Gnocca pay in Sudafrica - qualche consiglio

Cari colleghi appassionati della fi’a,

Vi faccio un breve racconto di una settimana in Sudafrica, tra Johannesburg e Cape Town. Non c’è molto sul sito per cui spero questo mio modesto contributo possa essere utile a chi di passaggio da quelle parti.

Premetto che ero lì per lavoro, per cui ho avuto poco tempo per provare un bel po’ di cosette, ma comunque qualcosina ve la posso raccomandare.

Partiamo da Johannesburg.

Sono stato a Sandton, il quartiere finanziario, e di preciso all’hotel Protea Balalaika, al centro di Sandton. Hotel molto carino, con piscina e giardini spettacolari. Stanze così così, ma assolutamente decente.

Vantaggio della location: business. Svantaggio: non molto a parte business.

L’hotel è a 5 minuti a piedi da Sandton City (un mega centro commerciale) e dalla famosa Mandela Square – attaccata al centro commerciale. Parentesi: quando dico 5 minuti a piedi intendo proprio a piedi, una cosa che molti conoscitori della città, sia stranieri che residenti stessi, vi sconsiglierebbero.

Io l’ho fatto tranquillamente, anche di domenica con poca gente in giro, ma fatelo di giorno, non la sera.

Johannesburg è una città abbastanza pericolosa, ma assolutamente non tanto quanto si dice. Con le dovute precauzioni ci si muove abbastanza tranquillamente, specialmente in una zona della città ricca come Sandton.

Per consigli su “safety” potrei dilungarmi, ma non è la sede. Resto comunque a disposizione di chiarimenti se necessario.

Ma torniamo alla fi’a.

A Sandton City si vede della bella gnocca. A me le nere non piacciono, per cui non mi soffermo – per quanto ce ne siano molte oggettivamente carine.

Le bianche sudafricane possono essere molto gnocche. Si tengono bene, palestra, toniche. Ricordiamo che questo paese ha dato i natali a quella gran fi’a di Charlize Theron, per intenderci.

Situazione approccio: non vi saprei dire. I sudafricani sono molto socievoli, per cui forse non sarebbe così difficile, ma essendo da solo ho puntato direttamente e senza pensarci due volte al pay.

Parecchi annunci escort su siti dalle parvenze affidabili tipo esa.coza , redvelvet, escortnetwork. Prezzi variano, ma si trova roba apparentemente decente a partire dei 1500-2000 rand (diciamo quindi dai 120 euro in su) per un’ora incall presso appartamenti delle tipe.

Io ho optato in passato (non durante la settimana in questione) per milf in appartamento non lontano da Sandton: appartamento carino, signora indipendente, sulla 40ina, belle tette e abbastanza tonica. Niente di strabiliante però.

I prezzi si alzano parecchio se si va su siti tipo sandtoncourtesans e sandtonbeauties, dove si viaggia sui 300 euro all’ora per gnocche di qualità top, almeno a guardare le foto.

Ma veniamo alla vera scoperta: un bordello chiamato Playerz, a dieci minuti di taxi (100 rand) da Sandton. Si chiama il numero di telefono, risponde una tizia in pesante accento sudafricano la quale informa sul numero delle ragazze presenti e fornisce nomi (per chi voglia verificare sul sito se le presenti sono di proprio gusto). Direzioni: entrati in taxi chiamate la signora, che spiega tutto al tassinaro.

Il tassinaro capisce l’antifona e vi propone di aspettarvi mentre voi consumate. Andata e ritorno più attesa vi costano solo 200 rand.

Locale: una villa con giardino e piscina. Mi si presenta la padrona. Una milf della madonna, tette esagerate, stangona, biondona, arrapante da morire. Bacino bacetto, “hi love” e vi fa accomodare per la sfilata. Mi si presentano 5 tipe, dalla cozza alla modella, tendenzialmente la proporzione è due nere per una bianca.

Individuo la vittima, ma chiedo alla proprietaria se anche lei è inclusa nel menu, giusto per stare sicuri, e scopro che sì, anche lei inclusa, ma non la sera, solo di giorno. Sul sito del posto la signora in questione ha nome d’arte Sasha e Paris (vedete foto e capirete la mia gioia nel sentire che anche lei si cede al puttaniere di turno).

Salgo con la vittima identificata promettendo alla signora (la proprietaria) che sarei ripassato il giorno dopo per lei. Lei mi dice che ci sta e mentre salgo le scale con la mia prescelta mi augura buon diverimento…

La mia prescelta: Niki. Come si dice qui, “coloured”, cioè mulatta, occhi verdi, capello biondo corto tipo maschio, gran belle gambe, peccato l’assenza quasi totale di tette, il che ha complicato – per un amante della zinna come me – l’operazione,

Niki è freddina ma bella, davvero bella, roba da modella, garantisco. Viso davvero impressionante. Si da da fare, un po’ meccanica, ma ci mette qualcosina del suo. Va giù di bocca (con condom, ahimè) e poi mi si mette di sopra e cavalca, ma senza grande passione. Il mio compagno si raggela, assenza di sobbalzamenti, ambiente nuovo, e condom spessissimo lo fanno intimidire.

A quel punto Niki mostra tutta la famosa ospitalità sudafricana e invece di lamentarsi, fare facce, o rinunciare, toglie il cappuccio e si da da fare di mano, baciando un po’ ovunque, gemendo, ecc. Un buon dieci minuti di sega intensa, non voleva assolutamente lasciarmi infelice e ce la fa, vengo, contento e grato per la generosità dimostrata. Costo dell’operazione per 30 minuti: 600 rand.

Saluto, me ne vado in tranquillità col tassinaro che mi ha aspettato, e mi riprometto di tornare a castigare la padrona.

Giorno dopo, ahimè, chiamo alle 5 per assicurarmi della presenza della suddetta padrona e lei mi dice che ha staccato, e che dalle 5 in poi deve stare lì a fare la receptionist perché non c’è chi la possa sostituire. Insisto, promettendo anche più soldi, ma niente da fare, non si può. Mi invita comunque a fare un’altra puntatina perché il parco gnocche è cambiato.

Vado, stesso prezzo taxi, stessa storia. Stavolta a colpirmi è una tizia di nome d’arte Demi. Brunetta, sui 30, gran bel culo. La seguo in camera e stavolta la scopata ingrana bene. Pompino cabrio, cavalcata, missionario, e infine gran bella pecorina. Demi è alla mano e a fine scopata ci si fa due risate, doccia insieme, grazie e arrivederci. La padrona m’è rimasta in gola, per cui se qualcuno di voi lettori dovesse un giorno andare lì, pregasi recensire.

Veniamo a Cape Town.

Città stupenda, forse una tra le più belle che io abbia mai visto.

Consigli su cosa vedere, fare, ecc. un’altra volta. Oggi si parla di gnocca pay.

A Cape Town la scelta pay è molto ampia, ma i prezzi molto alti. Per figa di qualità top tocca spendere almeno 4000 rand.

Ma se siete imperterriti e cercate l’affare, lo si può tovare, garantisco.

Affare numero 1:

Adriana http://escortnetwork.co.za/escort/adriana/

Per soli 1000 rand vi ospita in appartamento decente una bionda russa che dire che è da 9 è a esser proprio pignoli.

Una figa della madonna, sui 35, tonica da morire. Io non ho avuto problemi, la tizia è stata gentile e mi ha offerto sconti fossi diventato un regolare. Ho letto qualche recensione in giro di gente che è stata trattata male, non saprei… nel mio caso l’esatto opposto. Scopata tradizionale, ma lei praticamente una barbie, davvero consigliata.

Affare numero 2: per chi, come me, ama il massaggio c’è questo sito: www.houseoftantra.com. Consiglio caldamente Jewel. Il sito è professional, non ci sono molte foto, ma totale discrezione, si fa tutto solo ed esclusivamente via email, risposte abbastanza celeri, mi mandano in hotel questa ragazza (nera) vestita in jeans e magliettina, la quale si spoglia, vi fa spogliare, caccia fuori due meloni impressionanti (come in foto) e per un’ora e mezza è tutto uno strusciarsi, seghe, ditalini… ecc. Ma non si scopa, la tizia è intransigente. Comunque viste le misure e la qualità, e viso il prezzo (soli 1600 rand) direi che vale davvero la pena, finite che siete contenti.

Affare (diciamo) numero 3:

Una tettona di nome Annabella (se fate ricerche la trovate). Per 1200 rand all’ora la tipa (che non è assolutamente un granchè) vi fa un gran pompino cabrio con sborrata in bocca E ingoio, e nel frattempo vi fate pure una spagnola indimenticabile fra due meloni davvero formidabili. Occhio che io la stavo per mandarla via quando mi è entrata in stanza, vestita tipo mamma al discount, per nulla arrapante. Ma ho fatto bene a darle una chance, perché quei meloni sono da formula uno.

La chiudo qui, spero di aver dato qualche consiglio valido a chi come me si avventura nel mondo pay sudafricano con timori di inculate di vario tipo.

A me tutto sommato è andata bene pur non avendo budget stratosferico, per cui a cercare si trova.

Buon lavoro colleghi, e resto a disposizione per eventuali chiarimenti.

Saluti

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Bella rece,peccato per il titolo che sembrando una richiesta di consigli fara' si che pochissimi la leggano.Perche' non la ricopi con il titolo Sud Africa la guida Pay? Comunque complimenti bello di leggere su nazioni fuori dal solito giro.

Ti spiezzo in due.
Anzi no ti lecco la passerina.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

bravo capitano ! ho un amico sud africano mi decantava le lodi di cape town sua cittá d origine ..vedo dalla rece a buon ragione! saluti!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Molto interessante, mi ha sempre affascinato molto il Sudafrica ma mi ha sempre bloccato l'idea che sia pericoloso, come si legge a volte...vorrei in futuro farci una puntatina

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@IvanDrago grazie del consiglio, hai ragione. copio e incollo con nuovo titolo

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE