Recensione Kavos e Ipsos Luglio 2016: ragazze, locali e divertimenti

La trasferta a kavos è durata dal 20 notte al 29 luglio di mattina; 9 notti di divertimento (21-28) di cui una a Ipsos ; I 4 viaggiatori saranno soprannominati: Capitano, dal tipico aspetto italico/mediterraneo ed altezza 1,75; Martins, dall’aspetto ibrido dovuto ai capelli chiari , all’occhio verde e carnagione scura , altezza 1.85; Beppec, dall’aspetto non tipicamente italico anch’esso, altezza 1.85; Dottor T dall’aspetto tendente all’italico, altezza 1,77. (La vicenda è di lettura facoltativa, un po’ lunga ma offre buoni dettagli. Si può in ogni caso andare direttamente alle conclusioni che sono alle fine per avere un idea generica)
20 Luglio: arriviamo di notte all’aeroporto e da lì ci rechiamo a Kavos avvalendoci di un taxi. Arrivati al residence mediamo con l’albergatore, per aver una notte in più al modesto costo di 15 € a persona. Esso dopo averci offerto della Metaxa acconsente .
21 Luglio: facciamo un giro perlustrativo per conoscere il paese e le spiagge (sabbiose), notiamo molta povertà e supermarket carentissimi di materiale e cibi; l’albergatore da noi soprannominato “contrabbandiero” ci consiglia di affittare per 70€ un scooter per fare la spesa al Lidl che distava 10 km, ma stoltamente non lo facciamo per nessuno dei giorni. Arriva la sera e dopo un precarico alcolico a base di vino rosso corretto con alcool etilico ci fiondiamo carichi in centro dove ogni 30 metri veniamo assaliti da pr che proponevano 5 € three shots o cose simili, accettiamo una delle proposte e ci ubriachiamo alla grande anche se i drink non erano così pesanti; nel mentre cerchiamo di cogliere dettagli dal barman che ci consiglia di puntare alle Britanniche e lasciar stare le Serbe, considerate pazze. I locali sono la maggior parte discobar totalmente aperti situati in strada con entrata libera (capienza max 180 persone), dotati di impianti ottimi, prevalentemente Electro Voice per chi se ne intende e di buoni impianti luci che rendevano ogni locale una mini disco; si nota immediatamente la prevalenza di Britannici e Britanniche alcolizzati come non mai; i drink costano molto poco (3-5 €) ma altrettanto sono annacquati; dopo una prima tappa in bagno in un locale Capitano nota una britannica sbronza che gli sorride, avvicinatosi senza dire nulla parte un limone a volo e subito dopo essa torna a bere (tipico comportamento delle britanniche anche nelle prossime sere) ; ci rechiamo alla discoteca Atlantis (capienza max 1000 persone,ampiamente aperta in spiaggia, clientela mista) dove era in corso un party con lancio dei colori, all’interno conosciamo dapprima 4 inglesi di Manchester che verranno intrattenute da Martins per più di un quarto d’ora senza concludere; conosciamo poi delle melanzane Piemontesi di 19 anni con le quali agganciamo; da pure opportuniste sfruttano immediatamente la situazione per scroccarci da bere, cosi che ognuno di noi offre qualcosa bevendo assieme; Dottori T e Martins limonano una a ciascuno. Capitano viene fomentato e preso per mano da una e portato in spiaggia, parte il limone ma mentre egli cerca più volte di infilare le dita nelle mutande notando un potenziale interesse, essa si infastidisce e lo liquida poco dopo; queste italiche verranno incontrate nei giorni successivi, ma ogni volta eviteranno di intrattenersi. Viene recuperata la ciurma e si esce dal locale in quanto alle 2 chiude e si continua la serata all’esterno, nei discobar che si riempiono sempre verso l’una fino le 5. All’esterno Beppec aggancia una britannica e compie l’fk in modalità “ciao e grazie” come già visto prima. Durante il vagabondaggio tra i locali ci frammentiamo più volte ritrovandoci, nel mentre Martins rimorchia due britannice con limone (Fk) dopo un momento di down energetico; verso fine serata Martins si vede ancora protagonista, incocciando un’altra britannica abbastanza horny all’interno di un discobar (Rolling Stone) la rimorchia con un blando dialogo compiendo un fk, viene poi trascinato in spiaggia dalla stessa dove conclude un amplesso non molto gradito da egli (rai 1+cunnilingus); esso consuma senza pero ’ venire, al ritorno porta con se le mutandine della britannica come trofeo, che però perde durante il tragitto. Dottor T compie un altro fk con possibile britannica senza però vedere prospettive future. Complessivamente buona serata tranne per Beppec che perde il portafoglio.
22 Luglio: Prendiamo il sole nel pomeriggio, di sera dopo il precarico sempre a base di vino rosso corretto con l’alcool etilico, deambulando per locali scopriamo il Sidro (bevanda in lattina a base di frutti da 4,5 gradi, gassata acquistabile nei supermarket che stanno aperti fino mezza notte), eccezionale per fare dei rutti pazzeschi e molto buona (1-2€ su 0,5 l). Entriamo alla discoteca Venue (tutta coperta, capienza max 500 persone) dove si svolge un serbian party, locale di grandezza media fatto quasi esclusivamente da pista, pieno di serbi di altezza media 1.87 e serbe di altezza 1.73; decisamente meglio le serbe delle britanniche le quali hanno un attinenza ad essere grasse e brufolose e molto maleducate, seppur a volte molto libertine e spinte. Le serbe si presentano essere quasi tutte asciutte e pallide e pesantemente scortate dai connazionali, i quali le inibiscono molto dal dimostrare interesse per noi. Il clima del locale era molto pericoloso e come aveva avvertito il bodyguard, i serbi ce l’hanno contro i britannici ma non con gli italiani, a patto che non gli si tocchino le tipe; Martins in preda un gesto audace aggancia con una serba vicina a connazionali che ballava isolata dalle amiche, per tanto situazione non del tutto pericolosa. Il ballo si protrae per 15 minuti buoni, quando egli dice che se ne sarebbe andato la serba lo trattiene per mano e scatta l’Fk; ce ne usciamo e ritornando a vagabondare per locali stradali, quali Rolling stone e Madison’s, Snobs, Buzz; Dottor T e Martins agganciano 2 polacche portando a segno un FK a testa. Molto buona la qualità di quella di Martins. Capitano e Beppec tentano alcuni approcci fallendo. Dottor T aggancia poi ignota con fk volatile; Ci rendiamo conto immediatamente che i caratteri somatici italici non portano moltissimo a favore a discapito di quelli di Martins (che per l’appunto difficilmente viene riconosciuto come tale);
23 Luglio: Capitano apre Tinder in preda a un momento di nervosismo e martella di like facendo qualche compatibilità tra cui Britanniche (il che sta a dimostrare che la preferenza somatica è sicuramente ariana ma esiste una fetta di minoranza che apprezza anche altro); si mette in contatto con una britannica che lavora li nel posto e si accorda per trovarsi una sera o un pomeriggio; dopo un pomeriggio di sole ceniamo in un ristorante, menù in parte a base di pesce; non male ma nettamente inferiore a la cucina italica. La sera usciamo e nell’ultimo locale (confine di Kavos), Martins e Capitano vengono invitati da una coppia di britanniche over 30 che offrono delle sigarette, dopo un 20 minuti di colloquio infruttuoso proviamo il Cavo d’oro, locale in riva al mare (capienza max 250 persone) pieno di serbi con la tipica musica balcanica. Qui Martins approccia una serba di qualità buona ma senza concludere, successivamente deambuliamo poi per locali in strada. Capitano viene respinto fuori dal bodyguard del Madison’s perché notato da metri essere italiano, sempre in serata Martins e Capitano vengono respinti fuori dal disco bar 42nd street perché notati come estranei; Dottor T e Capitano fermano 2 serbe over 30 apparentemente interessate che pero’ poi se ne vanno forse per non aver persistito abbastanza; Dottor T compie un fk volatile con ignota e poi aggancia in strada delle greche ( caratteri somatici simili a Italiani) compiendo un fk con una e racimolando il contatto. Le greche non sono così facili da trovare a dispetto da quel che si può pensare, nonostante ciò Dottor T si lascerà sfuggire l’occasione infatti non riuscirà a rivederla nonostante qualche scambio di messaggi che si dimostreranno infruttuosi.
24 Luglio: Dopo un pomeriggio in spiaggia con cena successiva, Beppec e Dottor T effettuano una serata di “scarico” per recarsi il giorno dopo a in commissariato a Lefkimmi e in consolato a Corfù per rifare i documenti persi (conosceranno delle melanzane romane durante la trasferta). Queste romane si fanno vicine e approfittano della compagnia per sopperire al loro scarso inglese. Capitano e Martins, invece, in accoppiata iniziano male la serata con Capitano che perde il tabacco; dopo aver bevuto dei Sidro, deambulano un po’ tra locali stradali soffermandosi al Rolling Stone. Qui un gruppetto di britanniche sono sedute a bere e a fare uso dei palloncini pieni di gas esilarante (questa scena è la prassi). Una di queste sembra adocchiare con interesse il Martins ma appena questo tenta di avvicinarsi lo manda a fanculo col dito medio, non si sa per quale motivo. Al che il Capitano vista la scena perde la staffe e si avvicina alla Britannica sussurrandole qualcosa di ironico all’orecchio e tentato dal soffiarle in faccia il fumo di cicca che essa disgustava. Dopodiché breve tappa nell’unico night club del paese al prezzo di 5€ con 2 drink annacquati inclusi; si entra e la situazione è davvero deprimente, ballerine di bassa qualità, finito il cocktail si esce e si torna a casa a mani vuote.
25 Luglio: Decidiamo di provare il foam party free drink a 20€ al Venue (schiuma party); Capitano paga e entra in perlustrazione ma essendo un poco vuoto, dopo aver bevuto 2 sex on the beach annacquati esce; poco dopo viene improvvisamente fomentato da una britannica che gli fa notare che c’era la tipa con cui aveva chattato su Tinder; esso si avvicina (ampiamente più grassa di quel che sembrava da Tinder) e dopo aver capito 3 parole su 15 ottiene 3 info sui locali a fine chiacchierata; ritorna dai compagni; Martins rientra e nel mentre Dottor T aggancia 3 tipe credendo fossero italiane, incredibilmente erano spagnole (rarissime li) in buon stato di ebbrezza. Dottor T e Beppec flirtano con quelle più alte, Capitano con quella più bassa, con la quale scatta subito il limone; nel mentre Capitano si allontana con la più bassa ottenendo svariate serie di preliminari in spiaggia, spesso alla vista dei passanti; Beppec e Dottor T cercano di approfondire con le altre 2 che pero’ furbescamente li seminano all’interno di un locale ;mentre Capitano accompagna all’appartamento la spagnola incrocia le 2 britanniche di prima che lo guardano parecchio infastidite e perplesse, mentre egli finge di essere confuso e ubriaco; all’arrivo la tipa viene canzonata dalle compagne per aver perso le chiavi, al di fuori vengono conclusi nuovamente preliminari con bbj (questa volta ben fatti a differenza di prima in cui aveva battuto persino con i denti facendo vedere le stelle); convinto di aver la timbrata assicurata e in comodità per il giorno, Capitano lascia la tipa e raggiunge gli altri;

26 Luglio: Dopo il precarico alcolico di rito si intraprende la solita strada, nonostante siamo tutti alticci regna il disorientamento, strada facendo ci si divide: Beppec e Dottor T da una parte con le melanzane di Roma conosciute la giornata prima. Capitano e Martins dall’altra, questi ultimi entrano al Rolling Stones dove approcciano una coppia di ragazze francesi (le prime e uniche francesi viste nell’intera vacanza), Capitano desiste dopo poco, resta Martins a chiacchierare con una di esse, discreta di origina algerina dopo un bel pezzo scatta l’fk; Capitano perde di vista Martins e si imbatte in un gioco di sguardi e sorrisi con 2 greche che tuttavia dopo uno scambio di parole corto ignora stoltamente per cercare Martins; poco dopo esse si allontanano e girandosi salutandolo. Capitano realizza di aver compiuto un errore clamoroso nel non essersi intrattenuto con loro; Martins viene congedato dalla tipa esce dal locale sbocca e crolla a terra nell’erba per un ora abbondante, in questo lasso di tempo perde il portafoglio (probabilmente rubato); Capitano raggiunge nel frattempo Beppec e Dottor T che “flirtano” con le romane in un localino simile a gelateria.
27 Luglio: a causa di un lutto in famiglia di Martins, deve prenotare il biglietto di ritorno per cui la sua avventura si concluderà anzitempo rispetto a quella degli altri; esso rincaserà un giorno prima degli altri; mentre Dottor T, Capitano e Beppec vanno in trasferta ad Ipsos con e melanzane di Roma, Martins fà l’ultimo breve giro in solitaria in quanto l’indomani ha l’aereo presto, nonostante ciò riesce a mettere a segno l’ultimo fk della vacanza con una troia da sbarco che se ne fa uno diverso ogni 5 minuti. Gli altri 3 mediante dei bus arrivano a Ipsos in 1.40 ore dove presto si distaccano dalle melanzane; entrano in discoteca Montecristo a 10€ ( atmosfera puramente italiana, locale dotato di 2 sale principali di grandezza media con sonorità commerciali, capienza max 600 persone). Essi cercano di mettere a segno qualche fk fallendo miseramente, prendono un drink a testa (fatti benissimo in bicchieri di vetro, tanto forte da far salire l’Isis alcolico in brevissimo tempo); all’esterno del locale Dottor T viene fermato e agganciato da una melanzana meridionale compiendo un fk, la quale poco dopo chiede a Capitano se aveva un condom per l’amico; esso porge il condom e Dottor va a timbrare la melanzana nel suo appartamento. Il Capitano nel frattempo piglia per i fondelli degli italioti parlando in inglese, svelato lo scherzo viene fomentato da una napoletana in carne che tuttavia in breve tempo ignora un po’ essendo infastidito nel non poter trovar di meglio; Beppec e Capitano si ritrovano e flirtano all’interno dell’Havana club (piccolo locale House da 300 persone di capienza sempre a basso costo), finita la serata, in attesa della corriera torna Beppec aggancia una melanzana mediante la scusa del portafoglio perso e conclude un fk; esso successivamente chiede al camion della spazzatura se avrebbe potuto dare uno strappo fino a Kavos senza però ottenere il consenso.
28 Luglio: rientro ore 10:30 dalla trasferta da Ipsos e coricamento immediato per ricaricare le batterie; Capitano in accordo con la spagnola di vedersi verso le 16 per trascorrere tempo in spiaggia mette la sveglia alle 15. Alle 16:15 circa raggiunge la spagnola e ci trascorre del tempo piacevole assieme tra bagni e spiaggia e molti fk; Capitano decide di mettere piede sull’acceleratore chiedendo se essa voleva venire in appartamento con lui, ma alla domanda essa risponde “I’m tired, I prefer to stay here”; Capitano capisce di aver combinato un errore marchiano, commisurabile al rigore sbagliato di Pellè negli europei 2016; era opportuno battere ferro fin che era caldo la notte del 25; dopo essersi salutato con l’ispanica rientra appartamento solo in minima parte amareggiato; la sera i 3 membri si recano a cena a base di pizza nel ristorante vicino, menù gradevole ma che purtroppo porta mal di pancia tutti e 3 (cucina pessima in tutta Kavos) , stroncando definitivamente Capitano che già a corto di energie da giorni a causa dei frequenti problemi digestivi avuti, vedendosi ricevere la mazzata finale. La serata viene buttata molto dal punto di vista del fare sbaccano e teatrino tra i locali senza concludere nulla; Capitano aggancia in strada un Irlandese inizialmente pure interessata che però poco dopo ignora sia per la lardosità che per l’instabilità e freddezza caratteriale (tipica di tutte le nordiche); scoperto l’ennesimo serbian party in una discoteca mai vista i giorni prima imbucata vicina al Cavo d’oro, di cui non ricordo il nome; si tenta la fortuna, ma nulla. Rientrando in appartamento veniamo fermati dalle 3 melanzane di Roma con cui decidiamo di intrattenerci 2 orette; dopo molte chiacchiere e poca sostanza , Dottor T abbandona il campo e va a dormire, Capitano e Beppec restano, il primo fa un po’ di pressing sulla vippetta del trio che era solita a lamentarsi per tutto, guadagnando solo in ultima in parte la sua simpatia, ma non abbastanza per concludere; Beppec cerca di aumentare il coinvolgimento con la solita; ore 6.30 essi si congedano e se ne vanno.
29 Luglio: Rientro in Italy.

CONCLUSIONI Martins 9 fk e un amplesso, Dottor 7 fk e un amplesso, Capitano 3 fk e un amplesso (non del tutto concluso), Beppec 2 fk. Và detto che è opportuno avere una buona dimestichezza con l’inglese, aiuta molto, Dottor T e Martins pur non essendo un granché nessuno dei 2, hanno comunque ottenuto risultati migliori rispetto agli altri 2 che risultavano più impacciati. Kavos è consigliata per chi non ha un aspetto prettamente italico (moro e ricciolino per intendersi) ciò non toglie che con un buon inglese si conclude ugualmente; gli fk sono mediamente facili da ottenere, però se siete pretenziosi non è il massimo, sia per la qualità, che per la scarsa prospettiva futura visto la reticenza da parte delle britanniche a conoscenze future. I membri della comitiva erano euforici nei primi due giorni, visti i numerosi fk ottenuti, ma già dal terzo giorno realizzarono la situazione e divennero dubbiosi, purtroppo la scarsa prospettiva di amplessi crea disagi. Locali: non molto grandi ma adeguati; musica prevalentemente hip hop, r&b, e pop ripetitiva spesse tra le sere nei locali inglesi; house, commerciale e balcanica nei serbian party; movida stradale dalle 1 alle 5, movida; pieno di pr che lanciano offerte, pieno di venditori di palloncini di gas esilarante (1€); la polizia passa 2 3 volte a sera (mentre passa i locali stoppano la musica). Pro: appartamenti di lusso con wifi e piscina con poco, costo locali (in media 5€) e drinks bassissimo (in media 3 4€); movida sempre presente con locali ben fatti e accessibili a piedi lungo un viale principale; contro: spiagge e mare un po’ sporche e scadenti, locali non molto grandi, aggressività dei serbi; scenario del paesetto molto scarno e di povertà. Gnocca free: livello qualitativo medio;la disponibilità resta un mistero in quanto le britanniche (in media sull’1.68) sono estremamente instabili e vanno ad estremi (serve un buon inglese), le serbe sono migliori ma sono timorose perché i connazionali le controllano con la coda dell’occhio; Ipsos (bastano 2 giorni per vederla, 2 locali principali, piccola e pulita, 90% italiani, comportamenti tipici italioti).

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

French Kiss, limone. Trovi tutti i termini particolari nel web o in una sezione del forum

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

grandi..ottima recensione

Gnoccatravels, il portale dei viaggi della gnocca
http://www.gnoccatravels.com

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@theCaptain92 said:
@Gnoccatravels grazie mille

Si combina solo con le italiche insomma.

@theCaptain92 said:
La trasferta a kavos è durata dal 20 notte al 29 luglio di mattina; 9 notti di divertimento (21-28) di cui una a Ipsos ; I 4 viaggiatori saranno soprannominati: Capitano, dal tipico aspetto italico/mediterraneo ed altezza 1,75; Martins, dall’aspetto ibrido dovuto ai capelli chiari , all’occhio verde e carnagione scura , altezza 1.85; Beppec, dall’aspetto non tipicamente italico anch’esso, altezza 1.85; Dottor T dall’aspetto tendente all’italico, altezza 1,77. (La vicenda è di lettura facoltativa, un po’ lunga ma offre buoni dettagli. Si può in ogni caso andare direttamente alle conclusioni che sono alle fine per avere un idea generica)
20 Luglio: arriviamo di notte all’aeroporto e da lì ci rechiamo a Kavos avvalendoci di un taxi. Arrivati al residence mediamo con l’albergatore, per aver una notte in più al modesto costo di 15 € a persona. Esso dopo averci offerto della Metaxa acconsente .
21 Luglio: facciamo un giro perlustrativo per conoscere il paese e le spiagge (sabbiose), notiamo molta povertà e supermarket carentissimi di materiale e cibi; l’albergatore da noi soprannominato “contrabbandiero” ci consiglia di affittare per 70€ un scooter per fare la spesa al Lidl che distava 10 km, ma stoltamente non lo facciamo per nessuno dei giorni. Arriva la sera e dopo un precarico alcolico a base di vino rosso corretto con alcool etilico ci fiondiamo carichi in centro dove ogni 30 metri veniamo assaliti da pr che proponevano 5 € three shots o cose simili, accettiamo una delle proposte e ci ubriachiamo alla grande anche se i drink non erano così pesanti; nel mentre cerchiamo di cogliere dettagli dal barman che ci consiglia di puntare alle Britanniche e lasciar stare le Serbe, considerate pazze. I locali sono la maggior parte discobar totalmente aperti situati in strada con entrata libera (capienza max 180 persone), dotati di impianti ottimi, prevalentemente Electro Voice per chi se ne intende e di buoni impianti luci che rendevano ogni locale una mini disco; si nota immediatamente la prevalenza di Britannici e Britanniche alcolizzati come non mai; i drink costano molto poco (3-5 €) ma altrettanto sono annacquati; dopo una prima tappa in bagno in un locale Capitano nota una britannica sbronza che gli sorride, avvicinatosi senza dire nulla parte un limone a volo e subito dopo essa torna a bere (tipico comportamento delle britanniche anche nelle prossime sere) ; ci rechiamo alla discoteca Atlantis (capienza max 1000 persone,ampiamente aperta in spiaggia, clientela mista) dove era in corso un party con lancio dei colori, all’interno conosciamo dapprima 4 inglesi di Manchester che verranno intrattenute da Martins per più di un quarto d’ora senza concludere; conosciamo poi delle melanzane Piemontesi di 19 anni con le quali agganciamo; da pure opportuniste sfruttano immediatamente la situazione per scroccarci da bere, cosi che ognuno di noi offre qualcosa bevendo assieme; Dottori T e Martins limonano una a ciascuno. Capitano viene fomentato e preso per mano da una e portato in spiaggia, parte il limone ma mentre egli cerca più volte di infilare le dita nelle mutande notando un potenziale interesse, essa si infastidisce e lo liquida poco dopo; queste italiche verranno incontrate nei giorni successivi, ma ogni volta eviteranno di intrattenersi. Viene recuperata la ciurma e si esce dal locale in quanto alle 2 chiude e si continua la serata all’esterno, nei discobar che si riempiono sempre verso l’una fino le 5. All’esterno Beppec aggancia una britannica e compie l’fk in modalità “ciao e grazie” come già visto prima. Durante il vagabondaggio tra i locali ci frammentiamo più volte ritrovandoci, nel mentre Martins rimorchia due britannice con limone (Fk) dopo un momento di down energetico; verso fine serata Martins si vede ancora protagonista, incocciando un’altra britannica abbastanza horny all’interno di un discobar (Rolling Stone) la rimorchia con un blando dialogo compiendo un fk, viene poi trascinato in spiaggia dalla stessa dove conclude un amplesso non molto gradito da egli (rai 1+cunnilingus); esso consuma senza pero ’ venire, al ritorno porta con se le mutandine della britannica come trofeo, che però perde durante il tragitto. Dottor T compie un altro fk con possibile britannica senza però vedere prospettive future. Complessivamente buona serata tranne per Beppec che perde il portafoglio.
22 Luglio: Prendiamo il sole nel pomeriggio, di sera dopo il precarico sempre a base di vino rosso corretto con l’alcool etilico, deambulando per locali scopriamo il Sidro (bevanda in lattina a base di frutti da 4,5 gradi, gassata acquistabile nei supermarket che stanno aperti fino mezza notte), eccezionale per fare dei rutti pazzeschi e molto buona (1-2€ su 0,5 l). Entriamo alla discoteca Venue (tutta coperta, capienza max 500 persone) dove si svolge un serbian party, locale di grandezza media fatto quasi esclusivamente da pista, pieno di serbi di altezza media 1.87 e serbe di altezza 1.73; decisamente meglio le serbe delle britanniche le quali hanno un attinenza ad essere grasse e brufolose e molto maleducate, seppur a volte molto libertine e spinte. Le serbe si presentano essere quasi tutte asciutte e pallide e pesantemente scortate dai connazionali, i quali le inibiscono molto dal dimostrare interesse per noi. Il clima del locale era molto pericoloso e come aveva avvertito il bodyguard, i serbi ce l’hanno contro i britannici ma non con gli italiani, a patto che non gli si tocchino le tipe; Martins in preda un gesto audace aggancia con una serba vicina a connazionali che ballava isolata dalle amiche, per tanto situazione non del tutto pericolosa. Il ballo si protrae per 15 minuti buoni, quando egli dice che se ne sarebbe andato la serba lo trattiene per mano e scatta l’Fk; ce ne usciamo e ritornando a vagabondare per locali stradali, quali Rolling stone e Madison’s, Snobs, Buzz; Dottor T e Martins agganciano 2 polacche portando a segno un FK a testa. Molto buona la qualità di quella di Martins. Capitano e Beppec tentano alcuni approcci fallendo. Dottor T aggancia poi ignota con fk volatile; Ci rendiamo conto immediatamente che i caratteri somatici italici non portano moltissimo a favore a discapito di quelli di Martins (che per l’appunto difficilmente viene riconosciuto come tale);
23 Luglio: Capitano apre Tinder in preda a un momento di nervosismo e martella di like facendo qualche compatibilità tra cui Britanniche (il che sta a dimostrare che la preferenza somatica è sicuramente ariana ma esiste una fetta di minoranza che apprezza anche altro); si mette in contatto con una britannica che lavora li nel posto e si accorda per trovarsi una sera o un pomeriggio; dopo un pomeriggio di sole ceniamo in un ristorante, menù in parte a base di pesce; non male ma nettamente inferiore a la cucina italica. La sera usciamo e nell’ultimo locale (confine di Kavos), Martins e Capitano vengono invitati da una coppia di britanniche over 30 che offrono delle sigarette, dopo un 20 minuti di colloquio infruttuoso proviamo il Cavo d’oro, locale in riva al mare (capienza max 250 persone) pieno di serbi con la tipica musica balcanica. Qui Martins approccia una serba di qualità buona ma senza concludere, successivamente deambuliamo poi per locali in strada. Capitano viene respinto fuori dal bodyguard del Madison’s perché notato da metri essere italiano, sempre in serata Martins e Capitano vengono respinti fuori dal disco bar 42nd street perché notati come estranei; Dottor T e Capitano fermano 2 serbe over 30 apparentemente interessate che pero’ poi se ne vanno forse per non aver persistito abbastanza; Dottor T compie un fk volatile con ignota e poi aggancia in strada delle greche ( caratteri somatici simili a Italiani) compiendo un fk con una e racimolando il contatto. Le greche non sono così facili da trovare a dispetto da quel che si può pensare, nonostante ciò Dottor T si lascerà sfuggire l’occasione infatti non riuscirà a rivederla nonostante qualche scambio di messaggi che si dimostreranno infruttuosi.
24 Luglio: Dopo un pomeriggio in spiaggia con cena successiva, Beppec e Dottor T effettuano una serata di “scarico” per recarsi il giorno dopo a in commissariato a Lefkimmi e in consolato a Corfù per rifare i documenti persi (conosceranno delle melanzane romane durante la trasferta). Queste romane si fanno vicine e approfittano della compagnia per sopperire al loro scarso inglese. Capitano e Martins, invece, in accoppiata iniziano male la serata con Capitano che perde il tabacco; dopo aver bevuto dei Sidro, deambulano un po’ tra locali stradali soffermandosi al Rolling Stone. Qui un gruppetto di britanniche sono sedute a bere e a fare uso dei palloncini pieni di gas esilarante (questa scena è la prassi). Una di queste sembra adocchiare con interesse il Martins ma appena questo tenta di avvicinarsi lo manda a fanculo col dito medio, non si sa per quale motivo. Al che il Capitano vista la scena perde la staffe e si avvicina alla Britannica sussurrandole qualcosa di ironico all’orecchio e tentato dal soffiarle in faccia il fumo di cicca che essa disgustava. Dopodiché breve tappa nell’unico night club del paese al prezzo di 5€ con 2 drink annacquati inclusi; si entra e la situazione è davvero deprimente, ballerine di bassa qualità, finito il cocktail si esce e si torna a casa a mani vuote.
25 Luglio: Decidiamo di provare il foam party free drink a 20€ al Venue (schiuma party); Capitano paga e entra in perlustrazione ma essendo un poco vuoto, dopo aver bevuto 2 sex on the beach annacquati esce; poco dopo viene improvvisamente fomentato da una britannica che gli fa notare che c’era la tipa con cui aveva chattato su Tinder; esso si avvicina (ampiamente più grassa di quel che sembrava da Tinder) e dopo aver capito 3 parole su 15 ottiene 3 info sui locali a fine chiacchierata; ritorna dai compagni; Martins rientra e nel mentre Dottor T aggancia 3 tipe credendo fossero italiane, incredibilmente erano spagnole (rarissime li) in buon stato di ebbrezza. Dottor T e Beppec flirtano con quelle più alte, Capitano con quella più bassa, con la quale scatta subito il limone; nel mentre Capitano si allontana con la più bassa ottenendo svariate serie di preliminari in spiaggia, spesso alla vista dei passanti; Beppec e Dottor T cercano di approfondire con le altre 2 che pero’ furbescamente li seminano all’interno di un locale ;mentre Capitano accompagna all’appartamento la spagnola incrocia le 2 britanniche di prima che lo guardano parecchio infastidite e perplesse, mentre egli finge di essere confuso e ubriaco; all’arrivo la tipa viene canzonata dalle compagne per aver perso le chiavi, al di fuori vengono conclusi nuovamente preliminari con bbj (questa volta ben fatti a differenza di prima in cui aveva battuto persino con i denti facendo vedere le stelle); convinto di aver la timbrata assicurata e in comodità per il giorno, Capitano lascia la tipa e raggiunge gli altri;

26 Luglio: Dopo il precarico alcolico di rito si intraprende la solita strada, nonostante siamo tutti alticci regna il disorientamento, strada facendo ci si divide: Beppec e Dottor T da una parte con le melanzane di Roma conosciute la giornata prima. Capitano e Martins dall’altra, questi ultimi entrano al Rolling Stones dove approcciano una coppia di ragazze francesi (le prime e uniche francesi viste nell’intera vacanza), Capitano desiste dopo poco, resta Martins a chiacchierare con una di esse, discreta di origina algerina dopo un bel pezzo scatta l’fk; Capitano perde di vista Martins e si imbatte in un gioco di sguardi e sorrisi con 2 greche che tuttavia dopo uno scambio di parole corto ignora stoltamente per cercare Martins; poco dopo esse si allontanano e girandosi salutandolo. Capitano realizza di aver compiuto un errore clamoroso nel non essersi intrattenuto con loro; Martins viene congedato dalla tipa esce dal locale sbocca e crolla a terra nell’erba per un ora abbondante, in questo lasso di tempo perde il portafoglio (probabilmente rubato); Capitano raggiunge nel frattempo Beppec e Dottor T che “flirtano” con le romane in un localino simile a gelateria.
27 Luglio: a causa di un lutto in famiglia di Martins, deve prenotare il biglietto di ritorno per cui la sua avventura si concluderà anzitempo rispetto a quella degli altri; esso rincaserà un giorno prima degli altri; mentre Dottor T, Capitano e Beppec vanno in trasferta ad Ipsos con e melanzane di Roma, Martins fà l’ultimo breve giro in solitaria in quanto l’indomani ha l’aereo presto, nonostante ciò riesce a mettere a segno l’ultimo fk della vacanza con una troia da sbarco che se ne fa uno diverso ogni 5 minuti. Gli altri 3 mediante dei bus arrivano a Ipsos in 1.40 ore dove presto si distaccano dalle melanzane; entrano in discoteca Montecristo a 10€ ( atmosfera puramente italiana, locale dotato di 2 sale principali di grandezza media con sonorità commerciali, capienza max 600 persone). Essi cercano di mettere a segno qualche fk fallendo miseramente, prendono un drink a testa (fatti benissimo in bicchieri di vetro, tanto forte da far salire l’Isis alcolico in brevissimo tempo); all’esterno del locale Dottor T viene fermato e agganciato da una melanzana meridionale compiendo un fk, la quale poco dopo chiede a Capitano se aveva un condom per l’amico; esso porge il condom e Dottor va a timbrare la melanzana nel suo appartamento. Il Capitano nel frattempo piglia per i fondelli degli italioti parlando in inglese, svelato lo scherzo viene fomentato da una napoletana in carne che tuttavia in breve tempo ignora un po’ essendo infastidito nel non poter trovar di meglio; Beppec e Capitano si ritrovano e flirtano all’interno dell’Havana club (piccolo locale House da 300 persone di capienza sempre a basso costo), finita la serata, in attesa della corriera torna Beppec aggancia una melanzana mediante la scusa del portafoglio perso e conclude un fk; esso successivamente chiede al camion della spazzatura se avrebbe potuto dare uno strappo fino a Kavos senza però ottenere il consenso.
28 Luglio: rientro ore 10:30 dalla trasferta da Ipsos e coricamento immediato per ricaricare le batterie; Capitano in accordo con la spagnola di vedersi verso le 16 per trascorrere tempo in spiaggia mette la sveglia alle 15. Alle 16:15 circa raggiunge la spagnola e ci trascorre del tempo piacevole assieme tra bagni e spiaggia e molti fk; Capitano decide di mettere piede sull’acceleratore chiedendo se essa voleva venire in appartamento con lui, ma alla domanda essa risponde “I’m tired, I prefer to stay here”; Capitano capisce di aver combinato un errore marchiano, commisurabile al rigore sbagliato di Pellè negli europei 2016; era opportuno battere ferro fin che era caldo la notte del 25; dopo essersi salutato con l’ispanica rientra appartamento solo in minima parte amareggiato; la sera i 3 membri si recano a cena a base di pizza nel ristorante vicino, menù gradevole ma che purtroppo porta mal di pancia tutti e 3 (cucina pessima in tutta Kavos) , stroncando definitivamente Capitano che già a corto di energie da giorni a causa dei frequenti problemi digestivi avuti, vedendosi ricevere la mazzata finale. La serata viene buttata molto dal punto di vista del fare sbaccano e teatrino tra i locali senza concludere nulla; Capitano aggancia in strada un Irlandese inizialmente pure interessata che però poco dopo ignora sia per la lardosità che per l’instabilità e freddezza caratteriale (tipica di tutte le nordiche); scoperto l’ennesimo serbian party in una discoteca mai vista i giorni prima imbucata vicina al Cavo d’oro, di cui non ricordo il nome; si tenta la fortuna, ma nulla. Rientrando in appartamento veniamo fermati dalle 3 melanzane di Roma con cui decidiamo di intrattenerci 2 orette; dopo molte chiacchiere e poca sostanza , Dottor T abbandona il campo e va a dormire, Capitano e Beppec restano, il primo fa un po’ di pressing sulla vippetta del trio che era solita a lamentarsi per tutto, guadagnando solo in ultima in parte la sua simpatia, ma non abbastanza per concludere; Beppec cerca di aumentare il coinvolgimento con la solita; ore 6.30 essi si congedano e se ne vanno.
29 Luglio: Rientro in Italy.

CONCLUSIONI Martins 9 fk e un amplesso, Dottor 7 fk e un amplesso, Capitano 3 fk e un amplesso (non del tutto concluso), Beppec 2 fk. Và detto che è opportuno avere una buona dimestichezza con l’inglese, aiuta molto, Dottor T e Martins pur non essendo un granché nessuno dei 2, hanno comunque ottenuto risultati migliori rispetto agli altri 2 che risultavano più impacciati. Kavos è consigliata per chi non ha un aspetto prettamente italico (moro e ricciolino per intendersi) ciò non toglie che con un buon inglese si conclude ugualmente; gli fk sono mediamente facili da ottenere, però se siete pretenziosi non è il massimo, sia per la qualità, che per la scarsa prospettiva futura visto la reticenza da parte delle britanniche a conoscenze future. I membri della comitiva erano euforici nei primi due giorni, visti i numerosi fk ottenuti, ma già dal terzo giorno realizzarono la situazione e divennero dubbiosi, purtroppo la scarsa prospettiva di amplessi crea disagi. Locali: non molto grandi ma adeguati; musica prevalentemente hip hop, r&b, e pop ripetitiva spesse tra le sere nei locali inglesi; house, commerciale e balcanica nei serbian party; movida stradale dalle 1 alle 5, movida; pieno di pr che lanciano offerte, pieno di venditori di palloncini di gas esilarante (1€); la polizia passa 2 3 volte a sera (mentre passa i locali stoppano la musica). Pro: appartamenti di lusso con wifi e piscina con poco, costo locali (in media 5€) e drinks bassissimo (in media 3 4€); movida sempre presente con locali ben fatti e accessibili a piedi lungo un viale principale; contro: spiagge e mare un po’ sporche e scadenti, locali non molto grandi, aggressività dei serbi; scenario del paesetto molto scarno e di povertà. Gnocca free: livello qualitativo medio;la disponibilità resta un mistero in quanto le britanniche (in media sull’1.68) sono estremamente instabili e vanno ad estremi (serve un buon inglese), le serbe sono migliori ma sono timorose perché i connazionali le controllano con la coda dell’occhio; Ipsos (bastano 2 giorni per vederla, 2 locali principali, piccola e pulita, 90% italiani, comportamenti tipici italioti).

Gran recensione! Numeri da capogiroma stavate con il pallottoliere tutta la sera?
Quanto influisce l'aspetto italico sul risultato finale?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Spadaccino_affilato dipende; è relativo alla predisposizione estetica ed al livello di inglese che si ha; sul risultato finale l'aspetto italico influisce il 35 40% secondo me; ho avuto lo stesso compatibilità con britanniche su tinder perciò non è così grave ma l'ideale è sembrare un comune europeo; comunque abbiamo il pallottoliere integrato in testa per ste cose

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@theCaptain92 Le inglesi confermano gli stereotipi o sono profumelle come le nostre?

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Spadaccino_affilato le inglesi non se la tirano per nulla ma hanno un caratteraccio che va ad estremi; bevono come nemmneo noi arriviamo a fare, passano dall'essere spinte e trasgressive al massimo a mandarti a quel paese a brucia pelo, specialmente quando sono ubriache; le ho viste girare molto spesso anche in gruppi sole tra loro; anche comprarsi i drink con i propri soldi ( cosa che una melanzana già diccicilmente fa); io onestamente non ci perderei molto tempo dietro.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@theCaptain92
alla fine tanta strada per imbucare melanzane, purtroppo questa è la situazione

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Spadaccino_affilato si perché nella madre patria si tirano merda l'una con l'altra per invidia e finiscono per fare qualcosa dove non le vede nessuno

  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE