Pecorizzami_recensioni
Nobiliseduzioni_mobile

Gnocca travel all'Oase - Diario 1

All’Oase

Parto da Milano in macchina. Notte fonda, ancora. La strada è lunga e soprattutto in Svizzera non si possono superare i cento. E’ la parte più noiosa. Poi in Germania, per lunghi tratti, posso sfiorare i duecento e il viaggio si fa più vivace.

Alle 11 all’Oase l’attività è già frenetica, a differenza di altri club che fin dopo mezzogiorno non si animano. Qui c’è già un via vai di ragazze all’assalto. All’Oase le ragazze non abbordano, assaltano. E talvolta può essere piacevole. E poi sono tante, non tutte belle, ma tante tante. E nella sovrabbondanza, di belle e brave se ne trovano. E’ un alveare brulicante di laboriose api alla ricerca spasmodica di nettare, una filanda postindustriale dove lavoratici a cottimo si accalcano e si danno un gran daffare per produrre di più. Per questo, anch’io che prediligo incontri più lunghi e rilassati, qui mi faccio prendere dalla stessa frenesia.

Nel corridoio stretto che porta al bar, appena salito dagli spogliatoi, mi imbatto in una ragazza alta, dall’aspetto gradevole anche se non strafiga. Mi spinge col suo corpo nudo contro la parete. Guardandomi ritto negli occhi, con aria di sfida, senza dire nulla mi apre l’accappatoi sul petto, riunisce i suoi seni gonfi con le mani e me li schiaccia sul petto con forza. La sensazione è piacevole, unita anche alla sorpresa. I suoi seni sono all’altezza giusta, grandi, gonfi e belli sodi. Il viso è carino, ma non faccio in tempo a vederlo bene perché mi si attacca in un bacio profondo. La sua lingua sa di mentolo, e la muove molto bene dentro di me. E’ un po’ rugosa e questo aumenta il mio desiderio: me la prefiguro già sul glande. Faccio subito vagare le mie mani lungo il suo corpo. Lo sento sodo e ben tonico. Sul culo le mani scorrono lentamente e sento che il vitino stretto si dilata in una forma a mandola. L’attaccatura tra il gluteo e la coscia è liscia e ben tornita. Mi piacerà prenderla alla pecorina.

E’ da due giorni che non faccio sesso e il mio cazzo si è già indurito contro la sua pancia piatta. Mentre ci baciamo mi discosto un po’ e lo faccio scendere in posizione orizzontale. Lo punto contro il suo pancino e glielo pungolo: sento bene il glande che si schiaccia contro la sua carne, tesa tra le anche. Poi lo dispongo orizzontale proprio sotto il suo inguine. Lei capisce. Dilata le gambe e io glielo spennello da sotto, dando leggeri colpetti di erezione stringendo gli addominali bassi. La mia canna, in orizzontale, sfrega la sua topolina, rasata e già dischiusa, forse ancora dal sesso precedente, e lei piega un po’ le gambe per appoggiarcisi sopra, roteando il bacino .Sento bene le sue labbra dischiuse sulla canna del mio cazzo, ma non voglio andare oltre senza protezione.

“Sono Shelia, dalla Persia”. Mi prende la canna in mano e mi trascina verso cinema. Nel tragitto due ragazze ai divani sorridono e commentano la scena di lei che mi conduce al guinzaglio del mio cazzo. Shelia per incrementare la dose di trasgressione si inginocchia proprio di fronte a loro, mi afferra il cazzo in bocca senza mani e se lo inghiotte in un boccone. Un sospiro rumoroso mi esce dal petto, per la sorpresa e il piacere, e lei inizia furiosamente a sbocchinarmi portandoselo profondamente in gola. In due o tre minuti di performance la mia canna è talmente in tiro che potrei venirle dentro subito. Le blocco la testa quando il cazzo è ben in profondità. Ahhh!

che godimento sentire la sua gola profonda e stretta. Quasi quasi le inondo lo stomaco di sperma. Di riflesso stringo invece gli addominali e mi si abbassa l’eccitazione. Ahh… passato. Se lo ritira fuori dalla gola grondante di saliva, saluta le amiche e mi conduce per mano verso un divanetto nel cinema. Qui l’attività è a pieno regime: coppie sparse sono avvinghiate sui divani. Teste di ragazze si intravedono ad andare su e giù. Alcune a cavalcioni si altalenano da sopra la spalliera dei divani. Altre a pecorina se lo prendono da dietro. Faccio segno a Shelia di andare sul letto proprio sotto lo schermo: c’è più luce, è grande e più comodo di un divano, ti puoi guardare negli specchi e si ha maggiore visibilità.

Si prende in bocca un preservativo e mentre mi fa un pompino, giusto il tempo di farmelo ridiventare duro, senza che me ne accorga mi ha già incappucciato. Si mette subito a pecorina, e mi mostra il suo culetto prefigurato prima solo con la lunga palpata. Perfetto. Dalla vita si apre proprio come lo voglio in questo momento, un po’ largo, con sottili cosce sotto ben separate a lasciare una fessura di due dita, anche a gambe unite. La rimiro così dandole qualche schiaffetto a palmo disteso. Lei si allarga le gambe mostrandomi il suo taglietto dischiuso. La carne un po’ brunastra delle grandi labbra fa risaltare il roseo acceso delle mucose interne. Da dietro le do una leccata profonda depositandole abbondante saliva. Il mio cazzo è in tiro da un po’ e voglio sentirlo al caldo. Mi alzo in piedi, piego le gambe e nella posizione più congegnale al rapporto anale, quella che permette di andare più in profondità anche nella figa, glielo punto da dietro. Lì, proprio sulle giuntura delle due labbra. E lo lascio lì per sentirne la spinta. Lei si inarca per prenderlo dentro, ma io glielo punto ancora, spingendolo solo un po’di più.

Mi piace il momento prima di entrare. Mi piace guardare il mio cazzo lungo che si appresta a dischiudere un buchetto. Mi piace lasciare la ragazza un po’ in attesa. Mi piace il ricordo di quella sensazione provata migliaia di volte. E con una nuova l’aspettativa amplifica ancor più il desiderio … Sono momenti da gustare tutti, e lentamente, questi. E così millimetro dopo millimetro in interminabili minuti glielo metto dentro tutto, dalla punta alla radice. Arrivato in fondo do un colpetto di assestamento, leggero ma deciso, a toccare l’utero che ora sento bene contro il mio glande. Lancia un gridolino di piacere, lei. Alcune provano fastidio quando lo metto cosi in fondo, altre anche dolore. Ma lei girando la testa mi fa un sorriso e dice “Yeeaa… Gut, Gut”.E io, sempre tenendo il cazzo più in fondo che posso, inizio a roteare il bacino. Con dei semicerchi giro il mio punteruolo per interminabili minuti. Giro a destra, giro a sinistra. Ora con i piedi ben piantati sul materasso. Ora muovendo anche i piedi per mettermi in diagonale rispetto al suo corpo, prima a destra e poi a sinistra. A destra e poi ancora a sinistra. Per tante volte. Poi, sempre rimanendo in profondità, mi giro di centottanta gradi e ci troviamo a pecorina dandoci di schiena.

E’ una posizione per sesso tantrico. Lei è bloccata dal mio peso e dalle sue gambe aperte premute contro il materasso. Così non si può sottrarre alla mia presa in profondità. E al contempo è costretta, per sostenersi, a contrarre gli addominali stringendo ancora di più il dentro della fighetta che strizza così la canna del pene, come un orifizio anale ancora vergine. Io da sopra riesco a calibrare bene il mio piacere. Rimanendo fermo sento al contempo il glande titillato dal suo utero in fibrillazione e la canna strizzata a ritmo pulsante del battito del suo cuore che spinge sangue nei muscoli vaginali. Stiamo cosi per un bel po’, senza muoverci ma sentendo ugualmente un piacere profondo e intenso, che dal bacino si dilata fino allo petto. E la posizione è abbastanza comoda per entrambi.

Intravedo spettatrici e spettatori interessati alle performance. Ma soprattutto scorgo alla mia destra il visino dolcissimo di una ragazza bionda, giovane, quasi bimba. Si sta mettendo a carponi sul divano con un uomo dietro che si accinge a prenderla. Ci fissiamo negli occhi, scocca una scintilla. Voglio lei al più presto. Ci fissiamo ancora, per i pochi minuti che dura l’amplesso che ha con l’uomo dietro. Quando se ne vanno decido di finirla con Sheila. Non voglio che quel visino biondo sia intercettato prima di me da altri uomini.

Mi rigiro di centottanta gradi, allungo il mio corpo per salutare Sheila con un bacio lungo, le accarezzo da sotto i seni gonfi e gradualmente inizio ad aumentare l’escursione del mio pene nella sua vagina. Le chiedo se vuole avere un orgasmo. E come. “Yeeaa … fack me fast, and deep, baby” Inizio allora ad aumentare sempre di più: pac pac pac pac pac … La mia carne sbatte contro la sua: pac pac pac pac pac. I suoi seni duri fibrillano: pac pac pac pac pac. I suoi glutei, cosi fermi prima, sembrano ora di gelatina tanto vibrano sotto il miei colpi veloci. Ora la sostengo io di peso. Le afferro le anche e la soppeso, su e giù su e giù su e giù su e giù. Intanto il mio bacino va avanti e indietro a ritmi sostenuti. L’escursione dell’oscillazione è tutta la lunghezza del mio cazzo che dall’inizio delle labbra si infila fino all’utero come un mortaio nel pestello. E continua a macinare. Pac pac pac pac pac. Il tempo passa, interminabile. Pac pac pac pac pac. Sono madido di sudore, le gocciolo tutto sulla schiena. Non riesco a sostenere questo ritmo ancora per molto. Inoltre la mia eccitazione è oramai quasi incontrollabile. Stringo i muscoli più che posso ma sento che potrei esploderle dentro da un momento all’altro, e lei non dà cenni di avvicinarsi all’orgasmo. Rallento un pochino per prendere fiato, la mia frequenza cardiaca è alta come se avessi corso i cento metri. Ma lei, dandomi uno schiaffo sonoro sui glutei, mi urla “NooooooNotNoooooooow. Keepon keepon keepon. Pleaaaaase……” E io ricomincio furiosamente, furiosamente, furiosamente. Anche lei spinge dal davanti ora, e i nostri corpi si schiantano l’uno contro l’altro con un rumore di carni sudate. Ciak Ciak Ciak Ciak Ciak. “I cooooooooomming………… ooohhhh… my goooooooood” Sento il suo utero contarsi, la sua figa stringersi e dilatarsi per lunghi secondi. Il ritmo cardiaco ci diminuisce. La nostra pelle ora è un bagno di sudore che gronda sugli asciugamani. Finalmente! Posso riprendere fiato dalla lunga apnea. Diminuisco la presa, la velocità, tutto è finito… Si. Si. Finito, baby. Mi dolgono i muscoli, ci riversiamo sul letto col fiatone. Si gira, mi abbraccia e inizia un bacio che si prefigura lungo. Ma io ho negli occhi ancora la mia bimba biondina, e mi sono trattenuto l’orgasmo apposta per lei.

(per gli amanti delle info: circa quaranta minuti al cinema, le chiedo quanto vuole .“Fifty of corse! See you later. By. Kiss kiss”)

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

Ma è un racconto porno?

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Pecorizzami_mobile

....ahahah ci risiamo ... chiamate Tinto Brass per la regia !! , la sceneggiatura l'abbiamo ahaha ;-)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Mille_erotici_mobile

...eccone n'altro che si crede il clone di Siffredi!!

alcuni elementi proprio non hanno ancora ben chiaro che questo non è un sito di racconti porno, e che a noialtri non ce ne può fregare una beata cippa di racconti hard personali !!

@framar61,dal nick sembrerebbe che non hai più 20 anni, ma nel compeso hai dimostrato una puerilità da quattro soldi ... se ti dà tanta soddisfazione raccontare le tue peripezie personali sei gentilmente invitato a farlo su un sito adeguato...

Di mitomani qui ce ne sono gia a decine, pertanto non accettiamo che post come il tuo ne incentivi altri a farsi avanti, non sappiamo che farcene, soprattutto, cosa mai ci sarebbe di informativo in tutto questo?

Ergo: anche noi sappiamo bene come si tromba ... grazie!

Is maith í comhairle an droch-chomhairligh
The suggestion of a bad adviser is good

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile

piu che altro ci possono stare le impressioni personali, ma come aggiunta e non come componente principale della recensione (appunto: recensione e non racconto)

Perché certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.

DONNA CERCA UOMO
Pecorizzami_recensioni
Escortime

Ora ho capito come si tromba!!!!
io invece inserivo le dita nelle orecchie!!!

Grazie!

p.s.
e vuoi vedere che le urla delle girls non erano di piacere ma di dolore? :)

escorta_mobile

@framar61 : hai mai pensato di cambiare il tuo nick in "PACman" o "Ciak si gira" ?... permettimi l'ironia ma dopo il tuo racconto sorge spontanea ...

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
escort_forumit

Hai un futuro assicurato come sceneggiatore di hard movies!

A conti fatti, la gnocca free costa di più della gnocca pay.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Escort_directory

Grazie ragazzi per i consigli, ma non riesco a capire tutto questo accanimento nei confronti delle descrizioni. Anche perchè non c'è l'obbligo di leggerle.
Io continuerò a scriverle, finchè non mi annoierò, se qualcuno è intressato a leggerle le legga, chi non è interessato le ignori, gentilmente.
Anchi'io non sono molto interessato alle uniche tre parole che qulacuno qui dentro riesce a mettere in fila tra parolacce e puntini di sospensione. Ma non per questo chiedo a loro di astenersi dall'esprimersi. Come invece sono interessato anche a moltre altre cose che qui si scrivoni e quelle le leggo.
Comunque apprezzo la reazione. Grazie
A presto

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
escort_advisor_mobile

framar61
ma questo non è un sito porno. Noi non ci spariamo le seghe

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_discussioni
Oceano_mobile

IlDrago
non è pornografia la mia, è solo descrrizione con qualche dettaglio. Credo che ci voglia ben altro per spararsi le seghe. E comunque con l'attività che spero tutti noi abbiamo, non c'è spazio da spracare in orgasmi solitari.
comunque grazie dei consigli.
Mi devo un po' tarare sul livello generale del sito.

DONNA CERCA UOMO
Escort4you

erano solo consigli, fai come vuoi...

Perché certi uomini non cercano qualcosa di logico, come i soldi. Non si possono né comprare, né dominare. Non ci si ragiona, né ci si tratta. Certi uomini vogliono solo veder bruciare il mondo.

link massaggi mobile

sarebbe molto + utile descrivere luoghi, costi e livello gnocca... con poche parole... tipo: sono stato all'oase di mattina presto, gia' pieno di gnocca, speso tot€ x entrare... 50 € x ficcare 30 minuti... posto pulito.... sicuro.... ci torneró oppure sconsiglio... evitando ciack pac doremi gulp

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
maxim_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right Pecorizzami_right escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI