Margerita
margerita

Gnoccatravel a Pattaya crepuscolare by RAWMEAT

Che puzza di fritto, misto a fogna, c'è a Pattaya. Il punto più fetido in assoluto credo sia all'imbocco della Walking Street, sulla destra. Venendo dalla Beach Road sei costretto a passarci, perchè a sinistra c'è una ringhiera sul marciapiede, che ti impedisce di attraversare la strada. Sulla destra ci sono grosse griglie fognarie, parzialmente coperti di stracci, ma il lezzo che emanano è ugualmente insopportabile.

Un'altra cosa insopportabile è quel "naaa..." di tono crescente, che conclude sempre l'invito che le ragazze, con i cartelli in mano sull'uscio dei locali, ti rivolgono per farti entrare. Chissà che cosa vuol dire: ha forse la stessa funzione del "maaa" che chiude le frasi interrogative in Cinese?

Invece di gareggiare affermando di avere le troie più belle, i locali si fanno la guerra offrendoti un drink imbevibile a 130 baht, piuttosto che a 150. Come se uno che ha attraversato mezzo mondo per andare a troie possa sentirsi allettato dallo spendere 130 baht invece di 150 (1euro=circa 50 bath). Però, dimenticavo: ci sono gli ubriaconi inglesi e per loro questa differenza conta.

Meno male che ci sono anche 2.000 o 3.000 troie e, tra queste, almeno 150 di mio gradimento: 18 - 20 anni, coscia snella, carne dura, bocca calda e figa e culo stretti.

Camminare di giorno per Soi6 ti riporta ai tempi del "Putan tour" italico, quando potevi andare in auto a passo d'uomo, fermarti, scendere, palpare, scegliere e godere. Adesso non si può più: si deve rischiare la pelle in topaie puzzolenti, dove, come minimo, ti possono derubare e ricattare. Meno male che c'è la Svizzera. Ma in Soi6 è meglio: si fanno scegliere sulla strada e un minuto dopo ti succhiano già a crudo, in un locale sopra il bar che è molto più decente anche delle camere di tanti bordelli del Ticino. Molte volte non senti nemmeno il bisogno di incularle, tanto hanno la figa stretta, che senti allargarsi a poco a poco. E alla fine, dopo che te le sei già godute in tutti i modi, è normale che tu dica loro "Open your mouth".

E' nella Walking Street, però, che si assiste alla sublimazione dei contrasti.

I turisti: penso che in Italia nemmeno nel campeggio più cencioso si vedrebbe gente come gran parte di quella che popola Pattaya. Corpi ancora giovani, ma già disfatti dall'alcol e dal fumo, coperti di tatuaggi, che vagano solitari, vestiti di canottoni maleodoranti. Lo capisci che sono soprattutto Inglesi, Tedeschi, Australiani, Indiani... Ma mi chiedo: a casa propria questa gente che vita fa?

Poi ci sono gli Italiani, che si distinguono in due categorie: i giovani, che si rivolgono alle troie in Inglese stentato con accento bergamasco, e i vecchietti. I primi non riescono nemmeno lontanamente a manifestare la bullaggine di casa, perchè prevale in loro tutto l'imbarazzo del provincialismo. Eh, la lingua: capisci quanto è importante solo quando sei all'estero... I vecchietti, invece, si radunano seduti sui muretti, o sulle poche panchine che ci sono appena fuori dalla Walking Street, verso Jomtien. Di solito hanno in mano una bottiglietta di Shingha che, per risparmiare, hanno comprato al market: la pensione, si sa... Mi chiedo: se stessero a casa loro, in Italia, e andassero al Centro Terza Età, non sarebbe meglio?

Quelli, però, che fanno molto ridere sono i turisti con le fidanzate e le mogli. Sono vestiti bene, loro, perchè alla sera ci si veste bene, per uscire. Mi domando: come può un uomo normale andare a Pattaya con la propria donna? E, ancor più, come può la donna non ribellarsi e chiedere di fuggire dopo dieci minuti?

INCONTRA DONNE VOGLIOSE
bakekaincontri_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor bakekaincontri_right escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right Mille_erotici_desktop Andiamo_desktop_right Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI