Gran Canaria per l’ultimo dell’anno, solo surf

Buongiorno,
giusto per chi fosse interessato, faccio una recensione su Gran Canaria, dove ho trascorso la settimana dell’ultimo dell’anno. In realtà, c’è veramente poco da dire e potrei riassumere tutto dicendo semplicemente: in questo periodo andateci solo se vi amate il surf o vi piacerebbe imparare, non veniteci per rimorchiare.
Comunque, provo a dare più informazioni possibili.
La parte nord è meno turistica e un po’ più “verace”, nella zona sud si trovano invece le località più vacanziere: Playa del Ingles, Maspalomas, Puerto Rico. La zona sud, almeno in questo periodo, è frequentata prevalentemente da turisti anziani anglosassoni, tedeschi o nordici, più qualche coppietta o famigliola con bambini. Ci sono pochissime comitive di giovani in vacanza a Gran Canaria in questo periodo e quelle che ci sono, per lo più vengono per fare surf o altre attività sportive. Chi volesse praticare surf o provare a imparare, direi che Gran Canaria è il posto perfetto in questo periodo dell’anno: nelle spiagge del nord dell’isola (Playa de las Canteras, La Cicer, El Lloret, La Barra, El Confital, Playa del Hombre, per maggiori info: http://www.grancanariaguru.com/gran_canaria_surf_spots) si può surfare praticamente tutti i giorni. Alcuni spot sono più difficili e con fondo roccioso, altri alla portata di tutti, ad esempio Playa del Hombre. La temperatura dell’acqua è piuttosto piacevole (a volte si sta meglio in acqua che fuori) e, in generale, il clima è mite (14-16 gradi di sera e 20-25 e oltre di giorno); quello che fa un po’ la differenza sul clima è il vento, a volte piuttosto fresco e intenso. Inoltre, fare un mini corso con una delle scuole di surf sul posto può essere un’ottima idea e un grosso aiuto non solo per conoscere ragazze, ma anche per fare conoscenza con qualche “local” che potrebbe rivelarsi molto utile per avere le giuste dritte sui posti giusti da frequentare.
Nel week, le zone turistiche si animano un po’ più e troverete gente giovane ne i vari localini di Playa del Ingles e Puerto Rico soprattutto. L’isola possiede buoni collegamenti con i bus, sia per girare da città a città, sia per muoversi da una parte all’altra delle località turistiche. Comunque, potrebbe essere una buona idea noleggiare una macchina per visitare l’isola in libertà. Ci sono varie compagnie che offrono noleggi a prezzi abbastanza decenti, tipo http://www.economycarrentals.com , ma ce ne sono anche altre.
Oltre ovviamente a Playa del Ingles, alcuni posti che val la pena visitare:

  • sicuramente le dune di Maspalomas (effettivamente nella parte interna c’è tutto un giro di scambismo gay) e anche il centro stesso della città, dove c’è il faro
  • carina la parte vecchia di Las Palmas, Vegueta (la città di Las Palmas in sé non è che sia gran chè a mio parere)
  • il Jardim Botanico canario vicino a Tarifa Alta
  • il tramonto ad Agaete, parte nord ovest
  • le spiagge di Puerto Rico e i paesini di Arguineguin e Mogan
  • all’interno, il paesino di La Vega de San Mateo, Pico del Pozo de las Nieves, Roque Nublo, Roque Bentayga, San Bartolomè de Tirajana
    Personalmente, non sono riuscito a visitarli tutti, ma i conoscenti locali mi hanno detto che ne vale la pena
    PLAYA DEL INGLES
    Villaggione turistico, fatto su misura per gli avventori britannici e nordici di una certa età… Grossi centri commerciali con dentro negozietti, ristoranti, bar, locali serali, ecc.. Due in particolare: lo shopping Center Kashba, in pieno centro (impossibile mancarlo), e Anexo I e Anexo II che si trovano lungo la spiaggia. I ristoranti fanno tutti abbastanza schifo e non sono economici, a parte un posto sul lungo mare con pollo alla griglia delizioso e camerieri simpaticissimi. La spiaggia non è affatto brutta, ma costantemente battuta dal vento. I locali serali sono più o meno tutti uguali, collocati nel centro commerciale Kashba, scrivo qualcuno giusto per informazione: PACHA http://www.pachaplayadelingles.com/pacha/es/index.php (ovviamente tutt’altra cosa rispetto a quello di Ibiza), CHINAWHITE/SPY BAR, CHIC & CREAM. L’ideale è uscire a bere in uno dei localini del centro commerciale, studiare un po’ la situazione e magari, ad una certa ora, infilarsi in qualche club. I numerosi “buttadentro” in centro spesso rompono troppo i coglioni, al limite del confronto fisico. L’età media delle (pochissime) ragazze che troverete in giro la sera è decisamente bassina, circa 16–20 anni, si alza un po’ nel week end. A inizio serata, può valer la pena fare un giro dei pub irlandesi sia al Kashba (tipo il Molly Malone), sia sul lungo mare; a volte si trovano gruppetti di milf britanniche in vena di baldi giovani, se ovviamente non avete grosse pretese di qualità
    PUERTO RICO
    Come per Playa del Ingles, anche la vita notturna di Puerto Rico si concentra nel grosso centro commerciale del paese, impossibile non trovarlo. Anche qui, alla fine un posto vale l’altro, da serata a serata dipende dove si fermano a bere le ragazze. Giusto per citare qualche nome: Joker, Lineker’s bar, 007 music club, Downunder bar, Durty Nelly’s irish pub, Long Play ChillOut, il Covent Garden mi hanno detto sia stato rimpiazzato da un ristorante italiano, io non l’ho visto… Qui la serata sembra essere più frizzante e variegata rispetto a Playa del Ingles, qualche ragazza in più e soprattutto un’età media un po’ più alta, diciamo 18 – 24. Almeno questa è l’impressione che ho avuto.
    LAS PALMAS
    Per Las Palmas ovviamente il discorso è diverso rispetto a Playa del Ingles e Puerto Rico, i locali sono frequentati più che altro dai ragazzi locali e troverete molti meno turisti (molti di quelli presenti, tra l’altro, erano spagnoli del continente). Purtroppo, non sono riuscito a vivere molto la nightlife del capoluogo, sicuramente meritava un po’ più di attenzione. Io ho sempre girato con un piccolo gruppo di locals, per cui una situazione molto diversa da chi arriva a Gran Canaria da solo, senza avere agganci o conoscenze sul luogo; per quel poco che abbiamo bazzicato a Las Palmas, direi che la situazione si presentava decisamente meglio rispetto al sud dell’isola. Un posto di ritrovo è Plaza de Espana sul’Avenida Mesa y Lopez, per iniziare la serata con qualche drink; in generale, mi è sembrato che il quartiere Santa Catalina concentrasse la maggior parte della vita notturna di Las Palmas. Poi a seconda delle serate si può provare l’Heineken Club sempre in Plaza de Espana, andare a sentire un po’ di musica dal vivo al Cuasquìas in calle San Pedro 2 (zona sud, lì vicino c'è anche il bar Floridita), oppure entrare al Mojo Club in Plaza de la Musica (http://www.facebook.com/mojoclubcanarias), forse quest’ultimo il locale che offre maggiori possibilità di divertimento. Per sfruttare al meglio le serate, sarebbe importante girare con qualcuno del posto che conosca bene posti e serate. A proposito, occhio a non finire in qualche serata gay/lesbo, ne ho viste più di una in quella settimana e non sempre sono indicate chiaramente. Le gnocche canarine, in generale, magari non saranno proprio delle modelle (però in media nella sufficienza), ma alla sera nel week end si tirano a lucido con vestitini che lasciano ben poco all’immaginazione, e mi sono anche sembrate discretamente socievoli. Effettivamente però, come diceva già qualcuno, la concorrenza dei maschi locali è agguerrita. Non che siano antipatici, al contrario, però sono tendenzialmente un po’ grezzi e comunque quasi tutti abbastanza fisicati .
    CONCLUSIONI
    Se volete farvi una vacanza invernale al caldo, praticando surf o altre attività acquatiche, l’isola di Gran Canaria è perfetta. Con volo diretto Ryanair da Milano, sono circa quattro ore e mezza di volo. Certo non ci sono 30 gradi, ma si sta più che bene anche in acqua. Il sole sorgeva circa alle 7,30 e tramontava più o meno alle 18,30 (ora locale). Info per il pay non ne ho in quanto non mi interessava; a Playa del Ingles ci sono molti ffk, spa, centri benessere, centri massaggi vari, ma non ho idea di cosa facciano dentro. Non è assolutamente un buon posto e un buon periodo per un GT, probabilmente le cose cambiano totalmente durante la stagione estiva.

Non mi viene in mentre altro, alla prossima

Se a vida lhe der um limão, faça dele uma caipirinha

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Dici che si stà bene in acqua ,ma a maggio a tenerife io non sono riuscito a entrare ,troppo fredda per i miei gusti ,daltronde è oceano atlantico ...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Confermo anche se per quanto mi riguarda direi cose analoghe con toni anche più blandi su Lanzarote...posti bellissimi ma ideali per non dire perfetti per chi ama il surf piuttosto che per chi cerca la gnocca...ci sono stato 3 mesi fa circa... ;-)

E la verità è che c'è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. E lì dove una volta c'era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere e sottomettervi.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

si, l'acqua non è sicuramente un brodo. Ma non si stava per nulla male, addirittura ho visto delle ragazze che surfavano in costume, senza muta

Se a vida lhe der um limão, faça dele uma caipirinha

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Io ci sono stato 4 anni fa, a Luglio...avevo l'albergo nella Playa Des Ingles...bellissimo posto per divertimento, mare (a parte il troppo vento)....ma per un Gt lasciate pure perdere...inglesi o tedesche con spesso 18/19 anni scarsi innamorate dell'alcool e poco altro....

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

A novembre l'acqua era ancora come in Settembre da noi e spesso era nuvoloso con pioggerella....anch'io avrei surfato in costume se non fosse stato per le piaghe che dopo mi ritrovo su braccia e gambe...se non sei allenato bene ti spacchi!!! ;;) \:D/

Cmq quoto @sandrol78 per la gnocca andate altrove...molte ragazzine e famiglie con tutto ciò che di negativo ne deriva... /:-)

E la verità è che c'è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. E lì dove una volta c'era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere e sottomettervi.

  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE