Margerita
margerita

Viaggio della gnocca in Kenya: considerazioni sulla gnocca locale.

Premessa:
Quasi tutti i racconti dedicati al Kenya parlano in realtà di Malindi, io ho avuto la possibilità di viaggiare all'interno del paese, anche se solo per una settimana, con un amico che va in Kenya da 35 anni (!) e che doveva girare tra Nairobi, Nakuru, Naivasha e Kituy.
A Nairobi siamo stati in un piccolo ed economico hotel in centro, visitando il Karen Blixen Museum, interessante e con un giardini splendido. Come al solito ho subito cominciato la caccia alla Kenyota Free battendo commesse, impiegate e passanti(la lingua ufficiale è l'inglese e la parlano TUTTI molto bene) notando che non era affatto scontato che lasciassero il loro num. di cellulare al muzungu (bianco) di turno. Alla fine una certa Grace, giovane studentessa di contabilità mi dà il numero MA non riuscirò neppure a uscirci causa i suoi impegni di studio. Non demordo, questa volta provo con Peris, 23 anni, precedentemente contattata su FB, la invito a colzione, ma dopo 1 ora di ritardo (doveva ancora uscire da casa...), lascio perdere perché siamo in partenza per Nakuru.
Mi dò da fare anche nei vari pubs e paninoteche, ma durante la settimana non c'è un gran movimento (a fine viaggio una ragazza che lavora per Radio Africa mi spiegherà che durante la settimana devi sapere quale club va per la maggiore)e comunque le difficoltà logistiche a Nairobi nono sono da poco. A quel punto mi butto a capofitto su receptionist, cameriere , alcune niente male (ma le ragazze Senegalesi, scusatemi, sono di un altro pianeta!) dell'hotel-ristorante-pub in cui alloggio, ma anche qui cicciaIl motivo è che le poverette lavorano13-16 ore al giorno tutti i giorni, per 6-7000 scellini (60-70 euro), non hanno manco il tempo per dormire, inoltre è loro proibito arrotondare facendo marchette con i clienti. Qui a mandarle via con un calcio in culo ci mettono davvero poco! A Nakuru la musica è la stessa, e capisco alla svelta che il mio amico, nonostante parli swahili, non ha capito un cazzo del Kenya o meglio non ha mai avuto interesse a capire come funziona.
Tornato a Nairobi richiamo Peris alle 16:30, mi dice che in mezz'ora sarebbe arrivata nel mio hotel ma alle 21:30 sono ancora nel centro di Nairobi nel vano tentativo di incontrarla. Insomma bidone monster come ai bei tempi Brasiliani!
Sulla strada per la costa ci fermiamo a Kituy, un paesetto senza pretese, alloggiamo nel "migliore" hotel, una specie di resort con ristorante e sala da ballo open-air che il sabato sera diventa il centro di ritrovo per i locali. Bella musica dal vivo, tanti tavoli di sole donne piuttosto brutte, alla fine una tipina del tavolo a fianco al mio butta lo sguardo allora sono lesto ad attaccare bottone e farmi dare il numero di telefono per incontrarci il giorno seguente (le 10 ore di bus mi avevano spaccato la schiena). La mattina dopo le mando un SMS ma quella che sembra ormai una maledizione, si abbatte nuovamente...mi dice che non può uscire perché deve studiare.
Incazzato nero, anche col mio amico, prendo il primo bus per Malindi dove trascorro la seconda settimana. Qui come confermato da altri GT, si capisce subito che la musica è un'altra, in tutti i sensi. A parte la costante, e talvolta fastidiosa, presenza di ragazzi locali che ti si appiccicano nel tentativo di scroccare qualcosa, ho notato una fauna locale molto più varia e di buon livello rispetto all'interno del K. Ragazze nere ma anche più chiare, alcune di origine araba o indiana. Di solito mi piace cambiare, però questa volta sono stato con una sola ragazza musulmana che non rompeva le palle, veniva solo quando la chiamavo e con la quale avevo un gran feeling sessuale. Abzi con lei ho passato quella che io definisco "una serata perfetta" con tanto di: 1)Massaggio Shiatzu ben fatto, 2) Rapporto Multiorgasmico senza alcun aiutino chimico (Sexual Kung Fu) e dulcis in fundo 3) juventus-Chelsea 3:0.
Sono stato al Polcino Oasis Villas, residente un po' decadente ma pulito e funzionale, sul mare, ma io adoravo passeggiare per le strade di Malindi Old Town, con le sue bottegucce e ristorantini Africani (il Jabreen è davvero super per rapporto qualità prezzo)e dove c'era sempre modo di scambiare sguardi e conoscere altre ragazze. Ma pare che per il Free bisogna aver pazienza e investire in tempo, stando bene attenti a selezionare e scartare le furbette di turno (un paio di questo tipo sono capitate anche a me). Se invece siete amanti del Pay anche se molto timidi, non avete che l'imbarazzo della scelta: Melting Pot, Stars and Gatlers, Patapata Beach Bar, Club 28 solo per citarne alcuni. Sono tutti zeppi di ragazze, alcune molto valide, ben determinate a portare a casa la loro preda muzungu. Sono quasi tutte ragazze madri, molto povere e davvero con poche alternative. Bisogna però stare attenti, almeno per sentito dire, ad alcune che durante la notte possono cercare di fregarti dei soldi, anche se di solito, i guardiani del vostro Hotel/residence si registrano i loro documenti prima di farle salire. Anche con le free o semifree è sempre bene lasciare qualcosa per dare una mano, alla mia davo KSH1000 quando veniva a trovarmi e prima di partire le ho lasciato 50 euro. Una cosa molto diversa dal Senegal è che a Malindi e in Kenya in generale, c'è una gran attenzione per la sicurezza, quasi tutti i locali sono dotati di guardiani, anche pub, bar e ristoranti. Questo non ha impedito ad Al Shabaab di far saltare in aria un bus con 18 persone a bordo a Nairobi durante il mio soggiorno sulla costa. Anche le tensioni interetniche, ad esempio tra Kikuyu e Luo, sono sempre presenti e si infiammano durante le elezioni (do vrebbero svolgersi ai primi di Marzo). A Malindi, a detta di quasi tutti quelli con cui ho parlato, c'è una crisi profonda almeno quanto quella Italiana, poiché il 90% del turismo viene appunto dal nostro paese. I residenti contribuiscono molto meno all'economia locale.
Mombasa: ho passato gli ultimi 2 giorni qui vedendo ben pochi italiani. Si è rivelata una piacevole sorpresa sia per la bella old town e il forte Portoghese, sia per i molti ristorantini in cui si mangia molto bene (ma niente a che vedere con il cepbujen Senegalese!)come al famoso Island Dishes. Ottima anche la vita notturna: Io sono stato al Florida (ingresso 3,00 per gli uomini e 2,00 per le donne)con la mia bella. Ci siamo divertiti parecchio, diversi tipi di musica per soddisfare clienti Africani, Indiani e Cinesi. Bevande a 1 euro, spettacoli con culi svolazzanti tipo Brasile e una valanga di belle ragazze assortite tra Pay, Free e semifree. Oltre al Florida si parla bene del Bella Vista con musica dal vivo e del Casablanca in cui si trovano soprattutto Pay. A sud di Mombasa ci sono le spiagge di Diani e Tiwa dove però non sono stato. Una bella escursione dovrebbe essere la visita dell'isola di Lamu, magari con "fidanzata" al seguito (tanto i voli costano poco) e mi hanno detto un gran bene anche della vita notturna di Kigali in Uganda.
Grazie a tutti per la pazienza

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

Bel report e si è abbastanza capito la tua preferenza . Nonostante la sorveglianza sembra un paese dove la fregatura sia dietro l'angolo .

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile
wellcum_mobile

Il mare è caldo, trasparente, pulito ma ci sono parecchie alghe. Se ti aspetti il Mar Rosso...resterai deluso!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

grazie, no mi basta che l'acqua sia trasparente

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
escorta_mobile

a malindi non c'è il mar dei caraibi...forti maree rendono l'acqua sempre un pò torbida. Fondale algoso e concrezionato. Portatevi le scarpette da scoglio....

escort_forumit
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Mille_erotici_desktop Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI