callaghan

EscortimeNobiliseduzioni_M1

Commenti

callaghan
Newbie
12/02/2021 | 15:04

  • Like
    0

@RFtravelsking8 said:
@callaghan Purtroppo hai perfettamente ragione : è diventato oramai un virus politico come molti dottori e scienziati vari hanno ammesso...
"Purtroppo o per fortuna" ( vedete voi ) siamo nella comunità europea che ci ha dato e ci darà molti soldi per fronteggiare la pandemia ma allo stesso tempo, dato che ha acquistato milioni di vaccini in tutto il mondo vuol far sì che tutti vengano vaccinati e fa pressione su tutti i paesi appartenenti alla comunità europea per tenere alta la situazione d'emergenza e la pressione sui cittadini ( guardate la differenza di misure prese da Olnada, germania tra la 1 e la 2 ondata per esempio..)
Non ha più nemmeno senso, questo purtoppo l'ho capito da mesi oramai, , fare previsioni sul se e quando riapriranno i confini e come dato che non è più una questione sanitaria ma piuttosto solo un buisness politico .
Per fortuna almeno in Italia adesso stiamo cambiando finalmente persone al governo dopo l'imbarazzante gestione dell'ultimo anno.

Sottoscrivo in pieno ogni tua parola. Speriamo nella nuova cordata politica. Sugli aiuti economici non ci conterei troppo su ma insomma vedremo. Basta che ci lasciano un po' liberi. Ridare dignita' a chi da troppo tempo ne viene privato. Mi sembra non sia chiedere la luna. Per quanto riguarda i viaggi prognocca quelli torneranno di conseguenza. E torneremo a fare fumare le canne delle nostre magnum con maggior soddisfazione

callaghan
Newbie
11/02/2021 | 18:34

  • Like
    1

Hanno davvero rotto con ste menate. . La cosa si protrae per le lunghe(ed essendo una malattia facilmente trasmettibile era inevitabile) e continuano a porre limiti, divieti, assurde imposizioni. Quando si decidera' a provare ad andare avanti? la vita continua. Alla prossima pandemia proporrei all'istituto di sanita' mondiale e ai governi di fornirci un kit per suicidio assistito,cosi non triboliamo piu' .. Ma che cazzo.. E' ora di reagire e tirare fuori i cocones gente!!

callaghan
Newbie
21/01/2021 | 21:04

  • Like
    0

Si l'avevo gia' letto. Divertentissima e sagace descrizione

callaghan
Newbie
21/01/2021 | 18:14

  • Like
    0

Tettone naturali della vecchia guardia: Kay Parker,Christy Canion . E ci metto pure la bellona degli anni 90 Angelica Bella...

callaghan
Newbie
21/01/2021 | 18:11

  • Like
    0

@Feynman Leggo sempre con piacere i tuoi interventi,improntati su una intelligente quanto tagliente ironia. Questo post la rappresenta in pieno. Le china vanno bene per una scrollata di bolas ogni tanto. Se poi comportano pure .come sgradito optional questa attitudine megilio bandire del tutto la loro visita.

callaghan
Newbie
21/01/2021 | 18:06

  • Like
    0

Temo tu sia un po' in ritardo nella tempistica di circa 30 anni,forse piu' . Ma caricati qualche calza di nylon e biro nel baule. Non si sa mai

callaghan
Newbie
12/11/2020 | 18:21

  • Like
    1

Correva l'anno 2020,mese di Gennaio. Marco Mufflo e' un sedicenne di bell'aspetto, abbastanza alto di viso aggraziato e pulito,corpo forgiato da anni di intensa attivita' sportiva. Ancora vergine.. La mattina si sveglia per recarsi a scuola con la solita bega dura come una pietra,che alza le lenzuole del suo letto con il suo pene fisso ad ore 12. Con la stessa invidiabile erezione la sera va a coricarsi non prima di essersi sparato una pugnetta di comiato al giorno appena trascorso,dedicandole ad una delle tante pornostars da lui spiate su Pornhub e talvolta a qualche procace compagna di corso o facolta'. Marco ha atteso a lungo l'arrivo dell'estate. Tra un lockdown ed una serie di infinite lezione "on line" spese a distanza con tutti i suoi amici. Luglio arriva e con lui l'agoniato periodo di ferie con l'incubo Covid ormai lontano lontano sullo sfondo. E' la sua prima vacanza all'estero,destinazione Grecia. Ci va con tre amici. Mare,sola spiaggia e tanta tanta figa proveniente da diversi angoli d'europa. Marco conosce persone,se la spassa e si raspa. La sera in uno dei tanti locali di divertimento conosce MIlena, giovane milanese poco piu' piccola di lui sia in eta' che in altezza. E' una maiala da competizione.La prima sera tra un cocktaik ed un altro non si va oltre una audace limonata condita da via via piu' ardite tastate al reciproco bassoventre. Milena apprezza la durezza del suo nuovo compagno di giochi e la sera dopo lo invita nel suo bungalow,uno dei tanti dislocati nei pressi della sabbiosa spiaggia ai margini del villaggio turistico. E' una sera perfetta. Le cicale in lontananza intonano il sottofondo ad una notte stellata. Loro sono vestiti di poco. Lui la sveste liberando un seno acerbo ma con bei capezzoli reattivi che si inturgidiscono al passaggio della sua lingua. La passerina di Milena dimostra l'apprezzamento del momento divenendo via via piu' friabile al contatto delle sue avide dita. Completamente zuppe le dita di Marco le caccia in bocca a Milena che simula un pompino con l'uso delle sue belle labbra. Si entra nel bungalow. Si spogliano gettando in aria i pochi indumenti rimasti. Marco ripercorre a memoria il copione della maggior parte dei film hardcore che prevede l'uso della sua lingua sulle grandi labbra della porcellina. L'ha visto fare molte volte nei film e pur conoscendo a menadito il modo per farlo stenta a decollare in preda ad un tarlo di indecisione. Milena prende il sopravvento. Lo sbatte sul letto e gli sfila i boxer che hanno da un po' una grossa bozza sul davanti. Lo tira fuori in un nulla et voila' tutto in bocca. Non sara' un bocchino da professionista ma si premia l'impegno. Milena sa il fatto suo. Lingua e bocca che si alternano sull'asta sempre piu' dura. Sborra dopo poco. Milena ha il volto un po' stupito e deluso.Marco non si perde d'animo e con il cazzo che lentamente si sgonfia glielo sbatte dentro in missionaria riprendendosi alla grande. Godono entrambi. Quando dopo molte venute guardano l'ora si sono fatte le cinque del mattino. Ora di cappuccio,brioches e tanti saluti. La loro vacanza nella vacanza dura quattro giorni,nei quali saranno sperimentati diversi tipi di posizioni e porcate assistite. Finisce la vacanza. In una Torino ancora semivuota Marco torna rinato con un bagaglio di esperienza sessuale e sicurezza personale mai avuto prima. Richiama le due tipe con cui aveva flirtato senza successo qualche mese prima e quasi in contemporanea le chiava senza pieta'. La stessa cosa con quella vicina di palazzo. Quella milf sempre un po' scollacciata e dal generoso davanzale spesso a casa da sola dato la lontananza del marito per ragioni di lavoro. Beatrice 44 anni di pura sconceria. Continua a sentire Milena ovviamente e quando possibile si vedono scopando senza un domani nei luoghi piu disparati. Arriva l'autunno. Marco e' in rampa di lancio anche nella sua nuova squadra di calcio. Promette bene anche li'. La scuola ok . Torna Ottobre e con lui le brutte notizie, la pandemia nei volti e nei pensieri della gente a paripasso della comune insicurezza. Giuseppi inanella dpcm a destra e manca. Marco e' sconfortato : Vengono sottratti in un solo colpo passioni calcistiche e scoperecce. Milena lontana pure lei confinata in zona rossa. Beatrice la vicina maiale chiusa in casa con il marito in smart working. Non si puo' uscire, mangiare, ruttare e scopare. Allora una delle scorse sere prende a va da DOC. Inveisce contro un sistema a lui ostico senza nessun tipo di orizzonte temporale . DOC gli confida che ci sarebbe una soluzione per uscire da tutto questo: " Tornare indietro nel tempo di un anno ed andare a beccare il paziente uno. Un terribile porco nazista che ha sparso attraverso il suo magico potere un virus sconosciuto al mondo." Marco li chiede come fare e DOC gli ricorda che si e' dottore ma solo della mutua. Nella notte Marco torna indietro nel tempo, trova il responsabile che sta andando allegramente a troie in terra cinese, ed in particolare con una femmina dalle parvenze estetiche di Batman re dei pipistrelli. Lo ferma in tempo,poco prima che Herr Franz Bauerberger consumi il suo rapporto carnale. Lo schiaffeggia e lo allontana. Attratto pero' dalla strana situazione e con il fratellino in tiro martella sena pieta' la donna pipistrello. Si sveglia la mattina madido di sudore con il pisello ad ore 12 . L'incubo non e' finito.. quando finira'? Lo sapra' o forse sapremo nella prossima allucinante puntata

callaghan
Newbie
16/01/2020 | 18:13

  • Like
    0

@Engineer2013
troppo buono.. da un ingegnere della patata come te e' un complimentone. grazie

callaghan
Newbie
06/12/2019 | 12:37

  • Like
    0

grande mastro bagascia.. da te c'e' solo da imparare.. grazie!

callaghan
Newbie
05/12/2019 | 21:53

  • Like
    3

La terza missione in terra crucca mi vede protagonista dalle parti di Karlshrue: Sono a tutti gli effetti un' agente della A.P.I. (Agency Patata Intelligence) ma l'impiego di copertura fornitomi e' quello di corriere merci,che mi consente saltuarie sortite lal di fuori dei confini nazionali.Ultimamente sono spesso in nord Europa specialmente in Germania.Il tempo libero e' sempre risicato e sfruttarlo al meglio si impone obbligatorio.Dopo avere completato una giorno di carichi e scarichi nelle immediate vicinanze della citta' in questione,avanzo una mezza giornata prima del viaggio di ritorno previsto per la mattina seguente.Mi informo in loco attraverso piu' o meno velati sottointesi con indigeni del posto,come me giovani e golosi di "caramelle gommose" .Mi indirizzano a tale : Fkk Flamingo Islands poco distante dal magazzino dove ho prestato servizio.Il tempo di una rinfrescata e mi fiondo.Il solito tempo di merda accompagna la mia sortita(ma in Germania esiste il sole??!!) e la robusta quanto poco attraente entrata del grigio stabile dove il Flamingo staziona ,si mischia al color piombo del cielo dandomi oggettivamente una prima pessima impressione.Ma mio nonno mi ha sempre messo in guardia a tal proposito: "Non sempre la prima impressione afferma il vero". . Entro alle 17 di un anonimo giorno feriale.La persona presente,una graziosa giovane milf che abbozza un sorriso,mi fa ben sperare.Sganciati i 49 sacchi del pattuito vengo sommariamente istruito sulla location e i servizi resi.Denudato in uno spogliatoio pressoche' deserto mi accingo a questa nuova e spero emozionante esperienza.Il club e' diviso da una sorta di passaggio dalla zona spogliatoio.Quando apro la porta della zona Club il primo impatto visivo mi rivela un locale pressoche' deserto.Una ventina di elementi totali la cui maggioranza e' fortunatamente rappresentante del gentil sesso.Mi sento osservato e mi vengono in mente le scene dei film di genere Western quando lo straniero di turno fa il suo ingresso per la prima volta nel saloon del paese.Sento gli sguardi dei presenti seguire i miei lenti movimenti che registrano un certo imbarazzo nel loro incedere.Per forviare questo monento un po' impacciato decido allora di entrare in sauna.Mi svesto dell'asciugamano e accapatoio avuti in dotazione e mi faccio coccolare dal caldo che vi trovo dentro.Un altra persona,un signore attempato, mi guarda con velata curiosita'. Decido allora di rompere gli indugi chiedendo lumi sul luogo che mi ospita in uno scolastico inglese a sua volta ricambiato.Il Flamingo e' a tutti gli effetti poco frequentato da avventori forestieri; Questo almeno mi conferma il tizio di cui sopra.Provo a carpire quale siano le donzelle presenti piu' dedite al divertimento ma questi si limita ad una stretta delle spalle rispondendomi che tutto e' molto soggettivo.. vabbe' che scoperta.!Mi concedo ancora qualche istante quindi mi congedo dalla sauna rilassato e pronto ad una prima e piu' approfondita esplorazione del luogo che mi ospita.Saluto il signore che grondante sudore ricambia con un fiacco gesto della mano.Ora docciato e nuovamente avvolto nell'accappatoio mi dirigo nella sala principale.Questa ospita un lungo bancone bar che scivola lungo quasi tutto il perimetro di quell'ambiente.Qualche divanetto qua e la'.Da una scaletta si accede ad un piano rialzato che ospita una bella piscina e altri divanetti che offrono maggiore intima'.Un altra scala dislocata affianco questo ultimo ambiente conduce ai piani alti dove si trovano altre postazioni relax,un bel Kino,una sorta di vip room e una piccola palestrina.Esterno ovviamente non fruibile dato il meteo avverso.Locali questi ultimi del tutto disertati.Sbircio dalla balconata del piano superiore il movimento di sotto.5-6 ragazze al bancone bar intente a bere e parlare.Altre 2/3 che girano con leggerezza non tralasciando sguardi furtivi agli ospiti presenti.Una nuova stima numerica delle persone presenti mi si conferma in difetto. Saremo stati venti elementi ma compreso lo staff che si aggira solerte tra le postazioni.Ritorno giu' e passo velocemente in rassegna i volti e le curve delle ragazzi presenti.Nessuna risulta inchiavabile come nessuna risulta strafiga.Siamo in un allegra mediocrita' di livello estetico.Trovo la zona refettorio,piuttosto spartana ma essenziale,dove a dispetto dei pochi cllienti trovo una buona quantita' di cibo variegato.Mi rimpinzo come non ci fosse un domani laudando il cuoco con una serie di impercettibili rutti silenziati.Ad un tavolo poco distante dal mio un capannello di ragazze parla fitto nella solita lingua romulena gettandomi occhiate saltuarie.Mi alzo ripongo il vassoio e torno in sala "meeting".Vengo intercettato simpaticamente da tale Nadia,di provenienza Bulgara(a suo dire) che mi tocca il pendaglio con noncuranza.Le faccio notare quanto sia poco prudente giocare con una mignon pronta all'uso.Al di la' della simpatia innata Nadia risulta poco attraente cosi decido di eluderla con la scusa di un caffe' in zona Bar.Lei non desiste e torna alla carica.Me lo prepara personalmente aggiungendoci un po' di panna scherzando poi sul fatto che avrebbe preferito versarci la mia.Non cado comunque nella sua rete e non andremo oltre a qualche scambio di battute; quando si allontana l'osservo avallando la bonta' della mia scelta: davvero un sedere troppo grosso per i miei gusti a dispetto di un fisico non longilineo.Intorno il bancone bar si svolge la quasi totalita' del movimento di questo tardo pomeriggio al Flamingo.Vengo gentilmente abbordato da un altra ospite che mi chiede lumi sulla mia provenienza. Simona questo il nome della ragazza che mi si pone dinanzi,possiede buona parte dei requisiti da me cercati in una donna.Dolcezza nel muoversi e atteggiamento, voce sexy e bel viso.Avra' sui trenta,romena,mora occhi scuri e capelli lisci.Non ha un fisico statuario, rientra nella media estetica generale ma ha un bel sorriso oltre una discreta tecnica seduttiva.Decidiamo di continuare la nostra conoscenza salendo al piano superiore sistemandoci su uno dei molti divanetti presenti.La chiacchierata prosegue con scioltezza tra qualche informazione carpita qua e la riguardo le nostre rispettive vite.Viene fuori che esercita al Flamingo da pochi giorni .Parte una limonata da adolescenti condita da tastate dapprina sfiorate e poi pronunciate al mio birillo ormai in tiro e pronto per lo strike.Decidiamo di trasferirci al Kino per il resto del nostro incontro intimo dove Simona non si risparmiera' tirando fuori una pompa cabrio da infarto e una cavalcata degna delle migliore amazzone,ahime' di breve durata dato che vengo dopo qualche minuto.Rimaniamo un poco abbracciati e poi mi accompagna in zona armadietto dove tiro fuori un cinquantello che sembra placare la sua fame di danaro.Bacino e via.Soddisfatto del buon esordio in questo locale ritorno dopo una lunga e calda doccia a fare gruppo con il resto degli avventori numericamente cresciuti seppure di poche unita'.Di femminucce veramente meritevoli pochi segnali.IL brusio del Flamingo cresce verso l'ora di cena quando l'arrivo di altri orsi affamati di miele fa la sua comparsa in loco all cospetto di un eguale quantita' di femminuzze bedde.Rifocillato e rilassato osservo ora completamente calato nell'atmosfera che mi circonda; A conferma di quanto prima appurato le persone sembrano conoscersi e l'impressione e ' quella di trovarsi quasi ad una festa tra conoscenti.Mentre sorseggio la mia bibita su uno dei divanetti finalmente appare lei.. Una biondina di ridotta altezza ma grande body; Due tette che faticano a reggere la forza della gravita' che ballonzano senza ritegno sotto il bramoso sguardo del sottoscritto e di altri colleghi di serata.Mi accorgo di un furtivo rigolo di saliva agli angoli della bocca che ricaccio con forza.La osservo dirigersi scortata da un energumeno piuttosto voluminoso che le tiene in mano il bicchiere da cocktail.Lei mi lancia un occhiata furtiva con i suoi scintillanti occhi blu abbozzando un sorriso.Mi sento il lupo cattivo nella favola di capuccetto rosso: Vorrei sbranarla.. Devo pazientare invece,dato l'attuale compagnia che le vedo intorno che sembra non mollare la presa." E questa da dove e' uscita ?" penso tra me.Decido come il peggiore dei guardoni di seguire l'improvvisata coppia nel proprio incedere.Sono ora nella zona soprastante il luogo bar,seduti ad un tavolo con l'immancabile bottiglia di pseudo champagne a tenere loro compagnia.La cosa andra' davanti per le lunghe immagino.Mi tocca mio malgrado desistere ed aspettare paziente come un felino attende la sua preda in attesa del momento propizio per l'attacco.Gironzolo per la location che mi ospita e mi dedico ancora un po' di relax: bagno turco e piscina che sbolle per un po' il calore accumulato dopo la sua vista.Dopo un po' la vedo allontanarsi a braccetto con il tizio con il solito sorriso da dolce zoccolona stampato in volto.Non rimane che aspettare contando i minuti che trascorrono interminabili.Qualche minuto piu' tardi la vedo riapparire nella lounge in direzione Bar. Passo all'attacco presentadomi.Lei mi sorride spiegandomi sarebbe stata impegnata per un po' con il suo generoso amico.MI dice circa un ora."Non ho scelta e ti aspetto" le rispondo.Mi stampa un bacio sulla bocca prima di andarsene facendomelo diventare duro seduta stante.Getto un occhio all'orologio; Le 22 passate da poco.Devo barcamenarmi questo status quo per ancora un po' di tempo.Provo a distrarmi godendo dei servizi resi della struttura tornando frequentemente in zona buffet dove hanno servito un dolce di dubbia composizione.Vengo sistematicamente fermato dalle restanti girls presenti che provano ad incanalarmi nella loro direzione senza alcun risultato apprezzabile.Ho in testa la bionda tutta tette dallo sguardo ammaliatore.Finalmente la rivedo comparire e con uno scatto degno del miglior Husain Bolt la tallono per fermarla nuovamente.Nulla da fare anche stavolta,mi dice che il tizio ha la gola secca.Mi dice il suo nome Doris e mi saluta nuovamente dandomi appuntamento a dopo.Sono trascorse da un quarto d'ora le 23 ed il Flamingo inizia inevitabilmente la sua parabola discendente con la gente che lentamente abbandona le proprie postazioni.Il week end e' ancora lontano e la giornata di lavoro incombe.Cerco di non pensare alla sveglia che suonera' implacabile alle 05 della mattina seguente.Mi regalo l'ultima seduta in sauna(se servisse realmente a qualcosa in termini di peso avrei perso5 kg durante la mia permanenza) pensado alla mancata occasione con quella splendida biondina.Esco mi doccio e preparo mestamente la mia uscita ma .. stavolta arriva davvero! Doris si scusa in uno stentato inglese misto al tedesco.Facciamo fatica a capirci ma perdermi in quegli occhi blu e specchiarmi nel bianco del suo bel sorriso annebbia i miei sensi.Andiamo a sederci su di un divanetto non troppo distante da li.Mentre dolcemente mi accarezza il corpo mi parla di lei.Padre tedesco e mamma Polacca.Lavora in uno fabbrica nei pressi di Francoforte.Quando puo' scende a quelle latitudini (dove la possibilita' di conoscere persone conosciute e' assai meno probabile) per togliersi qualche sfizio.Il personaggio di prima le ha elargito una gratifica di 800 euro per godere della sua compagnia.Sti cazzi ! Io saro' assai meno generoso questo e' sicuro.Inizio a sfiorarle il seno che risulta sodo e polposo nonostante la misura davvero notevole,aiutato anche dalla giovane eta' della mia interlocutrice, 22 anni. Le sbaciucchio il collo e poi passo "al balcone profumato" con lei che sembra apprezzare con fugaci mugolii.Pelle di seta quasi da pubblicita' .. Ci trasferiamo in camera dove mi sfoderera' una delle migliori performances personalmente mai ricevute i.Le nostre lingue si aggrovigliano e avidamente passo in rassegna ogni centimetro del suo corpo.Sento umide conferme di piacere in zona pussy e vado dunque di daty,pur non essendo un grande amatore del genere.La sento godere.. quando arriva il mio turno mi dedica una pompa superlativa non risparmiando i gioielli e una spagnola dove posso godere appieno di quella "grazia de dios" avuta in regalo da madre natura.Non riesco a trattenermi ed esplodo.. MI sorride dolcemente accarezzandomi il volto.Mi dice di piacerle,che sia finzione o verita' poco mi interessa.Mi rilasso nel torpore del dopo atto sessuale come un gatto che fa le fusa dinanzi ad un caldo camino in una fredda notte d'inverno.Passa poco sono nuovamente pronto ed eccitato.La trapanero' con passione per un buon quarto d'ora venendo mentre le tengo le mammelle alla pecorina.Piccola pausa per rimettersi in sesto e scendiamo.Sono da mezz'ora passate le 24.Le chiedo quanto le devo per il disturbo e mi dice di fare io. Le lascio un verdone con l'aggiunta di un ventello per pagarsi un caffe.Ci salutiamo come vecchi amici provando inutilmente a chiederne il numero di telefono.Preferisce la cosa finisca li.Sara' forse il destino a farci incontrare nuovamente.Distrutto da una giornata diventata interminabile collasso poco dopo nel letto dell'hotel.Alle 5 come da copione mi sveglio e mi preparo a tornare.Lascio la Germania ed un pezzo di cuore,oltra la speranza di rivederla..

callaghan
Newbie
21/11/2019 | 18:40

  • Like
    0

Salve ragazzi: effettivamente ho scritto di getto non controllando eventuali errori di punteggiatura o sintassi. Di solito rileggo prima di postare.Chiedo venia promettendo di disimpegnarmi meglio in tal senso.. Buona patata every body!

callaghan
Newbie
19/11/2019 | 11:03

  • Like
    1

Dopo la recente visita in quel di Echterdingen direzione Paradise e' il tempo per l'ispettore Callaghan di aprire nuove indagini; attingo a diversi fonti di informazioni(molte delle quali presenti sul nostro simpatico forum)e dal mio solito cugino Vincenzo ,pioniere in tempi non sospetti di divertenti sortite in questo generi di luoghi prima di mettere su famiglia.Stavolta la mia pista mi conduce a Boblingen sulle orme del Sakura altro club dove sembra girare un discreto numero di pollastrelle pronte ad essere rosolate sullo spiedo.La mia avventura iniziera' in tal senso in un tardo e grigio e piovoso pomeriggio di inizio novembre.. qualcuno lo avrebbe definito un pomeriggio di un giorno da cani.I miei stivali disegnano piccoli cerchi facendosi strada verso il locale con un fastidioso accenno di gelido vento a ricordarmi dell'arrivo ormai imminente del generale inverno.Varco la soglia del Sakura e vengo accolto con circospezione da una non giovane ma disponibile interlocutrice,a cui porgo il pecunio ricavando alcune informazioni utili alla logistica del posto.Denudato e con la Mignon seminascosta dentro l'accappatoio i miei passi conoscono per la prima volta la rotta di questo fkk conosciuto ai piu' ma non al sottoscritto.L'impatto visivo,come sempre cauto ed improntato alla massima attenzione rivela un locale non troppo luminoso complice anche il grigio meteo esterno e una scarsa quantita' di selvaggina e cacciatori.Il giro di perlustrazione inizia e termina nel primo divanetto presente una volta salita la scala a cui si accede lasciando la zona relax posta di sotto.Una quindicina di esemplari di sesso femminile per lo piu' intente a bivaccare a ridosso della smoking room che ovviamente non staccano gli occhi dal mio girovagare. Stavolta difficile passare inosservati.. il locale e' accogliente tutto sommato ma ampiamente piu' ridotto nelle dimensioni di come immaginato.Non ci sono troppi colleghi circa una decina e l'atmosfera seppur condita da una vivace musica di sottofondo,risulta fiacca ed inespressiva.. Al buffet trovo ancora qualche avanzo del brunch o forse merenda.. ne approfitto per farmi un giro di una strana pasta di poco costrutto inaffiata da una coca liscia.A pancino placato riprendo il mio lento girovagare lungo il perimetro del locale: vengo letteralmente braccato da una giovane interlocutrice,piuttosto magra ma con viso furbetto. I miei occhi esperti cadono su di un petto completamente piatto e questo spegne definitivamente ogni traccia di interesse nel suo riguardo; fuori e' ventoso si, ma il mare piuttosto lontano e non potrei usarla nemmeno a mo' di tavola da windsurf.La congedo con la scusa di concedermi un massaggio,cosa che in realta' accadra, dirigendomi nella zona relax del tutto o quasi disertato dalle girls. Opto per l'unica opzione disponibile al momento e mi lascio andare ad un thai massage della non piu' giovane ma simpatica operatrice di indubbia provenienza asiatica.Dopo questo breve interludio rivado sopra per scoprire sia pressoche' cambiato nulla. Mestamente ci si guarda a vicenda tra tutti.Le ragazze sono di oggetivamente di qualita' estetica bassina e non spiccano per audacia nei confronti dei pochi ospiti presenti facendosi i cazzi loro per lo piu' radunate in sala fumatori.Dopo un altra tappa all'abbeveraggio mi dirigo al Kino.Pressoche' deserto prendo possesso di una delle postazioni relax disposte all'interno e guardo pigramente i filmati no stop riportati sullo schermo.Complice la rigida temperatura esterna,la mancanza di stimoli al momento ed un buon tepore avvolto nell'accapatoio mi abbiocco per un tempo indefinito.. quando socchiudo lo sguardo senza avere il senso di quanto sia rimasto addormentato,mi sento ravanare tra le gambe da una sconosciuta che mi canzona in inglese: "are you sleeping?" noo mi viene voglia di risponderle in malo modo da sono ancora abbastanza annebbiato.Sta di fatto che complice la penombra che avvolge il pornokino e la dedizione alla causa dedita dalla mia monentanea vicina di poltrona mi abbandono al sapiente uso della sua boccuccia previo incapucciamento.Scarichero' poco dopo la carica arretrata della mia mignon dentro il palloncino addetto.Ci rialziamo ed avviamo al di fuori del kino:ora la scorgo alla fioca luce del resto del locale. Un sedere da mongolfiera su di un corpo decisamente robusto e dai rari tratti femminili.Piccolotta e tracagnotta.Il viso (l'unico particolare anatomico non presente sotto la voce penosa) risulta essere spigoloso anche se non brutto ma con un ghigno piuttosto imbronciato.Pago una sanguinosa parcella di 50 carte ad uno dei peggiori esemplari mai trombati nella mia giovane carriera di punter e non mi sforzero' oltremodo a salutarla se non con un breve cenno del capo.Mi dirigo negli spogliatoi per una veloce rinfrescata.Butto l'occhio all'orologio quasi le 21.!sono rimasto in apnea per quasi due ore per farmi risvegliare da un soffocotto di un cefalo.. il pancino reclama la sua giusta razione e mi dirigo ora verso il buffet gettando lo sguardo sul resto dell'ospitata di giornata del Sakura; Nulla di nuovo sul fronte,forse qualche presenza maschile in piu'.Saziato con una buona dose di viveri mi dirigo al bar dove ordino un cappuccino.Me lo gusto adocchiando e registrando le presenze accanto a me.Un paio di orsi muniti di bicchieri che fanno lo stesso ed il pigro andirivieni dietro al bancone di qualche ragazza non troppo vivace.Ad un conteggio approssimativo presenti una ventina di esemplatri del gentil sesso e circa la stessa quantita' di maschietti.Respingo un paio di assalti "stile otr" di altrettante modeste fanciulle che non fanno nulla per provare a sedurmi.La serata si trascina cosi senza acuti fino al tempo della mia uscita dal sakura,intorno le 24.Il poco impegno profuso dalle girls presenti uniti alla loro discutibile presenza fa si che metta a referto una sola e dimenticabile performances.. roba da rimpiangere il Ticino

callaghan
Newbie
08/11/2019 | 10:36

  • Like
    0

Grazie a voi tutti per avere commentato la mia breve esperienza.. prossimo obbiettovo Sakura. Vi faro'sapere

callaghan
Newbie
07/11/2019 | 18:25

  • Like
    2

Salve a tutti.Esordiente e novizio del mestiere mi presento con la mia prima missione sul suadente suolo teutonico.Sono stato ospite da parenti residenti da molti anni alla porte di Stoccarda a poca distanza dall'aeroporto che serve la citta' in questione. Durante una cena tra un Frankfurt Wurstel e variegate salsicce di promiscua provenienza, mio cugino Vincenzo mi fa una soffiata di quelle da non farsi scappare.Mi mette alla luce della conoscenza di un esistenza a poche centinaia di metri dalla sua abitazione di un certo locale chiamato Paradise ove prolifera un abbondante quantita' di figa pronta ad entrare in azione:non posso esimermi dall'andare ad indagare.. cosi la sera seguente,un grigio ed anonimo giovedi di ottobre mi armo della divisa di ordinananza riponendo la mia "14 Mignon" dentro dei boxer neri piuttosto comodi..Una volta entrato negli spogliatoi mi svesto nascondendo la mia pistolotta in un confortante e caldo accappatoio.E' il momento di gettare il mio sguardo indagatore verso un mondo a me sconosciuto.Entro e mi confondo con il resto del branco di sesso maschile con noncuranza servendomi una coca ok the rocks in zona abbeveraggio.Da qui i miei occhi color ghiaccio(molto simili a quelli di Eastwood,specie quando sono chiusi.) vagano con circospezione lungo il perimetro del Paradise non tralasciando alcun particolare che possa essere utile all'indagine in corso.. La soffiata di Vincenzo ha il suo positivo riscontro; qui e' pieno di figa almeno 25-30 esemplari e quasi tutte viaggianti su vertiginosi tacchi che sovrastano il mio possente metro e settanta di altezza.Tra le varie prede recanti affetto ne intravedo una adatta al mio scopo: fisico longilineo,mora con occhi scuri e un paio di tette racchiuse in un minuscolo reggiseno rosso.Tenendomi a debita distanza ne seguo le mosse che pigramente scivolano lungo tutto il locale fermandosi talvolta a fugaci interviste ad altri colleghi presenti in loco.E' il momento di agire.. rasentando ora il muro mi presento al suo cospetto sfoderando la mia 14 mignon verso il suo viso.Non fa una piega(professionista scafata) e inizia a passare la lingua sulla punta della mia canna proponendomi di continuarne la lucidatura in modo piu' accurato,seguendola in camera.La seguo sempre attento e vigile come la prassi del nostro corpo speciale impone: Una volta dentro e denudati a vicenda,attacca la lucidatura dell'arnese con una buona dose di lubrificazione salivosa.. soddisfatto del lavoro(ma sempre vigile) la faccio continuare esplorando nel frattempo il suo corpicino con mani sapienti.Lorena di Bucarest la tizia in questione,non fara' una piega quando esplodo a raffica tre pallottole bianche all'indirizzo della sua deliziosa boccuccia.Soddisfatto ma sempre vigile la accompagno al mio armadietto dove elargisco 100 dobloni alla sua causa per pagare il suo silenzio e non diffondere ad altri la mia missione in loco al Paradise.Docciato e' tempo di fornire allo stomaco un'adeguato sostegno per il resto della serata: mi servono una bistecca contornata da patate e piselli.Non e' un piattop da MasterChef ma del resto nel nostro addestramento si e' abituati a mangiare di tutto.. rinvigorito nel corpo e nello spirito mi rigetto nella mischia,aumentata di qualche unita' ma decisamente vivibile..Qualche accenno di lap dance sotto la musica che cresce di intensita',atmosfera rilassata e complice con molti indigeni presumo habitue' del luogo; per l'ispettore Callaghan e' tempo di una nuova azione.Completamente stravaccato nel salone principale vengo avvicinato da un paio di biondine natie( a parole loro) della madre Russia.Temendo possano trattarsi di ex agenti del KGB reggo il loro gioco e provo a seguirle nella loro alcova di giornata onde scoprire possibili piani orditi contro il nostro paese.Una volta in camera spariscono per un po' immaginando qualsiasi congettura le attendo con la mia Mignon sempre pronta.. arrivano poco dopo denudate di quel poco indossato e attacchiamo una vicendevole perlustrazione: scorgono la mia Mignon spianata e carica e si mettono sull'attenti provando a disarmarmi a suon di ciucciate anche associate.. sanno come affrontare il nemico.. le faccio passare a turno sotto i colpi del mio pistolotto ed esplodo in maniera definitiva nel gommino trapanandone una mentre limono l'altra(sperando non avesse cianuro sulla lingua) Accompagnato nuovamente all'armadietto saluto le due agenti russe con 200 cucuzze anche qui auspicando la massima riservatezza.. Si sono nel frattempo fatte le 23.La serata volge al termine e tutto sommato la mia 14 Mignon ha scaricato buona parte delle sue riserve.Vengo avvicinato da varie e voluttuose interlocutrici che provano inutilmente a farmi rivelare i piani della mia Intelligence Agency (oltre ai soliti cento)alla fine incrocio una delle poche donne di etnia chiaramente non europea: scuretta di carnagione un sedere scolpito e dei ricciolotti impertinenti: sostiene di essere cubana sfoderandomi un magnifico sorriso.. penso a quali rivelazioni sul suo paese potra' farmi una volta da soli e la conduco in camera: qui saranno fuochi di artificio con la mia Mignon tolamente in "full immersion" preceduta prima dalla solita ottima lucidatura di canna con la sua boccuccia.. Alla fine non scopriro' nulla che non sapessi gia' sul suo amato paese: Carolina da Cuba rimarra' un piacevole ricordo in attesa della mia prossima avventura.. esco alle 24 con Il Paradise ormai deserto fiero di avere servito ancora fedelmente il mio popolo con la mia efficentissima 14 Mignon.

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Nobiliseduzioni_right Escortime moscarossa_right escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right Bacirosa_home bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI