Franc

Commenti

Franc
Gold
19/10/2016 | 02:21

  • Like
    0

Grande @antoniousa hai fatto proprio il week-end da manuale per Marrakech, con l'unica nota mancante del Montecristo ma sarà sicuramente per la prossima volta.. grazie per la recensione!!

Franc
Gold
22/09/2016 | 16:49

  • Like
    0

Bravo hai ragione @Ruoppolo è fondamentale, farsi una risata serve sempre, e a tutti, in primis a noi stessi! Maremma ruoppolina!!

Franc
Gold
22/09/2016 | 16:26

  • Like
    0

@gnoccolo io se devo fare le cose in un numero maggiore di 2, pretendo una maggioranza femminile.. Perché qualche ninfa deve essere sempre smarcata e pronta per il turnover.. Sennò non ci sto.. Sono uno prudente: per la partita voglio la panchina ben fornita.. Senza sostituzioni disponibili non sono contento

Franc
Gold
22/09/2016 | 16:11

  • Like
    0

Di solito il Venerdì è all'insegna del pesce, tu l'hai fatto all'insegna della passera e trovo sia un'ottima idea! Bravo @toni.t

Franc
Gold
22/09/2016 | 01:39

  • Like
    0

Lasciatele a John che è giovane!! Non fate i maleducati suvvia!! :-)) :-))

Franc
Gold
20/09/2016 | 15:15

  • Like
    0

GRANDE @Panaloco68 !! Tieni alta la bandiera!! In tutti i sensi!! Noi ti seguiamo da qua, la curva è con te!!

Franc
Gold
19/09/2016 | 12:27

  • Like
    0

Franc
Gold
18/09/2016 | 22:14

  • Like
    0

Si però poi si becca la denuncia per la violazione che ha commesso, visto che

  • l'auto non è sua e ci sta introducendo strumenti suoi

  • e visto che sta usando uno strumento per la sicurezza dell'auto al fine esclusivo di violare sistematicamente e regolarmente la mia privacy.

Inoltre per beneficiare degli alimenti in un divorzio ci vogliono prove concrete delle corna, non che avete fatto un giro in una tangenziale p che spesso vi fermate in una via che vostra moglie non conosce.

Franc
Gold
18/09/2016 | 16:58

  • Like
    0

Una per te e una per @JohnSmith light perchè è più giovane e sta attento al fisico71521.png

Franc
Gold
18/09/2016 | 16:42

  • Like
    0

@JohnSmith se le foto sono già pubbliche (ad esempio c'è link di Google) credo non sia necessario. Se invece sono private allora si

Franc
Gold
18/09/2016 | 16:33

  • Like
    0

Franc
Gold
18/09/2016 | 13:54

  • Like
    0

@JohnSmith ahahahah dicci quanti soldi le mandi!!!! Diccelo!! È una che fa le video chat hot e te a pagare 10 euro al minuto, confessa!!

No scherzo.. Ti prendo in giro, per fare qualche burla..

Franc
Gold
18/09/2016 | 13:32

  • Like
    0

E' quello è quello.. è il Palace

Franc
Gold
18/09/2016 | 13:17

  • Like
    0

@JohnSmith sei innamorato lo sento da come parli :-)) :-)) dicci la verità..... >:D<

Franc
Gold
17/09/2016 | 21:05

  • Like
    0

Franc
Gold
17/09/2016 | 20:49

  • Like
    0

@Panaloco68 si è del 2010. Ma io cerco di postarne una a Sabato che mi piaccia, sempre diversa, come augurio di buon week-end ai GT che magari gradiscono sentirsi qualche canzone più allegra.

I dieci pezzi del post iniziale sono quelli diciamo più famosi nell'ultimo anno in loco a Cuba (estate scorsa), Messi sempre nei vari locali (sia bar che discoteche), poi da lì ho continuato a postare sia pezzi nuovi che vecchi. L'intento iniziale era di mettere fuori solo nuove hit ma ci sono dei pezzi passati troppo belli per non condividerli. Ora però ho finito i pezzi top che mi piacciono, quindi metto fuori qualche seconda scelta di presente e passato che mi piace comunque suggerire per non ripetere i post già fatti.

Diciamo che al momento Chino Y Nacho sono tra quelli che, più regolarmente, sanno sfornare gran pezzi, insieme a Nicky Jam, J Balvin, Daddy Yankee, Farruko, Cali y El Dandee, Juan Magan, Gente de Zona, e altri Che adesso non cito. Soprattutto per le musiche Della Farandula. Poi per la Salsa c'è ovviamente Romeo Santos, Carlos Vives, e altri..

Franc
Gold
17/09/2016 | 19:25

  • Like
    0

@cubarumba certo anche perchè sennò le tette poi cadono se sono troppo grosse e di plastica no me gustan!

;-) ;-)

Franc
Gold
17/09/2016 | 19:24

  • Like
    0

Esatto! Per il free c'è Federica la mano amica!

Grande @Skywalker è sempre bene ripassare certi concetti!

Franc
Gold
17/09/2016 | 19:08

  • Like
    0

@JohnSmith per quanto riguarda le top mignotte dipende cosa intendi per top. Tuttavia, considerando per top una medio-alta freelance di buona bellezza, per stare sicuri specialmente a Cartagena tieni buoni i 100 EUR come riferimento per non starci troppo stretto (anche perchè se chiudi a 80, vuoi non avere una spesuccia per taxi o drink? E se bevi con lei non lasciargli il bicchiere li sotto il naso andandotene). Questo riferimento non è un riferimento al top del top, ma siamo comunque nella fascia di top reperibili in giro, che a diversi amici di gusti difficili vanno più che bene.

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:51

  • Like
    0

Esatto @cubarumba ... io la facevo anche ubriacare per non rischiare che se lo ricordasse a memoria ahahaha

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:50

  • Like
    0

@JohnSmith certo certo.. parli con uno che quando vede la scritta Aeropuerto si dimentica i nomi (quasi tutti, di altre il nome me lo ricordo, ma difficilmente mi faccio abbindolare dalle chiacchiere a migliaia di km di distanza). Per me non esiste.

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:47

  • Like
    0

@JohnSmith se ti fa anche i regali SPOSALA!! :-)) ;-)

(SCHERZO!)

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:46

  • Like
    0

@JohnSmith allora perfetto.... molto meglio.. più che scassa pinga è il caso di dire ciucciapinga

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:44

  • Like
    0

@JohnSmith digli che è fortunata, perchè se ci fossi te al suo posto scoperesti come un porcospino a Cali. Continua però a sentirla così fai pratica con lo spagnolo e poi a Cali vai te

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:33

  • Like
    0

Noi qua sul forum non chiediamo poi tanto... in fondo chiediamo solo di trovare una "Nina Bonita"

Franc
Gold
17/09/2016 | 18:16

  • Like
    0

Memorias de Cuba – capitulo 4 (Entrevista a un taxista cubano)

<< Nell’oriente cubano non c’è un gran da fare: di giorno, la spiaggia (quando disponibile o raggiungibile con poca strada) può aiutare ad ammazzare le ore della mattina, nei rari casi in cui la sveglia mi consente di fare programmi per la parte iniziale del dia che, in vacanza, amo snobbare in modo orgogliosamente pigro. Tuttavia, il controsenso è che a me la spiaggia neanche piace in fondo: amo i primi minuti trascorsi sul bagnasciuga, poi inizio a chiedermi cosa fare e va a finire che mi metto a camminare in lungo e in largo cuocendomi dal sole, oppure attacco bottone con qualcuno. Quest’ultima è la soluzione che preferisco sempre all’estero, giusto per unire l’utile al dilettevole. Dove l’utile significa capire di più del luogo in cui sono, nella consapevolezza che qualsiasi luogo non lo si capisce mai fino in fondo a meno che non ci si sia nati e cresciuti.

E’ per questo che, anche quella mattina, mi faccio condurre da un tassista in una spiaggia vicina a quella ben più famosa e conosciuta di Guardalavaca, già più volte frequentata. Mi fido di lui, chiedendo un’alternativa autentica e per cubani, che non sia eccessivamente lontana. Purtroppo i risultati giustificano il mio scetticismo iniziale, in fondo c’era da aspettarselo: il luogo in cui mi conduce è piuttosto sporco e desolato, quindi chiedo di fare un altro tentativo altrove. Ma neanche la seconda spiaggia visitata è di mio gradimento. Quindi, ripetendomi che tanto a me della spiaggia poco interessa, mi arrendo e dico al tassista di fermarsi lì, invitandolo a trascorrere la giornata con me. Già dalla mattina, ci mettiamo al “bar” (se si può definire così visto che è più un chiosco mal ridotto). Lui mi dice di voler bere solo un po’ d’acqua (per non disturbare), ma io ovviamente faccio arrivare refrescos, cerveza e un po’ di tutto, perché la conversazione fa venire sete. Il mio compagno di gita si chiama J. ed è un ingegnere, che ha tuttavia trovato nella guida del taxi un mezzo di sostentamento ben più remunerativo rispetto all’eventuale impiego corrispondente alla sua specializzazione. Mi dice che (come già so) tutte le professioni che abbiano a che fare con i turisti sono generalmente preferite alle altre, perché quella del turismo è la vera ricchezza dell’isola. Quindi, dopo aver sostenuto un considerevole investimento per l’auto, ha iniziato negli anni a lavorare duro per ammortizzarlo, e adesso ha un tenore di vita in linea con quello di una classe media che, secondo le sue parole, sta progressivamente stabilizzandosi. Però un colpo di vento, un piccolo imprevisto, possono mettere facilmente in crisi la sua famiglia, come è successo recentemente. Quindi, come tanti dei suoi connazionali (ma non tutti), vorrebbe provare a far crescere le figlie all’estero, magari in Europa. O, nel peggiore dei casi, vorrebbe trasferirsi lui per sostenere la famiglia a distanza. Mi confessa che suo nonno è uno di quelli che hanno provato la (quasi impossibile) traversata in mare tra Cuba e gli USA, ma senza successo (non so se crederci ma di sicuro questa sua frase aggiunge un po’ di sale alla conversazione). Continua dicendo che, infatti, il cubano è una persona tenace, ingegnosa, e che non si arrende facilmente. Tuttavia adesso – continua lui – non si usa più fare la traversata, piuttosto si chiede a qualche turista di farsi portare in Europa al suo fianco, nel caso abbia qualche lavoro da proporre, come è già successo ad un suo conoscente.

Quindi mi chiede che lavoro faccio, mi domanda se avrei qualcosa per lui, di ogni tipo: potrebbe fare il badante, ed io potrei pagargli un visto temporaneo per fare una prova, che poi mi rimborserebbe lavorando e, se la prova non va come sperato, amici come prima (uno di nuovo a Cuba e l’altro in Italia come da programma). Gli spiego che in Italia non siamo più negli anni ’80 del Boom economico, e che si fa fatica a trovare un lavoro, di qualsiasi tipo. Quel poco che di tanto in tanto si trova viene presto assorbito dalla domanda dei tanti immigrati dell’Est Europa. Da parte sua, mi conferma di aver sentito molto parlare della crisi in Europa, ed in particolare di quella italiana, e mi dice di credere fermamente a queste mie parole, perché non sono l’unico che gli ha spiegato la recente situazione. Aggiunge che probabilmente è anche per quello che l’italiano sta diventando così tirchio, prima non era così: il cubano che ora vuole fare business con i turisti preferisce di gran lunga il tedesco, e lui stesso ha il miraggio dell’Alemagna. Su queste considerazioni lo perdo, non lo ascolto più, perché intanto penso a come potrei effettivamente aiutarlo: è una persona assolutamente piacevole, educata e raffinata, ma non mi viene in mente nessun modo particolare per dargli una mano. L’unico modo che mi sovviene è richiamarlo anche il giorno seguente per un’altra gita insieme. >>

Ho da poco ritrovato il suo biglietto qua tra le mie cose, in un angolo della scrivania. Spero che, con tutto il tempo trascorso e con tutti questi cambiamenti in atto, anche il mio amico J. abbia “navigato il mare cubano” nel modo migliore, riuscendo a ritagliare una maggior serenità per lui e per la sua famiglia, dentro o fuori dall’isola. E sopratutto spero che, al contrario del nonno, ce l’abbia veramente fatta “nella sua traversata”.

Franc
Gold
17/09/2016 | 16:14

  • Like
    0

@cubarumba si sì sì.. Sono d'accordo sulle nere, al 100%. Ovviamente sono discorsi fatti sulla base dei numeri, poi ci sono eccezioni. Ma in media sembra vero anche a me.

Ho capito la situazione del conto..

Franc
Gold
17/09/2016 | 16:09

  • Like
    0

@JohnSmith riduci di qualche gg la durata e alza di conseguenza il budget giornaliero, questo è il mio consiglio.. 17 giorni sono tanti, fai 13 notti e aumenta leggermente le spesa magari.. Tanto una giornata di volo ti va via.. Così stai 15 gg totali, che è una buona durata e sei più flessibile sul budget. Meglio un giorno da leone che cento da pecora secondo me

Franc
Gold
17/09/2016 | 15:37

  • Like
    0

Certo @Jerry72 ormai andare in LatAm e sperare di avere figa solo perchè gringos è da persone rimaste indietro nel tempo. E come dici te, peraltro, molti gringos sono in là con l'età ecc.. e anche molti che in italia sono curati, arrivando in LatAm pensano (da italioti) "ma che me ne frega sono in SA vado in giro in pigiama e facio quello che mi pare tanto qua sono tutti degli spiantati".. Certo è verissimo che non bisogna mai ostentare in certi luoghi del SA, altrimenti si rischia dallo scippo in su. Ma un conto è non ostentare, un conto è dare il peggio di sè: quando sistematicamente il gringo fa così da un anno all'altro, senza portare un minimo di fascino nè di valore aggiunto, poi appena il benessere sale un minimo la gnocca coglie l'occasione per abbandonare il gringo, e anzi snobbarlo perchè sarebbe considerata una puta se vista con lui.

In sintesi, o andate là per il pay puro, oppure dovete portare con voi un po' di fascino e (oltre a questo, che è condizione necessaria ma non sufficiente) incrociare le dita di trovare qualcuna disposta a bere una cerveza con voi, e da lì la partita poi può iniziare.

Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI