little boxes... little boxes... little boxes e ticki tacka...

Una tranquilla giornata festiva in una grande cittá italiana. Il tempo é nuvoloso. Piove. La cittá é vuota, e questo é uno dei pochi giorni tranquilli dell’anno, in cui non ci sono i rumori assordanti del traffico, delle ambulanze, del vociare degli impiegati in pausa sigaretta, degli interminabili lavori stradali, e dei cantieri in qualche appartamento vicino in ristrutturazione, sempre presenti, finisce uno, comincia l’altro.
Sono immerso in un inusuale silenzio e oggi rigorosamente solo, per scelta. Fa bene stare soli, qualche volta, con sé stessi. Immagino come sia la vita di altri, questo stesso giorno, fino a poco tempo fa la mia stessa vita.
Prima un’attesa spasmodica del giorno di festa, poi un’organizzazione di viaggi, tra voli e hotel tutti prenotati, prezzi gonfiati, e poi via, gite, traferte ed escursioni tra ristoranti pieni, parcheggi sul litorale occupati, traffico, parenti e amici scazzati.
E poi, ..., la beffa, ci si mette anche la pioggia. La tradizione del picnic fuori porta sempre rovinata, ormai da diversi anni visto che, sembra farlo apposta, il giorno di Pasquetta piove.
Potrebbe essere un giorno malinconico, un giorno d’autunno buttato lì, dentro la primavera. Tutt’altro. Adoro stare in vacanza quando gli altri lavorano, e stare in cittá quando gli altri sono in vacanza. A volte trovo persino l’ispirazione per lavorare anche nei giorni di festa, guarda un po’.
E comunque, i ricordi non possono che andare lá, all’ultima vacanza in Thailandia. Posso capire che alcuni decidano di mollare tutto ed andare lá definitivamente, che sia la Thailandia, la Malesia, le Filippine, Cuba, le Maldive o il Brasile. Ma conosciamo tutti la storia di almeno un amico o un conoscente che ci abbia provato e le cose non é che gli siano andate proprio bene. E comunque, uno magari si trova in un’etá in cui é troppo giovane per ritirarsi definitivamente dal lavoro, e troppo vecchio per inventarsi qualcosa di nuovo, una nuova vita e ricominciare da zero. Così sei bloccato a metá del guado, tra un lavoro autonomo che ti permette di fare i tuoi bei viaggetti, come e quando vuoi, senza rotture di scatole, e dei sogni di come potrebbe essere piú leggera e spensierata la tua vita, senza molte delle menate quotidiane a cui siamo sottoposti e che ci dobbiamo sorbire. Ma forse sono solo sogni appunto. Intanto, per vivere felici, ho imparato a spegnere la tv. Ma non soltanto qui, anche negli hotel dove vado a soggiornare, la tv é come se fosse il frigo o l’armadio. Anzi, spesso stacco la spina anche del frigo per eliminare il fastidioso ronzio notturno degli elettrodomestici. Così, una volta eliminata la fonte di rumore, sonoro, informativo, di pensiero, puoi finalmente cominciare a pensare. A sentire e a pensare.
Certo, tra i pensieri non ce la fai a non avere la curiositá di vedere qualche ex come se la sta passando la Pasquetta. Per esempio quella per cui il divertimento e il ‘fare cose’ nei giorni di festa era così importante, da passare tutto il tempo nel traffico all’uscita dell’autostrada di Orte, arrivare nell’unico ristorante della campagna nei pressi di Orvieto, aspettare 2 ore al ristorante per entrare e ricevere dei mediocri pasti ‘caserecci’, e ridursi a vedere qualche viuzza del Paese che ormai era giá buio. Te la immagini adesso a Montecarlo o al Carnevale di Rio, a divertirsi da matti, visto che ti rimproverava che lì, imbottigliato nel traffico, e ad aspettare a digiuno che arrivasse l’ordinazione verso le 4:00, davi l’impressione di uno che non si stesse divertendo.
Apro Instagram, e la vedo lì, seduta su un prato di margherite, con un sorriso beffardo alla Jerry Lewis, le gote rosse del vino, e i piedi a cipolla che poggiano sulle margherite. Guardo un video in cui sta giocando a racchettoni con la sorella, sempre su quel prato, e in sottofondo la sigla di Weeds Little Boxes...
Non riesco a immaginare una scena piú squallida e deprimente. Soprattutto la canzone little boxes, così ripetitiva, quasi una cantilena, accompagnata alle immagini della sigla di Weeds, di persone tutte uguali, che fanno tutti le stesse cose, in una cittadina di case tutte uguali, macchine tutte uguali, negozi tutti uguali, é l’apoteosi della routine e della noia. L’apoteosi della mentalitá melanzanica, che pur di rompere il cazzo per avere sempre di più, per avere qualcosa di meglio, si ritrovano tra zitelle a giocare a racchettoni e a cantare Little Boxes. Chiudo Instagram e non posso fare a meno di provare pena per la mentalitá melanzanica.
I pensieri adesso sono rivolti al prossimo viaggio. Al prossimo Gnoccatravel. Dove andare ? Cosa fare ?
La Thailandia sta sempre lì, e potrei in ogni momento (in stile Aurelius) prendere un rotolo di contanti, uno zaino con qualche indumento, documenti, e partire. Non mi serve altro. Nessun preparativo, nessuna gnocca da ‘scaldare’ preventivamente sui social. Prendi e parti. Succeda quel che succeda.
Ma la Thailandia sará forse a dicembre. Prima voglio togliermi la soddisfazione di visitare Cuba, Repubblica Dominicana e Brasile. E poi... certamente la bellezza delle Estiche mi attrae moltissimo, per cui Russia ed Ucraina. Anche se in Russia andai da pischello e fui ‘sequestrato’ da una signora 40enne che, oltre a prosciugarmi il portafoglio, mi tenne lontano da tutte le ragazze russe, tra cui una dipendente della sua stessa societá, con cui intrallazzai segretamente, e quando lei lo venne a sapere si incazzò. Ma questa é un’altra storia.
Insomma, tra i preparativi di viaggi sono lieto di sapere che Ryanair abbia incrementato notevolmente le destinazioni, anche se non dirette.
Opportunitá in più. Opportunitá di tirarsi fuori da una vita fatta di little boxes... little boxes... little boxes e ticki tacky... little boxes... little boxes... little boxes e ticki tacky...

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escorta_mobile

Come darti torto.. complimenti , siamo diversi con questo feeling . L'"obbligo" di fare per forza qualcosa durante questi giorni e' una delle cose che me o sopporto.
scrivi dalla Capitale mi pare di capire

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Mille_erotici_mobile

@hicnus said:
Come darti torto.. complimenti , siamo diversi con questo feeling . L'"obbligo" di fare per forza qualcosa durante questi giorni e' una delle cose che me o sopporto.
scrivi dalla Capitale mi pare di capire

Sì, per me questi sono quei rari momenti di riflessione per organizzare i prossimi viaggi. 😁

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile
escort_forumit

... però la lamentela sulle melanzane lasciala a chi è meno intellettualmente dotato di te. Credimi, di italiane ne ho frequentate e ne frequento tuttora diverse. La selezione la faccio io, non loro. Se non mi garbano non varcano in mia compagnia la soglia non dico di casa ma neppure del bar per lo spritz. Non vedo perché tu non possa fare lo stesso, senza vagheggiare femmes publiques in Thai, Cuba, ecc.

E il lenzuolo si gonfia sul cavo dell'onda 
E la lotta si fa scivolosa e profonda

TROVA TRANS
wellcum_discussioni
Escort_directory

Trombamico
23/04/2019 | 00:29
Polanica-Zdrój |  36-50
Silver

La lamentela (o meglio, lo sfogo) era più che altro rivolta alla mentalità melanzanica più che alle stesse melanzane ... il che è ben diverso.

Oceano_mobile

@marko_kraljevic

Il discorso della selezione é il primo step per individuare persone che fanno 'match' con la nostra persona. Noi facciamo selezione, loro fanno selezione.,, poi ti accorgi che c'é una mentalitá comune, una mentalità melanzanica, con cui ti vai a scontrare sempre con le stesse dinamiche... e il match diventa match... 😄

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mombasa_resort

@Trombamico

Sulla mentalitá melanzanica ci sarebbe molto da dire, a mio modesto avviso hanno fatto scuola serie tv come Sex and the City, Girls, etc., dove le protagoniste, cessi abominevoli, si impongono con cinismo, arroganza, pettegolezzi e manipolazione della vita altrui.
Ma non mi va di parlarne. Ho smesso di cercare di comprendere le melanzane e/o selezionarle. Mi basta soltanto guardarle, provare pena per loro, e constatare che avevo ragione.
Per tutto il resto ci sono i viaggi della Gnocca. 😄

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
link massaggi mobile

Ragazzi finché ci sono soldi e salute ( toccatina d obbligo ) le italiane lasciatele dove stanno che il mondo e’ pieno di donne senza problemi mentali

La donna è come il porco: non si butta niente !

Ho speso gran parte dei miei soldi per donne, alcol e automobili. Il resto l'ho sperperato. (GEORGE BEST)

AMAT VICTORIA CURAM

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Apricot_mobile

aurelius01
23/04/2019 | 12:48
Shangri-La |  51-100
Newbie

Caro Mr @Feynman meno male che si scorgono ancora tratti di riflessione su GT. Facciamola semiseria, altrimenti all'amico esperto di mio cugggino viene sonno!
Io ho lavorato, e per fortuna. Ma intorno a me si muoveva tutto il mondo descritto, comprese carrozzine, turisti affannati e ansiosi, traffico e cosi via. Immagina una domenica di Pasqua a P.zza del Popolo va'! :O
Non mi ci vedo, non lo sopporto, come non sopporto appunto neanche locali, disco, posti affollati anche durante le vacanze, o viaggio che dir si voglia.
Fondamentalmente la gente mi sta' sui coglioni come dicevamo qui con qualche amico tempo fa'; e praticamente faccio la vita del topo ragno: esco a fare le mie cose, cammino costo costo muro. Faccio provviste e poi quando cambiano le stagioni e tempo e danaro lo permettono, cambio terra.
Proprio per non morire di noia. Si, giusto una borsa, qualche soldo e una meta, un'idea, una destinazione. Senza molto di programmato, secondo necessita'.
L'importante vedi, e' portarsi sempre appreso il proprio personaggino, quello piu' vicino alla realta', alla tua dimensione. Ne strafare o esagerare, ne sembrare o tentare di essere quello che non sei.
Alla lunga si vede la gente non e' scema. E si fanno figure di merda nel migliore dei casi, o si hanno problemi nel peggiore.
E poi lasciando spazio alla novita', percorrere sentieri non comuni, stare alla larga dai soliti posti noti turistici(puttanai o meno) ti rende curioso, offre nuove esperienze e conoscenze e magari ti lascia bei ricordi e nuove amicizie.
Bisogna saperlo fare, non e' da tutti; serve un bel personaggino d'esperienza.
L'eterno dilemma dell'esser troppo giovane per fare l'arzillo pensionato o il troppo tardi per scappare...e', e' stato, sara' forse dentro ogn'anima inquieta. E cosi deve essere, per sentirsi ancora un po' vivi dentro, quando tutto ci sembra morto fuori di noi. O comunque noioso, ormai scontato, lontano dalla nostra essenza.
E si, allora bisogna mediare, trattare con la vita ed accettare un compromesso. La prossima volta che farai la valigia diventera' l'unico scopo, la vera droga, l'ossessione che ti rende felice, vivo, te stesso.
Se si riesce a stare alla larga dal vortice consumistico sociale, a capire qual'e' l'essenziale che ci soddisfa e avere la fortuna di poter comunque campare bene, allora non avendo vincoli(altra fortuna) l'unica cosa da fare e' rendere reale i sogni.

Sciolti, come dico sempre ormai essere liberi e leggeri. Perche' secondo l'indole personale, Pirati si nasce. Poi, Pazzi e Poeti si diventa.

Anch'io ho in testa i Caraibi, Colombia, Panama e Costarica come giro. Prossimo inverno, sara' il richiamo della Filibusta. Chissa', magari c'incontreremo in qualche lurida Taverna, e ci faremo grasse risate davanti una bottiglia di ottimo Ron.
E la vita sara' lieve, e tutto andra' come deve andare.

A la Proscion, Fratelli.

Ho visto fare cose agli ItaGlioti che voi umani...

DONNA CERCA UOMO
Bookingsescort
Haima mobile

@aurelius01 said:

(...)
Sciolti, come dico sempre ormai essere liberi e leggeri. Perche' secondo l'indole personale, Pirati si nasce. Poi, Pazzi e Poeti si diventa.

Anch'io ho in testa i Caraibi, Colombia, Panama e Costarica come giro. Prossimo inverno, sara' il richiamo della Filibusta. Chissa', magari c'incontreremo in qualche lurida Taverna, e ci faremo grasse risate davanti una bottiglia di ottimo Ron.
E la vita sara' lieve, e tutto andra' come deve andare.

A la Proscion, Fratelli.

Condivido tutto quello che hai scritto in questo intervento. L’avventura ha un valore inestimabile. E a volte fa sorridere quando, in un racconto, il discorso da parte di qualcuno verte sul fatto se la Thai era free-pay-indipay, quanto é costata e in che posizioni l’avete fatto. Il valore inestimabile dell’avventura é in quello zaino leggero in cui metti te stesso, viaggi, e non ti serve altro.

Quando ero ragazzino andava di moda il tema della Ricerca del Tesoro dei Pirati. Lo trovavi in ogni libro, e noi ragazzini sognavamo un giorno di trovare un tesoro nascosto dei Pirati, in mare o sotto terra.
Per un po’ in tv trasmisero un telefilm, a puntate, si intitolava ‘La Grande Avventura’. Il protagonista era un ragazzino che trovava una mappa e intraprendeva un viaggio per tutta l’Africa alla ricerca del tesoro dei Pirati. Gliene successero di tutti i colori. Si trovò piú volte in situazioni pericolose, lo derubarono, lo picchiarono, rischiò di morire nel deserto, ma lui imperterrito proseguì il viaggio a piedi per tutta l’Africa. Incontrò persone che l’aiutarono, incontrò amici, superò delle prove difficili, mise alla prova le sue capacitá fisiche e le sue abilitá di ragionamento.
Alla fine, dopo un mese, arrivato a destinazione, scavò lá dove doveva essere sotterrato il tesoro. Non c’era nessun tesoro, la mappa, gli indizi e tutto il resto erano una bufala. Sconsolato se ne tornó a casa.
Nel viaggio di ritorno incontró di nuovo gli amici che aveva conosciuto, raccontó le storie che gli erano accadute, finché realizzó che non era vero che non aveva trovato il Tesoro, lo aveva trovato attraverso il valore inestimabile dell’esperienza e gli amici che aveva trovato.
Ecco, sembrerá una cazzata per ragazzini, ma io la penso ancora cosí, per questo ancora oggi, quando posso, sciolgo tutti i nodi e i legami che mi tengono fermo, prendo lo zaino e parto. 😁

P.s.: certamente ci incontreremo in qualche lurida taverna dei Caraibi, ci incontreremo per caso, ci riconosceremo, e ci faremo delle grandi risate di fronte a una bottiglia di Ron, di Vodka, di Whisky, di Tequila o quello che ci pare. 😂

TROVA TRANS
maxim_mobile

P.s. Rettifico, il telefilm si intitolava ‘Verso l’avventura’, qui la sigla storica:

escort_advisor_mobile

Ritorna attuale questo post, scritto in un giorno di festa, in cui la cittá si svuotava ed erano tutti fuori a fare il picnic di pasquetta... e puntualmente pioveva.

Oggi la cittá é in apparenza svuotata, ma soltanto perché sono quasi tutti dentro casa.

É un’ottima occasione per mettere ordine nei propri pensieri, comprendere che cosa é davvero importante, trovare un equilibrio ed uno slancio per ripartire. Lì il consiglio era di spegnere la TV, spegnere i cattivi pensieri e riprogettare il futuro.

😁

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Calypso2_mobile_home
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor escorta Bookingsescort_right escort_365 moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Mombasa_resort Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI