La terra dei Cedri

Salve a tutti, questa è la mia prima recensione anche se seguo il forum da molto tempo!
Sarà una recensione che tratterà una lunga esperienza passata in questa fantastica terra crocevia di tantissime culture.
A 22 anni mi trovai catapultato in quella che sarebbe stata la mia prima vera esperienza di Vita che durò per un buon numero di mesi.
Mi trovavo in 🇱🇧 per lavoro e non sempre potevo viverlo da turista, ma diciamo che mi sono ritagliato i giusti spazi.
Come ho letto in alcune recensioni, per determinati paesi bisogna studiare una strategia d’attacco e anche se io ho vissuto gli eventi senza pianificare nulla vista la giovane età e l’inesperienza vi consiglio se doveste andare nella terra dei cedri di farvi una cultura sulla loro cultura.
Recensirò perlopiù Beirut, la città romana di Tiro nel sud del paese e la parte nord della capitale.
È passato qualche anno ma sono rimasto sempre in contatto con quello che succede laggiù.
Iniziamo, Beirut è una città piena di mix culturali differenti che convivono tra loro quindi sarà facile trovare i musulmani come sarà per i cristiani, io ho sempre alloggiato al Coral beach Resort e all’hotel Galleria che al momento credo sia chiuso, per girare per la città sempre utilizzato taxi a cui consiglio di affezzionarvi ad uno in particolare così da non prendere fregature, fatevi lasciare il numero è così utilizzate sempre lo stesso.
La città ha costi sia da paese arabo che da paese europeo e la moneta più utilizzata è apprezzata è il dollaro!
Io data la spensieratezza dei 22 anni ho girato molto la città anche a piedi ma occhio a dove andate, ci sono quartieri più turistici e altri da lasciare agli indigeni, io stesso a volte credo di essere stato troppo superficiale ma fortunatamente tutto è sempre andato bene!
La cucina libanese a mio parere è fantastica e io tutt’ora in Italia vado a mangiarla.
I costi per il mangiare nella capitale sono di poco sotto la media europea, poi bisogna sempre comunque vedere dove andate, io consiglio il giovedì di fare un salto al Soul el Akel che è un mercato di Street food in zona molto comoda visto che poi da lì se non siete amanti delle grandi discoteche, potete recarvi nel vicino quartiere di Gemmayzeh Street pieno zeppo di bar e locali con musica dal vivo.
Qui si concentra buona parte della vita notturna cittadina.
Per le discoteche qualche anno fa io visitai il Music Hall che è un teatro praticamente è il Buddha bar che non so se esista ancora, comunque avrete l’imbarazzo della scelta perché Beirut è famosa per la vita notturna e frequentata anche da molto ricchi arabi stile doha o Dubai per capirci.
Capitolo donne (solamente free): come detto in precedenza Il mix di culture che si è intrecciato per motivi storici in questa città ha creato delle bellezze davvero meravigliose, ma anche dei scafandri di prim’ordine.
Chiaramente nella parte musulmana le donne benestanti sono curate alla perfezione senza un minimo difetto con vestiti griffati sotto il velo, anche se non tutte lo vestono qui, mentre nella parte Cristiana le donne sono molto europeizzate infatti potrete vedere di tutto, ma una buona percentuale tiene molto all’aspetto fisico e al vestiario.
La parte ricca di Beirut sarà inavvicinabile in quanto a locali frequentati dalle belle fighe a meno che non abbiate centinaia di dollari da spendere in tavoli e bottiglie.
Il consiglio che do io è quello di conoscere ragazze nel quartiere di Gemmayzeh che è un vero ricettacolo di belle ragazze dai 20 ai 35!
Molte tendono ad usare la chirurgia plastica in maniera anche forte direi ma a girare posso garantire che è anche facile trovare la ragazza acqua e sapone curiosa di conoscere un’italiano che sappia almeno parlare inglese ed abbia un minimo di cultura su cui discutere(per capirci, le orde di gruppi di italiani che vanno in est Europa e pensano di scopare a ogni sorriso non piacciono più a nessuno e sono proprio questo ad aver rovinato la nostra immagine in alcuni paesi del mondo).
Parlando di qualche anno fa quando Facebook non aveva la minima concorrenza conobbi una ragazza Bellissima che faceva la grafica pubblicitaria che poi una sera invitai al tavolo dei miei amici al Music Hall, quando arrivò si presentò davanti quella che da lì a qualche anno sarebbe stata una delle finaliste di Miss Lebanon, io ne rimasi folgorato, ma Dopo avergli offerto da bere e provato qualche avvicinamento al momento di baciarla lei con un sorriso si tolse per poi andarsene poco dopo e trovando una scusa per non sentirmi più il giorno seguente.
Beh che dire, ho peccato alla grande di inesperienza e forse mi ero illuso.
Detto questo ricominciai da lì e forse è stato proprio quel momento che ha acceso in me la voglia di capirci qualcosa nel mondo delle ragazze straniere.
Da lì a qualche mese frequentai poco Beirut per via del Lavoro ma alla successiva occasione di fine settimana nella capitale ricomincia la mia esplorazione e la fortuna arrivò al centro commerciale ABC dove per caso conobbi una ragazza benestante di qualche anno più piccola(che al momento era un 7 ma adesso è diventata un 9) cristiana, che studiava alla american lebanese university.
Che dire quell’incontro cambiò radicalmente la mia permanenza perché nelle poche future occasioni di visita a Beirut passai tutto il mio tempo con lei che mi scarrozzava in giro per la città facendomi conoscere qualsiasi cosa dove l’apice sono stati 2 giorni insieme a nord di Beirut in una famosa località turistica chiamata byblos ( vi consiglio di visitarla), una cittadina bellissima e caratteristica affacciata su un porticciolo storico sul mare.
Qui ci dedicammo molto al mangiare, al divertirsi e allo scopare!
La pratica orale non era delle migliori ma a letto ci divertivamo molto e avevamo creato una bellissimo feeling.
Tutto questo chiaramente durò fin quando non fu il momento di tornare in Italia, ma il ricordo di quei giorni è ancora bellissimo e per qualche tempo continuammo anche a sentirci per poi concludere tutto.
Grazie a questa situazione lasciai completamente perdere Facebook è la fatica che comportava la ricerca e il corteggiamento a distanza di qualcuno che non ero nemmeno sicuro fosse quella che dicevi. (chiaramente parlo dei parametri di quegli anni, adesso tramite app e cazzi vari la situazione rimorchiare nei social è completamente cambiata, io mi riferisco a una decina di anni fa).
Cosa importante che non vorrei dimenticare, la maggior parte delle ragazze parla un inglese fluente e molte anche francese visto che tra l’altro Beirut è chiamata la Parigi d’Oriente.
Altra nota importante, il sud del Libano Nella zona di Tiro e Saida è a prevalenza musulmano quindi occhio alle conoscenze soprattutto perché molte ragazze sperano di prendere il salame che poi se le porta in Italia.
Tiro è una antica città romana sul mare dove si respira ancora l’effetto della guerra che per anni ha attanagliato il paese.
Sempre a tiro c’è una meravigliosa area archeologica romana che vi consiglio di visitare, per il resto non ho grandi altri ricordi!
Fui anche fortunato a trovare una francesina nell’ambito di dove lavoravo, ci divertimmo per un mese circa ed epico fu un bocchino in riva al mare con conseguente ingoio che ancora ricordo con piacere!
Comunque per concludere e non annoiarvi troppo, il Libano e Beirut in particolare sono posti fantastici in cui ad ora con la concorrenza social che c’è necessità di un piano di studio prima di imbattersi in quella che è la capitale della vita notturna dei paesi arabi del mediterraneo.
Avrei ancora tantissimo da dire ma Spero di avervi intrattenuto con piacere.

.

Incontra ESCORT e TRANS nella tua città
escorta_mobile
Mille_erotici_mobile

Grande! Bella recensione, grazie per averla condivisa!

"...e per quanto riguarda viaggiare da solo: SBATTITENE"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
wellcum_mobile
  • 1 di 1
  • 1
Escortadvisor escorta Bookingsescort_right escort_365 moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Mombasa_resort Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI