Nobiliseduzioni_mobile

Recensione viaggio a Varsavia 27/12/16-11/1/2017

Passa901
25/01/2017 | 15:31
Leicester |  26-35
Newbie

Ciao a tutti gnoccatravelers! Eccomi a recensire il mio viaggio a Varsavia dal 27 dicembre all'11 gennaio.

Avevo stabilito un paio di contatti di potenziali "prede" ben prima della partenza più una terza che non è decisamente la tipica slava ma che mi sarebbe stata molto utile per non perdermi i primi giorni a Varsavia; in compenso è stata molto simpatica e disponibile, difatti a fine vacanza le ho fatto un regalino per ringraziarla (niente di particolarmente eccessivo o costoso, non mi piace strafare)
Le altre due sono due studentesse di filologia italiana, i contatti me li passò proprio la ragazza-guida, mi disse che volevano praticare la lingua italiana. Dopo un po' mi chiesero di andarle a trovare in Polonia: di solito ci vado piano ma poi pensai che avevo decisamente bisogno di un bel viaggetto. Biglietti presi, 70 sterline A/R partenza da Londra Stansted, arrivo a Varsavia Modlin (io vivo qui in Gran Bretagna ma credo siano comunque info utili poi vedete un po' voi)

Atterrato a Modlin, prendo un taxi per l'indirizzo del mio alloggio (il modlinbus non effettuava servizio quel giorno, avrei risparmiato un bel po' ma tant'è). Prezzo per 40 minuti di taxi, 160zl. I prezzi dei taxi che vanno dall'aeroporto di Modlin a Varsavia centro sono di solito prefissati, non dovrebbero mai essere più alti di 150/160zl, quindi occhio!

L'alloggio l'ho prenotato su Airbnb, 250 sterline per 15 giorni; molto gentile e disponibile il padrone di casa inoltre non c'è mai stato causa periodo natalizio e causa lavoro... praticamente ho prenotato una camera ma alla fine ho avuto tutto l'appartamento a disposizione. L'alloggio si trovava nel quartiere Praga Sud (Praga-Północ). 20 minuti a piedi dalla città vecchia (stare miasto) e collegatissimo con tutto il centro di Varsavia: in pratica ogni bus o tram che vedete passare fa diverse fermate in centro, inoltre a 5 minuti da dov'ero io c'era la stazione della metropolitana (linea M2: Dworzec Wileński). Nella mia zona c'era anche un piccolo centro commerciale, Galeria Wileńska. Nulla di paragonabile a quello nel centro città, ma comunque bellino

Arrivo, mi insedio in camera, mi butto sotto la doccia e nonostante la stanchezza mi faccio portare un po' a spasso e a mangiare qualcosa. Localino semplice ma carino situato sulla stessa via del mio alloggio (ulica Zabkowska). Il locale si chiama "W oparach absurdu" ("nei vapori dell'assurdo" locuzione polacca per indicare una persona che inizia a fare discorsi a cazzo di cane o deliranti); consigliatissima la birra calda, vero toccasana per il freddo tagliente di quelle parti. Da mangiare, la tipica specialità polacca: pierogi! Una sorta di piccoli panzerotti con ripieno variabile: patate, carne, verza e funghi ma si possono trovare anche dolci (ripieni con prugna o mela). Giretto nella città vecchia, bellissima anche aiutata dalle decorazioni natalizie... a pensare che è stata ricostruita al centimetro dopo le distruzioni della seconda guerra mondiale!

Mi riporta a casa e mi butto sul letto; la vacanza era appena iniziata

Il giorno dopo contatto una delle altre due ragazze. Non è di Varsavia, abita a Łódź che dista un'oretta e qualcosa di treno ma questo già lo sapevo, lei si dichiara comunque disposta a venire e così ci incontriamo. Ragazza bellissima con la quale ho passato la maggior parte del tempo della mia vacanza. Pranzo e cena fuori dopodiché la invito a passare la notte da me, lei accetta ma una volta a letto, non si sbilancia; non va oltre carezze e baci. Poco male, penso io. In compenso mi informa che per capodanno, ha organizzato una festa a casa sua e mi invita: accetto senza problemi.
29 e 30 me li prendo per me stesso, girando la città (non prima però di avere sentito l'altra ragazza, che accetta ad uscire e fissiamo l'appuntamento):

Varsavia è una città straordinaria, si passa dalle casette multicolore della città vecchia agli immensi vialoni del centro moderno, costeggiati da palazzi e strutture dell'epoca comunista con l'architettura tipica del realismo socialista. Curatissima, pulita (ad eccezione dell'estrema periferia, dove regnano i casermoni costruiti durante il comunismo). La zona intorno il Palazzo della Cultura ti rincoglionisce: un casino di gente, locali, luci e pubblicità. L'unico appunto negativo è che il centro è stato letteralmente preso d'assalto da fast food quali McDonald's, Subway, Burger King ecc. Non vi consiglio di salire sulla terrazza del Palazzo della Cultura: costa 20zl e per di più la vista è ostacolata da grate di sicurezza (a maglie molto larghe eh, però...)
In centro consiglio vivamente di fermarvi a mangiare da Zapiecek; ce ne sono 3 o 4 sparsi per Varsavia e propongono la tipica cucina polacca a prezzi ottimi. La vostra ragazzetta portatela da Wedel; cioccolateria detenuta dall'omonima fabbrica di cioccolata... la cioccolata calda più buona della mia vita. Io c'ho portato la mia ed è rimasta stupita "come fai a conoscere Wedel???", quindi regolatevi La cioccolateria si trova praticamente all'inizio della via reale (Krakowskie Przedmiescie) venendo dalla una delle due piazze principali della città vecchia (Plac Zamkowy) e a quanto ne so ce n'è un'altra a Varsavia ma non so dove. Suggerisco anche Manekin a Ul. Marszalkowska, specializzata nei nalesniki, delle crepes tipiche polacche che possono essere o dolci o salate.
Se poi volete proprio calarvi nell'atmosfera tipica, vi dico di andare a mangiare ad un Bar Mleczny. Questi locali sono le ex mense del popolo, dove andavano a mangiare gli operai durante la dittatura comunista: sono locali molto semplici senza neppure servizio al tavolo: con 10zl mangiate e bevete, attenzione però! Non essendo turistici, lì dentro si parla solo polacco quindi andateci con una conoscienza basilare della lingua (quanto basta per leggere il menù e ordinare alla cassa). L'inglese è largamente parlato dai giovani ma già le persone 50enni hanno qualche problema con l'english e in genere parlano solo polacco. In linea di massima però, anche se non sapete il polacco, la maggior parte delle persone è ben disposta ad aiutarvi o a darvi indicazioni
Nel caso vi pigli nostalgia del cibo italiano, consiglio la pizzeria "Al Capone" in Ul. Adama Asnyka, nel quartiere Ochota; pizzaiolo italiano, pizza eccellente e buoni prezzi. C'ho portato la tipa una sera ed è rimasta molto colpita (si lamentava di non trovare un locale italiano decente a Varsavia)

Vi consiglio di visitare assolutamente due musei; il Museo dell'Esercito Polacco (Muzeum Wojska Polskiego) dove si trova l'intera storia dell'esercito di Polonia dal 1300 a oggi (ingresso 15zl con guardaroba incluso, Aleja Jerozolimskia. una ventina di minuti a piedi dalla fermata M2 Nowy Swiat/Uniwersytet o sempre della M2 Centrum Nauki Kopernik se volete farvi una bella passeggiata sul ponte che scavalca la Vistola) e il Museo dell'Insurrezione di Varsavia (ingresso 20zl incluso guardaroba, situato in Ulica Grzybowska a 5 minuti a piedi dalla fermata della M2 Rondo Daszynskiego); il museo racconta la storia e le condizioni di vita della popolazione durante la rivolta di Varsavia contro l'occupazione nazista e sovietica.

Si arriva al 31 e così prendo il treno per raggiungere a Łódź la tipa e compagnia festante; servizio eccellente. Varsavia Wschodnia (Varsavia est)- Łódź Fabryczna (che sarebbe la stazione centrale della città) 28zl. La città è un po' più trasandata rispetto a Varsavia, anche nella via principale (Piotrkowska) si possono vedere palazzi fatiscenti ma mi è stato detto che la città è migliorata tantissimo rispetto a 20 anni fa ma torniamo a noi. Trovo lei ad aspettarmi alla stazione, mi porta a pranzo alla Bierhalle (un locale che ricalca le atmosfere bavaresi) dove si offre di pagare di lei, la lascio fare... d'altronde a Varsavia pranzo e cena erano stati a mio carico. Finito il pranzo mi porta a zonzo per la città e verso le 17 prendiamo il tram per andare a casa sua mi presenta i suoi amici e amiche sopratutto (con le quali ci siamo scambiati i contatti). Tutte bravissime persone, il cibo era stato preparato da lei e dalla madre (che naturalmente non presenziava), roba buonissima e naturalmente vodka su vodka! Brindisi di mezzanotte, tanti auguri, si continua con i bagordi e verso le 5 gli ospiti se n'erano quasi del tutto andati. Lei mi dice che non ci sono treni per Varsavia e mi suggerisce di rimanere a dormire lì, naturalmente accetto! Prima però le dico che ho bisogno di una doccia, lei mi indica il bagno e mi mette a disposizione tutto l'occorrente: asciugamano, bagnoschiuma e shampoo... aggiungendo che anche lei aveva bisogno di una doccia, quindi senza troppe storie entra e le dico "oh ma non bussi? lei risponde che "questa è casa mia! ". La signorina si dimostra libera da pregiudizi e una volta a letto si riuscivano a prendere tutti i canali senza particolari problemi. Insomma, gran bel capodanno e se è vero che chi scopa a capodanno lo fa tutto l'anno... partiamo benissimo!

Rientro a Varsavia il pomeriggio del primo gennaio e mi arriva un messaggio dell'altra ragazza che, per alcuni cazzi universitari, mi chiede di anticipare l'appuntamento alla sera stessa; decido quindi di abortire il girettino pomeridiano, dormitina, doccia e andiamo ad incontrare anche questa tipa. Andiamo a cena, poi al pub dove c'era un'infinita selezione di birre (il posto si chiama Piw Paw, non ricordo la via) dopodiché in discoteca. Sulla stessa strada del locale precedente, discoteca piccina a ingresso libero (al massimo 2zl di guardaroba), bel posticino dove ognuno pensa a divertirsi senza rompere i coglioni al prossimo. In disco, pretese che non fossi solo io a pagare da bere, dopo due giri quindi si è offerta di pagare lei. Finita la serata in disco mi ha portato a un baretto di fronte dove mi voleva far assaggiare assolutamente la cytrynowka, una sorta di limoncello loro (anche se credo sia semplicemente vodka al limone). Tutto buonissimo, le offro di andare a casa mia e accetta; con lei c'era stato un certo feeling sin dalle prime conversazioni, infatti ha agevolato senza troppe storie, anzi

Quest'ultima però doveva tornare a Stettino dove frequenta l'università, ci quindi salutiamo e mi lascia una bottiglia di liquore alla ciliegia buonissimo come regalo..

Il resto dei giorni lo passo in compagnia della ragazza guida di Varsavia; varsaviana vera lei, conosceva ogni singolo angolo della città, ho visto posti che probabilmente alla maggior parte dei turisti sfuggono, come dei piccoli negozietti seminterrati che vendono dolci,
Gli ultimi 3 giorni viene la ragazza di Łódź, perché a suo dire si trova benissimo con me e voleva passare insieme gli ultimi giorni di vacanza. Mi porta a mangiare un'altra istituzione polacca: la zapiekanka. Mezza baguette tagliata per la sua lunghezza dove sopra ci mettono un po' di tutto (io l'ho presa con salsiccia, pomodoro, funghi e maionese); al costo di 12/15zl avrete un pasto che vi sazia e vi riscalda (di solito sono preparate e cotte al momento). L'ultima settimana è stata quasi fissa intorno ai -20 con tanto di forti nevicate, quindi sta zapiekanka ci stava tutta.
La mia ultima sera mi porta in una trattoria tipica dove si offre di pagare lei per ringraziarmi di tutto (ma grazie a te bella!). Festeggiamo insieme l'ultima sera con un bel concerto per tromba, perché sarebbe tornata a Łódź la mattina dopo e ci salutiamo. La mia Virgilio polacca invece mi accompagna all'aeroporto dove mi saluta, ponendo così fine a questa splendida vacanza.

Con la ragazza di Łódź (che si chiama Milena, mica avrete pensato che si chiamasse Ragazza di nome e di Łódź per cognome? siamo rimasti in ottimi contatti e ha detto di volermi venire a trovare qui in Gran Bretagna (anche perché ha dei cugini a pochi km da dove sono io

Per il pay: ragazzi su questo non saprei proprio dirvi, non ho cercato in merito. So che ci sono due siti, Roksa e Odloty dove si può trovare compagnia ma non ho provato, sicché... Attenzione che per le strade di Varsavia incontrerete delle signorine con un ombrello sottobraccio; sono promoter di strip club, non andateci e declinate le loro offerte se non volete essere spennati come tacchini al giorno del ringraziamento. Meno male ho avuto la guida personale che mi ha spiegato chi fossero quelle ragazze!

In conclusione, splendida vacanza! Varsavia bellissima e piena piena di gnocca (pazzesca la quantità di belle ragazze per le strade, nei locali, sui mezzi pubblici...) e se non ci siete stati, consiglio di andarci (il thread sulla Polonia è pieno di recensioni, però oh... magari qualcuno ancora non c'è stato). Non so il cambio euro/zloty ma credo sia intorno ai 4zl per un euro, con la sterlina il cambio è intorno ai 5zl per una sterlina (con un minimo di 4.80 e un massimo di 5.20)

Spero che questa recensione vi sia utile e non esitate a scrivere nei commenti o in privato, nel caso abbiate bisogno di un'indicazione, info ecc.

Da Leicester è tutto!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

Ecco come si fa una recensione, tanti dettagli e soprattutto niente generalizzazioni inutili.

Il segreto del successo? Contatti, contatti e ancora contatti. Se poi non avete vita sociale la vostra priorità non è più la Gnocca ma altro. Get a life, come dicono dalle mie parti…

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile

Passa901
25/01/2017 | 23:32
Leicester |  26-35
Newbie

Prendere contatti credo sia una regola per qualunque paese estero; alla fine diventa come un gioco di scatole cinesi... lei conosce lei che conosce lei ecc. ecc. poi magari mi sbaglio, è il mio primo VERO viaggio fatto per conto mio. Perdonate l'inesperienza

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
wellcum_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI