Open sex in Cina. Viaggio del sesso nella Repubblica Popolare Cinese

Fonte:thepostinternazionale.it

Il 1979 sarà l’anno dell’apertura al sesso.

Se si vuol usare una metafora [intenderemo]:

Questo anno è come una ragazza
Il “Sesso Aperto" è il piccolo cappello di lana che lei porta sulla sua testa,
Se tu non lo indossi,
Non sarai per nulla moderna.

È trascorso poco più che un trentennio da quando nei manifesti murali a grandi caratteri, affissi sul Muro della democrazia di Xidan, gli studenti universitari in rotta con il dogmatismo monolitico maoista inneggiavano a una nuova primavera democratica a Pechino e all’avvio di un processo di liberalizzazione della società e della persona, rivendicando la centralità della libertà sessuale, considerata una condizione irrinunciabile per la modernizzazione del Paese.

Tra il 1978 e il 1979 su quel Muro, poemi in versi come quelli che decantavano il “Sesso aperto” e “L’elogio alla sessualità” si diffondevano come motti della speranza in una prossima politica riformista di apertura, specchio illusorio del bisogno di libertà e di autogoverno del corpo a dispetto del bigottismo, del rigore puritano e della morsa totalizzante dell’ideologia dello Stato-partito, la ratio pubblica maoista e il suo orizzonte etico unidirezionale.

A frenare il fermento rivoluzionario sessuale in quegli anni ci pensò Deng Xiaoping, che prendendo le distanze dal movimento democratico dopo esserne stato il principale fautore, richiamò al ritorno del principio di autorità le masse galvanizzate di giovani manifestanti.

“La ricreazione è finita” si disse allora, eppure il rombo di quei sussulti libertari si è perpetuato fino ai nostri giorni e oggi un nuovo Muro della democrazia sembra essere stato eretto nella piattaforma di comunicazione virtuale del World Wide Web, dove una caterva di microblogs, chat e applicazioni Gps liberano i desideri soffocati dei netizens cinesi e fomentano i loro bollori.

Il sesso in Cina è online e i social media svolgono sempre più la funzione di educatori sessuali, ospitando foto in pose erotiche di gente comune, filmati pornografici autoprodotti, e “prodigiosi” manuali di apprendimento delle tecniche per copulare in poco tempo e trarre il massimo piacere, ovviamente free download. L’obiettivo è quello di appagare le fantasie degli eterni insoddisfatti, i voyeuristi ed esibizionisti della rete, lasciati alle spalle anni di repressione e già inesorabilmente risucchiati nel vortice delle perversioni.

Per Wei Xiaogang, direttore dell’Istituto per l’educazione sessuale e la salute, un social network come il twitter alla cinese Weibo (1) “dà alle persone la libertà di esprimere se stessi e trovare altre persone che amano le stesse cose”. Il paradosso è proprio questo: libertà è vuotare se stessi, la propria intimità, e comunicare il proprio privato in uno spazio pubblico virtuale e simulato. Una libertà che esiste solo in potenza e che quasi si perde quando si traduce in atto.

Se Sina Weibo funge da vetrina per socializzare, altre applicazioni come Momo, Grindr e Weixin sono state pensate per agevolare gli incontri occasionali e localizzare gli utenti tramite dispositivo Gps anche via cellulare. Ma sono migliaia le reti sociali a tema sessuale attive nella cybersfera cinese, difficile controllarle tutte e forse non è neppure prioritario per il Great Firewall, impegnato a censurare già i post con contenuti politici.

Nel Paese che può vantare la più antica letteratura sessuologica, l’unico comportamento sessuale riconosciuto come lecito è il rapporto eterosessuale monogamico all’interno dell’istituto matrimoniale, l’eros è vissuto ancora come una inibizione, un tabu, uno stigma. Sono scoraggiati i rapporti omosessuali, quelli prematrimoniali e quelli adulterini e la pornografia costituisce un reato penale punibile secondo la legge cinese anche con l’ergastolo.

Eppure, nella nuova Cina del miracolo economico l’approccio al sesso è cambiato, e non solo dal basso. L’esibizione di nudi femminili è entrata progressivamente a far parte dei media mainstream e oramai sui siti delle più note riviste online cinesi e perfino sui portali web degli organi di stampa governativi capita non di rado di scontrarsi con foto di donne in desabillè che occhieggiano maliarde. È il mercato a incalzare l’apertura alla pubblicità con richiamo sessuale e sono gli investitori stranieri a prospettare i lauti profitti traibili dal commercio dell’immagine. L’equazione è molto semplice: pubblicare su una rivista online un nudo (a dire il vero, per lo più femminile) attira un maggior numero di utenti e li fidelizza.

C’è chi plaude alla svolta aperturista sessuale e celebra la nuova febbre del sesso come forza motrice per la modernizzazione della società. E chi, come Xie Xialing, sociologo all’Università Fudan di Shanghai ammonisce che tra l’avere una mente aperta e “l’indulgenza sessuale” la linea è davvero sottile.

D’altra parte il recente tam tam delle foto diffuse su Weibo che immortalerebbero il segretario del partito comunista del distretto di Luijang, Wang Minsheng, nudo in procinto di compiere un festino orgiastico, o degli scatti che ritrarrebbero un alto ufficiale militare nudo e riverso sulla sua amante rimasti uccisi per un avvelenamento da gas in auto mentre erano in intimità, sono sintomatici di quanto la discussione pubblica sul sesso stia sconfinando in un interesse ossessivo e morboso. I fruitori stessi diventano i censori e le parti si confondono.

Nel Paese di Mezzo a promuovere il cambiamento culturale e a patrocinare la svolta rivoluzionaria in campo sessuale, più che il potere del mercato, l’attenzione a massimizzare i profitti degli imprenditori stranieri e le voglie degli uomini cinesi, sono le donne.

Un sondaggio pubblicato recentemente su Insight China ha evidenziato quanto e come i comportamenti sessuali femminili sono cambiati negli ultimi anni. Se nel 1989 solo il 15 per cento (il sondaggio non riguarda solo le donne, è fatto su di un campione di cinesi sia maschio che femmina) era favorevole ai rapporti prematrimoniali, oggi è oltre la maggioranza a dirsi bendisposta, il 71,4 afferma di aver fatto del sesso prematrimoniale, ma è il 43,1 per cento ad approvarlo in ogni caso, mentre le contrarie sono solo il 24,6 per cento.

Seppure inconsapevolmente, a trainare le donne verso questa rivoluzione sono state da una parte la Legge sul matrimonio del 1980, che all’articolo 6 invita a “contrarre matrimonio tardi e fare figli tardi”, dall’altra la più rigida delle politiche di pianificazione e controllo sociale intrapresa dal governo, la politica del figlio unico. Proprio la politica che più delle altre aveva discriminato e offeso il corpo delle donne (soggette a pratiche crudeli come gli aborti forzati e vittime di femminicidio) ha restituito loro il tempo libero, ora impiegato per la cura di sé e per il lavoro, ha incentivato un largo consumo dei contraccettivi, incoraggiando inevitabilmente a comportamenti sessuali più liberi e ha presentato la possibilità di un’unione sessuale non a fini riproduttivi. Altri fattori, come il fenomeno di urbanizzazione che ha richiamato i flussi di migranti rurali dalle campagne alle città, l’indipendenza economica e l’emergere di una società urbana monadica, individualista e atomizzata, sono stati nodi propulsori dell’apertura sessuale.

Tuttavia, il volto del sesso in Cina è un volto mutevole e le donne vivono sospese tra modernità e tradizione, pensiero progressista e maschilismo conservatore, come spiega il giornalista Richard Burger nel suo libro Behind the Red Door: Sex in China: “ogni anno, migliaia di donne cinesi pagano per ricostruire l’imene prima del loro matrimonio, così che i loro mariti possano vedere il sangue sulle lenzuola la prima notte di luna di miele. Le future spose che non possono permettersi l’operazione di 4.400 yuan (circa 530 euro) possono rivolgersi a uno dei 200 mila sexy shop cinesi o navigare online per acquistare a buon mercato un imene artificiale che filtra sangue artificiale quando perforato. Per alcuni mariti, la mancanza di sangue sulle lenzuola può essere causa di divorzio.”

Questo a riprova del fatto che quei poemi sulla sessualità affissi sul Muro della democrazia nel 1979 ci avevano visto lungo. La modernità in Cina non è una chimera e si può realizzare attraverso le donne e il risveglio dei loro desideri, senza quelli non c’è rivoluzione sessuale. La ricreazione non è finita, è appena iniziata.

(1) Sina Weibo (Wiki)

Sina Weibo
URL http://weibo.com

Tipo di sito microblogging
Registrazione gratuita
Proprietario SINA Corporation
Creato da SINA Corporation
Lancio 14 Agosto 2009
Stato corrente del sito attivo

Sina Weibo (新浪微博sempl., Xīnlàng Wēibópinyin) è un sito di microblogging cinese. È un ibrido fra Twitter e Facebook, è uno dei siti più frequentati della Cina, si calcola che più del 50% delle persone che hanno accesso a internet in Cina usi Sina Weibo, quasi come il market di Twitter in USA[senza fonte]. Oggi[quando?] conta più di 300 milioni di iscritti e 2 milioni di pubblicazioni giornaliere. Subentrato nel mondo del microblogging cinese a seguito del blackout imposto dal governo cinese dopo i disordini nella città di Urumqi del luglio 2009, che hanno portato alla chiusura di numerose piattaforme di microblogging quali Fanfou, Jiwai, Digu e Zuosa[senza fonte]. Il 14 agosto 2009, dunque, viene fondato per iniziativa della Sina Corp., che acconsente al monitoraggio e al controllo da parte delle autorità governative. L'interfaccia è solo in lingua cinese ma è disponibile una versione in Italiano basato su Xweibo http://wei.bo.it
Inglese http://www.weiboenglish.com/
mobile http://www.weibo.com/signup/mobile.php?lang=en-us

6433.png
6434.jpg

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Al di là dell'interesse pressochè nullo che ho sempre avuto per piattaforme di social network ecc. a meno che non fossero esplicitamente siti per incontri sessuali (anche se ho evidentemente sbagliato tutto, ci sta qui sul sito la testimonianza di un latrin lover che sostiene di essersi chiavato una mandorlata cinese dopo averci mandato 5 mail su couchsurfing (:| ) e che giudico generalmente alla stregua di masturbazione online... l'articolo è interessante.

Probabilmenta anche UNA PARTE della Terra di Mezzo è ormai definitivamente appordata alla modernità (almeno per come la intendiamo noi occidentali).
Niente di nuovo, sia il discorso dell'emancipazione femminile sia le resistenze conformistiche della società (donne che non arrivano vergini al matrimonio VS mariti che vogliono vedere il sangue sulle lenzuola e chirurgia per la ricostruzione della verginità.... come in Iran, Egitto, Iraq, ecc....)

In tutto questo poi c'è il ruolo della mancata transizione alla democrazia, ovvero del ruolo Partito Comunista, che è allo stesso tempo la guida alla modernità economica e il guardiano della tradizione, del conservatorismo sociale in materia di costumi e però anche la vetrina dell'ipocrisia della società cinese (vedi il caso del dirigente beccato nell'orgia, il caso Bo Xilai, la corruzione, ecc..).

tra modernità e conservazione... la storia di "un Paese in via di sviluppo"??? Eppure l'etichetta può essere probabilmente attaccata anche all'Italia, un Paese del G8....

Comunque, aspettiamo il parere del sommo @chinatown27 :)

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Interessante commento caro @loup_garou. In un paese che è in meno di un trentennio è stato rivoltato come un calzino e deve (pena l'implosione del sistema) mantenere l'equilibrio sociale tra le città e gli ottocento milioni di contadini ancora legati alle tradizioni ancestrali è inevitabile trovare quotidianamente delle contraddizioni, alcune delle quali solo apparenti, vista la nostra difficoltà a leggere e comprendere le logiche e l'etica cinese.

In questo contesto, al netto di ogni giudizio di ordine morale, possiamo affermare che chi ha gestito una transizione tanto rapida senza perdere il controllo della macchina (basti pensare a quanto successo in Unione Sovietica) ha dato prova di lungimiranza e nervi saldi. Escludo infatti categoricamente che una transizione ad una Cina "democratica" (concetto che in Asia comunque sfugge ai più) avrebbe portato il paese agli stessi risultati. Ovviamente il difficile viene ora, visto che il mondo, di cui la Cina è diventata la fabbrica, non è abbastanza grande per supportarne la crescita ulteriore, almeno ai ritmi del decennio scorso. D'altro canto, risulta ormai chiaro anche ai più miopi che il loro progetto di dominio economico del mondo si sta concretizzando anche attraverso altre strade, a cominciare dall'Africa e dalle sue risorse.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@chinatown27
il tuo commento è sempre preciso e puntuale. Grazie :)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@IlDrago

perchè il mio invece era una cazzata???? :-)) :-)) :-)) :-)) :-))
Guarda che sono permaloso io eh!? :-)) :-)) :-))

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@loup_garou
sei geloso? :-))
Lo so, il tuo sogno è andare in Cina. ;-)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Comq per tornare al discorso di @chinatown27 oltre ad essere d'accordo con lui sulla sostanziale estraneità del concetto di "democrazia" in Estremo Oriente (il Jap è un caso particolare essendo stata loro imposta dagli Americani)...

credo che se non ci fosse stata Piazza Tien An Men probabilmente la Cina avrebbe rischiato di seguire l'esempio dell'URSS o forse anche peggio.... il problema è che l'economia del Dragone non potrà tirare in eterno sul 10% di crescita del Pil ogni anno (già quest'anno c'è una flessione, mi pare sotto il 7%) che finchè c'è, fa contenti tutti... se il governo (prima o poi) non lavorerà per estendere i frutti della ricchezza, si scaverà un solco sempre peggiore tra la Cina "moderna" delle megalopoli della costa e la Cina rurale e totalmente fuori dai flussi della ricchezza (esclusa l'immigrazione)... mi pare, ma qui chiedo lumi all'esperto, che già adesso il governo stia spostando capitali verso le città dell'entroterra (Chongqing è una megalopoli creata dal governo in tal senso...)

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Sei contento @IlDrago ???? :-D .... :-)) :-))
Sono geloso come una donna bielorussa io :-)) :-)) :-))

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Qui ormai la fica è diventata un pretesto per trollarsi a vicenda..... 8-X

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie @ildrago :)

@loup_garou in effetti il governo sta lavorando da ormai diversi anni per scoraggiare i flussi migratori incontrollati verso le città. Ma non solo non è una novità, ma parte da lontano, esattamente dagli albori della Repubblica Popolare quando venne istituito il sistema "Hukou". Il sistema "Hukou" si concretizza in un libretto di residenza, simile ad un passaporto, le cui funzioni erano del tutto simili ad un permesso di soggiorno interno.

Ancora oggi, nonostante le prerogative del sistema siano state rese più flessibili e si possa a tutti gli effetti circolare e lavorare liberamente all'interno del territorio dello stato, permangono diversi svantaggi a domiciliarsi in un luogo diverso da quello della residenza ufficiale (e modificare la residenza indicata sull 'Hukou è tutt'altro che una formalità).

Negli ultimi anni si sono inoltre intensificate le politiche di supporto alla popolazione rurale, rendendo entro certi limiti poco conveniente emigrare in assenza di prospettive solide e chiare. In effetti, quello che già da circa un lustro si sta verificando è la crescente difficoltà nelle aree più sviluppate di reperire manovalanza non specializzata, i cui salari non compensano, per i lavoratori venuti da fuori (spesso anche da molto lontano) i disagi ed i maggiori costi per spostamenti, vitto ed alloggio.
Si sta quindi anzi verificando, per la mano d'opera non specializzata un processo inverso, ovvero un ritorno verso i luoghi d'origine dove sì i salari sono bassissimi ma in qualche modo un tetto e qualche frutto della terra permettono di sopravvivere. Ogni anno ormai, al termine del festival di primavera (capodanno cinese) quando tutti tornano al proprio luogo di origine, si verifica la paradossale situazione che una considerevole percentuale della forza lavoro non faccia ritorno alle fabbriche, ritenendolo a conti fatti non conveniente.

Ho citato questo aspetto giacché forse è quello meno evidente a chi vede le cose da lontano, ma ovviamente ci sono mille aspetti (alcuni di sicuro ancora più sorprendenti per l'occidentale) da considerare nel delicatissimo equilibrio sociale che permette per il momento al sistema di reggere con relativa sicurezza e che per ovvi motivi sono quotidianamente monitorati da chi nel bene e nel male tira le fila di questo paese.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

(siccome sono stato citato con un epiteto poco edificante da qualcuno...)

Intanto che voi discutete di massimi sistemi,

io mi trombo le cinesine in viaggio in Italia.

Negli anni me ne sono fatte varie, almeno 5 o 6.

La prima ricordo piangeva dal dolore per un evidente problema di dimensioni che si aggiungeva alla sua verginità. Ma voleva continuare lo stesso, mi voleva ardentemente.

Una incontrata per strada, offerto di fare le foto assieme, dopo due tre ore di dolce camminata e chiacchierata, mi invitò lei nel suo hotel, ma quella sera ebbi un casino bestiale con la ex e ci andai la mattina dopo per colazione in camera... :))

L'ultima, quella delle 5 email, era in viaggio di "piacere", sono sicuro che in ogni città di Italia aveva dato (e preso) piacere. La mattina non si voleva alzare dal letto senza il suo croissant personale...

Se trovo qualche foto magari le posto.

Basta trollare e basta farsi le seghe!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

ciao @kefiro (:|

visto che hai pensato bene di riaprire questo thread per rispondere ad un mio commento di 5 mesi fa (dico: 5 MESI FA!!! .... o stai messo davvero molto male oppure ho beccato un punto dolente :-)) ), perdo un paio di min a rispondere al tuo post da troll 15enne.

Il collega @surf_ventura è stato molto sintetico, per cui non mi dilungherò oltre a commentare il tuo post, molto utile come tutti quelli che hai lasciato sul forum.... ;-)

Allora, per farti sentire finalmente realizzato, ti dico che sei un F-E-N-O-M-E-N-O

P.S.: e chi se la ricordava più sta storia delle 5 mail??? Sono andato adesso a rivedere il tuo (involontariamente) esilarante raccontino cipriota, dove ci hai deliziato con la tecnica seduttiva della serendipità, il karma, il chakra, citazioni del "vate" Ferradini :-)) (e dove peraltro avevi raccontato una storiella molto diversa su sta tizia delle mail che citi qua, almeno cerca di essere coerente quando ti invent.... quando racconti le tue storielle)

P.P.S.: in effetti sopra non abbiamo scritto spacconate da 15enni al Bar Sport, come ci hai abituato tu. Non mi soprende che ti siano sembrati "massimi sistemi" ;-)

Ciao @kefiro, alla tua prossima spassosa storiella (che tanto sono tutte uguali tra di loro) :-h

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@kefiro dimenticavo, se posti qualche foto non scordarti di taggare STOCAZZOOO

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Io ho conosciuto per caso un paio di volte delle cinesine in vacanza, anche a me avevano chiesto di scattare una foto, e poi ci ho scambiato due parole del tipo: di dove sei, ti piace l'Italia, quanto stai, ecc. Sarà che girano perlopiù in comitiva, ma a dirla tutta non mi sono proprio sembrate le ninfomani che scrive @kefiro. Forse hai avuto davvero molto culo più di una volta, forse l'hai fatta un po' fuori dalla tazza con quello che hai scritto!

George Best: "Ho speso molti soldi per alcol, ragazze e macchine veloci. Il resto l'ho sperperato"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Sì in effetti le cinesi una volta approcciate si dimostrano in genere gentili e incuriosite. Spesso è loro abitudine sorriderti se le guardi incrociandole per strada in modo molto spontaneo. Ma di qui a dire che ogni foto scattata trombata assicurata...ci corre quanto da qui a new york passando per capo horn.

Però...vuoi mettere il fascino latino che kefiro incarna degnamente!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@loup_garou

"peraltro avevi raccontato una storiella molto diversa su sta tizia delle mail che citi qua, almeno cerca di essere coerente quando ti invent.... quando racconti le tue storielle"

Si tratta di due cinesi diverse, una fatta a Cipro e una a casa mia.

Tanto ti dovevo.

Ora concentriamoci a dare valore aggiunto al forum, e non solo a trollare.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

I commenti degli increduli mi lasciano del tutto indifferente.

Chi non ci vuole credere, peggio per lui. Io intanto....

Proprio questa sera ho abbordato una giapponese per strada.

Ore 21 abbordo e drink in un pub, ore 21:30 bacio, ore 22:00 passeggiatina e altri baci, ore 22:30 andati al suo ostello a prendere le sue cose, ore 24:00 arrivati a casa mia, ore 01:00 sul letto assieme, ore 02:00 gran finale.

A proposito, mi diceva che i giapponesi amano farsi leccare le palle.

Devo una risposta solo a @loup_garou, che mi sta sempre più simpatico.

Carissimo, il motivo per cui io ho risposto dopo 5 mesi è perché tu hai parlato di me in modo velato ed offensivo senza taggarmi. Ho trovato il thread per caso 5 mesi dopo e ho risposto, visto che non ho niente da nascondere.

Come vedi io ti taggo quando parlo di te. Questione di educazione.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@kefiro sei uno spasso.

Chiedo scusa al mio amico @IlDrago per questa trollata (non aperta da me) che ha insozzato il suo thread. Ma mi diverte non lasciare l'ultima parola a questo troll che racconta storielle come @Oscar.

Su una cosa hai ragione, @kefiro:

diamo un valore aggiunto al forum, cosa che tu NON HAI MAI FATTO essendo TUTTI i tuoi commenti incentrati sullo spararti pose che a te sembreranno da grande seduttore (ma a molti altri da pappagallo segaiolo) che solitamente peraltro non vengono cagate da nessuno, se non da quelli come me che si divertono a prenderti per il culo. ;-) (te come tutta la categoria dei pappagallini italioti)

Come nell'ultimo commento che hai lasciato.... mi sembri quasi un bambino isterico che frigna e sbatte i piedini perchè non è creduto dalla mamma e allora deve continuare a insistere su questa storia. Anche tu mi stai sempre più simpatico nella tua palese trollaggine, ma sono anche veramente preoccupato per te se 3 ore dopo questo presunto "gran finale" (hai infatti lasciato qua il messaggio alle 5 di mattina!) senti il bisogno di venirci ad informare su un forum... per dimostrare quanto tu sia un autentico latrin lover italiota!!!!! :-)) :-)) :-))

Dalla Bibbia ISG: "Money is the world's greatest aphrodisiac"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 2

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE