vivalerusse

Escortime

Commenti

vivalerusse
Newbie
23/02/2016 | 13:02

  • Like
    0

io vado solo se FK è compreso nella tariffa base. Le altre già partono male, secondo me...

vivalerusse
Newbie
23/02/2016 | 10:00

  • Like
    0

Fkk Marina Club 20 Febbraio 2016 Recensione di Vivalerusse

Costo ingresso: 85 € (60€ dal lunedì al mercoledì)

Costo prestazioni: 70 € 30 minuti – FK meglio chiedere prima - Il resto non mi interessa

Ragazze presenti: direi 30.

Sito: www.marinaclub.si

Costo diesel: 0.94 Costo Benzina: 1,11

Domenica triste, nessun impegno, trovata soluzione: si va a Nova Gorica, Ajsevica 59.

Arrivo alle 13:30, poche auto nel parcheggio, comprese quelle con targa carpatica.

Alla reception ragazza castana carina, bel modo di fare. Mentre ricevo il set transita Miriam completamente nuda: cominciamo bene...Prendo l'armadietto basso per evitare craniate contro lo spigolo, piacevole doccia e salita al piano superiore. Atmosfera un pochino spenta, pochissimi accappatoi presenti, le ragazze, circa 20 al momento, sdraiate sui divanetti con aria non proprio felice. Vado al ristorante a prendermi una banana, due ragazze finalmente sorridenti sedute al tavolo mi salutano. Mentre consumo una coca al bar vengo abbordato ripetutamente dalle presenti. Fatico a ricordarle tutte, di sicuro una era Kim, un po' troppo tornita per i miei gusti, poi Annabelle moldava bionda, fisico interessante ma atteggiamento un po' missilistico, poi Delia, graziosa e piuttosto simpatica, ma non mi ha convinto.

Mi trasferisco quindi al cinema, pur non essendo grande appassionato dei cinema d'autore proiettati in questa sala, ma mi piacciono quelle che vengono e fanno l'approccio da porche... Ritorna Delia e, un pochino a malincuore, le ridico di no. Arriva quindi Alina, piccolina ma con due tette da favola, e le dico di sì, con trasferimento nella cameretta adiacente al cinema. Alina fa parte di quella categoria che promette molto e mantiene poco. Niente FK, BJ scolastico e atteggiamento freddino. Insomma, da annotare per non ricascarci, nonostante un fisico piacevole e, come detto, due tettine spettacolari. Ma la bellezza non basta, disse qualcuno più intelligente di me. Dopo il pagamento della cifra pattuita, tariffa base, resto al piano terra ed entro nell'idromassaggio, dove trascorro 20 minuti molto piacevoli. Ricaricate le batterie, torno al piano superiore, dove il parco ragazze si è arricchito, portando il numero delle presenti a 30 circa. Mi guardo in giro cercando Miriam, il cui fisico scultoreo, da me molto ben esplorato in passato, mi era rimasto ben impresso negli occhi, ma non la trovo. Dopo alcuni assalti, andati a vuoto, di ragazze poco interessanti, di cui infatti non ricordo neppure il nome, ritorno al cinema. E qui, dopo qualche minuto, la giornata svolta nella giusta direzione, con l'arrivo di Emma. Questa ragazza è, secondo il mio modesto e opinabile parere, lo stato dell'arte della gnocca, il benchmark della scopata, un motivo validissimo per cui farsi 520 km in giornata e tornare a casa soddisfatti. Mentre con le altre assalitrici dovevo pescare a piene mani nel repertorio di scuse, con Emma le mie difese si sono istantaneamente annullate e, come sempre mi accade, ho passato una mezz'ora da sogno. Lei è simpatica, divertente, porca, abile, intelligente nel capire quello che ti piace, e lo fa. Oh, se lo fa... Dopo di questo, costato 70 euro come la semi missilata precedente, mi rendo conto che le cose possono solo peggiorare, quindi mi rivesto e saluto la compagnia. Emma resta fino al 10 marzo, poi se ne andrà per una decina di giorni. Fino a quando ci sarà lei, io sceglierò il Marina. Sono stato anche al Wellcum in gennaio. La media di ragazze è paragonabile, ma secondo me manca quella che ti fa decidere di fare un'ora e mezza di autostrada in più...Saluti a tutti!

vivalerusse
Newbie
11/11/2015 | 12:33

  • Like
    0

Buongiorno a tutti.

Vorrei chiederti, Titano, se la Rachel che hai citato più volte è la stessa dell'Andiamo, amica di Miriam, che stava di solito sui divanetti in fondo al bar, prima del cinema, palestrata, con tatuaggio Daniel sulla schiena...Grazie

vivalerusse
Newbie
13/10/2015 | 19:30

  • Like
    0

A mio parere il Marina non ha nulla da invidiare a Wellcum e Andiamo. Anzi, rispetto ai due austriaci ritengo migliore la qualità della cucina, e preferisco l'atmosfera più soft del locale bar. Quanto alla qualità delle ragazze, bisognerebbe frequentare i diversi locali nello stesso giorno per poter dare un giudizio, ma la presenza in Slovenia di diverse reduci dalla Carinzia mi fa pensare che siamo sullo stesso livello. Io credo che tornerò in Austria solo se passerò da quelle parti per altri motivi, in caso contrario risparmiare km e ore d'auto mi sembrano fattori decisivi per preferire il Marina.

vivalerusse
Newbie
05/10/2015 | 19:27

  • Like
    0

Scusate, temo di aver sbagliato il titolo, immagino che Titano lo correggerà.... Visto che sono qui, mi sono ricordato anche di Elena. Al Marina nessuna ragazza dice di essere rumena, anche se alla fine lo sono tutte. Non so perché, ma si dichiarano moldave, bulgare, basche, spagnole, argentine, ungheresi, e chi più ne ha più ne metta. Elena si dichiara mezza italiana e mezza rumena. Vabbè. Comunque è una ragazza mora, con un bel fisico, pelle morbida, visino angelico da brava ragazza con occhiali da vista neri. Atteggiamento amichevole e simpatico, la immetto nella lista dei desideri. Di nuovo saluti a tutti.

vivalerusse
Newbie
05/10/2015 | 18:18

  • Like
    1

COSTO INGRESSO: € 85

COSTO CAMERA ed EXTRA: mezzora € 70 ora € 140 anal e altre sigle non richiesti. FK alcune gratis altre a discrezione, di solito 30

COSTO e LUOGO PERNOTTAMENTO: n.p.

RAGAZZE PRESENTI: circa 30

SITO INTERNET LOCALE: marinaclub.si

Una domenica d'ottobre nata triste, nuvole grigie e pioggerellina. Obiettivo: fuggire dalla malinconia prima di esserne travolto. Allora avvio la macchinetta e mi faccio i 260 km verso Ajsevica 59. Purtroppo sabato avevo fatto il pieno, così potrò sfruttare solo a metà i vantaggi del rifornimento al Petrol a 1,11 euro...pazienza. Arrivo al parking del Marina ed è praticamente vuoto. Sono le 12:45 e previo versamento di € 85 alla gentile ragazza della reception, vengo dotato di ciabatte, accappatoio, asciugamanino e braccialetto. Entro in sala dove ci sono solo altri 2 colleghi, e una ventina di ragazze. Mi sono sentito un branzino braccato da un branco di squali affamati. A fatica ho raggiunto il banco per un caffè, dopo aver dribblato le prime avances delle sentinelle appostate sul divano vicino alla scala. Vedo subito Miriam ed Emma, e già mi son detto che sarebbe stata ripagata la fatica del viaggio. Ma prima delle camere visito il ristorante, dove erano ben esposti piatti curati e gustosi. Ottima omelette, buoni spiedini, contorni vari, tra cui patate al forno niente male. Frutta a profusione, dolci, croissant, nutella, marmellate. Insomma, chef promosso, anche per la drastica diminuzione dell'odore di aglio rispetto alla visita precedente. Finito il ristorante, vengo avvicinato da Miriam, e la mia resistenza si è sgretolata con la stessa velocità della linea Maginot. In due minuti ero già in camera. Miriam è una gnocca spaziale, l'unica che ha le tette rifatte che non mi danno fastidio e che sembrano quasi vere. La prestazione è ottima come sempre e, nonostante penso sia una delle poche che si potrebbe permettere di chiedere extra a pagamento, ha concesso ottimo FK senza sovrapprezzo. Per completezza, so che la donzella non è ben disposta con tutti, quindi quello che dico non è universalmente valido, per cui non protestate con me se non avrete gli stessi riscontri. Uscito soddisfatto, mi stendo sugli ottimi divani, dove vengo assediato da molte girls, e scusate se non le ricordo tutte. INA: simpatica ma con qualche kg di troppo per me. DIA: bella magrolina, aspetto da spagnola, atteggiamento che apprezzo molto, gentile e non invadente. Inserita in elenco dei desideri. NICOLE: bel viso, telaio notevole anche se un pochino robusta (a me piacciono magre, l'avrete capito... ma piuttosto insistente. DIANA: piuttosto anonima, sia nell'aspetto che nel proporsi. PATRICIA: piuttosto amichevole e gentile, ma fisicamente non mi soddisfa. SOFIA, new entry bulgara, fisico ok, sembra timida e di viso non granché, ma potrebbe riservare belle sorprese. ALINA: visino da birichina, piccolina, capelli rossicci, già testata in passato con esito positivo, ma oggi già sapevo chi sarebbe stata la seconda. Poi, un'altra che si è proposta diverse volte con: andiamo a scopare amore, ma non si è neppure disturbata a dirmi il suo nome o a chiedermi il mio. Espressione scocciata, due bocce improbabili. Il contrario di quello che cerco in una donna. Rispondo gentilmente di no, e ogni volta lei mugugna qualcosa in rumeno, non certo un complimento. Io credo che persone simili farebbero bene a cambiare mestiere.

Dopo aver resistito agli assalti delle armate carpatiche, mi si avvicina Emma, che già avevo salutato in precedenza, e andiamo al cinema a gustare lo spettacolo. Lei la conoscerete tutti, o quasi. A vantaggio di questi ultimi, potrete riconoscerla perché è la più magra, con le tettine più piccole, culetto pure, occhiali neri da pornosegretaria, e atteggiamento espansivo. Qualcuno dice troppo, io dico che la trovo simpatica e divertente. Al cinema ha fatto numeri spettacolari, è brava e sensibile, sa cosa piace all'uomo che sta con lei, e sembra banale, ma è per me l'unica cosa che conta. Esperienza fantastica. Bacia da Dio, e questo per me è irrinunciabile. Insomma, siamo al top. Svuotato di ogni energia da questa esperienza, mi rilasso ancora un po' in sala bar, dove vengo nuovamente abbordato da praticamente tutte le signorine presenti, mi piace pensare perchè sono un figo della malora, in realtà perché il parco accappatoi era piuttosto spopolato, mi dicono che la domenica è normale. Non ricordo altri nomi purtroppo, ma capitemi, ho un'età...oppure dovrei prendere appunti, ma credo che le signorine non apprezzerebbero. Infine, dopo essere stato con Emma mi dico che potrei solo peggiorare, quindi mi rivesto e riparto, notando il parcheggio vuoto per oltre metà, cosa che non avevo mai visto nelle mie precedenti visite. Un appunto al bar: possibile che non si possa avere una limonata o un'aranciata, ma solo acqua tonica o pepsi? Dai, un piccolo sforzo. Per il resto, il locale lo trovo ottimo, a me la luce bassa piace, la musica non è male, il livello delle girls medio-alto, le camere belle e pulite. Voto al Marina: 8. Ritornerò di sicuro. Buone trombate a tutti.

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 17:57

  • Like
    0

@Balocassa. Sono stato alcuni anni fa al Golden Time di Bruggen, per tre volte. L'ultima ho avuto una delle migliori esperienze dei miei lunghi anni di frequentazioni bordelliane. Una ragazza sulla trentina, non professionista, che lavorava a Maastricht come commessa, e ogni tanto andava al GT per, diciamo così, arrotondare. Sono stato con lei dalle 23:30 e all'1, orario di chiusura, un ragazzo dello staff ha dovuto quasi abbattere la porta della stanza per farci uscire, tanto eravamo coinvolti. Per cui ti chiedo se hai notizie di ragazze semi pro o occasionali che frequentino attualmente questo fantastico locale. Grazie. Un'altra cosa: sei stato anche al vicino YinYiang nella terra dei tulipani? Intendo questo:

SAUNACLUB YINYANG

Heinsbergerweg 230

6045 CL Roermond

Telefoon: +31-(0)475-532596

E-mail: info@yinyang.nl

ciao, grazie

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 17:51

  • Like
    0

@Balocassa. Grazie. Credo che la richiesta di 100 euro di Marina fosse più dovuta alla delusione per non aver usufruito del più volte offerto lato B. Comunque non mi sembra un comportamento in linea con le regole, scritte o no, degli fkk: se ti chiedo mezz'ora al termine del tempo mi dovresti avvertire, e non far finta di nulla e chiedere supplementi a posteriori. Peccato, perché Marina mi era piaciuta, fino a quel momento. Il mio amico fidato, mi ha dato un ottimo feedback su Samira. La prossima volta la metto in cima alle mie priorità :) Quanto ad Ambra, il bacio non l'ho richiesto, perché se non mi viene offerto spontaneamente mi sembra una forzatura. Ma l'amico di cui sopra l'ha interrogata e lei ha proprio chiesto il supplemento di 50 euro. Alla faccia...

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 15:41

  • Like
    1

Buongiorno a tutti.

La melanzana modificata, più o meno geneticamente, può darsi esista, ma stenta parecchio a mettersi in mostra e ad emergere. Quello che quotidianamente viviamo è la melanzana classica, inflessibile nell'alzare il ditino contro il maschio porco sciovinista e inferiore intellettualmente, che invece di apprezzare la sua indiscutibile virtù e premiarla prosciugando la Visa nell'oreficeria in centro, si permette di sprecare i propri soldi, peraltro dallo stesso guadagnati, con zoccole in compagnia di amici maiali. La stessa melanzana integerrima, tuttavia, dopo essere stata la sera a fare le prove del coro parrocchiale, si toglie le mutande sulla scrivania del proprio studio professionale e chiede di essere scopata al migliore amico di suo marito. Il problema principale è che poi, quando si erge in pubblico a indomita paladina della morale, risulta oltremodo difficile mantenere un contegno adeguato, anche pensando alle principali tragedie in corso nel mondo. Ogni riferimento a persone e fatti reali non è affatto casuale.

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 15:21

  • Like
    1

io ne ho 60 ma li porto benissimo, tutti me ne danno 59

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 12:50

  • Like
    0

Ciao Titano, e ciao Adrian. Concordo che l'ingresso a 60 potrebbe essere esteso agli altri giorni. Un facile calcolo dice che è meglio avere 50 clienti a 60 euro che non 20 a 85...e poi un locale più vivace mette allegria ed è positivo per tutti, e incentiva anche il desiderio di ritornare a breve. Spero di non essere troppo noioso, ma ribadisco che la cucina dovrebbe preparare piatti magari più semplici ma meno ricchi di sostanze come aglio e cipolla, per esempio lasagne al forno, cotoletta, roast beef. Io per fortuna avevo il mio spazzolino da denti da viaggio, altrimenti mi sarei trovato in imbarazzo a parlare a distanza ravvicinata dopo cena. Per non parlare dei baci, che già sembrano essere un problema... :) Saluti a tutti

vivalerusse
Newbie
26/03/2015 | 10:45

  • Like
    1

Entrata Mercoledì 25 marzo 2015 € 60

Tariffe: Camera € 70 Opzioni: Ass € 100 CIM € 50 FK: da € 0 a € 50 (!!!)

Ragazze presenti: oltre 40 direi. Ricordo Ambra, Aisha, Nicole, Nadia, Miriam, Emma, Samira, Kelly, Cosmina, Sara e poi la mia memoria finisce qui...assente Bernadette, che ho inutilmente cercato.

Arrivo nel parcheggio alle 17:30 con il mio socio, e lo trovo insolitamente pieno. Occupato l'ultimo posto libero, comincio a temere il sovraffollamento di accappatoi all'interno. Durante le operazioni di spogliatoio, che sono sempre piacevoli, visto l'andirivieni di vermetti seminudi, noto che 3 su 4 sono insolitamente dotate di lingerie. Eseguita la doccia, verifico la presenza di diverse persone nell'attigua vasca idromassaggio, e salgo verso la sala del piacere. E' la quarta volta che entro al Marina, e non ho mai trovato un ambiente così popolato, sia da operatrici che da clienti. Tuttavia non c'è la ressa che temevo, anzi, vengo in breve tempo più volte assediato e circondato da signorine poco vestite che manifestavano interesse verso il contenuto del mio accapatoio. A fatica ho guadagnato il bancone del bar per la prima bibita, tanto agognata dopo 260 km di autostrada con pioggia e vento. Le due ragazze del bar, sia quella alta, credo Michela, sia quella più bassina con enormi airbag anteriori, non sono particolarmente attente, e quando ti avvicini al banco continuano a fare le loro cose, tipo sciacquare bicchieri e tazzine, senza chiederti cosa desideri, le devi proprio chiamare tu. Su ragazze, siate un po' più cordiali, non costa nulla.

Sul fronte Marinarette, particolarmente insistente Aisha, ragazza carina con tette e culetto pregevoli, che però non è riuscita a convincermi a portarla in camera: troppo banali le sue richieste, ho bisogno di qualcosa che mi ecciti, non del solito amorino che fai andiamo a trombare ti faccio un pompino. Mentre disteso sui comodi divani riflettevo sul senso dell'esistenza, una leggiadra creatura ha acceso l'interruttore. Si trattava di un corpicino magro e tonico che si contorceva intorno al palo, con movenze aggraziate e feline. Mi sono subito detto che non mi sarei lasciato sfuggire quella donzella. Dopo 10 minuti di esibizione lei ha lasciato il palo e si è diretta al bar, dove ho provveduto ad agganciarla. Si tratta di Marina, ma mi ha detto che il locale non è intitolato a lei. Accompagnata in camera, la signorina brasiliana si è ben comportata, confermando tutte le sue qualità. Un fisico da urlo, non un filo di ciccia. Io adoro cosce e braccia scolpite. Un bijou. Mi ha più volte proposto la sintonizzazione di Rai 2, ma le ho detto che sono un vecchio tradizionalista, e preferisco pagare il canone base. Non piacevole sorpresa all'atto del conto. Prelevati dall'armadietto i canonici 70 eurini, lei mi dice guarda che siamo stati 45 minuti, sono 100 euro. In primis, avresti dovuto dirlo in camera, che il tempo stava scadendo. In secundis, i minuti saranno stati al massimo 35. In tertiis, potevi almeno dirmelo prima che aprissi e richiudessi l'armadietto, per evitarmi una doppia seccatura. Quindi uno scontato consiglio, se volete accompagnarvi con Marina, chiarite bene prima tempi e tariffe, per evitare sgradevoli sorprese.

Il mio socio nel frattempo, su mio consiglio, si era intrattenuto con Emma, nell'occasione in ciabatte basse causa piccolo infortunio al piede. Feedback positivo, e non è una sorpresa. Scambiandoci le impressioni sul primo round siamo entrati nel ristorante, dove era presente, anche troppo, un penetrante odore di aglio. Consiglierei la cucina di limitarne l'uso, anche per favorire la comunicazione post pranzo. In quest'ottica, infatti, noi abbiamo evitato le pietanze, limitandoci alle patate arrosto e agli affettati, di qualità discreta. Buona la frutta, uva, banane, mele, pere. Meno il dolce, da rivedere.

Nel tavolo vicino cenava da sola una signorina di singolare avvenenza, e particolarmente educata a tavola. Una specie di principessa, dal corpicino esile, capelli corti ben curati, occhi da gatta e sorriso ammaliante. Me ne sono innamorato subito e, una volta tornato nell'arena, l'ho subito accompagnata in stanza. Si tratta di Ambra, 28 anni, di Chisinau. E' stata una mezzora di buona soddisfazione, lei ci sa fare, le sue tettine da adolescente mi fanno impazzire, la patatina a lungo gustata è di livello decisamente superiore alla cucina del locale. Niente bacio, peccato. Ma valutazione positiva, se si cerca una ragazza non aggressiva, ma di classe e con un viso meraviglioso. 70 euro ben spesi.

A questo punto avrei anche potiuto fermarmi, anche se sul divano ho subito molti reiterati assalti dal vicono divano da parte da Cosmina e soprattutto da Samira (spero sia questo il nome) bellezza anatolica poi accompagnata in stanza dal mio amico, che si è dichiarato entusiasta del suo corpo perfetto e dei suoi occhi verdi.

Ma poi è arrivata Emma, di una simpatia travolgente e, nonostante mi fossi dichiarato stanco, mi ha convinto ad andare nella sala cinema, dove è riuscita a farmi ritrovare energie che non pensavo più di avere. La ragazzina di Iasi è il massimo, bacia da dio e fa tutto

quello che potrei chiedere ad una ragazza, e lo fa come meglio non potrei desiderare. Voto 9.

A proposito di baci in bocca, sapevo che non tutte le ragazze lo fanno, e fin qui va bene, basterebbe saperlo prima. E' una libera scelta, anche se non capisco perché non hanno remore a prenderlo in bocca al naturale e invece ne hanno a baciare con la lingua. Quello che però non sapevo è che si sta instaurando la pratica di chiedere l'extra per il bacio: addirittura alcune ragazze, tra cui Ambra, intervistata in proposito dal mio amico, chiedono 50 euro, e questa a mio avviso è una follia.

Considerazione finale: il Marina a mio avviso è un'alternativa validissima ai locali carinziani, con due vantaggi notevoli. Il primo è la distanza, si risparmiano oltre due ore di viaggio fra andata e ritorno. Il secondo è il divieto di fumare, che rende l'atmosfera piacevole anche a tarda ora, quando all'Andiamo e al Wellcum l'aria diventa irrespirabile, per un non fumatore come me. Dimenticavo il terzo vantaggio: l'ingresso a 60 euro da lunedì a mercoledì è un piacevole incentivo, che evidentemente ha portato numerosi clienti in più. La musica è piacevole, anche se forse il volume è un pochino alto. Quanto all'illuminazione della sala principale è vero che è bassa, ma mi sembra adatta al tipo di locale.

Mio voto complessivo al Marina: 7.5. Migliorabili cucina e cordialità delle bariste, ma sono particolari secondari. Le ragazze invece sono numerose e di livello piuttosto elevato. Peccato manchino, ma non è una novità, e non riguarda solo il Marina, rappresentanti russe e baltiche.

Un saluto a tutti.

vivalerusse
Newbie
16/03/2015 | 09:04

  • Like
    0

@mvalda1 Ciao, sì, Alessandra è italiana, romana. Davvero elegante, carina, e pure brava. Non è frequente trovare tutto questo in una sola ragazza...

vivalerusse
Newbie
12/03/2015 | 17:38

  • Like
    1

Data: 9 marzo 2015 ore 15:30

Ingresso: € 85

Mezz'ora: € 60

Bacio: € 20 (bah)

Rai 2 e altri optionals: non richiesti.

Il pieno di gasolio alla Jet vale ora € 1,179 al litro, in aumento rispetto ai 1,069 di inizio gennaio. Peccato.

Parcheggio del locale praticamente deserto, escluse le autovetture delle signorine, riconoscibili nauralmente dalle targhe dacie. Una sola con la I di itaGlia, oltre la nostra. La receptionist psicologa riprende il mio amico perché fischia. E fa bene, la cosa infastidisce un pochino anche me. Deposti gli indumenti nell'armadietto, eseguita la doccia rituale (non per tutti, purtroppo, visti gli olezzi emanati da alcuni clienti), entriamo nel vivo delll'istituzione tirolese. Le ragazze non sono del loro umore migliore, vista la quasi nulla presenza di potenziali fidanzati. E i pochi presenti, 4 in tutto, è pur vero che non possono essere approcciati dalle girls, ma gli sguardi e l'insistenza degli ammiccamenti forse sono anche più stressanti dell'approccio tipico di questi posti (ciao amore andiamo a scopare). Così, dopo inutili tentativi di sottrarmi a questo fuoco di fila di traccianti lanciati dalle nude carpatiche appollaiate sugli sgabelli o stravaccate sui divanetti, prendo la mia decisione, ovviamente sbagliata, come accade sempre quando non viene ben ponderata.

La mia attenzione, infatti, si era soffermata su una giovinetta dal corpo scultoreo, la cui battaglia contro la forza di gravità è da poco iniziata, e che quindi non necessita ancora di quegli orribili interventi siliconici che le ragazze sembrano tanto amare, e che il sottoscritto trova deprecabili sempre e comunque. Bene, la ragazza in questione, qualificatasi come Denisa, era in posizione prona sui divanetti a destra del bar, mimando con modi molto sensuali l'atto, agitando ritmicamente il bel bacino, la cui parte posteriore si presenta come mirabile opera scultorea, per disegno e consistenza.

Obnubilato da cotanta beltà, prendevo la tragica decisione: vieni tesoro andiamo in camera. Non faccio neppure in tempo a sfilarmi l'accappatoio che parte la prima richiesta: tesoro facciamo un'ora? No, grazie. Tesoro, allora facciamo 80 con i bacini? Va bene, i bacini non possono mancare. E invece mancano: mi ha stampato un bacetto a labbra chiuse molto meno sexy di quello che mi rifilò mia nonna settantacinquenne il giorno della prima comunione. E per i baci è finita lì. Poi mi fa stendere sul letto, e mi propone la visione del suo posteriore e della vicina patatina: tutto molto bello. Ma quando vado per verificare con lingua e labbra, la signorina si ritrae prontamente, e passa subito all'incappucciamento: così, senza neppure un salutino. Lo prende in bocca già gommato, poi lo spalma di gel come fosse un gancio traino, quindi se lo infila nel pertugio tenendolo e stringendolo con la mano. In trenta secondi mi ha fatto venire. Ci rivestiamo in fretta e passiamo agli armadietti, dopo 15 minuti (quindici) in camera. Mentre le davo il pattuito (non il dovuto, perché il contratto non era stato minimamente rispettato) ha pure avuto l'ardire di chiedermi la mancia. L'ho congedata gentilmente solo perché ho la presunzione di ritenermi una persona mite, che rifugge da liti e inutili discussioni. Voto al fisico: 8.

Voto a tutto il resto: inqualificabile, e pure vergognoso.

Tornato al bar, mi intrattengo con la mia vecchia amica Julia, che dopo la solita piacevole conversazione mi convince ancora una volta a salire al piano superiore. Qui ho raddrizzato la giornata, e non solo, ovviamente. Voto a Julia. Fisico 9, atteggiamento pure. Se fossi mio figlio la sposerei.

Presenti circa 20 ragazze: ricordo Maddalena, Tina e poi...mah

Reparto mangereccio: presenti formaggio in pastella fritto, pollo alla griglia, patate al forno, la solita zuppa, maccheroni rossi non so con che sugo, formaggi e salumi vari. Voto 7 meno. Soddisfatto anche il palato, dopo piacevole conversazione con la barista Flori (voto 8 e mezzo, peccato non eserciti) e la receptionist studentessa di psicologia, alle 19 tolgo il disturbo. A quell'ora erano presenti 20-22 ragazze e una quindicina di accappatoi. All'uscita bella e bruttissima sospresa: trovo Alessandra, che non lavorava ma era lì per la visita medica: un pezzo di ragazza da dieci, vestita sembra una modella, e chi la conosce sa che è pure simpatica. Se interessa, rimane solo fino a sabato 14. Julia invece resta fino a fine mese, poi se ne va a casa per un po'. Ciao a tutti, Gruss Gott.

vivalerusse
Newbie
17/02/2015 | 12:33

  • Like
    0

vado contro il mio interesse, sono geloso, ma Julia è the best, al Passion. Fin che dura... :)

vivalerusse
Newbie
16/02/2015 | 12:26

  • Like
    0

vivalerusse
Newbie
16/02/2015 | 10:09

  • Like
    0

Sarà che l'area di servizio Jet è la più a buon mercato di Innsbruck, ma ancora una volta mi sono spinto fino alla Graubenweg, e quando ho visto la recinzione in sassi ho pensato che forse valeva la pena passare a salutare qualche amichetta operante all'interno. Versati gli 85 euro e ricevuti accappatoio, ciabatte ed asciugamano, sono entrato nella moderna struttura. La mia amica Julia mi ha prontamente intercettato, e quando mi ha chiesto di portarla in camera facendomi gli occhioni dolci, i miei tentativi di resistenza sono stati pari a quelli dell'esercito regolare libico nei confronti dei tagliagole: nulli. Così, dopo alcuni mesi in cui l'avevo trascurata, la bella trampoliera dacia mi ha fatto ricordare i motivi per cui l'ho sempre inserita tra le mie preferite: è stato un ripasso molto divertente e istruttivo. Voto 8. Dopo questa mezzoretta affaticante per le mie anziane membra, mi sono rilassato per qualche tempo nell'idromassaggio. Inviterei la direzione a aumentare la temperatura di un paio di gradi...Tornato nell'arena sottostante, la relativa penuria di accappatoi presenti in sala mi faceva ritenere di essere diventato una specie di brad pitt, per la frequenza ed intensità degli sguardi concupiscenti delle numerose damigelle presenti. Direi una trentina, di cui 10 degne, dal punto di vista estetico, di essere accompagnate in camera dall'esigente compilatore della presente rece. In seguito ad attenta analisi, e dopo alcune conversazioni intercorse, prendevo la decisione: la più meritevole era senza dubbio Alessandra, unica rappresentante della travagliata nazione tricolore, con accento ciociaro e fisico statuario. La scelta si è rivelata quanto mai azzeccata, la signorina è educata, di modi molto garbati, e sa ben interpretare quello che il suo compagno pro tempore si aspetta da lei. Mezzora piacevole e soddisfacente, la ragazza merita anche lei un bell'otto pieno. Così, fra una stanza e l'altra, e visite alla zona relax, è arrivata l'ora di cena. Cotoletta di pollo, patate fritte, riso pilaf e carne in umido, oltre alla solita suppe sempre presente. Voto al cibo: 6,5, si può fare qualcosa di meglio, soprattutto inserire qualche dolce. Quasi mi scordavo di dire che ero passato da queste parti anche la sera prima, e mi ero accompagnato con la signorina Sara, fisichino nervoso, tettine piccole ma molto sexy. La ragazza, molto vispa in sala, in camera è abbastanza scolastica, di quella scuola dell'obbligo senza particolari qualità, senza infamia e senza lode. Peccato, perché una che promette molto bene farebbe meno fatica a mantenere piuttosto che deludere le aspettative. Voto 6 e mezzo. La seconda visita alle segrete stanze è avvenuta in compagnia di Maddalena, soliti natali nelle terre conquistate da Traiano, ma accento alla Francesco Totti, in seguito a più che decennale permanenza nella città eterna. Avevo fatto un lungo viaggio, l'ora era un po' tarda, e la mia reattività era un po' scarsa. La pulzella, dotata di seno burroso e di modi simpatici, si è comunque data da fare, per cui mi sento di assegnarle un bel 7. Mi fermo qui, saluti a tutti.

vivalerusse
Newbie
27/01/2015 | 12:17

  • Like
    0

herr

licantropo, lei è fine narratore, e di solito approvo in toto le sue opinioni. Questa volta, invece, mi permetto di dichiarare che la sua recensione sul Marina è troppo severa. Andando all'andiamo avevo sempre considerato fra le top five due damigelle conosciute come Emma e Miriam. Le suddette si sono trasferite in terra slovena, e già questo mi pare motivo sufficiente per una buona valutazione del resort...Se poi aggiungiamo che non sono le sole; che la piscina esterna è decisamente migliore di quella carinziana; che gli armadietti, pur migliorabili e pericolosi per il novizio, sono più comodi e spaziosi di quelli austriaci; che il ristorante ha buona varietà e non si fatica a trovare posto a sedere; che le receptioniste sono sempre gentili e sorridenti, a mio parere il localino merita di essere posto al livello dei due storici concorrenti. E le due ore d'auto risparmiate mi fanno decisamente propendere per Nova Gorica. Con immutata stima...

vivalerusse
Newbie
26/01/2015 | 09:30

  • Like
    0

se una mi dice 70 euro mezz'ora, in lingua italiana o anche in inglese, io capisco

70 euro mezz'ora, e non 70 euro per ogni venuta. Se si paga un tanto a orgasmo, andrebbe detto prima, non mi sembra così complicato

vivalerusse
Newbie
26/01/2015 | 09:24

  • Like
    0

eufrastene78, confermo stean 78, la barista che hai visto non è Andra, che non si vede più da diversi mesi ormai...ed è un peccato

vivalerusse
Newbie
21/01/2015 | 10:07

  • Like
    0

@happydur Vado al CP a Innsbruck visto che ho una casetta in montagna a un'ora da lì, e in moto o in auto la strada è panoramica e divertente. Se però tu vuoi festeggiare, direi che dovresti senz'altro optare per il Marina di Nova Gorica o per Wellcum e Andiamo. Il Passion è carente proprio di passione, va bene per giornate tranquille, ma per divertirsi in compagnia numerosa non è certo adatto, e credo anzi che la direzione non consentirebbe di oltrepassare certi livelli di casino...

vivalerusse
Newbie
19/01/2015 | 16:57

  • Like
    0

@stean78 Purtroppo non so essere più preciso. Io ricordo bene Andra, capelli rossi, tettine piccole, fantastica al palo. Per un po' ha fatto anche la barista, poi è sparita...

vivalerusse
Newbie
19/01/2015 | 12:14

  • Like
    0

@stean78. Se è l'amica di Nicole sì, era presente

vivalerusse
Newbie
19/01/2015 | 11:09

  • Like
    1

La neve in montagna è scarsa, la temperatura non aiuta, la nebbia nelle valli intristisce, urge risollevare il morale. Un rimedio può essere fare il pieno al distributore Jet di Innsbruck, Graubenweg, dove il gasolio costa € 1,06. Visto che siete da quelle parti, dall'altra parte della strada c'è un'insegna circolare, piuttosto invitante. Dopo aver risparmiato tanti euro sul pieno, potrete ben investirne 85 per entrare in questo ameno posticino... Verso le 13:30 il locale è aperto da poco, ci sono una ventina di signorine molto attente alle spese, infatti risparmiano molto sull'abbigliamento, essendo praticamente nude come vermetti. Come saprete, egregi signori, qui le signorine non sono socievoli come in Carinzia, dove si avvicinano con proposte spesso esplicite, ma si limitano a sorridervi, e non si muovono dalla loro postazione, a meno che non facciate voi cenno di appropinquarsi, nel qual caso si fiondano senza esitazione alcuna verso di voi. Nelle mie precedenti visite ho avuto modo di trascorrere piacevoli momenti con alcune di loro: ricorderei Julia, magra mora con occhi di ghiaccio, bella brava e cordiale, voto 8, una certezza sempre. E Tina, morettina con faccia carina e furbetta, brava anche se un pochino troppo professionale, voto 7. Poi Nicole (7), Andrea, Vanessa, le storiche del locale. Queste tre fanno tutto, è vero, ma senza quel coinvolgimento che piacerebbe a me. E questa volta vorrei provare qualcosa di nuovo, e scelgo, senza esitazione alcuna, Carolina. Moldava di Chisinau, chioma ramata, tettine piccole da pubescente, corpo spettacolare, sorriso magnetico. In camera è brava, senza esagerare, ha una bocca magnifica, due labbra da urlo. Mi è piaciuta, voto 7,5.

Dopo un cappuccino mi viene voglia di una fetta di pane e marmellata. Entro nella sala ristorante e vengo invitato al tavolo da due signorine molto sorridenti. Antonia, morettona siliconica con lingerie da mistress, e Maddalena, nata in Romania ma con accento più romano di Francesco Totti, avendo vissuto a Roma per 13 anni. So che è presto, è passato poco tempo dalla precedente camera, ma non resisto e mi incammino con Maddalena. E' una mora burrosa, con tette naturale spettacolari, sedere morbido, modo di fare amichevole e molto piacevole. Ve la consiglio caldamente. Voto 8. Rientrato in sala, capisco che devo essere molto simpatico, infatti le ragazze mi sorridono tutte, e in modo insistente. O forse sarà perché ci sono pochi uomini in sala, e gli affari scarseggiano...maaah. Comunque la notte precedente avevo dormito poco, e dopo due visite in camera mi sono sentito soddisfatto, per cui mi trattengo ancora un poco e saluto la compagnia, anche perché iniziava a nevicare, e fare la statale del Brennero con una trazione posteriore su strada bianca non è proprio il massimo, anche se può essere divertente, e si risparmiano i 9+9 euro del ponte Europa. Concludendo, al Circolo Passion si passano piacevoli pomeriggi o serate, tranquilli e in compagnia molto piacevole. Il livello delle ragazze è buono, l'ambiente pulito e curato, le camere confortevoli. Tutto perfettino, forse anche troppo. Ma siamo in Austria, si sa...

vivalerusse
Newbie
25/09/2014 | 13:35

  • Like
    0

Buongiorno a tutti.

A coglilfrutto vorrei dire che mi dispiace per lui per la brutta esperienza con Miriam, che invece è una delle mie preferite. Lasciando stare il fisico stupendo, su cui siamo tutti d'accordo, io sarò ormai a sei-sette camere con lei, fra Andiamo e Marina, e sono state tutte più che buone. Evidentemente, ma siamo tutti grandi e non dovrebbe essere un segreto, con le ragazze non va mai sempre allo stesso modo: l'umore, nostro e loro, è mutevole, e una giornata storta capita a tutti. Io, che non voglio di certo fare il professore, ho avuto per esempio un'esperienza negativa con Emma, che invece vedo riscuotere consensi quasi unanimi su questo forum. Rachel dell'Andiamo, che per me è una assoluta star, e che mi ha fatto trascorrere momenti indimenticabili, non è vista di buon occhio da diverse colleghe e anche da uomini loro amici. Non esiste quindi una regola assoluta, e forse non è neppure giusto fare classifiche, ma ognuno racconti in buona fede la propria esperienza, mettendola al servizio degli altri, che potranno farsi la loro personale opinione. La valutazione di una persona non è mai completamente oggettiva, soprattutto quando parliamo di rapporti con un'altra, spesso sconosciuta, e qualche volta di preferenze gusti e comportamenti decisamente diversi o incompatibili. Scusate la pedanteria, buona giornata a tutti.

vivalerusse
Newbie
22/09/2014 | 17:39

  • Like
    0

Concordo con l'esimio collega Noodles: il locale merita. E' ben fatto, con gusto e senza risparmio. Anche il buffet a mio avviso non ha nulla da invidiare a quello dell'Andiamo, e personalmente lo preferisco a quello del Wellcum. La zona wellness è a posto, la zona esterna è perlomeno sullo stesso livello degli altri due, ma io la preferisco a quella dell'Andiamo, con vista sulle colline carsiche anziché sulla zona artigianale di Villach. Resta il discorso ragazze, che in effetti è prioritario: sono pochine, e credo che la direzione dovrebbe fare uno sforzo, in questo periodo di rodaggio, per attrarre un maggior numero di clienti. L'ingresso a prezzo ridotto sarebbe molto apprezzato, e poi, scusate la banalità, è meglio avere 100 ingressi a 50 euro che 50-60 a 85: le ragazze senz'altro sarebbero d'accordo. Ultimo suggerimento: una barista più frizzante e capace di scherzare con i clienti non sarebbe una cattiva idea, per creare un'atmosfera più piacevole in sala. Mi fermo qui, rinnovando gli auguri al locale per un futuro di successo per loro, e di grandi e piacevoli trombate per noi. Saluti a tutti.

vivalerusse
Newbie
21/09/2014 | 21:02

  • Like
    0

appena tornato da Ajsevica, Marina club. Confermo che non conviene pagare l'autostrada, mettete Gorizia Via Casa Rossa sul gps ed entrate di lì. Appena passata la frontiera troverete un distributore molto conveniente per far benzina, poi basta proseguire per circa 6 km per Ajsevica fino al cartello Marina Club: semplicissimo. Ragazza gentile alla reception, che mi ciede gli 85 euro. Sono le 12:45 e vado subito al ristorante. A me il buffet di mezzogiorno è parso vario e piuttosto buono. Ci sono wursyel, pancetta, uova, affettato, vari formaggi, ottime tartine con salsa tonnata, frutta fresca, macedonia, croissant, marmellata, succo e varie altre cose che non vale la pena elencare. Difficile non essere soddisfatti. Veniamo al core business. Le ragazze alle 13 sono pochine, ma trovo subito Miriam, vecchia conoscenza dell'Andiamo e mi fiondo in camera. Lei ha un fisico spettacolare, e in stanza è brava: bacio, pompino, 69, varie posizioni. Unica cosa chiede per due volte l'extra per CIM. Io non lo voglio, e lei comunque non cambia atteggiamento, sempre molto brava e partecipe. Fisico voto 8,5,

prestazione 7/8. Mi dice che le ragazze oggi saranno circa 20 a pieno regime: pochine, anche considerando che è domenica. D'altronde anche i clienti saranno massimo 25, verso le 16 quando sono uscito. Dopo l'ottima Miriam mi contattano Carla (un po' rotondetta per i miei gusti), Daria, Adelina, Angela e un'altra che putroppo mi sfugge, ma nessuna è abbastanza convincente. Mi convince subito invece Francesca, greca di Corinto: è carina e ha un approccio molto buono. Purtroppo in camera le cose cambiano, niente bacio, chiede se voglio pompino coperto o scoperto: ma che domande sono?? E poi non bacia, niente 69, niente toccare né tantomeno leccare. Posizione scopata standard, con mano a fermare eventuali spinte troppo forti. Insomma, un missile senza precedenti: da evitare con cura. Infatti non sono neppure venuto, e lei certamente non si è dispiaciuta più di tanto, affermando che evidentemente ero stanco. Io ricordo solo che con le ragazze giuste sono arrivato a 6 camere in una giornata. Cara Francesca, non si fa così, mi spiace. Esco subito, dato che sono in moto e voglio tronare prima del buio. Laragazza alla reception mi riconsegna il casco che mi ha gentilmente custodito e riparto. A me il Marina piace parecchio: la musica è piacevole, il locale è ben tenuto, la zona esterna è vasta e ben fatta, niente che non va. Ho visto però una certa tristezza nelle ragazze, che evidentemente non sono contente di come vanno gli affari. Infatti rispetto ai primi giorni di apertura mancavano già molte ragazze, tra cui Emma e altre ex andiamine. Io credo che tornerò, anche perché oltre un'ora in meno rispetto ai concorrenti carinziani non è poca...Spero che il locale ingrani e tornino certe ragazze top. Saluti a tutti.

vivalerusse
Newbie
24/08/2014 | 22:52

  • Like
    1

Buongiorno a tutti.

Viaggetto martedì in quel di Innsbruck, con lo scopo primario di risparmiare sulla benzina. :))

Fatto il pieno alla Jet, visto che sono da quelle parti, varco il portone fra le pareti di sassi. Alle 17:30 ci sono una ventina di ragazze e altrettanti gentlemen. Vedo subito la star Julia, splendida come sempre, mentre Laura & c. non ci sono, e la cosa mi mette in allarme. Mi tranquillizzo dopo mezzoretta quando rientrano da una seduta à trois con un signore teutonico. Sono indeciso se tradire Julia con Lucy, Eva o Nicole, oppure con la new entry Aura, una vera stella, magra, tette grandi, visino da fata, una meraviglia. La lascio al mio collega, che ne uscirà soddisfatto e innamorato, e io vado con Lucy. La prestazione non è male, l'atteggiamento pure, ma sono stato costretto a risparmiare 20 euro: la ragazza aveva evidentemente ingerito dell'aglio, e il suo alito non era affrontabile. Il consiglio appare scontato: se si fa questo lavoro bisognerebbe stare un po' più attenti...

Non ricordavo dei consigli sull'italiana, quindi non so dire se c'era o no, per il resto le altre sono ragazze che erano quasi tutte presenti anche nella mia visita invernale: direi che non è necessario che ci siano 20 top models, visto che il locale di solito non è affollato da signori, e 4 o 5 molto carine fra cui scegliere non mancano di certo.

La cena era costituita da molte verdure, pasta al burro, maiale con formaggio e prosciutto. Un po' pesante, tanto che dopo non mi è tornata la voglia di salire. Finisce qui, con un consiglio: diminuite un po' la temperatura del locale...

vivalerusse
Newbie
11/08/2014 | 00:37

  • Like
    0

Con Emma sono salito all'Andiamo. La mia forse severa valutazione è dovuta alla differenza fra le aspettative provocate dal suo ottimo e provocante atteggiamento in sala e il suo comportamento in camera, che ho trovato freddino e frettoloso. Ma non voglio fare polemica con persone che la conoscono meglio di me: forse sono stato sfortunato quel giorno. Saluti a tutti

vivalerusse
Newbie
10/08/2014 | 20:55

  • Like
    0

Sono stato al Marina venerdì 8 agosto. Facile da trovare, ottima posizione per la privacy, essendo all'interno di una strada di campagna. Vasto e comodo parcheggio, gentilezza all'entrata (60 euro compresa una birra o un alcoolico). Armadietti tipo Wellcum, con rischio concreto di zuccata sulla parte superiore se siete alti più di 1,70. Al piano terra ci sono i locali wellness, che non erano per nulla affollati, anzi. Salendo la scala verso il piano nobile cominciavo a chiedermi: perché tutte queste critiche? Il locale è ampio, ben finito, gli spazi sono organizzati bene e, a mio parere, più elegante e meno ristretto dell'Andiamo. La luce è un po' bassa, è vero, ma io preferisco così. L'impianto audio è buono, la musica un po' alta, ma non mi sembra un problema. La zona esterna è bella, ben organizzata, la piscina è grande e i lettini di buona qualità. Tutto molto bene, secondo me, voto alla struttura: 8 pieno. Il ristorante è adeguato, il cibo è di qualità medio-buona, i tavoli sufficienti per l'affluenza di quel giorno. Voto 7,5.

Veniamo alle ragazze. L'ultima volta che sono stato all'Andiamo era febbraio, e mi pare che quasi tutte le ragazze provengano dalla Carinzia. Ho visto Emma (e ho allarmato subito il sistema antimissile), Miriam (secondo me una delle più belle ragazze viste in fkk), Selena (stupenda), vista pure l'orientale rumeniggiante (a prima vista ti destabilizza, ma poi, se la guardi bene, ha le spalle un po' troppo larghe, il culetto un po' piatto e la vita un po' eccessiva, da dietro potrebbe essere quasi un trans. Non crocifiggetemi per questo...). Altre ragazze si sono presentate, ricordo Mihaela, Adela, e basta, ho la memoria corta. Mi sono sparato due stanze, con due che non avrei mai scelto, ma che si sono proposte in modo talmente simpatico che non ho potuto rifiutare, e non me ne sono pentito. La prima è stata Rina, famosa rumena con precedenti e accento ciociaro. Piccola e con qualche kiletto di troppo, per me che amo quelle longilinee tipo Miriam, ma una stanza memorabile. Una verve gustosa, un atteggiamento positivo, una persona divertente, alto godimento. Estetica voto 6,5, prestazione voto 9: la consiglio senza riserve. Seconda esperienza con Diana, ex Juliana. Anche lei non rientra nei miei canoni, ma anche lei ha saputo farsi apprezzare, eccome. Spiritosa, simpatica senza essere invadente, una mezz'ora davvero goduriosa. Mi ha detto di fermarla se avessi sentito di concludere troppo presto, e poche lo fanno. Complimenti. Anche il culetto, che da vedere ritenevo un po' oversize, al tatto è stato una molto piacevole rivelazione: Un mix di solidità e morbidezza davvero poco comune. Estetica: voto 7,5, prestazione, voto 8,5. Davvero consigliabile anche Diana. Concludo affermando senza alcun dubbio che io preferirei il Marina ai due concorrenti carinziani anche senza considerare il risparmio di 200 km fra andata e ritorno. Certamente tornerò, peccato per la fine del prezzo promozionale all'entrata, credo dovrebbero fare un piccolo sforzo per mantenerlo così.

vivalerusse
Newbie
14/07/2014 | 13:14

  • Like
    0

bene @bigleb, possiamo tranquillamente chiuderla qui. Magari anche festeggiare l'avvenuta pacificazione n uno di quei simpatici locali che tanto amiamo. Buona giornata.

vivalerusse
Newbie
14/07/2014 | 13:06

  • Like
    1

@TNRo1 ha scritto fuori dal 3d ufficiale, è stato sospettato di non essere disinteressato e ha parlato di una sola ragazza. Forse il tutto non sarà politicamente corretto, ma la sua recensione a me sembra spontanea e sincera, oltre che molto utile per chi andrà nei prossimi giorni al CP.

vivalerusse
Newbie
14/07/2014 | 12:36

  • Like
    0

@bigleb. Io non trasudo alcun livore, semplicemente preferisco frequentare (e lo faccio da anni, senza alcun senso di colpa e perfettamente concorde con me stesso) ragazze che fanno volentieri il loro lavoro e ti fanno stare bene, e mi permetto di criticare il comportamento delle altre, che ti trattano come un bancomat senza limite di spesa. Tu invece elargisci giudizi tagliati con l'accetta su persone che non conosci, forse sei un po' talebano anche tu...e questo è il primo giudizio, neppure tanto cattivo, che mi permetto di dare su di te

vivalerusse
Newbie
14/07/2014 | 11:38

  • Like
    0

@noodles. E' quasi sempre come ti ha detto quell'uccellino, è vero. Ma c'è anche un altro uccellino che dice che nella città di Giulietta e Romeo puoi trovare una Giulietta molto gradevole e gentile, che per un'ora effettiva ti accoglie nel suo appartamento molto lindo, ti offre da bere, ti dà asciugamani puliti per doccia e bidet, e ti delizia con tutte le sigle, compreso fk da favola, esclusa solo rai 2. Tutto questo per uno come me che, a detta di certi commentatori, dovrebbe pagare sovrapprezzo per essere sopportato. In privato posso fornire nome e telefono, per i san tommaso di turno. Il tutto per 150 euro. Per la mezz'ora, invece, sono 100, sempre con tutte le sigle, esclusa seconda rete.

vivalerusse
Newbie
14/07/2014 | 10:04

  • Like
    0

@big leb. Guarda che da me non devono sopportare proprio niente. Non mi ubriaco,

parlo poco, non faccio casino, e sono con loro gentile esattamente come lo sono con amici e familiari. Non so perché tu ritenga che serva un sovrapprezzo per me, non conoscendomi. Ho solo detto che 70 euro per mezz'ora di sesso non mi sembrano pochi, c'è chi lo fa anche per meno, e comunque nessuno le obbliga a farlo, che mi sembra la motivazione decisiva. Se hanno attacchi di panico, beh, ci sono tanti bar e negozi che cercano bariste e commesse, che forse però devono sopportare anche di peggio dai datori di lavoro, e per meno di 70 euro al giorno. Infine, il rispetto che ho per loro, fino a che il loro comportamento non mi fa ricredere, è oggettivamente superiore a quello di chi le definisce povere contadine manovrate da papponi. Saluti.

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI