Nel mondo 42 milioni di prostitute, una ogni 60 uomini

PARIGI - Secondo il rapporto mondiale sullo sfruttamento sessuale pubblicato questa settimana dalla Fondazione Scelles, nel mondo ci sono tra 40 e 42 milioni di persone che si prostituiscono. Tre quarti di loro hanno tra i 13 e i 25 anni.

L'obiettivo del rapporto della Fondazione Scelles, attiva nella lotta contro lo sfruttamento sessuale, è di tracciare un panorama del mondo della prostituzione. Un mondo la cui ampiezza è facilmente dimostrata dalle cifre pubblicate: tra i 40 e i 42 milioni di persone si prostituirebbero nel mondo, di cui tra 1 e 2 milioni in Europa occidentale, e nove su dieci di loro dipenderebbero da un protettore. In più dell'80% dei casi si tratta di donne.

L'Asia è il continente dove il fenomeno è più diffuso: vi si concentra infatti il 56% delle persone che esercitano il mestiere più vecchio del mondo. Un dato preoccupante riguarda invece l'età di coloro che finiscono nelle reti di sfruttamento della prostituzione: quasi la metà ha meno di 18 anni.

"Si stima che 2 milioni di bambini vendano il loro corpo nel mondo" afferma il presidente della Fondazione, Yves Charpenel. "Non abbiamo però i dati sufficienti per indicare se sia un fenomeno in crescita o meno."

Tra i temi trattati dal rapporto, quello degli eventi sportivi riveste un'importanza particolare. Nel 2010, in occasione dei Giochi Olimpici di Vancouver e dei Mondiali di calcio in Sudafrica, le reti che gestiscono la prostituzione hanno notevolmente ampliato la loro "offerta". Già durante i Mondiali tedeschi del 2006 la creazione di veri e propri sex-center nei pressi degli stadi aveva scatenato la polemica. In Sudafrica, invece, si calcola che durante i Mondiali alle 100'000 prostitute abituali del Paese se ne siano aggiunte 40'000. "Il calcio e i Giochi Olimpici sono identificati come i teatri più conosciuti dello sfruttamento sessuale. Anche le gare di Formula 1 non sono da meno" spiegano gli autori del rapporto, che intendono valutare la portata del fenomeno anche in occasione delle prossime Olimpiadi, quelle londinesi.

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Mi sembrano dati enormemente gonfiati; inoltre lo studio non tiene conto di tutte quelle che, lavorando in paesi dove l' attività é illegale e osteggiata, non hanno nessun tipo di tutela e sono costrette a trovare protezione mettendosi nelle mani della criminalità ... dalla padella alla brace ... é proprio il proibizionismo che genera queste situazioni ... dimostrazione di fatto che molte trovano "protezione/sfruttamento fra le braccia di appartenenti alle forze dell 'ordine" ... io stesso una volta ho visto un carabiniere scoparsi una da strada nella macchina di servizio, con il collega che rimaneva fuori dall' auto a guardare che non arrivassero occhi indiscreti .

Diverso il caso della pedofilia ... ovvio che sulla prostituzione delle bambine ci siano dietro famiglie senza scrupoli o semplicemente in condizioni di disagio tali da "vendere le loro figlie" ...

La stessa cosa si potrebbe dire del traffico illegale di organi dai paesi del terzo mondo...per i quali spesso si ricorre a omicidi su commissione...

Trovo sterile e idiota fare copia incolla di articoli del genere....anzi lo trovo controproducente ... tra l' altro sarei curioso di sapere chi si nasconde dietro queste presunte "fondazioni", come estrapolano questi dati e come li presentano al grande pubblico ... la caccia alle streghe é finita da un pezzo lasciamola nei libri di storia per favore ...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE