Galateo metropolitano russo

10 gennaio 2014 Zoja Miloslavskaja, Russia Oggi

Norme non scritte e regole di condotta. Come evitare incontri spiacevoli e sfuggire ai borseggiatori. Ecco alcuni consigli per non trasformare in un incubo il proprio viaggio in metro

26581.jpg

Lo dicono le statistiche. E lo confermano i resoconti dei turisti: la metropolitana di Mosca è un luogo relativamente tranquillo. Ma, come in tutte le grandi città, borseggiatori e passeggeri ubriachi sono sempre in agguato. E possono guastare il buon umore a un passeggero poco prudente. Tuttavia, simili incidenti si possono evitare osservando alcune regole elementari.

Criminalità

Negli ultimi 10 mesi del 2013, secondo i dati in possesso del Dipartimento degli Interni, si sarebbero verificati 290 casi di rapine, di cui 182 risolti. Per un rapinatore l’effetto sorpresa è essenziale: strappare una borsa, un telefonino o un tablet proprio un istante prima che le porte si chiudano per far in tempo a scappar fuori dal vagone e nascondersi.

Non sostate accanto alle porte, consigliano gli esperti, e sedendo in fondo al vagone, mentre le porte sono aperte, tenete ben strette le vostre cose e non dormite per nessuna ragione. Tuttavia, con l’installazione delle telecamere, la vita dei rapinatori nel metro è diventata più difficile. Ora è più probabile trovare ladri e borseggiatori.

“Entrando nel metro

sono stata subito circondata da un gruppo di persone”, racconta una docente della Scuola internazionale di Mosca, Lena Shakespeare. “Non riuscivo a capirne la ragione, e solo quando si sono fatti largo per scendere alla fermata successiva, mi sono accorta che avevo la borsa aperta, ma sono stata fortunata: non avevano preso nulla”. I ladri del metro agiscono di solito secondo una strategia prestabilita e hanno i loro luoghi d’azione preferiti come le stazioni con un intenso flusso di passeggeri. I borsaioli lavorano in coppia, passandosi la refurtiva, coglierli con le mani nel sacco è praticamente impossibile. Nel 2013 nel metro sono stati commessi 1.550 furti e sono state fermate 308 persone.

26582.jpg

I borseggiatori agiscono negli snodi più frequentati. È bene prestare maggiore attenzione in corrispondenza di stazioni ferroviarie come Komsomolskaja, Kurskaja, Paveletskaja, Belorusskaja, Kievskaja e alla fermata Biblioteca Lenin (Foto: Sergey Pyatakov/RIA Novosti)

“Non tenete portafogli e telefonini nelle tasche anteriori e posteriori” avverte Sergej Pjatenko. “Borse e zaini teneteli in mano davanti a voi. I borsaioli di Mosca sono dei veri virtuosi: possono anche sfilarvi un notebook e sostituirlo con un libro dello stesso peso”. Individuare un ladro tra la folla è difficile: veste in modo decoroso, la sua età può oscillare dai 15 ai 70 anni, e tra loro vi sono anche donne. Il tratto distintivo più certo, secondo gli specialisti, è lo sguardo sfuggente. Siate soprattutto vigili alle fermate situate in corrispondenza di me come Komsomolskaja, Kurskaja, Paveletskaja, Belorusskaja, Kievskaja, nel grande snodo della fermata Biblioteca Lenin e ai capolinea. “I borseggi avvengono di solito nelle ore di punta quando diventa piuttosto complicato inseguire e fermare gli autori”, afferma il vice capo della polizia della metropolitana di Mosca, Aleksandr Lipatov.

Un incontro sgradevole

“La minaccia più seria è costituita dagli ubriachi” avverte Ian Bird, direttore della Scuola internazionale di Mosca. “Quando istruiamo il personale, gli consigliamo di evitare il conflitto in qualunque situazione, soprattutto quando è evidente che si ha a che fare con una persona che ha bevuto troppo. Un accento straniero può anche scatenare un’aggressione”. Quando notate un ubriaco, cercate di non attirare la sua attenzione - consigliano gli esperti - e se stabilite un contatto, non manifestate ostilità nei suoi confronti. “Pensate bene a come vestirvi quando girate per Mosca” sottolinea Lena Shakespeare. “Se avete un’aria da turisti, probabilmente attirerete l’attenzione dei delinquenti”. E non dimenticate di non sedervi mai in un vagone deserto, potrebbe sempre salire un gruppo di malintenzionati con cui non vorreste aver niente a che fare.

Un incidente sfortunato

Accadono di rado, eppure accadono. Se cadete sui binari, non spaventatevi e non tentate di risalire sulla banchina: sotto il collettore passa la corrente. Seguite la linea di sicurezza fino a raggiungere il triangolo bianco all’inizio della banchina dove si ferma il treno, lì di solito c’è un punto di risalita. Se non avete fatto in tempo a raggiungere il triangolo prima dell’arrivo del treno, non indugiate, sdraiatevi tra i binari, tenendo ben stretti i vostri indumenti.

Chi potrà soccorrervi

In ogni stazione vi sono addetti della metropolitana e poliziotti di guardia a cui potrete rivolgervi nel caso di spiacevoli incidenti. Alle chiamate la polizia del metro di Mosca è diventata più ricettiva, ma la procedura burocratica potrebbe portar via alcune ore. Non dimenticate che alla polizia non avrete a disposizione degli interpreti. “Studiate il russo” ammonisce Lena Shakespeare “l’inglese sono solo i giovani a conoscerlo”.

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

" Il tratto distintivo più certo, secondo gli specialisti, è lo sguardo sfuggente. "

:-))

Non pago una donna per fare sesso con me, la pago per andarsene subito dopo

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@strutter

grazie. Spero di inserire altri articoli interessanti :)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Nel 2013 solo 1500 furti? Nella metro di Roma operano decine di bande di rumeni che salgono e scendono dalle metro senza nessun timore visto che in Italia contro la microcriminalità non si fa niente! Non so il dato ma penso che nella metro di Roma il numero di furti e borseggi sia 100

volte superiore (senza contare tutti quelli che nemmeno denunciano perchè sanno che è inutile)

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

sempre molto intereressanti!

@IlDrago

rock on!!!!

@IlDrago Fai bene a postare queste informazioni di servizio. La prudenza non è mai troppa.

@geppo1 Se l'articolo è attendibile sulle cifre dei borseggi e dei fermati, è molto più pericolosa la metro di Roma con le sue due linee. Il numero dei borseggiatori a Roma è vergognoso, e non riguarda solo gli zingari. Non entro nei dettagli perché andiamo off topic.

Le mie ragazze, quando venivano a Roma, le addestravo per bene proprio per evitare queste situazioni incresciose e terribilmente problematiche: al di là del danno economico, nel borseggio rischi di perdere i documenti. E questo vale anche per noi all'estero (buona norma è fotocopiarseli e lasciare l'originale al sicuro).

Spesso, seriamente, gli si affacciava l'idea di dar addio a tutto, arruolarsi tra i cosacchi, comprarsi un'isba, il bestiame, ammogliarsi a una cosacca [...] andarsene a caccia e a pesca, e coi cosacchi alle spedizioni.
Lev Tolstoj "I Cosacchi" - 1863

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Cosacco Il suggerimento di fare la fotocopia, autenticata, del passaporto è ottimo.. Io provvedo anche a fotocopiarmi i titoli di viaggi.. non sia mai la sfiga

@IlDrago Grazie per questo tuo articolo

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE