amoreriusciamo

arapaho_chief

EscortimeAlfamedic_M1

Commenti

arapaho_chief
Newbie
23/03/2018 | 08:51

  • Like
    0

@supergustoso fino a venerdì scorso no di certo xD Però è vero che entrambe, Cristina e Polina, erano da pochi giorni a Vienna. Mi pare che mi abbiano detto un paio. Perciò prima potevano essere ovunque. Se siete interessati agli orari poi, non c'erano quando sono arrivato ((14.30), quindi devono essere arrivate tra le 16 e le 16.30 Da quanto ho capito dai vostri commenti, quindi, non sono stanziali a Vienna, ma piuttosto girovaghe. Peccato, queste le rende difficili da beccare... certo se vi piace essere baciati fino all'ugola... vale la pena cercarle! Credo che telefonando al Goldentime vi possano dire se ci sono/quando ci sono, non ne ho idea

arapaho_chief
Newbie
23/03/2018 | 00:22

  • Like
    0

Per chiarire con immagini la mia annotazione, servendomi di pornostar come esempi, direi che questo è il tipo di seno classico che si trova al Globe (e immagino quasi ovunque nei club)

275925_16.jpg

Al Goldentime invece èstato facile trovarne   così ((anche se qui sono esagerate in positivo, non che sembri troppo captatio benevolentiae. Diciamo più simili a queste che a quelle di prima)

AydaSwinger.jpg

arapaho_chief
Newbie
22/03/2018 | 23:43

  • Like
    0

@TITANO Grazie mille

@supergustoso idem con patate grazie
Penso che Cristina si avvicini al nome giusto. La mia mente non si ricorda ma al nome Cristina diciamo che non si è rabbuiata in un'esclusione, come per altri nomi. Perciò penso fosse lei! Allora mi è andata di culo, soprattutto perchè mi hanno trascinato loro e io ero pure restio xD Questa cosa della lingua nell'nell'orecchio in effetti non mi è mai capitata con altre!
Una precisazione, quando parlo di seni naturali in questo ambiente mi riferisco anche solo a quelle che hanno un seno che non dà l'l'impressione immediata, ad occhio, di avere le protesi. Non cerco la realtà assoluta, la realtà molto spesso è noiosa e prevedibile: nella vita di tutti i giorni è raro trovare un seno "naturale" come quello di Polina, molto raro. Ad esempio credo di non averlo mai provato/trovato nel free finora Perciò anche se forse non è proprio naturale ma dà l'impressione alla vista e al tatto ((per non parlare succhiando) di essere diverso dalle protesi dure della maggior parte di queste ragazze per me va bene. E al Goldentime la maggior parte sono cosi, belli rotondi, torniti e in alcuni casi "pendenti" ((e quindi qui penso proprio naturali 100%), se non naturali molto vicini a quell'quell'effetto. Al Globe ad esempio il giorno in cui sono stato ne ho vistviste solo 2-3 così, le altre tutte chiaramente rifatte nel modo in cui anche un pischello poco esperto come me può notarlo ad occhio xD Non so se sono riuscito a spiegare la sensazione che ho provato nel raffronto

arapaho_chief
Newbie
20/03/2018 | 21:20

  • Like
    0

@giano purtroppo la memoria ha proprio un buco, mi sa perchè mentre mi dicevano i nomi passava dal divanetto la Dea del Goldentime, fissandomi... e certo sono stato anche sgarbato nei confronti delle bulgare a guardarla così intensamente, ma loro poi non me l'hanno fatta pagare anzi... oppure si, dipende dai punti di vista ahah perciò Polina mi è arrivato tipo solo come eco alle orecchie xD Una cosa ricordo però, la "sorella" ha tatuata una frase in latino sulla spalla destra.
È vero il massacro, ma poi i Bulgari si vendicarono alla grande più avanti... e lo stesso Basilio venne schernito dai crociati quando conquistarono Costantinopoli, profanarono la tomba e posero il suo scheletro all'entrata della città come monito... e ci pensavo qualche giorno fa, questa grande guerra tra Greci e Bulgari e quasi rappresentate dalle mie stanze del Goldentime, con la greca natalia e le due bulgare ahahah
No cmq faccio storia a Pisa A Firenze ci vado ogni tanto, ma studio a Pisa

arapaho_chief
Newbie
20/03/2018 | 09:50

  • Like
    0

@toulouselautrec Allora è Lara, senza dubbio. Trattatela bene

Yssa eh, buono a sapersi. Non so che dirti, io a parte lei di "big naturals" non ne ho viste, magari era solo il giorno e in questi .mesi è .cambiato.Comunque erano tutte molto:belle eh, non fraintendete

arapaho_chief
Newbie
19/03/2018 | 23:18

  • Like
    0

Curiosità, i prezzi di Bruggen li conosci? Vale lo stesso discorso sui sovraprezzi che ho fatto per Vienna?

arapaho_chief
Newbie
19/03/2018 | 23:17

  • Like
    0

@neffa e le donne stanno in questi parchi tipo il bosco di Bruggen?( O cele   devi portare tu? Cmq si, sembra strano, quelli con tanta figa sembrano posti mediocri, i posti superlusso magari hanno poca figa!
Ad esempio pure il Babylon di Vienna è piccolino ed è cittadino perciò non ha nessuna area esterna...
Il Goldentime di Bruggen lo consigliano tutti... ma un posto meno sconosciuto no eh! XD
Anche la terrazza del Globe in realtà non è nulla di che, credo sia l'idea di copulare en plein air a eccitare gli istinti!

arapaho_chief
Newbie
19/03/2018 | 21:57

  • Like
    0

Grazie a tutti per l'apprezzamento! Mi piace scrivere e ci tengo a farlo sempre bene in ogni occasione, tanto che quella del Globe alla fine è uscita ancora più lunga anche se questa giornata è stata più intensa ahah Ciò è dovuto al fatto che per il Globe ho potuto rileggerla, mentre questa l'ho fatta mentre ero sul flixbus di ritorno, e infatti guardandola adesso ci ho trovato diverse ripetizioni, errori e frasi contorte. Durante il ritorno ero davvero stanchissimo, ma non perché avevo dormito poche ore o per le lunghe camminate... no no, la causa è stata esclusivamente le bulgare! Vi giuro che ancora oggi (da venerdì) mi fanno male le anche e le ossa del bacino... mai successa una cosa del genere. Un imperatore bizantino era soprannominato Basilio "Bulgaroktonos", cioé massacratore di Bulgari, ai tempi una tribù molto bellicosa. Beh, in questo caso sono le bulgare che mi hanno massacrato! E io che credevo che meglio delle russe non si potesse scopare...

@Neffa in realtà a Schwerzenbach sono stato una sola volta, dovevo tornarci ma l'offerta flixbus ha cambiato i miei piani. E siccome questo hobby è mooolto costoso direi che per i prossimi mesi mi restano i fondi per solo un'altra escursione di questo tipo... e quindi sono già in paranoia perché non so se fare di nuovo Zurigo o di nuovo Vienna. E a Zurigo ci sarebbe pure l'Aphrodisia... e a Vienna il Maxim ma quello purtroppo è solo serale. Come hai giustamente detto poi ci sarebbe anche questo Goldentime di Bruggen che dicono sia ancora meglio... ma Bruggen io non so davvero dove sia e come raggiungerla visto che sono acrofobico/aerofobico...
Penso che sia proprio segno distintivo di questo marchio la multietnicità e un ottimo lavoro di scouting femminile, a discapito di un generale disinteresse per le strutture... alcune donne che ci sono lì meriterebbero un castello non una catapecchia come il Goldentime xD La cosa che mi ha sorpreso di più è la faccenda dei seni... di solito si incontrano tutti rifatti o se non lo sono è xke sono misure piccole... qui tante tante maggiorate naturali.

@giano wow, se hai conosciuto Polina allora per caso ricordi il nome della sorella? Perché mi spiace non ricordarlo, per come mi ha trattato si merita assolutamente di essere ricordata! E' più bassa, meno bella e di età più grande di Polina, lei ha il seno rifatto e parla anche un po' di italiano a differenza di Polina... però è stata lei delle due quella più indemoniata, lei quella della lingua ovunque e la causa del mio dolore alle anche. Invece è stata Polina quella del massaggio prostatico fatto con l'unghia finta. Mi ha detto di essere stata anche al Globe tra l'altro.
Posso solo dire che è stata un'esperienza non solo inaspettata ma anche non cercata, anche perché pensavo di non essere tipo da threesome, pensavo fosse una cosa solo per spillare soldi... le cose avvengono proprio quando hai tutt'altro per la testa!
Crepi il lupo per il tuo incoraggiamento Io studio storia, quindi materie affini!

@Taz2 eh, l'area esterna da provare è proprio una delle sollecitazioni a tornare, anche se la cosa vale pure per gli altri posti. Ti capisco per gli aerei, pensa che per la mia paura se vivessi in Sicilia piuttosto proverei ad andare in traghetto fino a Reggio e poi da li prendere treno o bus, una cosa assurda insomma, però le fobie sono difficili da superare...

ir_pelato sì, per Vienna anche il treno è comodo, specie da Milano

arapaho_chief
Newbie
18/03/2018 | 23:32

  • Like
    3

Questa è la descrizione di una giornata di metà settembre dell'anno scorso.
Volevo postarla in occasione di una seconda visita così da avere più elementi per una disamina più accurata, ma siccome dopo l'altro ieri a Vienna sono stato colto da indecisione e non sono più sicuro se tornerò a breve a Zurigo oppure se farò di nuovo Vienna, ho deciso di non aspettare oltre, Sul discorso della cadenza molto saltuaria delle mie esperienze in questi club rimando alla recensione viennese (dal titolo "Danke Flixbus"), che tra l'altro può magari interessare pure agli habitué della Svizzera, visto che è stata impostata con una sottotraccia comparativa tra i locali viennesi e il Globe.

Anche nell'esperienza di settembre sono partito con un viaggio su flixbus, che trovo molto comodo per queste due mete visto che ti consente di risparmiare diversi quattrini da reimpiegare in modo più appropriato al vero scopo delle nostre gite. Soprattutto considerando che Zurigo e Vienna sono piuttosto lontane dal concetto di città economiche...
Il primo sguardo a una città della Svizzera tedesca, anche se solo dal finestrino, mi sorprende non poco: mi riferisco a Lucerna e sembra uno scherzo talmente è "precisa" e "perfetta". Non c'è una foglia fuori posto, una macchina parcheggiata leggermente di traverso, un'insegna con una luce un po' opaca... è quasi snervante tanta perfezione. L'Austria, anche se ugualmente pulita, ordinata e con tutte le caratteristiche tipiche delle nazioni in cima alla classifica del benessere della vita, non mi è mai parsa così maniacale. Anche Zurigo è così, e appena scendo a Sihlquai, mi investe una folata di aria fresca che sembra di montagna, come se ci fosse una specie di depuratore invisibile persino in cielo. Effettivamente devo ammettere che quello che si dice sulla Svizzera (tedesca) è vero.
Arrivo alle 9 e ho perciò alcune ore in cui posso fare un giro di questo posto davvero simil-fiabesco, con tanto di lago azzurro abitato da una nutrita popolazione di cigni. Ma soprattutto, sono ore in cui sciogliere il dubbio amletico che sapevo mi avrebbe accompagnato fino alla fine della giornata: Globe o Aphrodisia?
Nelle ore di quei pensieri, in quella mattinata, ero ancora "vergine" di fkk, mentre avevo avuto esperienza del Babylon viennese che la mia mente classificatoria metteva in correlazione con l'Aphrodisia. Alla fine non essendoci andato resto dell'idea che il paragone sia giusto, ma la voglia di provarlo alimenta ulteriore indecisione per la mia prossima visita.
Prima di decidere per il Globe, visto che con il solo shot che mi concederebbe l'Aphrodisia, il rischio sarebbe troppo alto, faccio in tempo ad accorgermi che pure qui, come nella via dei Laufhaus viennesi, molto vicino al locale (la cui porta di entrata è particolarmente imboscata) sorge una scuola elementare! E' sorprendente come questi tedeschi sembrino voler indirizzare i pargoli fin da subito verso le esperienze di perdizione. Sarebbe divertente se ci fosse vicino un liceo, immaginatevi gli intervalli xD
Cmq sia dopo aver scoperto l'ubicazione dell'Aphrodisia per una futura spedizione, torno verso Sihlquai e prendo il treno per Schwerzenbach. In quattro e quattr'otto si è lì e anche il locale è proprio in prossimità della stazione di questo paesino semideserto.
Una volta dentro mi spiegano il funzionamento che già conoscevo grazie a voi e mi indirizzano verso gli spogliatoi, dove incrocio subito gli sguardi divertiti di un paio di donzelle, molto probabilmente divertite dalla mia verde età: in realtà mi fanno piacere queste cose dopo un breve momento iniziale di imbarazzo. Noto subito che il livello è superiore a quanto mi aspettassi, ero convinto che ci fosse più distanza tra un contact bar e un fkk, invece no, segno che probabilmente c'è una sorta di calciomercato e di interscambio tra questi posti, come molti già suppogono.
E' primo pomeriggio e negli spogliatoi ci sono solo io, ma sono contento perché non mi piace la confusione. E' bello perché le ragazze per andare nei loro spogliatoi devono passare tutte dall'angolo dove è situato il mio armadietto, così ne vedo un paio che vanno di fretta e non si accorgono di me e una terza invece che mi sorride a 32 denti e si presenta dandomi la mano e chiedendomi da dove vengo. In realtà poco dopo mi dimenticherò di questa ragazza, perché la troppa figa evidentemente confonde le idee xD, ma vedrete che troverà il modo di tornare alla ribalta. Dopo una doccia e un'attesa di qualche altro minuto (ci metto sempre un po' a rompere il ghiaccio nelle cose) esco dagli spogliatoi e subito incrocio un'altra ragazza che si chiama Jenny. Anche lei molto carina e gentile mi spiega come funzionano le cose senza fare nessun riferimento al portarla in stanza, ma dicendomi solo alla fine che se dopo aver fatto un giro del posto vorrò andare con lei ne sarà ben contenta.
Ripensandoci ora mi dispiace non essere andato subito con lei perché era veramente molto gentile ed educata, ma prima volevo farmi un'idea del posto. Come avrete capito non la rivedrò prima di quattro orgasmi...
Il pianterreno è molto interessante, c'è un'armatura medievale, diverse jacuzzi, la sauna, un palo da lap dance e un palco su cui a turno le ragazze si esibiscono. Uomini pochi fortunatamente, anche se la mia attitudine personale mi fa prediligere gli incontri singoli e fortuiti rispetto che avere tutti gli occhi puntati su di me. Motivo per cui cercherò ostinatamente di bazzicare il meno possibile il pianterreno dove stanno quasi tutti i clienti e girerò in lungo e in largo alla ricerca di "finti incontri casuali". Una tattica che non avevo pensato prima, ma che dopo aver visto la natura del luogo ho capito subito sarebbe stata la più adatta e soddisfacente per me. Non dimenticatevi che si tratta sempre della mia prima esperienza in un fkk. Delle 4 stanze fatte le due migliori sono arrivate con questa tattica.
La prima non sarà una di queste 4 e l'incontro avviene normalmente al pianterreno dove stanno tutte. Avendo un debole per le bionde finisco quasi sempre per cadere nelle loro grinfie anche se le more magari meriterebbero di più... è il caso di Jenny che non mi è venuto spontaneo scegliere subito e della biondissima Romina che invece scelgo nel giro di pochi secondi. Guardando il tagesplan in mattinata, dalle foto che fanno intuire qualcosa delle tipe, Romina era una di quelle che mi attiravano di più assieme a Ava e Selina che sfortunatamente non incontrerò. Selina, in particolare, dalle recensioni lette qui, pare proprio la numero 1 del posto.
Venendo a Romina, lei è in effetti una bambolona, anche se con tratti somatici particolari che penso non a tutti possano piacere. Mi offre una bevanda e poi andiamo in stanza. Le stanze si differenziano molto le une dalle altre, alcune principesche e particolarissime, altre quasi dei tuguri... e non ho capito il criterio di scelta visto che in pratica ognuna mi portava dove aveva voglia lei. Solo in un caso deciderò io, all'appuntamento numero 3, di gran lunga il migliore. In questo caso finiamo invece in una stanza che non ha nemmeno un vero letto ma una specie di matterasso buttato in mezzo.
Romina è bella e brava, diciamo solo che non ci sono guizzi memorabili nel nostro rapporto e il feeling scatta solo a metà: alla fine è tutta questione di feeling in queste cose, non mi posso certo lamentare di lei. Le posizioni, il pompino, è tutto fatto con dovizia. Manca un po' di passione diciamo e si capisce dal bacio, che anche se fatto con la lingua sembra un po' forzato. Cmq sia vengo in doggystyle e come ogni volta parliamo della piena del Nilo... fortuna che c'è il condom ad arginare il fertile limo.
Cinque minuti dopo la fine del primo rapporto vengo fermato dal primo caso di "stalking" che ho letto essere molto frequenti in questi posti. Per carità, una cosa leggera, però in questo caso non mi ispirava. Le due fanno un sospiro quasi da "cucciolata di gattini" quando dicono che ho un paio di anni meno di loro (quindi tradotto vorrà dire 4 o 5...) Non mi ricordo i loro nomi purtroppo, forse Cassandra una delle due, di sicuro so che anche dopo le ho viste sempre in coppia. Insistono per il threesome, ma me la cavo con la verità, cioé che dopo una piena serve una mezz'oretta per una nuova piena... e così il mio primo threesome verrà rimandato all'altro ieri, di nuovo a Vienna.
Una decina di minuti dopo mi imbatto in una tale Antonia che mi chiede se voglio provare il miglior pompino del Globe. Lei non mi ispira perciò rifiuto garbatamente anche in questo caso. E' a questo punto che inauguro la mia tattica preferita e inizio a girovagare senza meta per i 3 piani, compreso quello delle stanze, dove in teoria non potrei stare. Almeno così mi dice Zelia, il primo "finto incontro fortuito" che volevo tanto creare: missione compiuta. Lei pare aver capito subito che fingevo di fare il finto tonto e così, sorridendo, mi prende per la mano e mi porta all'ascensore dicendo semplicemente "Andiamo". Io accetto, perché questa mi piace. Di nuovo una bionda, ma per una volta tanto la bionda non si rivela soft. Mi porta in uno dei cubicoli al pianterreno, proprio di fronte al palco, dove in pratica se salto riesco a vedere oltre al separé. Li parte con dei baci molto prolungati e con un risucchio dell'arnese davvero eccezionale: pare davvero una ventosa, tanto che alla fine le verrò in bocca facendola tossicchiare un po'. E' stata davvero brava perché di solito non vengo facilmente in questo modo. Nel mezzo c'è stato anche del sesso, non pensate, il problema è che la "stanza" era scomoda e rendeva un po' macchinosi i movimenti. Mi chiede di prolungare di un'altra ora, ma così prosciugherei il mio conto, così le dico più tardi. Non succederà perché ne voglio provare altre, però l'avrebbe anche meritato.
Il post-stanza questa volta decido di non passarlo al pianterreno dove probabilmente sarei accerchiato, ma di passarlo girovagando nei miei due posti preferiti del locale: la zona armadietti delle donne, appena sotto a due chalet sopraelevati che scoprirò essere delle stanze, e la terrazza.
In questa zona mi aveva portato Zelia per la doccia con lei, dove seduta sulla panca a messaggiare sul cellulare c'era un'altra bionda dalle tettone veramente notevoli che avrei tanto voluto sperimentare. Purtroppo ero ancora con Zelia che continuava a cercare pretesti per un'altra ora e così ho perso l'occasione di attaccare bottone con la tettona, che poi non ritroverò. So solo che è una delle pochissime con seno naturale o almeno che sembra naturale, e di questa pecca parlerò nel resoconto conclusivo.
Dopo la doccia gironzolo ancora un po' da finto sprovveduto e sempre in zona armadietti sento una mini-baraonda. In realtà sono le ragazze che salutano la star del locale, la Sidney di cui qui tanto si parla. Io ero l'unico maschio in zona e incrociamo lo sguardo mentre deposita i suoi effetti nell'armadietto. E' bella, niente da dire, ma secondo me non così bella... non la più bella del locale. Comunque sia, nell'attimo di quello sguardo avrei potuto attaccare bottone, ma non mi è venuto di farlo, chissà perché. A volte non ci sono spiegazioni e io non so dire altro se non "istinto". Il rimpianto non c'è in realtà perché da quel che ho capito dopo mi pare fosse già stata prenotata per un numero innumerevole di ore e, soprattutto, come ho già detto, la terza stanza è stata la migliore di tutta la giornata e in assoluto il sesso più esplosivo che mi sia mai capitato, almeno fino all'altro ieri...
Dopo lo pseudo-incontro con Sidney prendo l'ascensore e mi dirigo sulla terrazza, dove non c'è nessuno. Ci sono pozzanghere, perciò il giorno prima o anche durante la stessa nottata deve aver piovuto, i lettini e gli sdraio però sono stati asciugati. Ora c'è il sole e, in realtà, pur essendo in accappatoio ed essendo abbastanza freddoloso, percepisco del tepore e sto bene lì. Avrei voluto tanto un finto incontro fortuito sulla terrazza, anzi mi sarebbe piaciuto consumare direttamente li visto che non c'era nessuno... ma purtroppo non sale nessuna ragazza. In estate spero e penso che sia diverso. Così, dopo un quarto d'ora di relax, torno giù con l'ascensore agli armadietti e subito mi accoglie una voce: "Allora bello, hai scopato?".
Indovinate un po' di chi si tratta... no, non Sidney, ma la primissima ragazza che mi aveva stretto la mano nello spogliatoio e che subito avevo dimenticato. Lei è mora, non molto alta, tatuata, tette rifatte a punta ma piacevoli, si chiama Lara (o Lana, mi rimarrà il dubbio fino ai giorni seguenti, ma siccome la Lana del Tagesplan non ha foto e la Lara del tagesplan somiglia molto alla donna di cui parlo penso si tratti di LARA).. Dice di essere mezza tedesca e mezza rumena, non lo so può anche darsi, come può darsi di no. Sinceramente non è di grande importanza e non lo sarebbe con nessuna rumena se fossero tutte così partecipative. Comunque sia dopo la sentirò parlare sia in tedesco sia in una lingua che è quasi sicuramente rumeno, il che può avvalorare le sue parole ma può anche non voler dire niente visto che in fondo lavora a Zurigo... inoltre parla benino l'italiano. Dice che è appena stata con un cliente per 2 ore e che si sta rifacendo il trucco. E' aperta, solare, molto divertente e disinvolta, ovvero l'esatto opposto del mio carattere e per questo paradossalmente mi attrae. Poi dopo un po' che la guardo la mia mente fa un collegamento che mi chiedo come possa non aver fatto prima: magari sono solo io, ma il suo viso ricorda davvero Megan Fox. Glielo dico e lei mi dice che non sono il primo che glielo dice, ma i suoi occhi si illuminano. Ha l'aspetto di una Megan Fox un po' milf per me, ovvero tutto ciò che nella mia mente perversa può "fare sesso". E mi chiedo davvero dove avessi la testa prima per non essermi accorto di tutto questo. Dopo che gli dico che voglio andare in stanza con lei mi dice: "Allora, dove vuoi scopare...." e mi chiama col mio nome... rimango di stucco e lei capisce: "ci siamo incontrati prima non ti ricordi?"
Che figura da idiota... ma lei ride di nuovo, è anche un po' pazzerella e "scialla" e dopo capirete perchè. Comunque siamo davanti allo chalet a chiacchierare, con il finto orso impagliato che ci fissa e gli dico "Perché non lì?"
"Davvero?" risponde, mettendosi di nuovo a ridere "Allora vado a chiedere la chiave".
Passano alcuni minuti e paradossalmente mi inizio a sentire più in forma adesso che ai primi incontri... a dimostrazione che dipende tutto dalla testa, la chiacchierata con Lara mi ha rinvigorito. Entriamo nello chalet di destra ma non funziona la luce, così dopo un po' di tentativi entriamo in quello di sinistra. E' davvero una stanza caratteristica, tutta la situazione è davvero davvero hot per i miei gusti. E infatti, il tutto porterà a esiti che non credevo nemmeno di possedere nel mio fisico ahah visto che sono abbastanza esile, un po' uno stecchino.
Comunque sono 30 minuti ininterrotti di penetrazione, sforeremo di una decina di minuti (che non farà pagare in più, dedicati a "arte orale" e mia "arte manuale" finale). Tutte le posizioni che conosco, alcune pure che non avevo mai provato, davanti, dietro, in piedi, in particolare durante il doggy lo chalet trema tantissimo, probabilmente perché è anche un po' instabile, ma questo mi eccita di più perché si sentono degli assi che continuano a sbattere sotto al letto a ogni affondo ahah a un certo punto Lara si lascia andare in piccoli urletti, mentre lo chalet continua a tremare. Le orecchie mi funzionano bene e sento che fuori ci sono un paio di ragazze che ridacchiano, non dimenticate che gli chalet sono posizionati esattamente davanti agli armadietti quindi se volete privacy totale lì non l'avrete. E se in altre situazioni per me sarebbe stato un limite e magari avrebbe potuto persino farmelo ammosciare un po', questa volta non ci ho proprio pensato e quando ho sentito che c'era qualcuno fuori che "ascoltava", a sorpresa mi ha dato più carica e ho affondato con foga quasi non da me. A questo punto ho rischiato di fare un mezzo patatrac perché, essendo il letto praticamente contro le pareti di legno dello chalet, l'affondo ha fatto muovere Lara in avanti facendole prendere una capocciata contro lo chalet. "Ahia, qui sono guai" ho pensato e iniziavo a chiedermi cosa cavolo mi fosse preso mentre mi scusavo in ogni lingua che conoscevo ahah Lei invece ha riso di nuovo e mi ha baciato mentre era ancora sdraiata sulla pancia, prendendomi il collo (delicatamente ovviamente, anche se non l'avrei meritato xD), un po' tipo l'RKO di Randy Orton, non so se avete mai seguito il wrestling. Mi dice "don't worry" e poi in italiano "scopami ancora". Dopo quel rischio di patatrac lo chalet riprende a traballare per un'altra ventina di minuti, poi accortomi che mancava poco ho iniziato a usare la mano perché sapevo che altrimenti non sarei venuto, che essendo al terzo rapporto in un paio di ore avrei potuto continuare a montarla all'infinito senza venire comunque. Avrei voluto fare CIF perché nella mia mente sarebbe stato come farlo su Megan Fox ma è un'extra costoso e poi avrei rischiato di prenderla negli occhi e non so se lì l'avrebbe presa bene come con la capocciata. Probabilmente si...
Così schizzo sulle tette, sul collo e un po' arriva sui capelli dietro le spalle. E giù altra risata perché sapendo che non era la prima fatica giornaliera per me e che non venivo normalmente credo si aspettasse qualche goccia tipo rubinetto che perde, non certo quello... altra sorpresa per entrambi xD
Quando usciamo dallo chalet non c'è più nessuno agli armadietti e io ho sentimenti contrastanti: una parte di me sperava quasi che fuori ci fossero un paio di ragazze ad applaudire, dall'altra sono sollevato perché se fosse accaduto davvero è probabile che sarei diventato rosso come un peperone per l'imbarazzo.
Andiamo all'armadietto per il pagamento e dandomi un bacio sulla guancia mi dice che ha fatto 4 ore di fila, perché in mezz'ora l'ho scopata come il cliente di prima in 2 ore. Queste cose lasciano sempre il tempo che trovano, chi può sapere se è davvero così, ma sarebbe da ipocriti non ammettere che ti gonfiano l'ego almeno per un po'. Lara mi ha fatto davvero sentire una specie di pornostar, una cosa mai successa, e l'unica certezza empirica, inequivocabile, è che lo chalet ha tremato per mezz'ora xD Perciò se volete che vi consigli qualcuna del Globe, non esiterei un attimo a dirvi Lara, che tra l'altro mi pare di non aver mai letto nemmeno una volta nel thread ufficiale.... comunque, può anche darsi che si sia comportata così solo con me, ma non credo proprio, mi sembra davvero una persona aperta con tutti. Fatto sta che, almeno fino all'altro ieri e al threesome bulgaro spaccaossa del Goldentime, questa era stata di gran lunga l'esperienza sessuale migliore della mia vita.
Perciò una persona intelligente cosa avrebbe dovuto fare? Andare via appagato, sapendo che fare meglio di così era impossibile. Ovviamente non sono una persona intelligente...
Ma prima dell'ultima sessione, Lara doveva regalarmi un altro interludio davvero pazzo che a ripensarci mi fa ancora ridere. Ero tornato in terrazza al sole, di nuovo solo soletto, e dopo un po' sento di nuovo la sua vocetta: "Stanco?" Annuisco. "Dai, fumati una canna..."
Già in precedenza in realtà aveva accennato al fatto che voleva farsi una canna, ma io non l'avevo presa sul serio. Grave errore! Perché adesso lo stava facendo davvero! Dice di non dirlo a nessuno e io annuisco, ma rifiuto di condividerla. Hai capito allora perché è così scialla ahahah ah beh, io certo non mi lamento. Mentre lei fuma parliamo del più e del meno, dei nostri genitori e di altro che non ricordo. Anche finita la canna rimane ancora una decina di minuti con me, poi sale un altro cliente in terrazza. Miracolo, allora non mi sono accorto solo io che c'è la terrazza.
In realtà però non avrei voluto che la scoprisse e lo maledico un po' dentro di me, perché so esattamente cosa succederà ora. E lo sa anche Lara che mi sorride un po' triste, quasi a consolarmi, come se mi dovesse delle spiegazioni. Dopo cinque minuti il cliente è già convinto e i due vanno giù, segno che forse Lara non piace solo a me!
Questa era un'altra avvisaglia al fatto che dovevo andare via. Invece no, testardo come un idiota... ma si sa, alle poppe non si comanda. Così dopo un'altra ventina di minuti al sole mi sento ristorato e pronto per il colpo finale, che si materializza vicino al bagno all'entrata in Marina, questa si inequivocabilmente una milf, con due poppe appunto notevolissime. Mentalmente la rinomino Poppea.... lei si fa una doccia e poi mi raggiunge e dopo la bellezza di 4 ore e 30 anche io mi piazzo su un divano come tutti gli altri clienti normali xD Ora intendiamoci, in realtà Marina è una persona davvero molto intelligente e brillante, mentalmente c'è grande affinità. Lei parla bene italiano perché ci è stata e ha molti interessi. Ci sarebbero i presupposti per un finale alla grande... che però non ci sarà. Mentre lei va a prendere la chiave della stanza un paio di ragazze si avvicinano interessate ma rispondo che sono già accalappiato. Poi al ritorno di Marina ci dirigiamo al piano superiore, in una delle stanze francesi.

Piccolo inciso che mi sono dimenticato e che era avvenuto prima di incontrare Marina. Tornando dalla terrazza mi ero fermato di nuovo al secondo piano, appunto quello delle stanze "francesi" sperando di nuovo in un approccio finto-fortuito stile Zelia-bis. Cosa che incredibilmente è capitata. Un'altra ragazza, di cui non so il nome, mi dice che non posso stare lì e prende l'ascensore con me. Sembra un po' scontrosa e mi chiede "How old are you?" Glielo dico e mi risponde "You look younger" e poi, con quello che definirei quasi un senso materno, protettivo, mi sorprende dicendomi "Be careful here". Una cosa davvero strana per un posto come quello, visto che io ho probabilmente l'aria del pollo pronto da spennare per quelle bellissime rapaci.
La cosa che ha detto mi ha lasciato un po' sorpreso, perciò non ho fatto in tempo a pensare ad altro, perché in realtà era bella e datemi pure del complessato edipico ma me la sarei portata volentieri in camera! Anche perché, rispetto a Marina quella non era milf, o lo era molto molto meno.
E veniamo alle dolenti note di Marina... arrivati all'ascensore già mi accorgo di una cosa che la penombra del pianterreno (altro motivo per non apprezzarlo) aveva sapientemente mascherato: ha tipo un chilo di trucco in faccia! Quasi più cerone di platinette... così, se a prima vista gli avevo dato 29-30 anni, età che mi sarebbe andata benissimo, ho capito solo allora perché se si va a leggere sul sito Imperium c'è scritto 36 per Marina... a leggerlo prima... e 36 non certo portati come Lisa Ann ahimé, almeno non nel viso, perché le tette rimangono fantastiche. Però questa cosa mi ha già ammosciato e la mente mi fa sentire la fatica del quarto rapporto.... ma se fosse stata un'altra Lara sono sicuro che la mente si sarebbe comportata come se fossi stato al primo. Anche il suo pompino non mi piace per niente, mi pare di aver sentito i denti perché ho provato dolore... perciò il sesso è molto faticoso e niente di che, qualche volta mi si ammoscia e devo concludere manualmente. Qui il risultato è però identico alle altre volte e il seno è subito decorato a dovere con lei che fa "Quarta volta?" come se l'avessi presa in giro... no non ti ho preso in giro cara.
In sostanza Marina è una persona brillante, lo ribadisco e con due tette difficili da trovare al Globe, però gli anni che ha eccome se si vedono... se non si è così stupidi da guardarla solo al buio come ha fatto il sottoscritto all'inizio.
A questo punto è davvero ora di uscire e forse avrei dovuto farlo prima, ma questa esperienza mi è stata di lezione per l'altro ieri al Goldentime, dove ce ne sarebbe stata ancora molta di selvaggine, eccome... ma dopo il climax sono uscito comunque.

In conclusione, per il confronto con i locali viennesi rimando all'altra recensione, qui non faccio che ribadire alcune considerazioni generali. Le ragazze sono belle, alcune molto, però no, non me la sento di dire che è inarrivabile come qualità tra gli fkk, anche senza scomodare i contact bar. Nelle capitali (perché in senso lato Zurigo si può definire la capitale della Svizzera) penso che la qualità sia notevole ovunque, me l'ha dimostrato il Goldentime e penso proprio che me lo dimostrerebbe anche l'Artemis di Berlino. Nelle capitali non si può che puntare sulla qualità! Una cosa però... al Globe il 99% delle ragazze ha il seno rifatto ed è rumena... qui sì mi aspettavo molta più varietà. O che è stato il giorno scelto, però era un venerdì di metà di settembre... e il tagesplan più o meno quei nomi ha. Il prototipo femminile quindi qui non è molto variegato,
Per quanto riguarda i prezzi invece spezzo una lancia a favore perché non sono prezzi diversi dagli altri posti, semplicemente qui parti subito con un servizio più completo che altrove, dove aggiungendo tutti gli extra alla fine si toccano praticamente le stesse cifre. Sono sistemi diversi, ma contando anche il cambio franco-euro alla fine i prezzi quelli sono e dipendono anche dall'affinità con le tipe. Sul servizio comunque non posso che dire bene, male che vada appunto troverete qualcosa di professionale con poco trasporto ma ottima tecnica, e se invece vi va bene farete tremare lo chalet! xD E anche questo vale più o meno per tutti i posti e qui forse si cerca di avvantaggiare la percentuale delle probabilità di buona prestazione. Inoltre le strutture sono molto variegate (ma in questo campo, anche se non ho esperienza, probabilmente la Germania stravince. Non è comunque la mia priorità in questi posti, proprio per niente).
In conclusione è stata una giornata con occasioni perse e occasioni sfruttate alla grande... non mi sento di dire che il Globe sia unico, ma sono sicuro che nell'elite dei migliori fkk occupa un posto di primo piano. Il problema è che le occasioni sono poche, così come il cash.... e le possibilità sono tante.
E alla fine trionferà sempre l'indecisione e il lancio della monetina...

Come al solito mi sono dilungato in modo vergognoso ma cosa devo dire, mi piace scrivere!

arapaho_chief
Newbie
18/03/2018 | 19:02

  • Like
    0

In Austria, almeno nella capitale, non c'è tutto questo dominio rumeno anzi, c'è grande varietà etnica, perlomeno rispetto agli standard degli altri posti. La Svizzera perché sarebbe ridicola? Zurigo mi pare tutto tranne che ridicola...

arapaho_chief
Newbie
18/03/2018 | 00:53

  • Like
    0

Ci sarei andato ancora al Babylon se avessi avuto disponibile la sera. Oppure ho sentito anche di un Maxim, sempre viennese, che è ai livelli se non meglio di Goldentime e Babylon. Comunque se mi posso permettere, pur conoscendoancora pochi posti, mi sembra che Vienna venga un po' sottovalutata

arapaho_chief
Newbie
18/03/2018 | 00:03

  • Like
    0

@licantropo_teutonico hai ragione, ci ho messo tanto scusa. È che la mancanza di fondi mi costringe a tappe molto distanti tra loro Davvero miriam non è spagnola? Qui non lo avrei mai detto... non solo l'l'accento, ma anche il fisico mi sembrava mediterraneo... Di solito quando sento nazionalità ""esotiche" ((cioè in sostanza qualunque tranne la Romania ahah) faccio domande mirate... ad esempio per Luna gli chiesi un po' del basket, che in Lituania è la vera religione (non il cristianesimo...), delle squadre locali come lo Zalgiris Kaunas e il Lyetuvos Rytas Vilnius ((e tra l'l'altro poi parlando di sport venne fuori che quando stava a Klagenfurt aveva avuto come cliente David Luiz, durante il ritiro estivo del Chelsea sul Worthersee qualche anno fa). La Miriam non mi ero neanche posto il problema

arapaho_chief
Newbie
17/03/2018 | 14:29

  • Like
    0

Mi è Mi è venuto in mente che la Polina bulgara del goldentime somiglia davvero molto di viso e corporatura a Marika Fruscio... ovviamente non ha i suoi dirigibili esagerati, ma il seno è comunque grande e naturale

arapaho_chief
Newbie
17/03/2018 | 01:22

  • Like
    0

Esordisco con una doverosa, deprecabile premessa: prima di giungere a questa opera prima ho lurkato per diversi mesi. Questo però, a mia parziale discolpa, è dovuto al fatto che essendo ancora uno studente universitario (di 24 anni) posso permettermi questi costosi colpi di testa non più che a cadenza semestrale: insomma, sono le mie prime volte in questi club di origine teutonica. La recensione sarà la descrizione delle esperienze odierne viennesi, ma avrà anche un approccio comparativo con il Globe di Zurigo, che è l’altro fkk da me finora conosciuto (e sul quale dovrei scrivere una recensione, anche se in origine non l’avevo fatto perché volevo integrare con la descrizione di una seconda futura visita) e con la mia precedente esperienza viennese ormai risalente a oltre due anni fa. Comincio col dire che la visita di oggi non era prevista prima di qualche settimana fa, quando la nobile flixbus ha festeggiato l’anniversario e ha aperto le gabbie a offerte davvero folli: la mia prima idea era il già citato back to back zurighese, ma sfortunatamente (o fortunatamente?) la tratta Firenze-Zurigo non era compresa nelle promozioni. Firenze-Vienna invece si, e a prezzi risibili: 11 euro tra andata e ritorno! Si lo so che può sembrare una sfacchinata assurda concentrare due viaggi flixbus di 10 ore uno dopo l’altro, ma dal mio punto di vista avrebbe meno senso stare a prendersi un hotel con l’unico scopo di andare per fkk e contact bar. E così decido che questa era l’occasione presentata dal Fato per il riscatto… nel 2016 infatti avevo fatto sì una vacanza tutto compreso a Vienna: culturale e CULturale. Allora ero partito col Babylon della casa madre e dopo la superba (anche se carissima, perché si mi piace la roba fina, altra ragione che rende assai sporadico per me questo “hobby”) esperienza della lituana Luna, il giorno successivo che avevo programmato tardo pomeriggio-sera al Goldentime ero tornato invece al Babylon, stavolta rimanendo deluso. Non a causa della ragazza in questione, la spagnola Miriam, solare e simpatica castigliana che tifava Barcellona (???), ma semplicemente non era scattato il feeling della sera precedente. E il sesso è quasi solo questione di testa…
Comunque sia, il Fato mi aveva punito per aver modificato il programma prestabilito e mi aveva fatto ammalare negli ultimi due giorni della settimana chiudendomi le porte del Goldentime. Per inciso, Vienna è probabilmente la città col clima più schifoso e malsano in cui sono mai stato, un roller-coaster continuo tra temperature alte e basse, specie in primavera.

Così, due anni dopo flixbus mi dà l’occasione di rimediare. Lo stesso viaggio su flixbus sarà foriero di sorprendenti avvisaglie del destino… causa problemi comuni del wifi entro in contatto con 2 bionde più grandi di me (come piace a me…) che hanno colto la stessa occasione dei biglietti per fare una vacanza al sapore di sacher. Premetto che queste cose di solito a me capitano raramente, forse per sfortuna o forse perché nel free non sono quel gran falco, ammetto i miei limiti (potrei e dovrei fare di più, lo so), fatto sta che entriamo in sintonia e parliamo del più e del meno. Ovviamente mi devo inventare una balla per giustificare la mia toccata e fuga a Vienna, è un peccato perché se fosse accaduto due anni fa che ero in vacanza e potevo stare un bel po’ in città, avrei ottenuto qualcosa in più dei contatti facebook. Cmq, stando in Toscana tutti e 3, le porte sono aperte per il futuro… Questo episodio però, leggendolo col senno di poi, era un chiaro segno del fatto che la giornata avrebbe portato con sé un monumentale threesome!

Dopo aver salutato le tipe di flixbus mi dirigo alla prima tappa di questo secondo tour viennese, sotto una pioggia infida come quella del dantesco cerchio dei Golosi: il clima osceno di Vienna ancora una volta non si smentisce! La prima tappa , dicevamo… avevo deciso di condire il goldentime con una Laufhaus, un altro posto nuovo per me. Questo perché avevo previsto, spiluccando informazioni qua e là un difetto del Goldentime che non lo rende a mio avviso club da starci troppe ore. Ma di questo dirò in seguito.
Per quanto riguarda la Laufhaus, dopo un’attenta revisione delle fonti online, la mia scelta ricade su quello in Triesterstrasse, che è anche uno dei più lontani da Erdberg… infatti il Junchgasse 11 ha profili certamente arrapevoli, ma le voci dicono che le prestazioni non siano valide come il photoshop… non posso dire se tali voci siano veritiere, ma dovendo scegliere non ho rischiato. Il Kontakt Zentrum (tutto fuorchè nel Zentrum di Vienna…) ha profili interrssanti, ma quasi tutti over 30 o 35. E per quanto possano piacermi le milf resto sempre un 24enne ed è meglio non esagerare con la differenza di età (errore che ho già commesso al Globe). Perciò vada per il Triesterstrasse, il cui originalissimo nome ufficiale è Laufhaus Vienna… la cosa incredibile di questa città è che posto esattamente al centro di una schiera di 4 laufhaus e studi erotici sta un asilo nido!!! Come se non bastasse il kindergarten, per arrivarci dalla fermata della metro è necessario costeggiare il cimitero di Friedhof Meidling…
Il Laufhaus, o almeno questo qua, è un ambiente che mi piace perché permette di decidere in tutta calma e si può vedere in anticipo la “mercanzia” senza l’ansia da fake tipica dell’escort service. Allo stesso tempo, la sua debolezza è che non puoi chiacchierare come vuoi con le tipe per acclimatarti e rendere più spontaneo il processo di scelta, come nei contact bar di lusso o nei fkk (ma qui non sempre): una volta che sei dentro sei dentro e “scatta” il tempo. Diciamo quindi che è un salto nel buio a metà, per amor di paragone con le escort degli hotel. La mia scelta ricade su Ynna, polacca di Katowice, punto a favore quindi il fatto che si tratti di una nazionalità nuova per me. Seno rifatto molto bene, molto attraente, bionda… perché mi soffermo su questo particolare? Perché per i miei gusti personali preferisco le bionde, eppure nell’esperienza maturata finora in questo settore mi è sempre parso di notare che le bionde sono sempre più soft e, almeno in apparenza, meno coinvolte. Lo dico perché i due terzi delle ragazze pay da me provate erano bionde e nella mia personale classifica le prime posizioni (a livello di prestazioni) sono tutte occupate da more! All’inizio la puoi considerare una coincidenza, dopo un po’ di anni però…
Lei cmq sa il fatto suo indubbiamente, in tutti i sensi… lingua in bocca ne mette poca poca, nonostante l’extra pagato, e questo mi affloscia un po’ perché è molto raro che mi capiti… a proposito degli extra, cominciamo con le comparazioni: si okay a prima vista il Globe di Zurigo costa molto di più di tutti gli altri fkk e laufhaus austriaci. A prima vista… perchè al Globe il listino è fisso, in questi posti invece il basso prezzo di base maschera il fatto che la foresta di extra presenti porta poi le cifre più o meno agli stessi livelli. 50 euro è il minimo ma sono 15 minuti di sesso e blowjob con condom e nulla più. Qualsiasi cosa in più fa lievitare le quotazioni, tanto che alla fine 45 minuti con bacio, blowjob senza, anal hanno portato a 220 euro. Siccome al globe alcune cose sono comprese la cifra è praticamente equivalente ai 240 franchi di mezz’ora+CIM, un extra che qua al Laufhaus non ho chiesto. Quanto all’anal, era la prima volta che lo provavo pay, oggi doveva essere giornata di prime volte… in realtà non mi aspettavo granchè, e non sbagliavo, immaginavo la ritrosia delle ragazze e infatti nello specifico Ynna sembra temere che la strettezza del suo secondo canale “risucchi” in un certo senso il condom… lasciandomi scoperto. Mah… Cmq sia l’incontro a onor del vero è stato contraddistinto anche da momenti piacevoli, last but not least l’innaffiata finale (consueta per me) stavolta sulla schiena perché non volevo rischiare di prenderle gli occhi come a volte mi è capitato (vero Miriam del Babylon?!) E le ragazze non la prendono bene ahah credo a ragione… Per quanto riguarda il Laufhaus, in definitiva, la qualità è ottima, non ha da invidiare al Globe e il tutto è impreziosito da una multinazionalità tipica dei contesti viennesi, dove non ci sono domini esclusivi rumeni da quel che ho potuti constatare. La stessa Ynna mi ha segnalato la presenza di slovacche ucraine, bulgare, moldave. Sulle prestazioni sì, è vero, un po’ di effetto catena di montaggio la si nota nei Laufhaus e qui vince sicuramente il Globe.

Ma è ora di confrontare due pesi della stessa categoria.
Dovete sapere che alle due tipe di flixbus in un gesto nobile avevo regalato la mia mappa di Vienna, ricordo del 2016, confidente nell’ausilio del navigatore del cell. Ma il karma, inesorabil, agisce sempre e più sicuro tu sarai più sicuramente lui agirà… senza nessuna ragione apparente nel giro di un minuto il cell prosciuga la carica che era all’80%… mi ritrovo quindi senza gps in una zona di Vienna in cui non ero mai stato. Oltre alle staffe perdo un paio di volte l’orientamento, ma mi ricordavo grosso modo il percorso indicato dalla linea blu del navigatore e, anche seguendo un vecchio che non so perché mi aveva dato l’idea che mi avrebbe condotto alla meta, raggiungo il Goldentime. Il vecchio in realtà finirà poi nel casinò adiacente, ma qualcosa mi dice che fosse una finta…

All’ingresso del Goldentime ti accoglie una tipa che, come giustamente qualcuno diceva in una recensione, deve essere una ex del mestiere, ma con un fare scorbutico che più scorbutico non si può. Nonostante le apparenze, però, accoglie la mia richiesta di lasciare a caricare il cellulare da qualche parte e lo tiene con sé al bancone. Mentre mi vengono consegnate ciabatte e asciugamano incrocio la prima ragazza, tette grosse naturali ma faccia bruttissima… inizio a pensare che se il buongiorno si vede dal mattino… e invece no, tutto il contrario. Lei è probabilmente l’unica brutta che mi capiterà di incrociare nel pomeriggio. Il livello è sorprendente per le mie aspettative iniziali, oserei dire addirittura una spanna sopra il globe e probabilmente pure sopra il Babylon, in cui non fatico a credere che ci siano scambi cittadini di professioniste. Una cosa di qui che, per quello che ho visto negli altri posti, per me ha dell’incredibile è la quantità di seni grandi naturali… da quello che ho visto ci avviciniamo al un terzo abbondante delle ragazze, mentre al Globe da questo punto di vista sono tutte rifatte. E la cosa da sottolineare è che, per la ripartenza serale di flixbus, ho potuto rimanere solo nelle ore pomeridiane… e alcuni sostengono che le migliori arrivino alla sera; se così fosse comincio a capire perché in un posto sconosciuto come Bruggen ci siano tante recensioni positive: il nome è un marchio di fabbrica. Per la bellezza delle tipe 60 euro di base contro il doppio del Globe sono davvero pochi ma, come ho detto prima, non sarà così, non fatevi ingannare: alla fine le quotazioni saranno simili. Passiamo alle dolenti note… per questo tipo di posti il Goldentime ha davvero le dimensioni della catapecchia di Dinamite Bla… il confronto col Globe che sta su più piani è impietoso; certo probabilmente in estate col giardino aperto è diverso… ma così come è ora ci metti più tempo a girare la Laufhaus, il che è tutto dire… questo pone degli svantaggi evidenti, ovvero la mancanza di luoghi di sosta tra una sessione e un’altra, che sono veramente pochi e comunque occupati in gran parte dal numero elevato di ragazze. Siccome è difficile non essere subito accerchiato da altre subito dopo una sessione, per riposarmi ho finito per passare gran parte del tempo negli spogliatoi a smanettare col cell, che qui al contrario che al Globe si può usare.

Per quanto riguarda le danze… una delle cose che mi eccitano di più sono i sorrisini divertiti delle tipe la prima volta che mi vedono… perché non sono in gruppo e sono chiaramente il più giovane del luogo (di gran lunga), perché sembro tanto il timido inesperto ragazzino pronto a diventare la vittima sacrificale di queste imponenti valchirie… mi piace essere sottovalutato e poi dimostrare in camera che non sono poi quel ragazzino inesperto che tutti immaginano. È successo al Babylon, al Globe, succederà anche qui. Ovviamente le dimensioni minuscole della struttura favoriscono una scelta veloce e dettata dall’istinto… mi propongo sempre di essere ponderato e attento, ma poi una volta che sei li è un’altra storia. Subito mi arpiona una tizia che fa “Ammore, italiano?”… ricordando quello che scrivete qua e che è forse la prima delle tavole della legge… la parola “ammore” è il deterrente universale… sono appena arrivato perciò alla tizia (che mi propone pure lei un trio) dico che voglio guardare un po’ il posto e lei risponde che tanto è tutto qui… e in effetti ha drammaticamente ragione. Per questo un po’ mi dispiace che nemmeno 30 secondi dopo sono io a scegliere un’altra tizia… è una figa stratosferica che fuma una sigaretta elettronica in uno degli ultimi divanetti. Dopo l’esperienza Ynna mi ero ripromesso che al goldentime avrei cercato solo more e una volta tanto rispetterò i miei propositi… lei si chiama Natalia, con i tacchi mi supera di oltre 10 cm (io 1.78) ed è, udite udite, greca! Perciò Lituania, Spagna, Polonia, Grecia… e una quinta nazionalità finale… l’impero austro-ungarico ha davvero lasciato dei segni in questa città, per fortuna!
Per farvi capire la bellezza, tempo fa ero stato a Milano con Shalina Devine grazie a pornescort.xxx Le uniche professioniste più sventole di questa abbastanza (penso) famosa attrice le ho trovate tutte a Vienna. La Luna del Babylon, Natalia e un’altra mora altissima del Goldentime, la donna più bella che abbia mai visto penso proprio, e che non ho potuto testare causa stanchezza estrema…
Natalia si dimostra ferratissima nell’arte orale, è veramente uno spettacolo vederla e vedere allo specchio lei che si dà da fare come se non ci fosse un domani per farmi venire di bocca. Purtroppo per lei io sono molto lungo in queste cose, sono DURO a morire xD perciò ho voglia di provarla anche nelle posizioni… ecco, all’improvviso tutto il feeling che c’era stato coi baci, con il BBJ e con i preliminari sembra un po’ scemare… io mi sono convinto che ci sia rimasta male in un certo senso: voleva finirmi prima della penetrazione e probabilmente fare un po’ la furba. Durante il sesso sembra un po’ apatica e snob e sullo snob devo dire che sinceramente se lo può permettere visto quanta roba è… il suo atteggiamento snob mi eccita in realtà, però lei non cede a livello vocale, rimane piuttosto silenziosa. A questo punto decido di tornare all’origine e questa volta la lascio continuare di bocca fino alla (solita) copiosa venuta. Siccome spesso i pompini non bastano a farmi venire, penso che questa sia la prova migliore della sua abilità orale. Nonostante qualche perplessità nell’atto puro e semplice (soprattutto perché lei non era certo una con cui mancava feeling) è sicuramente promossa. In totale viene 180 euro con i vari extra, quindi anche questa cifra non è poi così distante da quelle del globe.
Eccoci quindi all’ultima parte della giornata (perdonate la mia prolissità), quella che molto spesso decide l’impressione finale di una giornata. Tra doccia e smanettamento cellulare rimango una ventina di minuti negli spogliatoi, perché so che se uscissi mi ritroverei subito invischiato dai tentacoli delle tentatrici e ho bisogno di una piccola pausa per riprendermi.

Quando esco, i fatti mi danno ragione, tanto che vengo arpionato praticamente al primo divanetto da due more che si avvinghiano a me. Per alcuni limiti caratteriali faccio fatica a controllare/rifiutare situazioni di questo tipo e, dopo esserci riuscito ad inizio giornata, qui capitolo. Le due ragazze sono bassine e si dichiarano sorelle. All’inizio penso per scherzo, ma poi mi ribadiscono che lo sono davvero…. Boh, può essere. Ecco comparire in scena la quinta nazionalità: la Bulgaria! Sono bulgare di Sofia. Al che raddrizzo ancora di più le antenne perché avevo letto da qualche parte di un angolo bulgaro di fregature… in quello stesso momento compare la dea, quella stanga incredibile che ho già citato, con una quarta di seno, e che mi rimarrà sempre il dubbio di chi era…in un certo senso è un rimpianto, ma in un altro no, perché se da un lato trovo sia molto difficile essere più belle di quanto fosse lei, dall’altro trovo impossibile superare la potenza del servizio che mi hanno offerto queste due bulgare assatanate, di cui una si chiama Polina e l’altra non mi ricordo (ma cmq sta sempre vicina a lei e si dichiara sua sorella. Polina tra parentesi, altre due tettone naturali pregiatissime da aggiungere alla collezione del Goldentime).
Ricapitolando, sono stato invischiato in quella che ha tutta l’aria della trappola, ho visto sfuggirmi di mano una dea e queste due che sono carine si, ma sicuramente con tutte quelle gnocche non sono le migliori. Mi propongono un threesome a tutti gli effetti per 100 euro ciascuna tutto compreso (tranne anal ovviamente). E io ancora una volta capitolo, benchè avessi la certezza che sarebbe stato un fallimento… certe volte l’istinto sa davvero cosa è meglio e quandl invece pensiamo troppo sbagliamo… l’unica richiesta che faccio loro è di andare alle camere del seminterrato dove non si sente musica ma solo i nostri suoni: detesto fare sesso con musica di sottofondo. Il seminterrato ha praticamente tutte camere vuote, ci siamo solo noi e questo mi da un grande senso di libertà. Dentro si scatena l’inferno: baci a tre, sesso in ogni posizione, deep throat con cui pare vogliano evirarmi…per non parlare di quelle lingue… innanzitutto non ricordo di nessun’altra donna ne free ne pay che mi abbia infilato la lingua così in profondità, quasi da andarti di traverso, per non parlare di veri e propri succhiotti alla lingua in cui entrambe eccellono. Da parte sua la più grande (di età) delle due sorella, quella di cui non mi ricordo il nome, mi ha ficcato la lingua in ogni orifizio, orecchio, naso, occhio… nessun prigioniero… oltre ad avermi cavalcato così forte che ho avuto qualche timore per il mio bacino. Altra cosa che mi fa letteralmente impazzire di loro è che si incitano in bulgaro tra loro… io non capisco una parola a parte “da” ma fanno tutto per far capire che sono infoiate da far paura. Finisco dipingendo come il Verrocchio tutte e 4 le tette… in quella che alla fine loro mimano, ridendo, in un’esplosione. Per aiutarmi a finire si sono anche prodigate in alternanza a quello che credo fosse una sorta di massaggio prostatico, anche questa prima esperienza in assoluto per me. Insomma, si sono fatte pagare meno di tutte e hanno fatto il triplo delle cose… direi che la vita è proprio così.

Dirigendomi verso gli spogliatoi cerco ancora la Dea ma non la vedo… poi mi tremano quasi le gambe per la spossatezza causatami dai demoni bulgari delle leggende bizantine… e così ho pensato che le probabilità di fare fiasco sarebbero state alte soprattutto perché al globe era successa la stessa cosa dopo una stanza superba, avevo voluto strafare sbagliando. Certo con il senno di poi, per quanto le ragazze del Laufhaus fossero belle, la qualità del goldentime è incredibile se davvero col passare delle ore era destinata ad aumentare. Per le donne che ha sarebbe quindi un club da vivere una giornata intera, solo che dal mio punto di vista le sue strutture non lo consentono. Pure essendo più spigliati di me, e non ci vuole molto, uno non può essere pronto e sull’attenti ogni 10 minuti…. Immagino e spero che in estate col giardino (dove si può consumare anche…) la musica cambi. E a questo punto mi assale l’indecisione se replicare il Globe (o sempre a Zurigo provare l’Aphrodisia) o tornare qua, certo non potendo più contare sulla mega-offerta flixbus.

Una nota di colore: i viennesi paiono mediamente molto più dotati degli zurighesi xD Magari dipende solo dalle giornate ma durante la giornata al Globe negli spogliatoi risaltavo… qua a Vienna ero decisamente nella media… con paio di vecchi del posto con delle vere anaconde xD Certo aiuta anche il fatto che qui ci fossero pochi cinesi rispetto a Zurigo, a parte uno identico a Jackie Chan. In alcuni forum si parlava di Turchi, ma io a parte i normali Danke sentivo solo “da” da tutte le parti. Russi a non finire. Sempre per il discorso di lingue parlate si ricollega la questione delle nazionalità delle ragazze: ora non parlo rumeno, né lingue slave, però mentre parlavano dai loro spogliatoi sentivo arrivare diversi “da” e comunque suoni consonantici e aspri, mentre il rumeno che è lingua romanza dovrebbe essere una lingua molto più “dolce” e con grande uso delle vocali. Di italiano solo io e un altro signore di Salerno che ho incontrato però solo negli spogliatoi.

In sintesi del confronto con il globe i punti salienti che emergono sono: una schiacciante vittoria del globe per le strutture, una schiacciante vittoria del goldentime per la multinazionalità (le due assatanate mi hanno detto che le bulgare li sono almeno una decina) e per i décolleté, una bellezza generale che pur se ottima al globe è superiore per me al goldentime e infine una questione prezzi che per me è solo di facciata perché alla fine i posti top delle città top si equivalgono, pur se con formule diverse.

Concludo la recensione più lunga della storia, sperando di aver saldato gli arretrati che vi dovevo, dicendo che io che a volte incappo in periodi in cui non batto chiodo in quella che per me è la città italiana con più figa, ovvero Pisa (in sostanza perché è tutta gente che rimane pochissimo in città), in un solo giorno ho sperimentato 3 nazionalità nuove, l’anale con pay, il massaggio prostatico e un threesome… dopo una simile abbuffata posso dormire 12 ore filate… pensare che nei venerdì precedenti alle stesse ore della visita al goldentime ero a lezione di paleografia latina in università xD
Vienna si ribadisce città con cui ho una certo sintonia

P.S.: A breve penso che aggiungerò recensione sul Globe. Di nuovo scuse per aver scritto troppo ahah

arapaho_chief
Newbie
15/08/2017 | 22:35

  • Like
    0

@JR_Ewing
Se cerchi multietnicità il Babylon su cui devi puntare è quello di Vienna, la casa madre

arapaho_chief
Newbie
22/05/2016 | 14:49

  • Like
    0

Scusate sulla home del sito Babylon c'e' scritto

Babylon Vienna= 23.06.2016 “Fete Blanche”, mentre gli altri due hanno scritto Open.

Che cosa significa la scritta per il Babylon Vienna? Qualcuno me lo sa dire? Grazie mille

:)

arapaho_chief
Newbie
20/07/2015 | 12:54

  • Like
    0

@giocherellone

Ciao (: Il mio problema non è se andarci o no ( da quando ho letto le vostre recensioni sui 3 posti ragiono solo con l'inguine XD ), ma quello che ho scritto nei post sopra. Ho 21 anni, perciò come potete immaginare non grandi disponibilità economiche: non mi posso permettere battute a vuoto! XD

Ecco perché avevo preparato un viaggio per capodanno che dicono sia bellissimo a Vienna, tenendomi i giorni prima per uno dei 3 Babylon. Se però sono tutti chiusi proprio in quel periodo, che faccio?! Sposto tutto il viaggio O:

O rinuncio al bendidio ... è un problema gravissimo! XD Anche perché non credo che in un periodo diverso da natale/capodanno Vienna sia altrettanto bella, senza contare che alla fine dell'anno si incastrava benissimo anche con le scadenze dell'università!

arapaho_chief
Newbie
20/07/2015 | 11:16

  • Like
    0

arapaho_chief
Newbie
19/07/2015 | 21:52

  • Like
    0

Gli ho mandato una mail ma non han risposto. Io volevo passare il capodanno a Vienna e andare al castello qualche giorno prima. Klagenfurt sembra sia chiuso, Salisburgo sembra ci sia una possibilità, però non lo so, forse dovrei cambiare del tutto il periodo, anche se mi scoccia. Anche perché poi con l'università non ho tutta questa flessibilità, anzi ...

arapaho_chief
Newbie
19/07/2015 | 20:32

  • Like
    0

Ciao Hellblau (: Anche io nuovo. Visto che conosci bene quello di Salisburgo, puoi dirmi se sai già qualcosa sui due giorni ( 28-29 dicembre ) in cui per forza di cose sono stato dirottato? Mi rendo conto che è un po' presto, però non vorrei arrivare alla vigilia della partenza e rimanere solo allora con un palmo di naso

arapaho_chief
Newbie
19/07/2015 | 20:00

  • Like
    0

Nooo! Dici che a Salisburgo il 28 e 29 dicembre c'è una possibilità che sia aperto? Grazie per la risposta

:)

arapaho_chief
Newbie
19/07/2015 | 18:47

  • Like
    0

Salve, mi sono appena iscritto e vi faccio i complimenti per il sito.

E' già da primavera che mi è venuta voglia di programmare un viaggio in Austria per natale/capodanno e quando qualche settimana fa ho scoperto questo sito e soprattutto questo tipo di locale mi si sono rizzati tutti i capelli e non solo XD Inutile dire che mi son detto:"devo andarci assolutamente!" (: Oggi però rileggendo con calma i commenti delle pagine precedenti ho visto che forse a Klagenfurt chiudono proprio in quel periodo! Nooooooo ... ditemi che almeno a Salisburgo o a Vienna il Babylon è aperto alla fine dell'anno, please! (: Ci tenevo a vedere il capodanno viennese, però dovendo rinunciare a questo bendidio ... non saprei che fare XD Mi interessano anche gli altri FKK, però questi mi sembrano di qualità ben diversa.

Vi ringrazio se mi rispondete (:

Escortadvisor bakekaincontri_right itaincontri_desktop Escort Direcotory Escort forum escorta pecorizzami_right Escortime moscarossa_right Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Lounge_destra wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI