vediamo:

@Impalator

Premetto che ho testato solo una piccola parte delle ragazze presenti, ovviamente, ma per ciò che ho visto posso escludere che a Nosy Be troverai il PSE (PornStar Experience). La conseguenza è che le prestazioni delle ragazze sono scarse e dipendenderanno totalmente da te, in quanto loro sono passive e starà a te prendere l'iniziativa. Dimentica blowjob di livello che alcune addirittura non faranno se non sollecitate. Dimentica il Lato B che da queste parti è considerato fady / tabù. Poi che con i soldi si possa comprare tutto non lo metto in dubbio, ma così facendo forzerai le ragazze e a me la cosa non piace. Di sicuro altri avranno meno scrupoli, forse sono io che mi faccio pippe mentali inutili. Per dirla tutta ci sono rimasto un po' male dalle scarse prestazioni perchè mi piace almeno ogni tanto dimenticare la bellezza e puntare tutto sulla bravura a letto di una ragazza. Il mio metro di paragone è Ice della Thailandia che è/era una forza delle natura a letto per quanto bruttina e in tutti i viaggi preferisco prestazione a bellezza pura se proprio devo scegliere.
Per contro a Nosy Be troverai il vero GFE (GirlFriend Experience), merce ormai rara in tutto il mondo. Se tieni una ragazza per due sere di fila si considererà la tua copine (compagna), se la tieni per tre sere per lei sarai a tutti gli effetti il suo fidanzato. Ho trovato molto dolcezza e simpatia nelle ragazze se trattate bene ovviamente. Includetele nei discorsi con i vostri amici e imparate qualche parola di francese perchè aiuta un sacco, anche solo per farle ridere sbagliando la pronuncia, non trattatele come fossero oggetti inanimati. A letto sono delle vere e proprie fidanzate se tenute per più giorni, con preliminari lunghi e affettuosità, ma scordatevi la prestazione memorabile.
Se la ragazza lavora ti lascerà la mattina appena spunta il sole con conseguenti maledizioni da lanciarle per averti svegliato alle 6 e ritornerà la sera poco prima del tramonto se vi mettete d'accordo che può venire nel tuo hotel.
Se invece non lavora di solito si prendono un paio di ore intorno a mezzogiorno dove tornano a casa per dar da mangiare ai bambini e fare compere, per il resto della giornata e della nottata saranno a tua disposizione. Tieni conto che così facendo dovrai pagarle almeno la cena e se ci aggiungi anche le escursioni il costo della permanenza salirà non di poco. Inoltre almeno 20.000AR per la notte se è una fidanzatina ricorrente dovrai spenderli. Più il bere che come ho detto se sono in vena ti ridurranno sul lastrico.
Io sono andato con loro all'Andilana, alla boxe le due domeniche, in un bar un pomeriggio e ho offerto una pizza ad una di loro, per il resto o ci davamo appuntamento al Taxi Be, oppure trovavo una nuova amica sempre al Taxi Be (non prima delle ore 21 che è un mortorio).
Ribadisco che queste è stata la mia esperienza con poche ragazze e si tratta di un discorso in generale, non prendetela come verità assoluta, se avete esperienze diverse con ragazze sotto i 30 anni sarei felice di conoscerle.


@free-man

  • A Ottobre dimentica le zanzare in camera, ce ne sono molte di più in Italia ad Agosto. Basta usare un minimo la testa: non sostare sotto le luci di notte se sono vicine a te, o verrai mangiato vivo. Io ho preso due Autan spray (mai usati) e delle salviettine con repellente da passarsi sulla pelle per i punti scoperti quando uscivo. Ho usato molte salviettine la sera per il fatto che le luci le attirano e mai di giorno. Ho sempre girato in pantaloni corti e t-shirt. Se ti copri bene in giro le zanzare saranno il tuo ultimo problema visto il caldo notevole! Nella mia stanza c'era il ventilatore sul soffitto e i gechi, forse entrambi hanno contribuito a tenerle lontane, non saprei. La zanzariera del letto l'ho usata la prima notte, poi dopo aver rischiato un colpo di calore complice la luce che saltava ogni mezz'ora non l'ho mai più usata e dormivo nudo.

  • Leggi la risposta qui sopra a Impalator. Niente PSE, se cerchi la prestazione non ti consiglio Nosy Be. Però si, credo che facciano tutto senza copertura volendo, anche Lato B se riesci a fartelo offrire, cosa non facile.

  • Dipende dalla ragazza, alcune sono completamente rasate, altre hanno un po' di peli, ma comunque curati e corti, non sono tipo gli anni '60 in Europa XD


@lupocattivo79

Ottimo, hai altre info su Hellville lato gnocca?


@Agifalaviv

  • Sconsiglio l'uso di moto e motorini a 2 ruote. Con le buche da 30 e passa centrimetri che si trovano sulle strade e la mancanza di regole dei guidatori è un suicidio. L'ultima cosa che vorresti è farti male in Mada e sulla moto ci metti un attimo a farti male anche se vai piano. Discorso diverso per i quad che sono seri e imponenti, ci può stare noleggiarli uno o due giorni per farti il giro dell'isola, ma usarli tutti i giorni mi sembra uno spreco di denaro. Non so quanto costa affittarli, ma di sicuro più che per la tratta Madirokely-Amba. Ci sta se vuoi andare all'Andilana o in qualche altro posto lontano, ma se hai l'albergo a Amba o Madirokely e resti pochi giorni in vacanza non vedo perchè caricarsi di problemi quando hai i bagiagi che ti portano ovunque a buon prezzo. Forse ho esagerato per le contrattazioni, fatto il callo ci metti un minuto a stabilire il prezzo, non è che ci vuole un quarto d'ora di confronti tutte le volte.

  • All'Andilana si trova il Bravo Resort/Village/Club o come si chiama, ma la spiaggia è imponente, sarà lunga quasi 1km e il Resort non ne occupa neanche un quarto della lunghezza. Comunque tutte le spiagge a Nosy Be sono pubbliche, quindi puoi andare a fare il bagno anche di fronte a quella del Bravo, basta che non ti avvicini agli sdraio dei turisti. Noi per cortesia abbiamo chiesto il permesso di passare alle 3 guardie della security che c'erano, ma non hanno fatto storie, anzi. E non hanno chiesto mance.

  • All'arrivo non ho visto un singolo controllo all'aeroporto. Sono tutti occupati a prendere le tangenti, basta dargli quei 10€ in moneta divisi fra tutti e non fanno storie. Alla partenza alcuni bagagli a mano li hanno aperti, ma sono state perquisizioni rapide dando giusto un'occhiata dentro senza svuotare tutto. Invece sulla persona se suona il detector sono scrupolosi.

  • Sei un bianco e di conseguenza considerato ricco, quindi TUTTI ti vorranno fregare facendoti pagare più dei malgasci qualsiasi cosa. Se non ci sono prezzi esposti in un negozio serio come il Maki è doveroso contrattare e anche così ti fregheranno lo stesso, fa parte della vacanza se stai poco. Ma ci sono dei limiti, esempio fare 1km di notte in bagiagi in due persone a 10.000AR è un furto vero e proprio, già la metà è un affronto, ma ci può stare se come me non vuoi roderti troppo.
    Invece non ho mai avuto problemi nella sicurezza fisica inteso come qualcuno che ti vuole picchiare/pugnalare/rapire/rapinarti a mano armata. Da quel lato sono molto più pericolosi certi quartieri o metro delle grandi città italiane. E' però indispensabile una torcia seria e non quelle da 1€, oltre che evitare luoghi che le ragazze considerano pericolosi come la spiaggia a notte fonda.

  • Non andrei a cambiare 500€ perchè potrebbero farti storie, vai con i 50€ che ti serviranno anche per le escursioni. Io ho speso 650€ nelle due settimane di permanenza e ho vissuto più che bene (anzi, benissimo!), se hai l'albergo pagato non ti dovrai portare dietro montagne di argent. C'è solo una valuta nel paese ed è l'Ariary, con l'euro che è accettato in molti posti, ma che deve essere usato solo per le escursioni, altrimenti ci mangiano sopra.

  • Tutte le ragazze con cui sono stato si sono fatte la doccia prima e dopo anche più volte se stavano tutta la giornata. C'è grande attenzione a vestirsi bene e a curare l'aspetto fisico da parte di tutte le donne. Magari non hanno nulla da mangiare, ma ci tengono all'aspetto! Controlli non ne fanno.

  • Tengono i capelli rasati per evitare problemi sanitari come i pidocchi. Non so se sia anche una questione culturale, sarebbe una domanda da fare.

Se non ci saranno problemi potremmo vederci il prossimo Ottobre. Se ti va ricordamelo più avanti perchè sicuramente mi dimenticherò XD


@MAURIX1

Con tutto l'argent che ho lasciato al Taxi Be potevano regalarmi la t-shirt a me e un barilotto di THB a te XD
Non ho chiesto quanto costava quella specie di barile o la torre cilindrica, magari c'è un vantaggio economico a prenderli rispetto alle singole birre...
Grazie per la super-lista, vedo sia l'Etoile Blanche che La Bombonera, molto interessante.

DONNA CERCA UOMO
Escortime
maxim_mobile

Grande...grazie per le risposte e quando prenoto di faccio un fischio volentieri cosi' se ci becchiamo alterneremo i giorni per portare la torcia
Probabilmente piu' avanti sarai oggetto di altre domande.
Un saluto

TROVA TRANS
Mille_erotici_mobile

@Unes grazie per le tue esaurienti risposte sei molto gentile.

wellcum_mobile

Unes, un grazie anche da parte mia per la relazione e i dattagli così particolareggiati utili per capire se andare e quanto stare

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escortime

Credo che sia di fondamentale importanza aiutarsi per risparmiare soldi ed avere una vacanza migliore, la condivisione è di fondamentale importanza nei viaggi GT!
Se avete altre domande basta taggarmi così mi arriva la notifica.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escorta_mobile

un'altra cosa che sarebbe utile per i viaggi sia qui che altrove è riportare eventuali problemi sanitari che sono venuti fuori successivamente la vacanza perchè è impossibile divertirsi e proteggersi totalmente, servirebbe una muta da palombaro. Insomma baci in bocca, preservativo si alcuni no, rapporti anali ecc. ... ma l'igiene di queste ragazze quando va bene è acqua e sapone. allora va tutto bene ragazzi?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Bookingsescort
escort_forumit

Io sono stato male un giorno con diarrea, ho preso un Imodium e nel giro di 3 ore era passata. Aspirina e Imodium sono indispensabili da avere con sé.

DONNA CERCA UOMO
Escort_directory

@Unes said:
Premetto che ho testato solo una piccola parte delle ragazze presenti, ovviamente, ma per ciò che ho visto posso escludere che a Nosy Be troverai il PSE (PornStar Experience). La conseguenza è che le prestazioni delle ragazze sono scarse e dipendenderanno totalmente da te, in quanto loro sono passive e starà a te prendere l'iniziativa. Dimentica blowjob di livello che alcune addirittura non faranno se non sollecitate. Dimentica il Lato B che da queste parti è considerato fady / tabù.
Per contro a Nosy Be troverai il vero GFE (GirlFriend Experience), merce ormai rara in tutto il mondo.

Grazie mille per queste importantissime delucidazioni sulle prestazioni.

TROVA TRANS
escort_advisor_mobile

@Unes non ho frequentato discoteche a hellville perché la sera ero sempre ad ambatoloaka comunque ho portato un paio di commesse in hotel che lavoravano ad hellville una conosciuta nel suo posto di lavoro e l'altra nel parco vicino il porto

Oceano_mobile

@Unes mitica recensione. Ci sono stato anch'io nel 2010, e mi sembra di capire che ad oggi ci sono più strutture e più locali del tempo mi è venuta una gran voglia di tornare. Se qualcuno ha proposte Io tra marzo e Aprile mi libero pet una settimana 10 giorni.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
link massaggi mobile

Ho dato un'occhiata alle altre possibili mete per il fine anno, ma credo che alla fine ritornerò a Nosy Be. Qualcuno ha intenzione di andarci verso Ottobre?

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
moscarossa_recensioni
maxim_mobile

Non ce bisogno di lasciare 20 euro di mance all'aeroporto di nosy be.... per evitare problemi di cooossaaa?? Ma non diciamo cavolate

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Mille_erotici_mobile

non cominciamo a seminare soldi...
............... poi imparano brutti vizi............! se volete propio buttarli invitate una a cena ,

DONNA CERCA UOMO
wellcum_mobile

All areoporto non lasciate alcuna mancia, sempre che non abbiate qualcosa da nascondere...

Poi a quello che vi porta alla valigia per accompagnarvi al taxi se volete lasciargli 1000 o 2000 ary ary ok

TROVA TRANS
Escortime
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI