Viaggio a Punta dell'Est in Uruguay...

Decido di inaugurare la Mansa con un bel bagno tonificante e facendo il primo giro di perlustrazione alla ricerca delle bellezze "spiaggiate" lì vicino. Mi accorgo quasi subito, però, che questa superficie è meta gettonatissima dalle famiglie, e quindi non c'è trippa per gatti; l'acqua, tuttavia, è davvero stupenda, ed il posto incantevole. Il corrispettivo del downtown di viaggio vacanza Punta dell'Est parte da Gorlero Street: la strada è costeggiata da altissimi edifici, ristoranti, negozi e gelaterie.

Mi faccio una doccia e scendo al bar dell'ostello, dove alcuni ragazzi stanno giocando a scacchi; mi avvicino come se li conoscessi da tempo (non ho scelta, sono solo) ed in maniera molto spontanea i ragazzi mi invitano ad unirmi al gruppo. Ci sono tre inglesi, di Manchester, una ragazza neo zelandese e due australiani: posso immediatamente testare il mio effettivo livello di inglese. Infatti, dopo un'ora di dialoghi incrociati, verifico la comprensione: il 30% dagli inglesi madre lingua, 20% dalla neo zelandese…ed appena 10% dagli australiani, che parlano davvero un'altra lingua!

I tre inglesi sono dei matti ubriaconi che arrivano da Buenos Aires e staranno in giro 3 mesi, avendo in programma tutto il tour del Sud America; la neo zelandese viaggia da sola mentre i due australiani sono venuti per il surf: vogliono volare sulla cresta delle onde della celebre Playa Montoya e Bikini beach, nota non solo ai surfisti, ma anche per eventi e sfilate di moda. Mentre gli inglesi si sbizzarriscono nei loro racconti da hooligans, narrandoci le loro imprese e come organizzano i cori negli stadi inglesi, sopraggiunge l'ennesimo amico: Patrick, ragazzo americano di Boston, è appena arrivato dal Perù, dove ha fatto un'esperienza di vita incredibile (rischiando tuttavia un paio di intossicazioni alimentari) ed ora ha intenzione di fermarsi 4 giorni a Punta. Decidiamo quindi di inaugurare la serata: imbocchiamo in gruppo Gorlero street e cominciamo a guardarci attorno, per scegliere un bel locale dove mangiare qualcosa.

Prendiamo pulmino, che ci porta velocemente nella zona centrale, ove il Nano Malefico raggiunge la sua amata, una timida ragazza di 1.75 dalle labbra rifatte e non solo, mentre io rientro in ostello pronto a fare il trasloco.
Scendiamo dal bus, coi ragazzini alle spalle che continuano a inneggiare a noi: uno del gruppo ha pure cominciato a vomitare e ha schizzato di striscio la neo zelandese, ormai giunta al livello massimo di sopportazione. Il locale è davvero originale, ricavato in parte nella roccia e con una terrazza all'aperto che da' direttamente sull'Oceano, con fiaccole e candele collocate a terra per illuminare la scena: che spettacolo paradisiaco! Le ragazze della spiaggia abbordate dal Nano Malefico, messaggiate all'istante, ci raggiungono al bar per conoscere i miei amici; introduco gli inglesi ubriachi e barcollanti, non sortendo un grande effetto, se non per il fatto che scatenano un fiume di risate per le loro battute ubriache ed i loro balli molto singolari.

Mi stacco dalla scena con Elisa, la bionda del gruppo,che avevo già puntato nel pomeriggio: l'argentina di Còrdoba mi fa presente che il Nano Malefico ha già raccontato quasi tutto su di noi, sputtanandomi alla grande per vincere la concorrenza e citando il fatto che lavoriamo si nei locali milanesi, ma travisando la realtà. "Siete davvero fortunati a possedere 2 ristoranti e 1 discoteca a Milano, verro presto a trovarvi con le mie amiche!" esclama entusiasta Elisa: ecco un'altra delle solite millantate del Nano Malefico! La passeggiata sul lungomare di viaggio vacanza Punta dell'Est è un classico dei nostri flirt estivi, e mi permette di staccarmi dagli altri e cominciare a recuperare i punti persi a causa del mio compare, incamminandomi nel frattempo sulla spiaggia sottostante; la serata e l'atmosfera sono perfette per una situazione romantica, per cui, anche questa volta, porto a casa il risultato!

Elisa coglie anche l'occasione per offrirmi una breve lezione di spagnolo, ormai "olvidado" da un annetto dopo la parentesi madrilena: le argentine hanno una pronuncia differente dalle spagnole, si mangiano alcune consonanti e parlano più velocemente. Inoltre, utilizzano dei termini che in Spagna non avevo mai sentito: la parola "quadras" per esempio, di uso molto frequente in Sud America, identifica gli isolati, ma a Madrid non l'avevo mai vista utilizzare.

Mi unisco a Kevin e alla sua fanciulla per il resto della serata, perché gli altri elementi del gruppo sono ormai inavvicinabili, e rischiano una colluttazione ad ogni movimento da un lato all'altro del locale. Due sono le spiagge più interessanti di PDE: la prima, Playa Solanas, si trova alla base della "Sierra de la Ballena" ed è caratterizzata da sabbie compatte, acque calme e poco profonde, il posto ideale per i giochi da spiaggia; Bikini Beach è invece caratterizzata da sabbia più granulosa e qui si svolgono gare di beach-volley, sfilate di moda e competizioni surfistiche. Io e gli australiani scegliamo quindi questa destinazione, dove approdiamo nel primo pomeriggio: gli inglesi sono caduti in coma profondo, e si risveglieranno soltanto la sera tardi, anche perché il giorno seguente devono recarsi a Punta del Diablo, ennesima tappa del loro viaggio senza fine. Una volta giunti in spiaggia, ci rendiamo subito conto che presso i candidi ed eleganti divani del bar è in corso una sfilata di moda: missili terra aria si alternano sulla passerella, queste ragazze rasentano davvero la perfezione.

Dopo aver seguito appassionatamente l'evento per una buona mezz'ora, torno agli asciugamani, dove gli australiani, grandi e grossi ma per nulla stupidi, sono in compagnia delle tre cilene della prima sera, con cui si erano accordati e avevano pianificato l'incontro a mia insaputa: tanto meglio! Non resta quindi che accomodarmi e chiacchierare simpaticamente con le tre fanciulle cilene giunte a viaggio vacanza Punta dell'Est da Santiago, un'altra delle mie future tappe, mi riprometto; racconto alle fanciulle la mia avventura su quel famoso aereo della Gol preso all'andata, e che effettua delle fermate come se fosse un autobus: Puerto Alegre, Buenos Aires e, per l'appunto, Santiago del Chile.

Basta rimanere o addormentarsi a bordo per ritrovarsi..dalla parte opposta del mondo! Le ragazze hanno raggiunto Punta dell'Est via terra, e si fermeranno fino alla settimana successiva. Spendiamo il restante pomeriggio con loro, ma l'ultima sera si sta avvicinando, torno quindi in albergo a cambiarmi; Patrick infatti mi ha organizzato una bella compagnia composta dal suo amico argentino e compagni, che ci guideranno al Buddah Bar! Gli inglesi sono ko, per cui passo a salutarli in ostello dato che l'indomani si parte; Patrick ha appuntamento col suo amico argentino Marcos, sosia del calciatore Marco Borriello, che ci sta aspettando in macchina con tanto di sorella a bordo! Il Buddah Bar è davvero figo, ma un po' vuoto: i prezzi sono alti, ma la location è davvero elegante e ospita un giardino interno che è la fine del mondo. La sorella di Marcos, sulla trentina, si è accozzata a Patrick, e mi presenta la sua amica, una biondina minuscola, sull'1.60, dagli occhi di cobalto,

PERFETTA. Purtroppo la ragazza non mi si fila molto, per via, a suo dire, dei problemi sentimentali con l'attuale fidanzato, per cui metto in pratica la tattica numero 2, ovvero la fase consolatoria, che sortisce si qualche effetto in più, ma non i risultati sperati. Marcos possiede una casa di villeggiatura non distante da La Barra a viaggio vacanza Punta dell'Est , e conosce la sicurezza di tutti i locali: giriamo nell'ordine Crobar, Soho e Ocean Club, da cui rimaniamo davvero affascinati, anche se la mia attenzione, più che dai ricorrenti locali luminosi e alla moda, è totalmente convogliata sulla piccola biondina. La serata si conclude poco dopo a casa di Marcos, dove celebriamo la nostra partenza dell'indomani, nella tristezza più grigia, rappresentata dal pensiero di dover tornare nella fredda, uggiosa e nebbiosa Roma

Posti da visitare
La Mansa, Gorlero street, Playa Montoya, Bikini beach, La Barra, Playa Solanas.

Dove cuccare
La Barra, Tequila, Buddah Bar, Crobar, Soho e Ocean Club, Hotel Gaudi, Hotel Conrad, 1949 Hostel.

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

nessuno ha info aggiornate su questa localita' ? conoscenti che sono stati a punta del este, mi dicono che e' una localita' molto cara, frequentata dalla crema argentina di Baires, le uruguage poi mi dicono che sono delle gran gnocche, qualcuno conferma ? ho visto anche alcune foto, e la qualita' non e' bassa ;-)

ps: of course il pay e' attivo, come in qualsiasi parte del mondo :-))

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Il pay e attivo visto che in Uruguay la professione e piu che legale pero non e economico fa dai30 l ora nei posti piu squallidi e donne brutte ai 100 150 ora per le fighe ed escort varie le uruguaye sono allo stesso livello delle italiane per bellezza ,pero a punta delll este ci sono anche turiste soprattutto arg e bras e molto cara e ce vita solo in estate loro d inverno non ce niente e fa pure freschetto.per il pay puro cioe vai scegli e consumi indoor (bordello )in zona il miglior posto assolut anzi forse il miglior posto al mondo per me se qualita prezzo eccezzionali con delle punte di eccellenza tipo top model a 20 e l ora,di tutti icolori scandinave mulatte mediterranee etc.Buenos Aires!!
parlo di migliore al mondo per tipo bordello ma per ind pay semi pay free pay all night etc non e il massimo. Se poi piacciono le asiatiche o le ebony c e di meglio. Ciao

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Due parole sull'Uruguay, visto che rappresenta la "cenerentola" sudamericana nelle recensioni su gnoccatravel.

Ci ho passato una settimana nel marzo 2010 , al termine di due settimane di vuelta per l'Argentina. Per quel poco che ha consentito la brevità del soggiorno, posso quindi azzardare un confronto tra le due realtà. Non una vera e propria "rece" perché ormai sono passati 4 anni e non mi ricordo i dettagli, che com'è noto fanno la differenza per i viaggiatori della gnocca.

L'Uruguay è un posto molto piacevole. La caratteristica primaria che lo distingue dalla vicina Argentina è la mitezza e l'educazione dei suoi abitanti. E' infatti sufficiente prendere il traghetto che da Buenos Aires conduce in breve tempo a Colonia per rendersi conto del cambiamento di "clima". Quanto estroversi e spacconi sono i "portenos", tanto tranquilli e compassati sono gli uruguagi. A BA rischi la pelle ogni volta che attraversi la strada, a Montevideo le auto rallentano quando vedono un pedone a 500 m di distanza.

Tutto ciò, che personalmente considero un grande pregio del popolo uruguagio, si traduce purtroppo in egual modo anche nella "vida" notturna. Infatti, tanto ricca di bordelli e gnocca pay è Buenos Aires tanto sobria e riservata appare Montevideo.

A BA sarete invasi da opportunità a buon prezzo. I siti sexy su Internet abbondano e le cabine telefoniche della capitale straboccano di "papelitos" con gli indirizzi dei bordellini, dove mi è capitato anche di cavalcare "iuntas" due focose fanciulle al prezzo "only inclusive" di 60 dollari l'ora.

Ma a Buenos Aires mi è purtroppo capitato anche di dovere svuotare il portafoglio (circa 200 euro) per uscire tutto intero da un locale dove una perfida zoccola mi aveva ingannevolmente trascinato, salvo poi trovarmi tutte le porte sbarrate e due energumeni a proferir minacce. E il tutto non in periferia ma in pieno Microcentro.

E vi assicuro che non sono l'ultimo arrivato in fatto di esperienza di posti malfamati. Se avessi reagito mi avrebbero quanto meno allegramente malmenato.

Vi segnalerei volentieri il nome del locale, caso mai vi venisse la malsana idea di visitarlo, ma mi ricordo solo che corrispondeva all'indirizzo della calle, era in pieno Microcentro

e vi si accedeva da una scala esterna.

In Uruguay difficilmente vi capiterebbe una cosa analoga.

Vi dico subito che in sette giorni di permanenza tra Colonia, Montevideo e Punta de l'Este, ho timbrato solo 3 chicas (due pay e una free conosciuta passeggiando sulle mura di Colonia), mentre in Argentina ne ho carnalmente conosciute almeno 4 volte tanto (e ciò malgrado abbia girato pure le Ande, dove gli alpaca e i guanachi lo fanno drizzare più delle chicas del luogo).

Per ciò che ho potuto osservare, le gnocche uruguagie non hanno nulla da invidiare in quanto a bellezza alle argentine, in compenso se la tirano assai meno.

Non ho avuto molto tempo e voglia di dedicarmi al free, anche se una bella tipa l'ho comunque

beccata, ma l'impressione che ne ho tratto è che la gnocca uruguagia è più alla mano, mentre le argentine talvolta presentano evidenti sintomi di "melanzanite".

Come detto, essendo passato diverso tempo dal mio viaggio e non essendo allora iscritto a questo nobile consesso, mi riesce difficile fornirvi informazioni puntuali. Comunque, se le cose non sono cambiate negli ultimi 4 anni, posso segnalare quanto segue

Colonia

E' una località d'interesse storico, molto carina e con parecchio turismo argentino. C'è qualche raro bordellino, non semplice da individuare e piuttosto periferico rispetto al

centro. Sulle mura della città ho conosciuto un'affascinante "madurita" che mi ha concesso le sue grazie. Ma credo sia stato un caso. Nel complesso consiglio di visitare la cittadina e andare oltre.

Montevideo

E'una bella città, a misura d'uomo, dove si può tranquillamente passeggiare di notte senza problema alcuno. La presenza di bordellini è più evidente che a Colonia e armeggiando su

Internet e giornali locali si possono contattare belle gnocche, generalmente semi-pro e in numero infinitamente minore che a Buenos Aires.

Io ho avuto la fortuna di beccare una simpaticissima gnocca di nome Blanca, che mi ha elargito un paio d'ore del proprio repertorio, concedendomi anche RAI2 e cumshot con ingoio, mi pare per l'equivalente di 80 dollari (che dopo mezz'ora di chiacchiera post coito si era pure dimenticata di farmi pagare, ma non essendo io un becero italiota glieli ho dati lo stesso).

Nel 2010 su Internet c'era anche un interessante forum gestito dai GT uruguagi; non ho più controllato ma mi pare che lo stessero chiudendo.

Se andate a Montevideo, assolutamente visitate il Mercado del Puerto, dove si mangia il miglior pesce e la migliore carne alla griglia della capitale, a prezzi modici e in un atmosfera di grande suggestione.

Punta de l'Este.

La Saint Tropez dell'Uruguay. Belle spiagge e prezzi tripli rispetto al resto dell'isola (effettivamente, non per modo di dire ...).

Tanto per capirsi, in giro per la città ho visto Shakira e la mummia di Julio Iglesias.

Consiglio di vederla, farci due giorni in spiaggia e poi fuggire a gambe levate.

L'unica gnocca contattata (più per curiosità che per altro) mi ha sparato cifre da zoccola d'alto bordo.

In conclusione

....?

Non posso negare che l'Uruguay mi sia rimasto un po' nel cuore, forse perché la sua placida atmosferica mi ha consentito di riposare le stanche membra (e lo stanco membro) dopo quindici giorni di tour forzato per l'Argentina.

Non sono purtroppo aggiornato sulle ultime evoluzioni del panorama gnocca. Se qualcuno ci fosse andato di recente sarei molto curioso di conoscerle.

Dovessi consigliare chi ci va a scopo di gnocca, gli direi di prendersela con calma, senza grosse aspettative, sondando in dettaglio il "mercato" di Montevideo e magari provando ad esercitarsi nel free con le chicas dei villaggi dell'interno (l'Uruguay è un paese prevalentemente agricolo e facilmente girabile con un automezzo).

Hasta luego

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@singarfeliz

anche se datata 2010 la tua vacanza (ad oggi sicuramente qualcosa sara' pur cambiato...) , hai dato un quadro abbastanza generale dela situazione, pur non approfondendo su indirizzi e quant'altro, culture shock, pro e contro ? le uruguagie come sono caratterialmente ? a letto si danno anche da fare ? una vacanza di 3 settimane giusto per non farsi mancare nulla quanto verrebbe a costare , senza dormire in una topaia e senza mangiare dai carrettini tutti i giorni ? grazie comunque di questa piccola intro fa sempre bene leggere nuove mete.... :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Ci sono stato da poco , l estate scorsa

a mtvdeo la citta e' carina unica pecca troppi cani randagi, devi veramente stare in guardia...e' un po piu cara di baires ma in fondo io stavo in centro in un ottimo hotel boutique, cervantes mi pare si chiamasse a 55 usd al giorno prenotato su booking.

Ristoranti quanti ne vuoi in effetti di giorno la chacra del puerto e' imperdibile ma comunque ce ne sono tanti.

Tantissimi turisti brasil ma generalmente accoppiati.

Sara che faceva un freddo della madonna , 3 gradi la sera e un vento di merda ma nn e' che ci fosse tanto movimento.

il pay mi e' sembrato non all altezza di baires ma sinceramente non ho approfondito.

Per rispondere a @zest direi che con 120/150

usd al giorno mangi e dormi bene.

Per hotel consiglio piu punta carretas che il centro dove ero io perche la sera c'e' piu movimento li.

Confermo la soatanziale tranquillita della citta a parte i gia ricordati...cani!

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@akab

120/150 USD mangiare e dormire , e' il resto ? trasporti, nightlife, ragazze, ? insomma ci vogliono almeno 250 USD al giorno per non farsi mancare nulla ?

Grazie anche a te per la tua testimonianza :-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@zest, trasporti molto economici, con il taxi, invero piuttosto antiquati, vai ovunque con pochi dollari, da informazioni Apprese da un taxi driver pare che le girl in appartamento chiedano dai 50/80 usd ma ripeto non ho verificato tieni conto che la bassa stagione non favorisce la nightlife, conoscendo bene l'america del cono sur so che nell'inverno australe i rioplatensi tendono a cadere in letargo...ora e' diverso di certo.

Comunque direi che 250 uds al giorno siano sufficienti...

A presto

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Rispondo a Zest, ringraziando anche Akab per i suoi aggiornamenti su Montevideo.

le uruguagie come sono caratterialmente ?

L'ho accennato nel post. Mi sono sembrate nel complesso delle brave tipe, con

voglia di conoscerti aldilà della trombata. C'è da dire che ne ho sondate solo tre (non è come a Cuba o a Santo Domingo che in una settimana parli e fai altro con decine di gnocche) , ma tutte mi hanno fatto un'ottima impressione. Però ho interagito con una free, laureata e benestante, e due giovani semipro e magari non sono proprio un campione pienamente rappresentativo della popolazione.

a letto si danno anche da fare ?

Con le cautele di cui sopra, direi proprio di si! :-)

Non fanno le preziose e scopano alla grande. Mi ricordo di avere trombato benissimo anche con un'uruguagia pescata in un bordello di Barcellona.

una vacanza di 3 settimane giusto per non farsi mancare nulla quanto verrebbe a costare , senza dormire in una topaia e senza mangiare dai carrettini tutti i giorni ?

Premesso che 3 settimane in Uruguay forse ti spacchi un po' i maroni (e te lo dico io che ho apprezzato moltissimo il paese), direi che se non ti vuoi fare mancare nulla le cifre di Akab sono corrette.

Io forse faccio poco testo perché mi piace viaggiare al risparmio e con 250 usd ci campo almeno due giorni (vedi la mia recente recensione su Gran Canaria).

Poi dipende se giri l'interno (prezzi modici) o vai a Punta del Este (prezzi da ladrones).

Interessante la faccenda dei cani randagi. Io non me n'ero accorto. Sarò che sono più randagio di loro ...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

salve a tutti!!

sono stato in Uruguay qualche anno fa (2009). Per quanto riguarda la gnocca pay è un posto abbastanza costoso sia a Montevideo che a Punta del Este. Sono 2 i locali a Montevideo che rimangono un punto di riferimento assoluto: Picaro e Baires. Si trovano entrambe nel centro vecchio della città e sono due Night stile classico quindi dove si può consumare una bevanda e poi portarsi in hotel la ragazza per 1 oretta... ragazze uruguayane molto belle...costo: 100 bigliettoni USA. A Punta del Este invece c'è un solo locale, si chiama Nanà e si trova verso Maldonado. E' un locale simile a quelli di Amsterdam in cui c'è una ragazza alla porta che aspetta il cliente. Ci sono circa 25-30 ragazze quasi sempre uruguayane. Prezzo: 100$ per una tranquilla inzuppata..

Ps: lasciate perdere la gnocca free..è peggio dell'Italia.!

Saluti a tutti

  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE