Viaggio della gnocca in RUSSIA: MOSCA e S.PIETROBURGO aggiornamenti sulla gnocca russa

Spettabili estimatori della gnocca, mi piacerebbe raccontarvi le personali esperienze sulla campagna di Russia, di recente conclusasi (agosto-estate 2010).

Premettendo che, il periodo prescelto per visitare la terra degli zar e dell’ex regime bolscevico, a causa degli incendi sviluppatisi nei pressi della capitale, non si è rilevato dei migliori, è mia intenzione, comunque, portare alla vostra attenzione quanto ho potuto osservare.

MOSCA

Giunti a Mosca, l’aria si è fin da subito manifestata assai pesante, sia da un punto di vista climatico, che di gnocca, data l’abbondanza dello straripante genere femminile che si scorge durante il passeggio tra i distesi viali della città.

Ecco una rapida panoramica dei locali perlustrati durante il soggiorno.

MC KOY (metro Barriccadnaya). C’è da dire che esso consiste in una sorta di discopub all’italiana, dominato da un bancone in legno e nella sala posta in fondo all’entrata del locale vi sono dei tavoli dedicati al reparto ristorazione.

Nella sala principale si balla secondo i ritmi russi locali.

Durante la nostra tappa abbiamo potuto notare delle belle ragazze, fra cui una gnocca mora incredibile alta almeno un metro e ottanta, che però non sapeva nemmeno dire ciao in inglese! (ahinoi che sfiga!!!!)

Si dice che durante il fine settimana questo locale sia pregno di gioventù scatenata, fra cui un folto numero di giovincelle in cerca di divertimento.

Per quel che abbiamo potuto notare, nella sera in cui eravamo presenti, non risultava all’appello la categoria delle meretrici professioniste.

ETAGE’. Il locale in parola, suggeritoci da un amico, appare enorme e sempre aperto, ma durante la serata in cui lo abbiamo esplorato era incredibilmente vuoto; al che, attratti dalla luce proveniente dall’altro lato della strada, dalle auto di lusso ivi parcheggiate, e dalla roboante musica fuoriuscente, abbiamo varcato la soglia del NIGHT FLIGHT.

NIGHT FLIGHT. Ambiente abbastanza kitch, ingresso sui 1100 rubli con consumazione, english spoken inside, una vera e propria rarità da queste parti!!!!!!

Il night flight si presenta come il classico night club straboccante di “migne” di ogni genere, che vengono al tavolo per cercare di vendersi, intrattenendo con gli ospiti del locale una sana e diretta chiacchierata (della serie: “do you want sex for money?”)

Il parco scelta è ampio e abbondante, annoverando al suo interno esemplari di tutte le età.

I rates si aggirano, in base a quel che abbiamo capito, sui 4500/5000 rubli (100/130 euro) per un’ora; alla fine data la qualità e la quantità non sembra così tanto rispetto a quanto richiesto dalle colleghe operanti nel nostro Bel Paese. Naturalmente, se si è sul serio interessati al prodotto, è possibile tentare un gioco al ribasso nel mercanteggio del meretricio, soprattutto in tarda serata.

MAGAZZINI GUM. Dopo una routinaria visita turistica, risultata massacrante a causa del gran caldo,

abbiamo potuto ammirare i magazzini GUM di fronte alla Piazza Rossa.

Si presentano come un gran centro commerciale, fornito di ogni ben di Dio, gnocca included!

Girando, infatti, per il centro spesso ci si imbatte in donne bellissime, che, talvolta sono pronte a ricambiare un sorriso o uno sguardo lanciato per sedurre.

Essi rappresentano lo sfarzo e l’esagerazione per i neo ricchi russi dal portafoglio gonfio, che dominano la città.

Se dunque si è dotati di una certa faccia tosta, e soprattutto se si conosce un minimo sindacale di russo, in questo luogo è ben possibile fare piacevoli conoscenze.

MAO. Invitati da un amico, un giovedì sera abbiamo partecipato ad un meeting della comunità italiana che si riunisce qui una volta al mese.

Trattasi di un ristorante cui si accede tramite un montacarichi, in perfetto stile Mao Tse Tung!

Il locale è molto interessante e dotato di un roof garden di tutto rispetto: la serata cui abbiamo preso parte è stata molto piacevole e ben frequentata, non solo da italiani, ma anche da belle ragazze locali che comunque ben interagiscono con i compatrioti stabiliti nella capitale.

Una curiosità: molte delle ragazze presenti parlavano un italiano più che accettabile e comunque un inglese abbastanza pulito!

Dal Mao non abbiamo potuto far a meno di visitare il similare e attiguo locale denominato ROLLING STONES: in sostanza valgono le medesime osservazioni fatte per il MAO.

Nota positiva del Rolling Stones: musica incredibile mixata sapientemente dal dj resident.

OLALA’. Per un dopo cena “piccante”, su consiglio di un paio di connazionali, abbiamo deciso di visitare tale posto: esso si è rivelato una vera e propria delusione, assolutamente vuoto e assai triste; anzi nel salire le scale che conducono al locale, abbiamo avuto pure un certo timore nel percepire un silenzio tombale e in un istante materializzarsi un omone orrendo di oltre 100 kg con un metal detector che, comunque ci ha mostrato il luogo senza perdersi in chiacchiere!

Data la scarsa affluenza di fica, abbiamo deciso di abbandonare quel desolato sito.

Da quel che ci hanno detto, è un posto meno turistico di tanti altri e che i rates dovrebbero aggirarsi sui 4000 rubli l’ora.

Altri locali raccomandati per andare a “botta sicura”, ma che non abbiamo avuto il piacere di visitare per ragioni di tempo, sono il BORDO e il 19!

Quest’ultimo, in base a quanto riferito, rappresenta un buono snodo per poter inzuppare con un budget intorno ai 3000/4000 rubli l’ora.

PLATINUM. Data la vicinanza all’hotel ospitante, prima della ninna, un’occhiata l’abbiamo data al PLATINUM (Uliza Tverskaya 40/3 - vicino metro Belorusskaya): il tassista è diventato pazzo prima di trovarlo!

Il locale si presenta mediamente ampio: trattasi di uno strip club, in cui si viene assaliti dalle ragazze lavoranti.

Ingresso libero, danzette private sui 1000 rubli.

Gnocca di bassa qualità, per quel che abbiamo potuto visionare la sera in cui abbiamo marcato visita.

Nota dolente: un caldo infernale, data la mancanza dell’aria condizionata, che- a quanto pare- non è strumento gradito ai russi, i quali preferiscono morire per asfissia che dotarsi di un “vulgaris” Pinguino!

MISCELLANEA: il periodo in cui abbiamo visitato la capitale (agosto 2010, periodo di incendi e gran caldo) certamente non riflette la concreta realtà della città, che, a detta di molti nostri compaesani che lì vivono, rappresenta quanto di meglio possa esistere in Europa.

Di una cosa personalmente sono certo: la quantità di belle figliole che anima la realtà moscovita è senz’altro fuori dal comune, paragonabile, secondo il mio modesto punto di vista (per quel che ho potuto scorgere, in base alla mia esperienza) solo alla capitale ucraina Kiev!

D’altra parte, data la bellezza delle donne dell’est Europa, non potrebbe essere diversamente, posto che Mosca conta ben oltre 12 milioni di abitanti (della serie: w la legge dei grandi numeri!).

S.PIETROBURGO

Giunti di notte in questa città, non si può non notare la strabiliante bellezza “emanata” dall’architettura costituente l’ex capitale russa!

Oltre a far presente che il prezzo del biglietto aereo vale per vedere l’Hermitage e le altre opere monumentali presenti nella città fondata da Pietro il Grande, sarà mia cura descrivere, per quel che mi riesce, la situazione afferente il discorso cara e “vecchia faiga” (come rammentava il buon Jerry Calà

nel film Vacanze in America!).

Il primo giorno di visita, unitamente ai miei trip-mates, è stato dedicato alla visita dell’Hermitage ecc… ecc… (tanto so che non frega un cavolo a nessuno!!!!) e…………………nel tardo pomeriggio, prima di tornare in hotel, abbiamo visitato, su consiglio di un amico italiano che in passato ha frequentato la città, un discreto locale denominato AFRODITA.

AFRODITA. Esso è ubicato sulla Nevsky Prospekt (n.98 terzo piano) e non è null’altro che una SPA aperta 24 ore su 24.

All’entrata si può sfogliare un catalogo da cui scegliere la ragazza che praticherà il tipo di massaggio prescelto (e prepagato!!!).

Prezzo sui 3000 rubli circa per un’ora di relax.

Il trattamento consiste in un massaggio rilassante che si conclude con mega segone, ma nulla di più,

nonostante il colloquio e le richieste intrattenute con la praticante shatzu!!!!!

Il catalogo visionato era composto da circa 10 ragazze, non corrispondenti al 100% rispetto alle foto; tuttavia, una volta fatta la doccia e presentatasi la girl in stanza, qualora ella non dovesse esser di proprio gradimento, è ben possibile ritornare all’entrata per sceglierne un’altra più carina.

Alla fine: servizio nella media, con 3000 rubli per un’ora di massaggio e happy end!

Consigliato se siete particolarmente provati dalle fatiche giornaliere!!!

XXXXBAR. Posto affollato nel fine settimana e pieno di brulicanti ragazze amanti della locale musica.

Il consiglio di frequentare questo “sito” è giunto da una ragazza locale conosciuta sulla comunità web di asmallworld!

Faccio presente che di XXXXBAR ce ne sono due a S.Pietroburgo: uno è maggiormente vicino al centro e quindi alla prospettiva Nevsky, l’altro invece, forse di più ampie dimensioni, trovasi in una zona maggiormente periferica della città, alle spalle della isola Vasilievskij.

È in questo secondo posto che ci siamo recati, per meri fini logistici, in quanto l’hotel che ci ospitava era in prossimità dell’isola medesima.

L’XXXXBAR si presenta come un locale posto al secondo piano di una costruzione di due piani: al pian terreno vi è un ristorante, mentre al piano primo si sviluppa una pista semicircolare con un bancone bar molto esteso, usato in parte dall’animazione per spettacoli di strip-tease e balletti in generale.

L’entrata è gratuita e i cocktail si aggirano in media sui 300 rubli (circa 7 euro).

All’interno la fauna è ben assortita di ragazze per tutti i gusti, le quali facilmente si intrattengono a “parlicchiare”, se educatamente interrogate.

Naturalmente l’ostacolo da oltrepassare è rappresentato dall’idioma russo, che risulta assolutamente sconosciuto a chi scrive, così come per loro risulta poco comprensibile la lingua della regina Elisabetta!

Immaginate la fatica per conquistare una “bimba” per la serata!!!!!!!! Comunque se ve la sapete cavare, e avete un po’ di tempo a disposizione per il corteggiamento, non risulta eccessivamente arduo poter riuscire ad inzuppare gratuitamente (dopo uno o due appuntamenti successivi) solo parlando il linguaggio dell’amore: della serie tutto il mondo è paese!!!

Con molta probabilità, nell’occasione in cui abbiamo fatto presenza nel locale, qualche arrotondatrice o semipro era presente, ma sinceramente non abbiamo indagato oltremodo, visto il buon assortimento presente di “free girls”.

BEGEMOT. (E-3 UI. Sadovaya 12, metro Gostiny dvor, tel.+7 812 925 40 00). Posto molto carino e raccomandabile.

Anche esso ci è stato consigliato dalla summenzionata amica di asmallworld, nonché dalla concierge dell’hotel.

Trattasi di un discobar dotato di aria condizionata, abbastanza fashion.

Funge anche da luogo in cui poter cenare.

Il locale si articola in 3 sale: nella prima c’è il dj che mette musica live, un non enorme spazio per ballare a ridosso del lungo bancone bar, mentre nella seconda sono disposti i tavoli per la ristorazione o per coloro che intendono sorseggiare un drink.

La terza sala, cui si accede mediante una libreria posticcia, è dedicata al karaoke.

L’ambiente sembra maggiormente internazionale rispetto agli altri posti visitati e comunque abbiamo potuto scorgere all’interno delle fiche di notevoli dimensioni, fra cui una bionda da cardiopalma!!!!

Le solite considerazioni vanno fatte invece per lo stile del “rimorchio” in Russia.

MARSTALL. Concordo pienamente con il post ufficiale di gnocca travel descrivente la decadenza del posto in questione. Posso aggiungere che, ad oggi, sembra essere definitivamente “decaduto” sotto ogni punto di vista, almeno per quel che si è potuto personalmente notare.

Un consiglio spassionato: da evitare come la peste.

ROSSI. Poche osservazioni ulteriori da aggiungere rispetto a quanto già postato sul sito ufficiale dai “maestri” che hanno recensito lo spazio dedicato a S.Pietroburgo.

Una volta giunti nel locale, in tarda serata, qualche “ragazzetta” carina era presente, ma alla fine se non per uno strip-tease nella media, la situazione non è risultata delle migliori.

Il tutto probabilmente a causa della domenica sera in cui siamo capitati.

Comunque entrata sui 100 rubli e consumazione sui 150 rubli.

7-ROOMS (E-3 UI. Sadovaja 11). Rappresenta uno degli strip bar maggiormente in voga in città.

Sicuramente è molto turistico.

L’entrata si aggira sui 1000 rubli, così come il privee per 7-8 minuti.

Il parco “dolls”, rispetto alle bellezze che si incrociano per strada durante il giorno non è nulla di entusiasmante, comunque “ravanando” per bene qualche bella figliola la si riesce ad estrarre dal cilindro.

Abbiamo personalmente richiesto un “quid pluris” rispetto al normale spettacolo privato, ma ci è stato risposto “picche”.

Probabilmente qualcuno più abile e maggiormente disposto a spendere potrebbe spuntare qualche buona sorpresa.

ORCHID (Kuznechny per.14-A, una parallela della prospettiva Nevsky).

Si tratta di una SPA-Saloon di alta qualità, ben attrezzata con sauna e piscina.

Prestazione fornita: massaggio rigenerante erotico. La ragazza individuata dal catalogo, consultabile alla reception, è risultata una vera e propria professionista.

Suggerito per un’ora di sollazzo indescrivibile. Prezzi sui 3000 rubli per ora.

APPARTAMENTO sulla Pospettiva Nevsky, intorno al n.76.

Tale alcova-bordello l’abbiamo scovata grazie all’aiuto di un tassista puttaniere professionista, che la sera prima ci ha lasciato il suo numero di telefono per richiedere ogni tipo di informazione a riguardo.

El Piso (come direbbero gli spagnoli) è inserito in un edificio fatiscente, ma come si varca la soglia dell’appartamento si nota un certo sfarzo nella finitura degli arredi.

La mama-san ci ha proposto una scelta di circa 6 o 7 ragazze: prezzi sui 2500 rubli per mezz’ora and

one shot; 4000 rubli per un’ora e bipower!!!!!

MISCELLANEA: La città di S.Pietroburgo è veramente molto bella sotto ogni punto di vista.

Certamente, da quel che si è potuto notare, non presenta una vita notturna sregolata al pari delle grandi metropoli del mondo, come NY o Londra.

Tuttavia è ben possibile divertirsi e agganciare qualche bella ragazza, anche per il solo fatto di presentarsi come italiano, che ancora da queste parti, rappresenta un valido biglietto da visita.

Le complicazioni sono rappresentate dalla lingua russa, poiché l’inglese, non è ancora così diffuso e ben compreso.

Altri locali consigliati, ma che non abbiamo potuto visitare personalmente per motivi di tempo, sono: il MAXIMUS (ci si riporta, pertanto, alla recensione già presente sul sito di gnocca travel), in cui si dice che vi siano fighe veramente spaziali, ma costosissime (ci hanno parlato di oltre 700 euro tutta la notte), la discoteca METRO che purtroppo era chiusa, e il DUXLESS.

Sentiti ringraziamenti vanno al tassista ANTONIO, che, per pochi soldi ci ha scorrazzati per la città dandoci delle “dritte” da vero amico, ad esempio consigliandoci l’ORCHID e conducendoci personalmente a visionare il BORDELLO “casalingo” SULLA PROSPETTIVA NEVSKI.

Per coloro che sono intenzionati a visitare la città e a godere degli indizi suggeriti da Antonio, lascio a titolo informativo il suo numero di telefono: +7 904 551 61 32 (il tizio “parlicchia” a stento sia l’italiano che 2 spiccioli di inglese).

Spero di essere stato sufficientemente esaustivo ed utile per coloro che amano viaggiare e sollazzarsi con delle belle ragazze!

e-mail: giampatar@gmail.com

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE