Margerita
margerita

Viaggio Gnoccatravel INCREDIBILE ed EPOCALE a Praga: e il Maestro NON l'aveva previsto!

Salve a tutti, cari estimatori (e leccatori) della gnocca!

PICCOLA NOTA PRIMA DI COMINCIARE: le foto mancanti, siano esse di loculi o di ragazze, sono dovute non a questioni di privacy, bensì a materiale non disponibile (leggasi dimenticanza di fare foto in preda all'euforia). GRAZIE PER L'ATTENZIONE!

Rieccomi qui per recensire il mio 3° Gnoccatravel, in ottima compagnia del collega (e non solo di gnocca) @luci89,

andato in onda dal 12 al 15 Maggio nella mia città del cuore, Praga, di recente vittima di una brutta alluvione e che spero si possa riprendere il prima possibile

Bene, direi di partire subito con la narrazione di questo viaggio EPOCALE, perché la recensione si prevede sarà ancora più lunga di quella precedente. Cominciamo!


Giorno 1 - Domenica, 12 Maggio 2013: LA RISCOSSA DELLE BIONDE

Atterraggio in solitaria a Praga alle 10:10, anche con qualche minuto di anticipo: beh, meglio così!

Il tempo di prendere un biglietto da 32 Kč e di uscire dall'aeroporto che arriva il bus 119, destinazione Dejvická, capolinea della linea A della Metro. Scendo a Muzeum, in Václavské náměstí, per dirigermi al Residence V Tůních per lasciare quantomeno la valigia.

Un giretto in solitaria, aspettando il collega, in Václavské náměstí e Staroměstské náměstí, alla ricerca di qualche souvenir e per cambiare le prime banconote per poi, sulla via del ritorno, acquistare una SIM ceca (rigorosamente Vodafone, con 300 Kč di credito effettivo); indispensabile per chiamare i vari privát a costi praticamente irrisori.

Nell'attesa dell'arrivo del collega vado a sistemarmi in camera finché, verso le 18 in punto, eccolo arrivare il Don Mignotte, subito carico e pronto a chiamare il primo privát su cui fiondarci; scelta che ricadrà sul Privát Italska.

Chiamando e contemporaneamente essendo collegati sul sito www.privatescort.cz tramite la nostra base operativa (leggasi Macbook) prenotiamo per le 19:30 Niky e Klára.

Sono già le 19 in punto quando concludiamo l'affare così ci dirigiamo con una certa fretta al Privát Italská, ora situato in Třebízského 10, arrivando puntuali come 2 orologi svizzeri.

11272.JPG

11273.JPG

12271.jpg

Citofoniamo a ITALSKA, entriamo nell'edificio ed ecco che la prima porta a destra si apre. Comincia lo show!

1 - NIKY

11323.jpg

Niky, biondina ceca di 21 anni con una bella 2ª di seno, tendente verosimilmente ad una Barbie, ci accoglie nell'appartamento con Klára, la ragazza scelta da @luci89.

Ci fanno accomodare e subito levare le scarpe, per non rovinare il parquet. Da qui in poi i due eroi del racconto andranno ognuno per la propria via... o stanza, per meglio dire.

Niky mi fa subito accomodare nella seconda porta a destra.

Chiedo ufficialmente scusa per non aver fotografato la stanza, perché era senza ombra di dubbio la più bella dei privát da noi provati.

Una soffusa luce blu agli ultravioletti proveniva dal soffitto e illuminava tutta la stanza, anche grazie alle tende di dimensione generosa che non facevano filtrare i raggi solari.

Il letto, enorme e situato più in alto grazie a 2 scalini di rialzo, era provvisto di 3 utilissimi cuscini ed era ricoperto da lenzuola color magenta, e il tutto era condito da uno specchio enorme posto alla destra del letto.

Purtroppo Niky mi comunica che era possibile amoreggiare solo per mezz'ora, non so per quale motivo (ho letto recentemente che all'Italská la sera permettono di fare solo mezz'ora), ma accetto tranquillamente di darle 1000 Kč più altre 500 per OWO; scelta questa che si definirà un po' velleitaria, anche se a tutti piacerebbe essere veggenti.

Si comincia con la classica doccia di rito nel bagno (che è separato dalle altre camere nei privát), dopo la quale mi accomodo sul lettone in attesa della biondina.

Lei si presenta in intimo rosa di pizzo, un vero piacere per la gli occhi, sedendosi di fronte a me e guardandomi negli occhi. Ci scambiamo sguardi per qualche secondo, sino a che non ci mettiamo a ridacchiare come due scemi. Ed è allora che decide di fiondarsi su di me e a cominciare a baciarmi e ad accarezzarmi, ma io non ho intenzione di restare a subire tutta la sua dolcezza; così la giro e mi metto sopra di lei, cominciando ad accarezzarle i fianchi e le gambe e a baciarle spalle, collo e orecchie, mentre lei mi guida un po' dappertutto con una mano tra i miei capelli. Mano a mano scendo sempre più sino ad arrivare alla prima tappa: il seno. Le abbasso le coppe e inizio ad apprezzare questa 2ª, sia di mano che di lingua, e poco dopo le slaccio il reggiseno. Mano a mano mi spingo sempre più giù, anche grazie alla guida delle sue mani appoggiate sulla mia testa. Le bacio i fianchi, le cosce e l'inguine, sino a che non decido di sfilarle le mutandine di pizzo rosa e di sistemarmi tra le sue gambe, già completamente divaricate.

Ed è qui che comincia il mio primo cunnilingus (sono ufficialmente entrato nel Club dei Leccatori smile: devo dire con risultati ed una sicurezza in me stesso oltre ogni più rosea aspettativa; non me lo sarei mai immaginato.

Ha una bella patatina la biondina, piccolina e sopraffina!

Con la sua mano sinistra che mi stringe i capelli e mi guida gliela lecco in tutti i modi possibili e immaginabili, mentre sento che si bagna sempre più, con quel buon retrogusto di limone che tanto mi è piaciuto. Ho azzardato anche ad abbinare al servizio lingua un ditalino, ma con una mano mi ha prontamente e delicatamente levato questo piacere; era pur sempre un azzardo, e non ha pagato

Poco dopo torno ai piani alti, ricomincio a giocare coi suoi seni e a baciarla un po' dappertutto e decido che è finalmente arrivato il suo turno.

Detto, fatto! Con un movimento di reni ci ritroviamo a posizioni invertite, con lei sopra di me ed io che la guido con la mano destra nelle profondità degli abissi.

Comincia a succhiare, ma non è molto portata per la fellatio, la ragazza [-X

Dopo neanche un minuto, tra l'altro, mi dice che non mancava tanto allo scadere della mezz'ora, così decido che è arrivato il momento di cavalcare. E infatti cominciamo con una cowgirl, seguita da una cowgirl reverse in 2 varianti: prima appoggiata coi piedi e, successivamente, con le ginocchia, finché non mi avvisa che mancano 2 minuti. Appreso ciò decido di concludere nella posizione del missionario, mio ben noto punto debole.

Ed ecco, come volevasi dimostrare, che riesco a finire proprio allo scadere del tempo regolamentare un'ottima prestazione, se non fosse stato per la fellatio non propriamente di nota.

A parte questa piccola nota storta la prestazione con Niky mi è piaciuta moltissimo, sia per l'ottimo feeling che si è venuto a instaurare in solo mezz'ora sia per la grande libertà che mi ha concesso, ergo per l'esperienza che ho accumulato; senza considerare che era veramente una bellissima ragazza.

Doccia finale come di consueto, mi rivesto e, mentre mi metto le scarpe, sento una ragazza gemere abbestia.

Pensando che il mio collega fosse ancora in camera rimango impressionato, ma poi scopro che lui già mi aspettava per le scale

Dopo aver salutato le ragazze con bacini e bacetti ci ricomponiamo e ci scambiamo le sensazioni a caldo.

Al Privát Italska mi sento di riservare un ottimo giudizio, che avrebbe potuto essere ancora migliore se non ci fosse stato l'inconveniente della mezz'ora (probabilmente avevano altre prenotazioni subito dopo le nostre, eppure, di domenica...), oltre al fatto che il bagno era abbastanza scarno. Sfortunatamente, al mio collega non è andata altrettanto bene.


Fatto il misfatto, ci rechiamo nei pressi di Staroměstské náměstí per cenare al ristorante Mlejnice, situato in Kozna 488/14, in cui si può assaggiare l'ottima cucina locale a prezzi da strapparsi veramente i capelli.

Dopo esserci rimpinzati con dell'ottimo gulash e un'abbondante tagliata di carne ci dirigiamo in hotel per rilassarci un po' e preparare al meglio la serata, che si sarebbe svolta presso il seguente trio: Showpark Market - Showpark DaVinci - Privát U podprdy (Casa Rossa).

Si comincia dal Market, in tarda serata.

Come ci aspettavamo, dato che era domenica, c'erano pochissime camere occupate: non più di 20.

Dopo neanche una ventina di minuti decidiamo, prendendo il taxi offerto dal servizio Showpark, di andare al DaVinci per vedere quanto fosse maturato in questi 10 mesi dalla sua apertura.

Al DaVinci, scoprendo di essere gli unici clienti, veniamo assaliti dalle ragazze, tra le quali l'unica di spicco è Lucie; ragazza che avrà un ruolo determinante alla fine di questo Gnoccatravel.

Delusi (anche se non poi così tanto, dato il giorno), ci rechiamo verso il Privát U podprdy, ultima tappa di questo primo giorno considerato da entrambi come mero e proprio riscaldamento per i 2 successivi.

Dal 1° Aprile si paga un ingresso serale di 100 Kč, a volte un po' eccessivo se il numero di ragazze si rivelasse abbastanza esiguo.

Una volta pagati gli ingressi cominciamo a scrutare il primo piano, scorgendo subito Alexandra, rumena in topless che, sebbene non mi abbia pienamente convinto dandomi l'idea di un mezzo missile, sarebbe potuta essere la mia seconda preda del giorno.

Ma il caso ha voluto che al secondo piano ci fosse una biondina molto ammaliante e provocante, Lenka, dal cui sguardo sia io che il collega veniam catturati. Ma, dato che Don Mignotte successivamente è stato fatto prigioniero da una giamaicana con due marmi di Carrara al posto del culatello, da Lenka la Sbilenka mi ci son fiondato io.

2 - LENKA

Lenka, bionda tutto pepe di 22 anni con una 3ª di seno, mi convince a pagarle 2000 Kč per mezz'ora più kissing, scelta questa che si rivelerà più sensata di quella effettuata al Privát Italska.

Già dalle prime occhiate questa ragazza prometteva bene, e infatti non ha deluso le aspettative

Mi spoglio e mi sciacquo in fretta e, neanche il tempo di asciugarmi, mi sento dire: "Fantastic boy!"

Eheh, la sessione promette bene! Non faccio nemmeno in tempo ad appoggiare le ginocchia sul letto che mi prende e comincia a baciarmi… baciarmi? Ma che dico? MI DIVORAVA!

Poco ci mancava che condisse le mie labbra e la mia lingua con un po' di salsine e la cena sarebbe stata servita!

Mi fa sdraiare sul letto cominciando subito a strusciarsi e a baciarmi dappertutto: a questa ragazza piacevo davvero!

Dopo un po' di preliminari mi infila il preservativo e comincia una fellatio abbastanza ordinaria; per quanto riguarda quest'ultime il primo giorno si è rivelato abbastanza deludente.

Dopo qualche minutino decidiamo di passare all'azione, con lei che si prepara subito ad essere stantuffata in doggy style; et voila!

Detto, fatto! Comincio con molta calma mentre lei, girandosi, mi lancia occhiate molto sexy e provocanti che mi portano ad aumentare sempre più il ritmo e a schiaffeggiarle le natiche. Comincia a gemere (e non fingendo) sempre più, sempre più; e così passeranno 5 minuti in cui avrò sì un orgasmo, ma le gambe diventeranno praticamente due blocchi di cemento.

Dato ciò, e non essendo ancora passata la mezz'ora (cosa che ho apprezzato molto, questa), mi fa riadagiare sotto di lei riprendendo a coccolarmi e a succhiarlo, mandandomi sempre occhiatacce da very, very bad girl.

Dopo un po' di minuti passati così, guardandomi negli occhi mi dice: "Fantastico!"

Dopo questa bella iniezione di autostima vado a sciacquarmi, seguito subito dopo da lei.

Mentre era in procinto di entrare nella doccia le schiaffeggio la natica destra e lei, per risposta, comincia a scuoterlo

Mentre mi rivesto mi rifà altri complimenti ed io, da gentiluomo quale sono, ricambio immediatamente.

E qui arriva una cosa che non mi sarei mai aspettato; mi dice, sempre in inglese: "Se vieni domani sera ti faccio pagare 1000 Kč per mezz'ora".

Io tutto entusiasta, e notevolmente sorpreso, accetto... anche se credo lo abbia fatto più che altro per pulirsi la coscienza, dato che avevo pagato 2000 Kč con l'extra del kissing poiché non poteva cambiarmi le 1500 Kč per la mezz'ora standard; fatto sta che è stato comunque un bel gesto, e l'ho apprezzato molto

Così, ci diamo appuntamento all'indomani, salutandoci con un bacio sulle labbra :*

Raggiungo il collega @luci89, che mi attendeva tra le scale dell'edificio, salutiamo Libero (uno dei gestori della "Casa Rossa") e ce ne torniamo in hotel (vicinissimo a Ve Smečkách, tra l'altro) per effettuare i primi bilanci e per riposarci, in vista dell'indomani che si prospettava una vera e propria maratona di sesso.


Giorno 2 - Lunedì, 13 Maggio 2013: LA RIVINCITA DELLE BRUNETTE

La sveglia suona alle 9:30. I due prodi cavalieri si alzano con molta calma, cominciando a pianificare quella che sicuramente è stata la giornata più intensa tra le 3 a nostra disposizione. Dopo una leggera colazione cominciamo a visionare e scartare preventivamente i privát da chiamare per il pomeriggio e a pianificare il programma della serata, che si concluderà nel Sexy Sauna Club, dopo il solito trio Market - DaVinci - Privát U Podprdy.

I due eroi girano un po' per tutto il centro di Praga, vagando anche per il Palladium... sfortunatamente. Il collega @luci89 ha finalmente capito cosa intendessi a Dicembre per "torcicollo"

Czech girls, czech and beautiful girls everywhere!

Donne e ragazze dalla bellezza spiazzante si incontran per strada con frequenza disarmante! :O

Il Palladium è un'ottima meta per il free, a patto di saper parlare il ceco; lingua non propriamente tra le più facili, soprattutto per la grammatica, mentre per la lettura le cose si fanno più semplici.

Fattici un giro di perlustrazione e mangiato in Václavské náměstí uno dei panini tipici di Praga torniamo alla base operativa, per rilassarci un po' prima di cominciare il valzer delle telefonate per i privát.

Ci informiamo sulle ragazze presenti il pomeriggio nei più svariati privát: Privát Šelmičky; SexyPrague Privát; Sladké Pusinky; il già collaudato ed approvato Privát Italská; Mazlivé Studentky e, infine, il Privát SexNo1.

E sarà su quest'ultimo che ricadrà la nostra scelta.

Prenotiamo per le 17 in punto Emily e Miša.

Ore 16:15: ci incamminiamo verso la fermata Muzeum per prendere la linea A della Metro che ci avrebbe portati a Flora, la fermata più vicina al Privát SexNo1, situato in Vinohradská 123.

Arrivati con qualche minuto di anticipo aspettiamo un po' prima di citofonare a 123, per evitare qualsiasi disguido tecnico.

Quando mancavano pochi minuti alle 17 ci decidiamo a citofonare, ed ecco che ad aprire la porta arriva Miša, la prescelta dal collega, ritenutosi un po' deluso dal suo viso poco somigliante alle foto su www.sex-no1.com e su www.sex.cz

La ragazza ci fa accomodare nell'ascensore con il quale saliremo sino al 5° piano.

Entrati nell'appartamento, Miša ci fa accomodare e togliere le scarpe; qui sono fissate col parquet, abbiamo capito

Nel frattempo che mi levo le scarpe arriva Emily, la mia dea... o meglio, la mia STUPRATRICE!

3 - EMILY

11322.jpg

Emily, brunette ceca di soli 19 anni (ma già molto, molto promettente) con una 4ª di seno e un viso che più che di ceca dava di latina, mi guida verso la prima camera sulla destra del corridoio, mentre il collega @luci89 andrà nella direzione diametralmente opposta.

11324.JPG

11325.JPG

Camera veramente bellissima, come tutto l'appartamento, ma a causa della troppa luce che filtrava dalle finestre non reggeva il confronto con quella del Privát Italská in quanto ad atmosfera sensuale e romantica.

Decidiamo la tariffa e gli eventuali extra: 1 ora + OWO e kissing, per il totale di 2500 Kč.

Mi fa spogliare e rilassare, nel frattempo che il bagno si liberi; quest'ultimo enorme e bellissimo, davvero un capolavoro.

Come struttura il Privát SexNo1 si è dimostrato il migliore, a sola eccezione della troppa luce della camera da me provata.

Tornato in camera tocca a Emily lavarsi, mentre io mi adagio sul letto e

attendo la mia porcona... e che porcona!

Rientra in camera con intimo rosa e nero di pizzo, e cominciamo subito a coccolarci e a baciarci in piedi (anche se avrei potuto benissimo risparmiare 500 Kč dato che ci siam baciati solo per 20 secondi, all'inizio del rapporto, e poi niente più).

Ci adagiamo sul letto ed ecco che inizia lo stupro! :-S

Si mette subito sopra di me e, mentre con una mano mi stimola Sir Tronchetto, mi succhia e lecca i capezzoli; è da qui che capisco che ho scelto la ragazza giusta, e che lei è una Level Pro!

Man mano scende con la bocca, finché non comincia a leccare e succhiare Ernesto ed Evaristo in maniera molto, molto vigorosa.

Questa sì che la si può definire una PSE, ed ha soli 19 anni la ragazza!

Dopo aver lubrificato bene la base della bandiera cominci una fellatio DA PAURA!

Finalmente una che ci sa fare, e riesce a farsi ripagare le due scarse prestazioni orali del giorno precedente a pienissimi voti.

Alterna vigorose succhiate del glande a notevoli giochi di mano sempre su quest'ultimo, con il risultato di un tremolio in tutto il mio corpo.

E, come se ciò non bastasse, si diletta anche in deepthroat degni di Sasha Grey; ottimo, direi!

L'unica amarezza è che non usa la saliva, bensì un gel stimolante rinfrescante, ma questa ragazza è veramente dotata di abilità tecniche di assoluto rispetto e davanti alle quali bisogna soltanto inchinarsi e togliersi il cappello.

Dopo una decina di minuti decide di cavalcare, quindi si toglie lo slip e cominciamo a cowgirl, dando vita ad un'altra nota positiva su Emily: dire che aveva un forno lì dentro è dire poco! Non avevo mai incontrato una ragazza che avesse una temperatura così caliente... a tratti temevo che mi si abbrustolisse la salsiccia! Non scherzo, mancava soltanto l'annuncio dietro la porta, con su scritto: "Qui vendesi salsicce arrosto!"

Cominciamo a martellare forte per un bel po' di minuti, in cui si diletta in alcune varianti da professionista, quale il solo movimento del bacino... MAMMA MIA CHE GODURIA!

Nel frattempo si toglie il reggiseno, quindi provvedo a leccare e baciare per benino i suoi bei seni, seppur non sodissimi e con qualche segno di smagliature.

Tutto d'un tratto si leva dal mio membro e si rimette tra le mie gambe, intenta a riprendere dove aveva sospeso.

Inutile dire che per tutti i minuti restanti il tremolio si faceva sempre più intenso ed incontrollabile, sebbene non riuscissi ancora a venire, con il risultato di scaturire in lei qualche risatina maliziosa.

I minuti passano velocemente in questo stato di euforia misto a puro godimento ed ecco che Emily mi avvisa che il tempo è quasi scaduto.

Decido, così, di provare un bel titjob finale; ma niente, il Nilo non ne vuole proprio sapere di straripare.

Forse è stato meglio così, dato che probabilmente le avrei inondato la stanza e avrei dovuto pagare i danni

A differenza delle due bionde del giorno precedente con Emily non c'è stato molto feeling, ma la prestazione è stata semplicemente da urlo, semplicemente inarrivabile per le altre.

Finita l'ora (abbastanza in fretta, tra l'altro) esco dalla camera col solo asciugamano pronto per l'uso ed ecco che mi ritrovo il collega dall'altro lato del corridoio, già pronto e vestito, mentre io andavo in bagno a lavarmi completamente ignudo, provocando in lui risate a tutta forza

Lavatomi e rivestitomi mi ricongiungo con il collega che mi stava aspettando nel corridoio, dove salutiamo le ragazze e giriamo i tacchi, volti ad andare a mangiare qualcosa al fine di ricaricarci per la continuazione della maratona, la sera stessa.


Ci rechiamo in Staroměstské náměstí per andare al ristorante Pepe Nero per mangiare qualche piatto nostrano.

Dopodiché prendiamo un taxi e torniamo in hotel per un po' di meritato relax, prima di uscire e far piangere ancor più i nostri portafogli

Una volta cambiati gli indumenti per la sessione serale ci dirigiamo verso lo Showpark Market relativamente presto, per riuscire a far combaciare tutti gli impegni prefissatici nel briefing della missione.

N.B. IN ENTRAMBI GLI SHOWPARK NON CI SONO PIÙ I METAL DETECTOR.

NON SI SA PER QUALI MOTIVI, PERÒ ABBIAMO RITENUTO FOSSE GIUSTO PRECISARLO PER CHI CI ANDRÀ DOPO AVER LETTO QUESTA E LA RECENSIONE DEL MIO COLLEGA @luci89.

Mentre il mio collega va da Roxana, 20enne rumena di indiscutibile bellezza, io giro per i vari corridoi ma, non trovando nessuna che mi ispiri e avendo i soldi già riservati per altre donzelle, decido di aspettare Don Mignotte navigando un po' in internet per visualizzare le ragazze presenti l'indomani nei vari privát, rimanendo colpito dalla tariffa di 2000 Kč per un'ora con 2 ragazze al Mazlivé Studentky con quasi tutti gli extra inclusi nel menù base.

Così i minuti passano in fretta ed ecco tornare il collega, incamminandoci subito per il DaVinci per la classica occhiata di rito.

Anche qui il parco ragazze è scarso, così come il giorno precedente, ma il collega prende subito appuntamenti per l'indomani con Lucie.

Restati al DaVinci a parlare con un po' di ragazze, decidiamo di fiondarci sulla Casa Rossa con brutte intenzioni.

Dopo la mancata venuta con Emily avevo una voglia di spaccare in due Lenka che non riuscireste nemmeno a immaginare >

Ma qui accade l'inevitabile: Lenka non c'è, non è più venuta a lavoro, e io mi ritrovo preso in contropiede.

Per fortuna troviamo Zuzka, bellissima bionda ex sponda Showpark Market, ma decido di prendere appuntamento con lei per l'ultima notte, così la salutiamo e ci congediamo.

Più pericolosi che mai, PERICOLOSISSIMI, ci dirigiamo al Sexy Sauna Club dato che la mezzanotte era scoccata già da parecchio e, dunque, avremmo pagato il prezzo ridotto per l'ingresso: solo 1000 Kč, invece delle consuete 2000 standard.

Ricevuti al bancone d'ingresso accappatoi, asciugamani, infradito e chiavi per gli armadietti ci rechiamo negli spogliatoi al piano inferiore, dove lasciamo tutti gli indumenti e ci diamo una sciacquata veloce, prima di entrare nel locale vero e proprio.

Saliamo le scalette d'ingresso ed ecco che si entra nel Paradiso!

Cercando di placare i bollenti spiriti ammiriamo le varie ragazze sparse a destra e a sinistra, sdraiate sui lettini o in piedi esibendo camminate molto sexy, e ci incamminiamo subito verso il piano superiore, in primis per lasciare i portafogli negli armadietti e, in secundis, per avere una panoramica a vista d'aquila che ci avrebbe facilitato il compito di squadratura delle bellezze presenti.

Unica pecca è stata che, a differenza degli FKK nei quali le ragazze DEVONO esibire il nudo integrale, la maggior parte di loro era in bikini o aveva le mutandine, e solo qualcuna totally naked o con solo una mini mini minigonna.

Scrutiamo dalla ringhiera del piano bar le donzelle e decidiamo di fare un giretto nella sauna per rilassarci, dato che avevamo tutta la notte a nostra disposizione.

Nemmeno il tempo di entrare e sederci per rilassarci un po' ed ecco che viene a farci compagnia una ragazza tutto pepe con solo una minigonna verde addosso, Nikoleta.

Comincia a parlare italiano e capiamo subito di che nazionalità fosse.

PRIMA REGOLA DI UN MIGNOTTARO LEVEL PRO: SE UNA PAY PARLA ITALIANO, E ANCHE BENE, È AL 99,99% RUMENA!

Si siede subito in mezzo a noi, con me alla sua destra e il mio collega alla sua sinistra, e ci presentiamo.

Lei ha 30 anni, sebbene non ne dimostri più di 25, e noto subito che è una tipa sgargiante e molto porca.

Infatti comincia subito a masturbare entrambi, mentre ci scambiamo battutine e malinterpreta la nostra amicizia nata grazie a questo sito

Mentre il mio collega è un po' più tirato, io sono così sciolto e disinvolto che questo la induce a capire che ero suo, così esce dalla sauna salutandoci, mentre noi restiamo qualche altro minutino.

Usciti dalla sauna ci dirigiamo verso la vasca idromassaggio dove era inizialmente presente una brunette, la quale non abbiamo filato minimamente. Successivamente è entrata nella vasca anche un'altra ragazza che, con la brunette già presente, comincerà a squadrarci invano.

Passato qualche minuto di relax nella vasca usciamo e ci dirigiamo di nuovo al piano superiore, questa volta per rilassarci sugli enormi divanetti con tanto di tavolini ma, proprio come precedentemente nella sauna, non facciamo in tempo a sederci che arriva Nikoleta, questa volta con una sua amica, Ani.

Mentre quest'ultima si stende affianco al collega, Nikoleta si siede in braccio a me... o, per meglio dire, sul mio "bacino".

È assatanata, vuole il mio cazzo a tutti i costi, e cerca di invogliarmi in tutti i modi possibili e immaginabili!

Comincia, o sarebbe meglio dire, riprende a masturbarmi. Mi salta addosso in cowgirl reverse come se stessimo già facendo sesso, le schiaffeggio i fianchi e le natiche, si gira verso di me e mi spalma i suoi bei seni in faccia che mi appresto subito a leccare e baciare in pubblico, davanti sia al collega che ad Ani, a cui scappano risatine mentre io faccio partire lo show!

Lei continua imperterrita, chiede ripetutamente di andare in camera, alché mi passa in mente un'idea molto maliziosa. Chiedo al collega: "E se facessimo una cosa a 4?"

Chiedo subito loro la risposta alla proposta, rivelatasi affermativa, ma aspettiamo qualche minutino prima di andare in camera, per rilassarci e raccogliere le forze necessarie.

Nel frattempo che Ani giochicchia con il corpo e i muscoli di @luci89 io chiedo a Nikoleta una cosa per me fondamentale: "Maaaaa... te la posso leccare?!?!?"

Prontissima la sua risposta: "Certo che puoi leccare!!! Tu lecca tutto!"

Ed è a questo punto che mi lascio andare in un: "Apposto, a me quello interessa!"

Il tutto accompagnato dalle risate del collega, che aveva scoperto ch'io avessi un debole per il cunnilingus, la nobile ars oratoria

Dopo le ripetute richieste (e ci credo, erano molto eccitate le ragazze smile:di entrambe di andare in camera le assecondiamo, recandoci innanzitutto verso gli armadietti affianco al piano bar per prelevare e pagare le 1600 Kč richieste per mezz'ora di sano e puro divertimento.

Una volta richiusi gli armadietti andiamo nel corridoio delle camere, e qui scopriamo che l'orgetta non si sarebbe potuta più consumare, causa le dimensione non mastodontiche delle camere.

Ma, alla fine, è stato meglio così

4 - NIKOLETA

Nikoleta, 30enne brunette rumena dal bel fisico con una 3ª di seno e un sedere veramente SODISSIMO, mi fa accomodare nella camera; camera che potrei definire come ovoidale, tutta bianca, con solo un paio di tende color porpora a chiusura scorrevole, con funzione di porta, a dar tonalità cromatica.

Presenti come sempre quei 2-3 cuscini che mi saranno molto utili, sin dall'inizio.

Lei si adagia su di me, cominciando a coccolarmi e a stimolarmi Sir Tronchetto, mentre nella camera affianco il collega si stava dando già parecchio da fare, dato che si sentivano gemiti di oltre 100 decibel.

Decido subito di andare al sodo, così la giro mettendomi sopra di lei e comincio a baciarle il collo e le spalle, ma entrambi sappiamo cosa vogliamo e così, con una mano sulla mia testa, mi guida in fretta verso il nettare del piacere femminile.

In nemmeno 15 secondi mi ritrovo con la faccia tra le sue gambe, completamente spalancate e totalmente alla mia mercè.

Comincio a baciare e leccare la zona delle grandi labbra e l'orifizio vaginale, avvicinandomi sempre più al clitoride.

Mentre comincia ad ansimare si masturba toccandoselo con la mano destra e, aprendosi le grandi labbra con le dita, mi fa capire che è arrivato il momento di andare a colpire (o meglio, leccare) il bersaglio, dritto 'pe dritto!

Tenendole aperte le grandi labbra con le dita comincio a leccare il clitoride, con i più svariati movimenti di lingua.

Ne insisto con uno determinato quando noto che respira più o meno profondamente e comincia ad inarcare la schiena, e così passeranno più o meno 5 minuti, in un crescendo di inarcamenti e di ansimi che raggiungerà il suo climax quando, sopraggiunta da un orgasmo poderoso, chiuderà le gambe di colpo rinchiudendo la mia testa tra le sue cosce; cosce che nel frattempo sbaciucchierò e dalla cui morsa mi libererò, provvedendo a baciarle anche la natica destra, fino a che lei non si sarà ripresa dalla libido e, rialzandosi e guardandomi negli occhi, mi dirà: "Tu sei pazzo! :O "

Affermazione a cui risponderò confessandole che quello era solo il 2° cunnilingus della mia carriera, il tutto condito con un bel sorriso a 32 denti, macché, a 64!

Finito il mio turno, ora sarebbe toccato a lei rendermi pan per focaccia, ed ecco subito che comincia a masturbarmi e ad incappucciarlo cominciando una fellatio niente male, ma dopo Emily sarebbe stato ancora più arduo stupirmi.

L'unica cosa che mi ha colpito è stata una peculiarità nella sua ars oratoria, ovvero: nella risalita dava dei colpetti con i denti, quasi come fosse uno squalo a succhiarmelo

Comunque era piacevole, e non era per niente doloroso.

Dopo un po' decide di volersi far martellare a pecorina, ma io declino momentaneamente l'offerta chiedendole di cominciare in cowgirl, con lei un po' contrariata, sebbene le abbia dato comunque già una bella lezione. Comincia lei a tenere il ritmo, saltellando sul mio bacino, ma io la abbraccio e la faccio distendere su di me, cominciando così io a dettare il ritmo.

La punisco, la punisco violentemente ed ardentemente, finché non decido di darle la sua meritata dose di doggy style, dando il meglio di me stesso. Comincio subito a martellare forte, senza perdere tempo, con lei che geme che al solo sentirla è un vero piacere!

Finalmente vengo, con un orgasmo così forte che ho dovuto inarcarmi sulla sua schiena, che ho sapientemente approfittato a baciare in segno di ringraziamento per una delle esperienze più belle e divertenti della mia vita... sino ad ora!

Usciamo dalla camera e ci riaggreghiamo al collega ed alla sua consorte per la consueta doccia post rapporto, in cui abbiamo quasi rischiato di allagare il corridoio delle stanze a causa di alcune burlate degne di un college

Usciti dal corridoio delle camere ci riappartiamo sui divanetti, rilassandoci tra una chiacchiera e l'altra, scambiandoci persino i contatti FB, e bevendo e mangiucchiando qualcosina dal buffet; quest'ultimo abbastanza scialbo, oserei dire.

Passa quasi un'oretta ed ecco che Nikoleta ci saluta per andare a dormire, mentre Ani resta a farci compagnia, più che altro al collega

Dopo un po' di tempo anche lei ci saluta e se ne va, alchè decidiamo di tornare negli spogliatoi e cambiarci, per andare a farci una gran bella e più che meritata dormita.

Un'esperienza fantastica, sicuramente da ripetere, magari in Germania negli FKK "ufficiali"

Durante il tragitto torniamo un attimo alla Casa Rossa, dato che era di passaggio, per confermare a Zuzka l'appuntamento per la notte seguente e, fatto ciò, dritti spediti in hotel per ricaricare le batterie in vista del rush finale.


Giorno 3 - Martedì, 14 Maggio 2013: E IL MAESTRO NON L'AVEVA PREVISTO!

Sveglia alle 11:30, più che necessaria dopo la bolgia della notte precedentemente trascorsa.

Ci sistemiamo con molta calma, dato che in mattinata non avevamo nessun appuntamento, e ci rechiamo al Palladium per mangiare qualcosa in uno dei numerosissimi punti ristoro presenti all'ultimo piano.

Rifocillatici a dovere ce ne torniamo in hotel, dove riposiamo un altro po' prima di organizzare le ultime zampate del viaggio.

Sarei riuscito ad andare solo con 2 ragazze, a causa dei fondi rimasti, una delle quali sarebbe sicuramente stata Zuzka.

Avevo, dunque, l'opportunità di recarmi in un altro privát e, la notte, alla "Casa Rossa".

Ma, come ho già scritto, ero rimasto colpito dall'offerta del Mazlivé Studentky: 2000 Kč per un'ora con 2 ragazze e, essendo già prima della partenza volenteroso di provare un trio svedese (2 donne e 1 uomo) ho deciso di sfidare la sorte. Ho deciso di sacrificare l'assicurata ottima prestazione con Zuzka (della quale il collega @luci89, che l'aveva già timbrata illo tempore allo Showpark Market nel Gennaio 2012, me ne aveva parlato un gran bene e me l'aveva consigliata con sommo gaudio) con un'esperienza totalmente bramata e desiderata, ma al tempo stesso temuta e sconosciuta.

Ho deciso di sacrificare la qualità in nome della quantità; cosa che mi ero ripromesso di non fare durante tutto il viaggio, e che fino ad allora mi aveva giovato e portato molto, molto bene.

E, invece, l'errore si trovava proprio dietro l'angolo.

Verso le 17 telefono al Mazlivé Studentky 2 (situato in Krásova 25) per prenotare le 2 ragazze, Andrejka e Claudie, prendendo appuntamento alle 18, mentre il collega resterà in camera per riposare ulteriormente, dato che aveva altri bersagli da colpire e affondare.

Dopo mezz'ora mi incammino, questa volta facendomela a piedi, arrivando addirittura con qualche minuto di anticipo.

11678.JPG

11679.JPG

Veramente suggestivo il tastierino numerico, in pieno stile Splinter Cell, con tanto di scritta "Adult"

Una volta digitato il codice 54321# (chiesto tramite SMS) ecco che si apre il portone.

11683.JPG

Comincio a salire le scale, sino ad arrivare all'ultimo piano, il quinto, dove mi attendono le 2 ragazze.

Mi fanno entrare nell'appartamento, togliere subito le scarpe ed accomodare nella stanza, sicuramente la più brutta dei 3 privát da me provati.

11680.JPG

11681.JPG

11682.JPG

Confermo subito la tariffa di 2000 Kč per un'ora, senza lo spettacolo lesbo (dato che entrambe le ragazze sono bisex).

Pago, mi spoglio, vado a lavarmi (bagno anch'esso abbastanza scarno) e torno in camera, in attesa del ritorno delle ragazze nel frattempo andate anch'esse a lavarsi.

Piccola nota curiosa: mentre mi trovavo nei corridoi ho notato vari profumi provenienti dalla cucina e una voce maschile, probabilmente una sorta di pappone.

Infatti, dopo ogni mia doccia (3, in totale, le mie) una ragazza era appostata dietro la porta del bagno per darmi il via libera per tornare in camera. Mah!

Mi adagio sul letto, che sembrava veramente fatto di sughero, in attesa delle 2 ragazze, che ci mettono non poco a raggiungermi in camera.

Ed ecco che comincia la catastrofe...

5 e 6 - ANDREJKA e CLAUDIE

11760.jpg

11761.png

Andrejka e Claudie, entrambe brunette ceche di 19 anni rispettivamente con una 2ª e una 1ª di seno, finalmente tornano in camera chiedendo nuovamente se volessi lo spettacolo lesbo, ma declino l'offerta ed entrambe si mettono ai miei lati, domandandomi subito: "Cosa ti piace fare?"

E io, ovviamente, rispondo con un sonoro: "TUTTO!"

Un po' sconcertato da questa domanda senza senso, cerco comunque di rilassarmi, ma noto subito i primi segnali negativi.

Stanno sempre a parlare tra di loro e a ridacchiare, e questo comincia a darmi fastidio.

Non paghe di questo, la loro partecipazione e il loro coinvolgimento sono quasi nulli, ma il trauma arriva quando cominciano con la/le fellatio (ovviamente cabrio e incluso nel prezzo base).

Non hanno mai scappellato (se non sporadicamente) il glande, senza considerare che non ci sapevano proprio fare e che ogni 5 secondi si pulivano la bocca con dei fazzoletti :O

Ogni tanto si alternano e, mentre una succhia, l'altra se ne sta in disparte senza fare praticamente nulla se non guardare e mordersi le labbra X(

Abbastanza demotivato comincio a farmi cavalcare, scegliendo Andrejka per la prima monta, dato che mi ispirava un po' di più.

Neanche qui le cose si sono messe meglio: mentre Andrejka era intenta a cavalcare, Claudie continuava a starsene in disparte senza far nulla se non che guardare, finché non si son date il cambio, sempre in cowgirl.

Mentre Andrejka ci sapeva fare ed era evidente ai miei occhi che fosse più vogliosa e dedita a ciò che stava facendo, Claudie si è dimostrata veramente una ciofeca: un insulto alle donne, un insulto al sesso, un insulto a Praga e ai suoi capolavori tettonici e architettonici.

E si è permessa ancora di ridacchiare!

Dato che la mia libido era praticamente quasi azzerata decido di chiudere la partita... o meglio, il primo round, dato che nel prezzo è incluso anche l'Extraball (ovvero il poter venire più volte nell'arco dell'intera "sessione").

Metto a pecora Claudie e, nel giro di 2 minuti, tra il deprimente fingere di lei e l'obrobriosa vista dei suoi peli pubici (anche sul perineo :0& ) riesco a venire.

Sfilatomi il preservativo (e sporcato anche un po' il letto, per ripicca smile: mi dicono che mancava ancora un'altra mezz'ora e, dunque, mi chiedono se avessi voluto continuare.

Non so perché abbia detto di sì; probabilmente per non sentirmi ulteriormente in colpa per aveva buttato a puttane, in tutti i sensi, 2000 Kč. Fatto sta che sono andato a fare un'altra doccia e ho dovuto aspettare ancora una volta che tornassero in camera dopo il loro turno.

Questa volta, non so per quale strano motivo, mi hanno fatto sdraiare al contrario; forse perché, per il 69, era più comodo per loro... anche se dovrei dire per lei, dato che l'unica con cui l'ho provato è stata la solita Andrejka.

Dopo esserci sistemati per la 2ª volta sul letto (che sembrava veramente di sughero, come potete anche notare dalle foto) ricominciano a toccarmi, masturbarmi e spompinarmi, sempre pulendosi la lingua e la bocca dopo ogni 5 secondi X(

Dopo qualche minuto, dato che mi ero stancato di guardarle nell'intento di pulirsi in continuazione, chiedo un bel 69 ad Andrejka che subito mi accontenta.

Purtroppo i cuscini si trovavano dall'altra parte del letto, quindi ho fatto parecchia fatica col collo per arrivare all'altezza della vulva. Anch'essa totalmente glabra (come le altre 2 che avevo già assaggiato), era proprio come piace a me, con le labbra grandi molto pronunciate, forse un po' troppo

69 che non è stato niente di eccezionale, sebbene ci sia da dire che è durato giusto 2-3 minuti; nel futuro questo discorso va sicuramente approfondito

Decido di andarci pesante di doggy style con Andrejka, dato che era quella che mi aveva soddisfatto di più e deluso di meno.

Quando mi ha montato in cowgirl non mi ero accorto di quanto questa ragazza ce l'avesse stretta.

Non appena ho cominciato a penetrarla in doggy sembrava quasi che me lo stesse strozzando con la vagina!

È stato veramente un piacere caricarla a pecora, era veramente strettissima!

Ed è così che passeranno i minuti e scadrà, con mio sommo gaudio seppur non sia venuto la seconda volta, la fatidica ora di supplizio.

Di nuovo nella doccia (la 3ª!), mi rivesto e saluto questo bel duetto di merda, rischiando anche di sbagliare porta e di entrare in un'altra stanza

Esco, faccio le foto di rito al portone e all'edificio e mi reco verso Václavské náměstí, dove avevo appuntamento col collega che, nel frattempo, era rimasto in hotel.


Tornandomene a piedi verso Václavské náměstí ho tutto il tempo per ripensare all'enorme cazzata che avevo appena compiuto, rimanendo amareggiato e molto nervoso soprattutto perché avevo dato la mia parola a Zuzka e non sarei riuscito a mantenerla, dato che mi rimanevano soltanto i soldi per il taxi.

Mignottaro Level Pro, certo, ma sempre gentiluomo e nobilcore -

Arrivo al luogo d'incontro un po' in anticipo ed ecco comparire, pochi minuti dopo, il collega @luci89, a cui racconto la mia av(s)ventura mentre ci incamminiamo verso lo Showpark Market, relativamente presto, per poter poi tornare in centro e cenare, prima di concludere la serata in quel del DaVinci.

Arriviamo al Market e, mentre il collega va a bissare con Roxana, io ho la brillante idea di uscire dallo Showpark con la tessera da 20 ingressi, sulla quale ne mancavano ancora un bel po', nella speranza di far entrare qualche buon uomo ad un prezzo di 150 Kč, inferiore alle 240 dell'ingresso "ufficiale", se non altro con l'intento di racimolare qualche corona per potermi comprare la maglia.

Ne arriva un primo, ma dice di essere già fornito di una tessera; ne arriva un secondo, ma non appena gli propongo l'offerta rifiuta e scappa :O

A questo punto, anche se un po' scoraggiato, non demordo, ed ecco che si presenta l'occasione giusta!

Arriva un ragazzo ceco, molto gentile, che accetta l'offerta; saliamo insieme e, così, riesco a raggiungere la quota necessaria per prendere questa sacrosanta e benedetta maglia, come simbolo della frugalità e dell'onestà di questo viaggio

Nel frattempo il collega aveva finito, un po' deluso e amareggiato a dire il vero e, dopo aver preso la maglia, ce ne andiamo; ma non senza aver lasciato l'immancabile ed imprescindibile firma sul diarione dello Showpark, nonostante non avessi fatto nulla in nessuno dei 2

12017.JPG

Torniamo in centro per cenare, recandoci al ristorante italiano Le Cinque Corone situato in Melantrichova 465/11, sempre in zona Staroměstské náměstí, per mangiare qualcosa di nostrano e nutriente per il fine serata.

Finita la cena torniamo in hotel per riposarci e prepararci per l'ultima notte, sebbene io avessi praticamente finito il mio tour a causa dei fondi residui totalmente iniqui e insufficienti.

Proprio per questo ho svolto la funzione di accompagnatore del collega @luci89, malgrado avessi promesso a Zuzka che sarei passato da lei l'ultima notte.

E così, finitici di preparare, ci dirigiamo in direzione Showpark DaVinci.

--------------- E IL MAESTRO NON L'AVEVA PREVISTO! ---------------

Eccoci allo Showpark DaVinci, intenti a fare qualche videodedica e qualche commento live prima di entrare per l'ultima volta durante questo gnoccatravel.

Entriamo, dove ci viene ribadito il divieto di filmare all'interno (come se non lo sapessimo smile: ci accomodiamo ed ecco arrivare subito da noi Lucie, che ci saluta e comincia ad invogliare e stuzzicare il collega; non sapendo, però, che il collega volesse, prima di salire in camera, esibirsi in una lap dance con lei

Passano svariati minuti prima che il collega possa esibirisi, minuti che passano scherzando e ridendo con Lucie e con altre ragazze, addirittura complimentandosi con me per il ciuffo biondo realizzato appositamente per Praga

Ecco finalmente che arriva il turno del collega per ballare (e il tutto doveva essere immortalato da me con la sua videocamera, sotto sua esplicita richiesta smile: che tutto felice va a prepararsi per la gran performance.

Ed è proprio qui che accade ciò che non mi sarei mai e poi mai aspettato...

Lucie, venuta a sapere delle mie condizioni finanziarie e della promessa fatta a Zuzka, e avendo capito la mia vera natura, viene verso di me che ero seduto su una sedia di fronte al palco e, con un movimento furtivo, mi mette nella mano destra una banconota (che poi scoprirò essere da 2000 Kč), dicendomi solo: "Lo leggo nei tuoi occhi che tu la vuoi, vai!"

Io rifiuto, guardandola dritta negli occhi, per 2 volte, ma lei è più ostinata e risoluta di me, affermando prima che: "Questi per me non sono nulla, vai!"

E poi: "Lo so che tornerete, tu e il tuo amico. Non ti preoccupare".

Alla terza volta non riesco a dirle di no, avendo capito che se le avessi rifiutato il favore 1000 volte lei avrebbe insistito 1001 volte.

Non potevo far altro che accettare, ringraziandola con un caloroso abbraccio.

Poco dopo arriva il collega, che si diletta nel ballare sul palco con Lucie sulle note di "Dirty Diana" di Michael Jackson mentre io, ancora frastornato e incredulo per l'accaduto, riprendo il tutto con la videocamera.

Dopo aver finito l'esibizione, il collega e Lucie vanno finalmente in camera mentre io li aspetto vicino il bancone dei computer, restando imbambolato a ripensare un migliaio di volte se ciò che mi era appena capitato fosse vero oppure no.

Passano tre quarti d'ora abbondanti (se non proprio un'ora intera), al termine dei quali vedo tornare i due prodi combattenti, entrambi soddisfatti.

Spiego tutto l'accaduto al collega e decidiamo, dunque, di dirigerci alla "Casa Rossa".

Salutiamo il DaVinci per l'ultima volta, ma soprattutto Lucie, a cui riserverò un abbraccio a sorpresa e un bacio sulla guancia, con tanto di: "Grazie"


Più carico che mai, e spinto anche dalla volontà di Lucie, sono deciso ad andare da Zuzka alla "Casa Rossa", con il collega che ormai svolge il ruolo di accompagnatore.

È incredibile come si siano invertiti i ruoli nel giro di pochi attimi, grazie ad un solo gesto.

Quant'è imprevedibile la vita, eh?

Tempo, neanche 5 minuti, ed eccoci arrivati al Privát U Podprdy.

Saliamo, paghiamo l'ingresso da 100 Kč e ci dirigiamo subito da Zuzka, già presente sull'uscio della porta, più bella che mai.

Dato che il collega già ne saggiò la bontà un po' di tempo fa, le raccomanda di trattarmi bene e, detto questo, entriamo in camera per l'ultima infuocata notte di sesso!

7 - ZUZKA

Zuzka, 24enne czech blonde girl dalla 4ª di seno e dal viso veramente DA FAVOLA, mi fa accomodare e si prende le sue più che meritate 1500 Kč, per una sana mezz'ora di puro divertimento.

Vado nella doccia ed eccomi subito pronto per lei, che già si era tolta il suo intimo nero di pizzo e mi stava aspettando sul letto.

Mi stendo affianco a lei e comincio con coccole e bacetti vari, mentre lei comincia già a maneggiare lì sotto.

Sono mezzo disteso, affianco a lei, ed è come se entrassi in uno stato di trans permanente.

Mentre le bacio le spalle e il collo le palpo i seni, per poi dedicarmi a leccarle e stimolarle i capezzoli.

Quanto sono morbidi i seni di questa ragazza, sono fantastici.

Sono morbidi come due cuscini, macché, come la seta, anzi!

La seta, se paragonata ai suoi seni, è dura come l'acciaio

E poi... quanto profumano queste donne! Si trattano veramente bene le ceche; ogni volta che le si annusa è veramente un piacere per i sensi

Passano un po' di minuti in questo stato di ecstasy, sino a quando lei non decide di cominciare con la respirazione bocca a bocca, con preservativo annesso.

Niente male, però dopo quello che mi aveva combinato Emily era praticamente impossibile fare meglio

Finita la fellatio cominciamo a fare sul serio, dandoci dentro come non mai.

Iniziamo nella più classica delle posizioni, la cowgirl, in 2 varianti: prima con le ginocchia appoggiate e, successivamente, con le piante dei piedi, per poi passare alla cowgirl reverse, in cui ho potuto ammirare tutta la maestosità e la bellezza del suo lato B doppia massa, come dice un mio amico

Dopo aver visto quel bel culo di salteggiare parecchie volte, passiamo alla bellissima ed intimissima posizione del loto continuando a coccolarci e baciarci, sino a passare al fatidico missionario; posizione ch'io tanto temevo poiché mio unico punto debole, ma che proprio in quella notte così non è stato.

Comincio a malavoglia in questa posizione, temendo di venire in nemmeno 2 minuti, e invece nulla!

Sebbene ci abbia dato dentro, e di parecchio, a quest'orgasmo non s'aveva da arrivare.

Dato che la mezz'ora stava per terminare, e avendo capito che difficilmente sarei riuscito a raggiungere l'orgasmo, decido quantomeno di terminare questa prestazione, e dunque il viaggio, con una doggy style.

Piuttosto emblematico, eh?

Prendo Zuzka, la giro e comincio a penetrarla; prima delicatamente, poi aumento man mano il ritmo, seguendo l'intensità e la frequenza dei suoi gemiti.

È davvero un piacere afferrarla per le natiche, così morbide quanto sode.

Passiamo quasi 5 minuti a pecorina, sino a quando lei non mi avvisa che la mezz'ora è scaduta, con me grondante di sudore praticamente dappertutto... tranne che lì, dove sarebbe veramente servito.

Difatti, non sono riuscito ad eiaculare kissing_heart:

Ero veramente stremato! Non mi ero mai affaticato così tanto in un rapporto, prima di allora

Ci rialziamo, mi risciacquo per l'ultima volta in questo viaggio (io e il mio collega @luci89 dobbiamo pagare una bolletta molto salata per l'acqua, mi sa; forse ho capito perché c'è stata l'alluvione smile:con anche un po' di malinconia, e mi rivesto.

Saluto Zuzka, veramente una bellissima ragazza e anche molto dolce e disponibile (oltre ovviamente ad essere una gran porcona smile: e ritrovo il collega che mi stava aspettando per le scale del secondo piano, il quale mi chiede subito i dettagli e di come fosse andata.

Salutiamo Libero e gli altri gestori della "Casa Rossa", dandogli appuntamento per il prossimo viaggio, e torniamo verso l'hotel.

Sulla via ci dedichiamo a fare videodediche e commenti a caldo sul viaggio, dai quali estrappolerò quello che è diventato lo slogan ufficiale di questo gnoccatravel:

"EBBENE SÌ: PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DEI MIGNOTTARI, UNA MIGNOTTA HA PAGATO UN'ALTRA MIGNOTTA!

O MEGLIO; C'ABBIAMO GUADAGNATO ANDANDO A MIGNOTTE, EBBENE SÌ!

E IL MAESTRO NON L'AVEVA PREVISTO!"

Tornati nell'hotel comincio a sistemare tute le mie cose nella valigia, dato che erano arrivate quasi le 3 e il taxi che mi avrebbe portato all'aeroporto sarebbe passato alle 4:30, riuscendo a riposarmi giusto una mezz'oretta.

Il tempo di chiudere gli occhi che era già arrivato il taxi.

Presi i bagagli e tutte le cose mi accingo a salutare il collega @luci89 (che sarebbe partito più tardi, in mattinata), ottimo compagno di viaggio il quale, senza ombra di dubbio, sarà solo il primo di una lunga serie in sua collaborazione

Scendo, prendo il taxi e mi rilasso per una decina di minuti, sinché non arrivo all'aeroporto.

Pagato il buon tassista, vado subito ad imbarcarmi per non sentirmi troppo giù di morale guardandomi indietro (più con la testa che con il corpo), con una solenne promessa nella mia mente.

Ciò che mi è piaciuto di più di questo viaggio sono state le 6 avventure, tutte differenti l'una dall'altra.

Non ce n'è stata una simile alle altre e, ebbene sì, non rimpiango nemmeno quella del trio; mi è servita di lezione ma, soprattutto, senza di essa la storia non avrebbe preso la piega che ha successivamente preso.

Quindi, non ho proprio nulla da recriminare

Arrivederci al più presto, Praga.

Arrivederci al più presto, Lucie.

Ripagherò il mio debito con te. In un modo o nell'altro.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile

IlProfessor69
09/06/2013 | 19:37
Cargo battente bandiera liberiana |  26-35
Gold

azzo, ma quanto avete speso in totale?

Se ti ama, ingoia

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
Mille_erotici_mobile
wellcum_mobile

tutto bene @Praga92 !!! italska...che se ne dica, x me si va tranqui, se si sceglie bene ! vorrei sentire @Luci89 su Klarka... x me ok! ;)

Adesso non si paga allo Showpark ! almeno fino a ieri ! ahahah :) E Roxana l'ho sfanculata...anche se mi vuole tanto bene! Ma mi ha fatto incazzare...ahahah c'e' un GT che puo' testimoniare. Cmq, molto carina.

Sex No1 va alla grande, sempre giovani e tranquille.

Col GT suddetto abbiamo mangiato al Risto prima di Mlejnice ! ahahah

;-)

Pepe nero e 5 Corone classici ma...sul sicuro!

bene...bel giro, bella roba. Bella Praga eh ? Bella Rece... :-D

Like Tears in Rain...

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime

woooooooow, complimenti per la rece :-) peccato per le foto che non si vedono, tranne un paio, o forse sono solo io che non le vedo :-?

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

DONNA CERCA UOMO
wellcum_discussioni
escorta_mobile

Ragazzi, vi chiedo scusa ma ho fatto un mezzo casino con l'editor di testo :-))

Questo è il link con tutte le foto ;-)

http://www.gnoccatravels.com/discussion/9596/gnoccatravel-incredibile-ed-epocale-a-praga-e-il-maestro-non-laveva-previsto

Se magari qualche admin riesce a cancellare questa pagina è meglio, con il doppione si creerebbe soltanto confusione.

escort_forumit

bel report !!! @praga92. mi sembrava di rivivere le mie esperienze aahah grandi!!!!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
Escort_directory
escort_advisor_mobile

;-) ma com'è che noi italiani facciamo sempre gli stessi percorsi..sarà un fatto culturale...comunque anche Ikonaservis, con tutti i suoi alias, va alla grande ed è facilmente raggiungibile!

Cmq, ho notato, allo showpark, che gli italiani sono molto apprezzati ( salvo eccezioni ) mentre quando arrivano tamarri locali e tedeschi, si chiudono tutte le porte.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
Oceano_mobile

ciao ragazzi..volevo farmi una domanda..soprattutto a PRAGA92 che nello specifico ha soggiornato nel residence V Tůních..ma nei residence o appartamenti fanno problemi a far entrare gnocche ??

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
Escortime
link massaggi mobile
Andiamo_mobile_home

@Art4913 nel residence V Tunich ho fatto lo schifo ahahahah l'ultima volta mi vedevano entrare e uscire con una mia amica ceca che ha anche dormito da me senza lasciare il documento però c'è da dire che io ho pagato la stanza per due quindi stavano zitti.

Questa volta con @Praga92 abbiamo pensato di portarci una escort in stanza ma lo faremo dopo le 20 quando la reception è chiusa. Quindi non ci dovrebbero essere problemi ;)

Alfamedic_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Mille_erotici_desktop Andiamo_desktop_right La_suite_home Felina_Barcellona_home Felina_Valencia_home Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI