Cuba per novizi: il vero sballo è dire NO – cronaca di una vacanza fantastica.

La seguente non vuole essere una vera e propria recensione quanto piuttosto un racconto per motivarvi ad andare a visitare questa splendida isola e conoscerne la sua gente. Sui nomi dei locali e dei posti dove trovare ragazze sorvolo in quanto credo che si siano oltre 300 post sull'argomento. Vi racconterò semplicemente la mia esperienza e le cose più o meno belle che ho vissuto in 2 settimane a CUBA. Buona lettura.


Dopo un anno senza ferie vissuto a lavorare in un uggioso paese del nord europa decido che è tempo per me di regalarmi una meritata Vacanza.

Memore delle precedenti spedizioni di successo nel Nuovo Mondo (campagne di conquista di Paraguay – Argentina – Brasile – Colombia) chiedo consigli ad un amico che in quelle terre redente dall'esercito di Castilla, vi aveva passato ben sei mesi (peraltro senza redimere ne castigare alcun indigeno).

Mi viene sconsigliata Cuba perché afflitta dall'antica piaga del meretricio. Mentre sussurro a bassa voce “Padre, perdonalo perché non sa quel che dice” (Cf. Lc 23,24) con una mano prenoto i biglietti e con l’altra chiamo quello che passerà poi alla storia come Santiago Matamoros (San Giacomo l’uccisore di mori – passato in terra Africana e flagello di tutte le diversamente bianche ). Alla spedizione si unisce anche un terzo conquistador, el Cid Milfador, il cui compito è quello di punire e castigare quelle donne che non hanno dato il giusto valore al dono della maternità.

Naturalmente prima di partire, siccome la magnanimità di certo non ci manca, decidiamo di investire una discreta cifra (circa 100 euri) in piccoli presenti per le pulzelle (perizomi, magliette, smalti...) per i loro pargoli (Milfador docet, pennarelli, colori ,album da colorare...) e perché no, per la gente comune (sapone, ed altri generi che scarseggiano a Cuba).

======

Consiglio numero 0: i regalini servono. Sono apprezzati e, per quanto sicuramente non pagherete una ragazza in regalini, se trovate una “novia” li apprezzerà. La gente “comune” vi chiederà spesso del sapone. Portarne un po’ non vi costa nulla.

======

Pieni di speranze, regalini, preservativi e lubrificante partiamo! Ci organizziamo per avere un contatto locale al nostro arrivo a La Habana, e difatti, dopo 26 ore di viaggio distruggente, in aeroporto troviamo la nipote di un’amica della Zia del Santiago. La “ragazza” (bruttezza rara e particolare) essendo di carnagione scura, si accolla subito al Matamoros cominciando a dirgli che ha degli occhi bellissimi non smettendo di fissarlo. Lei non parla minimamente inglese ed il mio amico sfoggia una dialettica da pornoattore ukraino fatta solo di sguardi e palpatine. La scena si conclude con il primo errore della vacanza: le lasciamo il nostro numero.

======

Consiglio numero 1: non lasciate il vostro numero a meno che non sia necessario. Prendete piuttosto voi il loro, altrimenti stalking garantito sotto forma di squilli e messaggi ed in piu, se siete pirla come noi, valangate di euri di telefono che partono.

======

Il giorno dopo i messaggi non smettono di arrivare: intuiamo l’errore e decidiamo di partire alla volta di Cienfuegos in fuga verso la libertà. Con il senno di poi l’avremmo potuta semplicemente mandare a cagare ma la nostra indole cavalleresca più gli insegnamenti del nonno del Milfador (“se una femmina lo vuole e non ce lo dai è peccato mortale”) ci impedivano in quel momento di prendere una decisione saggia.

======

Consiglio numero 2: se sono cesse e stalkerano, anche se sono amiche di famiglia (vd. Caso nostro) mandatele a gentilmente cagare. Sono abituate.

======

Percorrendo la strada verso Cienfuegos ci fermiamo in alcune spiaggette lungo la “Bahia de Cochinos” (come playa giron) e ne approfittiamo per un po di snorkelling e di mare. Le piccole e tranquille spiaggette ci tengono occupati fino a tardo pomeriggio quando ripartiamo alla volta di Cienfuegos.

A Cienfuegos decidiamo di fare un giretto per le stradine del “centro”. Ancora una volta pecchiamo di gentilezza e di onesta e veniamo fermati da orde di ragazzi locali che ci parlano in italiano e ci propongo ristoranti e ragazze per la sera. Ringraziamo tutti e rifiutiamo con educazione e ci imbattiamo in un gruppo di connazionali sulla 40ina belli scafati. Rassicurati dalla presenza di connazionali, decidiamo di unirci al gruppo, dimenticando che il punto di forza dei veri conquistadores non era certo la superiorità numerica quanto piuttosto una certa superiorità tattica. Arriviamo in un disco-pub in centro (non ricordo il nome) con i nostri nuovi compagni di avventura e l’alcool e l’ingenuità ci fanno sentire affascinanti e piacenti. Io ed il Milfador capiamo abbastanza in fretta che ciò che ci rende cosi’ appetibili non sono certo i nostri occhi color del cielo. Il Santiago no. Il Matamoros cade nella trappola e finisce a casa. Si troverà a pagare 40CUC per per una prestazione piuttosto ordinaria “just one shot”.

======

Consiglio numero 3: evitate gruppi numerosi e chiassosi. Attirerete valangate di ragazze e tra l’effetto cheerleader, la pressione del gruppo e l’alcool, finirete con il pagare 40CUC per qualche ora con un cesso senza neanche capire perché

======

Nonostante il nostro compagno ci avesse abbandonato abbiamo continuato la serata nei bar in centro e, dopo, lungo una specie di Malecon. Siamo stati pian piano attorniati da Cubani che non smettevano di propinarci ragazze. Chiariamo subito, a noi piace obliterare il biglietto ma, ci piace anche scegliere quando prendere il bus, che bus prendere e, eh si... questo si..., ai prezzi che dicono loro (solo pero’ se vanno bene anche a noi). Premesso ciò la serata è stata di uno squallore infinito, volevamo divertirci in un bar ci siamo trovati in un bordello a cielo aperto con la difficoltà di dover dire no, da sbronzi ad una serie di ragazze che ti si siedono sulle gambe toccacciandoti, rendendoti quindi il compito davvero arduo. #Nogracias è diventato l’hashtag della serata.

======

Consiglio numero 4: se finite in posti del genere (soprattutto in gruppo) siete solo un bancomat vivente: fate un giro per vederle un po’ tutte, prendete quella che vi piace (parlate con il chulo se siete timidi) e se non siete interessati a nessuna non impuntatevi sul fatto “io sono giovane e voglio solo il free”. In certi posti si paga sempre (almeno la prima volta...)

======

Memori della notte precedenti, non ci arrendiamo e decidiamo di restare un’altra sera nella piccola Cienfuegos. La cittadina non è male e si gira senza fretta in 37 minuti (non c’è davvero molto da vedere). Ne abbiamo approfittato per tagliare i capelli farci tagliare la barba e passare qualche ora al mare nelle spiagge vicine.

Veniamo alla sera. Preparati e vaccinati dalla notte precedente si esce. Senza troppi giri di parole ci disfiamo di tutti i cubani che cercano di mandarci a cena dall'amico o propinarci qualche amica passeggiatrice. Decidiamo di “affittarne” uno che avrà il compito di levarci dalla balle gli altri cubani ed intrattenerci in conversazioni più o meno interessanti sulla situazione socio-culturale di cuba. Viene con noi a fare a l’aperitivo e poi anche a cena. Ovviamente paghiamo noi ma la scelta si rivela abbastanza azzeccata. Passiamo una serata davvero divertente e grazie al nostro nuovo amico si rivela molto facile fare conoscenza delle cameriere dei vari posti in cui andiamo. Camminando a caso per la cittadina scopriamo dei bei localini con musica dal vivo fantastica. Finiamo sbronzi in un ristorante a cercare di insegnare la canzone del sole ad un cubano che suonava meglio di Santana.

Nel ristorante inoltre, vengo approcciato da un italiano di circa 123 anni con annessa cubana cessa sulla 40ina e la di lei figlia. Mentre il vetusto compatriota mi rallegra con discorsi che mi fanno pensare a quanto siano affascinati la chimica e la farmacologia, ne approfitto per fare una TAC alla giovane fanciulla seduta al tavolo. Tagliando corto do il mio numero alla madre che lo passa alla figlia la quale comincia a scrivermi. Non vi è stato nessun seguito in quanto alla fine si scopre che “la ragazza” ha 13 anni. Inizio ad intuire che Cuba è davvero, davvero, davvero diversa dalla nostra realtà e forse negli anni si è un po’ passato il limite.

======

Consiglio Numero 5: non abbiate vergogna a chiedere di vedere la carta di identità (carnet).

======

Nel frattempo Il Milfador riesce facilmente ad avere il numero di una cameriera con la quale esce poi qualche ora dopo. Non va oltre il limone ma ci garantisce che l’uscita è stata divertente e solo a causa di fattori esterni non si conobbero in senso biblico (partivamo il giorno dopo, il figlioletto che la chiamava, lei non voleva venire a casa nostra senno’ la registravano...). A livello tariffario se non ricordo male, a parte una maglietta ed una scatola di colori per il figlio, non sono stati chiesti CUC.

======

Consiglio Numero 6: Quando prendete casa, cercate delle case dove chiudano un occhio sul registrare le ragazze (non sarà facile). Vedrete che molte ragazze non avranno voglia di farsi registrare e di lasciare i documenti perché potrebbero avere problemi con la giustizia cubana. (Per voi pero’ vale la regola di prima, chiedete sempre di dare un’occhio al documento; eviterete spiacevoli sorprese).

======

Tornando alla nostra serata, la nostra nuova collocazione tattica sembrava dare i frutti sperati. Rispetto alla sera precedente in cui giocando ad uomo, pagavamo (letteralmente) la fisicità cubana nell’uno-contro-uno, lo schema a zona sembrava regalare migliore copertura ed anche più profondità.

Io, nel ruolo di difensore centrale vecchio stampo, duro e roccioso, stile Materazzi (con il vizio del gol) badavo più a evitare di prenderle (le inculate tipiche del posto). Santiag(one) come il buon vecchio bobo Vieri tutto fisico e niente tecnica pronto a scardinare le difese. Ed il buon Milfador con la sua imprevedibile fantasia ricordava un po’ Denilson: tanti numeri (di telefono) molto spettacolare ma poco concreto.

Visto l’andamento comunque positivo della serata ed il ritrovato equilibrio tattico, il Tiagone ed Io decidiamo di andare in un locale un po’ fuori dal centro di Cienfuegos. L’atmosfera sembra piu genuina e non siamo assilati da ragazzi che ci propongono “amiche”. In compenso non è difficile neanche per i più timidoni prendere la mano ad una ragazza e cominciare a ballare. Se siete scarsi mazzati come noi chiedete alla ragazza di insegnarvi. Al costo di qualche birra offerta inizierete a muovere i primi passi di salsa e probabilmente un limone ci scapperà.

La serata è pero presto degenerata quando l’amico Milfador ci raggiunge dopo l’uscita in bianco con la cameriera. Ingrifato come un armadillo e più scatenato di re Luigi del libro della giungla, inizia a creare scompiglio twerkando con chiunque fosse a portata di sciabola. Ci troviamo ben presto attorniati da mignottame di bassa qualità e, di nuovo, nell’uno-contro-uno siamo travolti dall’irruente fisicità cubana. Il primo quasi-gol lo subiamo ritrovandoci a pagare birre a decine di ragazze (poco male). Ma le tre pere le prendiamo piu tardi in casa. Io finisco pagando una ventina di CUC ad una per uscire dalla mia stanza perchè non era proponibile. Il Milfador si trova perso a strombazzare un’oretta in qualche sobborogo di cienfuegos una ragazza che, una volta spogliata, lo ha fatto parecchio tentennare (40 CUC).

Ma l’avventura più bella è quella del Matamoros che si ritrova a castigare duro una ragazza di colore e tutto fila per il verso giusto fino a che lei non gli serve un piatto tipico della zona: “la patata al sugo”. Tra urla di incazzatura e risate dagli spalti la partita si conclude con un 3-0 per cuba ed un ban da Cienfuegos per noi per anni due.

Speriamo che adesso che siamo cresciuti ci riaccolgano perchè io comunque ci tornerei!

======

Consiglio Numero 7: scegliete le ragazzi da sobri, fatevi consigliare da amici che non stiano peggio di voi e controllate che la ragazza non abbia le sue cose.

======

Mi sto un po’ dilungando troppo quindi il resto della vacanza (siamo solo ad un terzo) lo inseriro’ prossimamente nei commenti se siete interessati... [to be continued...]

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@Matrix23

complimenti bella recensione simpatica, aspetto il seguito delle vostre avventure

ciao

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@Matrix23 Divertente e modo originale di narrare la tua avventura.

Mi sorge un dubbio, hai iniziato scrivendo che ci sono già 300 rece,

ma tu ne hai letta qualcuna??

Mi sa di no altrimenti sapevi già in che posti andare a Cienfuegos......

In gruppo è risaputo che si fa casino ma se si va x trombare meglio girare soli.....

Chissà cosa vi ha convinti ad unirvi

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@forzanat Adesso si ne ho lette parecchie. Ma all'epoca partimmo senza informarci particolarmente. Può essere o meno una scelta saggia nel senso che da un lato abbiamo trombato un decimo di quanto avremmo potuto, ma dall'altro eravamo come bambini sempre pronti a stupirci di tutto e pieni curiosità ci entusiasmavamo e deprivamo facilmente. Diciamo che sicuramente leggere le recensioni ottimizza i tempi ed evita di arrivare a godersi e capire cuba solo gli ultimi giorni. Comunque per la prossima vacanza (thailandia) ho gia iniziato a leggere con 5 mesi di anticipo. ;)

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Leggere le rece degli altri x annotare i nomi dei posti dove andare x l'indipay ed il pay ma non sognando di vivere l'esperienza degli altri, ogni uno farà la sua.

Questo come tu hai detto ti permette ottimizzare il tempo a tua disposizione.

Poi comunque di cose ne succedono in loco a cambiare i programmi e rendere indimenticabile ogni vacanza se si è liberi di lasciarsi andare un po.

Ps, se parli con i Cubani ti dicono che bere Rum ti fa trombare di più mentre è una scusa per farti fare il contrario, hahahaha

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@forzanat dici il vero e sei nel giusto. Soprattutto un errore comune che si commette (io in primis) è "sognare di vivere l'esperienza degli altri".

aspetto il seguito della avventura cubana ...simpatica

interessante e utile xche'

l'elenco degli sbagli da non ripetere e' sempre importante da ripassare...

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

Il vero sballo è pagare per non scopare! \:D/

- Che cazzo è quello?
- Ti sei risposto da sola.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@matrix23..complimeti, racconto davvero divertente, sono ancora qui che rido..comunque Cuba e' un posto con una meccanica unica al mondo, io che son 10 anni che ci vado ogni tanto prendo ancora qualche fregatura..con le gnocche poi...figurati le prime volte molto peggio.

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

Grazie per i commenti di apprezzamento. Appena il mio capo mi rida un progetto che non mi piace continuo la storia... Comunque una delle cose piu belle e anche piu brutte di questi viaggi è il fatto che quando si torna si scopre che in pochi giorni ci siamo riempiti di nomi, di ricordi, di storie e di momenti... spesso piu che nel resto dell'anno..

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

Ottima recensione,divertente! avrei una domanda per chi è già stato sulla isla,mi aiutate a capire un pò di tempi per gli spostamenti? cioè non conoscendo l'isola (quindi nemmeno lo stato delle strade e trasporti) mi piacerebbe capire quabto ci si mette per esempio da Havana a Camaguey,Trinidad,i vari cayo santa maria.... sò che sono un pò off-topic ma non volevo aprire una ulteriore discussione per una sempice domanda! GRAZIE a chi può togliermi questi dubbi!

@gentilMessere per capirci qualcosa vai sul sito della viazul(autobus a cuba), metti la tratta e capisci grossomodo quanto ci vuole per arrivare dal punto A al punto B

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@gentilMessere Noi abbiamo viaggiato sempre in taxi. Contrattando ci veniva sempre piu o meno lo stesso prezzo del viazul. Considera che le medie difficilmente supereranno gli 80/90 km/h (pause comprese). Quindi per fare 500km circa 6 ore.

Off topic: parto per un week end a Budapest, se qualcuno è li mi mandi un messaggio privato ;)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Veramente simpatica la recensione!!!

INCONTRA DONNE VOGLIOSE

@Matrix23 mi piace come scrivi....finalmente qualcuno che non fa elenchi e non pubblica foto di cessi ;-)

Aspettiamo gli altri due terzi!

Leggi le recensioni ESCORT e non farti fregare, trova la ESCORT nella tua città

@Matrix23. Davvero splendida!!! Spero di leggere presto il resto del viaggio

Si puo editare il post o il resto devo aggiungerlo nei commenti?

Guarda Foto e Video di ESCORT e TRANS porche nella tua città

@matrix23 bella recensione soprattutto divertente. per l' alloggio cosa avete fatto prenotato in anticipo o trovato la di volta in volta?

Scusate sarà una domanda banale ma per me sarebbe la prima volta a Cuba e parto da 0.

Sono abituato alla thai e sono un po preoccupato per sto discorso che in molti posti non vogliono ragazze in camera ..

Sono talmente tante le recensioni che non so dove chiedere :/

grazie in anicipo

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI e le MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE